Your SlideShare is downloading. ×
PUGLIA - Alta Formazione - Brindisi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

PUGLIA - Alta Formazione - Brindisi

701
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
701
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Valutazione LS per studenti DSABasato sul lavoro realizzato da Paola Casotto, Marzia Cesare, Claudia D’Este, Caterina Frasson, Anna Ricciardi,Marina Russo e Galina Mariella durante il Masterclass In “Lingue Straniere e Dislessia: linee metodologiche e buonepratiche” organizzato dal Loboratorio LADiLS in collaborazione con l’AID a settembre/ottobre 2011
  • 2. Inquadramento generalePianificazione- Tenendo conto della legislazione vigente, del disturbo dello studente e della gravità di questo disturbo, si programmano verifiche all’interno del percorso didattico dello studente che mettano in stretta relazione quanto appreso in classe e quanto verrà verificato. Questo è utile ad evitare di aumentare l’ansia dello studente e favorire prestazioni di successo.- Gli obbiettivi generali delle verifiche saranno principalmente la globalità, l’efficacia comunicativa e la concretezza del lessico.- È possibile (ove necessario) prevedere delle mini-verifiche per abilità singole, in modo da orientare e rispettare lo sforzo cognitivo dell’alunno.Modalità svolgimento della prova- Si prevede l’uso di strumenti dispensativi e compensativi ove necessari (sintesi vocale, dizionario digitale, penna elettronica, correttore grafico nel pc, ecc.)- Si permette e consente l’uso di strumenti come tabelle, mappe o schemi creati dallo studente (e condivisi con il docente) che permettano e facilitino l’accesso ai concetti, nessi e percorsi in modo efficace e produttivo.- Si prevedono tempi più lunghi (ove necessario) per lo svolgimento delle prove scritte ed orali (in alternativa, esercizi semplificati o ridotti)- Obbiettivi e tipologia degli esercizi devono essere familiari per lo studente.Caratteristiche del testoTenendo conto del tipo di disturbo prevalente (fonologico e/o visivo/spaziale):- Tenere in considerazione: • Lessico ad alta frequenza • Lessico concreto e contestualizzato • Uso d’immagini chiare e pertinenti • Linguaggi verbali e non verbali (multisensorialità)- Consegne chiare e semplici (evitare richieste plurime e l’uso di negazione), se necessario in lingua italiana e/o lingua straniera.- Inserire nelle consegne esempi chiarificatori. 1
  • 3. - Aspetti grafici: • Usare caratteri semplici (ad esempio courier) per permettere una decodifica più semplice. Se necessario, aumentare la grandezza e l’interlinea. • Usare il grassetto per evidenziare le parole chiave per la comprensione. • Nelle prove scritte, dividere il testo in paragrafi visivamente chiari. • Non giustificare il testo a destra.Struttura e composizione delle provePrevedere prove di verifica:- Programmate per tempo, in modo da evitare sovrapposizioni con altre verifiche.- Definite chiaramente in obiettivi, fasi e tempi.- Graduate, così da permettere all’alunno di procedere con gradualità nel rispetto dello sforzo cognitivo richiesto.- Strutturate, anche graficamente, rispetto al numero di parole e/o righe o spazio da utilizzare.- Orali, anche nel caso in cui l’esito delle prove scritte non sia positivo.- Fornire feedback positivi, che pur tenendo in considerazione l’errore, non lo enfatizzi.- Nelle prove orali, non valutare la parte iniziale e rispettare la soglia di attivazione linguistica (si può iniziare con un momento di conversazione libera per mettere a proprio agio lo studente).Misurazione e valutazione- Valutare il raggiungimento degli obiettivi di globalità ed efficacia comunicativa.- Valutare il contenuto e non la forma.- Non enfatizzare gli errori.- Creare e condividere con l’alunno scale di misurazione e valutazione per gli aspetti e/o ambiti che le varie prove si propongono di verificare.- Condividere con l’alunno questionari di gradimento relativamente al tipo di prove affrontate.- Saper osservare sistematicamente gli alunni nei vari momenti delle lezioni in classe, cogliendo aspetti utili a conoscere meglio l’alunno e le sue competenze, tracciando quindi un quadro più completo dell’alunno. 2
  • 4. Esempio prova verifica scrittaInquadramento alunno e prova- Studente di 13 anni, III secondari di primo grado.- Profilo: alunno diagnosi DSA redatta dallAsl di competenza , in possesso di relazione di svantaggio dalla IV elementare. Presenta disortografia e disgrafia marcata nella scrittura. Comprensione non sempre adeguata e correlata alla quantità di informazioni e termini presenti. Lettura rallentata e scorretta. Laspetto linguistico influisce nella produzione orale che risulta ridotta e necessita lunghi tempi di reazione. Buoni i tempi di attenzione e buona la capacità di ascolto. Inibito dal punto di vista delle relazioni risulta timido e poco disponibile verso laltro. Si consiglia l’uso di strumenti compensativi/dispensativi.- Livello linguistico: A 2.2 lingua inglese.- Obbiettivo: accertare la capacità di scrivere un testo relativo ad un’esperienza personale (globalità), usando le principali strutture linguistiche necessarie e veicolare il messaggio (efficacia comunicativa)- Abilità considerata: produzione scritta (racconto di un’esperienza personale passata)- Strutture linguistiche: accertare l’uso del simple past (verbi regolari e irregolari)Tipo di prova- Prova di ingresso alla classe III- Stesura di un’e-mail.- Argomento: le vacanze estive appena trascorse- Periodo di somministrazione: I quadrimestre, fine settembre.- Strumenti compensativi previsti: • Computer con correttore ortografico. • Tabella con verbi irregolari inglesi (v. allegato) • Schema struttura lettera (v. allegato in spagnolo) • Tabella raccolta idee (v. allegato) • Sintesi vocale (per lettura consegna e rilettura del proprio lavoro)- Attività di preparazione alla prova: 3
  • 5. • Brainstorming con relativo schema per riassumere l’esperienza personale estiva (lavoro domestico). • Proporre una serie di brevi quesiti per rilevare le strutture linguistiche necessarie per veicolare efficacemente il messaggio. • Condividere in classe lessico, strutture principali e caratteristiche proprie del testo-lettera.- Tempo per lo svolgimento: un’ora.Presentazione della prova- Consegna della verifica: Think about your summer hollidays and complete the following e-mail.- Caratteristiche del testo della verifica: • Consegna breve in lingua straniera. • Uso di immagini. • Frasi di apertura dei vari paragrafi (con evidenziatura dei verbi irregolari) • Esplicitare numero minimo parole del testo da produrre (circa 100)- Aspetto grafico: • Carattere 14 • Interlinea 1,5 • Carattere times new roman • Grassetto per le parole chiave e funzionali alla contestualizzazione • Stampato maiuscoloMisurazione e valutazione- Efficacia comunicativa.- Organizzazione del testo.- Pertinenza della traccia.- Uso strutture linguistiche e del lessico. 4
  • 6. Esempio tabella verbi irregolari VERBI IRREGOLARI BASE FORM SIMPLE PAST PAST (PASSATO) PARTICIPLE = fare (una lista) (PARTICIPIO PASSATO) BE WAS /WERE BEEN = essere DRINK DRANK DRUNK BRING BROUGHT BROUGHT = bere = portare EAT ATE EATEN BUY BOUGHT BOUGHT = mangiare = comprare FLY FLEW FLOWN COME CAME COME = volare = venire FORGET FORGOT FORGOTTEN = dimenticare COST COST COST =costare GET GOT GOT GET UP = alzarsi DO DID DONE = fare (la spesa) GO WENT GONE = andare = avere HAVE HAD HAD LEAVE LEFT LEFT = partire MEET MET MET = incontrare READ /riid/ READ /red/ READ /red/ = leggere RIDE RODE RIDDEN = cavalcare RUN RAN RUN correre = vedere SEE SAW SEEN SEND SENT SENT = spedire SLEEP SLEPT SLEPT = dormire SPEAK SPOKE SPOKEN = parlare 5
  • 7. Schema struttura lettera Le cuento mi verano a mi amigo… ESTE ESQUEMA TE TE PODRA AYUDAR A COMPLETAR EL E-MAIL PARA TUI ESTE ESQUEMA PODRÁ AYUDAR A COMPLETAR EL CORREO ELECTRÓNICO PARA AMIGO TU AMIGO Este verano CUÁNDO W Querido/a….. QUÉ . Estar en.. . Visitar.. . Quedarse en.. Ir a... TEXTO… Ver... Viajar en DÓNDE . la playa.. . la sierra.. . una ciudad DESPEDIDA bonita: .... . mi ciudad.. FIRMA CON … . Mi familia Adiós . Mis amigos Hasta pronto ....... Besos . coche CÓMO . tren . avión ....... Y además.... ¿Qué tiempo ha hecho? Sol y calor Frío y nublado Llover Nevar 6
  • 8. Tabella raccolta idee MY SUMMER HOLIDAYS The weather was… Sunny and hot I went to... Beach London Sea Cool and cloudy Mountains Buckingham Palace Ocean London Bridge Lake Island Big Ben Rainy and windy River Countryside Millennium Dome The Tube The Wax Museum Changeable Swim Walk Collect mushrooms Visit museums Snowy and cold This is Sunbathe Play golf See the Queen I met… A lot of people what I Play football Climb Visit museums Some new friends did… Play cards Ride a horse Go to the theatre A very nice boy/girl Sleep Ride a bike Speak in English … Dance Climb Dive Le parole scritte in blu sono verbi irregolari. Usa la tabella dei verbi per vedere Listen to music come si scrive il verbo al passato. I went mother/father/stepmother/stepfather/parents/grandparents/aunt and with… uncle/some friends… I went Car/train/bus/plane… by… 7