Your SlideShare is downloading. ×
Operazioni di gestione 01
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Operazioni di gestione 01

1,577
views

Published on

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,577
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Operazioni di gestione Aspetti contabili e fiscali Rilevazione in Bilancio
  • 2. Analisi operazioni di gestione b Competenza economica e finaziaria c Rilevazione in PD f Iscrizione in Bilancio d Obblighi civilistici e fiscali a Analisi del fatto di gestione g Competenza fiscale TUIR e Valutazione di fine esercizio h Principi contabili internazionali
  • 3. Operazioni di gestione Immobilizzazioni 1 Personale 2 Acquisti e vendite 3 Outsourcing e subfornitura 4 5 6 Smobilizzo dei crediti Sostegno pubblico alle imprese
  • 4. Immobilizzazioni
    • Cosa sono?
    • Beni o servizi (a)
      • Elementi del patrimonio
      • Durevolmente utilizzati
      • Detenuti per esigenze strategiche
      • Sono inseriti alla lettera B nell’Attivo dello SP (f)
      • Si distinguono in:
        • Immateriali
        • Materiali
        • Finanziarie
  • 5. Immobilizzazioni Immateriali
    • Sono costi pluriennali relativi a beni non tangibili. (a)
    • Si identificano in
      • Oneri pluriennali
      • Beni immateriali
      • Avviamento
  • 6. Quando un costo per servizi è pluriennale?
    • Quando gli amministratori hanno verificato che
      • Vi sia stata una acquisizione a titolo oneroso
        • da terzi (del diritto di proprietà o di godimento)
        • tramite una realizzazione interna
      • Il costo abbia una utilità pluriennale
      • Sia specificatamente identificabile e quantificabile
    Iscrizione tra le immobilizzazioni Oneri pluriennali (Consenso Collegio Sindacale) Beni immateriali Avviamento (Consenso Collegio Sindacale) Facoltativa Obbligatoria
  • 7. Quando effettuare la rilevazione? Acquisto Da terzi Al ricevimento della fattura Acquisizione titolarietà (brevetti) Stipula contratto (licenze) PD Creazione in economia Vengono patrimonializzati i costi diretti e indiretti sostenuti per la realizzazione. PD X Costo pluriennale X Debiti v/ f. X Iva ns. credito X Costo pluriennale X Costi d’es. rinviati
  • 8. Scritture d’assestamento
    • Piano d’ammortamento (art. 2426 c.c.)
      • Oneri pluriennali: non superiore a 5 anni
      • Avviamento: non superiore a 5 anni, più lungo se motivato nella Nota integrativa
      • Beni immateriali: in relazione alla vita economica o al massimo tutela legale
      • IAS/IFRS: beni immateriali e avviamento con durata illimitata vanno valutati con il metodo dell’impariement test
  • 9. In Bilancio
    • Art. 2426 c.c. non consente la distribuzione di utili in presenza di oneri pluriennali se non coperti da riserve
    • I principi contabili internazionali non consentono l’iscrizione degli oneri pluriennali tra le immobilizzazioni
  • 10. Immobilizzazioni materiali
    • Sono i beni a disposizione dell’imprenditore che ne caratterizzano l’attività aziendale
    • Il manager deve valutare al momento dell’acquisizione:
      • Modalità di acquisizione
      • Programma di utilizzo e stesura
      • Piano d’ammortamento
      • Previsione interventi di manutenzione
  • 11. Modalità di acquisizione
    • Acquisto
    • Apporto
    • Costruzione in economia
    • Locazione
    • Leasing
    • Rilevazione:
    • - metodo patrimoniale
    • - metodo finanziario (Nota integrativa)
    • Costi accessori
    X Iva ns. credito X Canoni di leasing 6 5 4 3 2 1 X Costruzioni interne X Bene pluriennale X Azionisti c/ sottoscrizione X Bene pluriennale X Debiti v/ f. X Iva ns. credito X Crediti per cauzioni X Fitti passivi X Creditori c/ leasing X Impegni per beni in leasing X Debiti v/ f. X Debiti v/ f. X Bene pluriennale X In aumento del bene X Iva ns. credito
  • 12. Cosa accade al termine della vita del bene? Dismissione per eliminazione
    • Se il bene non è completamente ammortizzato e la dismissione è
    • volontaria si ha
      • una insussitenza pas. ordinaria
    • involontaria si ha
      • una insussitenza pas. straordinaria
    L’azienda può decidere di procedere ad una cessione del bene o ad una sua permuta. Il sorgere di una plusvalenza o di una minusvelnza verrà determinato confrontando il valore contabile del bene con il prezzo di vendita Dismissione per alienazione
  • 13. Contabilità dei beni strumentali (d)
    • La contabilità sezionale è costituita da
      • Archivio delle immobilizzazioni
      • Registro dei bei ammortizzabili
      • non è più obbligatorio ai fini fiscali tenere questo registro perché le informazioni in esso contenute posso essere ricavate o dal Libro degli Inventari o dal Libro Giornale. Se l’azienda non tiene il Libro Giornale le annotazioni possono essere effettuate nel Registro delle fatture d’ascquisto
  • 14. Scritture d’assestamento
    • Risconti relativi ai canoni di locazione
    • Ammortamenti calcolati in base al Piano d’Ammoramento che è stato redatto tenendo in considerazione:
      • Il valore da ammortizzare
      • Il valore residuo del bene
      • La vita utile del bene
      • La partecipazione alla gestione dell’esercizio
  • 15. Variazioni durevoli di valore Svalutazioni Se il valore del bene è durvolmente inferiore al valor contabile per cause gravi e straordinarie si procede alla svalutazione. Se condizioni vengono meno il valore orginario viene ripristinato (CE B 10)c ) Rivalutazioni L’incremento di valore può essere effettuato solo in base ad una legge. X Svalutazione bene pl. X f.do svalutazione bene p X Saldo di rivalutazione X Saldo di rivalutazione X Riserve di rivalutazione X Imposta sostitutiva X Bene pluriennale
  • 16. Impairment test e fair value (IAS/IFRS)
    • Impairment test (amm. Beni imm. E avviamento o perdite durature/svalutazioni imm.) :
      • si procede alla valutazione del valore residuo del bene, si confronta il valore contabile con il valore di cessione o il valore d’uso. Si contabilizza la perdita durevole di valore.
    • Fair value (rivalutazioni) :
      • i principi contabili internazionali prevedono la valutazione delle immobilizzazioni a valore corrente e conseguenti rivalutazioni periodiche.
  • 17. Immobilizzazioni finanziarie
    • Crediti a medio/ lungo termine
    • Azioni proprie (art. 2357 c.cc)
    • Partecipazioni
    • Altri strumenti finanziari
    4 3 2 1 X Banca c/c X Titoli immobilizzati X Banca c/c X Partecipazioni in … X Riserva azioni proprie X Riserva straordinaria X Banca c/c X Azioni proprie X Banca c/c X Prestiti a …
  • 18. Valutazione partecipazioni a fine esercizio
    • Art. 2426 c.c. - Criterio di costo:
      • Costo d’acquisto:
        • Prezzo d’acquisto + commissioni
        • Svalutazione a fine es. se il loro valore è durevolmente inferiore
      • Metodo del patrimonio netto (equity method):
        • Il valore è proporzionale al patrimonio netto dell’ultimo bilancio
        • Patrimonio n. : valore part. = azioni partecipata : azioni in possesso
      • Costo acquisto › valore metodo patrim. n.
        • Iscrizione a costo e spiegazione in Nota integrativa
        • Iscrizione con metodo patrimonio netto
      • Successivi incrementi di valore vanno assegnati a riserva
  • 19. Scritture in PD
    • Se la differenza di valore:
      • È considerata una perdita la svalutazione è pari all’intera perdita
      • È attribuita all’avviamento, il valore iscritto nel conto svalutazioni è pari al massimo ad 1/5 dell’importo della perdita.
      • Al momento della eventuale rivalutazione, questa terrà conto delle quote di avviamento ammortizzate.
    X Riserva Rivalutazione Partecipazioni X Partecipazioni x Partecipazioni X Svalutazioni in partecipazioni
  • 20. IAS/IFRS
    • Partecipazioni strategiche valuta criteri previsti:
      • Costo
      • Metodo del patrimonio netto
      • Valore corrente (fair value)
    • Attività finanziarie valutate a:
      • Costo
      • Impairment test per rilevare le perdite durevoli
  • 21. Amministrazione del personale
  • 22. Conti del personale Personale c/ liquidazioni (SP Pass. D 14) Debiti per TFR (SP Pass. C) Debiti per ritenute da versare (SP Pass. D 12) Istituti previdenziali (SP Pass. D 13) Istituti previdenziali (SP Att. C II 5) Personale c/ retribuzione (SP Pass. D 14) Personale c/ acconti (SP Att. C II 5) Conti finanziari Costi agenzia lavoro (CE B 9 e) Costi lavoro interinale (CE B 9 e) TFR (CE B 9 c) Oneri sociali (CE B 9 b) Prodotti c/ vendite interne (CE A 1) Salari e stipendi (CE B 9 a) Conti Economici
  • 23. Calcolo del TFR
    • La destinazione della quota del TFR maturato nell’esercizio può avvenire:
    • Modalità di calcolo:
      • Quota maturata = Salari e stipendi : 13,5
      • -
      • Rivalsa = Salari e stipendi x 0,50%
    Quota capitale
    • Rivalutazione =Debiti per TFR x (1,5 + Istat x75%)%
    • -
    • Ritenuta fiscale = Rivalutazione x 11%
    Quota Finanziaria + Quota TFR = Al fondo pensione Al fondo pensione Non si esprime Al fondo INPS Resta in azienda Non aderisce Al fondo pensione Al fondo pensione Aderisce Con almeno 50 dipendenti Fino a 49 dipendendenti