Your SlideShare is downloading. ×
Leadership
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Leadership

1,161
views

Published on

Cool

Cool

Published in: Technology, Business

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,161
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
80
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Il paradosso della grande leadership: Analisi dell’Autenticità word
    • Quando un leader può essere definito autentico?
    • Perché è importante che un leader si dimostri autentico?
    27/03/2007 Organizzazione del lavoro Professore: Biffi Alfredo Lavoro svolto da: Mattia Frattini - Edoardo Rivetta
  • 2. ESPRESSIONE DELL’AUTENTICITA’  Le persone devono essere guidate da un leader che appaia autentico ai loro occhi word “ L’uomo non è il prodotto delle circostanze. Le circostanze sono il prodotto dell’uomo.” Benjamin Disraeli
    • E’ una qualità che gli altri attribuiscono a te
    • nessuno deve definirsi autentico
    • Mostrare la propria personalità
    • l’autenticità è l’opposto dell’artificio
    • non ingannare chi ti segue
    • ostinazione nell’errore
    • i leader autentici sono complicati e controversi
    • 3 attributi che definiscono l’autenticità
    • sincerità
    • onestà
    • integrità
  • 3. GESTIONE DELL’AUTENTICITA’  I leader migliori sono quelli che sanno controllare la propria personalità word “ Se credo di poterlo fare, sicuramente acquisirò la capacità di poterlo fare anche se all’inizio poteri non averla.” Gandhi
    • Capacità di gestire la propria leadership
    • Sapere dove si vuole andare
    • Rimanere focalizzati sul contesto specifico
    • Avere fiducia nelle proprie intuizioni
    • Es: Bill
    • Riconoscere la validità delle proprie competenze
  • 4. CONOSCENZA DELLE PERSONE  Per attrarre i followers, un leader deve saper essere differenti persone rimanendo sempre sè stesso word “ Nella vita puoi avere quello che vuoi, se solo aiuti abbastanza le altre persone ad avere quello che vogliono” Zig Zaglar
    • Capacità di adattamento e flessibilità
    • Segmentare la propria personalità
    • Esprimere le varie sfumature della propria personalità
    • Es: Jean Tomling
    • Sapere quali caratteristiche mostrare
    • Es: Peter Brabeck-Letmathe
    • Adattarsi alle esigenze altrui senza perdere la propria identità
    • Capire le aspettative degli altri per influenzarle
  • 5. TRASMISSIONE DELL’AUTENTICITA’  Un leader deve saper diffondere la propria autenticità tra le persone che lo seguono word “ La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso” Italo Calvino
    • Coerenza tra le parole ed i fatti
    • Esprimere le proprie idee in modo convincente ed attraeante
    • Motivare i followers
    • Intuire valori comuni e condivisi
    • Praticare sul campo le proprie convinzioni
    • Es: John Lathann
    • Relazionarsi con le persone che ti seguono
  • 6. CONOSCENZA DI SE’ STESSO  Il leader autentico stabilisce pochi traguardi, ma si dimostra sempre sicuro di poterli raggiungere word “ Come posso sperare di comandare sugli altri, se non ho il pieno controllo su me stesso?” François Rabelais
    • Capacità di mantenere le caratteristiche autentiche
    • Sviluppare un vasto repertorio di ruoli
    • Determinare la propria
    • self-knowledge
    • Sviluppare un alto grado di
    • self-disclosure
    • Rivelarsi umile agli occhi dei followers
    • Es: Josh
    • Diffondere la propria intelligenza emotiva
    • Sviluppare “antenne” per cogliere gli aspetti segnalati
  • 7. SVILUPPO DELL’AUTENTICITA’  Le abilità di un leader si possono apprendere durante il proprio percorso di crescita word
    • Capacità di apprendere nuove conoscenze
    • Dimostrare apertura mentale per recepire le competenze altrui
    • Misurarsi nelle più svariate esperienze
    • Es: Peter Brabeck
    • Gestire le situazione critiche
    • Es: Jean Tomling
    • Trasmettere le proprie esperienze
    • Es: Josh
    • Comunicare gli insegnamenti ricevuti
    “ Negli affari e nella leadership le crisi sono inevitabili. La tua abilità di reagire in modo efficace ad un fallimento o ad una crisi è il vero indicatore della tua leadership, il tuo vero test.” Brian Tracy
  • 8. NASCITA DELL’AUTENTICITA’  Il leader deve sempre essere legato alle proprie radici word “ Qui ogni albero ha il suo vento, ogni rovo il suo lamento, ogni radura il suo silenzio. Qui nasce la mia storia, qui ciò che penso è mio”. Carlo Jovine
    • Importanza delle origini
    • Non rinnegare mai le proprie radici
    • Es: Niall Fitzgerald
    • Rivivere le esperienze del passato
    • Es: Anthony Burgmans
    • Prestare grande importanza alle origini dei followers
    • Accettare e capire le diverse culture
    • Essere cauti ad esprimere giudizi
    • Evitare paragoni tra le diverse culture
  • 9. VALORI DELLE PERSONE  I followers descrivono se stessi focalizzandosi su differenti variabili word
    • Riconoscimento dei valori
    • Ascoltare le persone
    • Recepire i valori che per i followers risultano fondamentali
    • Adattare le proprie idee ai valori delle persone
    • Comunicare valori condivisi
    “ Tratta le persone come sono ed esse lo resteranno. Trattale come dovrebbero essere ed esse lo diventeranno” Goethe
  • 10. NORME SOCIALI ED ORGANIZZATIVE  Il leader autentico conosce le norme che regolano il contesto nel quale opera word
    • Conformità alle norme
    • Trovare il giusto equilibrio tra la conformità eccessiva e la troppo poca conformità
    • Es: Graham
    • Es: Michael Ovitz
    • Guadagnare l’accettazione degli altri come membro dell’organizzazione
    • Es: Miyako
    • Selezionare le norme da trasmettere ed implementare
    • Es: Greg Dyke
    “ La via di mezzo è un’ottima virtù” Aristotele
  • 11. L’essenza dell’autenticità word
    • E’ possibile fornire una definizione univoca di autenticità?
    • Quali sono le caratteristiche salienti del leader autentico?
    “ Il comandante saggio comincia dall’analisi di se stesso. Il suo primo obiettivo non è cosa fare, bensì come essere. Essere semplicemente se stessi conferisce un potere spesso trascurato nello sforzo di essere qualcun altro. Una roccia è una roccia e un albero rimane un albero. Riguardo alla natura dei tronchi d’albero e delle rocce: Quando sono su un terreno pianeggiante, sono statici. Quando vengono agitati, si mettono in moto. Quando sono quadrati restano immobili. Quando sono rotondi si muovono. Le rocce che rotolano giù dalla montagna diventano un torrente inarrestabile. Poiché il comandante saggio è in armonia con la sua essenza più profonda, non fa paragoni con gli altri. Non si trova mai a disagio e non ha bisogno più di ciò che non è. Non c’è alcuna discrepanza tra le sue parole e le sue azioni, egli agisce sulla base della propria forza. La sua mente è libera e può così cogliere le opportunità migliori in ogni circostanza. Il comandante saggio non ha bisogno di fingere, poiché ha accettato la propria essenza. Per questo motivo è gentile, non ha bisogno di aggredire, né di forzare le cose a essere ciò che non sono.” Sun Tzu
  • 12. IL LEADER AZIENDALE: HORST SCHROEDER
    • Price Waterhouse
    • Kellogg’s
    • Financial Controller
    • Managing Director
    • President Kellogg Canada
    • President Kellogg International
    • President Kellogg North America
    • President e Chief Operative
    • Officer Kellogg Company
    • Fondazione Società
    • di Consulenza
    • Nascita e Start-up di
    • American Italian Pasta Company
  • 13. IL LEADER AUTENTICO: HORST SCHROEDER Intervista
    • Qualità di un leader autentico
    • Capacità di lavorare in gruppo
    • Conoscenza dei punti di forza e debolezza
    • Disponibilità e presenza costante
    • Interesse verso le idee di tutto il team
    • Capacità di comunicazione
    • Consapevolezza delle proprie competenze ed idee
    • Capacità di porsi come guida del progetto
    • How
    • When
    • Where
  • 14. IL LEADER AUTENTICO: HORST SCHROEDER
    • Gestione dell’autenticità e Conoscenza di sé stesso
    • Leadership trasmessa tramite l’esempio
    • Capacità di governare i punti di forza e debolezza
    • Adattamento della personalità alla conoscenza comune
    • Definizione e trasmissione chiara ed esplicita dell’obiettivo
    • Fiducia totale in se e verso gli altri
    • Conoscenza delle persone e Motivazione
    • Trasmissione del proprio punto di vista
    • Capacità di ascoltare i followers
    • Relazioni, collaborazione e sostegno personale
    • Onestà, correttezza e professionalità
    • Capacità di gestire i risultati negativi
  • 15. IL LEADER AUTENTICO: HORST SCHROEDER
    • Nascita dell’autenticità
    • Origini del leader come punto di partenza
    • Leader si diventa: conoscenza, qualità, esperienza
    • Adattamento della propria cultura al contesto
    • Allineamento delle idee e dei valori comuni del team
    • Importanza secondaria delle origini
    • Norme sociali ed organizzative
    • Necessità di regole generali
    • Trasmissione delle norme al team
    • Accettazione delle regole
    • Possibilità di innovazione
    • Spirito di libera iniziativa volto al miglioramento continuo
  • 16. Carlo Ancelotti: il leader nel mondo del calcio word
  • 17. Intervista Ancelotti:
    • Leader si diventa
    • Un leader si adatta
    • Un leader si rinnova
    • Un leader ha fame di conoscenza
    • Un leader è anche psicologo
    • L’autenticità è coerenza e voglia di mettersi in discussione
    • Alla base ci vuole una società forte
    I punti emersi
  • 18. LA LEADERSHIP NEL VOLONTARIATO: IL CASO CROCE ROSSA  Intervista al Presidente del Comitato Locale di Medio Verbano: Ing. Silvio Aimetti
    • Focalizzazione sull’obiettivo e sul contesto
    • Assemblee tra presidente e il team
    • Coinvolgimento sugli obiettivi di medio-lungo termine
    • Importanza di motivare il personale
    • Attività di training e formazione continua
    • Importanza di tutti
    • Intensa comunicazione circa i valori fondamentali della Croce Rossa
    • Incentivi e aspettative
    Progetto e obiettivo
    • Dotare il comitato di un’efficiente struttura per garantire
    • una totale autonomia amministrativa
    • Ristrutturare e sviluppare l’offerta dei servizi della Croce Rossa
  • 19. LA LEADERSHIP NEL VOLONTARIATO: IL CASO CROCE ROSSA  Intervista al Presidente del Comitato Locale di Medio Verbano: Ing. Aimetti Silvio
    • Capacità di gestire le situazioni critiche
    • Integrazione tra volontari e dipendenti
    • Riunioni a cui partecipa tutto il team
    • Condivisione di aspettative
    • Ricerca di valori comuni e spirito di collaborazione
    • Competenze richieste dal ruolo di Presidente
    • Capacità imprenditoriali ed esperienza professionale
    • Forte interesse e attrazione verso i valori della CRI
    • Esperienza sul campo della CRI
    • Introduzione di una nuova normativa
    • Totale rispetto dello Statuto della Croce Rossa
    • Conoscenza delle norme che regolano il bilancio
  • 20. Grazie a: Horst Schroeder Carlo Ancelotti Silvio Aimetti Giuseppe Sapienza Claudio Berlusconi Mao Panezio