Sony
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Sony

on

  • 850 views

 

Statistics

Views

Total Views
850
Views on SlideShare
850
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
8
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Sony Presentation Transcript

  • 1. Caso di studioEconomia dell’innovazione A cura di: Divittorio Gianmarco Colucci Pasquale Gazzilli Nicola Cianciaruso Gabriele AA 2012/2013
  • 2. 1. Introduzione2. Sony e la creazione di valore3. Digital Entertainment e rivoluzione targata "Playstation"4. Conclusioni
  • 3. INTRODUZIONE
  • 4. INTRODUZIONEIn un mondo in continua evoluzione, la scelta di mantenersi al passo con i progressi tecnologici, economici e sociali è divenuta una necessità stringente per qualsiasi realtà che voglia affacciarsi sul mondo dellimprenditoria con profitto.
  • 5. PERCHE’ SONY?Questa idea è stata abbracciata sin dagli albori anche da Sony, che dello slogan "make.believe" ha fatto il punto saldo della sua politica di marketing, improntata già dal primo cambio di rotta avvenuto nel 1958 sulla ricerca per linnovazione, sullinserimento nel mercato di idee rivoluzionarie e ladozione di un carattere camaleontico ed eclettico, adattabile alle continue metamorfosi del mondo della tecnologia.
  • 6. Da Tokyo Tsushin Kogyo K. K. ...Lazienda giapponese attuale leader nel settore elettronico mondiale nasce come semplice impresa per la produzione di bollitori di riso nel lontano 1946 dallalleanza tra Masaru Ibuka e Akio Morita, rispettivamente ingegnere e fisico, come la Tokyo Tsushin Kogyo K. K. Curiosità: con ladozione del nome "Sony Corporation" questa diviene tra le prime aziende giapponesi a vantare una denominazione in caratteri latini a dispetto degli ideogrammi locali. Un passo avanti innovativo sin dalla ricerca del nome!
  • 7. Da Tokyo Tsushin Kogyo K. K. ...Il nome non attecchisce e Morita stesso si ingegna per incrementare lappeal dellazienda, cercando unalternativa che possa essere originale e che possa essere facilmente ricordata. Si giunge dunque dodici anni dopo alla scelta di "Sony", un ibrido tra il latino "sonus", linglese "sunny" e lespressione gergale giapponese "Sonny boys", indicante giovani dalle ampie vedute, brillanti e ambiziosi.
  • 8. Da Tokyo Tsushin Kogyo K. K. ...Morita riesce inoltre a convincere il suo partner e la banca che allepoca finanziava la loro azienda a non legare quel nome ad un particolare settore dindustria, scelta che risulterà poi fondamentale nel prosieguo dellavventura nel mercato del duo giapponese. Curiosità: "Sony" è simile anche allespressione "soh-nee" dellidioma giapponese, che sta ad indicare qualcosa come "gli affari vanno male". Morita si rivela quindi anche controcorrente e insensibile alle speculazioni di questo tipo, perseverando nel proporre un nome originale e piacevole.
  • 9. ...a SONY CorporationDai bollitori di riso si passa quindi alle radio, e poi dalle radio ad unestensionea macchia dolio delle produzioni e delle invenzioni targate Sony,ed il passo risulta essere breve.Lazienda di Tokyo riesce infatti ad emergere ed a dominare il mercatocon produzioni oculate e quasi sempre di successo.
  • 10. I PRODOTTISony può garantire un ventaglio di prodotti di qualità e sempre tecnologicamente davanguardia, dagli impianti stereo ai sistemi di intrattenimento videoludico domestico, come Playstation 3, PSP e PS Vita.
  • 11. I PRODOTTIIn seno alla stessa azienda giapponese sono stati sviluppati, negli anni, diversi brevetti per tecnologie innovative che ne hanno segnato la fortuna a lungo termine, dallo standard Umatic al Floppy Disc da 3,5 pollici, per anni lunico supporto di memorizzazione portatile, al Blu-Ray Disc, recente evoluzione dei DVD e degli HD-DVD.
  • 12. SONY e la creazione di valore
  • 13. L’idea dell’intrattenimento d’éliteDal 1945 ad oggi il mondo si è evoluto, ma lintrattenimento domestico è sempre stato solito sfuggire allottica del consumo di massa, almeno fino al prepotente subentro della scienza dellinformazione e dellelettronica nel settore.
  • 14. L’idea dell’intrattenimento d’éliteSony si è mossa agli albori della sua storia per risolvere un problema pressante per lepoca, ovverosia quello di concedere alla media e bassa borghesia, frastornata dalle guerre e dal conseguente disastro economico, passatempi fino a poco tempo prima ritenuti esclusivi del ceto più alto.
  • 15. L’idea dell’intratenimento d’éliteIn questo senso si è mossa nella ricerca continua e fruttuosa di strumenti in grado di entrare nelle case della gente, e di divenire col tempo imprescindibili per le comodità del cittadino medio. E dal Giappone al resto del mondo il passo è stato breve. La globalizzazione del mercato ha permesso allazienda di Tokyo di guadagnare sin da subito feedback positivi anche oltremare, ritagliandosi un ruolo chiave nel mondo del domestic entertainment.
  • 16. Scelte giuste nell’innovazionePraticamente incontrastata per numerosi anni, Sony ha avuto la possibilità di concentrare il suo lavoro non su sterili emulazioni o su unofferta blanda, basata su prodotti già affermati, ma sullinnovazione continua del campo tecnologico, gettando così una solida base per la creazione di valore basata su innovazione continua, proficua, studiata, divenendo pioniere di tecnologie fortunate, utilizzate ancora oggi o evolutesi col tempo.
  • 17. ALLEANZEUna delle idee portanti nel successo planetario riscosso da Sony riguarda anche la numerosa serie di alleanze economiche con aziende leader in specifici settori di produzione. Esemplare in tal senso è stata lunione dei marchi Sony ed Ericsson per la produzione di apparecchi cellulari, o lacquisizione dellazienda giapponese Konica Minolta per poter fare il suo ingresso nel mondo delle fotocamere reflex digitali ad alta definizione.
  • 18. INTRATTENIMENTO GLOBALEPerché la Sony non si è resa unicamente promotrice del progresso tecnologico, ma ha contribuito, con i suoi interventi mirati, ad estendere il suo raggio dazione, entrando nel campo del cinema, della musica e delle comunicazioni e divenendo col tempo, unazienda tesa a garantire lintrattenimento in molte delle sue numerose sfaccettature. Curiosità: La Sony annovera tra i suoi dipendenti storici anche Leona Esaki, nobel per la Fisica nel 1973 ed inventore del diodo Tunnel nel 1953 sotto legida Sony Corporation.
  • 19. INTRATTENIMENTO GLOBALELa creazione di unetichetta discografica, la Sony Music, divenuta una delle quattro leader del settore mondiale, e di uno studio cinematografico di primoordine, la Sony Pictures Entertainment, nato dalle ceneri di Columbia Pictures, TriStar e, in parte, Metro Goldwyn Mayer, ha garantito estrema risonanza al colosso giapponese, in grado di ritagliarsi uno spazio vitale importante praticamente nella quasi totalità dei settori dellintrattenimento digitale ed analogico.
  • 20. SONY Music e SONY Pictures
  • 21. DIGITAL ENTERTAINMENTE RIVOLUZIONE TARGATA PlayStation
  • 22. GENERAZIONE PlayStationRicalcando tecnologie mutuate dalla console "Super Nintendo 64" dellazienda allepoca leader del settore videoludico, Nintendo, Sony lanciò la prima console con lettore CD-ROM integrato, dando avvio ad un progetto ambizioso che puntava a rendere il colosso di Tokyo una concorrente accreditata anche in uno dei pochi settori ancora non toccati, dominato in quel periodo dal duo SEGA- Nintendo, quello dellintrattenimento domestico concernente i videogiochi.
  • 23. GENERAZIONE PlayStationLa strategia alla base di questa manovra economica si rivelò vincente sin da subito, tanto che la generazione di giovani degli anni 90 fu ribattezzata "generazione Playstation". La novità di un sistema pratico, con giochi montati su sistemi economici quali i CD-ROM e la possibilità di trasformare la console anche in un impianto stereo, uniti ad una campagna pubblicitaria efficace ed estesa, ai contenuti costi di produzione ed allo sviluppo semplice e pulito di software, favorirono il boom delle vendite, assicurando così un futuro brillante nel settore allazienda giapponese.
  • 24. PS2, PSP, PS3 e PSVitaIl circolo virtuoso lanciato da Sony basato sullinnovazione subisce un arresto a seguito dellingresso nel mercato videoludico di Microsoft, con la sua console Xbox prima e Xbox360 poi, ed alla strenua resistenza operata da Nintendo nel primo decennio del 2000.Le tre aziende citate divengono assoluteprotagoniste nel settore dellintrattenimentodigitale, contendendosi ampie fette di mercatoe costringendosi vicendevolmente alla ricercadi soluzioni "killer", in grado di far fronteagevolmente alle novità introdotte dallecompagnie concorrenti.
  • 25. PS2, PSP, PS3 e PSVitaSony in questo si rivela ancora una volta al top: garantendo infatti offerte Freemium ai suoi utenti, con la possibilità di fruire di contenuti Demo, xDemo (eXtended Demonstration, cioé dimostrazioni estese), trailer, accesso ad Internet e servizi di varia natura in maniera gratuita, aggiornando i propri sistemi con costanza, creando apparecchi migliori derivati da strumenti concorrenti (un esempio è il Playstation Move, uscito a stretto seguito del Kinect targato Microsoft) e sfornando standard proprietari efficienti (stiamo parlando, in queso caso, dei nuovi Blue-Ray Disc e degli UMD, supporti ottici per i videogiochi di PSP e PSVita) è riuscita a mantenersi in una posizione salda allinterno del fluttuante e capriccioso mercato videoludico.
  • 26. PlayStation STORE
  • 27. PlayStation STORE
  • 28. SONY e la pirateriaParadossalmente, il successo planetario di alcuni dispositivi targati Sony è giunto in concomitanza con la scoperta di metodi e tecniche per eludere il copyright, favorendo così la contraffazione di copie di supporto e la drastica riduzione dei costi per lutente domestico.
  • 29. SONY e la pirateriaSi tratta, per esempio, della prima Playstation, dotata di una falla nel compartimento hardware e, per questo motivo, decisamente semplice da modificare per poter leggere videogiochi non originali. La qualità del prodotto, unita così al costo di approvigionamento videoludico ridottissimo da parte dei clienti portò la console ad un successo esorbitante, tagliando fuori dispositivi anche più avanguardistici per lepoca, dotati di un parco software troppo costoso e fin troppo complessi da modificare per potersi garantire una fetta di mercato simile a quella garantita a Sony dalla Playstation.
  • 30. SONY e la pitateriaLa posizione della casa di Tokyo ovviamente e nonostante quel fortuito successo fu sin da subito chiaramente orientata allabbattimento della pirateria, ed i passi avanti nella sicurezza si sono notati prima nella Playstation2, poi nellambito delle sue console portatili ed infine nellultimo dispositivo next-gen, in cui la Sony ha chiaramente ribadito di tagliare fuori dal contesto online ogni account scoperto a fruire di contenuti contraffatti. La scelta è stata oculata, poiché negli ultimi anni lespansione del mercato online ha reso il multiplayer ed i contenuti su rete fin troppo importanti nellesperienza di gioco, tanto da rendere la compenetrazione della parte offline con quella su rete rapida ed efficiente.
  • 31. INTERESSANTI INIZIATIVEE-Commerce • Nasce SonyStyle.com a Feb 2000 • La strategia riflette il desiderio di ridurre il ruolo dei grandi magazzini come intermediari per ottenere un maggiore controllo sui prezzi.Car Navigation Systems • 7% delle vendite mondiali • Questi sistemi incorporano sofisticate tecnologie, inclusi accessi web ed avanzati sistemi di riconoscimento vocale.Video-Game Machines and Console Software • La Sony Playstation 3 (PS3) è stata riconosciuta come la prima consolle di nuova generazione. Questo sistema può leggere BluRay, DVDs, CVDs e CD-Roms. • A Febbraio, la Sony Corp. svela un’alleanza con la Sega Corp. e la Namco Ltd. per la distribuzione online dei giochi.
  • 32. INTERESSANTI INIZIATIVEAIBO- Artificial Intelligence ROBOT • Quanto più vicino all’essere umano con emozioni ed istinti
  • 33. CONCLUSIONI
  • 34. CONCLUSIONIIl marchio Sony è stato e continua ad essere garanzia di qualità, efficienza ed innovazione continua, legata al progresso tecnologico ed allo studio minuzioso delle richieste del mercato.Partita in sordina, col tentativo di mettere a fuoco una business idea funzionale per le esigenze della gente nel dopoguerra ed in grado di accelerare loccidentalizzazione di un Oriente ancora troppo chiuso, lazienda giapponese si è ritrovata ad operare in un territorio fertile, maturo al punto tale da poter garantire lassimilazione graduale e costante delle novità portate dal colosso di Tokyo.
  • 35. CONCLUSIONILe condizioni del successo e della sopravvivenza di Sony sono da ricercarsi nella sua enorme capacità di adattamento, abbracciando filosofie vincenti e allargando la sua azione a settori di impatto, in crescita o in grado di garantire interventi proficui, contrastando con sapienza ed in unottica sempre Customer-Oriented le aziende concorrenti, proponendo novità e strumenti allavanguardia ed abbandonando con rapidità soluzioni obsolete o inutili, rendendola così una colonna portante nel settore della comunicazione e dellintrattenimento.