Edilizia Sostenibile ed Energie alternative
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Edilizia Sostenibile ed Energie alternative

on

  • 1,134 views

Secondo numero della rivista specializzata nel settore edile. Sotto esema l'edilizia sostenibile e le energie alternative

Secondo numero della rivista specializzata nel settore edile. Sotto esema l'edilizia sostenibile e le energie alternative

Statistics

Views

Total Views
1,134
Views on SlideShare
1,134
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
21
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Edilizia Sostenibile ed Energie alternative Edilizia Sostenibile ed Energie alternative Document Transcript

  • EDILIA2000.it Quotidiano online di edilizia dedicato ai professionisti del settore Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” Poste Italiane spa - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, CNS S1/BA - € 2,00 - Anno 2008 Numero 2 Sostenibilità, la nuova utopia? Edilizia luminosa ma sostenibile Il solare termico Tecnologia, soluzioni e vantaggi In caso di mancato recapito inviare al CMP/CPO di BARI per la restituzione al mittente previo pagamento resi Architettura e Ambiente sostenibili? No: l’umanità sostenibile. La Tecnologia a film sottile La seconda generazione del fotovoltaico Italia fotovoltaica? Speranze concrete di tecnici e cittadini Nuovo pacchetto legislativo su energia e clima Ridurre i gas serra promovendo crescita e occupazione
  • EDITORIALE I l termine “sostenibile” appli- necessità di creare sensibilità attor- do di assorbire l’anidride carbonica nel 2030, potrebbe essere di oltre il cato all’edilizia si riferisce alla no all’argomento della reperibilità (CO2) fin dalla rivoluzione agrico- 50% più elevato rispetto ad oggi. ricerca delle soluzioni costrut- delle fonti di energia, l’esempio di la neolitica, trasformando i boschi La sfida di tutti i Paesi mondiali, tive che si pongono come primario CasaClima della provincia di Bol- in campi o città. Oggi la deforesta- quindi, è quella di creare le con- scopo quello di raggiungere il mi- zano, sono punti salienti sui quali zione (ad esempio in Amazzonia) è dizioni per un sistema energetico glior comfort abitativo. già da tempo si interrogano i vari nettamente aumentata ed aggrava più economico, più sicuro e più Ma il raggiungimento del benessere progettisti per garantire qualità e ulteriormente la situazione. sostenibile. degli attuali fruitori delle costruzio- innovazione. A contribuire ulteriormente vi è la In particolare, il sistema più econo- ni, e quindi anche di un armonioso E non va dimenticato che il rap- maggior produzione di metano da mico e veloce per frenare l’aumen- equilibrio con l’ambiente nel quale porto 2007 dell’International fermentazione dovuta ad un incre- to della domanda e delle emissioni si inseriscono, deve garantire alle Energy Agency (IEA) ha illustrato mento significativo dell’allevamen- a breve termine, sarebbe quello di generazioni future la possibilità di prospettive allarmanti in merito to intensivo nonché delle emissioni attuare misure volte a migliorare conseguire lo stesso risultato pur alla domanda energetica al 2030. di vario tipo in atmosfera. l’efficienza energetica nei vari set- nella consapevolezza che le risorse Quindi risulta inutile perdere E molto si è scritto anche sui tori: dell’industria, dei trasporti, attuali sono limitate. troppo tempo a disquisire sugli cambiamenti climatici del pianeta del settore civile, della produzione Quindi parlare di edilizia sosteni- anni che ci separano dal picco del Terra, ormai in atto da molti anni, di energia elettrica. bile significa evidenziare un’archi- petrolio o del gas; sarebbe bene i quali non fanno altro che acuire il Ed è proprio il settore dell’ener- tettura sostenibile che utilizza la piuttosto concentrarsi su problemi problema mondiale della richiesta gia elettrica che permette ad oggi natura senza preconizzarla, attuan- concreti che mirino ad uno svilup- di energia. margini di risparmio energetico do principi di rinnovo e recupero po compatibile con la salvaguardia Ma se, per incanto, ogni rigo notevoli, soprattutto in Italia. ambientale, di salvaguardia e di dell’ecosistema. scritto sui cambiamenti climatici Le fonti rinnovabili sono quindi maggiore efficienza. La complessità della tematica, pe- e sul riscaldamento globale fosse un’alternativa che dispone del E non è sufficiente definire un’ar- rò, non deve essere sottovalutata o valso a ridurre di un solo gram- maggior margine di efficienza chitettura sostenibile solo perché offuscata da illusorie promesse di mo le emissioni nell’atmosfera di energetica disponibile, grazie alla vengono utilizzati materiali ritenuti facili quanto improbabili soluzioni anidride carbonica, il problema possibilità di essere alimentate da naturali e quindi ecologici. semplici dei problemi da affronta- per l’umanità potrebbe dirsi feli- fonti inesauribili e con basso im- Essa, assicurando il comfort con re. cemente risolto; poiché molteplici patto ambientale. l’intelligenza delle soluzioni pro- E’ bene ricordare che i consumi sono i gas serra emessi dalla com- Ai posteri l’ardua sentenza. gettuali e minimizzando lo spreco globali di energia nell’ultimo tren- bustione delle fonti fossili che, con delle risorse naturali, si pone come tennio sono pressoché duplicati, ma diversa responsabilità, concorrono un intervento ad elevata qualità non va taciuto che l’utilizzo diretto al fenomeno del global warming (il ambientale. dell’energia solare è stimato in circa riscaldamento globale). Il successo della sostenibilità in 11 milioni di tonnellate equivalen- Si deve necessariamente ricorrere, generale e nell’ambiente costruito ti di petrolio (le cosiddette tep: quindi, alle fonti rinnovabili poi- in particolare, quindi, dipende an- unità di misura che rappresenta la ché le non rinnovabili -pur essendo che dal superamento delle barriere quantità di energia rilasciata dalla un vero e proprio “capitale” di professionali e dallo scambio di combustione di una tonnellata di energia che la Natura ha messo a informazioni. petrolio grezzo), pari a meno di un disposizione da milioni di anni- E in un mondo che si occupa sem- millesimo del fabbisogno globale. sono in esaurimento a causa della Arch. Lorenzo Margiotta pre più di sostenibilità e dell’im- Non va dimenticato che la transizio- galoppante industrializzazione ed patto delle attuali attività per le ne dalla originaria fonte di energia il rapido e continuo sviluppo di generazioni future, la professione rinnovabile (il legno) all’impiego nuove tecnologie. dell’architetto, caratterizzata dalla massiccio dei combustibili fossili Questo capitale di risorse naturali capacità di trasformare i problemi ha consentito i processi di sviluppo durerà ancora molto tempo, ma complessi in buone soluzioni, deve e di industrializzazione, che hanno va utilizzato sapientemente, per dimostrare come sia in grado di permesso i profondi cambiamenti sviluppare tempestivamente le attribuire un valore aggiunto alla nella qualità della vita dell’umani- tecnologie energetiche necessarie definizione dell’ambiente costrui- tà. a sostituire le fonti in esaurimento to. L’energia infatti ha permesso con altre. Pertanto va sempre sostenuto che miglioramenti nello standard di Altro problema, che va affrontato per meglio tutelare la salute e il vita, consentendo un’aspettativa di però con forti impegni di politica benessere di tutti i cittadini non servizi più appropriati, di maggiori internazionale, è quello derivante sia opportuno permettere che opportunità di lavoro e di migliori dalla marcata crescita economica l’ambiente costruito sia progettato accessi alle informazioni. di Cina ed India con l’aumento da professionisti che non abbiano Per conseguenza, il consumo pro- macroscopico dei propri fabbisogni una preparazione specifica e di alta capite di energia è contemporane- energetici. qualità in campo progettuale. amente aumentato cambiando ci- Sempre secondo il rapporto Del resto il recepimento in Italia clicamente le varie fonti di energia: dell’IEA, le conseguenze per il della direttiva europea sull’efficienza dalle biomasse rurali al carbone, dal mondo intero di una crescita incon- energetica degli edifici, l’importan- carbone al petrolio, fino all’attuale trollata della domanda mondiale di za del ruolo delle amministrazioni mix di fonti energetiche. energia (e causata per la metà da Ci- locali per contenere i consumi ed Ma l’attività umana ha sempre più na e India) sono allarmanti, poiché aumentare l’efficienza energetica, la ridotto la biomassa vegetale in gra- il fabbisogno energetico mondiale, www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 3
  • sOmmARIO NOTIZIE 5 Uniamo le energie Diventare il motore ecologico d’Italia ARTICOLI Arch. Lorenzo Margiotta 6 sostenibilità, la nuova utopia? Direttore responsabile Edilizia luminosa ma sostenibile Arch. Alessandro Robles Direttore editoriale Arch. Alessandro Robles Arch. Lorenzo Margiotta 8 Il solare termico Redazione Tecnologia, soluzioni e vantaggi Hanno collaborato a questo numero: - Arch. Silvana Masciopinto - Arch. Marco Biscontin Arch. Silvana Masciopinto - Arch. Valentina Caprioli - Maurizio Margiotta 9 Architettura e Ambiente sostenibili? - Dominika Sochan No: l’umanità sostenibile. Editore Evolution City Group S.a.S. Arch. Valentina Caprioli di Maurizio Margiotta & C. 10 La tecnologia a film sottile Registrazione La seconda generazione del fotovoltaico Testata giornalistica registrata Registrazione del Tribunale di Bari n. 33/07 del 4 Ottobre 2007 INTERVIsTA Iscrizione al ROC n. 16655 Arch. Alessandro Robles Pubblicità 11 Italia fotovoltaica? Camilla Maiorano tel. 080-2146234 Speranze concrete di tecnici e cittadini c.maiorano@edilia2000.it PROGETTI Contatti tel. 080-2146234 Arch. Marco Biscontin fax 080-2146236 12 Progettare fra benessere e sostenibilità email: info@edilia2000.it web: www.edilia2000.it LEGIsLAZIONE Speciale 14 Nuovo pacchetto legislativo su energia e clima “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” Ridurre i gas serra promovendo crescita e occupazione Anno 2008 - Numero 2 © Diritti di riproduzione riservati 4 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • NOTIZIE Uniamo le energie Diventare il motore ecologico d’Italia L’ esaurimento delle fonti tradi- utilizzo consapevole rappresentano la Insieme alla sfida, è partita nel mese zionali di energia, le esigenze nuova frontiera per ogni cittadino. I di maggio una capillare campagna di di un approvvigionamento piccoli gesti quotidiani possono già sensibilizzazione e informazione verso diversificato, la svolta ormai indifferi- avere un significativo impatto per l’utilizzo di fonti tecnologicamente bile verso un modello più sostenibile: risparmiare energie e abbattere le avanzate e pulite. è sulla base di questi elementi che la emissioni inquinanti. Per coinvolgere il maggior numero Regione Piemonte ha preso la deci- “Abbiamo deciso di investire ingenti di piemontesi sono in distribuzione sione di fare del tema energetico il risorse sulle politiche per l’energia - ha volantini e opuscoli informativi. cardine della propria attività politico precisato la presidente Bresso - perché Momento importante della campagna amministrativa per i prossimi anni. gli obiettivi fondamentali che dob- è stata la Convention organizzata il Ridurre i consumi di energia prima- biamo perseguire, oltre alla riduzione 23 e 24 maggio scorso al Palavela: una ria del 20%, abbattere il livello dei della dipendenza energetica da gas e due giorni di lavori che ha segnato gas serra del 20% rispetto al 1990 e petrolio e la conseguente riduzione l’inizio di una stagione ricchissima di coprire almeno il 20% del fabbisogno delle emissioni inquinanti, sono anche appuntamenti e di eventi strategica- mediante l’uso di fonti rinnovabili. la costruzione di una filiera industriale mente fondamentali per il Piemonte. Sono questi i tre macro-obiettivi che forte sull’energia, che contribuisca in Una occasione per presentazione il la Regione Piemonte, sulla falsariga di modo profondo alla crescita del Pil e “Manifesto dell’energia in Piemonte” quanto previsto dalle politiche euro- pee, si propone di raggiungere entro il 2020. Il traguardo è ambizioso e richiederà, nei prossimi anni, la messa a punto e l’applicazione di tecnologie sempre più avanzate e sostenibili. Come è già avvenuto in passato, la Regione Piemonte sosterrà questo cammino di sviluppo con un ricco programma di interventi e con azioni concrete che spazieranno dalle opportunità concesse alle aziende per l’ideazione di progetti e sistemi innovativi alle possibilità offerte, anche sotto forma di incentivi economici, ai cittadini e alle imprese per supportare scelte sempre più consapevoli. “Il 2008 è per il Piemonte l’anno dell’energia. - ha sottolineato la presi- dente della Regione, Mercedes Bresso - Con un forte impegno di risorse materiali e umane vogliamo avviare il processo per sviluppare energie rinnovabili e trasformare quelli che alla diversificazione del nostro tessuto e per riunire in assemblea generale oggi sono i costi derivanti dall’impor- economico, rendendoci indipendenti gli enti locali, le comunità montane, tazione di petrolio e gas in risparmi e dalle importazioni”. le imprese e i cittadini piemontesi e occasioni di sviluppo, crescita e crea- Per questo, consapevole della necessi- per confrontarsi con esperti in campo zione di posti di lavoro per il nostro tà di coinvolgere tutta la popolazione, energetico e ambientale di fama inter- territorio, i nostri cittadini e le nostre la Regione Piemonte ha lanciato una nazionale. imprese. La questione energetica è grande sfida. La regione Piemonte accetta così la una sfida urgente e necessaria: il no- L’invito, rivolto ai privati, alle associa- sfida del XXI secolo e chiama i citta- stro obiettivo è raggiungere l’indipen- zioni e alle imprese, è quello di “Unire dini, gli amministratori pubblici, le denza energetica entro il 2030. E’ una le energie” al fine di raggiungere per imprese, le associazioni a contribuire partita che si gioca a livello mondiale, primi in Italia gli obiettivi europei e a scrivere e a realizzare il progetto che ma che si può vincere solo partendo di trasformare la Regione Piemonte è già stato delineato con tre bandi che dal locale, con la collaborazione di in un motore di traino per il nostro mettono a disposizione del sistema ognuno di noi”. Paese. economico e produttivo 140 milioni Per riuscire davvero a raggiungere nei Un modo concreto di agire localmen- di euro per il risparmio energetico e tempi stabiliti i tre obiettivi, accanto te pensando globalmente, perché sol- per produrre materiali idonei a ricava- alle politiche e alle iniziative di sup- tanto dalla combinazione delle solu- re energia da fonti rinnovabili. porto, dovrà affiancarsi la collabora- zioni adottate su base locale potranno zione attiva di tutti i piemontesi. trovare una soluzione i problemi che La sfida è lanciata: uniamo le energie! I molteplici aspetti dell’energia e il suo emergono su scala planetaria. www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 5
  • ARTICOLI sostenibilità, la nuova utopia? Edilizia luminosa ma sostenibile I Arch. Lorenzo Margiotta l termine “sostenibile” viene sem- luoghi e possibilità che possono esser- ramento delle barriere professionali e plicisticamente usato per descri- ci, che nutrono idee e progetti e che dallo scambio di informazioni. vere un’ampia varietà di attività proteggono le speranze di mutamento La professione dell’architetto, sebbene di solito ecologicamente lodevoli. del mondo. in molti Paesi sia regolamentata, è ge- Ma al di là di una sincera preoccu- Quindi un nuovo mo- pazione per il futuro, il concetto di dello di sviluppo locale e sostenibilità non deve portare ad globale che sia equilibra- ambiguità e restare un termine diven- to, sostenibile, giusto. tato di moda, a volte usato proprio a I valori derivanti sproposito. dall’utopia sono tanti Il termine sostenibilità infatti può quanti i significati che essere utilizzato solo al termine di un derivano dalle varie fun- percorso che preveda numerosi passag- zioni di essa. gi: gestione e controllo dell’ambiente In un lontano articolo con relativa evoluzione della qualità sulla mitica rivista Ca- ambientale; utilizzo della valutazione sabella, “Utopia della re- d’impatto ambientale strategica; indi- altà”, Ernesto N. Rogers viduazione dei fattori limitanti; scelte sottolineava che, accanto strategiche su mobilità ed espansione al significato spregiativo demografica; definizione precisa dei corrente, il termine processi culturali e analisi dei limiti denota una tipica carica economici; quindi raffronto tra svi- che “proietta il presente luppo economico e sviluppo urbano; in un futuro possibile, reale controllo della sostenibilità della anche se le sue forme città e del territorio, in particolare sono ancora lontane a nelle aree urbane. causa dei molti condi- Ma non è ancora sufficiente definire zionamenti che limitano un’architettura sostenibile solo perché le azioni necessarie”. vengono utilizzati materiali ritenuti E come non ricordare naturali e quindi ecologici, economici Giulio Carlo Argan, e/o di lunga durata. quando diceva che “il pro- L’architettura è sostenibile quando gresso tecnologico è il fatto saliente neralmente aperta a una larga gamma consegue il massimo benessere della dell’epoca in cui viviamo” e quindi di professionisti qualificati. vita che ospita e si pone in armonioso “l’utopia moderna segue una regola È un principio comune a tutti gli equilibrio con l’ambiente nel quale si generale: immagina un mondo in cui Stati europei che il titolo di architet- inserisce, secondo le esigenze attuali e non vi sia altro che il progresso tec- to sia salvaguardato almeno da una per il tempo a venire e con attenzione nologico”. condizione, e cioè che coloro i quali particolare verso la conservazione del Ma oggi l’utopia minaccia di avverar- desiderano intraprendere una attività pianeta per una migliore qualità della si, di farsi raggiungere e superare dai in campo architettonico siano ade- vita. fatti. guatamente qualificati e abilitati. E’ quindi una vera spinta per tutti Per come sono state pensate e co- E questa auspicata qualificazione non coloro che struite fino a oggi, le città si trovano può prescindere da un’adeguata pre- non si ac- all’intersezione di una serie di linee parazione in “sostenibilità”. contentano di crisi: inquinamento, cambiamenti In un mondo che si occupa sempre del presente climatici, aumento dei prezzi dei di più di sostenibilità e dell’impatto e vogliono combustibili di origine fossile, enormi delle attuali attività per le generazioni vivere già problemi nella gestione dei rifiuti. future, la professione dell’architetto, oggi le pro- Quindi rifacciamoci ad una “utopia” caratterizzata dalla capacità di trasfor- prie utopie. della “realtà”, dove l’associazione dei mare i problemi complessi in buone Utopie non due sostantivi possa mirare a stabilire soluzioni, deve dimostrare come sia in tanto nel la sintesi dialettica di due termini che, grado di attribuire un valore aggiunto senso di so- considerati isolatamente, resterebbero alla definizione dell’ambiente costru- cietà ideali, insanabilmente antinomici. ito. società per- E tutto ciò al fine di accorciare i tempi Pertanto va sempre sostenuto che per fette proiet- fra la ricerca tecnologica, la produzio- meglio tutelare la salute e il benessere tate in una ne galoppante, la teoria auspicabile e di tutti i cittadini non sia opportuno dimensione la vera e propria progettazione ade- permettere che l’ambiente costruito sia spazio-tem- guata e di qualità. progettato da professionisti che non porale in- Il successo della sostenibilità in ge- abbiano una preparazione specifica e definita, ma nerale e dell’ambiente costruito in di alta qualità in campo progettuale. nel senso di particolare, dipende anche dal supe- 6 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • ARTICOLI Il solare termico Tecnologia, soluzioni e vantaggi G li impianti di trasformazione ed è adatta all’impiego estivo in zone al collettore mentre nei secondi può Arch. Alessandro Robles della radiazione del sole in non ventose, in quanto l’assenza di essere posizionato in qualsiasi locale calore ed elettricità sono in copertura vetrata comporta perdite della propria abitazione favorendo questi anni al centro dell’attenzione di per convezione troppo elevate per un l’integrazione architettonica del pan- tecnici e utenti per le ultime leggi sul uso con basse temperature esterne. nelli. risparmio energetico e delle detrazioni L’acqua da riscaldare attraversa diret- I sistemi a circolazione naturale sono fiscali introdotte al fine di incentivare tamente il pannello, evitando gli one- consigliati nel caso in cui si abbia a l’uso di tecnologie per la produzione ri e le complicazioni impiantistiche disposizione un tetto piano o un sot- di energia da fonti rinnovabili. dello scambiatore. totetto robusto. La radiazione solare, nonostante la A causa dell’impossibilità di trattenere Questa tipologia è meno costosa, più sua scarsa densità (che raggiunge le perdite verso l’esterno si utilizza di affidabile, ma meno integrabile perché 1kW/m² solo nelle giornate di cielo solito per il riscaldamento di piscine il serbatoio di accumulo deve essere sereno), resta la fonte energetica più scoperte (possono infatti fornire fino posizionato più in alto del pannello e abbondante e pulita sulla superficie al 100% delle loro necessità termiche) nelle immediate vicinanze. terrestre. e può essere la soluzione ideale per gli Gli impianti a circolazione forzata L’impianto più semplice da installare stabilimenti balneari, i campeggi e le sono invece indicati se non si ha a è il cosiddetto “solare termico” che ci residenze di villeggiatura estiva. disposizione un sottotetto molto permette di produrre calore mediante Il collettore piano vetrato, invece, è la robusto o se si vuole maggiore libertà l’utilizzo esclusivo dell’energia emessa tecnologia più diffusa e più adattabi- di installazione. La tecnologia è pro- dal sole. L’acqua calda prodotta viene le. Rispetto a quello in plastica offre vata e affidabile, purché sia eseguita la quindi immagazzinata in un bollitore una buona resa per tutta l’esposizione manutenzione periodica prescritta dal (boiler) ben coibentato ed è pronta solare annuale. costruttore. per essere utilizzata. Da un punto di vista costruttivo è Il rendimento di un solare termico Questo impianto non utilizza sistemi costituito da un assorbitore realizza- dipende dall’efficienza dell’impianto, a concentrazione, ma solo dei pannelli to in genere in rame, una copertura dalla temperatura del fluido e dalle piani per il riscaldamento dell’acqua, trasparente ed un isolante che serve perdite termiche. posizionati generalmente sui tetti e a ridurre le dispersioni termiche e Per valutare la produzione di energia sulle coperture delle case, con una quindi a migliorare il rendimento del termica si deve partire dalle caratte- temperatura intorno ai 70-80 °C. collettore. La copertura trasparente ristiche di insolazione del sito, even- Si tratta di una tecnologia usata ormai frontale è in genere in vetro temprato tualmente corrette per tener conto da decenni per la semplicità dell’in- mentre l’isolante è realizzato con strati di ombreggiamenti nel corso della stallazione e della manutenzione e per di poliuretano e lana di vetro disposti giornata dovuti a edifici, vegetazione la possibilità di reperire sul mercato lateralmente e sul retro. o rilievi nelle vicinanze. I dati di ra- prodotti affidabili ed economici. La tecnologia a collettore sottovuoto è diazione solare globale e diretta nel Realisticamente però va detto che, costituita da una serie di tubi ognuno territorio italiano si possono reperire essendo l’energia solare una fonte ale- dei quali è formato da due elementi sul sito web dell’Enea: www.enea.it. atoria sulla superficie terrestre, i col- concentrici. In linea di massima si può affermare lettori solari termici vanno considerati Il tubo a diametro inferiore contiene che, con un rendimento di impianto integrativi e non totalmente sosti- aria a temperatura e a pressione am- compreso fra il 30% ed il 35%, si tutivi biente ed attorno presenta un film ottiene una produzione complessiva sottile ad alto assorbimento e bassa annua compresa fra i 450 ed i 730 riflessione. kWh/m². ri- Il vuoto è praticato tra le pareti dei Quindi l’impianto solare termico spet- due tubi. è oggi il sistema più conveniente e to alle Questi collettori presentano il rendi- affidabile per la produzione di acqua tecnolo- mento migliore in tutte le stagioni, calda perché è semplice, facilmente gie tradi- pari a circa un 15-20% di aumento installabile ed in grado di coprire una zionali. di produzione energetica, grazie alla vasta gamma di esigenze. Questo tipo sostanziale riduzione delle perdite per L’enorme potenziale in termini di di impianto convezione. riduzione delle emissioni di anidride può essere re- Ai vantaggi legati ad efficienze deci- carbonica in atmosfera lo rende di alizzato con tre samente più elevate, ideali per i climi grande importanza anche per i nuovi tecnologie di base: rigidi, i collettori sottovuoto unisco- obblighi di legge e per i programmi di pannelli in materiale no però costi più elevati e maggiore incentivazione delle fonti rinnovabili. plastico, collettori piani complessità nell’installazione. Pertanto, per il solare termico, si pre- vetrati e collettori a tubi Un’ulteriore distinzione da effettuare vede un mercato in forte crescita con sottovuoto. per il solare termico è tra i sistemi a l’affermarsi di nuovi standard intro- La prima tecnologia è costi- circolazione naturale e quelli a circo- dotti dal decreto legislativo n. 311 del tuita dalla sola piastra captante lazione forzata. 29.12.2006 con la ormai obbligatoria generalmente in polipropilene ed La differenza sostanziale è che nei certificazione energetica degli edifici. è caratterizzata dai costi più bassi primi il bollitore è sempre accoppiato 8 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • Architettura e Ambiente sostenibili? No: l’umanità sostenibile. I l mondo è dominato dalla tec- è peggio è che l’umanità è diventata personalità, una dissociazione dagli Arch. nica, dalla macchina, dal pen- insensibile a questi aspetti, non nota istinti di fondo senza però che questi Silvana Masciopinto siero razionale, da concetti di più i luoghi che deprimono né l’aria siano scomparsi e sono costretti ad redditività e dal consumismo, con la malsana, non percepisce più le forze affermarsi in maniera indiretta a volte conseguenza di aver ottenuto sicu- negative dell’ambiente e questo la violenta, attraverso disturbi del com- ramente un benessere materiale, ma danneggia ancora di più perché è in- portamento, malattie, depressioni. anche lo sfruttamento delle risorse, consapevole delle disarmonie interiori Questa dissociazione è tra le maggiori l’inquinamento, una vita ansiosa, che si generano nell’essere umano. cause del disordine mentale, culturale lo stress, la mancanza di equilibrio E’ proprio in questa circostanza che e ambientale in cui viviamo. psicologico, la perdita di identità cul- sintomi e malattie, attraverso altera- La decadenza di una cultura architet- turale, la violenza, la paura, malesseri zioni del corpo, esprimono e liberano tonica inizia prima nel campo spiri- e città disumane; una società malata le disarmonie interiori (altrimenti tuale; dove manca l’armonia interna e generatrice di limitazioni, coazioni, invisibili). dell’uomo non può essere costruita nevrosi e perversioni. Questo degrado è causato dai condi- una armonia esterna. Anche l’Architettura oggi nella sua zionamenti di una cultura materialista Se vogliamo creare un’architettura espressione formale e qualitativa è mistificatrice di valori, asservita agli che risponda ai veri bisogni umani caratterizzata da un forte degrado, interessi del mercato economico, che è necessario ricomporre l’integrità tale, da indurre sugli abitanti disturbi sembra dettare: valori, processi, giudi- fisica, psichica e spirituale di ciascun della salute, noti in medicina come zi e comportamenti (anche le proget- individuo. “sindrome da edificio malato“. tazioni e realizzazioni architettoniche L’interno si riflette nell’esterno e Sempre più spesso, la medicina si coincidono con questi interessi). l’esterno influenza l’interno trova a collegare malattie a fenomeni Il consumismo prodotto dalla cultura Cambiando ciò di cui ci “nutriamo” ambientali perché l’ambiente agisce materialista ci tiene così occupati a cambiamo noi stessi nel corpo, nella a livello psico/fisico direttamente desiderare e possedere che ci fa di- mente e nello spirito, quindi trasfor- sull’essere umano, tramite una serie menticare il senso delle cose e lo stesso miamo la società, la cultura la civiltà di stimoli prodotti: dalla luce, dalle senso della vita. e l’ambiente. forme, dai materiali, dal colore, da La conseguenza di questi condiziona- A che vale invocare una città, una tecnologie e da moltissimi altri fattori menti è visibile nella vita quotidiana società più che combinandosi e influenzandosi di molti di noi, la cui consapevolezza umana, se il reciprocamente creano atmosfere emotiva/intellettuale e sociale è limi- nostro sapere diverse, carattere e qualità ambientale tata e quindi incapace di intravedere è diviso, se la che percepiamo sensorialmente con- la vastità della vita e quei meccani- scienza è fran- sciamente o inconsciamente. smi che sono alla base dei processi tumata o peg- Attraverso le sensazione che perce- vitali (la cui sostenibilità produce gio sottomessa piamo descriviamo un ambiente: benessere) dell’attività mentale e del a leggi estranee aggressivo, accogliente, tecnico, cal- comportamento umano, che sono i all’uomo e alla do, freddo monotono, intellettuale, veri valori della vita e ci permettono sua crescita. inquietante, distensivo, ordinato di discernere meglio ciò che è giusto “E’ necessario rumoroso etc... da ciò che è sbagliato. prima ricom- Questa lettura razionale ci dice che Crediamo senza sperimentare e senza porre il sapere”. percepiamo gli ambienti nel loro ef- comprendere tutto ciò che ci viene in- fetto positivo o negativo. sidiosamente e inconsciamente “Gli ambienti sono veicoli dotati di suggerito perché non abbiamo grandissimo potere in grado di dare fiducia nelle nostre capacità benessere o malessere e che noi ne di affermarci individualmente siamo consapevoli oppure no, essi per paura di sbagliare o di toccano le nostre più intime emozio- subire giudizi, o andare contro ni, la nostra anima“ le mode, allora le nostre scelte Purtroppo lo “scenario architettonico” si orientano verso una non che ci appare ogni giorno è privo di scelta. stile, è arrogante, sterile, presuntuoso, Attraverso questi condiziona- anonimo, caratteristiche lontane dalle menti l’umanità ha perduto nostre esigenze sensoriali, e da nostri i suoi valori spirituali, si è bisogni psico/fisici; e poiché esercita disumanizzata, ha perduto il una influenza negativa sulla popola- contatto con la natura istinti- zione, contribuisce alla nevrosi col- va, con la sua coscienza e quella lettiva, alla alienazione mentale, alla profonda energia emotiva e morte dell’anima, perciò distruttivo. creativa che questo contatto Edifici così costruiti non hanno sprigionava. qualità appropriate alla loro funzione Si è così creata nell’essere rigeneratrice e vitalizzante e ciò che umano una spaccatura della www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 9
  • ARTICOLI La tecnologia a film sottile La seconda generazione del fotovoltaico L’ energia solare è tra le fon- cristallo di silicio come materiale se- utilizzabili e sui numerosi processi Arch. Valentina Caprioli ti energetiche, quella in miconduttore, ottenuto con gli scarti di deposizione di questi materiali ai maggiore abbondanza sulla dell’industria elettronica, costituisce supporti. Terra. oggi, infatti, il cuore di oltre il 90 % Questa tipologia di moduli solari fa Ogni anno infatti, il Sole irradia sul dei moduli fotovoltaici venduti all’in- uso di uno strato estremamente sottile nostro pianeta circa 20.000 miliardi dustria. di materiale semiconduttore applicato di TEP (Tonnellate equivalenti di Pe- Oggi finalmente una possibilità sulla a materiali economici quali vetro, fogli trolio) mentre solo 9 miliardi di TEP riduzione dei costi del Fotovoltaico è metallici flessibili o polimeri resistenti sarebbero sufficienti a soddisfare le ri- data dalla tecnologia a film sottile, che alle alte temperature. chieste energetiche di tutto il pianeta. permette di risparmiare sulla quantità La tipica struttura di una cella a film A fronte di ciò, l’Italia, il Paese del del materiale semiconduttore impie- sottile è composta da un substrato, Sole è tra i Paesi meno solarizzati, gato. generalmente del vetro sul quale ven- gono depositati in successione, nel caso di una struttura a substrato: 1) un contatto posteriore metallico 2) il materiale assorbitore 3) uno strato buffer 4) un contatto superiore trasparente, generalmente un ossido trasparente e conduttivo. Lo spessore complessivo del dispositi- vo finale realizzato sul vetro è di pochi micron (generalmente 2 - 5 µm). Inoltre, durante un unico processo possono essere realizzate più celle sullo stesso substrato. In questo modo è possibile ridurre il peso del modulo e può essere usato su numerose superfici, anche in architet- tura. Il loro basso costo, la flessibilità mec- canica e l’alto grado di trasparenza consentiranno, infatti, una facile applicazione a tetti, pareti verticali e Il più grande impianto fotovol- vetri di finestre. taico a film sottile al mondo, nonostante goda di condizioni cli- I vantaggi sono plurimi: È tuttavia difficile al momento fare sul tetto di uno delle principali matiche favorevoli allo sviluppo di - evitare la soggezione ai costi alti del delle previsioni affidabili su quale tra strutture dell’industria UBISA a sistemi solari. mercato del silicio; le principali tecnologie ha maggiori Burgos in Spagna. Ma il problema energetico è oggi, più - utilizzare il silicio amorfo, in cui opportunità di penetrare nel mercato che mai, un fattore economico e tra le gli atomi silicei vengono deposti chi- del fotovoltaico, dominato dalla tec- fonti rinnovabili, il fotovoltaico (tra- micamente in forma amorfa, ovvero nologia del silicio cristallino, e affer- sformazione diretta della radiazione strutturalmente disorganizzata, sulla marsi nel medio e lungo periodo. del sole in energia elettrica per effetto superficie di sostegno; Il tutto dipende dalla capacità di fotoelettrico) resta uno dei sistemi - utilizzare in alternativa telloruro di queste “nuove” tecnologie di riuscire attualmente più affidabili anche se a cadmio, un composto chimico cristal- effettivamente a passare dalla realtà costi relativamente elevati. lino formato da cadmio e tellurio, che odierna, costituita da volumi di E proprio per sopperire a tali difficol- si estrae dai rifiuti; produzione modesta e ad adattarsi tà, derivanti principalmente dall’alto - realizzare dispositivi con spessori alle economie di scala con produzioni costo del materiale di base (il silicio), estremamente sottili di materiale at- massicce di grande respiro. la ricerca scientifica ha messo a punto tivo, tipicamente un paio di µm (un altri sistemi innovativi, tra i quali gli µm è un millesimo di millimetro); impianti a film sottile. - utilizzare quantità molto esigue di In Italia, è stato sperimentato un brevetto Il silicio, infatti, che ha dominato fino materiale base, con vantaggi conse- dell’Universita’ di Parma, che ne ha mi- ad oggi il mondo della produzione fo- guenti anche per la movimentazione, gliorato ulteriormente l’efficienza e ridotto tovoltaica, è un materiale che si trova il trasporto ed il montaggio; i costi. in abbondanza nella crosta terrestre - avere un costo di produzione molto I pannelli sono stati sperimentati nei paesi senza alcuna tossicità e con una buona inferiore al tradizionale silicio cristal- mediterranei del Maghreb e del Medio tecnologia sviluppata principalmente lino (costa cinque volte meno ed è più Oriente. dall’industria microelettronica. efficiente). Quindi, è stata avviata la produzione Un “wafer” di silicio mono o poli- In realtà quasi tutto si gioca sulla industriale, affidata alla lombarda Marce- cristallino, cioè una sottile fetta di diversità dei materiali semiconduttori gaglia Energy. 10 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • INTERVIsTA Italia fotovoltaica? Speranze concrete di tecnici e cittadini L’ impianto a celle fotovoltai- diffusione dell’energia alternativa è Nel contempo l’energia solare, sia che che è oggi la tecnologia più legata all’utilizzo ed installazione generi elettricità o calore, è solo una Arch. Alessandro Robles utilizzata per trasformare la da parte delle abitazioni private, un delle fonti di cui il genere umano può radiazione solare in energia elettrica. ruolo importante è affidato alle isti- servirsi in modo illimitato, accanto ad Per fare il punto della situazione in tuzioni e soprattutto dalle scuole che essa è di notevole interesse l’energia Italia, ed in particolare al sud, abbiamo dovrebbero diffondere la cultura del eolica, la quasi sconosciuta geotermi- rivolto alcune domande all’ingegnere risparmio energetico e l’utilizzo delle ca, le biomasse e il moto ondoso. barese Michele Piacquadio, giovane energie rinnovabili. progettista che vanta già la realizzazio- ne di diversi impianti fotovoltaici in A che punto siamo con le installa- In quale parte d’Italia pubblici edifici di Puglia e Basilicata. zioni di impianti fotovoltaici? Si si stanno diffondendo Si citano, tra questi, gli stadi comunali investe più nel settore industriale o più rapidamente gli di Andria e di Gallicchio, in provincia qualcosa si muove anche in quello impianti ad energia di Potenza, la scuola elementare Po- delle abitazioni? solare? Dipende dalla stano ed il palazzo comunale di Noci. L’attività di installazione degli im- latitudine o dalla sen- Ma numerosi sono anche gli impianti pianti fotovoltaici sta vivendo un sibilità? in strutture private a sottolineare il periodo di forte sviluppo. La richiesta Gli impianti ad energia numero sempre crescente di persone di questa tecnologia cresce prima di solare si stanno svi- che scelgono di “scommettere” su tutto nel settore industriale, nel quale luppando soprattutto questa tecnologia. il consumo di energia è estremamente in Puglia non solo per elevato. Il mercato delle abitazioni effetto della latitudine In questo periodo si parla molto di private comincia oggi a dare segni che garantisce un irrag- produzione di energia da fonti rin- di sviluppo per il continuo aumento giamento solare tra i novabili e di risparmio energetico e delle tariffe dell’elettricità e del gas. più elevati in Italia. Una non solo per via delle nuove leggi e Ma c’è ancora molto da fare per ri- nota di merito va alla degli incentivi fiscali. Come vede la durre in modo sensibile la dipendenza lungimiranza dei gover- situazione italiana? della popolazione dalle energie fossili. nanti locali che hanno Noi ci troviamo in quello che io defini- In futuro l’obiettivo sarà quello di predisposto una norma- sco la “preistoria delle energie rinno- far produrre ad ogni utenza almeno tiva tale da facilitare la vabili”, l’inizio di una nuova era in cui l’energia che consuma. costruzione di impianti tutti noi abbiamo compreso l’estrema fotovoltaici. importanza dell’ambiente e il rispetto Ritiene che il fotovoltaico sia real- della natura che ci circonda. L’istitu- mente conveniente con le attuali Che previsioni si pos- zione del così detto “conto energia” e tecnologie? sono osare per il futuro l’introduzione degli incentivi fiscali al Gli impianti fotovoltaici hanno in termini di impiego fine di ridurre i livelli di emissione di raggiunto oggi un ottimo livello di di queste tecnologie in elementi inquinanti, secondo quanto efficienza grazie proprio alla ricerca. Italia? prevede il Protocollo di Kyoto, hanno Sono fermamente convinto che in Il futuro non solo permesso anche in Italia la nascita di questo momento abbiamo tutti i dell’Italia ma del mondo un mercato dell’energia rinnovabile presupposti per risolvere il problema intero è legato allo svi- e soprattutto l’aumento dell’interesse energetico e ottenere grandi quantità luppo di tutte le forme verso il fotovoltaico. Tutto ciò, però, di energia a basso costo. di energia rinnovabile al non è ancora sufficiente, in quanto Nel contempo la ricerca nel campo fine di arrestare i cam- l’enorme potenziale di irraggia- dell’energia solare è essenziale al fine biamenti climatici ed mento solare in Italia è ben lontano di migliorare le attuali tecnologie e evitare il deterioramen- dall’essere sfruttato. Basti pensare alla sviluppare quelle nuove come il pro- to dello “stato di salute” Germania che, con una situazione mettente solare termodinamico. del pianeta. climatica meno favorevole rispetto a Come precedentemente quella italiana, è la prima nazione in Il sole è realmente la fonte rinnova- accennato, ritengo che Europa nella produzione di energia bile su cui puntare nel futuro o ci nel prossimo futuro derivante dal sole, con una diffusione possono essere altre strade percor- l’impiego di queste di pannelli solari in un gran numero ribili? tecnologie potrà per- di abitazioni e con la realizzazione di L’energia derivante dal sole che arriva mettere a ciascuno di grandi parchi solari. sulla terra è enorme, di gran lunga produrre l’energia di cui superiore a quella necessaria alle ha bisogno rendendo Cosa andrebbe fatto per migliorare nostre esigenze energetiche. Tuttavia ogni abitazione, da un la situazione? questa risorsa è ancora poco sfruttata punto di vista energe- A mio parere, è necessario investire e il nostro Paese gode, grazie alla sua tico, completamente di più nel settore dell’energia alterna- latitudine, di un irraggiamento solare autosufficiente. tiva al fine di dare un forte impulso superiore alla maggior parte dei paesi all’industria italiana. E se la vera europei. www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 11
  • PROGETTI Progettare fra benessere e sostenibilità M arco Biscontin è un ar- tà, derivati da risorse rinnovabili o laterizio porizzato in fase di cottura Arch. Marco Biscontin chitetto specializzato in riciclate di origine naturale, ottenuti con farina di legno, con spessore 30 progettazione sostenibile: con lavorazioni che non cm. Il pacchetto isolante la sua nuova dimora rappresenta un comportano attività o che riveste i paramenti esempio di approccio etico alla pro- procedure inquinanti murari è composto da gettazione. nella produzione, nella pannelli di sughero au- posa e nello smaltimen- toespanso spessi 18 cm, Un edificio unifamiliare su due livelli, to, biodegradabili o che solidarizzati alla mura- aperto verso il sole ma protetto da possono essere riciclati tura con un collante- adeguate schermature che ne ombreg- o riutilizzati al termine rasante impiegato anche giano gli interni durante i mesi caldi; del ciclo di vita dei fab- per lo strato esterno in uno spazio interno incentrato sul fo- bricati. malta di calce idraulica colare domestico, che svolge il duplice “Per progettare secondo naturale, posato su dop- ruolo di sorgente termica e moderatore le regole della Bio-archi- pia rete incrociata in fi- igrometrico; concepito come una casa passiva, ma con una massa più elevata per favorire il raffrescamento naturale; protetto dagli estremi climatici da un involucro di materiali eco-compatibili e salubri, che assicurano isolamento e traspirabilità alle murature. Potremmo continuare a lungo la de- scrizione di questo edificio situato alle porte di Pordenone, ma è più interes- sante ascoltare la voce del suo artefice: bra di vetro.” “Ogni linea disegnata dall’architetto – L’edificio, che sa- spiega Marco Biscontin - direttamente rà certificato dal o indirettamente crea un’alterazione, Passivhaus Institut spesso una vera e propria distruzione, di Darmstadt, con- nell’ambiente natura- tiene il consumo le. La consapevolez- energetico per il za delle conseguenze riscaldamento degli della progettazione ambienti a soli 12 costituisce il primo kWh/mq all’anno. movente della mia “I costi generali di attività professiona- un edificio passivo e le e giustifica il ‘pe- tettura è necessario un atteggiamento bio-architettonico possono essere più so’ che attribuisco aperto, capace di valutare con atten- elevati della media, ma bisogna indi- all’atto creativo, al zione e serenità le soluzioni architet- viduare l’altro termine del paragone. metodo progettuale toniche, le tecnologie disponibili e Capita sovente che i budget siano co- e a ogni decisione le prestazioni offerte dai materiali in struiti partendo da elementi che per- che ne discende, rapporto all’insieme delle variabili in sonalmente ritengo poco qualificanti fino alla conclusio- gioco. Preservare il valore di un buon per la qualità dello spazio architetto- ne dell’opera. Ad modo di costruire è sicuramente un nico, ad esempio quelli che svolgono esempio, la corretta risultato importante, che in questo una mera funzione decorativa. scelta dei materiali intervento è stato perseguito con Credo invece che il progettista debba è determinante per estremo rigore”. farsi portavoce di valori che rivestono ottenere un elevato Come si possono integrare coerenza e una reale importanza per il mondo grado di benessere pragmatismo? nel quale viviamo. Nella mia espe- per gli abitanti, “Conoscendo le condizioni del fa- rienza, questi argomenti risultano che non può essere re architettura. Ad esempio, per il convincenti per il committente e, su demandato solo rivestimento esterno, la scelta di im- queste basi, è possibile inquadrare il alle componenti piegare una calce idraulica naturale è problema economico all’interno di impiantistiche ma stata dettata dalla consapevolezza del- un ambito più vasto, che comprende che, invece, è parte le peculiarità di questo materiale che è anche le prestazioni in termini di integrante dell’ar- non solo performante ma soprattutto riduzione dei consumi energetici. Va- chitettura.” “biologicamente vivo”, vale a dire lutando costi e risparmi in rapporto Fra gli obiettivi naturale, non inquinato da trasfor- alla loro incidenza sulle spese di ge- dell’approccio bio- mazioni strutturali che ne abbiano stione successive alla realizzazione, la architettonico, è alterato la composizione chimica.” differenza può risultare minima e, nel primario l’uso di “Le superfici interne sono invece contempo, contribuire alla salvaguar- materiali e prodotti realizzate con un intonaco di calce dia dell’ambiente.” di provata salubri- aerea su muro di tamponamento in 12 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • GLOssARIO Inquinamento Risparmio energetico Casa passiva nuclei più piccoli che pesano meno Il termine si riferisce a un’alterazio- Tecniche atte a ridurre i consumi Abitazione che assicura il benessere del nucleo originario. La piccola ne di una caratteristica ambientale, di energia necessaria allo svolgi- termico senza alcun impianto di differenza di massa è in grado di causata in particolare da attività mento delle varie attività umane. riscaldamento “convenzionale”, produrre una enorme quantità di umane, che compromette l’ecosi- Il risparmio può essere ottenuto ossia caldaia e termosifoni o siste- energia. stema danneggiando una o più for- sia modificando i processi in mo- mi analoghi. La casa è detta passiva L’energia nucleare da fissione è me di vita. Le sostanze inquinanti do che ci siano meno sprechi sia perché la somma degli apporti attualmente utilizzata per la pro- solitamente sono prodotti della utilizzando tecnologie in grado di passivi di calore dell’irraggiamen- duzione di energia elettrica. lavorazione industriale (o dell’agri- trasformare l’energia da una forma to solare trasmessi dalle finestre e coltura industriale), ma possono all’altra in modo più efficiente. il calore generato internamente Eolica anche essere sostanze presenti in Uno degli esempi più comuni è all’edificio da elettrodomestici e È una delle fonti di energia più natura e non frutto dell’azione la sostituzione delle lampadine ad dagli occupanti stessi sono quasi antiche: i mulini a vento sono stati umana. incandescenza con quelle fluore- sufficienti a compensare le perdite utilizzati fin dal VII secolo d.C. per scenti, che emettono una quantità dell’involucro durante la stagione convertire l’energia del vento in Biossido di carbonio di energia luminosa diverse volte fredda. Questo tipo di costruzioni energia meccanica; inoltre, le navi È una sostanza fondamentale nei superiore alle prime a parità di viene generalmente realizzato con a vela hanno solcato gli oceani per processi vitali delle piante e degli energia consumata. legno strutturale, che è un isolante secoli, fino all’avvento delle prime animali. naturale. navi a vapore. Oggi le turbine eo- È inoltre -dopo il vapore acqueo- il Fonti esauribili o fossili liche sono impiegate per produrre principale gas serra presente nell’at- Relative all’energia ottenuta per Idroelettrica elettricità. mosfera terrestre. combustione da combustibili fos- Usa l’energia potenziale di acqua Nonostante la sua piccola concen- sili: carbone, derivati del petrolio e posta in alta quota in bacini mon- Solare trazione, la CO2 è un componente idrocarburi quali il metano. tani che, cadendo, agisce su una L’energia solare è il motore di fondamentale dell’atmosfera ter- turbina producendo elettricità. Il qualsiasi attività sulla Terra: anche restre perché -insieme al vapore Fonti non esauribili o rinnovabili principio è il medesimo di una cen- il petrolio è indirettamente energia acqueo ed al metano- intrappola la Il sole, il vento, l’energia idrica, le trale termoelettrica: la differenza è solare accumulata dalla fotosintesi radiazione infrarossa della luce so- biomasse. Forme di energia genera- che il mezzo che fa girare la turbina di antiche piante, il cui materiale lare riflettendola nuovamente verso te da fonti che si rigenerano o non è l’acqua e non il vapore. organico si ritiene si sia ammassato la superficie terrestre (il cosiddetto sono esauribili nella scala dei tempi e trasformato sottoterra durante effetto serra) impedendo alla Terra umani e, per estensione, il cui Termoelettrica intere ere geologiche. L’uso diretto di raffreddarsi. utilizzo non pregiudica le risorse Le centrali termoelettriche sono dell’energia solare è basato sul fatto naturali per le future generazioni. la tipologia più diffusa nel nostro che il Sole a perpendicolo all’equa- Effetto serra pianeta. Un elemento combustibile tore invia 1366 W per metro qua- Fenomeno naturale che avviene Pannello solare (derivati del petrolio, carbone o gas, dro (costante solare). È una quanti- nell’atmosfera che avvolge il nostro Il pannello solare (da non confon- ma anche, in alcuni casi, biomassa tà di energia enorme: tuttavia, solo pianeta. La Terra è irraggiata dalle dere con il pannello fotovoltaico) o rifiuti) viene bruciato in modo da una parte può essere direttamente radiazioni elettromagnetiche pro- converte le radiazioni solari in sviluppare una notevole quantità di convertita in elettricità. venienti dal Sole, che la scaldano energia termica. È impiegato sia calore, che viene trasmesso a una e danno origine alla vita. Il “pro- per il riscaldamento degli edifici sia caldaia, ovvero un serbatoio con- Biomasse blema dell’effetto serra” è causato per l’acqua a uso sanitario. tenente acqua che si trasforma in Sono costituite dalle sostanze di dall’eccessiva presenza di gas serra vapore convogliato in turbine che origine animale e vegetale, non (anidride carbonica, metano, vapo- Pannello fotovoltaico messe in rotazione. Gli alternatori fossili, che possono essere usate co- re acqueo, ossido nitroso e ozono) Converte l’energia solare diretta- convertono poi l’energia meccanica me combustibili per la produzione nell’atmosfera, tale da causare un mente in energia elettrica mediante di rotazione in energia elettrica. di energia. Alcune fonti, come la innaturale aumento della tempera- effetto fotovoltaico ed è impiegato legna, non necessitano di subire tura terrestre. come generatore di corrente. Termovalorizzatori trattamenti; altre, come gli scarti Le emissioni di anidride carbonica Rappresentano l’evoluzione degli vegetali o i rifiuti urbani, devono (CO2) sono il principale nemico da Idrogeno inceneritori di rifiuti. La differenza essere trattate in un digestore. combattere. L’80% delle emissioni Varie forme di energia vengono è che nel termovalorizzatore il calo- di anidride carbonica proviene dalla immagazzinate sotto forma di idro- re prodotto dalla combustione dei Biocarburante combustione del petrolio, del meta- geno (H2, gassoso, liquido oppure rifiuti viene utilizzato per produrre È un propellente ottenuto in modo no e del carbone, un inquinamento come idruri metallici) sia da utiliz- energia elettrica in maniera analo- indiretto da biomasse come grano, cresciuto esponenzialmente con zare in applicazioni in movimento ga a quanto accade nelle centrali mais, bietola, canna da zucchero. l’industrializzazione delle attività che per fornire ulteriore energia alla termoelettriche, anche se con ren- Non contribuisce all’effetto serra umane. Nel Novecento il livello di rete elettrica nei momenti di carico dimenti molto più bassi e maggiori ma sottrae terreno agricolo che CO2 in atmosfera è aumentato del energetico eccessivo. In particolare, problemi di controllo delle sostanze viene usato per la produzione di 40% rispetto al secolo precedente si sta sviluppando l’automobile a inquinanti. alimenti. come conseguenza dello sviluppo idrogeno, che lo usa come dei trasporti (in particolare l’inven- combustibile, in particolari celle o Nucleare da fissione Geotermica zione dell’automobile come bene pile, che generano tensione elettri- L’ energia atomica da fissione si Energia che deriva dal calore pre- di massa). ca capace di muovere un qualsiasi basa sul principio fisico del difetto sente negli strati più profondi della motore elettrico. di massa, in cui si spezza un nucleo crosta terrestre, che si può presen- di Uranio-235 per ottenere due tare come vapore o acqua calda. www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 13
  • LEGIsLAZIONE Nuovo pacchetto legislativo su energia e clima Ridurre i gas serra promovendo crescita e occupazione La Commissione europea ha adot- Secondo il commissario per l’am- (attualmente lo scambio delle quote non saranno tenuti a partecipare al tato un importante pacchetto di biente Stavros Dimas, “il pacchetto concerne soltanto l’anidride carbo- sistema di scambio. proposte che darà attuazione agli di proposte, basato sull’avveniristico nica) e riguarderà tutti i grandi im- In settori non rientranti nel siste- impegni assunti dal Consiglio eu- sistema comunitario di scambio pianti industriali responsabili delle ma di scambio delle quote, come ropeo in materia di lotta ai cambia- delle quote di emissione, dimostra emissioni. Le quote di emissione l’edilizia, i trasporti, l’agricoltura e menti climatici e promozione delle ai nostri partner internazionali che poste sul mercato saranno ridotte di i rifiuti, l’UE ridurrà le emissioni energie rinnovabili. un intervento deciso contro i cam- anno in anno in modo da permette- del 10% rispetto ai livelli del 2005 Le proposte dimostrano che gli biamenti climatici è compatibile re una riduzione delle emissioni del entro il 2020. Per ciascuno Stato obiettivi fissati l’anno scorso sono con il mantenimento della crescita 21% nel 2020 rispetto ai livelli del membro la Commissione propone realizzabili sia dal punto di vista economica e della prosperità. 2005. un obiettivo specifico di riduzione tecnologico che economico e offro- Grazie ad esso l’Europa parte av- Nel settore energetico, responsabile delle emissioni da conseguire entro no opportunità commerciali senza vantaggiata nella corsa verso un’eco- della maggior parte delle emissioni il 2020; nel caso dei nuovi Stati precedenti a migliaia di imprese nomia globale a basse emissioni di dell’UE, tutte le quote saranno mes- membri gli obiettivi prevedono europee. carbonio, che porterà un’ondata di se all’asta sin dall’avvio del nuovo la possibilità di un aumento delle Le misure previste accresceranno si- innovazione e favorirà la creazione regime, nel 2013. Negli altri settori emissioni. Le variazioni sono com- gnificativamente il ricorso alle fonti di nuovi posti di lavoro nel campo industriali e nel trasporto aereo, la prese tra -20% e +20%. energetiche rinnovabili in tutti i pa- delle tecnologie pulite. Le proposte transizione verso la vendita all’asta di Oltre a dotarsi di un mercato degli esi e imporranno ai governi obiettivi danno attuazione agli impegni tutte le quote avverrà gradualmente, inquinanti che funzioni corretta- giuridicamente vincolanti. assunti lo scorso anno dai capi di anche se si potranno fare delle ecce- mente, è urgente che tutti gli Stati Grazie a una profonda riforma del Stato e di governo dell’UE riparten- zioni per i settori più vulnerabili alla membri inizino a modificare la strut- sistema di scambio delle quote di do equamente gli sforzi. Ora tutti concorrenza dei produttori dei paesi tura del consumo energetico. Oggi emissione, che imporrà un tetto gli Stati membri devono fare fino in in cui non esistono vincoli analoghi la quota di energie rinnovabili sul massimo alle emissioni a livello fondo la loro parte”. in materia di carbonio. Inoltre le consumo energetico finale dell’UE comunitario, tutti i principali re- Il commissario Andris Piebalgs, re- aste saranno aperte: qualsiasi ope- è pari all’8,5%; ciò significa che è sponsabili delle emissioni di CO2 sponsabile per la politica energetica, ratore comunitario potrà comprare necessario un aumento dell’11,5% saranno incoraggiati a sviluppare ha affermato che “in un momento quote in qualsiasi Stato membro. per raggiungere l’obiettivo del 20% tecnologie produttive pulite. di crescita dei prezzi del petrolio e di Le entrate derivanti dal sistema an- nel 2020. Il pacchetto legislativo intende preoccupazione per il clima, le fonti dranno agli Stati membri e dovran- A tal fine, la Commissione ha fissato consentire all’Unione europea di ri- energetiche rinnovabili ci offrono no essere utilizzate per aiutare l’UE oggi obiettivi individuali giuridica- durre di almeno il 20% le emissioni un’opportunità che non possiamo ad orientarsi verso un’economia più mente vincolanti per ciascuno degli di gas serra e porta al 20% la quota lasciarci sfuggire. Ci aiuteranno attenta all’ambiente, promuovendo Stati membri. Le scelte operate per di rinnovabili nel consumo energe- a ridurre le emissioni di CO2, a l’innovazione in settori quali le sviluppare le energie rinnovabili va- tico entro il 2020, secondo quanto rendere più sicuro il nostro approv- energie rinnovabili, la cattura e lo riano da uno Stato membro all’altro deciso dai capi di Stato e di governo vigionamento energetico e a svilup- stoccaggio del carbonio, la ricerca e i tempi necessari perché tali fonti europei nel marzo 2007. pare la crescita e l’occupazione in un e lo sviluppo. Parte delle entrate energetiche siano operative sono La riduzione delle emissioni sarà settore ad alta tecnologia e in pieno dovrà essere destinata ad aiutare i lunghi. È quindi importante che gli portata al 30% entro il 2020 quan- sviluppo. Se riusciremo a compiere paesi in via di sviluppo ad adattarsi Stati membri abbiano una chiara do sarà stato concluso un nuovo uno sforzo ora, l’Europa sarà in ai cambiamenti climatici. La Com- idea dei settori in cui intendono accordo internazionale sui cambia- grado di guidare la corsa verso l’eco- missione stima che nel 2020 le en- intervenire. I piani di azione na- menti climatici. nomia a basse emissioni di carbonio trate derivanti dalla vendita all’asta zionali preciseranno il modo in cui Il presidente della Commissione di cui il pianeta ha disperatamente delle quote potrebbero raggiungere ciascuno Stato membro intende José Manuel Barroso ha dichiarato: bisogno”. i 50 miliardi di euro l’anno. conseguire i propri obiettivi e come “La lotta ai cambiamenti climatici è La commissaria per la concorrenza, Il sistema comunitario di scambio saranno controllati effettivamente i la grande sfida politica che la nostra Neelie Kroes, ha aggiunto: “La di- delle quote di emissioni, che è en- progressi compiuti. generazione deve affrontare. La sciplina degli aiuti di Stato per la tu- trato ormai nel suo quarto anno di A condizione che l’obiettivo genera- nostra missione, o meglio il nostro tela ambientale offre un importante attività, si è rivelato uno strumento le della Comunità sia raggiunto, gli dovere, è definire un quadro politico contributo alla politica dell’UE in efficace per trovare una soluzione di Stati membri potranno contribuire che consenta di trasformare l’eco- materia di energia e cambiamenti mercato che incentivi la riduzione allo sforzo complessivo dell’UE a fa- nomia europea in un’economia più climatici e al costante processo delle emissioni di gas serra. Attual- vore delle energie rinnovabili senza attenta all’ambiente, e continuare a di riforma degli aiuti di Stato. È mente il sistema riguarda circa 10 limitarsi necessariamente ai confini guidare l’azione internazionale volta un’opportunità vantaggiosa sotto 000 impianti industriali situati in nazionali. Ciò dovrebbe permettere a proteggere il nostro pianeta. ogni profilo: per gli Stati membri, tutta l’UE (comprese le centrali di indirizzare gli investimenti dove Il pacchetto che proponiamo non che possono finanziare progetti am- elettriche, le raffinerie di petrolio le energie rinnovabili possono essere soltanto risponde a questa sfida, bientali, e per la crescita economica e le acciaierie), che rappresentano prodotte in modo più efficiente, ma dà la giusta risposta al problema nell’UE”. quasi la metà delle emissioni co- con un risparmio compreso tra 1 e della sicurezza energetica e rappre- Basandosi sul sistema UE di scam- munitarie di CO2. Con il nuovo 8 miliardi di euro rispetto ai costi senta un’opportunità che dovrebbe bio delle quote di emissioni, la regime rientrerà nel sistema oltre previsti. portare alla creazione di migliaia di Commissione propone di rafforzare il 40% delle emissioni totali. Per La proposta odierna concerne anche nuove imprese e di milioni di posti il mercato unico del carbonio a li- ridurre gli oneri amministrativi, gli l’obiettivo minimo del 10% di bio- di lavoro in Europa, un’opportunità vello comunitario, che si estenderà impianti industriali che emettono carburanti nel settore dei trasporti, che dobbiamo cogliere al volo”. a un numero maggiore di gas serra meno di 10 000 tonnellate di CO2 percentuale che è la stessa per tutti 14 Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative”
  • gli Stati membri. Poiché la sosteni- bilità è un elemento essenziale per il In breve no europei in occasione del Consiglio europeo del marzo di emissione (come i trasporti, l’edilizia, i servizi, i piccoli im- conseguimento di questo obiettivo, Il 10 gennaio 2007 la Commis- 2007. Il Consiglio europeo pianti industriali, l’agricoltura e la direttiva prevede chiari criteri in sione ha adottato un pacchet- ha invitato la Commissione a i rifiuti); materia. to su energia e cambiamenti presentare proposte concrete, 3) una proposta di direttiva La Commissione ha inoltre adotta- climatici, invitando il Consiglio in particolare sulle modalità di sulla promozione delle energie to la nuova disciplina degli aiuti di e il Parlamento europeo ad ripartizione dello sforzo tra gli rinnovabili, per contribuire a Stato per la tutela ambientale, che approvare: Stati membri per il consegui- conseguire entrambi gli obiet- aiuterà gli Stati membri a sviluppare - un impegno unilaterale mento degli obiettivi. tivi di riduzione delle emissioni politiche europee sostenibili in dell’UE a ridurre di almeno il Il pacchetto, che risponde a sopra indicati. materia di clima e di energia e che, 20% le emissioni di gas serra questo invito, comprende una Del pacchetto fanno inoltre rispetto al testo adottato nel 2001 rispetto ai livelli del 1990 entro serie di importanti proposte parte una proposta relativa (cfr. IP/00/1519), estende l’ambito il 2020, e l’obiettivo di ridurre politiche strettamente collega- alla disciplina giuridica della dei progetti di aiuto e aumenta le le emissioni del 30% entro il te tra loro, e in particolare: cattura e dello stoccaggio del intensità di aiuto. La nuova disci- 2020 a condizione che venga 1) una proposta di modifica carbonio, una comunicazione plina fissa nuove condizioni per gli concluso un accordo inter- della direttiva sul sistema sulle attività di dimostrazione in aiuti di Stato a tutela dell’ambiente nazionale sui cambiamenti comunitario di scambio delle materia di cattura e stoccaggio e stabilisce un importante equilibrio climatici; quote di emissione; del carbonio e la nuova disci- tra il conseguimento di maggiori - un obiettivo vincolante per 2) una proposta relativa alla plina comunitaria degli aiuti di benefici ambientali e la riduzione l’UE del 20% di energia da ripartizione degli sforzi da Stato per la tutela ambientale. delle distorsioni della concorrenza: fonti rinnovabili entro il 2020, intraprendere per adempiere in effetti, se non sono ben mirati, compreso un obiettivo del 10% all’impegno comunitario di ri- Fonte: gli aiuti non producono risultati per i biocarburanti. durre unilateralmente le emis- News della Comunità Euro- ambientali e rischiano di falsare la La strategia è stata approvata sioni di gas serra in settori non pea concorrenza e di nuocere alla cresci- dal Parlamento europeo e rientranti nel sistema comu- ta economica nell’Unione europea. dai capi di Stato e di gover- nitario di scambio delle quote Bar X-L – BarGrip – mBT KIT FOTOVOLTAICI 3 sistemi di Giunzione offerti dalla Crisbar per Sistemi ad inseguimento solare e Kit Fotovol- taici adatti ad ogni esigenza e ogni potenza svi- risolvere i problemi di collegamento strutturale luppati direttamente da Eurobox Impianti, un per le barre d’armatura. Ogni sistema corrispon- vero e proprio investimento per il tuo futuro. de ad un specifico metodo di unione progettato per superare la resistenza a rottura delle barre. Qualità, affidabilità e convenienza sono le pa- I giunti MBT e BARGRIP sono l’ideale per la role chiavi del nostro successo, offrendo alla clientela prodotti non paragonabili alla con- ripresa di ferri già in opera. La connessione av- correnza. viene mediante il serraggio di bulloni (MBT) o a pressione con l’utilizzo di un’apposita pressa Moduli Fotovoltaici da 155 160 165 Wp idraulica (BARGRIP). Mentre il Bar X-L utilizza con una tolleranza 0/+3%. manicotti filettati con barre ad estremità filettata Inverter 2000 e 4200 W, grado di protezione IP65, con un rendimento rispettivo di 96% e predisposta prima dell’invio in cantiere. 97%. www.crisbar.it www.eurobox.it e vedrai i nostri Kit, con crisbarsrl@libero.it schede tecniche e calcolo del proprio impianto SPECIALISTI DELLA GIUNZIONE a seconda delle tue scelte. www.edilia2000.it Speciale “Edilizia sostenibile ed Energie alternative” 15