• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Microcredito garantito dal Comune di Genova
 

Microcredito garantito dal Comune di Genova

on

  • 635 views

 

Statistics

Views

Total Views
635
Views on SlideShare
635
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Microcredito garantito dal Comune di Genova Microcredito garantito dal Comune di Genova Document Transcript

    • FUTURI IN PRESTITOHai un mondo di idee? Realizzale oggi.Dall’11 luglio prestiti personali a tasso zero per i giovani che studiano elavorano a GenovaVi serve una piccola somma per acquistare gli arredi per la casa, un mezzo di trasporto, un computer, unostrumento musicale oppure dovete pagarvi la quota di partecipazione ad un corso?Se siete giovani tra i 18 e 35 anni che vivono o lavorano o studiano a Genova, potete ottenere – a partiredall’11 luglio – un finanziamento a tasso zero compreso tra i 1.000,00 e i 2.500,00 € da restituire in 24 o 36mesi in rate mensili di importo inferiore ai 110,00 €.“Futuri in prestito”, questo è il nome del bando pensato dal Comune di Genova, Assessorato Sviluppo dellaCittà e Cultura con delega alle Politiche Giovanili, a sostegno della realizzazione di progetti di vita legatiall’autonomia, alla studio/formazione/tempo libero o allo sviluppo delle competenze creative.Il progetto sarà realizzato tramite le risorse assegnate al Comune di Genova nell’ambito del progetto “PianiLocali Giovani – Città metropolitane”, promosso e sostenuto da Dipartimento della Gioventù – Presidenzadel Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani.Il “Piano locale giovani della città di Genova” vuole sostenere, attraverso la costruzione di un welfaremunicipale per i giovani, la creatività, l’iniziativa e l’autonomia delle giovani generazioni.“Futuri in prestito” punta sull’attuazione di politiche orientate alla promozione del diritto dei giovani allaformazione culturale e professionale e all’inserimento nella vita sociale, anche attraverso interventi cheagevolino il diritto all’abitazione, alla formazione di qualità, all’entrata nel mondo del lavoro e al credito perl’acquisto e l’utilizzo di beni e servizi.Il Comune di Genova ha assegnato il servizio di erogazione dei prestiti alla Creditis Servizi Finanziari S.p.A.,società finanziaria del gruppo CARIGE.Al progetto sono destinati € 95.000,00 provenienti dal Comune tramite il finanziamento ministeriale e €15.000,00 messi a disposizione da Banca Carige.Il numero di prestiti concedibili sarà compreso tra un minimo di 370 (per prestiti di € 2.500 restituiti in 36mesi) e un massimo di 946 (per prestiti di € 1.000 restituiti in 24 mesi), per una media di 658 prestiti.Il servizio verrà attivato – come detto – dall’11 luglio 2011 presso gli sportelli genovesi di Banca CARIGE.Tutto il materiale (requisiti per partecipare alla selezione, modello di contratto, facsimile della domanda edelenco delle filiali presso le quali presentare la richiesta) sarà disponibile, sempre dall’11 luglio p.v., sui siti:• www.gruppocarige.it• www.creditis.ite si potrà ritirare presso le filiali genovesi di Banca Carige durante i normali orari di apertura degli stessi.
    • TIPOLOGIE DI PROGETTI FINANZIABILIAutonomia (a titolo meramente esemplificativo)acquisto di arredi per la casa, acquisto di mezzi di trasporto, corresponsione di caparre/canoni di locazione,acquisto di titoli di viaggioStudio, formazione e tempo libero (a titolo meramente esemplificativo)spese per organizzazione di viaggi, pagamento di quote per partecipazione a corsi, acquisto distrumentazione tecnica e computer, acquisto di libri, CD, DVD, abbonamenti per frequenza a palestre opiscineSostegno alle competenze creative (a titolo meramente esemplificativo)acquisto di strumentazione tecnica, spese per organizzazione di viaggi, acquisto di materiali per larealizzazione di opere, spese varie per la produzione di opere artisticheREQUISITI PER LA CONCESSIONE- conformità dei progetti con le tipologie previste (autonomia, formazione, creatività)- merito creditizio: possesso di garanzie di solvibilità, dirette o tramite un garante- possesso di un conto corrente (proprio o di un garante) sul quale addebitare le quote mensili di restituzionedel prestitoMODALITA’ DI SELEZIONE- le domande andranno presentate presso gli sportelli genovesi della Banca Carige- nella domanda andrà indicato il tipo di progetto di vita che si intende realizzare e fornita una brevedescrizione dello stesso- le domande verranno accettate sulla base dell’ordine di arrivo e verranno evase solo a seguito della verificada parte dell’Istituto di credito dei requisiti di solvibilitàMONITORAGGIO- a 6 mesi dall’erogazione del prestito, ai beneficiari potrà essere richiesta dal Comune di Genova unarelazione sullo stato di attuazione del progetto di vita realizzato con il finanziamento Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura – Ufficio Stampa Tel. 010.5574012-4047-4826 – ufficiostampa@palazzoducale.genova.it