Novellando 2012 n 3

415 views
327 views

Published on

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
415
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Novellando 2012 n 3

  1. 1. Novellando Giornale del Liceo Novello A.S. 2012/2013 Anno XXII n. 3 Dicembre
  2. 2. Cari Lettori, È arrivato finalmente il periodo natalizio! Probabilmente, in qualità di studenti, ognuno in cuor suo accantona un po’ il lato spirituale della festività e desidera una sola, agognata ed unica cosa: le vacanze natalizie. Ora, fine della scuola a parte, ricordo a tutti che nonostante ciò che la società ci suggerisce, più o meno direttamente, ciò che non dovete tralasciare è il vero spirito del Natale (ormai molto stru- mentalizzato in film natalizi e bigliettini decisamente esagerati). Vi consiglio di prendervi una pausa e pensare a tutte quelle cose che date per scontate. La vostra famiglia, che è sempre presen- te per voi, ed i vostri amici. Dimostrate loro quando siano importanti (almeno a Natale certe sdol- cinatezze trovano un po’ di giustificazione!). Il Natale ci porta a fare i conti con noi stessi; i parenti, gli amici, le relazioni, in questo periodo diventano predominanti. Essenzialmente dimentichiamo durante l’anno quanto speciale sia il fatto di avere intorno a sé persone amate. Con grande pazienza, dobbiamo metterci a slegare matasse di nodi che normalmente recideremmo con un colpo di forbici. E’ tanto la festa della famiglia quanto dell’amicizia. Inoltre non dimenticate di fare i vostri buoni propositi per il nuovo anno! Vi lascio ora al nostro numero decisamente in tema natalizio, con consigli per fare originali regali ed una ricetta per biscotti da gustare nelle vacanze. Mi raccomando, godetevi le ferie e non battete la fiacca, ci si rivede a gennaio per un nuovo anno! Il Direttore UNA NOTA SOTTO L’ALBERO Festa di Natale: Spese Questo il titolo del Cd a scopo benefico Soldi totali: 600 euro che i ragazzi del Gruppo Giovani di Ma- Spesa: 225 euro leo hanno deciso di realizzare in occasio- Noleggio casse: 150 euro ne del Natale! Un’esperienza resa possi- Addobbi: 80 euro bile solo dal prezioso aiuto di due musi- Equo-solidale: 50 euro cisti professionisti, Giovanni Lunati e Noleggio casse palestra: 70 euro Matteo Ghidotti, che hanno deciso di offrire il loro tempo e accompagnare i neo-musicisti nel loro percorso. Prove su prove e ore (spesso notturne) passate in sala a registrare, ma alla fine una sola grande soddisfazione: il cd “Una nota sotto l’albero” che sarà disponibile a par- tire dal 09/12/12. Il Cd sarà in omaggio Avviso previa un’offerta libera che poi verrà de- Nel caso i tempi siano stati troppo stretti, il con- voluta al fondo Caritas 10x10 in favore corso di disegno del Novellando avrà termine il delle famiglie in difficoltà di Maleo! 12 gennaio 2013, così da permettere agli interes- Un’iniziativa che poi è diventata sati di consegnare i propri disegni. Dunque la un’esperienza di vita e che mira a diven- chiusura è posticipata. Per informazioni consul- tare il numero precedente del Novellando o tare un progetto a scopo benefico di suc- chiedere a me in 4°D nell’orario scolastico. cesso! Per maggiori informazioni, se sie- Grazie a tutti, te interessati, potete contattare il Gruppo giovani tramite gruppogiovanimale- Il Direttore o@libero.it. Buon Natale! Serena Toscani1
  3. 3. Nel Regno Unito si lascia un bicchiere di brandy oCos’è il Natale? E’ una festa che cade il wiskey per Babbo Natale25 Dicembre, e fin qui ci siamo. Ora In Australia a dicembre è piena estate. Il Natale sibisogna solo definirlo facendo festeggia facendo un tuffo al mare o in piscinaun’importante distinzione tra il Natale In Francia si preparano 13 dolci diversi in quantitàcristiano ed il Natale non religioso. Co- tale da permettere ad ognuno di assaggiarli tuttime tutti ben sapete secondo la tradizio- In Portogallo a Natale si spera di non trovare la favane cristiana, il 25 Dicembre segna la nascosta allinterno della tipica “Torta del re”. Chi lanascita di Gesù, ed il nome Natale deri- trova non riceverà il regalo o dovrà incaricarsi di comprare la torta lanno successivova dal latino Natalis che significa pro-prio ‘compleanno’ (questo dovevo dir- In Islanda, i bambini ricevono 13 regali, uno al gior- no, fino al 25 dicembre di 13 Babbi Natale islandesivelo per forza, latinisti). I credenti dun-que, passate le quattro settimaned’Avvento, celebrano la festività parte-cipando alla Santa Messa. Ed il Natale lo, gli ho fatto il bigliettino e l’ho mes-al di fuori del cristianesimo? so sotto all’albero; volevo fare un rega-Questa festa si è ormai diffusa in tutto lo a Babbo Natale per ricambiarlo dil’Occidente assumendo anche significa- tutti quelli che aveva fatto a me. Il gior-ti differenti da quello religioso. Il Nata- no dopo ovviamente me lo sono ritrova-le viene vissuto come festa legata alla ta ancora lì… Non v’immaginate la miafamiglia, alla solidarietà, alla generosità disperazione. Ok, ‘Il Natale dovrebberoma anche, ovviamente, ai regali e a essere tutto l’anno’.. ‘La dolcezza nonBabbo Natale. E va bene, MAGARI lui si può dimostrare solo un giornonon esiste, ma provate a dirmi che non all’anno’.. Però insomma, non si puòvi manca quella magia, quella dolce pretendere che uno ti riempia ti regali,attesa della notte della Vigilia, e vengo ti dica che ti vuole bene e ti faccia glia darvi un pizzicotto! Non ridete.. una auguri 365 giorni all’anno! Quindi al-volta ho impacchettato un mio giocatto- meno a Natale, cerchiamo di addolcirci un po’ tutti! Magari chi è ai livelli del ‘Tvttbudcgciytb <3 love <3’no! Non vi preoccupate, siete già abbastanza sdol- cinati. Ma quelli che sono magari un po’ più timidi, più gnucchi ( non gnoc- chi), ‘duri’ come una roccia e dolci co- La redazione del me un una manciata di sale, dovrebbero “Novellando” augura proprio provare a ‘lasciarsi andare un Buon Natale ed un poco.’ Detto questo, non posso che au- felice anno nuovo gurare a tutti voi Novellini, un buon a tutti! Natale! Elisa Vigotti 2
  4. 4. BESTIARIOInglese Matematica Matematicaprof: mi venite a dire alunno: ma che brutto verticeche sto facendo una prof: ad esempio, in Criminal Minds che ha questa parabola!!parodia di Totò e usano spesso sequenze matematiche prof: e perché tu sei bello!?Pierino!? per risolvere i casi. E poi avete visto che fighi? Il vedovo fa sbavare eAlunno: I play dance Inglese anche il ragazzo di coloreand I go to school in a alunna: Thomas Becket fu (Morgan♥), non ci è finito uno brut-bike! ucciso il 29 dicembre 1170 to per caso lì dentro. Non ditelo in da quattro cavalieri giro, e neanche a mio marito maArte prof: chi li comandò?vediamo la donna che quando lo guardo svengo. alunna: … Thomas Becket?!sta per “espurre” la (le vogliamo bene prof ahahaha ♥) prof: cosa è stato,bambina… un suicidio!? CIANNUN Fugo (III cl) sei Francy Fusari sei la più bella anche in tuta, W il nostro direttore!! stupendo! l’invidia è una brutta La redazione che ti Le tue amiche bestia. vuole bbbbene :) di 3M Anonimi ma presenti Complimenti a tutti Ale 2°A ti amo coloro che accusano e anche se non hai Keep Calm and offendono sul giornalino. ancora capito chi Don’t Give Me Fire! Provate a parlare, invece, sono! Con amore Fede e chi dovrà capire capirà! By Anonima♥ Tina AnonimoLa Redazione:Direttore: Alberto Galloni (4°D)Redattori: Elisa Vigotti (4°D), Hajar El Alaoui (4°D), Giulia Capi (4°D), Marialuisa Arci (4°D), Andrea Monfredini (4°B), Michela Cremonesi (3°D), Rebecca Ricci (4°D), Noemi Morales (2°C), Federica Lempi (3°B), Serena Toscani (3°L), Anna Pancotti (3°B), Martina Ferri (3°B), Tiziano Niglio (4°B), Wiam Masrour (3°L) Mirea Gibilaro (3°C)Illustratori: Michela Palazzini (4°D), Federica Aggogini (1° Cl), Monica Priori, Federica Lempi (3°B), Ginevra Rossi (V°L)Docenti Referenti: Gianfranco Bosoni, Isabella Ferrari Aggradi
  5. 5. La scienza di confineCon il termine “scienza di confine” si indicano teorie inusuali e modelli per la scoperta che si basano suprincipi reali. In effetti, la linea che divide la scienza di confine dalla pseudoscienza non è del tutto mar-cata. La scienza di confine si prefigge lo scopo di trovare e dimostrare nuove leggi scientifiche e fisicheche si basano su principi cardine e reali della scienza e della fisica contemporanea. Ciò che contraddistin-gue la scienza di confine è il fatto che le teorie di questa scienza sono considerate “azzardate” dall’ opi-nione pubblica. Ecco degli esempi dei temi trattati dalla scienza di confine: Multiverso Aumento della longevità Fusione freddaIl concetto di multiverso viene Il ricercatore Aubrey de Grey, Lipotetica reazione nucleareformalizzato matematicamente lavora su studi "avanzati" per di fusione nota come "fusionenella "interpretazione a molti rallentare oppure riuscire a fredda", che avverrebbe a tem-mondi" della meccanica quanti- mitigare invecchia men- perature e pressione vicine astica, proposta da Hugh Everett to umano. Molti altri scienziati quelle ambientali, fu presentataIII. Questa interpretazione pre- pensano che la sua ricerca sia dagli scienziati Martin Flei-vede che sia possibile la divisio- "scienza di confine". Molte del- schmann dellUniversità dine delluniverso in tanti universi le sue proposizioni non sono Southampton in Inghilterraparalleli quanti sono i possibili riproducibili, né possono essere e Stanley Pons dellUniversitàrisultati delloperazione di misu- riprodotte con lodierna tecnolo- dello Utah nel marzo del 1989.ra quantistica. Secondo questa gia e le attuali conoscenze Sono stati eseguiti molti tenta-teoria, gli universi sarebbero in scientifiche. Non si esclude che tivi di replicare questo esperi-lieve differenza tra loro, vige- in futuro la tecnologia possa mento, ma con scarso successo.rebbero le stesse leggi fisiche e rendere possibile questa teoria. La fusione fredda sembra attua-sarebbero del tutto separati, L’ idea rimane quella di aumen- bile concretamente con tecno-sebbene possano influenzarsi tra tare la durata media della vita logie futuredi loro. dell’ uomo.C’è da sottolineare come la scienza di confine sia una concetto relativo a se-conda del contesto. Infatti ciò che è considerato “scienza di confine” potrebberientrare nei canoni di “scienza convenzionale” in un periodo storico con leadeguate conoscenze scientifico-tecnologiche. Ad esempio poteva essere con-siderato scienza di confine l’utilizzo di raggi X, di cui oggi si fa uso in medi-cina. Il Direttore Spazio dei rappresentanti d’istituto Le parole si dimostrano con i fatti. I rappresentanti 4
  6. 6. Idee Regalo per il vostro Natale Come vola il tempo! È già passato un anno ed ec- Natale, soprattutto bijoux, che possiamo trovare in coci di nuovo a Natale. Si sente l’atmosfera natali- negozi come “Accessorize”. zia in ogni singolo angolo della propria casa e rico- Per una ragazza i regali più desiderati sono quelli mincia la frenesia per la ricerca dei regali. Ogni per il make-up, di cui ultimamente non possono anno la stessa storia: “E quest’anno cosa regalo?”. fare a meno! I problemi sorgono soprattutto perché noi ragazzi Uno dei negozi più famosi per i suoi piccoli prezzi abbiamo spesso un budget limitato e dobbiamo e prodotti di grande qualità è la “Kiko”. cavarcela facendo dei bei regali e allo stesso tempo Anche accessori per il vestiario sono molto graditi spendendo poco. Non preoccupatevi, ci sono molti e possiamo trovarli in vari negozi, tuttavia il più modi per risparmiare: uno dei più diffusi è quello accessibile è “Terranova”. di ordinare regali tramite internet. Ci sono molti Per i ragazzi sono sempre molto azzeccati gli abiti, siti dove si possono trovare dei pensierini azzeccati ma ultimamente anche loro sono sempre più muniti per ogni amico e amica. di accessori come bracciali e girocollo. “www.angolodelregalo.it/idee-regalo-per- Ecco un sito utilissimo per idee sui bijoux, sia per prezzo.html” è un ottimo sito in cui si possono donna che per uomo: “www.zeronovegioielli.it/” . ordinare regali personalizzabili con foto che copro- Ultimamente si stanno diffondendo anche “i regali no tutte le fasce di prezzo. Di siti simili a questo ce fai da te”. ne sono molti, ma se l’idea della foto su vari ogget- Questo è un altro modo per fare dei bei regali non ti non vi sembra originale potete sempre ripiegare superando il proprio budget. La spesa più grande sul notissimo sito “www.ebay.it” che propone per queste idee regalo è però la fantasia. Quindi accessori interessanti. Molto in voga in questo mo- armatevi di pura fantasia e vedrete che successone! mento sono i regali riguardanti l’elettronica: una Ricordate che un regalo fatto col cuore vale molto cover per il cellulare, una custodia… Sono sempre più di un regalo costoso! ben graditi per personalizzare un oggetto di cui noi giovani non possiamo fare a meno. Si trovano inol- Michela Cremonesi tre bancarelle nelle fiere e molti negozi che pro- pongono offerte vantaggiose durante il periodo di Il nuovo anno: 2013 La prima cosa che viene in mente a molte persone generale per vendere libri, film e fare articoli su pensando al 2013 è: “Cosa accadrà?” ogni rivista. Dunque è bene razionalizzare sempre Molti pensano che il 21 dicembre di quest’anno le notizie che ci giungono. finirà il mondo, l’ha confermato anche la NASA Se quindi non ci sarà nessuna apocalisse, nel 2013 in un servizio su ‘La Stampa’ del 29 marzo 2009, sono previste due eclissi solari: una anulare, il 10 nel quale si annunciava che una catastrofe elettro- maggio, nella quale il sole si manifesterà come un magnetica dovrebbe colpire la terra con una bolla anello luminoso, in quanto non completamente di plasma che si dovrebbe staccare dal sole; questo coperto dalla Luna perché troppo distante dalla fatto è stato previsto anche da molti astronomi, dal terra, e una ibrida, il 3 novembre, che apparirà calendario Maya e da molti ‘veggenti’ cristiani. come un’eclissi totale durante la fase massima, Gli studiosi attribuiscono anche (e soprattutto) mentre prima e dopo di essa apparirà come cause naturali a questo catastrofico evento. Tutte un’eclissi anulare. queste informazioni ci sono state fornite da studi Nell’agosto del 2013 partirà anche la missione approfonditi e previsioni, poi sta alla persona stes- spaziale Bepi Colombo per Mercurio, ma sa crederci o meno… rimane il fatto che vedremo l’ingresso nella sua orbita è previsto per agosto del in futuro se effettivamente arriveremo al 2013. 2020. E’ importante comunque ricordare che negli ultimi mesi la fatidica data è stata largamente strumenta- Federica Lempi lizzata dai media, sfruttando la potenziale paura3
  7. 7. Rehearsals of European Union Baroque Orchestra On 30th November, classes 3B and 4B the former was Henry Purcell’s “Fairy went to Pavia, at the Ghislieri College, in Queen”, based on “Midsummer Night order to listen to the rehearsals of a mu- Dream” by Shakespeare’s, which repre- sic concert, which was due on 3rd De- sents a typical English semiopera, the lat- cember at the Cagnoni theatre of Vige- ter was Rameau’s “Pygmalion”, in which vano and on 4th December at the Fra- a sculptor falls in love with his “creature” schini Theatre of Pavia. The event was and preys Venus to bring it to life. This performed by the European Union Ba- ditty focuses the attention on two main roque orchestra. When we arrived, we aspects: the magic and the myth, depicted were welcomed by the musical director by the two, above mentioned famous Giulio Prandi who, after describing composers. They were influenced by briefly the story of the ancient building French and Italian music, thus creating, (including the story of its, Pope Pio 5th) like Purcell, a wonderful combination of and mentioning that famous statesmen styles maintaining all his Shakespearian’s and scholars, among whom Carlo Gol- “Englishness”. doni dwelled in the college, helped us Next we were able to hear director Paul understand the English words of the or- Agnew’s instructions told to musicians chestra director about the various activi- and actors, who going to perform few but ties and projects held by the group of intense part of the operas; We all liked musicians. The Ghislieri “hires” for a this experience , because it let us under- stage time some young artists willing to stand that this is a hard job, in which you improve their skills in Baroque music, have to report a scene several times in this means a particular way of playing order to remove all the smallest mistakes classical operas by using the same instru- and try to reach perfection; every time ments of that age, in order to reproduce you must concentrate and do your best. the same effects on contemporary, 21st century people. Later we were illustrated the two songs we were going to listen: Andrea Monfredini5
  8. 8. Orientamento universitarioCarissimi lettori del Novellando…a quanti di voi è Open Day delle Università più vicine al nostrostata posta la domanda: “Ma quando finirai il liceo territorio.che facoltà sceglierai?” Tali incontri si sono svolti all’interno della nostraoppure: scuola, dando la possibilità alle Università di pre-“Hai già deciso quale orientamento professionale sentare il loro piano formativo direttamente a noivuoi prendere?”. Di conseguenza ci si chiede: “in studenti.quale Università andare?” Vi do un consiglio: partecipare a questi incontriIo, la maggior parte delle volte rispondevo con un non solo è un’opportunità per informarsi sui pianigran sorriso stampato in fronte :”Si, ho già deci- di studio ma è anche un momento da sfruttare perso!” ma in fondo non era niente di più FALSO… porre domande che ci possono aiutare nella sceltamentivo a me stessa… di quello che potrebbe essere il nostro “lavoro diQuesto accadeva quando non sapevo ancora cosa domani”.volesse dire “crearmi un futuro sulla base della Inoltre è importante chiedere se i vari esami soste-conoscenza che l’Università offre” nuti al liceo quali ECDL, First, Delf e Dele posso-In realtà esistono tantissime scelte, la difficoltà stà no essere sfruttati.nel capire cosa dovrò studiare negli atenei per In conclusione, se non siete del tutto soddisfattiarrivare ad un obiettivo professionale in coerenza degli incontri avvenuti con le diverse Università,con le mie aspettative. vi consiglio di visitare le sedi e vedere com’èFacciamo un esempio: l’ambiente scolastico - come sto facendo io. ViSe vi dicessi “Ingegneria dei Materiali e delle Na- segnalo inoltre un’interessante fiera nazionale:notecnologie”, a voi cosa viene in mente? Io non “Job & Orienta” sull’orientamento alle scuole epensavo che esistesse all’interno della Facoltà di formazione del lavoro avvenuta a Verona dal 22 alIngegneria, un orientamento di questo tipo. 24 Novembre dov’è stato possibile consultare iE qui arriviamo al punto. diversi stand di tutte le scuole ed UniversitàScegliere un’Università sulla base di ciò che mi d’Italia. Spero che voi tutti possiate veder realizza-piace oppure sulla base di ciò che il mercato del ti i vostri sogni e le vostre aspettative, io intantolavoro richiede? cerco di realizzare i miei!Quello che ci offre il nostro liceo è la possibilità, Ginevra Rossiper le classi quarte e quinte, di partecipare agli La cucina: Coockie al cioccolato Buongiorno Novellini! ce (buonissimo) adatto ad ogni fino ad ottenere una crema omo- Anche in questo numero, vi occasione: i “Cookie al cioccola- genea. Poi sbattere l’uovo, assie- verrà proposta una ricetta da to”, dei biscotti un po’ calorici, a me alla vanillina ed unirlo alla provare al più presto, ma at- dire la verità, ma veramente deli- crema di burro prima ottenuta. tenzione attenzione.. Stavolta ziosi! Infine unire la farina, il lievito, il forse siete capitati nelle mani cioccolato in gocce e le mandorle della persona sbagliata! O me- Ricetta: tritate. L’impasto non avrà una glio, siete finiti nelle mani 125g di farina consistenza molto solida, quindi della persona celiaca sbaglia- 110g di burro dovrete aiutarvi con un cucchiaio ta! Ma non temete, non è mia 60g di zucchero di canna per dare la forma ai biscotti sulla intenzione mettervi a dieta 60g di zucchero semolato carta da forno. Infornare a 180° 1 uovo tutti quanti.. per stavolta però, 80g di mandorle sgusciate per 10 minuti e poi... Buon appe- vi propongo due varianti dello 100g di cioccolato fondente a gocce tito!! stesso piatto: la versione nor- 1 cucchiaino di lievito per dolci Ovviamente, questa ricetta, come male e quella alternativa per 1 bustina di vanillina dicevo è adatta anche alle persone chi come me è allergico a tutte celiache: basta sostituire la comune quelle cose buone come pane, farina con la farina di grano saraceno Il procedimento è molto semplice. che oltre ad essere innocua, dà anche pasta ecc.. che contengono Prima di tutto, in una ciotola, me- un sapore più intenso ai biscotti! glutine! scolare il burro a temperatura am- Il piatto in questione è un dol- biente con i due tipi di zucchero Serena Toscani 6
  9. 9. Il Misantropo ATTENZIONE: se i vostri genitori non vi hanno ancora fatto il discorsetto sull’esistenza di Babbo Natale fareste meglio a non leggere, fidatevi! Cosa c’è di più bello del Natale? Fin da quando eravamo bambini (ma chi voglio prendere in giro: alcuni di voi lo sono ancora) è sempre stato il periodo dell’anno che aspettavamo con maggior impazienza. Gli addobbi, che regalavano al Natale quell’aura magica capace di incantarti ogni volta. I regali, che erano tanti perché tutti i parenti ti portavano qualche gioco nuo- vo, che non era mai quello che volevi, ma fa niente. La neve, che voleva dire bat- taglia. I soldi, quelli che ti dava la nonna. Eppure la cosa più importante, essenzia- le, quella che ti faceva entrare nel pieno dello spirito natalizio, senza la quale il Natale non poteva dirsi tale era, e per molti lo è ancora, la programmazione in tv di “Mamma ho perso l’aereo” (KEVIN!). Ora spiegatemi perché tutto ciò che un tempo ci sembrava super-speciale ora è banale? Gli addobbi? Sarò io ma ogni anno sono sempre gli stessi, il mio vicino saranno 30 anni che non li cambia! I regali? Non c’è più gusto nel riceverli, tutti che si lamentano! “cosa ti ha regalato il papi?” “ mah era indeciso fra un galaxy e un iphone, così gli ha presi entrambi, bello schifo!” (posso scriverlo o è pubblicità mica tanto occul- ta? Forse dovrei farmi pagare!). No ma sul serio? Io sto ancora aspettando il Tamagochi che avrebbero dovuto re- galarmi 7 anni fa, ma ormai ho quasi perso le speranze. Quasi. I soldi della nonna? No beh quelli son sempre gli stessi: 5 euro in monetine da 10 centesimi(ni)! La neve? Sorvoliamo sul fatto che anche con 30 metri di neve siamo costretti a venire a scuola (grazie Novello), ma quanti il sabato sera tornano a casa con le calze bagnate e i piedi congelati? Sulla strada poi, anche se si è di fretta, devi an- dare a passo “nonna in carrozzina”, poi se ci si mette pure certa gente, che con l’equilibrio è messa peggio di mia nonna quando si ubriaca con lo sciroppo per la tosse, il ritardo è assicurato!(povere nonne discriminate…Il misantropo dice NO alla presa in giro delle care nonnine, unisciti anche tu alla lotta!) Per “mamma ho perso l’aereo” non ho niente da dire, credo che questo film andrà in onda tutti gli anni fino alla fine dei tempi (se credete nella profezia Maya sarà solo fino al 21). Ok no, time out…OMG ma è oggi?? Presto correte dalla mamma che non si sa mai!! Anche per questo numero è tutto! Vi augurerei buone feste ma…BUONA FINE DEL MONDO è più nel mio stile! Adios e goodbye a tutti: professori, alunni e nonnine!!7 8
  10. 10. Tecnologia:i sistemi operativiI nostri cellulari e i nostri computer fun- visualizzare le mail e navigare in wap.zionano grazie ad un sistema operativo, Windows phone, che purtroppo non è traossia un insieme di subroutine e strutture i più consigliati poiché ha spesso errori didati responsabile del controllo e della ge- sistema che limitano il corretto funziona-stione dei componenti hardware. Esistono mento, è caratterizzato dalla schermatavari sistemi operativi (abbreviati OS, “metro” fatta a finestre. Windows mobile“operating system”). Ad esempio iOS è è stato il primo ad avere un browser distato sviluppato da Apple, è nato per ren- lettura ed ad essere a colori. Esiste poidere il lavoro portatile poiché viene in- Windows CE, creato per dispositivi por-stallato su tutti i prodotti di questa azien- tatili, simile come grafica a Windows.da, dall’iPod touch al Macbook. Android Infine vi è l’ Embedded Linux, utilizzatoè un sistema operativo dei Google, ha solo in due modelli di Motorola.come simbolo il cosiddetto robottino ed è Si può comunque dire che la sfida è aper-ottimo per chi lavora in grafica. Simbyan ta tra Android, Windows Phone ed iOS.è stato surclassato ormai da Android poi- Resta a voi la scelta in base alle vostreché quest’ultimo è “più leggero”. Bla- esigenze.ckberry OS, proprio del Blackberry, èstato uno dei primi a dare la possibilità di Mirea Gibilaro Tiziano NiglioGiochi e Svago 8
  11. 11. I Fun Musica “... if youre lost and alone or cantante dei The Format, appe- are young”, “Carry on”, “It youre sinking like a stone na scioltisi, Andrew Dost, poli- gets better”, “Why am I the carry on may your past be the strumentista proveniente dagli one”, “All alone”, “All al- sound of your feet upon the Anathallo, e dal chitarrista e right”, “One foot”, “Stars” e ground carry on...” trombettista Jack Antonoff, ex “Out of the town”. Con questo membro degli Steel Train. Il album i Fun hanno vinto cin- Chi non ha sentito questa can- loro esordio è avvenuto nel que dischi doro. Nel 2013 i zone alla radio o cantata dagli 2009 con lalbum Aim and I- Fun torneranno in Italia con amici? Ebbene si, “Carry on” gnite. Dal disco sono stati e- due tappe: Venerdì 26 aprile a dei Fun (e sì, si scrive con il stratti i singoli “At Least Im Bologna allEstragon e sabato punto). Sta diventando un vero Not as Sad (As I Used to Be)”, 27 aprile a Roma allOrion e proprio successo; altri titoli “All the Pretty Girls” e Club. Spero proprio di riuscire “tormentoni” di questa band “Walking the Dog”. Lultimo a trovare i biglietti per il 26 sono: “Some nights” e “We cd si intitola come lomonimo per assistere a uno spettacolo are young”. I Fun sono un singolo “Some nights” ed è il di questa bravissima band!! gruppo musicale pop e indie secondo della loro carriera ini- rock statunitense formatosi a ziata nel 2008. Le dodici tracce New York nel 2008 dallunio- sono: “Some nights” (intro ne artistica di Nate Ruess, ex musicale), “Some nights”, “We Martina Ferri Cinema Love Ac- dimenticare un amore appe- speciale è la partecipazione A volte linizio dei film può essere rivelatore. In "Love na finito... e ne trova uno dellélite del cinema Britan- nuovo. Il regista Richard nico. Actually" ci troviamo avvolti Curtis ci propone diverse da persone che, in un aereo- sfumature dellamore già Certamente furbe e amma- porto, si baciano, si saluta- viste e riviste, ma che non lianti sono le canzoni, una no, si guardano; insomma si cadono nel banale, come serie di pezzi sdolcinati a amano in mille modi diversi. spesso accade. Dialoghi bril- cui è difficile resistere. In- In un clima natalizio ci si somma, una commedia ben immedesima in dieci storie lanti legati ad una comicità intelligente, che spesso ci riuscita e ben interpretata, damore ambientate a parti- offre spunti di riflessione. capace di infondere una re da cinque settimane buona dose di sano ottimi- allarrivo del Natale nella LAmore con la “A” maiusco- la è il vero protagonista del- smo, ricordandoci una volta Londra dei giorni nostri: dal la storia, e i personaggi in- in più che in fondo lamore è Primo Ministro che si inna- davvero dappertutto. mora di una giovane donna carnano dei “tipi” che con- tribuiscono a rendere spe- del suo staff ad una donna ciale la storia. La trama è in Marialuisa Arci che sospetta del marito, dal grado di conquistare i cuori bambino che cerca di con- quistare la ragazza più bella più sensibili, ma riesce ad Rebecca Ricci avvicinare anche chi è vacci- della scuola allo scrittore nato alle romanticherie. A che scappa in Francia per rendere il film ancora più9
  12. 12. Make- Feste Nata- Ciao ragazze! Natale è alle brillantinati rossi! E ragazze, re rispetto a quelli neri, ma porte! Urrà! Ma sapete come cosa viene dopo Natale di comunque d’effetto! In qual- truccarvi per un giorno così importante?! CAPODANNO! siasi caso non abbiate paura speciale?! Diciamo che nessu- I colori più consigliati per di esagerare: a Capodanno no si è preoccupato di lanciar questo grande avvenimento tutto è concesso per far brilla- una moda sul trucco di Nata- che penso gran parte di voi re al massimo la vostra bel- le, ma il mio consiglio è di festeggerà sono l’oro e il ne- lezza! Evitate un trucco natu- non ‘calcar troppo la mano’ ro: non avete mai pensato di rale, siate coraggiose, anche sugli occhi, restate naturali: aggiungere alle punte delle se non vi truccate mai, è la fondotinta, mascara e via (al ciglia ancora fresche di ma- giusta occasione per mostrar- massimo un filo di matita scara dell’ombretto oro? Pos- vi più curate del solito! Detto nera). Più che altro focalizza- so soltanto dirvi che l’effetto ciò vi saluto, vi auguro buon tevi sulle unghie! Ebbene si, è spettacolare! Altrimenti, Natale e felice anno nuovo! come magari vi siete già ac- sempre giocando sui colori corte, le unghie sono diventa- dell’oro e del nero, potete te un vero e proprio ‘gioiello’ creare un bellissimo Smoky da mostrare, e per attirare eyes, che renderà in vostro l’attenzione devono brillare! sguardo intenso. In alternati- Risultato: gli smalti più di va, per chi è ancora alle prime moda sono quelli con i cosid- armi con i trucchi, può optare detti ‘brillantini’ e, visto che è per gli eye-liner glitterati, Natale, vi consiglio smalti molto più semplici da stende- Mirea Gibilaro “Meno e Meglio: decrescere per progredire” Libri“La decrescita non è la ridu- ponendo la decrescita alla eventi che stanno portandozione quantitativa della pro- base della possibilità di passa- alla “fine di un epoca storica”,duzione. Non è la recessione. re da un sistema consumista, fornendo una descrizioneE non è nemmeno la riduzio- impostato sulla crescita illimi- completa e ricca di dati a so-ne volontaria dei consumi per tata e votato perciò al falli- stegno delle varie argomenta-ragioni etiche, perché la ri- mento, testimoniato soprattut- zioni. Se talvolta risulta ripe-nuncia implica una valutazio- to dalla molteplicità di crisi titivo, non deve essere consi-ne positiva di ciò a cui si ri- insorte negli ultimi tempi derato un difetto, perché innuncia. La decrescita è il ri- (ambientale, energetica, eco- questo modo cerca di aprire lafiuto razionale di ciò che non nomica e sociale), ad un siste- nostra visione sulla realtàserve”. ma più equilibrato, impronta- tramite l’informazione conti-Un concetto semplice; eppure to sulla qualità dei beni più nua; proprio come continua-così estraneo alla nostra men- che sulla quantità delle merci, mente, con costanza, dovrem-talità, che uguaglia la decre- ovvero sugli affetti fra le per- mo applicarci per un futuroscita della produzione delle sone, sui doni reciproci sostenibile, cioè a misuramerci ad un danno per il Pil, e all’interno delle comunità, d’uomo.quindi a un danno contro noi che non si possono acquistarestessi. In realtà Maurizio Pal- come merci, ma sicuramentelante, con questa frase citata sono elementi necessari asul retro de “Meno e Meglio: costruire il benessere della Andrea Monfredinidecrescere per progredire”1 società.intende chiarire il concetto, Il libro analizza le cause e gli 1 edizioni Bruno Mondadori 10

×