Drupal Day 2011 - La banca dati Informagiovani del Piemonte

758 views

Published on

Talk di Marcello Testi | Drupal Day Roma 2011

La storia della migrazione da una piattaforma proprietaria destinata all'obsolescenza a un CMS di nostra conoscenza, utilizzato come strumento per il back-office dei servizi informativi rivolti ai giovani del territorio piemontese, ma anche come accesso pubblico alle informazioni. Considerazioni sulla metodologia utilizzata per lo sviluppo e la gestione delle richieste del team di documentalisti.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
758
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
51
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Drupal Day 2011 - La banca dati Informagiovani del Piemonte

  1. 1. Case history: Banca Dati InformagiovaniRegione PiemonteMarcello Testi (pinolo)
  2. 2. Un progetto tra passato e futuro Contesto ● Passato ● Rete nazionale che produceva la Banca Dati Nazionale ● Futuro ● Inserimento nel Sistema Informativo Regionale ● Affermazione come strumento per gli operatori IG ● Risorsa offerta dal Coordinamento Regionale IG
  3. 3. Un progetto tra passato e futuro Patrimonio della Banca Dati Regionale ● Circa 1500 documenti ● Le pratiche e le competenze sviluppate dalla redazione ● Gli strumenti tecnologici e organizzativi usati in precedenza, anche per la BD nazionale -> sistema di classificazione
  4. 4. Un progetto tra passato e futuro Breve timeline informatica della Banca Dati ● 2000 – 2008: Spring 2000 (piattaforma Highway) su 2 server ospitati nei locali del settore Politiche Giovanili della Città di Torino ● Applicazione client-server Win32 per la redazione e per gli enti abbonati ● 2 applicazioni web basate su linguaggio di scripting fornito da Highway ● Banca dati completa con accesso riservato a operatori ● Banca dati limitata a ambito regionale ad accesso libero (campi limitati) ● 2008 – 2009: Spring 2000 su VM in hosting presso CSI Piemonte ● 2009 – 2010: Migrazione da Spring 2000 a "Geco" (basato su Plone) ● 2010 - …: Drupal
  5. 5. Un progetto tra passato e futuro Roadmap tracciata ● Dalla piattaforma proprietaria allopen source (Plone, poi Drupal) ● Dallapplicazione client/server al web ● CMS come piattaforma di riferimento per la gestione dei documenti banca dati ● Dallaccesso orientato agli operatori basato su abbonamento, allaccesso completo alle informazioni tramite web (alcune funzioni specifiche per operatori - es. stampa) ● Dalla manutenzione dellesistente allo SVILUPPO
  6. 6. Prototipi, test, feedback, documentazione… Metodo di lavoro ● Tempi brevi (fissati da capitolato) ● Rilasci frequenti e revisioni continue ● Documentazione tramite Wiki e sitema di ticket (Trac) Composizione gruppo di lavoro ● 1 sviluppatore ● 6 redattori ● di cui 2 coordinatori ● gruppo occasionalmente allargato a campione operatori IG
  7. 7. Un progetto tra passato e futuro Struttura della banca dati ● 5 tipi di documenti in relazione allentità censita ● Ogni documento è assegnato a uno o più termini di una tassonomia ("classificazione") ● La tassonomia/classificazione è uno dei metodi principali di navigazione della banca dati ● Tassonomia a 3 livelli (macroarea / ambito / argomento): gli argomenti sono i contenitori delle schede
  8. 8. Prototipi, test, feedback, documentazione… Fasi di lavoro: preparativi ● Esportazione dati da piattaforma proprietaria (formato testo) ● Importazione dati originali in sistema basato su Plone (eseguita da terzi) ● [fase di sviluppo applicazione web basata su Plone, realizzata da terzi] ● Esportazione XML da Plone (eseguita da terzi)
  9. 9. Prototipi, test, feedback, documentazione… Fasi di lavoro: definizione struttura dei dati ● È stata preceduta da un lavoro condiviso con altri operatori IG Piemonte, che ha avuto come prodotto la revisione del sistema e del vocabolario di classificazione dei documenti ● Definizione dei campi e impostazione dei content-type ● Definizione iniziale dei sistemi di input per alcuni campi problematici (es. classificazione, descrittori, ecc.)
  10. 10. Prototipi, test, feedback, documentazione… Fasi di lavoro: rimettere in moto il lavoro redazionale ● Definizione iniziale interfaccia di inserimento/modifica dati ● Importazione dati da XML ● Batch che ha popolato i content-type creati ● In pratica, si sono tradotti degli "architype" di Plone in content-type di Drupal, importando i contenuti da un unico file XML contenente tutti i documenti ● Perfezionamento area "gestione", con ricerche complesse a disposizione della redazione A questo punto, e in tempi brevi dallinizio dei lavori su Drupal, la redazione ha potuto ricominciare ad aggiornare i documenti, lavoro che si era bloccato con il "freeze" della piattaforma proprietaria e durante i test sulla piattaforma Plone
  11. 11. Prototipi, test, feedback, documentazione… Fasi di lavoro: rilascio al pubblico ● Sviluppo interfaccia pubblica di accesso ai dati ● Navigazione per classificazione ● Ricerca semplice ● Ricerca avanzata ● Stampe utente ● Rilascio pubblico e presentazione agli operatori IG regionali ● Raccolta feedback a cura dei redattori BD e creazione di nuovi task/ticket per correggere e migliorare
  12. 12. Sviluppo nello sviluppo Poi? Lappetito vien mangiando… ● Implementazioni aggiunte durante le iterazioni, per migliorare la gestione e laccesso ai dati ● Tagging (per il momento, gestito da redazione) ● News (notizie con feed RSS su aggiornamenti della banca dati, usato prevalentemente per syndication contenuti con altri siti) ● Meccanismo di navigazione scheda per scheda dei risultati di una ricerca ● Creazione di selezioni arbitrarie man mano che si naviga e si ricerca (funzione dedicata a operatori) ● Schede orientative ● Altro repertorio di documenti prodotto dalla stessa redazione, inizialmente pubblicato come PDF sul sito della Città di Torino ● Ha comportato la creazione di 2 sezioni distinte del sito -> Context
  13. 13. Sviluppo nello sviluppo One more thing… [cit.] ● Durante lo sviluppo della Banca Dati si è deciso di dare il via, sulla stessa piattaforma (istanza diversa) allo sviluppo del sito del Coordinamento Regionale Informagiovani Piemonte ● Fulcro del Sistema Informativo Regionale ● Futuro "contenitore" della banca dati ● … e molto altro (la prossima volta)
  14. 14. Sfide e soluzioni Prima e durante lo sviluppo ● Inserimento della classificazione ● [content taxonomy + hierarchical select] ● Criteri personalizzati per lordinamento delle viste con i risultati delle ricerche ● [formatter personalizzati per content taxonomy] ● Inserimento documenti copiati da Word (sì, da Word, con note a piè di pagina…) ● [diverse implementazioni di editor WYSIWYG, qualche hack sugli editor JS]
  15. 15. Sfide e soluzioni Prima e durante lo sviluppo ● 2 siti paralleli: Banca Dati e Schede Orientative ● [context] ● Meccanismo di navigazione scheda per scheda dei risultati ricerca ● [aggiunta di display alla view che fornisce la ricerca, manipolando il numero di risultati per pagina e modificando il template] ● Selezioni arbitrarie per creare una ricerca personalizzata ● [Flag]
  16. 16. Sfide e soluzioni Prima e durante lo sviluppo ● Linee guida accessibilità siti web PA (edizione 2010) ● In assenza di contenuti multimediali, focus su questi requisiti: ● Adattabilità (requisito 3) ● Accessibilità da tastiera (req. 5) ● Navigabilità (req. 8) ● Leggibilità (req. 9) ● Assistenza nellinserimento di dati e informazioni (req. 11) ● Compatibilità (req. 12) ● [Sì, abbiamo avuto problemi con IE6…] ● Cercare di aderire il più possibile alle richieste dei documentalisti ● Ci vuole tanta voglia di esplorare e spingere più in là i limiti di Drupal…
  17. 17. Sfide e soluzioni Futuro prossimo ● Futura integrazione (ricerca unificata) con sito del Coordinamento Regionale, con lobiettivo di creare un portale informativo per i giovani ● Solr? ● Sistema aperto per futura integrazione col Sistema Informativo Nazionale (se… quando ci sarà… con una piattaforma sperabilmente aperta – Plone?) ● Si pensa principalmete a meccanismi di scambio dati basati su web service
  18. 18. Marcello Testihttp://www.drupalitalia.org/user/596http://twitter.com/pinolo

×