La narrazione digitale in classe: un’esperienza didattica

4,572 views

Published on

Slides della presentazione di Erika Ena all'eBookFest 2010 di Fosdinovo.

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,572
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,163
Actions
Shares
0
Downloads
31
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La narrazione digitale in classe: un’esperienza didattica

  1. 1. IL MIO LIBRO AUDIO dott.ssa Anna Erika Ena Università degli Studi di Foggia ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  2. 2. Didattica e tecnologia ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  3. 3. Utilizzo dei media in classe: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  4. 4. Tre modelli idealtipici: <ul><li>- Educazione alla comprensione dei messaggi multimediali </li></ul><ul><li>- Educazione alla fruizione corretta dei media </li></ul><ul><li>- Educazione alla produzione di messaggi media </li></ul><ul><li>Felini D., Pedagogia dei media . Questioni , percorsi e sviluppi , La Scuola, Brescia 2004. </li></ul>
  5. 5. ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences PON “SAPERE COMUNICARE” Scuola Primaria Statale “ G. Catalano” Foggia Descrizione dell’esperienza didattica
  6. 6. I destinatari: bambini di età compresa tra 7-8 anni ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  7. 7. Le caratteristiche del software ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences Il programma consente la realizzazione di presentazioni personalizzate in formato libro. E’ possibile inserire su file testuali predisposti, il proprio elaborato. Inoltre, è liberamente scaricabile dal sito www.lacartellabella.com.
  8. 8. Risultato finale: realizzazione di un libro audio ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  9. 9. La scelta del software: <ul><li>Consente di creare modelli adeguati a specifiche esigenze didattiche; </li></ul><ul><li>È modificabile ed adattabile; </li></ul><ul><li>È motivante; </li></ul><ul><li>Attiva strategie; </li></ul><ul><li>Permette di inserire in modo autonomo alunni in difficoltà e facilita le relazioni. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  10. 10. L’utilizzo del software: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  11. 11. Obiettivi: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences <ul><li>Rinforzare i processi di memorizzazione </li></ul><ul><li>Sviluppare il vocabolario semantico </li></ul><ul><li>Sviluppare la capacità di classificazione </li></ul><ul><li>Sviluppare la capacità di categorizzazione </li></ul><ul><li>Sviluppare la capacità di associazione dell’immagine ad </li></ul><ul><li>un testo </li></ul><ul><li>Rinforzare la capacità di svolgere un compito in </li></ul><ul><li>autonomia </li></ul><ul><li>Acquisire competenze nell’ambito dell’utilizzo di </li></ul><ul><li>programmi specifici del computer </li></ul>
  12. 12. Fasi: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences <ul><li>Stesura della Storia </li></ul><ul><li>2) Trascrizione della storia nelle pagine del software </li></ul><ul><li>3) Scelta delle immagini </li></ul><ul><li>4) Inserimento delle immagini </li></ul><ul><li>5) Registrazione del file audio </li></ul><ul><li>6) Revisione del prodotto </li></ul><ul><li>7) Consegna dei CD </li></ul>
  13. 13. 1° Fase: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences Metodologie Brainstorming Tecniche narrative
  14. 14. Il brainstorming <ul><li>Tecnica di gruppo inventata negli anni ‘30 da Osborn (dirigente pubblicitario) per far emergere idee finalizzate al raggiungimento di un obiettivo: inventare una storia. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  15. 15. Tecniche narrative <ul><li>“ Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove possano contribuire ad educare la mente” </li></ul><ul><li>Zagni P., Rodari, Il Castoro, n. 100 aprile 1975, La Nuova Italia, Firenze, p. 1. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  16. 16. Trascrizione della storia: <ul><li>2 °Fase: </li></ul><ul><li>I bambini sono stati seguiti durante la trascrizione della storia. </li></ul><ul><li>Hanno riportato l’elaborato suddiviso in sequenze su ciascuna pagina del software. </li></ul><ul><li>I files utilizzati sono .txt e sono denominati cronologicamente TESTO_01. txt, TESTO_02. txt, ecc. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  17. 17. Scelta delle immagini: <ul><li>3°Fase: </li></ul><ul><li>I bambini hanno appreso la scelta delle immagini attraverso la descrizione e la simulazione del processo. </li></ul><ul><li>Sono stati indicati i siti da cui selezionare le immagini e successivamente è stato indicato come salvarle. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  18. 18. Inserimento delle immagini <ul><li>Le immagini selezionate devono essere inserite all’interno del programma e denominate IMMAGINE_01.jpg; IMMAGINE_02.jpg. </li></ul><ul><li>Inoltre, per essere correttamente visulaizate devono rientrare nelle seguenti dimensioni: </li></ul><ul><li>220X200 pixel per la versione Normal; </li></ul><ul><li>300X400 nella versione Big e Audio. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences 4°Fase:
  19. 19. Registrazione audio <ul><li>5°Fase: </li></ul><ul><li>I file audio mp3 previsti sono per ciascuna pagina. </li></ul><ul><li>Sono denominati SUONO_01.mp3 per la prima, SUONO_02. mp3 per la seconda, ecc. </li></ul><ul><li>Se si inserisce nella cartella anche un file audio da denominarsi SOTTOFONDO. Mp3, questo verrà riprodotto come colonna sonora durante tutta la presentazione, anche sfogliando le pagine. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  20. 20. Revisione <ul><li>Gli elaborati prodotti dai bambini sono stati revisionati dal tutor esperto del PON. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences 6°Fase:
  21. 21. Lettura del libro: <ul><li>Clic sull’angolo piegato della pagina, in alto a destra, per sfogliare il libro; </li></ul><ul><li>Clic sull’angolo piegato della pagina, in alto a sinistra per tornare alla pagina precedente; </li></ul><ul><li>Clic sul pulsante INIZIO per tornare all’inizio del libro; </li></ul><ul><li>Clic sul pulsante ISTRUZIONI per leggere le istruzioni del programma; </li></ul><ul><li>Le frecce a destra servono per scorrere la pagina, nel caso di testi lunghi. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  22. 22. Realizzazione dei cd per i bambini <ul><li>Al termine del percorso, sono stati consegnati i cd contenenti le storie dei bambini. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences 7°Fase:
  23. 23. Alcuni esempi: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences Il Dio Solust La storia di Ben Ten Matilda non vuole andare a scuola
  24. 24. Per saperne di più: <ul><li>Il programma è stato realizzato principalmente per l’integrazione scolastica dei bambini in difficoltà, in particolare, per i dislessici. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences
  25. 25. Il bambino, pertanto, diventa: ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences “ Creatore e produttore di valori e di cultura (…) in una scuola nella quale non si può stare né da insegnanti né da scolari, ma solamente da uomini interi”. G. Rodari , op. cit, pag. 182-183.
  26. 26. Per concludere: <ul><li>“ Se vogliamo insegnare a pensare dobbiamo prima insegnare a inventare” </li></ul><ul><li>G. Rodari, Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie , Edi. El, Trieste 1997, p. 190. </li></ul>ERID Lab - Educational Research & Interaction Design • University of Foggia, Department of Human Sciences

×