Proviamo a cambiare il punto di vista!Proviamo a cambiare i ruoli!Per sviluppare una capacità di comprensione delMetodo il...
Il mio futuroHai 50 anni, la tua professione va abbastanza bene, ti dà da vivere!Racconta com’è il tuo studio, descrivi gl...
Urban Design?Cos’è?Di cosa si occupa?Dove?Come?Perchè dovrebbe interessare a un designer?
Se digitiamo Urban Design su wikipediasi viene reindirizzati ad Arredo Urbano
Arredo Urbano:L’arredo urbano è uno specifico ambito progettuale e di ricerca cheprovvede ad attrezzare gli spazi pubblici...
Urban Design?Cos’è?Di cosa si occupa?Dove?Come?Perchè dovrebbe interessare a un designer?Proviamo tutti assieme a fare Bra...
Brainstorming:La traduzione letterale delle parole inglesi che la compongono aiuta acomprenderne il significato: brain = c...
Gioco di ideeMY Thoughts
Apriamo una parentesi…(chi è un designer?)CP_Per la definizione del problema dobbiamo individuare icomponenti…anche umani
designer tradotto letteralmente è progettista(disegnatore)il progettista progetta tramite l’applicazione di un MetodoCreat...
Da cosa nasce cosa Bruno Munari, 1981,Laterza, Roma
Tra il problema e la soluzione mettiamo l’operazione che serve adefinire meglio il problema
Un problema può avere diverse soluzioni,dobbiamo decidere quale scegliere
Prima di arrivare all’IDEAdobbiamo definire il problema DP
Per definire il problema si smonta sinoad arrivare a ogni singola parte
“Il bello è la conseguenza del giusto”regola giapponese
I sta per “idea” e si deve spostare dopo lecomponenti del problema.
Dopo aver individuato componenti del problema,andiamo a raccogliere i dati necessari per studiarliuno a uno.
Dopo la raccolta dati, andremo ad analizzarli.
Cambiamo il termine Idea (chiuso) con il termineCREATIVITA’.
La creatività raccoglie ancora dati sulle possibilitàmateriche e tecnologiche per il progetto.
La creatività compie sia sui materiali che suglistrumenti per avere ancora altri dati da incrociare.
Dalla sperimentazione possono nascere deimodelli…
I modelli saranno oggetto di verifica percontrollarne la validità.
Solo a questo punto si possono elaborare i dati edargli forma di disegni totali o parziali, finalizzati alprototipo.
P_progetto/riso verdeDP_definizione del problema/riso verde con spinaci per 4 persCP_componenti del problema/riso.spinaci....
Fine Prima Parte
Agopuntura urbanaMicro interventi per una città intelligente
"(...) Uno dei concetti della medicina cinese più difficile da comprendereper un occidentale è quello dei Meridiani, i can...
Se consideriamo la città come un organismo e i suoi nodi, piazze,infrastrutture, monumenti, emergenze,..., come organi,all...
Leggere la cittàRealtà fisicaRealtà socialeRealtà strategicaRealtà percepita
Realtà fisica dello spazio pubblicoRealtà fisica_Segni1_Superficie creativa 2_Superficie codificata
Realtà sociale_Usi1_Attività socialiRealtà sociale dello spazio pubblico2_Attività volontarie 3_Attività necessarie
Realtà Strategica_Politica1_Comunicazione 2_AttraversamentoRealtà strategica dello spazio pubblico
Connessione. Comunicazione. Orientamento.Lettura della cittàLo spazio pubblico, in quanto attraversato, rappresenta una es...
Esperienza percettiva“Ascoltiamo la città di tutti”Cambiamo punto di vista e attraversiamo gli spazi in maniera attiva!Cer...
La prima azione di lettura del paesaggio è CAMMINAREPercorrere uno spazio non è solo calpestare il suolo ma percepire le s...
Importante è l’analisi morfologica dei luoghi tramitel’individuazione di elementi che formano il paesaggio.Le città contem...
La percezione della città è più attuale dellacittà stessa!Nox, D-Tower, 2004, Doetinchem, OlandaVerde=odioRosso=amoreBlu=f...
I comportamenti che assumiamo derivano dalla nostra capacità di letturadell’ambiente, interagendo a livello sensoriale:Seg...
Alcuni esempi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Lez1agopunturaurbanaweb 121107023049-phpapp02

48

Published on

agopuntura urbana

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
48
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lez1agopunturaurbanaweb 121107023049-phpapp02

  1. 1. Proviamo a cambiare il punto di vista!Proviamo a cambiare i ruoli!Per sviluppare una capacità di comprensione delMetodo il più ampia possibile…
  2. 2. Il mio futuroHai 50 anni, la tua professione va abbastanza bene, ti dà da vivere!Racconta com’è il tuo studio, descrivi gli spazi, i colori, lasensazione che trasmettono e di cosa ti occupi……in un racconto breve!Questo “gioco” lo faceva fare Enzo Mari ai suoi studenti, lo racconta in Progetto e passione,Bollati Boringhieri edizioni, 2001Cambio di Punto di Vista 01
  3. 3. Urban Design?Cos’è?Di cosa si occupa?Dove?Come?Perchè dovrebbe interessare a un designer?
  4. 4. Se digitiamo Urban Design su wikipediasi viene reindirizzati ad Arredo Urbano
  5. 5. Arredo Urbano:L’arredo urbano è uno specifico ambito progettuale e di ricerca cheprovvede ad attrezzare gli spazi pubblici urbani con manufatti fissi omobili funzionali e, nel migliore dei casi, inseriti in una immaginecoordinata della città.
  6. 6. Urban Design?Cos’è?Di cosa si occupa?Dove?Come?Perchè dovrebbe interessare a un designer?Proviamo tutti assieme a fare BrainstormingCambio di Ruolo 01 DF_Definizione del problema
  7. 7. Brainstorming:La traduzione letterale delle parole inglesi che la compongono aiuta acomprenderne il significato: brain = cervello (idee), storm = tempesta,quindi: tempesta di idee.Strumento per la generazione e la rappresentazione delle idee e delpensiero mediante associazioni!
  8. 8. Gioco di ideeMY Thoughts
  9. 9. Apriamo una parentesi…(chi è un designer?)CP_Per la definizione del problema dobbiamo individuare icomponenti…anche umani
  10. 10. designer tradotto letteralmente è progettista(disegnatore)il progettista progetta tramite l’applicazione di un MetodoCreatività non vuol dire improvvisazione senza metodo
  11. 11. Da cosa nasce cosa Bruno Munari, 1981,Laterza, Roma
  12. 12. Tra il problema e la soluzione mettiamo l’operazione che serve adefinire meglio il problema
  13. 13. Un problema può avere diverse soluzioni,dobbiamo decidere quale scegliere
  14. 14. Prima di arrivare all’IDEAdobbiamo definire il problema DP
  15. 15. Per definire il problema si smonta sinoad arrivare a ogni singola parte
  16. 16. “Il bello è la conseguenza del giusto”regola giapponese
  17. 17. I sta per “idea” e si deve spostare dopo lecomponenti del problema.
  18. 18. Dopo aver individuato componenti del problema,andiamo a raccogliere i dati necessari per studiarliuno a uno.
  19. 19. Dopo la raccolta dati, andremo ad analizzarli.
  20. 20. Cambiamo il termine Idea (chiuso) con il termineCREATIVITA’.
  21. 21. La creatività raccoglie ancora dati sulle possibilitàmateriche e tecnologiche per il progetto.
  22. 22. La creatività compie sia sui materiali che suglistrumenti per avere ancora altri dati da incrociare.
  23. 23. Dalla sperimentazione possono nascere deimodelli…
  24. 24. I modelli saranno oggetto di verifica percontrollarne la validità.
  25. 25. Solo a questo punto si possono elaborare i dati edargli forma di disegni totali o parziali, finalizzati alprototipo.
  26. 26. P_progetto/riso verdeDP_definizione del problema/riso verde con spinaci per 4 persCP_componenti del problema/riso.spinaci..proscitto.cipolla…RD_raccolta dati/c’è qualche altra persona che lo ha già fatto?AD_analisi dati/come lo ha fatto? Cosa posso imparare?C_creatività/come metto tutto assieme? Nel modo più giusto?MT_materiali tecnologie/quale riso? Quale pentola? Quale fuoco?SP_sperimentazione/prove, assaggiM_modelli/campione definitivoV_verifica/buono e va bene per 4disegni costruttiviS_soluzione/riso verde servito su piatto caldoIl metodo
  27. 27. Fine Prima Parte
  28. 28. Agopuntura urbanaMicro interventi per una città intelligente
  29. 29. "(...) Uno dei concetti della medicina cinese più difficile da comprendereper un occidentale è quello dei Meridiani, i canali invisibili che scorronolungo il nostro organismo e collegano gli organi vitali alle altre parti delcorpo. I Meridiani non sono riconosciuti dallanatomia occidentale.Quando si pratica lagopuntura, tuttavia, è in questi canali, che affioranosulla superficie della pelle in punti specifici, che vengono applicati iminuscoli aghi per stimolare il flusso del Qi attraverso il corpo. Quando il Qifluisce in modo armonioso, cè la salute.Gli aghi utilizzati nellagopuntura possono favorire il flusso di energia inalcuni Meridiani oppure attenuarlo, ristabilendo lequilibrio dellenergia nelcorpo e contribuendo a preservare la salute.”Xiaolan Zhao, Lenergia vitale della donna, Mondadori, 2007, p. 27Tema
  30. 30. Se consideriamo la città come un organismo e i suoi nodi, piazze,infrastrutture, monumenti, emergenze,..., come organi,allora i Meridiani urbani sono il nostro ambito di intervento;in queste linee invisibili, immaginarie, che formano il tessuto urbano,dobbiamo andare a individuare i punti dove applicare i nostri micro aghi!Ambito
  31. 31. Leggere la cittàRealtà fisicaRealtà socialeRealtà strategicaRealtà percepita
  32. 32. Realtà fisica dello spazio pubblicoRealtà fisica_Segni1_Superficie creativa 2_Superficie codificata
  33. 33. Realtà sociale_Usi1_Attività socialiRealtà sociale dello spazio pubblico2_Attività volontarie 3_Attività necessarie
  34. 34. Realtà Strategica_Politica1_Comunicazione 2_AttraversamentoRealtà strategica dello spazio pubblico
  35. 35. Connessione. Comunicazione. Orientamento.Lettura della cittàLo spazio pubblico, in quanto attraversato, rappresenta una esperienza percettivaforte capace di dare informazioni sia a livello conscio che inconscio.Petra Blaisse_State Detention Centre_Utrecht_1999Realtà fisica_Segni + Realtà sociale_Usi + Realtà strategica_Politicheesperienza percettiva
  36. 36. Esperienza percettiva“Ascoltiamo la città di tutti”Cambiamo punto di vista e attraversiamo gli spazi in maniera attiva!Cerchiamo di leggere le situazioniGli spaziI coloriI materialiI suoniLe pertinenze…Missione 1Individuale
  37. 37. La prima azione di lettura del paesaggio è CAMMINAREPercorrere uno spazio non è solo calpestare il suolo ma percepire le strutture dicomunicazione, le culture, i codici territoriali, le grammatiche urbane.Percezione dell’ambiente, come capacità di mappare e di elaborare leinformazioni trasmesse dall’intorno ambientale.La capacità di conoscere la propria posizione nello spazio.Processo che porta a capire i luoghi e quindi ad appropriarsene ai vari livelli.Lettura della città
  38. 38. Importante è l’analisi morfologica dei luoghi tramitel’individuazione di elementi che formano il paesaggio.Le città contemporanee, se si escludono le fratture delle guerre,non hanno subito nell’ultimo secolo grandi evoluzioni fisiche,ma è stata invece totalmente cambiata la loropercezione sensorialeLa più massiccia trasformazione è stata generata dal trafficoautomobilistico che ha stravolto la percezione acustica, visiva,olfattiva ma priva di costruzione materica. La trasformazionereale risulta minima rispetto alla sovrastruttura percettiva.
  39. 39. La percezione della città è più attuale dellacittà stessa!Nox, D-Tower, 2004, Doetinchem, OlandaVerde=odioRosso=amoreBlu=felicità Lilla=paura
  40. 40. I comportamenti che assumiamo derivano dalla nostra capacità di letturadell’ambiente, interagendo a livello sensoriale:Segnalazione cromaticaSegnalazione sonoraSegnalazione tattileSegnalazione cineticaLettura della città
  41. 41. Alcuni esempi
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×