• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Cittadinanza costituzione staff_rete_riflessioni ed esperienze_2009_ppt
 

Cittadinanza costituzione staff_rete_riflessioni ed esperienze_2009_ppt

on

  • 1,241 views

Cittadinanza e Costituzione: riflessioni ed esperienze. Emilia Peatini, Antonella Lorenzoni

Cittadinanza e Costituzione: riflessioni ed esperienze. Emilia Peatini, Antonella Lorenzoni

Statistics

Views

Total Views
1,241
Views on SlideShare
1,241
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
13
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Cittadinanza costituzione staff_rete_riflessioni ed esperienze_2009_ppt Cittadinanza costituzione staff_rete_riflessioni ed esperienze_2009_ppt Presentation Transcript

    • Cittadinanza e Costituzione: Riflessioni ed Esperienze Direzione Didattica Statale “A” Schio (VI) Laboratorio di Storia “ A. Giuriolo” Giovedì, 10 Settembre 2009 Antonella Lorenzoni Emilia Peatini R ete S toria Treviso
    • Educazione ai Diritti umani Pace Costituzione Media Educazione civica Disciplina Educazioni Cittadinanza Educazione stradale SocialStudies Sviluppo Ambiente Dialogo interculturale Convivenza civile Storia Curricolo
    • SI’? NO? … l’abbiamo sempre fatto!!!
    • 50 anni di tentativi … Disciplina Cittadinanza e Costituzione 2008 Dove va la “convivenza”? 2007 Varo della Costituzione 1948 Programmi per l’insegnamento dell’ Educazione Civica 1958 Programmi scuola elementare Programmi scuola media 1985 1979 Direttiva Commissione ministeriale del Consiglio Pubblica Amministrazione 1996 Convivenza civile: le sei educazioni… 2003
      • a. Educazione
      • b. Civica
      • Educazione civica presente in ogni insegnamento ma per una sintesi organica si assegnano 2 ore mensili al docente di storia .
      • Organizzazione della vita scolastica come palestra di rapporti sociali e esercizio di diritti e doveri ( curricolo implicito )
      • “ L’ed. civica si giova di un costante riferimento alla Costituzione della Repubblica , che rappresenta il culmine della nostra attuale esperienza storica, nei cui principi fondamentali si esprimono i valori morali che integrano la trama spirituale della nostra civile convivenza”.
      • complessità del compito e inadeguatezza del quadro organizzativo
      Il fine della scuola si proietta verso la vita sociale, giuridica, politica, verso i principi. Decreto del P.R. 1958
    • Programmi della scuola media del 1979 Educazione civica : Grande campo di raccordo culturale , interdisciplinare che ha anche contenuti specifici. Specifica materia d’insegnamento ha come oggetto di apprendimento le regole fondamentali della convivenza civile . Il nucleo dei contenuti è il testo della Costituzione. Gestione: Consiglio di classe che indicava tempi specifici per lo svolgimento delle attività.
    • Programmi della scuola elementare del 1985 Educazione alla convivenza democratica : uno dei principi e fini della scuola primaria. Spazio curricolare : accanto alla storia e alla geografia, la materia “studi sociali” Fornire gli strumenti per un primo livello di conoscenza dell’organizzazione della società … con particolare riferimento alle origini storiche e ideali della Costituzione .
    • Direttiva Commissione ministeriale del Consiglio Nazionale Pubblica Istruzione del 1996 Esigenze: complicarsi delle problematiche sociopolitiche (Caduta muro/ Maastricht/ globalizzazione) ed esistenziali ( disagio giovanile, devianza, droga, incidenti stradali….) “ le educazioni” potevano trovare della Costituzione una mappa concettuale, valoriale e giuridica … Si annuncia un curricolo continuo di educazione civica e cultura costituzionale che non entrò mai in vigore … Lo Statuto delle studentesse e degli studenti rappresentò una conquista storica per chi da decenni si era impegnato per l’attuazione dei diritti e dei doveri degli studenti nella comunità scolastica. La scuola è comunità di dialogo di ricerca, dei esperienza sociale, informata ai valori democratici e alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni” … Criticità: mancava un aggancio ad un insegnamento relativo all’impianto costituzionale…
    • Legge delega del 2003 e decreto legislativo del 2004 Educazione ai principi fondamentali della convivenza civile: Decreto applicativo: le sei educazioni Asse oggettivo – istituzionale (cittadinanza, sicurezza stradale e ambiente) Asse soggettivo – esistenziale (salute, alimentazione, affettività) Coinvolgimento di tutti i docenti e tutte le discipline per l’intera durata del periodo scolastico Principio della sintesi e dell’ologramma Difficoltà di adozione generalizzata del modello
    • Nelle Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e del primo ciclo: 2007 Nella Premessa, Cultura, Scuola, Persona, le Indicazioni sono finalizzate “ ad una nuova cittadinanza ”, per un “ nuovo umanesimo ”: Nella premessa alle singole discipline … si parla di cittadinanza attiva , di l egalità , di etica della responsabilità e dei valori sanciti dalla C ostituzione … Nell’ambito dell’area storico – geografica , che ha fra gli obiettivi prioritari lo sviluppo delle competenze relative alla cittadinanza attiva: comprensione del significato delle regole per la convivenza nella società conoscenza della Costituzione cultura dei diritti umani.
    • In un’ottica di continuità e novità Istituzione : Disciplina denominata Costituzione e Cittadinanza Individuata nelle aree storico – geografica e storico –sociale Oggetto di specifica valutazione Sono previste 33 ore annue E’ una disciplina con votazione distinta Per tutti gli ordini e gradi della scuola. Decreti legge del 2008 C.C. 1
    • Educazione ai Diritti umani Pace Costituzione Media Educazione civica Disciplina Educazioni Cittadinanza Educazione stradale SocialStudies Sviluppo Ambiente Dialogo interculturale Convivenza civile Storia Curricolo C.C. 2
    • Continuità : valorizzare l’impianto culturale già abbozzato negli anni ’50 Novità : 33 ore annue Disciplina oggetto di verifica Disciplina e non Educazione (che qualifica ogni insegnamento perciò non delega alla sola disciplina preoccupazioni e compiti che devono coinvolgere tutti i docenti ) non Cultura che appartiene a tutto l’arco dell’esperienza scolastica C.C. 3
    • Raccomandazioni del Parlamento europeo del 2006 (Il quadro di riferimento europeo) Le competenze chiave per l’apprendimento permanente dal 2007 anche nel nostro ordinamento riferite all’asse dei linguaggi, scientifico-tecnologico, storico-sociale Competenze sociali : “competenze personali, interpersonali e interculturali, che riguardano tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare ….alla vita sociale e lavorativa … in società sempre più diversificate … di risolvere conflitti … Ritroviamo alcuni temi della convivenza civile (2003) (promuovere nel cittadino la consapevolezza di far parte di un corpo sociale e istituzionale che cresce e si trasforma nel tempo e nello spazio, di essere insieme fruitore dei beni di cultura e responsabile della loro conservazione e della loro crescita ….per le nuove generazioni. Tra i beni di cultura: i Diritti umani Saperi della legalità: conoscenza storica, conoscenza della Costituzione e delle istituzioni, conoscenza del contesto sociale (dinamiche europee ed internazionali, lingue, culture e religioni …) C.C. 4
    • Scuola, palestra di democrazia Potenziare la conoscenza approfondita dei valori costituzionali proponendo modelli positivi di comportamento Dialogo allargato ai docenti, ai Dirigenti, a tutto il personale scolastico in modelli di vita e comportamenti coerenti … Comunità accogliente che mette in pratica le regole del vivere civile e sociale, che sa apprendere, esercitare la democrazia … Favorisce la partecipazione e il coinvolgimento degli alunni Favorisce lo stare bene a scuola Dialoga con le Istituzioni … (curricolo implicito) C.C. 5
    • Patto di corresponsabilità Concordare in modo responsabile modelli di comportamento coerenti con uno stile di vita in cui si assumono e si mantengono impegni rispettando l’ambiente sociale. C.C. 6
    • Costituzione come mappa dei Valori Rispetto Tutela patrimonio Dignità persona umana Cittadinanza Competenze civiche sociali Diritti umani Identità Dialogo interculturale Costituzione C.C. 7
    • Cittadinanza Costituzione Storia Quale specificità nel contributo della storia alla costruzione della cittadinanza? C.C. 8
    • Premesse
      • Dal documento di indirizzo:
        • … La conoscenza storica, … dà spessore alla storia individuale ed a quella collettiva, dà senso al presente e permette di orientarsi in una dimensione futura
      • Dal progetto:
        • Tutti i percorsi di ricerca/azione promossi ed attuati per l’insegnamento/apprendimento della storia, possono promuovere la cittadinanza attiva
      C.C. 9
    • Quale storia?
      • Alcuni no :
        • Alla retorica della “storia ufficiale” del vittorioso cammino verso la libertà e la democrazia che sfocia in una paradossale fine della storia
        • Alla costruzione di un modello astratto di “buon cittadino democratico” che assegna alla storia una funzione formativa di tipo normativo e conformista
        • Alla genericità dell’approccio alla Costituzione
      C.C. 10
    • Gli antidoti - 1
      • Formazione dei docenti, di tutti i livelli:
        • Conoscenza dei nodi principali della costituzione, anche dal punto di vista giuridico
        • Consapevolezza della complessità del processo storico, soprattutto quando si affrontano le problematiche del “presente come storia”
      C.C. 11
    • Gli antidoti - 2
      • Metodologia del lavoro:
        • Analisi dei bisogni
        • Approccio laboratoriale
          • Tematizzazione
          • Problematizzazione
          • Ricerca
          • Progettazione
      C.C. 12
    • Gli antidoti - 3
      • Chiarezza degli obiettivi
        • Definizione degli obiettivi finali in una prospettiva curricolare
        • Declinazione degli stessi, a partire dall’esperienza del presente attraverso percorsi di lavoro via via più complessi (dal copione, alla storia generazionale, al dossier didattico, all’analisi di documenti, fonti, testi …)
      C.C. 13
    • Perché storia?
      • Storia come spessore temporale che determina il senso del presente
      • Storia come costruzione di conoscenze significative
      • Storia come capacità (da costruire) di assumere un atteggiamento critico e non dogmatico
      C.C. 14
    • Problematicità
      • “Noi” e gli “Altri”:
        • La democrazia degli Altri, Multiculturalità, Cultura dei diritti
      • La nostra democrazia - questioni aperte:
        • Partecipazione, Rappresentanza, Sovranità, Uguaglianza
      C.C. 15
    • Temi
      • Modulo di conoscenze di base
      • Il contesto europeo:
        • Il secondo dopo guerra, costituzioni e dichiarazioni
        • La costituzione europea
      • Storia dei diritti
        • Lavoro, istruzione, salute
      • La cittadinanza
        • Migrazioni, culture, relazioni
      C.C. 16
    • Quale contributo dalla storia
      • Metodologia prima che contenuti
      • Costruzione di un sapere critico e quindi aperto
      • Interdisciplinarietà
      C.C. 17
    • È anche una questione di metodo
      • tematizzare
      • riflettere sui temi e sul percorso: accedendo a casi concreti e sperimentando in prima persona
      • collegamento tra i temi discussi in classe e quanto vissuto nell’esperienza di vita
      • temi affrontati attraverso “laboratori” con la partecipazione attiva degli alunni, in modo cooperativo, attenti alle competenze sociali, che attivino la riflessione sul percorso, sugli obiettivi,…
      C.C. 18
      • Formazione dei docenti
      • Sperimentazione dell’insegnamento
      • Si identificheranno le conoscenze e le abilità specifiche dell’insegnamento di Costituzione e cittadinanza a posteriori dalle migliori pratiche che saranno eleborate nel corso della sperimentazione.
      • promuovere la partecipazione attiva degli studenti in attività di volontariato, di tutela dell’ambiente, di competizione sportiva corretta e dei educazione alla legalità
      • realizzare un sistema di documentazione delle buone pratiche a sostegno dell’innovazione.
      Il presente: La fase della sperimentazione C.C. 19
    • Nuclei tematici e obiettivi di apprendimento_1
      • Conoscenze e abilità per la Scuola dell’infanzia :
      • Concetto di famiglia, di scuola, di gruppo come comunità di vita.
      • I modi di agire corretti con i compagni, i genitori, con i compagni, con gli insegnanti, con gli adulti
      • Proposte :
      • Costruire scene sociali con la didattica del copione su:
      • Andare a scuola
      • Fare festa
      • Momenti di vita in famiglia
      C.C. 20
    • Nuclei tematici e obiettivi di apprendimento_2
      • Conoscenze e abilità per la scuola primaria :
      • Concetto di pieno sviluppo della persona umana e compiti della Costituzione della Repubblica
      • Significati ed azioni della pari dignità sociale, della libertà e dell’uguaglianza di tutti i cittadini
      • Concetto di “formazioni sociali” i loro compiti, servizi, scopi
      • I segni costituzionali dell’ unità e dell’indivisibilità della Repubblica
      • La distinzione tra Repubblica e Stato
      • La tutela del paesaggio e del patrimonio
      • Le regole della strada
      • Igiene e profilassi delle malattie
      • Principi fondamentali della Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo..
      • Superamento del concetto di razza verso il concetto di “razza umana”
      C.C. 21
      • Proposte per la scuola primaria:
      • Le prime formazioni sociali: la famiglia e la scuola
      • Il mio territorio ed il suo patrimonio
      • Displaced persons , dalla seconda metà del Novecento al presente, come si diventa cittadini d’Europa
      • I diritti dei piccoli cittadini: istruzione, salute, uguaglianza.
      • Temi di storia sociale con la metologia della ricerca storico – didattica: storie della scuola, storia di genere, …
      C.C. 22
    • Nuclei tematici e obiettivi di apprendimento_3
      • Conoscenze e abilità per la scuola secondaria di primo grado :
      • Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
      • organizzazione politica ed economica dell’ Unione Europea
      • La Carta dei diritti nell’Ue e la Costituzione europea
      • Organismi internazionali (ONU, Unesco, Tribunale int. Dell’Aia, Alleanza Atlantica, Unicef, Amnesty International, Croce Rossa)
      • connessione tra l’unità e l’indivisibilità della Repubblica e la valorizzazione dell’autonomia e del decentramento
      • … ..
      • l’ordinamento della Repubblica
      • la Corte Costituzionale
      • la sussidiarietà
      • i diritti e i doveri del Cittadino
      • i diritti e i doveri del lavoratore
      C.C. 23
      • Proposte per la scuola secondaria :
        • Dal Patto di corresponsabilità d’Istituto alla Costituzione italiana;
          • Interroghiamo la Costituzione: i diritti nella nostra vita quotidiana (il lavoro, lo studio, la famiglia);
        • I 12 principi fondamentali della Costituzione: un calendario per riflettere.
        • Dalla Costituzione, un decalogo antibullismo.
        • La storia della nostra Costituzione: dallo Statuto Albertino alla Costituzione del 1948.
        • Le ideologie di fondo (cristianesimo sociale, socialismo, democrazia, liberalismo).
          • Le Costituzioni del mondo (dalla Dichiarazione Universale dell’ONU alle moderne costituzioni come strumento di tutela dei diritti fondamentali dell’uomo).
      C.C. 24