Quadro di sintesi DdL: "Disciplina dei distretti industriali, delle reti innovative regionali e delle aggregazioni di imprese"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Quadro di sintesi DdL: "Disciplina dei distretti industriali, delle reti innovative regionali e delle aggregazioni di imprese"

on

  • 447 views

 

Statistics

Views

Total Views
447
Views on SlideShare
447
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
4
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Quadro di sintesi DdL: "Disciplina dei distretti industriali, delle reti innovative regionali e delle aggregazioni di imprese" Quadro di sintesi DdL: "Disciplina dei distretti industriali, delle reti innovative regionali e delle aggregazioni di imprese" Presentation Transcript

  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Disegno di legge di iniziativa della Giunta regionale“DISCIPLINA DEI DISTRETTI INDUSTRIALI, DELLE RETI INNOVATIVE REGIONALI E DELLE AGGREGAZIONI DI IMPRESE” QUADRO DI SINTESI
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONEIl Disegno di Legge si articola su3 differenti tipologie di sistemaproduttivo: Distretto Industriale Rete Innovativa Regionale Aggregazione di imprese
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Distretto IndustrialeElementi caratterizzanti:• concentrazione di imprese manifatturiere• territorialità• storicità• competitività del sistema in termini diinnovazione e internazionalizzazione• individuato dalla Giunta Regionale aseguito di rilevazioni condotte dalla stessa View slide
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Rete Innovativa RegionaleElementi caratterizzanti:• rete “estesa” sul territorio regionale• imprenditorialità nuova o innovativa• settori nuovi o innovativi• riconosciuta dalla Giunta Regionale aseguito di candidatura della stessaRete Innovativa Regionale View slide
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Aggregazione d’impreseElementi caratterizzanti:• almeno 3 imprese che ai aggregano per realizzareassieme un progetto• nessun vincolo settoriale• forme di aggregazione idonee: contratto di rete consorzio, soc. consortile, soc. cooperativa associazioni temporanee di imprese
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Rappresentanza nei rapporti con la RegioneCiascun Distretto Industriale e Rete Innovativa Regionale“dialoga” con la Regione attraverso un soggetto giuridicorappresentante.RUOLO DEL SOGGETTO GIURIDICO:• raccolta delle istanze delle imprese per tradurle inprogetti d’intervento• sottoscrive gli accordi di programma con la Regione• è l’unico interlocutore con la Regione
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Modalità di finanziamento dei progetti• BANDI DI FINANZIAMENTO:per tutte e 3 le tipologie di sistema produttivo (distrettoindustriale, rete innovativa regionale, aggregazioned’imprese)• ACCORDI DI PROGRAMMA:solo per i distretti industriali e le reti innovative regionali(da sottoscrivere con il soggetto giuridico che lirappresenta)
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE Interventi finanziabiliFLESSIBILITA’ DEL DDL CHE IDENTIFICA LE MACRO-CATEGORIE ALL’INTERNO DELLE QUALI LA GIUNTAREGIONALE PUO’ SELEZIONARE LE SPECIFICHE LINEED’INTERVENTO:• Ricerca e Innovazione• Internazionalizzazione• Infrastrutture• Sviluppo Sostenibile e Salvaguardia Ambientale• Difesa dell’Occupazione• Sviluppo Imprenditoria Innovativa e di Nuova Imprenditoralità• Partecipazione a progetti promossi dalla UE in materia diCluster• Ulteriori iniziative finalizzate al rafforzamento competitivo
  • ASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONEASSESSORATO ALL’ECONOMIA E SVILUPPO, RICERCA E INNOVAZIONE