E magazine n°2-anno 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

E magazine n°2-anno 2011

on

  • 445 views

eMagazine LuiSSini N°2 anno 2011

eMagazine LuiSSini N°2 anno 2011

Statistics

Views

Total Views
445
Views on SlideShare
445
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Ottimo lavoro!!
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

E magazine n°2-anno 2011 E magazine n°2-anno 2011 Presentation Transcript

  • N°2 anno 2011AAA Rationg Ratio Cercasi IN QUESTO NUMERO Rebusdi Stefano Maugeri Editoriale Slide 1O rmai non vi è più alcun dubbio. Alla domanda “È possibile che l’intero mondo finanziario e socio-politico sia in mano alle società dirating?” la risposta positiva è più che Economia Nuovi business model Slide 3 Slide 5scontata. Strumenti di Web Slide 7Recentemente Standard & Poor’s, una Marketingdelle più note agenzie di rating ha rivisto Finanza e Mercati Slide 8in negativo il giudizio sul governo USA,confermando il rating di “Tripla A” degliStati Uniti ma tagliando loutlook da Energia Slide 9“stabile” a “negativo”. Una decisionesenza precedenti nella storia. Ciò cosa Cultura Slide 11implica? In Europa è successo più di unavolta soprattutto per i paesi in palese Cinema Slide 12difficoltà (Portogallo e Grecia) ecostantemente monitorati, non solo dalleagenzie di rating. Eventi LUISS Slide 13 Continua > slide 2 Comics Slide 14“L’unico consiglio che mi sento di dare ai giovani, e che regolarmente do, è questo : combattete per quello in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le (4, 5, 8) – Soluzione nelbattaglie. Ma solo una potrete vincerne. Quella che si ingaggia ogni mattina , davanti allo specchio” prossimo numero Indro Montanelli 1
  • EDITORIALE di Stefano MaugeriAAA Rating Ratio Cercasi› Continua da slide 1 graduatoria. Tali giudizi, se negativi, hanno fare in modo che l’analisi della stabilità di un come effetto principale quello di far salire il governo venga quantomeno condivisa Q uando si declassa il giudizio di un costo dellindebitamento (cioè i rendimenti dall’interno della BCE, essendo quest’ultima paese, volano i rendimenti dei suoi delle obbligazioni). Non è una novità che le successivamente chiamata a gestire gli shock bond e, se esso è europeo, crolla società private, che normalmente pagano che puntualmente si generano a seguito diletteralmente l’euro con tutto ciò che ne (molto) per avere i rating, facciano pressioni tali evidenze.consegue. Riporto una recente dichiarazione per evitare giudizi negativi, è comunque inusuale il fatto che lo abbiano fatto Invece si scopre che due delle più importantidi Deven Sharma, presidente di Standard & agenzie di rating, Moody’s e Standard &Poor’s in merito all’argomento: “Landamento esponenti di un governo come quello americano. Poor’s, hanno entrambe come primodei rendimenti e delle valute lo decide il azionista Capital World Investor, una dellemercato in base a molti parametri. Il rating è più grandi società di gestione del risparmiosolo uno di questi, ma altrettanto importanti USA e, a seguito di un’analisi più puntuale, sisono la fiducia degli investitori e il rapporto può notare la presenza, nell’azionariato delletra domanda e offerta. Noi, come agenzie di due società, anche di altri fondi americani.rating, abbiamo il solo scopo di servire gli Ciò cosa comporta? I grandi fondiinvestitori: segnaliamo i rischi che, in base statunitensi utilizzano i rating per deciderealle nostre analisi, rileviamo. […]” (Fonte: Il in che modo investire e quali obbligazioniSole24Ore). comprare, ma sono anche i “padroni” dellePer evitare tutto questo in USA agenzie che stilano tali pagelle. Qualcosalamministrazione Obama avrebbe non torna. È come se degli studenti fossero iripetutamente fatto pressioni sullagenzia di È qui che la mia analisi vuole giungere. proprietari dell’università che frequentano (erating Standard & Poors perché non tagliasse Ripercussioni di tali giudizi sono veramente le nostre rette, in continuo aumento,loutlook sul debito degli Stati Uniti. Lazione ampie, soprattutto se riferite a governi e in potrebbero anche permetterci ciò) edel governo americano non sembra momenti in cui sarebbe stato meglio evitarne decidessero l’ammontare degli stipendi dicomunque aver avuto successo: S&P ha o posticiparne l’uscita. Spesso l’intero mondo ciascun professore. E tutti sappiamo che ildeciso di tirare dritto mettendo, per la prima finanziario subisce le ripercussioni negative top management di qualsiasi società vienevolta nella storia, i T-bonds americani sotto del comportamento di tali agenzie. Una scelto dall’azionista di riferimento.osservazione. soluzione a mio avviso sarebbe effettuare Servirebbe una profonda analisi sulle una distinzione tra i giudizi delle società diIl rating fornisce un’informazione sul grado dinamiche di questi giudizi in quanto, a mio rating nei confronti di società private e quellidi rischio degli emittenti, ossia sulla capacità avviso, gli interessi in ballo sono tanti e il rilasciati nei confronti di Governi. Essendodi assolvere puntualmente i propri impegni potere decisionale è in mano a pochi. Rating quest’ultimi dei giudizi molto delicati,di pagamento. L’assegnazione di un rating Junk (spazzatura) per loro! sarebbe opportuno condividerli, almeno nelleagevola gli emittenti nel processo di pricing e tempistiche di comunicazione con le autoritàdi collocamento dei titoli emessi. di riferimento. Se penso all’Unione Europea, stefano.maugeri@libero.itLe agenzie di rating assegnano un punteggio spesso in difficoltà nella gestione della 2(AAA+, AA-, BBB etc.) sulla base di una politica monetaria comunitaria, si potrebbe
  • ECONOMIA di Fabio CostantinoTorino-Detroit sola andata L a Fiat di Sergio Marchionne accelera i tempi della scalata su Chrysler per dar vita ad un nuovo gruppoindustriale che ha lambizione di salire allaribalta di un mercato in forte crisi da molti Secondo Marchionne il settore sta vivendo una fase di concentrazione in cui i principali players hanno necessità di unire le forze per reggere limpatto della crisi, dando così vita a gruppi più importanti. Loperazione resta e Chrysler si impegna ad iniziare la produzione di tale motore in modo coerente con il business plan 2. Chrysler ha un fatturato cumulato da giugno 09 attribuibile alle vendite al di fuori del NAFTA di 1,5anni. Il 21 aprile è stato raggiunto laccordo comunque una scommessa di fronte al calo miliardi o poco più e ad accordi diche permetterà a Fiat di acquisire il 46% di della domanda nei mercati sviluppati, e al franchising per nuovi prodotti Chrysler, conChrysler entro giugno, si tratta di esercitare basso margine operativo che caratterizza il almeno il 90% di concessionari del Gruppouna Call option da 1,26 milioni di dollari settore. Tuttavia, le crisi hanno sempre Fiat in America Latina 3. Chrysler sviluppaUsa. offerto lopportunità di ridefinire gli standard una vettura basata sulla piattaforma di settore. Le basi dellacquisizione sono tecnologica della Fiat caratterizzata da un state poste nel gennaio del 2009, Chrysler rendimento del carburante di almeno 40 era sul punto di fallire e per accedere ai miglia per gallone (crediamo che possa finanziamenti del governo statunitense aveva essere la Fiat 500) e Chrysler si impegna ad bisogno di un progetto per la produzione di iniziare lassemblaggio in quantità auto a bassi consumi. commerciale nel centro degli Stati Uniti Infine, Fiat potrebbe aumentare la propria Nel dettaglio Chrysler Group ha assegnato quota al 51% attraverso lesercizio di cassa alla Fiat una quota del 20% della di ulteriori opzioni di tipo call. partecipazione nella nuova società, al netto Di seguito, i criteri principali in base ai quali degli effetti diluitivi. Fiat ha anche stipulato la quota di Chrysler potrebbe essere una serie di accordi necessari per il aumentata:Entro il 24 maggio, poi, dovrebbe concludersi trasferimento di determinate tecnologie,il rifinanziamento del debito Chrysler con i piattaforme e propulsori alla nuova Chrysler Continua › slide 4governi di Stati Uniti e Canada. Da un In particolare, la Fiat può aumentare laindagine del Sole 24 Ore risulta che grazie propria quota al 35% con incrementi del 5%allintervento delle banche per complessivi nel caso in cui vengano raggiunti degli7,5 miliardi, divisi in una linea di credito da specifici traguardi stabiliti in base al Exhibit1,5 miliardi, più obbligazioni garantite per H Master Transaction Agreement, in2,5 miliardi con scadenze a 8-10 anni ed il particolare nei seguenti tre pilastri 1.rimanente in titoli di credito garantiti con Chrysler riceve lapprovazione del governoscadenza a 6 anni, Chrysler potrà chiudere per la produzione di un motore basato suianticipatamente la propria posizione con i criteri della famiglia Fully Integrateddue governi nordamericani, risparmiando Robotized del Gruppo Fiat per la200 milioni di dollari allanno di interessi fabbricazione negli Stati Uniti (o un altropassivi. motore secondo quanto concordato con UST) 3
  • ECONOMIA di Fabio CostantinoTorino-Detroit sola andata› Continua da slide 3Fiat può ottenere un ulteriore 16% di share diClasse A (senza superare il 49%) dal 1°gennaio 2013 al 16 giugno 2016, se i prestitigovernativi verranno reintegrati per almenola metà degli importiFiat può portare la sua quota al 51% inqualsiasi momento prima del giugno 2016una volta che i debiti derivanti daifinanziamenti pubblici saranno statiinteramente rimborsatiIl prezzo dellopzione sarà determinato sullabase di criteri diversi e in ogni caso nondovrebbe superare multipli dei prezzi Fiatin quel momento. È proprio quest’ultimopunto a destare maggior scalpore, poichéparadossalmente consentirebbe a Fiat ditrarre beneficio da sue eventuali basseperformance in borsa, dando adito, dunque,a speculazioni finanziarie.In ogni caso, il ritorno all’utile di Chrysler, laprossima introduzione della 500 negli States,e l’introduzione dei marchi Chrysler nellarete commerciale Fiat, lasciano presagirel’imminenza della fusione fra le due entità.L’importanza strategica del mercatostatunitense, l’accesso agli impianti e allarete di fornitori americani, peseranno moltonella scelta di posizionamento del nuovoquartier generale del gruppo.fabio.costantino@edhec.com 4
  • NUOVI BUSINESS MODEL di Michele Lo ReBunker uali sono gli effetti, in termini di In aggiunta la società Vivos, che si vanta di esorcizzano la paura ricorrendo a bunkerQ nuovi business, dell’”alba dell’Odissea”, Fukushima, piuttosto che la possibilità di nuovi attacchinegli USA e in Europa? produrre bunker in grado di ospitare fino a 200 persone, afferma di aver visto le richieste di prenotazione volare del 1.000% la scorsa settimana dopo la catastrofe sempre meglio riforniti, un po come gli antichi faraoni egiziani che nelle proprie tombe portavano ricchi arredi e scorte alimentari utili per la vita nellaldilà.Secondo quanto riporta la Cnn sono infatti giapponese. Continua › slide 4aumentate del 1.000% le richieste di unappuntamento per valutare lacquisto dibunker di lusso messi in vendita a prezzi tra i200 mila e i 20 milioni di dollari di NorthwestShelter Systems, una piccola aziendaamericana che solitamente vende 4 di questirifugi ogni anno e che invece da quando sonoscoppiati i primi disordini in Nord Africa eMedio Oriente ha già raccolto 12 ordini fermie registrato un incremento del 70% su baseannua delle vendite nel periodo.Se non possono permettersi spese dacapogiro ripiegano su soluzioni piùeconomiche come quelle offerte daUndergroundBombShelter.com, che per lamodica cifra di 9.500 dollari vi vende unrifugio più spartano ma capace di resisteread attacchi nucleari, biologici o chimici,incendi e uragani.In questo caso, riporta sempre la Cnn, levendite sono quadruplicate, con 4 rifugi Addirittura in questo caso la prenotazionevenduti nel solo mese di febbraio in prevede una caparra di 5 mila dollari, quindiCalifornia, contro una media di una vendita al chi la fa è realmente convinto di avernemese. Hardened Structures, altro costruttore bisogno, non vuole solo informarsi "nel casodi rifugi di varia tipologia e taglia, ha visto le in cui". Insomma, il mondo può finire perprenotazioni salire di un 20% negli ultimi 10 mille ragioni, dai disastri nucleari alle guerregiorni, dopo il terremoto in Giappone, in o ad un crack economico mondiale in gradoparticolare per il modello di punta, il "2012" di spazzare via il 90% degli abitanti del(così chiamato in onore della profezia Maya). pianeta, ma molti americani vogliono provare 5 a sopravvivere anche in quel caso ed
  • NUOVI BUSINESS MODEL di Michele Lo ReBunker› Continua da slide 3E in Europa?In Svizzera una legge degli anni settanta,riconfermata recentemente dalla Leggefederale sulla protezione della popolazione esulla protezione civile (LPPC) del 4 ottobre2002. (art. 45-46), prescrive che ogni casadebba avere un rifugio antiatomico. Perlegge i bunker devono avere i solai di 40 cmdi spessore e i muri di trenta, ed essereautosufficienti per almeno sei mesi perquello che riguarda cibo, acqua e aria. Chinon dispone di un bunker, che può esserecondominiale o relativo alla singolaabitazione, deve pagare una tassa di 4000€lanno per garantirsi un posto nei rifugicollettivi. E’ l’unico caso al mondo. Ma ilPaese elvetico ha scelto questa strada perevitare di dover viceversa organizzarestrutture di protezione civile collettive, perfar fronte ad eventuali disastri. Come difesaantiatomica però possono essere utilizzatianche i bunker militari di cemento armato.In Italia, la maggior parte dei bunker militarigià esistenti sono di proprietà del Demanio. non hanno finestre e sono sprovvisti diAnche quando si trovano in proprietà privata, permessi di edilizia abitativa e per questosono comunque soggetti a vincolo da parte sono in vendita a prezzi molto contenuti.del Ministero della difesa. Il potenziale giro Finora ne sono stati venduti alcune centinaia,di affari sarebbe di circa 56 milioni di Euro. ad associazioni per la salvaguardia delIn Svizzera, invece, li si può acquistare: patrimonio militare svizzero, oppure a privatiqualche anno fa in questo Paese l’esercito ha che li hanno trasformati in cantine, ripostiglimesso in vendita circa diecimila degli oltre o stanze giochi per bambini.27.000 bunker presenti sul territorionazionale. Si tratta di costruzioni blindate, in mlore@luiss.itmetallo e cemento, spesso con vedute 6panoramiche su paesaggi alpini. I bunker
  • STRUMENTI DI WEB MARKETING di Daniele ManenteIl marketing one-2-one l marketing one-to-one, una nuova dinformazioni possibile sul suo cliente ma cui giungeranno. In sostanza una volta I concezione della disciplina. In questo articolo cerchiamo di capire cosa è ecome viene applicato.Il marketing nella sua storia ha conosciuto soprattutto deve essere in grado di ricordarle e di poterle usare di volta in volta per migliorare e personalizzare il servizio. E’ difficile pensare ad uno strumento che si acquisito un consumatore limpresa one-to- one cercherà di soddisfare il maggior numero dei suoi bisogni, capitalizzando sempre didiverse fasi, prima come semplice strumento presti meglio della Rete per acquisire tali dati più le risorse didi "spinta" della produzione industriale verso sul consumatore, anche perché gli strumenti conoscenza e dinterazionei consumatori e poi gradualmente come del web permettono un continuo consolidate nel tempo.metodologia danalisi ed ascolto del mercato. monitoraggio delle attività del cliente. Infine fare marketing one toLe nuove tecnologie oggi consentono una Facciamo un esempio: un cliente si abbona one è vantaggioso anchesempre maggiore interazione con ad una rivista virtuale, e inizia a riceverla nell’invio di comunicazioni e mailing, inil consumatore, anche in tempo reale, un regolarmente: se la rivista riesce a quanto sia lazienda che i clienti ne hannoconsumatore che nel frattempo si è fatto monitorare gli argomenti che interessano vantaggi. Come ha detto recentemente insempre più esigente, informato ed anche maggiormente lutente con il secondo invio un’intervista il CEO di SitoVivo Fabio Pagano:"infedele"alla marca. «Il cliente pensa: "Ricevo meno d potrà fornirgli una versione personalizzata comunicazioni, perdo meno tempo e per di un po più vicino alle sue esigenze. Dal monitoraggio di questo secondo invio si più mi interessano!" Lazienda pensa: "Inviare potranno precisare ancora un po meglio i offerte mirate costa di meno, porta customer gusti e le preferenze del cliente e così via, satisfaction e maggiori vendite." Il concetto fino a raggiungere un livello considerevole di di base è che se si conoscono gli interessi, i rispondenza alle necessità del lettore, anzi di desideri, i bisogni di ciascun cliente (o quel preciso lettore. potenziale cliente) è possibile inviargli offerte mirate (in tempo reale, mediante A questo punto potrebbero essere passati comunicazione bidirezionale con operatori alcuni mesi: se una rivista concorrente aziendali o con messaggi istantanei che proponesse un analogo servizio con un hanno la forma di pop-up personalizzati o in prezzo identico o anche un po più modesto tempo differito mediante comunicazioniIl marketing one-to-one dunque rappresenta il lettore sarebbe disposto a spendere altri specifiche via email)».una nuova concezione della disciplina, che tot mesi per ricreare tutto il processone modifica il punto di partenza tradizionale: dapprendimento? Probabilmente no, e inlo scopo dellimpresa infatti non è più quello questo modo lazienda che produce la primadi soddisfare un solo bisogno del più ampio rivista si è guadagnata la fedeltà del suonumero di clienti possibile ma il maggior consumatore. Sapendo tante cose dinumero di bisogni di uno stesso cliente. questipotetico lettore inoltre la rivista daniele.manente@gmail.com potrebbe vendergli altri prodotti coerenti conPer fare questo limpresa deve, in primo gli interessi, o vendere spazi pubblicitariluogo, apprendere il maggior numero sapendo con esattezza chi sarà la persona 7
  • FINANZA e MERCATI di Serena SignorelloItalia preda o predatrice? li ultimi dati di una ricerca KPMG maggiormente in Italia con 16 operazioni e tedesche, spagnole, inglesi, russe, indiane eG confermano una controtendenza riguardante il mercato dell’M&A inItalia rispetto alla crescita internazionale mache in generale dimostra, da un lato la 600 aziende italiane passate sotto il controllo statunitense negli ultimi 20 anni,seguito dalla Francia con gli ultimi casi di Bulgari, acquisito dal gruppo di lusso LHMV che francesi in minor parte dove siamo fermi dal 2009. L’Italia in tutti questi paesi si è comportatamancanza di “deal significativi” a favore dei annoverava tra i brand italiani già Fendi ed da raider, dove il maggior successogruppi italiani, dall’altro il fatto che lo Emilio Pucci, e altri gruppi francesi che ora nell’M&A è stato ottenuto dalle semistatali eshopping industriale all’estero si stia controllano Ferrè,Valentino,Gucci e Bottega dalle aziende familiari. Infatti il binomioriprendendo rapidamente su piazze Veneta, insomma le icon brand del made in Stato-privato è un equilibrio che si è rivelatoimportanti come gli Stati Uniti, l’Inghilterra, Italy. Infine la recente operazione Parmalat molto efficace all’estero mentre le aziendela Spagna e come fanalino di coda si che sarà acquisita forse dalla Lactalis, il cui familiari che hanno acquisito hannoposiziona la Francia che ha conquistato destino è ancora incerto. utilizzato strategie di lungo termineinvece la proprietà di molti gruppi italiani, azzeccate. In particolare il patron di Prada èsoprattutto nel settore bancario e del Ma gli ultimi periodi hanno reso l’Italia riuscito nel 2007 ad accaparrarsi le scarpelusso,mentre l’Italia ha investito in Francia protagonista del mercato dell’M&A in modo inglesi Church’s, Luxottica ha conquistatosolo 6,116 miliardi di euro in 10 anni. attivo, quindi non solo a senso unico da negli Usa sia il mitico brand degli occhiali parte di investitori stranieri e non parliamo Rayban, Oakley e Sunglass Hut, la famiglia soltanto del sogno non più utopia della Fiat Benetton è entrata nel settore della che si vuole comprare la Chrysler, ma di ristorazione con Autogrill, acquisendo la innumerevoli casi di successo. I campioni catena Host Marriott Services quotata a Wall dello shopping sono state le semistatali Street e non si può dimenticare Diego Della come Eni,Enel e Finmeccanica, banche come Valle patron di Tod’s e Fay oggi il maggiore Unicredit, multinazionali come Autogrill, azionista dei grandi magazzini Saks, ilNel 2010 9,6 miliardi hanno riguardato familiari come Amplifon, Lavazza, Campari, tempio dello shopping sulla quinta strada.acquisizioni estere di aziende italiane come Brembo, Luxottica, Italcementi, Della valle e Insomma mentre Tremonti è al lavoro peril gruppo Findus che è stato acquisito dal sono ormai italiane in parte Printemps, Saks, varare dei decreti finalizzati a proteggere ifondo inglese Permira per 805 milioni di Endesa e Glen Grant e i colossi petroliferi settori “considerati strategicamenteeuro ;il marchio di costumi da bagno Arena inglesi Lasmo e Burren Energy. importanti” dalle scalate ostili straniere e inacquisito dal fondo americano Riverside per questo particolare momento dai francesi ,si80 milioni di euro;nel mondo bancario invece osserverà con attenzione se il made in Italyc’è stato il passaggio della Cassa di sarà ancora una preda per i mercati stranieriRisparmio di La Spezia al Credit Agricole e o se riuscirà a conquistarli, riportando incessioni di attività della banca UBI e BPM patria molti brand considerati dei fioririspettivamente a Dexia Investors e BNP all’occhiello per l’industria italiana.Paribas,inoltre nel settore industrialel’acquisizione della Valbart dall’americana Questi sono solo alcuni dei gruppi che serena.signorello@libero.itFlowerserve per 156 milioni di dollari. Gli Usa 8 hanno conquistato aziende statunitensi,sono stati il paese che ha acquisito
  • ENERGIAPetrolio: risorsa strategica e irrazionale di Andrea Mastromarino ono trascorsi 12 mesi dall’inizio coinvolti nell’inadempienza dei controlli sulla anno. È quindi una risorsa indispensabile. S della più grande catastrofe petrolifera della storia. Difficile senon impossibile dimenticare l’esplosione piattaforma Deepwater Horizon. Ebbene, Steven Newman, Presidente e AD della Transocean, società svizzera leader delle perforazioni petrolifere off-shore In Italia il petrolio contribuisce al 42% del fabbisogno di energia e attualmente nel mondo vengono consumati circa milioni di barili al giorno per un ammontare 84 didella piattaforma Deepwater Horizon meglioconosciuta come “il disastro del Golfo del nonché ex proprietaria della piattaforma annuale di poco al di sotto dei 31 miliardi diMessico”. 106 interminabili giorni nei quali esplosa nel disastro del Golfo del Messico, ha barili, quasi 5000 miliardi di litri all’anno.circa 5 milioni di barili di greggio, pari a incrementato il suo già ricco stipendio di I petrolieri, i traders e gli speculatori stannoquasi 800 milioni di litri, sono stati riversati oltre 200 mila dollari percependo ora facendo affari d’oro grazie sia alle impennatenelle acque della Luisiana, del Mississipi, approssimativamente 1,1 milione di dollari del costo del barile, che proprio qualchedell’Alabama e della Florida. Le stime dei l’anno. settimana fa ha toccato i nuovi massimi dadanni fanno rabbrividire: 60 miliardi di Ma cosa giustifica i sopraccitati lauti due anni e mezzo a circa 113 dollari, e siadollari. Questo è il prezzo che l’agenzia di incrementi di stipendio ad alcuni manager e all’aumento della domanda di greggio. Se ilrating Moody’s crede che la British Petroleum dirigenti? trend verso l’alto continuerà le “Sorelle” deldovrà sborsare per rimediare. Ma La motivazione che la Transocean ha petrolio molto probabilmente eguaglierannoeffettivamente sembra complesso calcolare il comunicato alla Securities and Exchange il record di utili fatti segnare nel 2008prezzo delle 11 persone rimaste uccise, delle Commission, cioè l’ente governativo quando il barile raggiunse la cifra record di1800 km di coste inquinate, degli oltre statunitense preposto alla vigilanza della oltre i 147 dollari. Exxon Mobil haseimila uccelli morti e del futuro della Borsa valori, è chiarissima. cito testuali annunciato un aumento dei profitti del 69%popolazione residente per sempre cancellato. parole : “ Nel 2010, incluso l’incidente del nel primo trimestre 2011, circa 10,65Oltre a ciò due ricerche, quella della Golfo del Messico, abbiamo raggiunto un miliardi di dollari. Non sono da meno leColumbia University e quella della University record esemplare in termini di sicurezza. compagnie Royal Dutch Shell e Chevronof Georgia, hanno rivelato che il 75% del Secondo gli standard adottati, il 2010 è con un aumento degli utili rispettivamentepetrolio fuoriuscito dalla piattaforma è stato il nostro miglior anno per la del 60% e del 36%. Anche la compagnia diancora lì, nascosto nel fondo del Golfo del sicurezza”. bandiera Eni ha chiuso il primo trimestreMessico, ed oltre il 40% delle persone adulte Se il greggio, come appena appurato, è una 2011 con un incremento dell’utile netto deldirettamente esposte alla Marea Nera risorsa irrazionale, è però altrettanto 14,6% pari a 2,55 miliardi di euro.presenta dei sintomi molto preoccupanti a strategica per l’apporto energetico Domanda globale in aumento e il prezzo dellivello respiratorio e problematiche cutanee mondiale. Il petrolio è il cardine della nostra barile che continua a salire. Questo trend èrilevanti. Il dramma continua se si leggono le economia. Grazie ai suoi prodotti riesce ad destinato a continuare nel tempo perché ilstime della popolazione che ha perso il alimentare nel mondo circa 600 milioni di petrolio è per definizione una risorsalavoro dopo la Marea Nera: circa l’8%. E le veicoli, il 90% di energia impiegata nei esauribile e ….famiglie che hanno avuto una consistente trasporti deriva dal greggio. Basti pensareflessione nei redditi il 25%. che un barile di petrolio, che raffinato si Continua › slide 10Eppure il peggio ancora deve venire. trasforma in circa 160 litri di benzina,Ci si chiede che fine abbiano fatto i produce una quantità di energia pari al lavoro svolto da 12 persone nell’arco di un 9responsabili di questa catastrofe, i manager
  • ENERGIAPetrolio: risorsa strategica e irrazionale di Andrea Mastromarino› Continua da slide 9 trovandosi oggi senza valide soluzioni ed Forse siamo di fronte ad una crisi di abilità, alternative che soddisfino in modo che in questo momento è quanto mai C on il passare del tempo diviene economico e affidabile la crescente domanda decisiva per l’accesso al greggio e per di energia e che sappiano allo stesso tempo l’individuazione delle opportunità in un sempre meno accessibile. mitigare l’impatto ambientale. settore da sempre alla ricerca di nuove I vincoli “sopra la terra” sono gli soluzioni.artefici dell’impedimento dello sviluppo dellerisorse disponibili nel sottosuolo e proprio su Siamo di fronte ad una scarsità diquesti bisognerà intervenire. D’altronde investimenti ed a logiche finanziarie portatesecondo molti analisti il vero problema non è avanti dalle multinazionali che stanno prevalendo su quelle puramente industriali andrea.mastromarino@live.itse il greggio sia esauribile o meno ma seriusciremo ad accedere cosi rapidamente alla causando una saturazione della capacitàrisorsa e quindi ridurre il tempo necessario estrattiva.che intercorre tra la perforazione e laproduzione, così da poter aumentarerapidamente la fornitura a livello globale. Per Consumo di petrolio per paese (2009) Sud Coreai progetti più semplici si può osservare che iltempo che intercorre tra la scoperta delle Canadariserve e la messa in produzione dei campi è 3% Arabia Sauditadi gran lunga diminuito negli ultimi anni, Fonte: BP 3% 3%scendendo dai 4,5 anni del 2002 ai 2,5 3% Brasile 3%attuali. Inoltre il prezzo del greggio 3% Germaniaaumentato esponenzialmente negli ultimi 40% 4%anni ha trasformato molti progetti marginali Russiain ottime opportunità, ma deve crescereassolutamente il numero di questi piani di 6% Indialavoro anche con adeguati stimoli politici efiscali, perché gradualmente la dimensione Giappone 9%media delle scoperte si sta decrementando. CinaNonostante ciò e i preoccupanti campanelli diallarme degli innumerevoli studi effettuati Stati Uniti 23%che prevedono in tempi relativamente brevi Resto del mondouna drastica riduzione nella futuradisponibilità del prezioso petrolio , non si èinvestito in tecnologie e possibili energiealternative, adagiandosi così su un modelloorganizzativo petrolifero rivolto 10prevalentemente al breve termine,
  • CULTURA di Silia Busiliacco Un libro che rispecchia la drammatica realtà artigiani e alle sarte. del sistema giudiziario italiano. Cinecittà si Mostra offre la possibilità ai più Il cortocircuito piccoli di poter entrare in contatto con il Ilaria Cavo mondo del cinema attraverso un laboratorio Mondadori Editori appositamente dedicato nel quale i bambini Prezzo: 17,50 Euro possono giocare in totale libertà. . Cinecittà SI Mostra 29 aprile - 30 novembre I l terzo libro della Ilaria Cavo denuncia gli errori carenze del nostro giornalista e le sistemagiudiziario. La giornalista, in precedenza, ha Cinecittà Studios Prezzo: 10 europubblicato altri due libri che riportano igravissimi errori nelle indagini della procurae di conseguenza anche quelli nei successiviprocessi. Le precedenti pubblicazioni sono“Diciassette omicidi per caso. Storia vera diDonato Bilancia, il serial killer dei treni” e “La I n occasione anniversario del dell’unità Cinecittà si mostra al pubblico facendo scoprire i segreti del cinema. È 150° d’Italiachiamavano bimba”, entrambe del 2007. possibile visitare gli Studios ogni giornoQuest’ultimo libro racconta più storie, tranne il martedì.soffermandosi questa volta sul lato umano La mostra è dedicata a tutti coloro che hannodelle vicende. Ilaria Cavo evidenzia le consentito che Cinecittà arrivasse al periodosofferenze delle vittime causate dai decennali di prosperità che viene chiamato la “Fabbricaed estenuanti processi, dalle umiliazioni e dei Sogni”. La mostra fa conoscere alnei casi più gravi dalla detenzione. pubblico come si lavora ad un film, non soloIl paradosso della legislazione italiana, sul lato pratico ma anche su quello umano.oltretutto, è il mancato risarcimento Un film viene realizzato attraverso l’armoniadell’imputato nel caso in cui venga della collaborazione di scenografi,riconosciuto innocente. costumisti, professionisti, attori, tecnici, cameramen oltre al contributo del regista, dell’autore e del produttore.Fra le vicende riportate c’è quella di uncarabiniere arrestato con l’accusa di Il percorso mostra tutte le varie fasi del film ecollaborazione con i criminali mentre in i laboratori dove vengono realizzate. Questarealtà egli era infiltrato. mostra vuole rendere omaggio a tutti i professionisti che con la loro esperienzaUn’altra paradossale storia è quella di un hanno partecipato a rendere “grande”padre assolto e dichiarato innocente solo Cinecittà, a partire dai registi fino agli 11dopo aver scontato la pena.
  • CINEMA di Jessica Di PaoloRitratti - Audrey Hepburn runa, sottile, senza seno, con due dal romanzo di Truman Capote e diretto da Mancini, autore di Moon River. StraordinariaB grandi occhi neri e un volto dolce e romantico. Le bastava un abitobianco, una nuova pettinatura, un diadema,per trasformarsi in una principessa. Un Blake Edwards che viene considerato come una delle figure più incisive e rappresentative del cinema statunitense del XX secolo. Proprio con questo film viene segnato il in ogni maniera, un’anima elegante, un’indimenticabile diva del cinema che, ancora oggi, viene imitata e ricordata dalla maggior parte del pubblico femminile.modello di stile ancora imitato, anche da destino della diva hollywoodiana: Holly nelteenagers: non si può fare a meno di “vestire film è una ragazza estroversa, sofisticata,come Audrey Hepburn”. Nata a Bruxelles, che vive a New York frequentando l’altaAudrey Kathleen Ruston, questo il suo vero società e party esclusivi sognando di poternome, intraprende inizialmente la carriera di sposare un miliardario che le possa regalareballerina per poi abbandonarla e dedicarsi preziosi gioielli di Tiffany. Famosa ètotalmente al teatro. Iniziò con il musical e, l’immagine della diva che fa colazione conin seguito, nel 1952 fece un provino per il caffè e croissant caldo fermandosi ogninuovo film del regista statunitense William mattina, incantata, di fronte alla vetrina dellaWyler, Vacanze Romane. Da qui inizia il gioielleria venerandola e sognando, un“fenomeno Audrey Hepburn”. giorno, di possederla. La nostra Audrey-Holly si innamorerà poi di Paul, uno scrittoreLo stesso regista del film racconta: mantenuto da una donna più grande di età; il«Allinizio, recitò la scena del copione, poi si loro sogno d’amore si realizzerà solo verso lasentì qualcuno gridare Taglia!, ma le riprese fine del film, quando entrambiin realtà continuarono. Lei si alzò dal letto e distruggeranno le barriere di difesa echiese, "Comera? Sono andata bene?". Si debolezza e si mostreranno in tutta la loro fragilità. Un personaggio sicuramenteaccorse che tutti erano silenziosi e che le luci complicato da interpretare per una Hepburn "Lei fu la prima a fareerano ancora accese. Improvvisamente, sirese conto che la cinepresa stava ancora ancora un po’ impacciata e introversa anche qualcosa che non fosse sexy" se, grazie al suo glamour e alla sua naturalegirando. Aveva tutto quello che stavo eleganza, riuscirà ad entrare perfettamente Cynthia Rowleycercando, fascino, innocenza e talento.Inoltre era molto divertente. Era nella parte.assolutamente incantevole, e ci dicemmo, "Èlei!"». Incantevole, innocente, elegante, tutte Colazione da Tiffany è sicuramente unacaratteristiche che le faranno fare strada commedia molto sofisticata e a trattisenza il bisogno di esagerare, ostentare, era malinconica. Grandiosa la colonna sonoraun enorme talento senza nessuna Moon River le cui tonalità sembrano fatte supresunzione. misura per l’eleganza dell’attrice. “Moon River fu scritta per lei. Nessun altro lo ha maiNel 1961 interpreta la parte di Holly capito così profondamente. Ci sono state più di mille versioni di Moon River, ma la sua è 12Golightly nel film Colazione da Tiffany tratto senza dubbio la migliore”, così Henry
  • EVENTI LUISS di Lavinia DanisiItalia Camp – La sfilata delle idee Era un sabato primaverile lo Unico arbitro è stato il tempo perché al Sono prima di tutto un gruppo di amici che E scorso 7 maggio 2011. E a Milano, capitale indiscussa dellamoda e del design, per la prima volta eranoprotagoniste le idee, le progettualità, la termine dei 5 minuti dati a disposizione dei partecipanti per esporre la propria idea, il dibattito è stato condotto dall’aula stessa che attraverso domande, obiezioni e commenti “ha elaborato un modello organizzativo vincente capace di attrarre la società civile e di dare concreta risposta alle necessità di crescita, sviluppo e innovazione che le nuovesostanza invece che la forma. ha fatto emergere il vero spirito di questa generazioni avvertono, ora più che mai”. iniziativa: un motore di intelligenza Questi ragazzi hanno voluto dare unA renderlo possibile è stata l’iniziativa di collettiva che favorisce il libero pensiero, la contributo al cambiamento e all’innovazioneun’associazione, ItaliaCamp, nata dal curiosità, la circolazione e la diffusione delle del Paese, “in un momento in cui l’Italia haprogetto di pochi studenti della Luiss, poi idee. necessità di persone che credono che lemoltiplicatisi, che è riuscita a far discutere i cose possono cambiare e possonogiovani didee nuove su cui confrontarsi per “ItaliaCamp e la prima rete operativa per cambiare in meglio”.far crescere il Paese e le opportunità. A innovare il Paese”1, creata da un ampioMilano si è svolta l’ultima tappa di questa gruppo di giovani under 35 che hanno voluto È stata la forza di un gruppo, la forza di unagorà itinerante che ha ricevuto il patrocinio provare a provocare e produrre reazioni, progetto, la forza di unidea a tenerli uniti edella Presidenza del Consiglio dei Ministri e mettendo insieme la forza e creatività di chi compatti verso un’unica direzione:che ha raggiunto Lecce, Bruxelles e Roma: ha le idee e chi ha l’autorevolezza per quell’idea, quel sogno, quella speranza euna riunione plenaria con più di mille realizzarle. Il “concorso è la zip, la cerniera quell’impegno di dover far qualcosa insiemepartecipanti tra ragazzi e ragazze, numerose che vuole accorciare le distanze tra questi per il Bene Comune per invertire la tendenzapersonalità del mondo delleconomia, della due mondi spesso lontani”2. e dar vita al Nuovo Rinascimento Italiano!cultura, dellaccademia e delle istituzioni. Levarie sessioni, lavoro e previdenza, ricerca escienza, tecnologia, energia e ambiente, Continua › slide 14connettività e reti, finanza, pubblicaamministrazione, avevano l’unico obiettivo diraccogliere e poi di realizzare idee chefossero in grado di apportare innovazionesociale.In un’atmosfera dall’alchimia intensa sonostati presentati 250 progetti tra cui verrannoselezionati i 10 più meritevoli e aiutati daparte di Unità di Progetto a essere Fonte: www.italiacamp.itconcretamente realizzati. Le idee hannosfilato secondo la modalità del Barcamp, una 1 Cit. Pier Luigi Celli, Direttore Generale Luiss Guido Carli, e Presidente Associazionemetodologia di confronto coniata ItaliaCamp, 7/05/11, Milanodall’università di Stanford in cui tutti sono 2Cit. Fabrizio Sammarco, Vice Presidente Esecutivochiamati a partecipare e non esistono ruoli Associazione ItaliaCamp, 7/05/11, Milano 13definiti tra chi ascolta e chi interviene.
  • EVENTI LUISS di Lavinia DanisiItalia Camp – La sfilata delle idee› Continua da slide 13 restare per costruire un’Italia migliore. L i motiva la volontà di provare a mandare un messaggio di presenza in primis all’Italia e poiagli stati internazionali, la presenza di una Un messaggio in controtendenza, rivoluzionario e innovativo, ma non per i ragazzi di ItaliaCamp che hanno fatto dell’ inversione di tendenza il loro credo. Sono Redazione eMagazine Luissini Caporedattore: • Stefano Maugerinuova generazione che vuole continuare a stati come una boccata d’aria fresca in unesserci, che vuole mettersi in gioco e “fare contesto di preoccupazione giovanile diffusa. Curano le pagine:insieme, fare sistema”3 con sentimento di Un messaggio di speranza a quanti come • Michele Lo Re, Fabiounione, impegno e motivazione. noi, vogliono ancora crederci. Costantino, Daniele Manente, Lavinia Danisi, Andrea Mastromarino, Silia Dalle proteste alle proposte…. Busilacchio, Serena Signorello, Jessica Di Paolo per innamorarsi ancora. Grafica e foto: • Daniele Manente L’eMagazine è attività degli studenti LUISS, in particolare coordinato da i membri dell’Associazione LMT- LUISS Magistrale Team. L’ingresso nellaFonte: www.italiacamp.it redazione è aperto a tutti. Periodico gratuitoIl retaggio di ItaliaCamp è che dobbiamoancora volerci innamorare, dobbiamo ancoravoler credere che ci sia un futuro migliore,dobbiamo smettere di indignarci erimboccarci le maniche per realizzarlo,dobbiamo rendere concreta l’enormequantità di innovazione diffusa del nostroPaese per avere una prospettiva in più nelnostro futuro, il futuro dei giovani, il futuro 3Cit. Roberto Formigoni, Presidente Regionedi quelli che saranno l’Italia che cammina e Lombardia 7/05/11 Milano.risorge. La loro è la manifesta dichiarazione 14di entusiasta volontà a non scappare ma