CNR: Secondo Modulo

  • 69 views
Uploaded on

Slide del secondo giorno al CNR: Modulo di Comunicazine

Slide del secondo giorno al CNR: Modulo di Comunicazine

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
69
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Coordinarsi e focalizzarsi per raggiungere obiettivi comuni
  • 2. “Here is Edward Bear, coming downstairs now, bump, bump, bump, on the back of his head, behind Christopher Robin. It is, as far as he knows, the only way of coming downstairs, but sometimes he feels that there really is another way, if only he could stop bumping for a moment and think of it.”― A.A. Milne, Winnie-the-Pooh
  • 3. Obiettivi ben formati "Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)
  • 4. Shining moments
  • 5. Sogno o Obiettivo? Che cos’è un obiettivo? Che differenza c’è tra un sogno e un obiettivo? “Il sogno è un obiettivo senza scadenza”
  • 6. Obiettivi ben formati Un obiettivo “ben formato” risponde ad alcuni criteri che, se vengono rispettati, fanno aumentare le probabilità di raggiungerlo.
  • 7. Obiettivi ben formati PURE SMART Positive U (you)- sotto controllo Relevant / Result Ecologic Specific Measurable Achivable (attivabile / raggiungibile) Realistic Time (ben definito nel tempo) www.emotivazione.org
  • 8. Obiettivi ben formati Scrivere qual è il proprio obiettivo (sceglierne uno) e scruiverlo su un foglio di carta
  • 9. Obiettivi ben formati 11 mosse per crearsi un obiettivo ben formato 1. Positivo 2. Specifico 3. Risultato 4. Realistico e Motivante 5. Quando-Dove-Con chi? 6. Misurabile 7. Controllabile 8. Ecologico 9. Risorse 10. Piano d'azione 11. Scritto
  • 10. Obiettivi ben formati Espresso in POSITIVO ● La mente lavora per immagini e quindi non riconosce il “non” (il “no” non è un’immagine, ma una parola) - “Non pensare ad una giraffa”
  • 11. Obiettivi ben formati SPECIFICO ● Nel momento in cui non si può esercitare un controllo, l’obiettivo non è specifico ● “Voglio dimagrire”: di quanto? Basta un etto?
  • 12. Obiettivi ben formati RISULTATO ● “Voglio dimagrire”: l’affermazione si riferisce ad un processo Concentrandosi sul processo, si vedono gli step, la fatica: far andare avanti il film e concentrarsi sul risultato (“Voglio pesare 60 kg” – “Il giorno x peso x Kg”)
  • 13. Obiettivi ben formati E’ REALISTICO E MOTIVANTE? ● Va trovata la giusta tensione fra REALISTICO e MOTIVANTE
  • 14. Obiettivi ben formati QUANDO - DOVE - CON CHI
  • 15. Obiettivi ben formati MISURABILE Come saprai di averlo raggiunto?
  • 16. Obiettivi ben formati Puoi CONTROLLARLO? (o almeno influenzarlo) ● Cosa farai per fare in modo che? www.emotivazione.org
  • 17. Obiettivi ben formati Di quali RISORSE hai bisogno?
  • 18. Obiettivi ben formati E’ SCRITTO? ● K – ancoraggio per riaccedere ad uno statorisorsa www.emotivazione.org
  • 19. Obiettivi ben formati Fai il tuo PIANO DI AZIONE ● Cosa farai e quando lo farai ● Lavora per piccoli passi: “il troppo stroppia”
  • 20. Obiettivi ben formati Ricordati di FESTEGGIARE ogni successo ● Sorriditi allo specchio, salta, ditti “bravo”, regalati qualcosa…
  • 21. Attenti alle parole STOP ai: ● NON (la mente inconscia lavora per immagini, il "non" non è un'immagine!) ● CERCO di / PROVO a (il cervello si chiede se vuoi farlo oppure no) ● DEVO (il "dovere" è autosabotante)
  • 22. Obiettivi ben formati E’ ECOLOGICO? E' in ARMONIA con te stesso? ● valori / identità: se non è in linea con i tuoi valori e la tua identità, l’inconscio ti saboterà ● Analizza le conseguenze in ogni area della tua vita ● Pensa di averlo raggiunto e chiediti: “Ora come mi sento?”
  • 23. Gestire lo stato emotivo
  • 24. Gestire lo stato emotivo STATO FISIOLOGIA - Postura - Respirazione - Movimento FOCUS - Rappresentazioni interne - Convinzioni
  • 25. Canali Rappresentazionali Visivo> <Auditivo Cinestesico>
  • 26. Le submodalità ● Analogiche (a salire / scendere) ● Digitali (sì/no - on/off)
  • 27. Le submodalità V - Visivo ● Luminosità ● Colore o B/N ● Qualità dei colori (pastello, più o meno saturi...) ● Ferma o in movimento ● Grande o piccola ● a Fuoco o sfuocata, ecc.
  • 28. Trasformiamo un'emozione usando le submodalità V ● Situazione di lieve disagio ● Visualizzazione ● Trasformazione
  • 29. Le submodalità A - Auditivo ● ● ● ● ● ● Quantità suoni Fonti sonore Ritmo Acuto/Basso Velocità Distorsione, ecc.
  • 30. Trasformiamo un'emozione usando le submodalità A ● Situazione di lieve disagio ● Visualizzazione ● Trasformazione
  • 31. Le submodalità K - Cinestesico ● ● ● ● ● la Rotazione dell'emozione il suo Peso la sua Pressione Velocità della respirazione Velocità del battito cardiaco, ecc.
  • 32. Trasformiamo un'emozione usando le submodalità ● Situazione di lieve disagio ● Visualizzazione ● Trasformazione
  • 33. Le ancore Un'ancora è uno stimolo (un'immagine, un odore, un sapore, un tocco, un suono...) che innesca una risposta sistematica in una persona (es. cani di Pavlov)
  • 34. Le ancore X E' importante ancorare la sensazione al momento giusto
  • 35. Il Potere delle Visualizzazioni
  • 36. Mente e corpo Mente e corpo sono due parti di un tutto ciascuna di esse incide sull'altra.
  • 37. Non possiamo vivere senza immaginare (camminare, aprire una scatoletta... lo facciamo in automatico perché lo sappiamo immagininare) Tutti i grandi (Mozart, Michelangelo, Leonardo...) prima di realizzare hanno immaginato Si immagina e poi si traduce nelle 3 dimensioni, cioè nel livello materiale
  • 38. "Un uomo dipinge con la sua mente, non con le sue mani" (Michelangelo)
  • 39. Impariamo a Visualizzare La visualizzazione creativa consiste nell'immaginare (visualizzare) cose o situazioni nella propria mente per provocarne l'accadimento nella realtà. Colui che visualizza è al centro della propria visualizzazione, la sperimenta in prima persona, sforzandosi di percepirla come il più reale possibile attraverso tutti i sensi.
  • 40. Il potere delle visualizzazioni L'esercizio del braccio
  • 41. La mente non distingue un'esperienza vividamente immaginata da un'esperienza realmente vissuta Se immagini vividamente una situazione è come se la vivessi realmente e quando ti troverai a viverla nel concreto, sarai già pronto, il tuo Focus sarà indirizzato correttamente
  • 42. Il cerchio dell'eccellenza E' uno spazio virtuale che viene arricchito di stati emozionali potenzianti. 1) Individuare Stati-risorsa 2) Avatar 3) Cerchio / Colore 4) Dotare l'Avatar delle risorse 5) Entrare
  • 43. La Timeline Com'è la tua "Linea del Tempo"? Disegnala
  • 44. Cammina sulla Timeline verso il tuo obiettivo
  • 45. 1. Fissa sulla Timeline il tuo obiettivo 2. Vai sul presente e cammina verso l'obiettivo pensando alle azioni per raggiungerlo 3. Quando l'hai raggiunto, goditi il momento
  • 46. Swish ● Rappresentare una convinzione/situazione leggermente negativa Dissociare - Davanti - Grande ● Rappresentare una situazione/convinzione-risorsa Associare - in Basso a sx - Piccola ● Swish
  • 47. Generare un nuovo comportamento 1) Immagine situazione di lieve disagio - Dove è? - Guardarla davanti a sé 2) Immagine situazione come si vorrebbe che fosse - Collocarla nello spazio 3) Trovare stati/risorsa e "metterli in scena" - lavorare sulla scena con le submodalità 4) Entrare e associarsi (ripetere 3 volte: 1 con guida, 2 da soli)
  • 48. Origami