• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Ricerca bibliografica sui test
 

Ricerca bibliografica sui test

on

  • 1,231 views

Ricerca bibliografica sui test - A cura della Biblioteca Interdipartimentale di Psicologia F.Metelli (Sistema Bibliotecario di Ateneo-Università degli Studi di Padova -Settembre 2010)

Ricerca bibliografica sui test - A cura della Biblioteca Interdipartimentale di Psicologia F.Metelli (Sistema Bibliotecario di Ateneo-Università degli Studi di Padova -Settembre 2010)

Statistics

Views

Total Views
1,231
Views on SlideShare
1,231
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Ricerca bibliografica sui test Ricerca bibliografica sui test Presentation Transcript

      • RICERCA BIBLIOGRAFICA
      • SUI TEST
      • Emanuela Canepa
      • [email_address]
      Sistema Bibliotecario di Ateneo - Università degli studi di Padova
      • Come scopro se la mia biblioteca possiede un test che mi interessa?
      • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • 3. Come raccolgo una bibliografia su un test che devo approfondire/somministrare?
      • 4. Come verifico se posso integrare, modificare o adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
      • 1. Come scopro se la mia biblioteca possiede un test che mi interessa?
    • 1.Come scopro se la mia biblioteca possiede un test che mi interessa?
      • Se conosci il nome del test puoi verificarne il possesso consultando:
      • OPAC di Padova: inserisci il titolo e, se conosciuto, l’autore del test. Il kit completo del test è identificato e differenziato dal resto del materiale librario tramite la sua collocazione, sempre preceduta dalla dicitura TEST (es. TEST.B.3.bis)
      • catalogo cronologico dei test : è ordinato per anno di pubblicazione (ma è possibile modificare il ranking per titolo o per autore)
    • 1. Come scopro se la mia biblioteca possiede un test che mi interessa?
      • Se cerchi materiale descrittivo dei test posseduti:
      • bibliomedia : schede dettagliate relative a circa 120 test, la maggior parte dei quali posseduto dalla biblioteca.
      • Se non conosci esattamente il nome del test, ma desideri avere un’idea generale degli strumenti posseduti per una certa area disciplinare:
      • catalogo per soggetti dei test: suddivide la psicologia in 16 macroaree, ognuna delle quali è collegata a un certo numero di test posseduti dalla biblioteca.
    • 1. Come scopro se la mia biblioteca possiede un test che mi interessa?
      • Raccolta di riferimenti bibliografici su Refshare :
      • bibliografia in lingua italiana periodicamente aggiornata su tematiche relative agli strumenti di misurazione, suddivise per le stesse 16 macroaree definite dal catalogo per soggetti .
      • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
        • Le risorse a cui fare riferimento sono le Banche dati ,
        • Si tratta di strumenti in parte accessibili come risorse locali (interrogabili solo da postazioni di ateneo oppure dall’esterno tramite autenticazione proxy ), in parte liberamente consultabili in rete.
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • BANCHE DATI DI ATENEO: PsycINFO
      • Procedura per individuare lo strumento di assessment più adatto a misurare una certa dimensione:
      • 1. definisci un costrutto tramite uno o più parole chiave
      • 2. uniscilo (op. booleano AND) a una selezione specificamente mirata ai campi: methodology (i più adatti sono: empirical study/quantitative study) e classification code (soprattutto il 22.24 clinical psychological testing). Se non ottieni risultati utili prova a estendere la ricerca inserendo solo uno dei due elementi (O il filtro methodology , O il classification code )
      • 3. lancia la ricerca
      • 4. consulta il campo Tests & Measures all’interno del full text dei record recuperati, che conterrà l’indicazione di strumenti di misurazione funzionali alla ricerca.
      L’uso di PsycINFO per la funzione avanzata della ricerca test presuppone una buona familiarità con lo strumento. Per indicazioni generali vedi la guida in linea , oppure iscriviti ai laboratori sulle banche dati programmati regolarmente nel calendario delle attività della biblioteca
    • Se devi aggiungere una riga clicca su ‘add new row’ Esempio di ricerca per l’individuazione di un test in PsycINFO:
    • Estratto di full text di una record bibliografico:
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • Esistono altre banche dati che possono essere valide risorse anche se non raggiungono la stessa efficacia di PsycINFO.
      • Tramite questi strumenti è possibile lanciare generiche ricerche con parole chiave (in inglese) che definiscano in maniera puntuale il costrutto per il quale cerchiamo la scala di misurazione adeguata. In genere tutte possiedono uno o più filtri che consentono di selezionare gli studi empirici.
      • Vediamo quali sono le banche dati in questione:
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • BANCHE DATI DI ATENEO
      • MENTAL MEASUREMENT YEARBOOK
      • Repertorio bibliografico di oltre 4000 voci dedicato agli strumenti di misurazione, per ognuno dei quali include di solito una o più review . Consultabile tramite parole chiave. In questo caso non è necessario ricorrere a filtri che specifichino la natura quantitativa del documento perché contiene solo schede relative a test, e non documenti di natura differente .
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • BANCHE DATI CONSULTABILI VIA WEB
      • In alcuni casi, come quelli elencati di seguito, si tratta di contenitori di documenti differenziati (articoli, review, proceedings,ecc.) per cui, oltre a definire il costrutto tramite parole chiave, è necessario inserire un filtro che selezioni i lavori ad orientamento quantitativo o empirico.
      • Eric : db specialistico per la scienza dell’educazione e campi affini
      • Pubmed : db specialistico per la medicina e campi affini
    • 2. Come individuo un test adatto a misurare una certa dimensione?
      • BANCHE DATI CONSULTABILI VIA WEB
      • … in altri casi invece si tratta di bd che, come Mental Measurement Yearbook, contengono esclusivamente materiale testistico. Non è necessario quindi inserire filtri che selezionino la natura empirica dei documenti perché implicita.
      • ETS TESTLINK
      • Raccoglie schede descrittive su 25.000 test in commercio e non. Di questi, 1200 circa possono essere acquistati online.
      • Consente di effettuare ricerche semplici o avanzate per definire il costrutto di interesse tramite il dizionario dei termini controllati mutuato dal db ERIC
      • TEST REVIEWS ONLINE
      • 3500 schede descrittive e informazioni editoriali specificamente dedicate agli strumenti di misurazione. Utile soprattutto per identificare i detentori dei diritti proprietari.
      • 3. Come raccolgo una bibliografia su un test che devo approfondire/somministrare?
    • 3. Come raccolgo una bibliografia su un test che devo approfondire/somministrare?
        • Gli strumenti a cui fare riferimento sono sempre gli stessi descritti al punto 2. Fatta eccezione per PscINFO (vedi prossima slide) che ha procedure differenziate per le due funzioni, le altre banche dati si usano in modalità analoga.
        • La differenza consiste solo nel fatto che quando cerchi di identificare un test adatto a una specifica dimensione senza conoscerne il nome, usi parole chiave che descrivano la dimensione stessa (oltre ai filtri necessari a delimitare la natura empirica del documento), mentre quando cerchi informazioni su un test già noto, inserisci direttamente il titolo e/o l’autore del test nei campi previsti dalla maschera di ricerca.
    • 3. Come raccolgo una bibliografia su un test che devo approfondire/somministrare?
      • BANCHE DATI: PsycINFO
      • Procedura per raccogliere informazioni bibliografiche su un test noto :
      • 1. Se hai bisogno di raccogliere una bibliografia su un certo test (review, validazioni, tarature, letteratura in generale ecc.), effettua una ricerca inserendo il nome del test sia nel campo key concept sia nel campo subject headings (attenzione! Tra le due voci di campo > oper. booleano OR)
      • 2. Se invece vuoi raccogliere studi empirici in cui quel test sia stato somministrato per verificare che il contesto in cui pensavi di farne uso è appropriato, inserisci il nome nel campo Tests & Measures
      • N.B. Se vuoi identificare articoli che, oltre a commentare/validare un test, ne contengano anche la versione integrale, imposta la ricerca sul campo Tests & Measures (su due stringhe diverse) inserendo il nome del test e la voce ‘ appended ’.
    • Raccogliere una bibliografia : nome del test nei campi: key concept OR subject heading
    • Raccogliere studi empirici : nome del test nel campo: Tests & Measures
    • Identificare full text di un test : nome del test + ‘ appended ’ (versione integrale del test) nel campo Tests & Measures
      • 4. Come verifico se posso integrare/modificare/adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
    • 4. Come verifico se posso integrare/modificare/adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
      • Adattamenti
      • Adattare o modificare un test, come del resto qualsiasi altro uso degli strumenti di misurazione, è una procedura delicata e soggetta a numerosi vincoli sia di natura deontologica che di copyright.
      • Per i limiti imposti dalla deontologia professionale puoi fare riferimento al codice deontologico degli psicologi italiani e alla legge di istituzione dell’Albo . Per il contesto internazionale consulta le linee guida dell’ APA e dell’ ITC .
      • Anche per eventuali adattamenti o modifiche puoi consultare le linee guida internazionali dell’ APA e dell’ ITC .
    • 4. Come verifico se posso integrare/modificare/adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
      • Adattamenti
      • Nel nostro paese fa testo la legge italiana sul diritto d’autore (sebbene come norma generale valga il principio per cui la legge di riferimento è sempre quella del paese dove il test è stato originariamente pubblicato, e a far fede è soprattutto la licenza d’uso del prodotto). Ricorda che nella pratica d’uso la giurisprudenza tende ad essere particolarmente restrittiva per quel che riguarda gli interventi su strumenti di misurazione proprietari (particolarmente delicate le questioni inerenti alla pubblicazione online ai fini della somministrazione, inclusa l’eventualità che questa riguardi solo parte del test, di norma gli item). Ogni modifica di un test deve essere autorizzata dai detentori dei diritti . In linea di massima se si tratta di un test pubblicato il detentore è l’editore, nel caso invece di inediti o di test usciti integralmente su qualche pubblicazione (per esempio all’interno di un articolo) è invece l’autore.
      • In particolare gli strumenti più utili per identificare i detentori dei diritti di test stranieri sono le banche dati ETS LINK e TEST REVIEWS ONLINE già citate, che quasi sempre contengono i riferimenti opportuni. Nel caso dei test italiani si può fare ricorso ai siti online degli editori (vedi sezione link utili).
    • 4. Come verifico se posso integrare/modificare/adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
      • Validazioni locali
      • Identificare una validazione locale di un test in lingua inglese o comunque internazionale non è facile, perché in Italia non esistono strumenti comparabili alle banche dati disciplinari specialistiche, oltre al fatto che questo genere di adattamento, a meno che non sia stato pubblicato, tende ad avere prevalentemente circolazione interna agli istituti di ricerca in cui è stato elaborato. Se la validazione non è stata pubblicata su riviste internazionali, oppure da un editore specializzato italiano, è estremamente difficile rintracciarla.
    • 4. Come verifico se posso integrare/modificare/adattare un test straniero alle mie esigenze o se qualcuno l’ha già fatto prima di me?
      • Per sapere quindi se esiste una versione italiana di un test straniero come procedura empirica si possono:
      • consultare i siti dei principali editori italiani specializzati (vedi alla fine ‘link utili’);
      • interrogare Google Scholar secondo la sintassi indicata nelle slide seguenti;
      • ricorrere ancora a PsycINFO inserendo il nome del test nei campi Key concept OR Subject Headings e aggiungere (con l’op. booleano AND) la voce ‘Italy’ al filtro ‘location’. Questo non garantisce che si tratti di una validazione locale, ma lo rende piuttosto probabile. Oltre al filtro ‘ location ’ è possibile ricorrere anche al filtro ‘language ’ selezionando la voce ‘italian’ , ma è meno conveniente, perché una taratura locale può anche essere pubblicata in lingua inglese senza per questo essere meno efficace a patto che il campione utilizzato per la validazione sia effettivamente italiano.
      • Sintassi di interrogazione in Google Scholar per la ricerca dell’adattamento italiano di un test
      • Nome del test fra virgolette + AND + una delle seguenti espressioni tra parentesi (provane più di una ripetendo la query nelle diverse modalità. Questo aumenta la possibilità di trovare la risposta che cerchi):
      • (adattamento italiano)
      • (validazione italiana)
      • (versione italiana)
      • (taratura italiana)
      • es. (1) “Relationship questionnaire” AND (versione italiana)
      • es. (2) “Relationship questionnaire” AND (adattamento italiano)
    • Identificazione di validazioni locali di un test straniero tramite PsychINFO:
    • Per concludere: LINK UTILI
      • Editori italiani e stranieri specializzati in assessment e valutazione :
      • OS Giunti
      • Erickson
      • Franco Angeli
      • Unicopli (scarica il catalogo e vai alla voce Psicologia, psicoanalisi e psichiatria )
      • Test publisher on the web (editori internazionali)
      • Ti segnaliamo inoltre un utilissimo glossario curato dalla OS Giunti che, oltre a fornire una sintetica nota di spiegazione dei principali descrittori tecnici della misurazione in psicologia, li traduce anche in inglese, opzione che si rivela particolarmente utile quando si fa ricerca per parola chiave nelle banche dati internazionali specialistiche che possono essere interrogate solo in quella lingua.
      • Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, vuoi inoltrare un commento o per qualsiasi altra informazione, saremo lieti di esserti utili
      • [email_address]