PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN NATANTE SUL TEVERE
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA”
A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER I...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
INDIC...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
IL TE...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
TEVER...
RILIEVI FOTOGRAFICIFASE ANALITICA
5UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON...
ANALISI METAPROGETTUALE
6UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENT...
SCHIZZI DI PROGETTO
7UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: E...
PIANTAFASE PROGETTUALE
SCALA 1:50
8UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON...
VISTA LATERALEFASE PROGETTUALE
SCALA 1:50
9UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. ...
VISTA ANTERIORE E POSTERIOREFASE PROGETTUALE
SCALA 1:50
10UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATEL...
SEZIONE LONGITUDINALEFASE PROGETTUALE
SEZIONE OO’
SCALA 1:50
11UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
SEZIO...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
SEZIO...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
SEZIO...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
SCOMP...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
ESPLO...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
RENDE...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
RENDE...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
TAVOL...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
FOTOI...
UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
VOLAN...
un sentito ringraziamento al Professore, ma soprattutto a Francesca per avermi supportato e sopportato in questi mesi.
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tiberio - Progetto per la realizzazione di un natante sul Tevere

1,485 views
1,402 views

Published on

Il Progetto scolastico richiedeva la progettazione completa di un battello che potesse navigare il Tevere.

Università di Roma "La Sapienza"
A.A. 2012/2013
Prof. G.Zuccon
Studente: Edoardo Accivile

Published in: Design
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,485
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
311
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tiberio - Progetto per la realizzazione di un natante sul Tevere

  1. 1. PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN NATANTE SUL TEVERE UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV PROF. G.ZUCCON STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE TIBERIO
  2. 2. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE INDICE FASE ANALITICA 3 Analisi Storica: Il Tevere, il pezzo mancante di un puzzle chiamato Roma 4 Analisi dal punto di vista dell’arte: TeVEREmozioni, l’anima di Roma 5 Rilievi fotografici FASE METAPROGETTUALE 6 Analisi Metaprogettuale 7 Schizzi di progetto FASE PROGETTUALE 8 Pianta 9 Vista Laterale 10 Viste Anteriore e Posteriore 11 Sezioni Trasversali13 1412 15 Scomposizione degli stampi 16 Abaco dei pezzi 17 Render dell’esterno 18 Render degli interni 19 Tavola tecnologica: materiali 20 Fotoinserimento 21 Volantino promozionale Sezione Longitudinale
  3. 3. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE IL TEVERE il pezzo “mancante” di un puzzle chiamato Roma IL FU RISORSA INDISPENSABILE.. Sebbene Roma nacque su un colle il fiume fu indispensabile per la crescita e per lo sviluppo della città eterna nei suoi primi anni di vita, Roma deve la propria stessa esistenza alla presenza del corso d’acqua. IL TEVERE UTILE E NAVIGABILE Con il passare dei secoli il Tevere divenne sem- pre più un fiume “urbano”, fonte di sostenta- mento per la città, forza motrice per macchi- ne come le molette, diede ragione di vita a molte categorie di lavoratori, come i fiumaroli. I MURAGLIONI: SALVEZZA DI ROMA... Dopo le innumerevoli inondazioni che la- sciavano Roma in uno stato di indecen- za queste costruzioni salvarono la città ma la separarono dal suo fiume. Il rapporto tra l’Urbe ed il corso d’acqua mutò radicalmente. L’AMANTE DIMENTICATO Oggi troviamo il Tevere abbandonato, scorre lento e sinuoso quasi a non volersi separare dalla sua creatura. Luogo di desolazione, l’odierno Te- vere racchiude solo inquinamento. 3
  4. 4. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE TEVEREMOZIONI L’ anima di Roma Roma nacque sul Tevere, Roma visse del Tevere, ma oggi il rapporto tra il Biondo fiume e la città è quasi inesistente. Sporco, inquinato, abbandonato, dimenticato il fiume scorre sinuoso e lento quasi a non volersi staccare dalla sua Roma e il panora- ma che si può ammirare da dentro il Tevere è uno dei più belli al mondo. Tanti sono gli artisti che nel corso della storia hanno raffigurato le beltà che si pos- sono osservare navigando il corso d’acqua. Il nostro progetto è pensato per questi artisti e per chiunque voglia godere del paesaggio romano visto dal Tevere. 4
  5. 5. RILIEVI FOTOGRAFICIFASE ANALITICA 5UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  6. 6. ANALISI METAPROGETTUALE 6UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE FASE METAPROGETTUALE Analizzando l’attuale situazione del Tevere, si riscontra il totale abban- dono del fiume come risorsa per la città, se non d’estate quando gli ar- gini sono sfruttati per brevi manifestazioni. Negli ultimi decenni sono più che altro quattro le tipologie di utilizzo delle poche barche che stanziano sul fiume: gite turistiche, minicrociere con ristoranti a bordo, winebar e locali per feste e notti da discoteche. Il target di riferimento sono per lo più turisti o privati che affittano le barche per feste private, se ne deduce che il romano medio non è inte- ressato alle attrazioni proposte. Effettuando uno studio cromatico sui battelli in uso, si evidenzia che il colore più utilizzato è il bianco, accostato al blu scuro, al rosso o all’az- zurro. Lo studio strutturale denota, invece, che le strutture sono maggiormen- te opache. In seguito a questo studio ho pensato ad una soluzione che, seppur rimanendo di “nicchia” in quanto prettamente dedicata ad artisti, si propone, con la possibilità di allestire delle mostre al suo interno, di riavvicinare Roma, e i romani di conseguenza, al suo fiume. Ho cercato di creare un prodotto che sia allo stesso tempo adatto sia ai turisti che agli indigeni. STRUTTURA Dovendo gli artisti rappresentare il paesaggio che li circonda la strut- tura dovrà essere dotata di grandi vetrate che permettano una ampia visibilità. Il nome scelto per il progetto è TIBERIO.
  7. 7. SCHIZZI DI PROGETTO 7UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE FASE METAPROGETTUALE
  8. 8. PIANTAFASE PROGETTUALE SCALA 1:50 8UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE ABC A’B’C’ O O’
  9. 9. VISTA LATERALEFASE PROGETTUALE SCALA 1:50 9UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE ABC
  10. 10. VISTA ANTERIORE E POSTERIOREFASE PROGETTUALE SCALA 1:50 10UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE VISTA ANTERIORE E POSTERIORE - SCALA 1 : 50
  11. 11. SEZIONE LONGITUDINALEFASE PROGETTUALE SEZIONE OO’ SCALA 1:50 11UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  12. 12. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE SEZIONI TRASVERSALIFASE PROGETTUALE SEZIONE AA’ SCALA 1:25 12UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  13. 13. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE SEZIONI TRASVERSALIFASE PROGETTUALE SEZIONE BB’ SCALA 1:25 13UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  14. 14. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE SEZIONI TRASVERSALIFASE PROGETTUALE SEZIONE CC’ SCALA 1:25 14UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  15. 15. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE SCOMPOSIZIONE DEGLI STAMPIFASE PROGETTUALE 15UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  16. 16. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE ESPLOSOFASE PROGETTUALE 16UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  17. 17. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE RENDERFASE PROGETTUALE 17UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE VISTE ESTERNO
  18. 18. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE RENDERFASE PROGETTUALE 18UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE INTERNI
  19. 19. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE TAVOLA TECNOLOGICAFASE PROGETTUALE 19UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE MATERIALI La vetroresina (VTR) è un materiale composito, formato da fibra di vetro, in forma di tessuto o TNT e resina termoindurente, in genere liquide ed a base di poliestere, vinilestere o epossi- dica. Le resine, adeguatamente additivate con prodotti chimici che ne determinano la polime- rizzazione anche a temperatura ambiente, ven- gono spalmate con l’ausilio di pennelli e rulli di pelo o utilizzando tecniche più sofisticate, sui tessuti di vetro, impregnandoli. La solidificazione delle resine (matrici) ingloba le fibre di vetro (rinforzi) dando luogo alla vetroresina. Realizzando il proces- so di spalmatura su una forma (stampo) se ne copia il disegno; si possono in questo modo realizzare manufatti di ogni dimensione, spessore, robustezza (a seconda degli strati di rinforzo), solidità, peso, colore. E’ possibile inoltre otte- nere compositi avanzati, utilizzando fibra di carbonio o kevlar. Per le eccellenti doti di leggerezza, solidità, resistenza alla fatica, la vetrore- sina trova anche applicazioni nel settore aeronautico, nella costruzione delle pale eoliche o nella produzione di attrezzi sportivi. Essendo resistente alla cor- rosione in ambienti basici (acqua marina) è utilizzata per la costruzione delle barche, sia quelle normali, che quelle da competizione. Il Makrolon® è un materiale plastico high-tech. Si contraddistingue per una elevata protezione ai raggi ultravioletti. Il rivestimento protettivo UV viene applicato sulla superficie delle lastre in policarbonato lisce o goffrate. Questa pro- tezione aumenta la resistenza all’esposizione prolungata agli agenti atmosferici garantendo così una lunga vita tecnica. Non si verificano fenomeni di ingiallimento né alterazione dei colori, le lastre mantengono la loro brillantezza. Tutte le lastre possono essere formate a caldo e a freddo, e sono facili da stampare e lavorare. Viene utilizzato nella copertura di passaggi a tunnel, nelle barriere antirumone, nelle coperture di stazioni ferroviarie, nei lucernari, nelle vetrature di palestre e edifici industriali. Queste lastre offrono una estrema resistenza agli urti, garantita anche a tempe- rature fino a -100°C. I pregi formali sono l’eccellente resilienza e la classifica- zione della protezione antincendio classe 1. Ulteriori vantaggi sono la riduzione dei costi di riscaldamento, l’ottima proprie- tà di diffusione della luce che crea un’atmosfera piacevole, una trasmissione solare totale g>60% in modo che la luce non infastidisce gli occhi e quindi non sono necessarie persiane o tende. Può essere da tre a quattro volte più leggero del vetro: più semplice da installa- re, basta una struttura di supporto leggera, con conseguente risparmio sui costi di costruzione.
  20. 20. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE FOTOINSERIMENTOFASE PROGETTUALE 20UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  21. 21. UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE VOLANTINO PROMOZIONALEFASE PROGETTUALE 21UNIVERSITA’ DI ROMA “LA SAPIENZA” • A.A. 2012/13 • CORSO DI ATELIER IV • PROF. G.ZUCCON • STUDENTE: EDOARDO ACCIVILE
  22. 22. un sentito ringraziamento al Professore, ma soprattutto a Francesca per avermi supportato e sopportato in questi mesi.

×