Your SlideShare is downloading. ×
0
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Corso di formazione: "La nuova gestione delle terre e rocce da scavo"

861

Published on

Introduzione al corso di formazione organizzato da eAmbiente presso il Parco VEGA, martedì 11 dicembre 2012. Intervento di Gabriella Chiellino, AD eAmbiente Srl

Introduzione al corso di formazione organizzato da eAmbiente presso il Parco VEGA, martedì 11 dicembre 2012. Intervento di Gabriella Chiellino, AD eAmbiente Srl

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
861
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
42
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LA NUOVA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO Analisi e scenari futuri introdotti dal nuovo Dm n. 161/2012 Dott.ssa Gabriella Chiellino AD eAmbiente S.r.l. direzione@eambiente.it
  • 2. PROGRAMMA DEL CORSO PROGRAMMA DEL CORSO09.15 – 09.30: Introduzione al corsoGabriella Chiellino – eAmbiente S.r.l.09.30 – 10.45: Il nuovo Regolamento terre e rocce da scavo: analisi della normativa,modifiche intervenute e novità di indirizzo – parte IAvv. Luigi Masia – Dirigente Direzione Tutela Ambiente - Regione Veneto10.45 – 11.00: coffee break11.00 – 12.00: Il nuovo Regolamento terre e rocce da scavo: analisi della normativa,modifiche intervenute e novità di indirizzo – parte IIDott. Massimo Ingrosso - Direzione Tutela Ambiente Servizio Rifiuti – Regione del Veneto12.00 – 12.45: La Gestione delle Terre e Rocce da Scavo alla luce del Dm 10 agosto 2012,n. 161, elementi operativi e adempimenti tecnici.Dott. Geol. Tommaso Magro – eAmbiente S.r.l.12.45 – 13.00: Domande
  • 3. LE TERRE DA SCAVO, EVOLUZIONE NORMATIVA NAZIONALE LE TERRE DA SCAVO, EVOLUZIONE NORMATIVA NAZIONALE Il tema delle Terre e Rocce da Scavo è stato negli anni oggetto di molteplici e sempre nuove rivisitazioni legislative nazionali e regionali, per citare le principali: Legge n. 443/2001 (art. 1, commi 17, 18 e 19) – Legge LunardiDelega al Governo in materia di infrastrutture ed insediamenti strategici per il rilancio delle attività produttive Legge n. 306/2003 (modificazioni a Legge 443/2001)Legge emessa in risposta a Procedura di Infrazione Commissione CE 26/06/2002 per esclusione delle terre da scavo dalla Direttiva rifiuti 91/156/CEE D.Lgs. n. 152/2006 (art. 186)Criteri per assoggettamento Terre da Scavo alla qualifica di SOTTOPRODOTTO per rinterri e rilevati D.Lgs. n. 4/2008 (II° Correttivo al D.Lgs. 152/06):Modifiche all’articolazione dell’Art. 186 D.Lgs. n. 205/2010 (IV° correttivo del D.Lgs. 152/06)Anticipazione (tramite Art. 39) dell’abrogazione dell’art. 186 a seguito di emissione di apposito Decreto Ministeriale CONTINUA E PROGRESSIVA EVOLUZIONE NORMATIVA NAZIONALE
  • 4. LE TERRE DA SCAVO, EVOLUZIONE NORMATIVA REGIONALE LE TERRE DA SCAVO, EVOLUZIONE NORMATIVA REGIONALE Nel caso della Regione del Veneto, il tema della gestione delle Terre e Rocce da Scavo è stato normato dai seguenti provvedimenti normativi; D.G.R. 23/4/2004, n. 1126Linee guida per la gestione dei materiali derivanti da operazioni di escavazione D.G.R. 21/1/2005, n. 80Sostituzione di precedente DGR 1126 e predisposizione di nuove linee guida e procedure per la gestione dei materiali di escavazione L.R. 20/2007 - Art. 17Disposizioni di riordino e semplificazione normativa - collegato alla legge finanziaria 2006 in materia di difesa del suolo, lavori pubblici e ambiente DGR 2424/2008Delibera Regionale di recepimento dell’art. 186 del D.Lgs. 152/06 così come modificato dal D.Lgs, 4/08 DGR 794/2009Integrazioni alla DGR 2424 soprattutto in merito al riutilizzo IN SITU dei materiali da scavo CONTINUA E PROGRESSIVA EVOLUZIONE NORMATIVA ANCHE A LIVELLO REGIONALE! (e non finirà qui…)
  • 5. D.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161 D.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161 Dal 6 ottobre è in vigore il D.M. 10 agosto 2012, n.161 «Regolamento recante la disciplina dellutilizzazione delle terre e rocce da scavo»• Attuazione dell’ art. 49 del DL 1/2012 (DL Liberalizzazioni) (ABROGAZIONE ART. 186 D.LGS. 152/06)• Indica i criteri qualitativi da soddisfare affinché le terre e rocce da scavo siano considerate sottoprodotti e non rifiuti.• Regolamenta con un’unica normativa NAZIONALE il tema della gestione delle Terre e Rocce da scavo;• Fornisce le linee guida e gli strumenti applicativi da implementare per la corretta gestione tecnico- amministrativa delle Terre da Scavo
  • 6. D.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: RICHIAMI NORMATIVID.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: RICHIAMI NORMATIVII richiami normativi contenuti nel nuovo DM 161/2012: • Direttiva CE 2008/98 (relativa ai rifiuti); • Art. 184-bis D.Lgs. 152/06 (definizioni di SOTTOPRODOTTO); • Art. 185 D.Lgs. 152/06 (ESCLUSIONE DISCIPLINA RIFIUTI comma C) per il riutilizzo IN SITU del materiale da scavo; • Art. 186 D.Lgs. 152/06 (terre e rocce da scavo) viene ABROGATO dall’entrata in vigore del presente D.M.; • D.Lgs. 205/2010 art. 39 comma 4 (annuncia l’entrata in vigore di uno specifico DM per Terre e Rocce da Scavo e anticipa l’abrogazione dell’Art. 186); • Art. 49 D.L. 1/2012 (DL LIBERALIZZAZIONI che abroga art. 186 D.Lgs. 152/06).
  • 7. D.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: LA STRUTTURAD.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: LA STRUTTURA Testo di Legge composto da 16 Articoli:Art. 1 - Definizioni Art. 9 - Realizzazione del Piano di UtilizzoArt. 2 - Finalità Art. 10 - Deposito in attesa di utilizzoArt. 3 - Ambiti di applicazione ed esclusione Art. 11 - TrasportoArt. 4 - Disposizioni generali Art. 12 - Dichiarazione di avvenuto utilizzo -Art. 5 - Piano di Utilizzo D.A.U.Art. 6 - Situazioni di emergenza Art. 13 - Gestione dei datiArt. 7 - Obblighi generali Art. 14 - Controlli e ispezioniArt. 8 - Modifica del Piano di Utilizzo Art. 15 - Disposizioni finali e transitorie Art. 16 - Clausola di riconoscimento reciproco
  • 8. D.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: LA STRUTTURAD.M. 10 AGOSTO 2012, N. 161: LA STRUTTURA …e 9 Allegati: Allegato 1 – caratterizzazione ambientale dei materiali da scavo Allegato 2 – procedure di campionamento in fase di progettazione Allegato 3 – normale pratica industriale Allegato 4 – procedure di caratterizzazione chimico-fisiche e accertamento delle qualità ambientali Allegato 5 – piano di utilizzo Allegato 6 – documento di trasporto Allegato 7 – dichiarazione di avvenuto utilizzo (d.a.u.) Allegato 8 – procedure di campionamento in fase esecutiva e per i controlli e le ispezioni Allegato 9 – materiali di riporto di origine antropica
  • 9. GRAZIE PER L’ATTENZIONE www.eambiente.it www.eenergiagroup.it

×