• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Google Mail for Domino...un caso italiano portato in tutto il mondo
 

Google Mail for Domino...un caso italiano portato in tutto il mondo

on

  • 1,635 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,635
Views on SlideShare
1,635
Embed Views
0

Actions

Likes
2
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as OpenOffice

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • Sotto Sponsored by inserire il logo dello sponsor a voi affiliato. Il logo lo trovate nell’ultima SLIDE.

Google Mail for Domino...un caso italiano portato in tutto il mondo Google Mail for Domino...un caso italiano portato in tutto il mondo Presentation Transcript

  • Un caso italiano Un caso italiano portato in tutto il mondo : Domino Google Like Mail Autore: Giuseppe Bucciarelli Professione: Rianimatore Società: Link I.T. Spa
  • Tempo indefinito:inizio della storia (la solita tiritera....)
    • Cliente(lamentela) : “Questa posta Notes da Web non va bene, se sono in giro non posso usarla!!! Mi chiede qualcosa tipo 'applet'....”
    • Cliente (lamentela) :”iNotes è fatto bene, è molto bello però quanto ci vuole per caricarlo.....e poi se devo fare una modifica o se c'è un bug come si fa......!!”
    • Cliente (osservazione) :”Ma se voglio aggiungere un bottone a iNotes come si fa? E se c'è un bug in iNotes?????”
    • Cliente (convinzione) :”Domino su Web è brutto!!! Ma che applicazioni sono queste?”
    • Collega (critica) :”Ma hai visto come è facile usare Gmail? Hai visto quante cose fa e come è intuitivo? Ma perche Domino non dispone di una interfaccia semplice?”
  • Notte di mezza estate: la riflessione (voglio capire)
    • Rianimatore : “Ora tutte queste critiche iniziano a infastidirmi. Forse la gente non ha tutti I torti.Cerchiamo di capire.....”
    • Rianimatore : ”Io so che la posta di Domino ha tutto quello che serve....”
    • Rianimatore : “So che abbiamo già fatto applicazioni Web Domino dalle quali non si evince la tecnologia utilizzata e che sono altrettanto valide di altre realizzate con strumenti diversi”
    • Rianimatore : ”Ma perchè la gente non è contenta? Forse è meglio che cerco di verificare un pò meglio anche io....”
    • Rianimatore : ”Caspita però è vero...questa applicazione sembra un pochino 'trasandata'....”
  • Qualche notte dopo:l'idea
    • Rianimatore : “E se la posta di Domino si 'presentasse' come la Gmail cosa direbbe tutta questa gente?”
    • Rianimatore : ”In un sol colpo forse si direbbe che la posta di Domino è validissima e si ricrederebbe anche chi sostiene che con Domino non si possano sviluppare applicazioni Web valide!!”
    • Rianimatore : “Perfetto! Voglio la posta di Domino con il vestito di Gmail!”
    • Abbiamo le mail
    • Abbiamo il modo per spedirle
    • Abbiamo il sistema per sapere come sono collegate tra loro
    • Abbiamo un bel motore di ricerca
    • Le nostre mail sono già classificate nelle folders
    • Rianimatore : “Mi pare che non manchi altro. Abbiamo anche esperienza. Mettiamoci solo un pò di ingegno e ostinazione.”
  • Il seguito:un pò di considerazioni prima di partire
    • Rianimatore : “Chi sono io? Ma certo!! Sono un BP della prima ora”
    • Rianimatore : ”Quindi? Non devo certo rifare l'applicazione Web della posta di Domino! Penso, tra l'altro, che prima o dopo una posta web convenzionale sicuramente IBM la implementerà. Sarà bellissima, miglioratissima e aggiornatissima, sì sarà ...issima ma ricalcherà il solito schema. Come BP devo aggiungere valore, devo aiutare il prodotto in modo tale che esso aiuti me, devo 'corredare' il prodotto con una proposta nuova, non devo 'sostituirlo' ;-)”
    • Rianimatore : “Allora? Come lo voglio? Come lo facciamo? Ne parlo con I miei 'soci' ma prima, giusto, per vedere, metto giù una form che realizza il look di Gmail e un agente che popola la lista delle mail della Inbox (la pietra miliare)”
  • La pietra miliare!!!!!
  • Segue:come la facciamo questa applicazione? (1)
    • Rianimatore : “Ragazzi, so che siamo tutti presi ma ho un progettino da portare avanti nei ritagli di tempo.”
    • Soci : “Dicci, dicci, dai racconta, di cosa si tratta?”
    • Rianimatore : (mostrando la 'pietra miliare'):”Guardate qua!”
    • Soci :”Ma è Gmail? No?”
    • Rianimatore : ”Ragazzi! E' la posta Web di Domino come Gmail. Dico Gmail perchè sia solo una provocazione”
    • Soci :”Ma fin dove vorresti arrivare?Come intendi procedere?”
    • Rianimatore : “Vi ricordate quella applicazione web realizzata per la Banca? Ecco, vorrei farla così: un solo DB come motore usando I DB di posta, che non devono essere toccati, esclusivamente come repository di dati”
  • Segue:come la facciamo questa applicazione? (2)
    • Soci :quindi....
    • Stai dicendo che installo un solo DB?
    • Bello! Niente più aggiornamenti di templates! Pensa ho finito un catastrofico upgrade di un'infinità di db proprio settimana scorsa...
    • Fantastico! Se c'è un bug o una modifica la passiamo in produzione subito!
    • Rianimatore : “Già sto dicendo proprio questo e forse chissà cammin facendo ci sarà anche dell'altro”
    • Soci : “Ma, hai idea di come farlo tecnicamente?”
    • Soci : “Ma, hai idea di come farlo tecnicamente?”
    • Rianimatore :”Certo! Innanzitutto per essere veloci, dobbiamo fa lavorare pochissimo il server. E' inutile far 'ritradurre' in continuazione a Domino lo stesso elemento se poi il contesto (la form) presentato è sempre lo stesso e cambia solo il contenuto.Implementiamo un bell'agente con tanto di libreria e classi che consentano di navigare le viste della posta e ritornare I dati in formato JSon. Dalla form, grazie ad Ajax, invochiamo l'agente e poi sistemiamo, col javascript, il contenuto al posto giusto. Semplice no?”
    • Soci :”Detta così non sembra complesso.Quando si parte?”
    • Rianimatore : ”Ma subito ovviamente, vedrete che non ci vorrà molto....!”
    Segue:come la facciamo questa applicazione? (3)
  • Qualche settimana dopo (primi riscontri e raffinamenti)
    • Socio 1 : “Ehi! Sto iniziando ad usare la posta dall'esterno.Funziona bene ed è veloce”
    • Rianimatore : “Bene. Molto bene!”
    • Socio 2 : “Il cliente Pessimo Carattere ha visto il 'giocattolo' e mi ha chiesto di installarlo sul suo server. Vuole provarlo. Che dici?”
    • Rianimatore : ”Dico che va benissimo. Se riusciamo ad installare su clienti come Pessimo Carattere , che ha una bella realtà, allora possiamo sia verificare sia la validità della soluzione che migliorarne funzionalità e performance”
    • Socio2 : ”Sai che Pessimo Carattere è contento? Mi ha chiesto se è necessario avere I DB di posta sul suo web server. Ora deve replicarli lì per poterne disporre dall'esterno”
    • Rianimatore :”Caspita! E' vero Pessimo Carattere ha una versione Domino superiore o uguale alla 6 quindi il nostro 'agentello' può leggere su un altro server. Ottimo. Digli che glielo facciamo basta un pizzico di TRUST ;-”
    Un pò dopo (....altri raffinamenti)
  • Dicembre (quasi Natale). La rivelazione.
    • Rianimatore : “Bene.Abbiamo fatto un bel lavoro. Parecchi clienti hanno smesso di lamentarsi. Hanno scoperto che ciò che avevano già non era poi così malaccio. Mi pare che questa cosa possa essere un esempio per chi come noi lavora con I clienti e con questa tecnologia. Mi sembra giusto che questa cosa sia uno sprone e che la gente sappia. Come faccio?”
    • DOMINOPOINT!!!!!!!!!!!!!
  • E poi....? Da allora ad oggi Dopo aver scritto a LORO , ecco l'intervista...l'articolo sul sito...la diffusione della notizia...i primi riscontri dall'Italia e dall'estero...un interesse inaspettato nelle proporzioni...l'approntamento (necessario) a tempo di record della versione che cambia la lingua dinamicamente...varie installazioni...modifiche varie...la versione per smartphone....ed infine, oggi, l'evento!
  • Morale - Con domino si possono fare applicazioni web valide quanto quelle sviluppate con altre tecnologie. - Dimostrata la validità infrastrutturale del sistema di posta di Domino. - Ovvio e banale, ma volere è potere! - Usiamo Dominopoint, 'siamo' Dominopoint, e l'augurio che qualcuno di voi possa essere qui al mio posto il prossimo anno ad aggiungere un'altra bella Domino story ;-)
  • I Nostri Sponsor
  • I Nostri Sponsor