Your SlideShare is downloading. ×
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Novellando n2 1/12/2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Novellando n2 1/12/2012

382

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
382
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Novellando Giornale del Liceo Novello A.S. 2012/2013 Anno XXII
  • 2. BESTIARIOItaliano Italiano FisicaA: Grande prof! P: Non mi piacciono questi La retta tangente è unaP: Solo 1.70 nuovi rappresentanti curva tangente a una retta.Poco dopo.. A: Ma prof, spaccano di brutto!A: Grande prof! P: …Non diciamo cosa!P: Sempre 1.70 Italiano Inglese Prof: A Firenze, oltre ai Guelfi,Italiano Prof: “Injury” è una ferita da che partito c’era?P: Cosa sono i settenari? incidente. Alunna che suggerisce:A: Facile prof, Mammolo, “Wound” è una ferita Ghibellini! Cucciolo..Sonnambulo d’arma da fuoco come Alunna interrogata: Chiellini! la spada. NCIANNU Informazione per Giorgio Per vestirti griffata e far vedere i Bondioli, classe 2°M, arbi- tuoi soldi non hai bisogno di orga- tro venduto! nizzare la giornata dell’eleganza.. dalla IIA A.A.A. cercasi idraulico Attenzione: per bambini con E’ vero ho aumentato i Si ricercano volontari per la festa risvoltini punti alla 2°M, sono di natale per servire panettoni e un arbitro pandori nei vari spazi della scuola Pietro Bricchi è Venduto, dal tuo… ed una band che suoni nella nostra un figo Giorgio B. scuola la mattina della festa. Anonima Rivolgersi ai rappresentanti Ammiratrice d’istituto per informazioni.La Redazione:Direttore: Alberto Galloni (4°D)Redattori: Elisa Vigotti (4°D), Hajar El Alaoui (4°D), Giulia Capi (4°D), Marialuisa Arci (4°D), Andrea Monfredini (4°B), Michela Cremonesi (3°D), Rebecca Ricci (4°D), Noemi Morales (2°C), Federica Lempi (3°B), Serena Toscani (3°L), Anna Pancotti (3°B), Martina Ferri (3°B), Tiziano Niglio (4°B), Wiam Masrour (3°L),Illustratori: Michela Palazzini (4°D), Federica Aggogini (1° Cl), Monica Priori, Federica Lempi (3°B), Ginevra Rossi (V°L)Docenti Referenti: Gianfranco Bosoni, Isabella Ferrari Aggradi
  • 3. Cari Lettori, impegniamo, ma siamo anche informazioni nell’articolo sot- ben trovati ad un nuovo nume- umani. Un eventuale brutto tostante). Ed anche se ormai ro del Novellando. voto non pregiudicherà l’anno, passato, Halloween ha trovato Bene, siamo arrivati al cuore l’importante è rimediare! Dun- il suo posto anche sul nostro di questo primo periodo scola- que bisogna credere in se stes- giornale, con un articolo in cui stico: l’estate è ormai lontana si ed essere ottimisti! leggere la sua storia, tra realtà ed unico baluardo di speranza Ma parlando del nostro e leggenda. Ed ora, sembra essere il Natale, con la Novellando, in questo numero buona lettura! sua atmosfera e (si spera) la abbiamo dato spazio alle no- festa del Liceo. Siamo immersi stre studentesse, con una pagi- nello studio, ed il mio consi- na interamente dedicata alle glio è quello di trovare del ragazze. Se pensate di cavar- tempo per se, distrarsi e legge- vela in campo artistico, il No- re il Novellando (sono un po di vellando da il via ad un con- parte, ammetto). Comuqnue corso di disegno per tutti gli restiamo studenti, ci studenti (troverete Il direttore Concorso di disegno del Sportello di Novellando Volontariato Aperto a tutti gli studenti Artisti del Novello, Anche quest’anno il Liceo Novello ripropone il Per permettere agli studenti di esprimere la servizio dello Sportello di Ascolto con una picco- propria vena artistica, il Novellando da la novità: sarà aperto anche ai genitori e ai docen- inizio ad un concorso artistico aperto a tutti ti. gli studenti, dal tema Abbiamo parlato con la Prof. Piccinelli, referente “la vita di tutti i giorni”. del servizio. Consiste in un servizio di consulenza Preparate il vostro disegno, con tecnica di aiuto nella gestione di problematiche inerenti libera, in bianco e nero, e su foglio da la vita scolastica. Quest’anno sarà gestito dalla disegno A4. Dottoressa Caccico. Si svolgerà a scuola in date Consegnate l’opera a me presso prestabilite dalle ore 9.00 alle ore 12.00 previo la classe 4°D entro il 13 dicembre. appuntamento preso attraverso la Il disegno vincitore verrà esposto nell’atrio Prof. Piccinelli. del Liceo e riceverà come premio una Da 5 anni a questa parte c’è stata una diminuzio- cartelletta contenente: ne degli studenti interessati, ma si è deciso di ri- proporlo per tutti coloro che continuano a parteci- -fogli da disegno riquadrati 33x48 parvi. Secondo la prof di scienze è un servizio -linea tecnica per disegno (x2) utile per superare l’idea negativa dell’aiuto psico- -goniometro logico, per le relazioni tra noi adolescenti e per -squadra l’organizzazione della vita scolastica. I genitori, -inchiostro invece, potrebbero discutere dei loro rapporti con -mine i figli, del linguaggio da utilizzare con loro e per -cartoncini colorati A3 le varie problematiche famigliari. Per i docenti lo Sportello è aperto riguardo alle relazioni con gli Materiali, dunque, utili anche per la scuola. alunni e per aiutarli a vivere serenamente Partecipare in molti ed esprimete voi stessi! nell’ambiente scolastico. Il direttore Michela Cremonesi1
  • 4. Intervista alla presideAbbiamo incontrato la nostra nuova preside, ha molto gentilmente risposto alle nostre domande:Le diamo il benvenuto al Novello -E degli alunni?Grazie, me l’avete già dato in tanti modi, ma fa sem- Che siete dei tesori (ride) per adesso non ho sanzio-pre piacere. nato nessuno!-Come si trova al Novello? - Che cosa l’ha spinta a diventare preside?Benissimo, è una scuola che conoscevo già perché Bella domanda…un po’ c’è una mia ansia vitale dici sono stati i miei figli e poi sono venuta diverse cambiamento, dopo un po’ ho bisogno di rinnovar-volte a presiedere l’esame di maturità, però mi. Ho fatto mia questa una frase: ogni cambiamen-quest’anno mi sono più addentrata nella vostra spe- to porta con sé la magia dell’inizio. Nella vita hocificità. Qui si respira aria di una scuola viva, con fatto anche molti lavori: la sindacalista, sono statauna vivacità d’intenti che è veramente eccezionale. segretaria provinciale della CISL di lodi e per unRagazzi avete fatto la scelta giusta! po’ ho fatto la terapeuta. Mi sembrava una giusta-Lei è anche reggente al Tosi come divide il conclusione vivere tutte le fasi della vita della scuo-tempo tra le due scuole? la, quindi sono stata studente, docente e adesso pre-A volte devo fare delle corse, adesso sono presa in side. Quando sei da una parte hai quella visione ed èuna commissione d’esame per i periti agrari che è bello sperimentare nuovi ruoli che magari hai criti-come una commissione di stato. cato fino al giorno prima. In conclusione l’ho fattoDedicherò del tempo al Novello e penso di farcela. per completare un ciclo, da studente a dirigente.Grazie al cielo mi aiuta anche l’esperienza ormai - In cosa si è laureata?ventennale di dirigente che mi permette di fare sin- In scienze biologiche a Pavia nel collegio Ghislieri etesi spesso e di risolvere i problemi velocemente. mi piace citarlo perché è stato un’ opportunità di-Qualche tempo fa ha rilasciato un’intervista vita veramente grandissima e vorrei che voi lo fre-al cittadino riguardo al nostro utilizzo dei quentaste di più, perché affrontate in pochilaboratori dell’Agraria. l’esperienza dei collegi universitari. In un secondoVoi fisicamente, ovviamente non sempre, potrete tempo mentre che facevo l’insegnate mi sono laure-usufruire dei laboratori del Tosi spostandovi anche ata in psicologia perché capivo che non conoscevograzie al pullmino che ha in dotazione l’agraria. Pur tutti i canali di comunicazione e questo l’ho fatto aessendo i bilanci staccati voglio darvi la possibilità Padova viaggiando, sposata, con due figlidi approfittare l’uno delle risorse dell’altro. - Si descriva in tre aggettivi:- Per le lavagne elettroniche al Novello cosa Non è un aggettivo, ma sono una persona amante della vita, gioiosa e direi che la caratteristica piùci dice? bella che mi riconosco è la generosità verso gli altriCi stiamo dando da fare al massimo, il Novello si che, non è una contraddizione, mi permette di esseresta attivando, ci sono delle commissioni di docenti generosa verso me stessache stanno lavorando su questo, non solo sulle lava-gne interattive, ma anche sull’ informatizzazione - Qualche consiglio da dare agli alunni?della comunicazione dei voti; stiamo aprendo l’era Vivete, vivete, vivete e vivere vuol dire anche e so-digitale al Novello. Quest’anno la studiamo e vedia- prattutto saper fare le scelte giuste nel tempo giusto;mo tutti i preventivi, dall’anno prossimo parte. guardate che il tempo dello studio è un arricchimen-- Con “ cittadini del mondo” cosa intende? to. Studiate, studiate, studiate, se io dovessi pensare a una carta vincente della mia vita direi che sonoIntendo che non vi fermiate né con la testa è con la stati gli studi, fatti non come imposizione, ma confisicità in questa scuola e in questo paese, voglio che entusiasmo.impariate, e adesso grazie a internet lo fate anchegià da soli, a comunicare con il mondo, ma poi an- - Ci dia la sua definizione di preside:che a muovervi. Prima di tutto è una questione di E’ dura, io credo che ci voglia capacità di ascoltare,testa, non facciamo una scuola autoreferenziale, ma di cogliere i bisogni e la generosità di saperli soddi-che si confronta con il mondo. sfare, io insisto su questa cosa, che vedendo bene l’altro dai un’identità anche a te stesso.- Cosa pensa del corpo decente di questascuola? Hajar El Alaoui,Che è preparato e assolutamente ricco di voglia di Noemi Moralesfare e quindi, ripeto, siete fortunati ad esserci! 2
  • 5. Intervista doppia1. Guercilena Maurilio Agostino 1. Cognome - Nome? 1. Parenti Valeria2. Lettere 2. Che materia insegna? 2. Lettere3. Tanti.. Sono un patito di poesia ma il 3. Autore preferito? 3. Tanti.. Non posso sceglierne uno, ce ne preferito rimane Fernando Pessoa son troppi che amo tantissimo4. Poeti del ‘600 come Busi 4. Autore che le piace di meno? 4. Cicerone (troppo pornografici)5. Codogno 5. Dove vive? 5. Codogno6. Montodine (Cremona) 6. Da dove viene? 6. Codogno7. 59 (tra una settimana) 7. Età? 7. 58 portati con disinvoltura8. Sposato 8. Sposata/o? 8. Sposata felicemente9. Il nome della rosa - Umberto Eco 9. Libro preferito? 9. La Bibbia, è il libro dei libri Gli anni della nostalgia - Oe Kenzaburo10. Musica italiana anni ’60-’70 e contempo 10. Che musica ascolta? 10. Queen, sono eccelsi ranea.. Mi piace anche Amy Winehouse11. L’attimo fuggente, mi emoziona ancora 11. Film preferito? 11. Film del neorealismo, quelli in bianco e nero12. Sport e attualità, il necessario.. vorrei 12. Cosa guarda alla TV? 12. Quasi niente.. I TG e qua e là Report e non guardarla Ballarò13. Mai bocciato né avuto debiti 13. Bocciata/o? 13. Mai bocciata14. Materie scientifiche, soprattutto 14. Materia che odiava di più? 14. Nessuna, ma non voglio passare da geometria studentessa modello!15. Ho interrotto di radermi per inseguire 15. Una pazzia che ha fatto? 15. Non le definirei pazzie ma scelte una ragazza vista dalla finestra del mio azzardate, sono una persona razionale bagno16. La Bellucci.. vanesia ma bella 16. Uomo/Donna più sexy? 16. Sean Connery.. Il 007 più sexy! fisicamente17. Far colazione 17. La prima cosa che pensa 17. Oh mamma devo andare a scuola ! quando si sveglia? Ma poi mi convinco ad andarci18. La manualità.. Aggiustare e sistemare, 18. Cosa odia di più? 18. Ipocrisia rompo o spezzo tutto19. Suonare uno strumento oppure fondare 19. Sogno più grande? 19. Il sogno più grande è veder realizzati i una casa editrice o discografica miei figli; Sogno domestico:divano e un buon libro20. Son un po’ narcisista, vorrei essere 20.Se potesse rinascere chi 20. Un bravo medico ancora me stesso con qualche ritocchino vorrebbe essere? (più alto, meno pancia, più capelli)21. Da piccolo mio padre. Adesso l’uomo di 21. Il suo idolo? 21. Bosoni vorrebbe che dicessi Cristo.. strada e io gli do ragione22. Grecia 22. Dove le piacerebbe vivere? 22. Vivrei ancora in Italia, nonostante tutto23. Creatività, anticonformismo e umorismo 23. Qualità apprezzate nei 23. La capacità di “amare” quello che fanno suoi studenti?24. Non essere polli di un allevamento 24. Che consiglio darebbe ai suoi 24. Ricordarsi che nell’esistenza devono tecnologico.. C’è troppa tecnologia studenti? avere radici e ali25. “Il poeta è un fingitore” 25. Una citazione 25. “Chi tira al sole di mezzogiorno, anche - Fernando Pessoa per concludere? se sa che non coglierà mai il bersaglio, “Attualmente non mi conosco” sicuramente mirerà più in alto di chi tira - Alda Merini ad un cespuglio” “ L’italiano non è l’italiano... E’ il ragionare” - Leonardo Sciascia Giulia Capi Tiziano Niglio3
  • 6. Mostri e studenti,Halloween ha bussato alle porte, ma quanto ne sapete in proposito?Questa ricorrenza ha origine da una credenza celtica e pagana anche se il termine“Halloween” ha derivazioni cattoliche. Anticamente i Celti credevano che le animedei morti dell’ anno precedente tornassero la notte del 31 Ottobre, consideratol’ultimo giorno dell’anno e la fine della stagione calda, per impossessarsi dei corpi. I vivi, per spaventare questi ultimi,per tre giorni di fila si mascheravano con pelli di animali morti e da qui è nata l’odierna usanza di travestirsi. Anche ildetto “dolcetto o scherzetto” nasce con i primi cristiani, i quali, mentre erano in cammino da un villaggio all’altro,bussavano alle porte chiedendo un pezzo di pane, chiamato “dolce dell’anima” in cambio di preghiere. La LeggendaTanti e tanti anni fa, in Irlanda, viveva un vecchio fabbro di nome Jack, ubriaconee taccagno. Era la notte di Halloween quando il vecchio, seduto al bancone di unpub si imbatté nel Diavolo, venuto per reclamare la sua anima, ma l’uomo riuscì “ Trick or treatad imbrogliarlo facendogli credere che gli avrebbe dato la sua anima in cambio Smell my feetdi unultima bevuta. Il Diavolo, così, si trasformò in una monetina per pagare Give meloste e Jack fu abbastanza veloce da riuscire a intascarsela. Poiché, poi, possedeva somethinganche una croce dargento, il Diavolo non riuscì più a tornare alla sua forma Good to eat”originaria. Jack, allora, stipulò un nuovo patto col Diavolo: lo avrebbe lasciatoandare purché questi, per almeno 10 anni, non fosse tornato a reclamare la suaanima. Satana accettò. Dieci anni dopo si rincontrarono e Jack riuscì a sfuggirgliancora. Quando Jack morì, non fuammesso al Regno dei Cieli e fu costretto a bussare alle porte dell’Inferno, ma il Diavolo lo rispedì indietro lanciandogli untizzone ardente che l’uomo utilizzò per ritrovare la strada giusta. Si dice che da allora Jack vaghi con il suo lumino in attesadel giorno del Giudizio. Marialuisa Arci Rebecca Ricci Orientamento per Scuole Medie al Liceo NovelloTutti gli studenti indaffarati con vista del lavoro forse è avvantaggiato cui si forma un unità fra scienza el’esame di terza media devono, du- chi si ritrova a poter lavorare prima cultura umanistica, requisiti basilarirante l’ultimo anno che trascorreran- nei confronti di uno studente univer- per una figura centrale (ovvero dino in quella scuola, fare una scelta: sitario; tuttavia è fondamentale aver legame) fra le realtà economiche,devo no decider e quale sarà chiaro un concetto: alle spalle di politiche e sociali di una località,l’indirizzo di studi che li porterà a tecnici preparati e artigiani compe- perché in un mondo ormai completa-percorrere la propria strada. tenti è necessaria lesistenza di una mente globalizzato è doveroso cono-Le offerte sono numerose e le abilità classe dirigente moderna, giovane, in scerne tutte le caratteristiche, saperleindividuali sono ottime guide sulla grado di fronteggiare le nuove esi- comparare ed indagare tramite mezzilinea generale che si dovrebbe segui- genze che stanno emergendo in diversi - da un punto di vista analiti-re: quello portato a uno studio appro- questepoca contemporanea, come la co e scientifico, con un approccio piùfondito della cultura globale opterà questione energetica o la crisi della classico e civico oppure attraversoprobabilmente per un liceo, mentre società dei consumi. Consideriamo un confronto tra le varie culture con-chi ha più dimestichezza con mestie- ora la nostra realtà, quella del Liceo temporanee - forniti da una forma-ri concreti si diplomerà in un istituto Novello, per rispondere a questa zione più scientifica, classica o lin-tecnico. Oltre alle varie tipologie di domanda: "perchè scegliere un lice- guistica, una "universalità" che in-indirizzi vi sono poi anche i campi di o?"Dai pareri che ho potuto racco- fondo caratterizza il Novello.specificazione: a questo punto la gliere fra alcuni "Novellini", risultascuola scelta interviene nella valuta- che, nonostante alcuni punti deboli,zione delle alternative presentando al la preparazione globale (e metodolo-neolicenziato le varie proposte du- gica) fornita dal liceo è ottima e lerante gli "open day", ne confronta le aspettative sono state soddisfatte a Andrea Monfredinicaratteristiche e infine fornisce una pieno, anche dal punto di vista deirisposta alle sue richieste. E vero che laboratori (aule ed attività pomeridia-in un periodo difficile dal punto di ne). In effetti, Un liceo è un luogo in 4
  • 7. Raccolta differenziata al Novello So per certo che a molti ragazzi rappresentanti dello scorso anno i fusti arriveranno tra 3 mesi... non interessa minimamente noi abbiamo solo regolarizzato la (forse). Tuttavia la raccolta della l’argomento ‘raccolta che hanno fatto partire il tutto; carta è attiva in tutte le classi e differenziata’ e so anche che que- raccolta e abbiamo iniziato a ri- non appena arriveranno i nuovi sti, appena letto il titolo, pense- diffonderla in tutto l’Istituto. cartoni bianchi, sostituiremo ranno ‘ Ma che voglia ho di leg- Lanno scorso il progetto è partito quelli provvisori e impianteremo germi tutto sta pataffia?!’ per poi con il sostegno del Comune di ‘fusti’ per la plastica e lalluminio cambiare subito pagina. Beh, vor- Codogno che ci ha messo a di- almeno nelle zone macchinette.’ rà dire che scriverò per quelli a sposizione i fusti colorati. Non credo sia necessario aggiun- cui interessa e per quelli che cer- Quest’estate, non si sa come, so- gere altro al riguardo. Anzi, forse cheranno un’alternativa per occu- no spariti 20 bidoni della carta e un’ultima cosa c’è.. Su tutti i bi- pare il tempo durante una noiosis- la maggior parte di quelli della doni della carta i nostri rappre- sima lezione. Detto questo, arri- plastica e dell’alluminio. sentanti hanno attaccato un fo- viamo al dunque: la raccolta dei Quest’anno il Comune ci ha for- glietto con scritto cosa può essere rifiuti quest’anno si presenta pro- nito solo 4 fusti, quindi ci siamo buttato e cosa no, quindi, se gli blematica. Per informarvi ade- dovuti arrangiare; in alcune classi date un occhio veloce, e ci buttate guatamente ho chiesto al nostro abbiamo messo semplici cestini solo quanto è scritto( e soprattutto rappresentante d’istituto Davide del rudo o improvvisato degli non li riempite di fazzoletti spor- di spiegarmi la situazione; riporto scatoloni per la raccolta della car- chi.. pensate a quelli che dovreb- qui a seguito quanto mi è stato ta. Per trovare una soluzione a bero tirarli fuori, che schifo! ) detto. Si può dire che la prima questo disagio abbiamo contattato credo gli fareste un grande favo- cosa di cui ci siamo ‘occupati da l Uffico tecnico, tramite la Prof. re. rappresentanti è stata la raccolta Pamierani; abbiamo ottenuto solo differenziata. Ad essere sinceri che, se il Comune troverà i fondi Elisa Vigotti bisognerebbe dare il merito ai (visto che stamparli ha un costo), La scienza: raccolta differenziata Questo numero, per questo nostro angolo dell’ ecologia, la rubrica della scienza si occupa di qualcosa che spesso diamo per scontato: i processi che subiscono i rifiuti per essere riciclati, e tornare a nuova vita. Dunque la domanda è: che fine fanno la lattina di coca cola, il foglio usato o gli avanzi della cena che buttiamo nel cestino? Come premessa c’è da dire che la quasi totalità dei processi di riciclo non sono possibili senza la raccolta differenziata (argomento delicato per il nostro Liceo). Il riciclo è un’ ottima risorsa per la nostra società. Potremo così smaltire molti dei nostri rifiuti che altrimenti andrebbero a degra- dare inevitabilmente il nostro pianeta (la vita nelle discariche non sembra appartenere alle migliori prospettive!). Ci avvieremo così verso il risanamento della nostra terra, e del nostro stile di vita. Riciclo della carta Riciclo del vetro -Raccolta e stoccaggio Riciclo della plastica Il vetro riciclato viene separato dagli -Selezionamento, per separare la La plastica riciclata viene prima sminuz- altri materiali, raffinato per renderlo fibra utilizzabile dai materiali impuri zata, e poi fusa e ricolorata, per la crea- maggiormente puro. -Pressatura e legatura in balle zione di nuovi Da ciò si ottengono diversi tipi di -Sminuzzamento; oggetti vetro: -Sbiancamento -Vetro flint: vetro bianco -Riduzione in poltiglia con aggiunta di - il PVC (PolivinilCloruro) viene usato per Bottiglie, nastro isolante, fili elettrici -Materiale vetroso fine: molto fine e acqua calda; e tubi. di difficile purificazione. -Affinamento: dallimpasto vengono - il PP (Polipropilene) per siringhe e pennarelli -Vetro pronto forno: destinato alle sottratte le impurità e le scorie - il PE (Polietilene) per i sacchetti di tutti vetrerie. Aggiunta di cellulosa vergine i tipi -Altri materiali5
  • 8. La fiera di Codogno La storia Si legge nella Notificazione emanata ilE’ arrivato anche per questo anno il tempo della fiera di 20 ottobre 1791 dalla Regia IntendenzaCodogno. Parte della storia della patria del nostro Liceo, Provinciale di Finanza: «In coerenzaquesta fu per molti anni luogo di scambi commerciali in di Sovrana Disposizione di Sua Maestàcampo agrario. Oggi è, oltre a ciò, anche motivo di per favorire il Commercio della Pro-attrazione per persone di tutte le età. Potrete leggere qui a vincia Lodigiana […] essendo statofianco la descrizione di come la fiera ebbe ufficialmente accordato al Borgo di Codognoinizio. l’istituzione di un’annuale Fiera d’ogniOltre alle bancarelle con ogni sorta di dolci e leccornie, il sorta di Mercanzia, per la quale sono stati siffatti li giorni di Giovedì, Vener-cuore della fiera è l’esposizione agraria, in cui sono espo- dì, e Sabato della Settimana successivasti mezzi agricoli ed il bestiame, luogo che più rispecchia al S. Martino d’ogni Anno»le sui origini. Spero vi siate dunque soffermati a queste tipiche bancarelle! Inoltre è possibile visitare il sito ufficiale della fiera, particolarmente ricco di informazioni, in cui io stesso ho trovato la storia qui riportata. Spero dunque che tutti gli studenti, soprattutto quelli del pri- mo anno che potrebbero non conoscere la fiera, non abbiano lasciato trascorrere questa giornata nel famigerato “otium”, ma abbiano approfittato dell’ occasione ed abbiano visitato l’ esposizione codognese. Buona fiera lettori! Il direttore CURIOSITA’ - Laccendino è stato inventato prima dei fiammiferi - uno scarafaggio può vivere nove giorni Senza la testa - Le stelle marine non hanno cervello -Per rianimare una mosca caduta in un Bicchiere Bisogna cospargerla di sale -American Airlines ha risparmiato US$ 40.000 nel 1987 eliminando una oliva per ogni insalata che serviva in prima classe 6
  • 9. a al Pagin ile La Moda in Femm Buongiorno lettori del Novellando! capelli, indossare accessori, ecc., L’autunno ormai è arrivato, la moda per esempio qualche tempo fa è spo- ci dice di abbandonare i colori fluo- polata tra le ragazze la moda del ta- rescenti e quelli pastello tanto glio di capelli lunghi da un lato, e utilizzati durante l’estate per far rasati dall’altro; posto a dei colori più caldi, nel Novello giustamente delle ragaz- intensi e più “sottobosco”. ze così non mancano! Per quanto riguarda la moda in gene- Tutti parlano di moda al giorno rale però, le due “stiliste” per eccel- d’oggi, e anche nel nostro caro liceo lenza sono due gemelle, Maria (3A) i modi di vestirsi e Laura (3L), e acconciarsi sono molto vari! che hanno anche aperto un blog in ci sono tre categorie di persone nella rete per dare la possibilità a tutti di nostra scuola sotto questo aspetto: consultare i loro outfit con foto de- -quelli che “creano” la moda, che scrizioni dettagliate; per visitarlo quasi precedono quella del momento basta scrivere sul motore di ricerca molto peso alle mode odierne ma vanno avanti sempre e comunque “Twins’ fashion secrets”, consiglio a per la loro strada tutte le ragazze di dare un occhiata, è - i modaioli, che seguono la moda e comprano o modificano vestiti veramente bello, utile, e accessori in base alle ultime tendenze.Ciò non avviene solo nel e ben organizzato! modo di vestirsi, ma anche truccarsi (per le ragazze), acconciarsi i Complimenti gemelle! :) Federica Lempi Make up Ciao ragazze, con questo articolo troppo rosati (stile bambola di apro la prima rubrica sul makeup del ceramica, tanto per intenderci). nostro giornalino! Sono Mirea e so- Per farsi notare il sabato sera vi no a vostra disposizione per rispon- consiglio di usare degli ombretti dere a qualsiasi vostro dilemma sui extra-shimmer (in parole povere, trucchi. Purtroppo è arrivato il fred- tanto brillantinati), sono un vero master! Quindi cosa aspettate? do e le giornate si fanno sempre più Dite addio agli ombretti opachi! scure, ma non preoccupatevi, sono Per “completare l’opera” potete ancora di tendenza i colori sgargian- pitturare le vostre unghie con uno ti, un esempio? Il rossetto arancione. smalto super perlato (magari dello Sta ormai spopolando su tutte le star, stesso colore dell’ombretto)… ma attenzione, non sempre sta bene Ricordate: in genere, gli smalti perlati quando si rovinano si notano con il proprio incarnato… Altri pezzi di meno di quelli opachi, quindi durano di più! Cambiando discorso, forti che non mancano nella lista dei cos’ è un pezzo ever green che potete sfoggiare senza preoccuparvi trucchi cool per quest’inverno sono che sia in o out? Il rossetto rosso! (Naturalmente non è molto adatto assolutamente il rossetto prugna e i per andare a scuola, però per un aperitivo o per una serata è perfet- to!) Vi saluto, al prossimo numero con tanti altri consigli! (Se avete mascara colorati! Cosa è da conside- domande potete imbucarle nella scatola degli annunci presente rare out? L’uso sfrenato dei blush nell’atrio!) Bye bye Mirea Gibilaro7
  • 10. Il Misantropo Eccomi Novellini, anche questo mese sono qui a illuminarvi sulla nostra situazione scolastica e, vi avverto subito, le previsioni non sono delle migliori.Se vi state chiedendo quale sia la causa vi dico subito che “il problema che affligge tutte noi pove- re anime in pena” sono i nostri rappresentanti d’istituto. Alla nostra domanda “Volete scrivere sul Novellando dei progetti che avete intenzione di realizzare” tre di questi suddetti hanno risposto molto cordialmente con un “non ne abbiamo voglia” (la disponibilità di certa gente mi spiazza!) A questo punto, cari lettori, un articolo su di loro mi sembrava d’obbligo. Come interpretare questa fantastica risposta? Nel senso di: “Pff, ormai siamo stati eletti e possiamo saltare le lezioni quando vogliamo, perché dovremmo scrivere delle idee (assurde tra l’altro) che ci hanno portato alla vittoria?” C’è da dire però che se tre di loro (non facciamo nomi…) si sono dimostrati non molto disponibili almeno uno (sento gli angeli cantare, deus gratia, c’è ancora speranza!) si è mostrato seriamente interessato ai problemi che ahimè affliggono il nostro liceo. Che ne dite di commentare insieme le “famose” idee che hanno portato questi personaggi alla vittoria? AVVERTENZE: per l’assurdità delle idee proposte invitiamo le persone facilmente impressionabili a non proseguire con la lettura.-Computer aula cic (che poi cosa vuol dire cic non lo sa nessuno): si accettano scommesse su quanto impiegherà a rompersi, personalmente credo che una settimana sia già tanto, sempre se passa la proposta.-Rete wi-fi libera: è stato ormai appurato che questa idea è irrealizzabile, quindi se molto ingenua- mente ci speravate, mettetevi l’anima in pace;-Due intervalli: se trovate utile questa proposta chiedete pareri a quelli del triennio che hanno la sesta ora, vediamo cosa vi rispondono!-Tablet al posto dei libri, che avremmo dovuto avere partecipando a un concorso, a cui, sorpresa delle sorprese: non abbiamo partecipato. Sconvolti?- Ci sono altre proposte, ma sinceramente è meglio finirla qua Detto questo, mi rivolgo ai rappresentanti: cosa avete intenzione di fare nell’immediato futuro? Cosa potete effettivamente realizzare quest’anno per migliorare la condizione del nostro liceo? Perché realizzerete qualcosa. Su questo punto non accettiamo un “non ne abbiamo voglia” come risposta! Quindi dai, vi propongo una sfida: a fine anno fateci un resoconto sulle vostre vittorie, su ciò che siete riusciti a cambiare, so bene che il vostro budget è limitato, quindi non mi aspetto miracoli, ma almeno le cose più essenziali, quelle sì cari ragazzi! Aspetto vostre notizie e ricordate che… il Misantropo vi osserva! 8
  • 11. Musica J-AX “Era meglio prima?” se lo Questi Ragazzini e la radio tutte le tracce più popolari dal chiedono gli anziani, i politici, edit di Domenica Da Coma. 2006, conclude con Domani gli adulti e i ragazzi; e tra que- Altre tracce sono Dentro Me, Smetto, celeberrima canzone sti, se lo chiede anche Alessan- Italianimal, Per Una Volta, Il degli Articolo. Ora Ax è fermo dro Aleotti, in arte J-Ax, stori- Mostro Sei Tu!, Tutta Scena, co membro degli Articolo 31 per due anni con i concerti, lo Farlo Con Te (strappa mutan- possiamo trovare solo in qual- che da quando si sono sciolti de), Da Milano A Pizzo, ‘na che dj-set in giro per l’Italia. (2006) è accusato di essere venduto, commercializzato, Bomba, La Notte (vale tutto) e eppure la sua musica, come I Love My Bike. Il messaggio quando era con gli Articolo, fa è solo uno: dire agli italiani di saltare tutti i suoi fan e non tirare fuori i denti in questa solo. L’ultimo album, appunto società di sotterfugi e Facebo- “meglio prima(?)”, 18 tracce, ok. Il cd in versione Deluxe parte con Ancora In Piedi, Me- contiene anche il dvd celeber- glio Prima, Musica Da Rabbia, Domenica Da Coma, per finire rima canzone degli Articolo. con Altra Vita, Reci-Divo, dell’Illegale Live, dove, fra Anna Pancotti Cinema Milion dollar baby—Karate kid Ogni volta che cadiamo e che riparo ma soprattutto per sentirsi filosofia di vita in generale ). So- cerchiamo dentro di noi la forza padrone di quel piccolo mondo. no senza dubbio due film molto per rialzarci e non la troviamo, Inoltre inizia a boxare per dimo- affascinanti oltreché avvincenti oppure ogni volta che cerchiamo strare quanto possa valere una anche se non recentissimi , ma di raggiungere un obbiettivo e donna nel mondo della boxe af- vale la pena di vederli e rivederli vediamo che da soli non ce la fermando così che il ruolo della sempre perché insegnano come facciamo, ci affidiamo ad un ami- figura femminile non è seconda- una persona che ci prova e falli- co,un estraneo o un conoscente. Il rio per nulla a quello dell’uomo, sce, ci riprova e fallisce di nuovo più delle volte speriamo che sia nonostante un allenatore contra- non si deve arrendere perché il questo a farci rialzare dalla nostra riato che poi col tempo la ap- vero fallimento non è il non riu- brutta caduta o a farci arrivare prezzerà e diventerà una delle scirci ma lo smettere di provarci! alla nostra meta prefissata. Due persone a lei più care. Invece Ka- film come Million dollar baby di rate Kid parla di un ragazzo tra- Antonio Esposito Clint Eastwood, uscito nel 2004, sferitosi da una cittadina all’altra e karate kid di John G. Avildsen, dell’America che si ritrova a che ha fatto il suo ingresso nelle contatto con una nuova realtà in sale cinematografiche la prima cui si trova ad essere escluso da volta nel 1984, lo raccontano be- persone coetanee e ad essere con- nissimo. I due film parlano rispet- siderato uno zimbello; decide tivamente di una ragazza che cer- quindi di farsi valere affidandosi ca riscatto dalla vita e vuole im- al karate e alle lezioni del mae- parare a boxare a tutti i costi, per stro Miyagi ( lezioni non solo crearsi un mondo in cui sentirsi al sulla pratica sportiva ma sulla9
  • 12. Frittata al forno CucinaRieccoci, cari Novellini, nello Sbattete le uova preferibilmen- Togliete dal forno e lasciatelaspazio dedicato alla cucina!! te con una frusta per montarle raffreddare, tagliatela a fettineOggi vi parlerò di una ricetta bene e rendere il composto o a quadretti e servitela tiepidamolto veloce ma sostanziosa, spumoso. Salate e pepate, e o fredda.perfetta da fare al ritorno da aggiungete il parmigiano grat- Tempo di preparazione 30scuola! tugiato. Amalgamate per bene Alcune varianti: invece di uti- il tutto. lizzare la pancetta, per avereE una frittata al forno, validissi- Versate il composto di uova una frittata più salutare si pos-ma alternativa a quella tradizio- nella teglia con la carta da for- sono aggiungere le zucchinenale fatta in padella è addirittura no e aggiungete la pancetta, appena sbollentate e salate, lemeno calorica, per chi è attento mischiate con un cucchiaio in erbe aromatiche, i funghi oalla linea! ;) modo che la pancetta non stia delle patate. Ingredienti per 4 persone tutta in un unico punto. 6 uova Infornate la frittata in forno, Buon appetito! preriscaldato a 200°C lascian- 1 scatola di pancetta affumicata dola cuocere per circa 12/15 2 cucchiai da minestra minuti o fino a quando risulte- Martina Ferri di parmigiano grattuggiato rà dorata e evidentemente non Pepe e sale quanto basta vedete alcun liquido. Eva dorme Libri Il libro che vi voglio consiglia- terribili spesso nascoste. Attra- Trovare un lavoro e farsi ri- re questo mese, è un libro che verso lo scorrere della vita di spettare in un paese così ostile. ho scoperto per caso. Un gior- Gerda Huber, e di sua figlia Vita di tutti i giorni, insom- no in cui ero alla ricerca di Eva, ci vengono svelati detta- ma.E poi amore, amore di tre qualcosa di diverso da leggere. gli del territorio e della storia tipi. “Eva dorme”, di Francesca dell’Alto Adige che forse noi L’amore che lega una figlia a Melandri, è stato quel qualcosa sottovalutiamo. una padre che non è del tutto di diverso. Se dovessi descri- Francesca Melandri riesce a suo padre, l’amore che lega vere questo libro in tre parole, trasmetterci profumi, sapori, una giovane donna sola a sol- probabilmente sceglierei: sto- paesaggi e realtà di quella terra dati dagli occhi indiscreti, e ria, vita, amore. quasi come in un film. Un rac- poi l’amore che esiste tra una Tre parole, forse banali, ma conto che si sviluppa su un figlia abbandonata e sua ma- che racchiudono tutto il signi- treno, con una ragazza che at- dre. ficato di questo libro. traversa tutta l’Italia e torna Una storia intensa, impegnati- Storia, perché “Eva dorme” indietro nel tempo, a quando va, ma decisamente appassio- parla di un tempo passato, ma sua madre era una giovane ra- nante! Una storia che vi consi- nemmeno troppo lontano da gazza. glio vivamente e che spero noi: gli anni sessanta. Anni Vita, perché oltre all’aspetto possa catturarvi come ha cattu- difficili, soprattutto per l’Alto storico, questo libro ci raccon- rato me! Ancora buona lettura Adige, territorio italianizzato ta anche quanto fosse difficile, novellini, alla prossima! con la forza e teatro di verità ai tempi, per un tedesco Serena Toscani 10

×