Amatoriale, professionale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Amatoriale, professionale

on

  • 865 views

 

Statistics

Views

Total Views
865
Views on SlideShare
865
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Apple Keynote

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n

Amatoriale, professionale Amatoriale, professionale Presentation Transcript

  • amatorialeprofessionalecos’è cambiato dall’analogico al digitale?analisi della piattaforma mixcloud.comcome mezzo per la diffusione di contenuti audio amatorialiALESSANDRO SACCHI - RICCARDO VILLA
  • introduzioneun idea del mondo prima di...
  • 1970una nuova societàA partire dalla metà degli anni ’70, L’Italia come il resto dell’Europa vedelo sviluppo incontrollato delle così dette “radio libere”. Violando la leggesul monopolio di stato dell’etere iniziano a trasmettere occupandoillegalmente frequenze FM.Le persone che collaborano alla realizzazione e alla creazione di questeemittenti non sono professionisti del settore.Spinti dalla voglia di conoscere meglio il mezzo decidono (forse anchesolo come hobby) di mettersi in gioco proponendosi come speaker,registi, tecnici del mondo sonoro analogico.E’ l’inizio di una nuova società, in cui un prodotto amatoriale viene adessere la componente principale di un determinato settore.
  • 1980una nuova società professionaleDa semplici amatori, diventeranno negli anni successivi veri e propriprofessionisti del settore commerciale privato radiofonico.E non solo, si creeranno figure professionali nuove.Tutto ciò comporta l’esclusione, negli anni successivi, di nuovi gruppi dipersone che per passione per il mezzo o appunto per hobby voglionoavvicinarsi al mondo sonoro. (in particolare radiofonico)
  • 2000i migliori anniA partire dagli anni 2000 e spacialmente negli ultimi anni,grazie alle nuove tecnologie si può auto-produrre contenuti audioCon un Personal Computer, un microfono e un semplice e gratutitoprogramma per l’editing e il montaggio audio chiunque in casa propriapuò create prodotti audio di buona qualità
  • 2009la rivoluzionenel 2009 nasce Mixcloudpiattaforma digitale per contenuti audiocreazione, condivisione da parte degli utentiil mercato amatoriale di contenuti torna ad essere presente grazie allenuove tecnologie
  • Mixcloud.comil social network sonoro
  • cos’è Mixcloud?Il servizio nasce nel 2009 e mira a fornire una piattaforma per i dj econduttori radiofonici che vogliono promuovere il loro materiale suinternet.L’idea è molto semplice appunto come descritto nel videoti permette di ascoltare quello che vuoi, e ti permette di farlo quando vuoiMixcloud è una vera e propria radio sul web aperta a tutti, sia ai musicistiche intendono promuovere la loro musica sul web, sia agli utenti chemediante questo pratico strumento possono scoprire e ascoltarecontenuti audio di tipo radiofononici o musicali.Il sito permette agli utenti iscritti di creare un proprio profilo dove caricarecatalogare e categorizzare i contenuti oltre a seguire le attività di altriutenti.Piattaforma completamente gratuita
  • un nuovo mondo amatorialeAttraverso i numerosi file presenti e grazie alla categorizzazione deglistessi è possibile cercare ciò che si vuole tra migliaia e migliaia di filecreati dagli utenti.Con questa piattaforma digitale chiunque sia interessato per hobby o perpassione può caricare i propri contenuti e condividerli in tutto il mondoattraverso i social network come facebook o twitterGià da alcuni anni in rete esistevano piattaforme di “sharing file”ma nessuna di queste può essere paragonata con Mixcloud
  • alcuni rivaliSoundcloudNon è un vero social network, permette solo di caricare file audio per unmassimo di 2 ore nella versione free. I file sono condivisibili attraverso unURL da incorporare.MyspacePuò essere considerato un social network musicale di condivisione dicontenuti audio. La gestione della pagine da parte degli utenti risultavadifficile. La musica poteva essere ospitata solo sul sito di myspace.
  • cloudcast, questo sconosciuto...Ogni tipo di contenuto audio che è presente sul nostro disco locale puòdiventare un cloudcast.Alcune esempi sono appuntoRadio showspodcastsdj mix setsin genere ogni file audioquando questi documenti audio vengono caricati in rete entrano a farparte della così detta “cloud”.per molti aspetti il cloudcast è molto simile al podcast ma vi è unadifferenza sostanziale.Il Cloudcast può essere goduto senza alcun tipo ti attesa dovuto daldownload appunto dello stesso podcast.Il contenuto del cloudcast e quindi il cloudcast stesso è subito fruibile eascoltabile.
  • muovere i primi passi...per prima cosa ci si deve registrare e nel farlo, come vogliono altri socialnetwork, viene richiesta la data di nascita, una foto e le più comuneinformazioni oltre ad una breve descrizione di voi stessi o del prodottoche state per caricare.Per capirsci meglio se caricate un dj set scriverete chi siete nelladescrizione richiestaa. Se invece il file è un podcast radio e l’account èdestinato a questo tipo di uso allora la descrizione sarà dettagliata sultipo di prodotto che offrirete.Queste informazioni di base oltre a servire per registrarsi hanno anche lafunzione di aiutare gli utenti nella ricerca di contenuti. Partendo propriodalla ricerca degli utenti
  • la magia dell’uploadQuello che differenzia maggiormente questa piattaforma rispetto ad altrisuoi possibili concorrenti sul mercato è la semplicità con cui ogni utentepuò ricercare i contenuti.Ciò è possibile poiché durante la fase di upload del vostro file audio, viviene richiesto di selezionare una serie di opzioni che renderanno unaricerca futura davvero semplificata.UPLOAD ILLIMITATI100% GRATUITINESSUN LIMITE DI TEMPO
  • vi viene richiesto di dare un unico nome al vostro file
  • le frecce indicano i parametri da inserire
  • il filtro aiutaDurante l’upload:viene richiesto di dare un unico nome al vostro file e una descrizione chepermetterà a tutti gli utenti di sapere cosa stanno per ascoltare.una volta scelto quale file caricare si apre una seconda pagina in cuipotrete vedere lo stato di avanzamento del vostro file e una serie diparametri da inserire.Sono queste le caratteristiche che permetteranno al vostro cloudcast diessere rintracciato ovunque nel mondo.SEARCH > FILTER > DISCOVER
  • Artist/Track/LabelOltre al singolo nome che viene dato al file e che sarà il nome checomparirà una volta caricato, possiamo e dobbiamo indicare l’artista, latraccia e l’etichetta (non obbligatoria)TagsMixcloud permette di inserire e “taggare” il proprio file audio attraverso 5tag. La scelta di questi tag permette di rintracciare ciò che si vuole conestrema facilitàse si tratta di un brano musicale esempio dj set si può scegliere adesempio quale tipo di musica si stia suonando se è live o in studiose invece si tratta di un podcast radiofonico si può scegliere se si tratta diun programma talk, music, entertainment o se si tratta esso stesso di unpodcast o altro.Music/Talkper poter indirizzare il file, viene infine chiesto di bilanciare la quantità dimusica e parlato attraverso una percentuale. In modo tale da dividere idiversi file
  • Tags
  • Tags
  • Tags
  • condivedere è importanteConclusa l’upload del file non vi rimane che condividere il vostrocontenuto.Mixcloud chiede agli utenti a quali e a quanti social network connettersi.Non si tratta infatti di condivisione di contenuti ma di una vera e propriaconnessione tra Mixcloud e il vostro o i vostri social network.Nel momento in cui l’utente decide di connettersi a facebook, ogni qualvolta il brano viene ascoltato automaticamente sul proprio profilo vienecondiviso il link e sulla home page sarà pubblicato in modo che tutti gliamici possano vedere cosa si sta ascoltando.Direttamente dal link condiviso è possibile attivare il player musicale diMixcloud nel quale sono contenuti tutti i criteri prima descritti:titoloautorelabeldescrizionetag
  • Condivisione/Connessione
  • Condivisione/Connessione
  • Embed </>All’interno del player è presente il bottone </> grazie al quale è possibilecopiare il link e poterlo postare su altri siti internet o condividerlo ad altriutentiFavouriteè possibile anche far diventare un cloudcast il vostro preferito attraverso ilbottone favourite (bottone a forma di cuore). Oltre a ciò si ha anche lafunzione di poter seguir l’utente e tutti i suoi cloudcast attraverso ilsistema di following
  • conclusioniSe alla fine degli anni ’70 vi era un mondo amatoriale che poi piano pianoè sempre di più diventato professionale, oggi grazie all’utilizzo delle reteinternet e di piattaforme come Mixcloud.com è possibile creare contenutidel tutto amatoriali.Questi contenuti creati dagli utenti possono però diventare professionali.Grazie a nuove e semplici tecnologie a basso costo si possono realizzareprogrammi radiofonici, musicali e brani di alta qualità, condivisibili da tutti.