eBay

  • 1,421 views
Uploaded on

Caso Aziendale relativo ad eBay. …

Caso Aziendale relativo ad eBay.

Corso di Economia dell'Innovazione 2011/2012,
a cura del Professor Savino Santovito, del
Cdl in Informatica e Tecnologia per la Produzione del Software,
Facoltà di Scienza Matematica Fisica Naturali,
Università degli Studi di Bari

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,421
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
41
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. “L’evoluzione di eBay.it: tra presente e futuro” Di A. Lovicario e R. Ladogana 1
  • 2. Premessa:• Il caso di studio si presenta come una analisi di quei fattori che hanno contribuito al cambiamento di eBay o che potrebbero rappresentare un suo ulteriore passo evolutivo in futuro.• Pertanto argomenti come la storia della nascita di eBay o la descrizione del suo funzionamento (come funziona, come effettuare acquisti, ecc) non saranno oggetto di trattazione in quanto non pertinenti con il tema precedentemente esposto. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 2
  • 3. Ebay: uno sguardo al presente Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 3
  • 4. • eBay si presenta, ad oggi, come la più grande community al mondo di compravendita on-line senza intermediari, la cui crescita è stata esponenziale dalla sua nascita fino ad oggi.• La community di eBay è composta da più di 200 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 4
  • 5. • eBay è presente in oltre 22 paesi con il proprio sito registrato con un dominio locale ed in molti altri con un sito collegato (ad esempio sud america ed estremo oriente)• Circa 170.732 persone dipendono da eBay per circa un quarto del proprio reddito, mentre oltre 88.427 ottengono approssimativamente tre quarti o più delle proprie entrate tramite le vendite su eBay (vedremo più avanti una analisi più approfondita di questo aspetto relativa a ebay.it). Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 5
  • 6. Ebay: curiositàOggigiorno uno degli aspetti più affascinanti di ebay riguarda però quello del collezionismo e del proliferare di piccoli venditori che si sbizzarriscono a proporre oggetti nuovi, apparentemente invendibili e frutto invece dellattenzione degli amatori più variegati.Del resto il primo oggetto messo in vendita su ebay fu un puntatore laser rotto venduto alla incredibile cifra (immensa rispetto al valore effettivo dell’oggetto) di 14 dollariMa quali sono le cose più impensabili che sono state messe in vendita su ebay? Diamo una rapida occhiata ad alcuni esempi: Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 6
  • 7. Vendesi Belgio Annuncio pubblicato da uno scontento cittadino belga in protesta per la crisi politica della sua nazione che ha ricevuto una offerta di addirittura 10 milioni di Euro: • ‘Vendesi: Belgio, un regno in tre parti… Bonus gratuito: il re e la sua corte…’ • Nell’annuncio, si offriva la spedizione gratuita, ma facendo notare che la nazione è di seconda mano e che i potenziali acquirenti si sarebbero dovuti sobbarcare oltre 300 miliardi di dollari di debito pubblico. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 7
  • 8. Vendo il 2% dei futuri guadagni • Insolito annuncio pubblicato nel 2006 da un ragazzo, che si è letteralmente messo in vendita per poter pagare le spese della Cal State University di Fullerton: • ‘Salve, mi chiamo Ron Steen e metto in vendita il 2% di tutti i futuri guadagni della mia vita lavorativa per raccogliere il denaro per andare al college. Vi pagherò nei miei anni di lavoro, garantendo un assegno ogni gennaio per 40 anni, dal momento in cui finirò il college nel 2012 fino all’età di 65 anni nel 2052, con il 2% dei miei guadagni dell’anno precedente.’ Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 8
  • 9. Un indirizzo e-maildi Yahoo vale 610 dollari• Nel 2007 l’indirizzo unlocked_apple_iphone_wholesale@yahoo.com è stato venduto per ben 610 dollari, più del valore effettivo di un iPhone 8 GB dell’epoca. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 9
  • 10. …e in Italia?• In Italia il sito eBay.it è nato nel 2001, tramite rilevazione del sito iBazar.• Qual è la realtà di eBay in Italia nell’anno del suo decimo compleanno ? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 10
  • 11. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce. Le tappe di eBay in Italia dal 2001 ad oggi.• 2001 Nasce ebay Italia• 2003 Compaiono i primi negozi online• 2004 1 milione di utenti registrati• 2005 Introdotto PayPal.it• 2007 5 milioni di utenti registrati• 2008 Protezione PayPal estesa secondo le regole previste da PayPal• 2010 eBay diventa Mobile• 2011 Programma Venditori Affidabilità Top e Offerte del Giorno Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 11
  • 12. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce. I numeri di eBay.it dal 2001 ad oggi• 39.000 venditori professionali.• 13 milioni di inserzioni in 6.700 categorie.• 96% delle inserzioni sono oggetti nuovi, solo il 4% sono oggetti usati.• Il valore degli oggetti venduti nel 2010 supera il PIL di 16 paesi• Ogni 55 secondi c’è un acquisto via mobile.• 700 mila utenti sono over 60.• ben 107 milioni di oggetti venduti Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 12
  • 13. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce.• Cosa ha spinto ebay ha “innovarsi” e reinventarsi nel corso degli anni?• Attorno agli anni 2008-2009 la società ha iniziato ad accusare i colpi della crisi economica globale manifestando la conseguente crisi del suo modello di vendita, in quanto, molti consumatori iniziarono a rivolgersi a siti Internet in cui gli acquisti online venivano effettuati a prezzi fissi e non stabiliti con il sistema delle aste; inoltre, la concorrenza, che offriva gli stessi servizi, a prezzi più che dimezzati, è aumentata.• A tutto ciò, si aggiunsero le sempre più diffuse Aste al Ribasso che continuano a crescere e svilupparsi in Italia cercando di ripetere lo stesso successo riscosso negli altri paesi, provando anche ad insidiare la leadership del quasi monopolista Ebay. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 13
  • 14. 10 anni di eBay in Italia: da aste online a primo sito di ecommerce.Cosa è cambiato: Cambio di tipologia degli acquisti: da aste ad acquisti a prezzo fisso Se furono infatti proprio le aste, specialmente di oggetti usati, a fare la fortuna di eBay in Italia a partire da dieci anni fa (il primo acquisto fu una scheda telefonica dei Pokemon, dal prezzo di 5000 lire), oggi questo aspetto rappresenta appena il 4% degli acquisti effettuati. Il restante 96%, invece, riguarda gli acquisti a prezzo fisso, i cosiddetti ‘compralo subito’. Insomma, una versione su Internet del classico negozio, dove comprare, a prezzi normalmente più convenienti. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 14
  • 15. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 15
  • 16. 10 anni di eBay in Italia: da aste online a primo sito di ecommerce.In merito Marco Ottonello, senior manager strategia esviluppo di eBay Italia ha dichiarato:‘Le aste sono nel nostro dna e rimarranno sempre parte del sito, ma è indubbio che rispetto a 10 anni fa il mercato e la propensione all’acquisto sono cambiati e ci spingono verso strategie di business più orientate alla vendita di oggetti nuovi e a prezzo fisso’. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 16
  • 17. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce. Cambio di utenza: da giovani a pensionati e madri La modalità di vendita a prezzo fisso ha stregato anche una fascia di popolazione lontana da quella dei giovani e dei malati di informatica: secondo le statistiche attuali diffuse da eBay, infatti, tra gli iscritti (7,3 milioni i visitatori unici totali) uno su tre è donna, il 58% madre di bambini piccoli, e ben 700mila gli over 60. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 17
  • 18. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce. Vendere su eBay è diventato quasi una professione:• Secondo le rilevazioni di Research International, che ha svolto una indagine a riguardo, per circa 16,5 mila italiani il reddito generato dalla nota piattaforma online può essere considerato come una fonte primaria o secondaria di introito. Insomma, un vero e proprio stipendio.• Un venditore su cinque avrebbe lasciato la sua precedente attività per dedicarsi a tempo pieno su eBay. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 18
  • 19. 10 anni di eBay in Italia:da aste online a primo sito diecommerce.• L’indagine evidenzia anche una serie di vantaggi che l’attività di vendita su eBay porta ai venditori: aumento dei volumi di vendita (per il 47%), raggiungimento di acquirenti internazionali (per il 43%), miglioramento della redditività (per il 27%).• Per i privati, l’attività delle vendite occasionali su eBay rappresenta nella maggioranza dei casi circa un quarto delle entrate, contribuendo a rafforzare significativamente le entrate familiari. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 19
  • 20. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza Il cambiamento del target o delle modalità di acquisto più richieste implicano, però, profondi e radicali cambiamenti nei servizi e nelle funzionalità che la piattaforma ebay deve garantire o innovare nel tentativo di continuare a soddisfare i mutevoli gusti del proprio bacino di utenza. In Italia, ad esempio, se da un lato rimane viva la motivazione a rivolgersi al web per cercare oggetti a prezzi imbattibili o difficilmente reperibili nei negozi tradizionali, dallaltro si desidera anche comprare e offrire prodotti e servizi, a livello locale, attraverso annunci gratuiti, cui far seguire poi un incontro di persona tra acquirente e venditore. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 20
  • 21. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza eBay.it, prestando attenzione a questa nuova esigenza della propria utenza, ha pensato di raddoppiare la sua offerta con una sezione per gli Annunci, destinata a coloro che vogliono usufruire della possibilità di inserire annunci gratuiti per oggetti e servizi a livello locale. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 21
  • 22. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenzaLa sezione annunci nasce anche dall’esperienza maturata da Kijiji, sito di annunci online appartenente al gruppo eBay, che ha registrato più di 2.2 milioni di utenti unici al mese e oltre 600.000 annunci attivi. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 22
  • 23. Ebay annunci: una nuovo servizio per una nuova esigenza• Il business tradizionale di eBay non ha subito alcuna variazione, il nuovo servizio infatti affiancherà quelli tradizionali rappresentando di fatto una nuova categoria.• E’ ora visibile una homepage completamente ridisegnata in cui scegliere due percorsi: eBay Classico, il tradizionale sito eBay dove si possono continuare ad acquistare e vendere oggetti a prezzo fisso e/o partecipare alle aste online, da qualunque parte di Italia e del mondo, ed eBay Annunci, ovvero la parte del sito che offre annunci gratuiti, locali (stessa città o regione), di prodotti, ma anche servizi e opportunità di lavoro, dove la transazione e pagamento avverranno attraverso il contatto diretto tra acquirente e venditore.• Su un’unica piattaforma, gli utenti potranno trovare sia grandi affari che servizi, sia transazioni online a livello nazionale ed internazionale che annunci locali gratuiti, sia oggetti che proposte di impiego. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 23
  • 24. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 24
  • 25. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 25
  • 26. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza Wouter Haak, General Manager eBay Local Classifieds in Italia, Francia, Belgio e Turchia, ha affermato a riguardo del nuovo servizio di annunci messo a disposizione da ebay.it: “eBay è leader dell’e-commerce, e questo grazie a due aspetti fondamentali: innovazione e attenzione agli utenti. Le esigenze dei nostri utenti si sono chiaramente evolute in Italia. Ed è per questo che abbiamo deciso di offrire anche la nostra esperienza di annunci, gratuita e semplice, su eBay.it. Con questa ulteriore opportunità ora offriamo un portfolio completo di tutte le possibili esperienze di acquisto e vendita online su un’unica piattaforma: prezzo fisso e aste online come prima, ed ora anche annunci. Questo consente un commercio più facile sia con le persone più vicine e nella stessa città, che in Italia e nel resto del mondo” Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 26
  • 27. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza Alcuni dati relativi ad Ebay annunci:• più di 2.2 milioni utenti unici al mese• Oltre 2,5 milioni gli annunci oggi disponibili, con una media di ben 40.000 nuovi annunci ogni giorno, con variazioni in base a regioni e città, le cui principali sono Offerte di lavoro, Servizi e Professionisti, Elettronica, Animali e accessori, Moto e Scooter, Hobby e Sport, Arredamento, Abbigliamento e accessori, Libri, Film e Musica. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 27
  • 28. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza• Pisa è la città con il maggior numero di annunci per abitante, ovvero 1 annuncio ogni 1.16 abitanti, Lecce in ottava posizione (1 anuncio ogni 2.6 abitanti) come prima città del sud.• La regione più attiva risulta la Lombardia con oltre 530.000 annunci davanti a Lazio e Toscana con 280.000 annunci e quarto posto per il Veneto con 253000 annunci. La Campania è la prima regione del sud per numero di annunci.• A livello di città, Roma (246.000 annunci) e Milano (226.000) sono le due principali piazze, ovviamente grazie alle dimensioni, seguite poi da Torino, Napoli e Bologna.• La Toscana risulta però essere la regione più attiva in termini di annunci per abitante. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 28
  • 29. Ebay annunci:una nuovo servizio per unanuova esigenza • Cosa cercano gli utenti? Soprattutto auto, con Fiat in testa, seguita da Mercedes e Bmw. Seguono poi annunci dedicati alle due ruote, con Honda e Yamaha davanti, ed elettronica con oltre 262.000 annunci. Nella categoria informatica, 14000 annunci per Pc contro i 3600 per Mac mentre iPad è il dispositivo più cercato o offerto con 1400 annunci dedicati. Ottime performance anche per gli smartphone, con Apple iPhone a quota 10.000 annunci, seguito da Samsung, Lg e BlackBerry. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 29
  • 30. Ebay annunci in EuropaIl servizio di ebay annunci non è ovviamente circoscritto limitatamente al territorio italiano, ma disponibile anche in altri paesi europei come Francia e Spagna: “Già altri Paesi europei, come Spagna e Francia, hanno lanciato l’equivalente di eBay Annunci, che in soli pochi mesi è stato accolto con grande interesse, dimostrandosi un valido servizio per chi cercava un’alternativa all’esperienza tradizionale di eBay” Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 30
  • 31. Ebay annunci in EuropaImmagini trattedirettamente dallasezione annunci diebay.fr in Francia eebay.es in Spagna Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 31
  • 32. Da negozio fisico a e - commerce • L’immenso potenziale delle attività di e- commerce, ebay in primis, ha inoltre creato nuove ed inedite possibilità di guadagno. • La tendenza più diffusa è quella che spinge i possessori di attività commerciali dotate di punti di vendita fisici a costruire il proprio negozio elettronico, in cui gli stessi prodotti esposti sugli scaffali possono essere acquistati anche online. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 32
  • 33. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• Negli ultimi anni, invece, si è assistito ad un altro tipo di tendenza ben più curiosa, che ha portato alla creazione di negozi fisici creati con l’unico scopo di fornire assistenza alla compravendita online, in particolare su Ebay: è il caso di Vendilo.Che cos’ è Vendilo? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 33
  • 34. 34
  • 35. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• Vendilo si propone come una agenzia di vendita su internet, in particolare su eBay.• E’ una catena di negozi che offre alle Aziende o ai privati che vogliono affacciarsi sul mondo dell’ecommerce l’assistenza necessaria per entrare nel circuito del commercio elettronico in modo relativamente sicuro.• L’affidabilità e la sicurezza delle transazioni effettuate da vendilo su ebay gli hanno permesso di fregiarsi del prestigioso titolo di “assistente ufficiale alle compravendite ebay” Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 35
  • 36. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Come vendere un oggetto tramite Vendilo? (privati)1. Si porta l’oggetto che si desidera vendere online ad un negozio Vendilo2. Viene stabilito il valore dell’oggetto3. Viene creata una inserzione su ebay dove l’oggetto viene messo in vendita, a nome del punto Vendilo a cui ci siamo rivolti (e non a nome dell’effettivo venditore); è possibile delegare in modo completo questa fase agli addetti di Vendilo senza decidere nessun dettaglio in merito4. Nel caso in cui l’oggetto venga acquistato il personale Vendilo si occupa di tutto ciò che riguarda la sua spedizione5. Viene incassato il ricavato, dal quale sono ovviamente sottratti i costi di commissione del servizio Vendilo (pari a circa il 10% sul totale del bene venduto) e ebay Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 36
  • 37. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 37
  • 38. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• Oltre ai privati Vendilo offre assistenza anche alle aziende, permettendo loro di creare il proprio e- commerce in modo semplice e sicuro.• Il sito di Vendilo, a proposito, riporta: Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 38
  • 39. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• Sempre più aziende si affidano a Vendilo per la gestione sicura e affidabile del proprio negozio on-line Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 39
  • 40. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• I centri vendilo sono sempre più numerosi e diffusi in tutta la penisola. Sul sito è possibile ricercare il negozio più vicino a noi in modo facile e intuitivo.• E’ inoltre possibile aprire un negozio Vendilo in franchising. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 40
  • 41. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 41
  • 42. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Perchè affidarsi a Vendilo? VANTAGGI• Affidarsi ad un servizio di assistenza del genere per vendere un oggetto su eBay, pagando così i relativi costi di commissione, potrebbe apparire una scelta fuorviante e controproducente per chiunque abbia un minimo di esperienza nella compravendita online• Quali sono dunque i motivi del suo successo? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 42
  • 43. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Compravendita online possibile anche per chi non è esperto nel settore: non tutti sono portati per il mondo dell’informatica, tantomeno per quello, ancor più delicato, della compravendita online; con Vendilo persino chi non è capace di “accendere un computer” può vendere oggetti online Non è necessaria alcuna registrazione su ebay: registrarsi su un qualunque sito, ebay compreso comporta la diffusione dei propri dati personali, cosa che non tutti ritengono ammissibile. Risparmio di tempo: non è più necessario seguire costantemente lo stato dei propri oggetti online, trattare con eventuali clienti, modificare fotografie e informazioni nella relativa inserzione, spedire il pacco in caso di acquisto, verificare la ricevuta del pagamento ecc… Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 43
  • 44. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Trattare con un negozio fisico ispira maggior fiducia rispetto alla vendita online: la diffidenza degli italiani nei confronti dei sistemi di pagamento online e – più in generale – di tutto ciò che ha a che fare con il guadagno online è ancora diffusa. In particolare si ha:• Paura delle truffe con i sistemi di pagamento online• Diffidenza nei confronti di chi parla di guadagno online• Cultura del posto fisso e del lavoro dipendente• Problemi con la lingua ingleseCon Vendilo il problema è parzialmente risolto: il negozio fisico diventa l’unica interfaccia con cui il venditore interagisce, dandogli un maggior senso di sicurezza dovuta al fatto che l’intera transazione online gli è celata. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 44
  • 45. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Maggiore probabilità di vendere un oggetto sfruttando l’affidabilità del marchio Vendilo: su eBay, qualsiasi oggetto che proviene da un negozio Vendilo è fregiato con il marchio “Affidabilità Top”*. In un ambiente in cui è molto facile essere truffati o ricevere oggetti che non rispecchiano le caratteristiche descritte nell’inserzione rappresenta una garanzia di qualità.*L’affidabilità top sarà trattata nella sezione relativa alla sicurezza Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 45
  • 46. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Perché NON affidarsi a Vendilo? SVANTAGGI Elevati costi di commissione: Al valore ricavato dalla vendita bisogna sottrarre il costo della tariffa e delle commissioni di ebay (già elevate) e quello del servizio Vendilo (10% circa del valore dell’oggetto venduto). Per oggetti di poco valore risulta quindi troppo costoso affidarsi ad un servizio di assistenza del genere. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 46
  • 47. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 47
  • 48. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 48
  • 49. Da e-commercea negozio fisico: Vendilo• I numeri di Vendilo Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 49
  • 50. Da e-commercea negozio fisico• Vendilo è soltanto il più celebre tra i negozi di assistenza alla compravendita online, la cui diffusione aumenta proporzionalmente allo sviluppo delle piattaforme di e-commerce come ebay (e non solo).• Un altro esempio è rappresentato dal marchio “LoVendoPerTe”, un’altra catena di negozi in franchising dalle funzionalità analoghe a quelle di Vendilo…• ….. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 50
  • 51. Ebay e gli Assistenti allacompravendita• La catena di negozi Vendilo rappresenta il “caso estremo” di un servizio che ebay mette a disposizione di qualsiasi utente che ha bisogno di aiuto nella compravendita online: quello dell’ “Assistente alle compravendite”• Per diventare un Assistente alle compravendite un utente ebay deve:1. Aver venduto almeno 5 oggetti negli ultimi 30 giorni2. Avere un punteggio di feedback maggiore di 503. Avere un feedback positivo superiore al 97%4. Avere un account in regolaIn qualsiasi momento è possibile rimuovere il proprio nome dalla lista degli assistenti.• Entrare a far parte del Programma Assistenti alle compravendite è come pubblicare un annuncio pubblicitario per i propri servizi; qualsiasi utente può rivolgersi ad un assistente in base alle sue caratteristiche (distanza, feedback, ID ecc…) Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 51
  • 52. Ebay e gli Assistenti allacompravendita• Quando un utente si rivolge ad un assistente delega a lui la vendita di un eventuale oggetto; è pertanto l’assistente alla compravendita il venditore effettivo, al quale verranno poi chieste le relative commissioni di ebay e attribuiti i punteggi di feedback.• La tariffa da addebitare al proprio cliente è stabilita di volta in volta in base alle caratteristiche dell’oggetto da vendere; può inoltre essere stabilito un costo “di base” per i propri servigi .• Bisogna accordarsi in anticipo con il cliente in caso di oggetto invenduto.• Il servizio è momentaneamente gratuito; non è quindi necessario pagare ulteriori commissioni per diventare assistente.• Come nel caso di Vendilo, i margini di guadagno derivati da questa attività possono essere notevoli, e accrescono ancor di più in base ai valori degli oggetti da vendere. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 52
  • 53. EBay e la crescita del mobile La diffusione su smartphone Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 53
  • 54. • ebay è leader delle applicazioni mobile sia per la messa in vendita che per l’acquisto e la ricerca via mobile.• In Italia le vendite via mobile crescono grazie anche alla diffusione capillare degli smartphone.• In UK c’è una vendita su eBay mobile ogni due secondi . Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 54
  • 55. Cos’è l’ m- commerce?Il mobile commerce si propone disuperare il problema di ‘’esserelontani da dove si vorrebbe in realtàessere’’.Permette di poter acquistarequando si vuole, in ogni istante,senza avere la necessità di stare acasa davanti al pcSi realizza attraverso luso di undispositivo mobile come un telefonocellulare, un PDA oppureuno Smartphone. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 55
  • 56. Ebay ha lanciato la sua prima applicazione per il mobilecommerce nel 2008. La prima applicazione monitorava iprodotti in vendita su eBay e permetteva di acquistare glioggetti messi in vendita a prezzo fisso.A tre anni di distanza questa sola applicazione è stata scaricata11 milioni di volte.Ci vuole solo un minuto per mettere in vendita un prodottosu eBay con l’applicazione mobile = VENDERE VELOCE Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 56
  • 57. Un ritmo di crescita esponenziale …• 2008 meno di 50 milioni di dollari di entrate dal mobile commerce• 2009 più di 600 milioni di dollari di vendite sul mobile• nel 2010 circa 2 miliardi di dollari di vendite Ma quali sono i nuovi utenti di tali applicazioni? 57
  • 58. Nuovi utenti e nuove fasce d’età• L’utente medio di eBay via desktop sono donne con più di 35 anni e uomini con più di 40 anni. Sul mobile il 70% degli utilizzatori ha meno di 30 anni.• Ebay ha cominciato ad interessarsi di applicazioni mobili nel 2005 con un progetto di nessun successo che è servito a comprendere come le applicazioni mobili debbano essere facili d’uso ed ergonomiche.• Ebay ha voluto attirare sia i giovani e sia chi ha poca dimestichezza col sito per aumenta re il numero di visitatori, al fine di far crescere il suo utilizzo, la sua utilità. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 58
  • 59. Nel dettaglio ecco i dati che emergono:• il 64% degli italiani possiede un dispositivo mobile con cui accede ad Internet• il 59% degli italiani ricerca prodotti da acquistare• il 40% compra on line• i maggiori utilizzatori di Internet via mobile sono i possessori di iPhone, con un 46% di loro che acquista on line, e di iPad con il 69% di utenti che comprano on line• su eBay.it nel 2010 è stato fatto un acquisto ogni 1,8 minuti Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 59
  • 60. eBay susmartphone, ilmiglior shoppingonline• Per restare al passo con i tempi, ebay non poteva non strizzare l’occhio alle piattaforme mobili, soprattutto considerando la diffusione dei sistemi operativi Android ed iOS. Dunque, dopo aver rilasciato le applicazioni ufficiali per il sistema operativo di Apple, ecco che Ebay pubblica sul Market i due software ufficiali per accedere ad Ebay Classico ed Ebay annunci Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 60
  • 61. Semplice e veloce da gestire, ecco lapp che ci consente un controllo totale sulle aste che seguiamo o acui partecipiamo. Basta pronunciare il nome delloggetto dei nostri desideri Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 61
  • 62. Come fa ebay a essere quasi meglio sullosmartphone che on-line? Semplice: il piccolo schermo dei nostri cellulari obbliga il colosso dello shopping on line a riadattare i contenuti delle offerte in modo tale che essi siano gestibili nel modo più facile e veloce possibile. A fianco dello spazio per le ricerche, la versione Android dellapp propone la ricerca vocale. In pochi secondi eBay ci propone la lista delle offerte presenti. Facile no? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 62
  • 63. Un vantaggio in più• Nella pagina delle aste possiamo muoverci in maniera veloce fra le tante proposte relative alla nostra ricerca.• Il vantaggio di unapplicazione del genere è che ci consente di tenere sottocchio le aste dalle quali non abbiamo intenzione di uscire battuti. Nella barra delle notifiche ci viene infatti segnalato quando il tempo per aggiudicarci unofferta sta per esaurirsi. Un quarto dora prima eBay ci avvisa, così come quando fa ogni volta che qualcuno rilancia su una nostra offerta, ci permette di tenere sotto controllo tutte le nostre aste grazie alle notifiche in tempo reale. In questo modo non perderemo più un’asta grazie alla notifica che ci segnalerà eventuali modifiche nelle offerte. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 63
  • 64. ..e qualcosa di nuovoDiciamocelo, sono state parecchie le volte che la nostra attenzione è stata attirata da qualche sfizioso acquisto e proprio quando eravamo sul punto di prenderlo ci siamo chiesti: ma a quanto lo troverei su ebay? Da oggi potremo rispondere a questa domanda grazie allo scanner di codice a barre valutando se l’acquisto vale davvero la pena in maniera rapida! Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 64
  • 65. • Internet in tasca è un vantaggio incredibile per confrontare prezzi e prodotti. Acquisti di prodotti e servizi con un reale valore aggiunto, acquisto d’impulso quando la disponibilità del cellulare è il modo per avere la possibilità di comperare.• Novità, facilità e velocità sono le caratteristiche dell’ebay mobile• E’ possibile pagare gli oggetti acquistati in modo rapido e sicuro direttamente dal telefono tramite PayPal. Altri metodi di pagamento non sono ancora supportati, ma eBay sta lavorando per aggiungere più opzioni di pagamento. Quali sono le novità di PayPal oggi? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 65
  • 66. Cos’ è PayPal?• Modo sicuro per pagare e farsi pagare con carta di credito o prepagata• La registrazione e l’invio di pagamenti sono gratuiti• Non è necessario inserire i dati delle carte ad ogni acquisto • Pagamento senza condividere i dati finanziari con i venditori Crittografia automatica delle informazioni riservate • Copertura per acquisti su ebay fino a 1000 euro. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 66
  • 67. Sicurezza clienteEbay nasce e si sviluppa grazieagli utenti e alla loro fiduciaReciproca Ma, come tutti i mercati, ebay attrae malintenzionati che cercano di abusare della fiducia e dellinesperienza dei nuovi utenti. Dopo anni dalla nascita di ebay, PayPal è veramente un metodo di pagamento sicuro? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 67
  • 68. Nel 2011 ancora problemi per PayPalGli svantaggi e problemi sono causati dalle soffocanti regole (es: PayPal può chiudere, sospendere o limitare laccesso al conto o ai Servizi e/o limitare laccesso ai fondi dellutente; possibile recupero di denaro solo dopo 30 giorni e cosi via) contenute in un regolamento che molto spesso viene sottovalutato dai suoi utenti. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 68
  • 69. E’ possibile evitarele truffe?Quattro sono i punti chiave per evitale:1. Tariffe:Tutte le tariffe di paypal sono a carico del venditore,2. Sicurezza dellaccount e prelievi: i soldi sullaccount paypal NON SONO AL SICURO. Un acquirente può richiedere un chargeback dalla sua carta di credito e paypal toglierà subito i soldi dal conto del venditore senza chiedergli permesso. Paypal può bloccare il conto di un venditore e chiedergli i documenti, può impedirgli di accedere al suo denaro senza chiedergli nessuna autorizzazione. In parole povere, i soldi che compaiono sullaccount NON sono realmente a disposizione del titolare dellaccount. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 69
  • 70. 3. Controversia per oggetto non ricevuto: lacquirente può aprire la controversia entro 45 giorni e convertirla in reclamo entro 20 giorni. Lacquirente vince il reclamo se il venditore non risponde oppure non può dare prova della spedizione. Il venditore vince il reclamo se prova la spedizione oppure scadono i termini. Quindi se avete spedito un oggetto con posta prioritaria, il compratore può, con questo meccanismo, tenersi loggetto e riprendersi i soldi perchè il venditore non sarà in grado di dimostrare la spedizione.4. Controversia per oggetto diverso dalla descrizione: lacquirente può aprire controversia con gli stessi termini del caso precedente. Lacquirente deve fornire solitamente una perizia o una denuncia per suffragare la sua tesi, che verrà valutata da paypal. In caso di "mattone" o truffa è praticamente indispensabile sporgere denuncia, o il reclamo sarà inutile. Una regola molto importante stabilisce che non è possibile aprire due controversie per lo stesso acquisto! Quindi esiste la possibilità, per il venditore, di aggirare totalmente lintero sistema di protezione paypal. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 70
  • 71. Da tutto questo emergono alcuni aspetti diinaffidabilità di PayPal, di innumerevoli rischi cuivenditori e acquirenti vanno incontro.In realtà non esiste oggi una piattaforma dipagamento sicura al 100% e, probabilmente,nonostante i TRE MILIONI di reclami (nella solalingua italiana) nei confronti di Ebay e del suopartner, PayPal rimane ancora uno dei piùgettonati. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 71
  • 72. Affidabilità Top• A partire da settembre 2011 sul sito eBay.it la qualifica di Affidabilità Top per riconoscere e premiare i venditori professionali che offrono costantemente ai clienti servizi di qualità eccellente.• Quando è stata istituita questa qualifica nel Regno Unito e in Germania, i venditori premiati hanno beneficiato nel 2010 di una crescita nelle vendite fino al 15% Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 72
  • 73. Affidabilità Top: ancora vantaggi• La qualifica di Affidabilità Top consente di avere fino al 20% di sconto sulle commissioni sul valore finale e di godere di una maggiore visibilità• Se si mettono in evidenza i venditori che offrono servizi eccellenti, gli acquirenti si sentono più sicuri ad acquistare online. È più probabile quindi che tornino a visitare il sito contribuendo a incrementare le vendite complessive nel mercato ebay. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 73
  • 74. Conclusioni Quale sarà il futuro di ebay?Come questo si evolverà rispetto ai bisogni dei clienti? Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 74
  • 75. • Ebay è anche un fenomeno di costume e di ribellione verso forme di commercio più tradizionali, al punto che è stato anche al centro di convegni e dibattiti in note università americane al fine di focalizzare i motivi che, nonostante tutto, attirano milioni di persone verso questo singolare mercato. Sostanzialmente non cè nulla da condannare: è un modo di vendere noto e collaudato, in parte rientrante negli usi e consuetudini. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 75
  • 76. Nonostante nel 2008 ebay sentì la crisi date ledifficoltà nel far crescere il numero di utenti edi aste ,oggi, al decimo compleanno di ebay.itsi sta cercando di investire su venditoriprofessionali, di introdurre prodotti nuovi eaumentare la qualità del servizio. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 76
  • 77. Si parla già di dipendenza da Ebay La dipendenza da eBay è una nuova e sempre più preoccupante categoria di dipendenza da Internet. A causa della popolarità dei siti di e- commerce come eBay, un numero crescente di persone ha mostrato segni di dipendenza relativi a questi siti nell’ultimo decennio. Nei casi moderati, i dipendentida eBay si sveglieranno in orari strani solo per essere presenti agli ultimi minuti diun’asta online. Nei casi più seri, i dipendenti da eBay provano un senso di soddisfazionequando scoprono di aver vinto l’asta e iniziano a fare offerte per oggetti di cui non hannobisogno solo per il gusto di vincere, fino al punto di arrivare in bancarotta. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 77
  • 78. La posizione di ebay in futuroL’immagine rende perfettamente latrasformazione che sta avvenendo nelmondo del commercio.Sarà sempre più difficile parlare di e-commerce come di un elementoseparato dal commercio in generale: inquesta prospettiva eBay non intendelasciar perdere nessun segmento dimercato possibile e lavoraattivamente per essere uninterlocutore indispensabile. E’ interessante che anche in Italia, stiacrescendo l’interesse per la vendita sueBay da parti di medie aziende benstrutturate e di produttori. Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 78
  • 79. Obiettivi molto ambiziosi• eBay si da obiettivi molto ambiziosi, come riuscire a raggiungere 13 miliardi di dollari nel 2013, partendo dai 9 miliardi del 2010. Gli attuali risultati del marketplace di eBay, sono sicuramente solidi, ma non stellari ed insidiati da concorrenti agguerriti. Prima tra tutti Amazon per cui si spiega anche il grande interesse e le campagne per eBay Annunci Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 79
  • 80. • L’idea centrale di eBay – superare l’e- commerce – è nelle cose che si vedono all’orizzonte ed è sicuramente la prospettiva che coinvolge tutti gli operatori, ad ogni livello. Come avverrà questo passaggio non è opera unica di eBay o delle singole aziende. E’ nella logica delle cose e dei comportamenti dei consumatori . Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 80
  • 81. Fine della presentazione Grazie per l’attenzione Caso di studio Economia dellinnovazione - A. Lovicario e R. Ladogana 81