PROGETTO RETE REA.NET    Una biblioteca in tasca
Da dove siamo partitePROGETTO DI RETE                PORTALE DELLA RETERea.net ha già ottenuto il      Da giugno 2011 la r...
Cosa fareTenendo presente i due punti precedenti abbiamo sviluppato ilprogetto degli e-book proponendoci questi obiettivi:...
Forze in campo e partnersPartners:- Regione Toscana- Circondario empolese-valdelsa- Amministrazioni Comunali- Ditta del po...
Information literacyAbbiamo deciso di sfruttare le possibiltà offerte dal portale ecreare:- Una apposita pagina (o più) pe...
La collezioneNei device verranno caricati e-bookche saranno presenti anche in catalogo:- novità di narrativa- saggistica d...
PromozioneCome già accennato sopra la promozione avverrà:- Sul portale (articoli, blog, video ecc...)- Social networks e n...
FeedbackSi prevede infine di misurare lefficacia e lefficienza del servizioattraverso indicatori quantitativi e qualitativ...
Un ulteriore passoCi piacerebbe che ulteriori sviluppi del nostro lavoro fossero:- Realizzare sul portale una pagina che s...
Costi e tempi previstiI costi previsti saranno sostenuti in parte dal finanziamento regionale e in partedalle quote dei co...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Una biblioteca in tasca. Progetto REA.NET

1,701
-1

Published on

AIB Toscana Formazione. E-book in biblioteca. Corso di aggiornamento finanziato dalla Regione Toscana per le biblioteche pubbliche(31ottobre-9dicembre2011). Una biblioteca in tasca. Progetto della Rete Rea.net

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,701
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Una biblioteca in tasca. Progetto REA.NET

  1. 1. PROGETTO RETE REA.NET Una biblioteca in tasca
  2. 2. Da dove siamo partitePROGETTO DI RETE PORTALE DELLA RETERea.net ha già ottenuto il Da giugno 2011 la rete ha unfinanziamento dalle Regione suo portale.Toscana per il progetto sugli http://reanet.empolese-E-book "Una biblioteca in valdelsa.it/tasca" le cui finalità sono: La struttura del portale presenta- Promuovere la lettura su innanzitutto la rete, i suoi servizi, il catalogo e le biblioteche che lanuovi supporti digitali; compongono. Ognuna di esse ha un suo- Allargare alla rete la spazio riservato in cui inserire tutte le informazioni e le notizie sulle propriesperimentazione del prestito attività ecc... Il portale ha anche un blogdegli e-book reader iniziata ed ospita anche delle pagine di presentazione degli archivi storici.dalla biblioteca capofila.
  3. 3. Cosa fareTenendo presente i due punti precedenti abbiamo sviluppato ilprogetto degli e-book proponendoci questi obiettivi:- Far conoscere le opportunità che questi strumenti offrono- Soddisfare la curiosità nei confronti dei nuovi supporti- Vincere le resistenze/paure verso le nuove tecnologie- Comunicare allutenza lidea di biblioteche al passo con itempi
  4. 4. Forze in campo e partnersPartners:- Regione Toscana- Circondario empolese-valdelsa- Amministrazioni Comunali- Ditta del portale- UniCoop Firenze (collaborazione Sezioni soci)Forze in campo:- Bibliotecari della rete- Centro di rete- CED dei vari Comuni
  5. 5. Information literacyAbbiamo deciso di sfruttare le possibiltà offerte dal portale ecreare:- Una apposita pagina (o più) per la biblioteca digitalein cui gli utenti trovino la descrizione del servizio ma anche e soprattutto tutte le informazioni riguardanti lenuove tecnologie: cosè un e-book, i vari device, i vari formati ma anche i siti utili alla gestione di unapropria collezione digitale; un raccoglitore di risorse per chi si accosti a queste nuove tecnologie partendoda zero o per chi già le conosce e ha bisogno di altri strumenti di approfondimento.Quindi allinterno del portale verranno inseriti:- articoli di presentazione del servizio,- faq,- guide alluso dei device,- un video di presentazione del servizio e del device (ASUS DR900) che è già stato acquistato per ilservizio di prestito.- Un gruppo di informazione/promozione sul servizio e sulle tecnologie,formato da bibliotecari e informatici, che faccia incontri allinterno diciascuna biblioteca e nei punti prestito, sia per il personale che per gliutenti.
  6. 6. La collezioneNei device verranno caricati e-bookche saranno presenti anche in catalogo:- novità di narrativa- saggistica di attualità- i classici reperibili gratuitamente- eventuali contenuti digitali divulgativi di ambito e interesse localeSulla pagina del portale verranno indicati:- gli e-book caricati sui device che vanno in prestito- e-book scaricabili gratuitamente che periodicamente ibibliotecari vorranno suggerire ai propri utenti(es. pagina iniziale di book republic http://www.bookrepublic.it/)
  7. 7. PromozioneCome già accennato sopra la promozione avverrà:- Sul portale (articoli, blog, video ecc...)- Social networks e newsletter- Attraverso comunicati stampa (cartacei e radiofonici)- Volantini di presentazione del servizio- Incontri informativi e promozionali nelle biblioteche e nei puntiprestito- Informagiovani- Scuole, con particolare riferimento agli istituti superiori
  8. 8. FeedbackSi prevede infine di misurare lefficacia e lefficienza del servizioattraverso indicatori quantitativi e qualitativi utili per eventualirevisioni del progetto:Indicatori quantitativi- Il sistema di rilevamento statistico del portale (quantità di accessi alle diverse pagine,quali pagine sono più consultate, quanto tempo gli utenti si fermano su una pagina ecc...)Indicatori qualitativi- Questionari da somministrare a chi usufruisce del servizio di prestito dei device- Questionari on-line a cui accederà attraverso il portale chi visiterà le pagine relative alservizio- Verifica della disponibilità di alcuni utenti (anche grazie agli incontri promozionali) aformare un focus group
  9. 9. Un ulteriore passoCi piacerebbe che ulteriori sviluppi del nostro lavoro fossero:- Realizzare sul portale una pagina che serva allutente comeaggregatore di risorse disponibili in rete su vari argomenti, nonsolo e-book (es. viaggi, corsi di lingue, cucina, musica, notizieecc...)- Messa a disposizione degli utenti del materiale realizzatodalla rete con il progetto di digitalizzazione e futuri interventi epresentazione dei progetti di digitalizzazione regionali e italiani.(es. DANTE, BDI)
  10. 10. Costi e tempi previstiI costi previsti saranno sostenuti in parte dal finanziamento regionale e in partedalle quote dei comuni aderenti al progetto.Information literacy (per la progettazione della pagina del portale elinserimento dei testi si prevede una spesa di ca. 1000 euro di consulenza daparte della ditta che ha realizzato il portale e ca. 48 ore di lavoro per il centrorete in collaborazione con alcuni bibliotecari) (tempo: febbraio-marzo 2012)Collezione ( il progetto ha già previsto circa 6000 euro per lacquisto di e-book; idevice sono già stati acquistati con unaltra quota del finanziomento regionale)(tempo: marzo-aprile 2012)Promozione ( anche per questa è già stata prevista una quota di 2000 eurocirca) (aprile - giugno 2012)Aggiornamento e manutenzione portale (rientra nella normale attività del centrodi rete)
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×