Your SlideShare is downloading. ×
Analisi Linking Interno
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Analisi Linking Interno

1,356
views

Published on

Analizzato il comportamento di Google nel linking interno al sito, si apprede che il motore preferisce i primi... link!!!

Analizzato il comportamento di Google nel linking interno al sito, si apprede che il motore preferisce i primi... link!!!

Published in: Technology, News & Politics

0 Comments
8 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,356
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
17
Comments
0
Likes
8
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito. www.drseo.it
  • 2. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito. Spiegazione del test : ho voluto testare ciò che ho letto tempo fa sul fatto che Google prediliga i primi link che “incontra”. Realizzazione del test : ho realizzato una pagina html con 11 link in uscita divisi in 4 gruppi che puntano a 4 distinte pagine html. Gruppi di link : 1 – follow – follow – follow  test-tema1.html 2 – nofollow – follow – follow  test-tema2.html 3 – nofollow – follow – nofollow  test-tema3.html 4 – follow – nofollow  test-tema4.html www.drseo.it
  • 3. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 1 :
    • Del 1° gruppo fanno parte 3 link con ancor text:
    • frascuttolo (follow)
    • prefiliati (follow)
    • paziente (follow)
    • Risultato del test : La pagina di destinazione è stata tematizzata per la chiave frascuttolo , ovvero la prima che Googlebot ha incontrato.
    • Curiosità :
    • I successivi due link sono stati “snobbati” per quanto riguarda la tematizzazione. (il PR è un’altra cosa)
    www.drseo.it
  • 4. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 2 :
    • Del 2° gruppo fanno parte 3 link con ancor text:
    • pristiello (nofollow)
    • frabiesso (follow)
    • rilassato (follow)
    • Risultato del test (parte1/3  ) : La pagina di destinazione non è stata indicizzata!
    • Curiosità :
    • I successivi due link sono stati “snobbati” ed essendo il primo un NOFOLLOW, la pagina non è stata indicizzata .
    • Questo mi ha portato a fare un ulteriore test.
    www.drseo.it
  • 5. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 2 :
    • Del 2° gruppo fanno parte 3 link con ancor text:
    • pristiello (nofollow)
    • frabiesso #frallo (follow) + aggiunta ancora
    • rilassato (follow)
    • Risultato del test (parte2/3  ) : La pagina di destinazione è stata tematizzata per la chiave frabiesso . Il link, con l’aggiunta dell’ancora, è visto differente e quindi assegna tematizzazione
    • Curiosità :
    • L’indicizzazione della pagina e l’assegnazione della tematizzazione mi ha spinto a fare un ulteriore test con esito molto interessante .
    www.drseo.it
  • 6. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 2 :
    • Del 2° gruppo fanno parte 5 link:
    • pristiello (nofollow)
    • frabiesso #frallo (follow) + aggiunta ancora
    • rilassato (follow)
    • loscione#frallo (follow) + aggiunto link con ancora
    • dantone#crestino (follow) + aggiunto link con ancora
    • Risultato del test (parte3/3  ) : Incredibile! Nel precedente test i link successivi al primo venivano ignorati, mentre ora sono presi in considerazione (sono visti come diversi grazie alle #ancore) e tematizzano la pagina di destinazione per l’anchor-text.
    • Curiosità :
    • Ulteriori dettagli sul sito del Dr.Seo
    www.drseo.it
  • 7. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 3 :
    • Del 3° gruppo fanno parte 3 link:
    • pusallero (nofollow)
    • seriessino (follow)
    • procaddino (nofollow)
    • Risultato del test : La pagina di destinazione è stata indicizzata ma sono occorsi molti più giorni . La pagina, pur essendo indicizzata, non è stata tematizzata.
    • Curiosità :
    • A differenza del caso 2, la pagina è stata indicizzata (centra la numerazione??), ma ad essa non è stata assegnata la tematizzazione dell’ancortext.
    www.drseo.it
  • 8. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • Gruppo 4 :
    • Del 4° gruppo fanno parte 2 link:
    • quartino (follow)
    • quaresimo (nofollow)
    • Risultato del test : La pagina di destinazione è stata tematizzata per la chiave quartino , ovvero la prima che Googlebot ha incontrato.
    • Curiosità :
    • Nonostante la presenza di un link NOFOLLOW, la pagina è stata indicizzata e tematizzata correttamente. Non vige quindi una regola di priorità del NOFOLLOW quando presente.
    www.drseo.it
  • 9. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito.
    • RIASSUNTO:
    • Google prende in considerazione il primo link che incontra nel codice html tra link con stessa URL di destinazione;
    • Se il primo link è NOFOLLOW la pagina non viene neppure indicizzata;
    • La presenza di un link NOFOLLOW con stessa URL di destinazione, se NON PRIMO, non comporta nulla a livello di tematizzazione (quanto a PR viene contato);
    • I link con le ancore nelle URL di destinazione, vengono percepiti come link differenti tra loro e passano tematizzazione.
    www.drseo.it
  • 10. Analisi Linking interno G o o g l e e la tematizzazione interna al sito. FINE del TEST www.drseo.it