Payments Evolution

  • 3,115 views
Uploaded on

Presentazione di Payment Evolution

Presentazione di Payment Evolution

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
3,115
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
124
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. PAYMENTS EVOLUTION Il passaggio alla moneta virtuale
  • 2. Moneta Virtuale “ Per moneta virtuale si intende un surrogato elettronico di monete metalliche e banconote, memorizzato su dispositivo elettronico, come una memoria di elaboratore, e generalmente destinato a effettuare pagamenti. „
  • 3. Moneta Virtuale L’ INNOVAZIONE Con l’introduzione dell’e-commerce nasce un sistema che permette di acquistare beni e servizi senza l’utilizzo di denaro contante, precedentemente fondamentale per ogni forma di transazione di carattere economico. Il grande vantaggio di un sistema elettronico è la velocità nel concludere le transazioni a livello mondiale, accantonando i tempi lunghi propri del commercio “tradizionale”, e garantendo un servizio affidabile
  • 4. Moneta Virtuale CARATTERISTICHE La moneta virtuale si caratterizza quindi: per essere uno strumento di pagamento memorizzabile su un dispositivo elettronico; per essere il risultato di una corrispondenza tra i fondi ricevuti dall'istituto emittente ed il valore monetario emesso; per essere accettata come mezzo di pagamento da imprese diverse dall'emittente.
  • 5. Moneta Virtuale UTILIZZO Le transazioni con moneta virtuale vengono effettuate attraverso i seguenti metodi di pagamento: Bonifici bancari on-line Carte di credito e di debito Carte prepagate Micropayments Mobile Payments
  • 6. METODI DI PAGAMENTO La diversificazione
  • 7. BONIFICI BANCARI ONLINE Dalla banca tradizionale alla banca online, c’è di mezzo il principale metodo di pagamento, che con l’e-commerce trova nuova forma sul web
  • 8. Bonifico bancario online MOTIVAZIONI La crescita di internet ha favorito la creazione di banche che offrono servizi on-line, così come di istituti di credito senza filiali, la cui operatività avviene esclusivamente sul web. I clienti di tali società ricevono l'estratto conto via mail, ricevono accrediti ed effettuano pagamenti tramite un sito web, etc.. Il bonifico bancario online è attualmente il modo più sicuro per far circolare elettronicamente addebiti ed accrediti
  • 9. Bonifico bancario online FUNZIONAMENTO 1/2 Con le nuove normative in vigore dal 1 Gennaio 2008 per ricevere un pagamento tramite bonifico bancario online è necessario fornire alla controparte i dati relativi al proprio conto corrente online: attualmente è sufficiente un codice IBAN. Il codice IBAN viene fornito al cliente all’atto dell’apertura di un nuovo conto corrente online. Questo dato, insieme al nome dell’intestatario del conto corrente online, è sufficiente per ricevere l’accredito generalmente in pochi giorni lavorativi
  • 10. Bonifico bancario online FUNZIONAMENTO 2/2 Effettuare pagamenti tramite bonifico bancario online è altrettanto semplice. La banca online offre una particolare sezione nella quale l’utente riesce ad accedere ai propri dati personali in totale sicurezza per effettuare qualsiasi tipo di interrogazione o per inoltrare la richiesta di bonifico. L’utente in questo caso compila un form molto simile al rispettivo cartaceo, con il nome del beneficiario, il suo codice IBAN e la causale del trasferimento.
  • 11. Bonifico bancario online VANTAGGI I limiti sono molto più alti rispetto agli altri metodi: ciò significa che si può prelevare o versare in una volta sola molto più denaro di quanto non si possa fare, ad esempio, tramite una carta di debito o tramite un portafoglio elettronico.
  • 12. Bonifico bancario online SVANTAGGI Per la lentezza del metodo, solitamente la transazione impiega diversi giorni prima di essere registrata ed in quel periodo, ovviamente, non si può usufruire del denaro né in entrata né in uscita. Di norma, ogni transazione tramite bonifico bancario è soggetta ad una commissione di circa dieci euro.
  • 13. CARTE DI DEBITO E DI CREDITO Velocità, semplicità, sicurezza. Un piccolo strumento dalle enormi potenzialità
  • 14. Carte di debito MOTIVAZIONI L’esigenza di muoversi riducendo la liquidità al fine di ridurre rischi, permette l’evoluzione di uno strumento di pagamento sostitutivo del denaro contante con il quale prelevare contanti ed effettuare acquisti con addebito diretto su conto corrente. La carta di debito velocizza le transazioni e riduce la quantità di operazioni bancarie effettuate da sportello. Il prelievo, una delle operazioni più comuni, diventa automatico.
  • 15. Carte di debito FUNZIONAMENTO 1/2 La carta di debito è emessa dalle banche nel momento in cui il cliente apre il conto corrente o successivamente. La banca si riserva di valutare la possibilità di emetterla, considerato il rischio che non vi siano fondi sufficienti sul conto del titolare della carta al momento delle operazioni. Consente al titolare di effettuare prelievi di contante da sportelli automatici (ATM) di qualunque banca aderente al circuito e pagamenti presso gli esercenti dotati di apparecchiature elettroniche (POS) senza utilizzare il contante.
  • 16. Carte di debito FUNZIONAMENTO 2/2 Nel caso di approvvigionamento di contante presso gli ATM, i limiti di prelievo sono fissati in autonomia dalla banca in funzione del profilo del cliente. Le operazioni con carte di debito sono addebitate sul conto corrente del titolare. Il titolare della carta paga un canone annuo a volte compreso nelle spese fisse di conto corrente; non sono previste commissioni per l’uso della carta. L’utilizzo della carta comporta commissioni solo per il prelievo di contante presso ATM che non appartengono al circuito della banca emittente o per prelievi di valuta all’estero
  • 17. Carte di debito SICUREZZA La verifica dell'identità del titolare avviene tramite un PIN, mentre l'autenticazione della carta presso il terminale avviene attraverso la banda magnetica presente sulla carta o attraverso il microchip. Quest'ultimo sistema è più sicuro e presente unicamente sulle carte di debito di ultima generazione. Le banche consentono ai titolari di carta di debito di bloccarne l’uso in caso di furto o smarrimento telefonando ad un numero verde. Dal momento della comunicazione dell’evento, il cliente trasferisce ogni responsabilità alla banca.
  • 18. Carte di debito STORIA E INNOVAZIONE Nei primi anni in cui le carte di debito sono diventate operative, esse svolgevano solo la funzione di prelievo da ATM in un arco di tempo più ampio di quello dell’apertura degli sportelli bancari. L’elevata diffusione delle carte in circolazione ha indotto gli emittenti ad ampliare il servizi offerti. Alcuni dei nuovi servizi offerti sono: • i pagamenti presso gli esercenti dotati di POS • il pagamento delle ricariche telefoniche • la visualizzazione dei prodotti offerti dalla banca
  • 19. Carte di credito MOTIVAZIONI Le carte di credito nascono per estendere le funzionalità delle carte di debito conferendo al titolare un diritto di credito per le spese che rientrano nel plafond mensile concordato (fido bancario).
  • 20. Carte di credito FUNZIONAMENTO La carta di credito è, quindi, uno strumento che consente di regolare il pagamento successivamente all'acquisto. Per ogni pagamento è prevista una commissione. Il saldo può essere rateizzato.
  • 21. Carte di credito INNOVAZIONE 1/2 La carta di credito sfrutta la tecnologia del microchip rendendola una smart card. Rispetto alle carte con la sola banda magnetica, che non possono conservare i dati relativi al proprietario della carta in modo sicuro e hanno una capacità di memoria limitata, le smart card memorizzano le informazioni per poi utilizzarle durante la transazione. Grazie ad una maggiore capacità di memoria e al microprocessore interno, le smart card possono essere utilizzate per accedere a più servizi. Questa caratteristica propria delle smart card è chiamata "multi-applicazione"
  • 22. Carte di credito INNOVAZIONE 2/2 La carta di credito è un metodo accettato da tutte le attività commerciali presenti su internet (utilizzato dal 99% degli shopping online e aziende che vendono servizi multimediali).
  • 23. CARTE PREPAGATE Mezzo sicuro e pratico per effettuare acquisti. Parola chiave: costi ridotti
  • 24. Carte prepagate MOTIVAZIONI Dall'anno 2002, le carte prepagate costituiscono in Italia un fenomeno in continua espansione anche grazie al moltiplicarsi delle offerte da parte di banche e società di credito. Le carte prepagate risolvono in parte i problemi di coloro che diffidano dall'usare la carta di credito per i pagamenti online
  • 25. Carte prepagate FUNZIONAMENTO Il sistema di funzionamento delle carte di credito prepagate le accomuna alle più note carte telefoniche di cui, di fatto, sono una derivazione. Il concetto di carta prepagata è semplice: al momento della richiesta si "carica" la carta con l'importo desiderato. In seguito si potrà spendere tale importo effettuando acquisti attraverso i circuiti online oppure nei negozi.
  • 26. Carte prepagate VANTAGGI 1/2 Sono facili e veloci da ottenere, si possono richiedere presso gli sportelli delle banche (o poste), dietro presentazione di un documento di identità e il pagamento dell'importo di ricarica Non ci sono interessi: l‘importo presente sulla carta viene pagato in anticipo quando si effettua la ricarica. Rappresentano un'ottima soluzione per chi non dispone di un conto corrente bancario. Alcuni istituti di credito hanno introdotto carte esclusivamente destinate ai giovani ai quali in genere viene negata una carta di credito tradizionale per la mancanza di un reddito fisso.
  • 27. Carte prepagate VANTAGGI 2/2 Possono essere utilizzate ovunque: sia per effettuare acquisti in internet sia per fare la spesa al supermercato. L'utente che fa acquisti tramite l'utilizzo di una carta prepagata rimane anonimo, non essendo più obbligato a fornire il numero della propria carta di credito, evitando un qualsiasi legame (diretto o meno) con il proprio conto corrente.
  • 28. Carte prepagate SVANTAGGI 1/2 Negli anni le carte prepagate hanno riscosso un grande successo, ma nonostante ciò, secondo l'antitrust, costano ancora troppo. I costi di rilascio delle carte vanno dai 5 ai 7,50€. I costi di ricarica che vanno da 1 a 2,5€. Inoltre in caso di furto o smarrimento della carta alcune banche applicano costi aggiuntivi per sbloccarla
  • 29. Carte prepagate SVANTAGGI 2/2 Qualora si intenda acquistare un servizio che si paga periodicamente (es. spazio web, abbonamenti), la carta prepagata deve essere sufficientemente ricaricata o la si deve ricaricare di volta in volta di piccoli importi (pagando ogni volta le commissioni di ricarica) Nel caso di disguidi (doppi addebiti, addebito errato) i tempi di attesa per l'eventuale rimborso sono lunghi, e l'assistenza spesso carente.
  • 30. UNICREDIT Un caso aziendale
  • 31. Unicredit Unicredit è uno dei principali gruppi finanziari europei, con un eredità derivante dal radicamento territoriale che rappresenta il fondamento della comune identità. Unicredit permette di agire comodamente da casa per effettuare vari tipi di pagamento tra cui il bonifico online e i pagamenti tramite carta di credito.
  • 32. Unicredit MISSION Unicredit si dedica alla creazione di un nuovo modo di fare banca cercando costantemente di servire i clienti con soluzioni innovative. Il gruppo nutre di una reputazione costruita sulla fiducia, sull'affidabilità nel raggiungere i risultati e sulla qualità dei servizi. L’insieme di valori è basato sull‘integrità come condizione di sostenibilità per la trasformazione del profitto in valore per tutti gli stakeholders.
  • 33. Unicredit VISION Unicredit è determinata a concentrasi sulle persone come individui. Lo scopo è di aumentare le loro potenzialità e di far realizzare i loro piani e loro idee. Unicredit mantiene una posizione dominante in una delle più ricche aree in Europa, inclusa la Baviera, l’Austria e il nord Italia. Questa area è la risorsa di stabilità per il gruppo.
  • 34. Unicredit MODELLO DI BUSINESS 1/2 Unicredit adotta un modello di business divisionale che assicura al tempo stesso flessibilità e solidità. L’attività è condotta attraverso un network che opera in una pluralità di mercati attraverso le banche locali fortemente radicate sul territorio (rete sparsa sul territorio) . Il network management beneficia dell’attività svolta sia dalle fabbriche di prodotto centralizzate (che offrono prodotti di qualità elevata a prezzi competitivi) sia dalle fabbriche di servizio globali, che supportano l’intero gruppo massimizzandone l’efficacia e l’efficienza.
  • 35. Unicredit MODELLO DI BUSINESS 2/2 Questa struttura organizzativa consente di allocare al meglio le risorse e di far leva sulle capacità presenti all’interno del gruppo in tutti gli aspetti del business bancario, e su una rete di filiali senza eguali che collega a numerose comunità locali e a milioni di clienti. In questo modo è in grado di creare valore in tutte le nostre attività e cogliere prontamente le opportunità di crescita laddove dovessero presentarsi.
  • 36. Unicredit STRATEGIA 1/2 La strategia di crescita nei quattro mercati principali, l'importanza della creazione di valore aggiunto e di una governance trasparente e il modello divisionale del gruppo (di cui le fabbriche di prodotto globali costituiscono un elemento chiave) sono alla base delle scelte di investimento di UniCredit. UniCredit Group intende rafforzare la propria posizione nei quattro mercati principali nei quali è presente - Italia, Germania, Austria, Europa Centro Orientale (CEE) - sia attraverso la focalizzazione sulla crescita interna, sia cogliendo nuove opportunità di espansione all'esterno del Gruppo.
  • 37. Unicredit STRATEGIA 2/2 L'obiettivo è diventare leader di mercato in ciascuna di queste aree di azione, sfruttando un'indiscussa capacità di crescita nei diversi segmenti di business e una comprovata propensione ad agire come catalizzatore del mercato bancario europeo.
  • 38. Unicredit ONLINE BANKING 1/2 Grazie ai servizi dell’online banking si possono creare vari conti correnti e tutti permettono di agire comodamente da casa. E dunque si può accedere online alla banca per fare ad esempio dei bonifici.
  • 39. Unicredit ONLINE BANKING 2/2 La banca via Internet è un servizio sempre più apprezzato, lo dicono i numeri: • Ogni mese vengono effettuati più di 8.000.000 di accessi all'area riservata • Il 95% dei clienti dà un giudizio positivo sul servizio (Indagine effettuata in collaborazione con TNS Infratest su clienti UniCredit Banca, UniCredit Banca di Roma e Banco di Sicilia a dicembre 2008) • Permette di risparmiare fino al 43% sui costi del conto (Fonte: Il Sole 24ore, 27 ottobre 2008) • L'Online Banking UniCredit è il più scelto dagli Italiani
  • 40. Unicredit ATTIVAZIONE 1/2 Per attivare i servizi bancari online è necessario raggiungere una delle oltre 4500 Agenzie UniCredit. Qui verranno attivati i rapporti bancari di cui il cliente desidera usufruire con la banca via Internet (conti correnti e/o depositi titoli). Allo stesso tempo, verrà assegnato al cliente un livello abilitativo standard, con il quale potrà visionare online tutte le informazioni sul suo conto ed effettuare alcune disposizioni (bonifici in Italia, ricariche per cellulari, pagamento imposte e tributi, ecc..).
  • 41. Unicredit ATTIVAZIONE 2/2 Oppure, qualora al cliente non interessasse effettuare disposizioni online, può limitare la sua banca via Internet alla sola consultazione dei conti per conoscere saldo, movimenti, situazione assegni e altro. In Agenzia gli verrà consegnato il suo codice di adesione e la password: indispensabili per accedere alla banca via Internet. In più può richiedere UniCredit Pass, la comoda chiave elettronica da utilizzare in alternativa alla Password Card per effettuare tutti i bonifici e i pagamenti online.
  • 42. Unicredit TOUR VIRTUALE Accedendo al sito di Unicredit si può anche fare un tour virtuale al fine di illustrare i servizi che la banca via Internet mette a disposizione, e una demo con la quale si può effettivamente provare ad usufruirne virtualmente. In questo modo la banca sfrutta lo strumento della demo per far capire la potenzialità e la comodità della banca virtuale.
  • 43. Unicredit VANTAGGI Dopo l'attivazione si può fare tutto da soli, senza bisogno di essere esperti di Internet. Si può controllare il saldo, i movimenti e disporre operazioni, ad esempio bonifci, pagamenti bollette, investimenti. Si risparmia tempo. Le operazioni hanno costi inferiori rispetto all‘agenzia. Ad esempio: un bonifico costa solo 0.50 euro verso le banche del gruppo UniCredit, e solo 1 euro verso le altre banche.
  • 44. Unicredit VANTAGGI Utilizza codici monouso grazie a Password Card e a UnicreditPass, l'innovativo dispositivo elettronico che genera una password monouso ogni 60 secondi. La crittografia a 128 bit garantisce la riservatezza e l'integrità dei dati e in più, con gli stessi codici d'accesso della banca via Internet, si può entrare in banca anche via telefono. Quindi anche il mobile payments rientra negli interessi di Unicredit.
  • 45. MICRO PAYMENTS Metodo che offre una totale sicurezza orientato ai piccoli pagamenti quotidiani che si effettuano sul web in tutto il mondo.
  • 46. Micro payments MOTIVAZIONI Servizio che permette di effettuare piccoli pagamenti a basso costo attraverso supporto di e-wallets. Infatti è ovvio, a fronte di costi così irrisori, che la transazione con carta di credito diventa assolutamente inaccettabile.
  • 47. Micro payments FUNZIONAMENTO L'utente carica i fondi su un e-wallet utilizzando la sua carta di credito o attraverso un bonifico bancario. I fondi vengono trasferiti e resi disponibili nel borsellino elettronico. L'utente può procedere all'acquisto sul sito web. A questo punto i fondi sono scalati dal conto dell'utente.
  • 48. Micro payments E-WALLETS Gli E-wallets sono dei servizi internet di monetica virtuale o micropagamenti che, previa registrazione gratuita dell'utente, permettono di fare acquisti in internet nei siti appartenenti al loro circuito in totale sicurezza e senza dover inserire continuamente il numero della propria carta di credito o della propria carta prepagata. Permettono inoltre di trasferire denaro in tutto il mondo utilizzando come unica chiave la propria email a costi ridottissimi. Tutti i siti di e-commerce appartenenti a tali circuiti vengono previamente verificati dal circuito stesso e ciò rappresenta un'ulteriore garanzia di sicurezza per il consumatore.
  • 49. Micro payments E-WALLETS: FUNZIONAMENTO 1/2 L’utente, una volta registrato, collega al proprio account una carta di credito oppure versa del denaro tramite bonifico bancario. Dall'altra parte ci sono tutti i siti convenzionati con il circuito dell'e-wallet e presso i quali si andranno ad effettuare le transazioni: per tutti gli acquisti che saranno effettuati basterà confermare la transazione accedendo direttamente al pannello di controllo e-wallet usando semplicemente l'indirizzo e-mail. Quindi nessuno scambio di numeri di carta di credito o di coordinate bancarie, ma solo il vostro indirizzo email e quello del venditore!
  • 50. Micro payments E-WALLETS: FUNZIONAMENTO 2/2 Il denaro presente nell’e-wallet può essere quindi prelevato tramite la carta di credito oppure attraverso un bonifico. In caso si provi a pagare tramite il conto e il denaro risulti insufficiente, verrà prelevato del denaro automaticamente nel caso sia collegato alla carta di credito o sarà necessario effettuare ulteriori bonifici. Con gli e-wallets si aggiunge ulteriore sicurezza alle transazioni online, in aggiunta cioè a quelle già proprie ai comuni sistemi di pagamento, poiché tutti i dati sono registrati solo una volta all'atto dell'iscrizione e rimangono criptati presso l'e-wallet.
  • 51. PAYPAL Un caso aziendale
  • 52. Paypal Paypal è un esempio di e-wallet attraverso il quale si possono effettuare micropagamenti. PayPal è un business che facilita i pagamenti e dei trasferimenti finanziari su Internet, soprattutto per il commercio elettronico. Ha sede a San Josè, in California, ed è attualmente controllata da eBay. PayPal è diventato l'alternativa elettronica più popolare ai tradizionali metodi di carta base per condurre transazioni finanziarie.
  • 53. Paypal PayPal è la soluzione migliore per i pagamenti online. È dimostrato che PayPal incrementa le vendite in media del 14%. Con oltre 184 milioni di conti in 190 Paesi e territori, PayPal spalanca le tue vetrine al mondo. PayPal è preferito da oltre 3 milioni di utenti italiani. Il 39% di questi afferma di non concludere l'acquisto se PayPal non è accettato come metodo di pagamento
  • 54. paypal
  • 55. Paypal STORIA 1/2 PayPal, leader mondiale nei pagamenti online, è un’azienda californiana che fa parte del Gruppo eBay dal 2002. Nella sua prima versione, PayPal era un servizio per inviare soldi tramite PDA. Questo software fu poi scartato in favore di un sistema web-based che diventò popolare grazie ai milioni di utenti eBay. A seguito della sua rapida crescita, PayPal perdeva circa 10 milioni di dollari al mese a causa delle truffe subite. Diverse organizzazioni criminali infatti usavano metodi di registrazioni automatiche che creavano molti account usando documenti rubati.
  • 56. paypal STORIA 2/2 Per bloccare il sistema automatico usato da questo sistema di frode, PayPal creò un sistema (CAPTCHA) che obbligava gli utenti a inserire un numero che appariva durante la registrazione all'interno di un'immagine casuale. EBay notò che l'uso di pagamenti online era largamente diffuso all'interno delle proprie aste e nell'ottobre 2002 acquisì Paypal, successivamente poi ne vietò l'uso da parte di siti pornografici.
  • 57. paypal OGGI Allo stato attuale PayPal è disponibile in 190 paesi contando più di 150 milioni di conti attivi. Ogni secondo in media PayPal processa circa 1128 dollari di transazioni totali. Tutte le transazioni sono tutelate solo nel caso di acquisti tramite ebay. Le rimanenti transazioni non hanno la stessa tutela riguardo la merce ricevuta: Paypal in quel caso non ne risponde salvo qualche eccezione (ogni qualvolta parlino di sicurezza per gli acquisti si riferiscono implicitamente o esplicitamente solo alle transazioni ebay)
  • 58. paypal FUNZIONAMENTO 1/2 Registrandosi gratuitamente viene aperto un conto personale dopodiché è possibile effettuare o ricevere pagamenti. Servirsi di questo mezzo per gli acquisti in Internet offre l’opportunità di agire senza che sia necessario dispensare in alcun modo i propri dati o i numeri delle carte di credito. I pagamenti possono essere quindi effettuati tramite il proprio conto Paypal, Postepay, carte di credito e carte prepagate.
  • 59. paypal FUNZIONAMENTO 2/2 L’invio di denaro è gratuito. Al contrario, la ricezione è invece soggetta a tariffe, di cui una quota fissa di 0,35 € più una percentuale variabile sull'importo. Per quanto riguarda invece il prelievo, è gratuito se la cifra corrisponde a 100 euro o più, mentre viene tassato di 1 euro nel caso sia inferiore a questo importo. Paypal supporta pagamenti in dollari americani, australiani e canadesi, euro, sterline inglesi, yen giapponesi e renminbi cinesi (solo per gli utenti PayPal.com.cn). Non è possibile inviare soldi tra un account PayPal.com.cn e un account PayPal.com, quindi gli utenti cinesi sono effettivamente esclusi dai pagamenti internazionali.
  • 60. paypal
  • 61. paypal CONTESTO Per rafforzare e consolidare in comunicazione il posizionamento di PayPal quale azienda impegnata ad offrire agli utenti soluzioni competitive per svolgere transazioni online coni più alti standard di sicurezza, l’azienda ha affidato a BusinessFinder la realizzazione di una campagna di direct e-mail marketing mirata ad un target specifico.
  • 62. paypal MISSION - VISION La mission è quella di diventare la soluzione per il web più conveniente, sicura e vantaggiosa in termini di costi. La vision è invece quella di diventare uno standard globale per i pagamenti online.
  • 63. paypal OBIETTIVI STRATEGICI L’obiettivo di marketing è stato definito in termini di brand awareness: promuovere il servizio e comunicare la propria leadership come il servizio di pagamento internazionale, rapido e tra i più sicuri al mondo. L’obiettivo commerciale è stato individuato nel raggiungere target ancora non colpiti da PayPal per raggiungere nuove quote di mercato.
  • 64. paypal STRATEGIA DI COMUNICAZIONE Per la riuscita del progetto e in linea con gli obiettivi prefissati dall’azienda è stata realizzata una campagna DEM volta a comunicare in modo chiaro il valore che PayPal, come sistema di pagamento online, può portare alle aziende.
  • 65. paypal O. M. N. PayPal ha istituito l’Online Merchant Network per creare un luogo in cui i commercianti possono condividere informazioni e consigli utili. L'obiettivo dell’OMN è quello di costruire un ambiente aperto e accogliente per lo scambio di idee sul business. Anche se è ospitato da PayPal, incoraggia qualsiasi discussione a favore o contraria su tutti i prestatori di pagamento. E di volta in volta PayPal, come pure parte dei terzi contributori, fornirà i contenuti su argomenti riguardanti le imprese on-line. In sostanza, stiamo costruendo l’ OMN per aiutare le imprese a crescere e prosperare.
  • 66. MOBILE PAYMENTS Metodo  alternativo,  nuovo e in  rapida  adozione, in  particolare in  Asia e in  Europa. 
  • 67. Mobile payments MOTIVAZIONI I servizi di pagamento dal cellulare sono la grande promessa dell’industria mobile, ma finora, almeno sui mercati occidentali, le applicazioni pratiche di questa interessante tecnologia tardano ad arrivare. Ci si sta rendendo conto che per alcuni beni e servizi, invece di pagare con contanti, assegno o carta di credito, l’utilizzo di un telefono è più comodo grazie alla sua diffusione.
  • 68. Mobile payments FUNZIONAMENTO 1/2 Le modalità di pagamento in mobilità sono: remote mobile payment e proximity mobile payment. Il remote mobile payment usa vari canali dati per iniziare una transazione tramite rete cellulare (Gsm, Gprs, Umts ecc.). I cellulari più usati durante gli ultimi cinque anni sono muniti di funzionalità che permettono di effettuare pagamenti senza che ci sia la necessità della vicinanza tra i due soggetti che si scambiano il bene acquistato e la somma di denaro.
  • 69. Mobile payments FUNZIONAMENTO 2/2 Il proximity mobile payment sfrutta le potenzialità del sistema contactless, permettendoci di effettuare transazioni con il nostro telefonino sfruttando trasmissioni wireless a corto raggio, e non utilizzando, dunque, la rete cellulare. Per effettuare il pagamento vi deve essere una vicinanza fisica tra acquirente e prodotto/servizio acquistato. Le tecnologie che abilitano questi servizi sono le tecnologie a corto raggio come raggi infrarossi o Bluetooth.
  • 70. Mobile payments SERVIZI PROXIMITY PAYMENTS 1/3 Il Mobile Proximity Payment abbraccia molteplici casi d’uso – pagamento del biglietto dei mezzi di trasporto, acquisto presso vending machine, ecc. – dove si riscontra interazione fisica diretta tra oggetto pagante e terminale ricevente. A partire dall’analisi internazionale, è possibile identificare ulteriori esempi di utilizzo delle tecnologie di Mobile Proximity, che non siano necessariamente legati all’abilitazione di transazioni di pagamento.
  • 71. Mobile payments SERVIZI PROXIMITY PAYMENTS 2/3 Ticketing e identificazione: l’utente acquista un biglietto che viene memorizzato sul proprio telefono cellulare, ossia integrato nel device: al momento dell’utilizzo del ticket, il dispositivo emittente è avvicinato ad un terminale ricevente (che può essere rappresentato da un tornello o da una obliteratrice o da un parchimetro) e grazie al chip NFC integrato nel device, il biglietto viene riconosciuto e l’accesso è consentito. In alcuni Paesi, inoltre, la tecnologia è utilizzata per fare in modo che il telefonino sostituisca le chiavi di casa.
  • 72. Mobile payments SERVIZI PROXIMITY PAYMENTS 3/3 Marketing & Service: quando vi è un’interazione tra telefono cellulare e altri dispositivi elettronici (come schermi televisivi, tabelloni degli orari di treni e autobus ecc.) con l’obiettivo di promuovere un prodotto o creare una relazione con un prospect o un consumatore, il Mobile Proximity diventa fattore abilitante per la fruizione di altri servizi.
  • 73. Mobile payments SERVIZI REMOTE PAYMENTS Il Mobile Remote Payment include tutti i servizi di pagamento a distanza effettuati da cellulare, quali ad esempio il pagamento dei parcheggi, la ricarica di una smart card per il video on demand su Tv digitale terrestre, l’acquisto di beni e servizi tramite Sms (ad es. in Italia si può farlo presso Mediaworld).
  • 74. Mobile payments DIFFUSIONE 1/2 Secondo lo studio Gartner, i mobile payments saranno utilizzati da oltre 73 milioni di persone entro la fine di quest’anno, compiendo un balzo di oltre il 70% rispetto ai 43 milioni di utenti raggiunti nel 2008 e il numero di utenti salirà a quota 120 milioni da qui al 2012, quando i servizi di pagamento rappresenteranno il 3% del mercato mobile. E’ diffusissimo in Paesi orientali come il Giappone e la Corea del sud. Molta gente però ancora non si fida del cellulare come mezzo di pagamento.
  • 75. Mobile payments DIFFUSIONE 2/2 Eppure, il potenziale di questi servizi è enorme, prima di tutto perché ormai nessuno si separa facilmente dal cellulare e poi perché, nei paesi emergenti, esso rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per accedere ai servizi bancari, mancando in molti di questi mercati, oltre a una rete di telefonia fissa estesa e affidabile, anche le strutture bancarie tradizionali. In questi Paesi i servizi di pagamento mobile, insieme al mobile banking, potrebbero essere molto importanti per la crescita dell’economia, producendo un sostanziale miglioramento della qualità della vita.
  • 76. Mobile payments DIFFUSIONE IN ITALIA 1/2 Il fenomeno dei pagamenti tramite cellulare è stato studiato dalla Ricerca “Mobile Payment: la rivoluzione dei pagamenti è nel cellulare?” della School of Management del Politecnico di Milano secondo una duplice prospettiva: lato offerta, ovvero quella degli esercenti che offrono questi servizi, e lato domanda, quella degli utenti finali che utilizzano questi servizi. La ricerca ha considerato sia i servizi di Mobile Remote Payment che i servizi di Mobile Proximity Payment
  • 77. Mobile payments DIFFUSIONE IN ITALIA 2/2 Nella ricerca sono stati censiti circa 60 servizi attivi di mobile payment in Italia, offerti complessivamente da 58 esercenti. Dall’analisi si evince chiaramente che l’offerta di servizi di Mobile Remote Payment è ancora estremamente limitata, mentre risultano totalmente assenti i servizi di Mobile Proximity Payment. Per quanto riguarda i servizi di Mobile Remote Payment, la ricerca evidenzia come vi siano due settori particolarmente attivi in questo ambito: sono il settore dei trasporti di persone e quello dell’intrattenimento.
  • 78. Paypal mobile payments Paypal è entrata nel mondo del mobile payment nel 2007. PayPal mobile è il modo rivoluzionario per inviare e ricevere denaro con il tuo telefono cellulare, in qualsiasi momento e ovunque ti trovi. Consente di controllare il saldo, inviare e ricevere denaro.
  • 79. Paypal mobile payments ATTIVAZIONE L’attivazione consiste nell’inserire il proprio numero di cellulare nel conto PayPal dal computer e creare un PIN PayPal per attivare il servizio PayPal mobile. Poi un SMS che contiene un codice di conferma è inviato e bisogna inserire il codice nel conto PayPal utilizzando sempre il computer. Per visitare PayPal dal cellulare basta accedere a https://m.paypal.it
  • 80. Paypal mobile payments SICUREZZA Paypal mobile è un metodo sicuro. Infatti i numeri della carta e del conto corrente non sono mai comunicati ai destinatari dei pagamenti. Ogni transazione mobile deve inoltre essere confermata con il PIN PayPal o la tua password. PayPal non addebita costi per controllare il saldo e inviare o ricevere denaro con il cellulare. Alla ricezione di denaro si applicano comunque le tariffe standard PayPal.
  • 81. Paypal mobile payments PIN Il PIN PayPal è un numero di 4-8 cifre che contribuisce alla sicurezza del conto e rende la conferma delle operazioni PayPal mobile più comoda e sicura. Il PIN PayPal non deve contenere cifre consecutive e non sostituisce il PIN proprio del telefono cellulare. Il PIN PayPal può essere usato soltanto per accedere a PayPal dal telefono.
  • 82. Paypal mobile payments Modalità d’uso Per controllare il saldo PayPal basta inviare un SMS con le parole "paypal saldo" al numero 342 4133503. Per inviare denaro invece basta andare su https://m.paypal.it, accedere al conto e compilare il modulo per inviare denaro. Il destinatario riceverà un avviso via SMS se si è inviato denaro al suo numero di telefono cellulare, via email se invece si è indicato l’indirizzo email. Quando qualcuno invia denaro al tuo telefono, si riceve un SMS e l'importo appare automaticamente nel saldo PayPal.
  • 83. Unicredit mobile payments Unicredit offre dei servizi per entrare in banca direttamente dal tuo palmare per: • Controllare il conto corrente • Effettuare Bonifici • Operare in titoli usando gli stessi codici d'accesso della banca via Internet.
  • 84. Unicredit mobile payments FUNZIONAMENTO Per entrare in banca via palmare, ci si deve collegare all'indirizzo https://mobile.unicreditbanca.it utilizzando le stesse modalità di sicurezza e autenticazione della banca via Internet e via telefono: • codice d'adesione e PIN per l'accesso • password monouso per la conferma delle disposizioni (bonifici)
  • 85. Moneta Virtuale CONCLUDENDO I sistemi di pagamento innovativi e quelli tradizionali sono tra loro complementari: l'introduzione della moneta virtuale comporta infatti solo il cambiamento del network utilizzato nel trasferimento della moneta stessa, mentre, come per la moneta cartacea, saranno ancora indispensabili le caratteristiche di sicurezza e facilità di trasmissione. Questa nuova realtà offre, quindi, a commercianti e consumatori, una più ampia gamma di scelta nell'ambito degli strumenti di pagamento da utilizzare.