Iniziative nazionali e strumenti di gestione delle infrastrutture diportistiche: eNavis

528 views

Published on

Workshop: Innovazione Green nei mezzi e nelle strutture dedicate alla nautica del Veneto: analisi e soluzioni - San Giuliano, 14 Aprile 2012

Salone Nautico Internazionale di Venezia 2012

Intervento di Emanuele ZANOTTO Responsabile Valutazioni Ambientali, Rifiuti e Bonifiche e Sviluppo Nautica Sostenibile

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
528
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Iniziative nazionali e strumenti di gestione delle infrastrutture diportistiche: eNavis

  1. 1. Innovazione Green nei mezzi e nelle strutture dedicate alla nautica del Veneto: analisi e soluzioni San Giuliano, 14 Aprile 2012Iniziative nazionali e strumenti di gestione delle infrastrutture diportistiche: eNavis Emanuele ZANOTTO Responsabile Valutazioni Ambientali, Rifiuti e Bonifiche Sviluppo Nautica Sostenibile
  2. 2. CHI SIAMO Fondata nel 2002 da Gabriella Chiellino, prima laureata in Italia in Scienze Ambientali, eAmbiente è diventata una società di consulenza e ingegneria ambientale preparata ed attiva in tutta Italia ed in Europa. La società oggi è costituita da 30 laureati inquadrati come dipendenti, e ha un indotto di 10 professionisti esterni. eAmbiente collabora con le università Attraverso stage, tirocini e tesi di laurea.
  3. 3. DOVE SIAMO DOVE SIAMO CONEGLIANO – Sede Legale Via Manin, 276 31015 Conegliano (TV) VENEZIA – Sede Operativa Parco Scientifico tecnologico VEGA Via delle Industrie, 9 30175 Marghera (VE) MILANO – Filiale Commerciale Via Tiziano, 15 20145 Milano WEB – www.eambiente.it
  4. 4. I PORTI DOVE SIAMO Waterways and waterfront: tra sviluppo e tutela ambientale
  5. 5. I PORTI DOVE SIAMO Valutazioni Ambientali Energie rinnovabili Energy saving nei porti
  6. 6. I PORTI NUOVI DOVE SIAMO Valutazioni Ambientali Energie rinnovabili Energy saving nei porti Smart Grid
  7. 7. QUANTI PORTI SONO CERTIFICATI REGISTATI?
  8. 8. II NUMERI DELLA CERTIFICAZIONE PER I DIPORTI < 2% < 10% < 2%
  9. 9. I PORTI CHE NON SONO CERTIFICATI, COSA FANNO?
  10. 10. TERRITORIO RIFIUTI ACQUE ENERGIA ETICAPREVENZIONE SICUREZZA INCENDI INDICATORI
  11. 11. CHECKLIST Indirizzate aPORTI TURISTICI CANTIERI NAUTICI
  12. 12. Compilazione della checklist:• Manualmente: uomini/gg OPPURE• Con l’ausilio del web 2.0 e strumenti informatici
  13. 13. BASE DATI – LA CONOSCENZA DELLA REALTA’ DELLE MARINE E CANTIERISTICASoftware GestionaleUtilizzato in Oltre 70aziende del settorenautico:•gestione delle risorse•gestione del cantiere•automazione
  14. 14. RIFERIMENTI
  15. 15. In partnership con NAVIS:sistema integrato concepito per supportare gli operatori nellamministrazione di portituristici e cantiere nautico (ad oggi oltre 80 porti nazionali associati). nasce Software PLUGIN “eNAVIS” on the NET • Sito internet dedicato a “eNAVIS” • Accesso diretto dal sito www.navis07.net • Accesso diretto dal sito www.yachtpass.net Permette la compilazione del modello in formato elettronico, ottenendo direttamente i risultati in merito alle proprie prestazioni ambientali. OFFERTA PACCHETTO
  16. 16. Sicurezza ed eticaEnergie rinnovabili Tutela fauna e flora Gestione sostenibile Eco-Progettazione
  17. 17. ENAVIS COME PERCORSO VIRTUOSOVERSO IL MIGLIORAMENTO CONTINUO risorse EMAS ISO 14001 tempi
  18. 18. Le autorizzazioni agli scarichi sono state rinnovate?Se sì, sono rispettatele prescrizioni in essa contenute (analisiperiodiche/comunica zioni)?il deposito temporaneoè inferiore ai 20 mc per ogni CER per nonpericolosi o inferiore ai 10 mc per rifiuti pericolosi e non ha superato lanno di deposito?
  19. 19. Se sono presenti materiali contenenti amianto negli edifici, nelle strutture, negli apparecchi e impianti, viene effettuato un controllo periodico dellesposizionedei lavoratori alla polvere di amiantonellaria secondo le modalità definite allart. 30 del D.Lgs. 277/91? Durante le operazioni di rifornimento sono presenti nella zona di sicurezza a terra, nei pressi delle manichette di rifornimento, le dotazioni minime antincendio previste dalla vigente normativa e quanto prescritto in sede di collaudo dell’impianto ai sensi dell’art. 48 del Regolamento di esecuzione al Codice della navigazione?
  20. 20. CHECK LIST DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA AMBIENTALE, DI SICUREZZA ED ETICA PER I PORTI TURISTICI. QUESTIONARI % APPLICABILITA VERIFICHE ASPETTO compilato totale SI NO N/A1 POLITICA AMBIENTALE 0 14 0% 0% 0%2 ORGANIZZAZIONE GENERALE 0 15 0% 0% 0%3 AMBIENTE 0 47 0% 0% 0%4 PREVENZIONE INCENDI 0 14 0% 0% 0%5 SICUREZZA 0 27 0% 0% 0%6 ETICA 0 11 0% 0% 0%7 INDICATORI 0 31 - - - Performance Ambientali 50 40 30 20 10 0 1 2 3 4 5 6 7 Compilato Totale Compatibilità ambientali del porto 0%
  21. 21. &ASSOCIAZIONI ASSOCIAZIONI AMBIENTALI DI CATEGORIA BRAND DI CERTIFICAZIONE AMBIENTALE CERTIFICAZIONE e BRAND
  22. 22. Le versioni del software• LIGHTAccesso gratuito al questionario di prova con un numerocontenuto di domande• PREMIUMAccesso al questionario completo per l’ottenimento del grado diconformità agli standard, con report finale di compatibilitàambientale del porto. Consulenza per tematiche ambientali egiuridiche compresa nel pacchetto.
  23. 23. VANTAGGI• Check List volontaria per comprendere la propriacompliance ambientale utilizzando know how specifico dellasinergia delle due aziende• Conformità legislativa in tema di rifiuti, scarichi, CPI,sicurezza.• Scadenziario degli obblighi• Aggiornamento costante dei contenuti• Assistenza tecnico legale con primaria società diconsulenza e ingegneria ambientale• Generazione di indici di performance (p.e. consumielettrici e idrici) ambientale e gestionale
  24. 24. GRAZIE PERL’ATTENZIONEE … BUON VENTOEmanuele ZanottoResponsabile Progetto Nautica Sostenibilee.zanotto@eambiente.itwww.eambiente.itwww.eenergia.info

×