Your SlideShare is downloading. ×
0
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap

125

Published on

Introduzione ad OpenStreetMap, tenuto il 20130228 per la conferenza "OpenGeoData Italia, istruzioni per l'uso" presso il Centro Congressi Frentani, Roma

Introduzione ad OpenStreetMap, tenuto il 20130228 per la conferenza "OpenGeoData Italia, istruzioni per l'uso" presso il Centro Congressi Frentani, Roma

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
125
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Introduzione ad OpenStreetMap In giro per un mappamondo libero: introduzione ad OpenStreetMap Roma, Centro Congressi Frentani, 28.02.2013 Martin Koppenhöfer dieterdreist@gmail.com
  • 2. Che cosè Openstreetmap? E un progetto per creare insieme la mappa libera del mondo Principio simile a wikipedia: ● Crowd-sourced (tutti possono partecipare) ● libero (free and open): – utilizzabile gratuitamente da chiunque anche a scopo di lucro – tutti possono modificare tutto – tutti dati sono distribuiti con licenza open (ODbL)
  • 3. Che cosè Openstreetmap? iniziato nel 2004 in InghilterraPagina iniziale del 2005 da archive.org
  • 4. Che cosè Openstreetmap? iniziato nel 2004 in Inghilterra da Steve CoastPagina iniziale del 2005 da archive.org
  • 5. Che cosè OpenStreetMap? pietre miliari 2004 Steve Coast dà avvio al progetto La OpenStreetMapFoundation (OSMF) 2006 viene registrata a Londra 2007 Prima Conferenza (State of the Map, SotM) Mapping Kibera, Kenya, la baraccopoli più 2009 grande dellAfrica Nuove ortofoto: a maggio Portale Cartogr. 2010 Nazionale ed a novembre Bing Aerial 2011 Un miliardo di nodi 2012 Cambio licenza, da cc-by-sa 2.0 a ODbL 1.0 2013 Un milione di utenti registrati 2013 La quantità dei nodi supera 231, i programmi devono prevedere 64 Bit node IDs.
  • 6. Chi partecipa? Utenti registrati 1.046.701crescitaesponenziale!
  • 7. Chi partecipa? SotM 2012 Tokyo SotM-EU 2011 ViennaOSMit 2010 Genova
  • 8. Dove sono gli utenti attivi?
  • 9. Sviluppo di OpenStreetMap a RomaCrescita enorme dei dati2012 © OpenStreetMap contributors cc-by-sa 2.0 2007
  • 10. Ottenere i dati - planet file banca dati centrale a Londra (postgresql), API riservata allediting OSMFoundation pubblica un planet-file (dump di tutti i dati attuali) per settimana updates incrementali (diff) ● minutely (ogni minuto) ● hourly (ogni ora) ● daily (ogni giorno) ogni tanto full-history-planet
  • 11. Ottenere i dati - formati principali● Formato API 0.6, usato da aprile 2009● XML ( .osm .osm.bz2) ● leggibile e modificabile con un editore di testo ● ci sono varianti (con e privo di metadati) ● generalmente compresso con bzip2● PBF ( .pbf) ● Protocolbuffer Binary Format ● usa Google protocol buffers ● no “tag hardcoding” (tags sono inclusi in strings)● OSC ( .osc, .osc.gz): diffs (per aggiornamenti incrementali)
  • 12. Ottenere i dati – altri servizi Oltre a main API e planet files ci sono altri servizi, persone ed aziende che distribuiscono i dati di OSM Servizi readonly API: ● XAPI (“zappy”), loriginale in GT.M (MUMPS), offline ● JXAPI, implementato in Java ● Xappy.js, implementato in javascript (node.js) ● Overpass API – XAPI compatibility layer – Overpass QL (Query Language)
  • 13. Ottenere i dati - download da terzi Estratti dati geografici e tematici (esemplare): download.geofabrik.de ● Copertura globale (continenti e paesi) ● Formati xml, pbf e shapefile, aggiornato ogni giorno download.gfoss.it/osm/osm/ ● Italia e regioni in xml, aggiornato ogni settimana metro.teczno.com (Michal Migurski) ● Estratti di 100+ zone metropolitane, xml, pbf, shp openstreetmapdata.com/data (Jochen Topf) ● linee di costa e poligoni dei mari e della terra (land)
  • 14. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation
  • 15. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation il node è un punto
  • 16. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation il node è un punto con delle coordinate lat = 42.436233 lon = 12.245373
  • 17. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation il node è un punto con delle coordinate il way è una sequenza ordinata di nodes
  • 18. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation (no area data type!) il node è un punto con delle coordinate il way è una sequenza ordinata di nodes la relazione può contenere oggetti di ogni tipo: nodes, ways ed altre relazioni ● gli oggetti contenuti possono assumere ruoli
  • 19. Struttura dati 3 tipi di oggetti: ● node, way, relation (no area data type!) il node è un punto con delle coordinate il way è una sequenza ordinata di nodes la relazione può contenere oggetti di ogni tipo: nodes, ways ed altre relazioni ● gli oggetti contenuti possono assumere ruoli Tutti gli oggetti possono avere dei tags! un area è un caso particolare di un way (tags)
  • 20. Tagging Un tag è una sorta di etichetta che viene associata ad un oggetto (node, way, rel) per descriverlo
  • 21. TaggingOpenstreetmap usa delle coppie chiave – valore● per esempio maxspeed = 50
  • 22. TaggingNon cé uno schema fisso per i tags● tutti possono inventare ed utilizzare qualsiasi tag● ogni oggetto può contenere un numero infinito di tags● ogni chiave può apparire solo una volta per oggetto● si consiglia di mettersi daccordo per evitare il chaos
  • 23. Tagging building=church amenity=place_of_worship religion=christian denomination=catholic barrier=retaining_wall
  • 24. Tagginghistoric=citywallshistoric:civilization=ancient_romanname=Mura Aurelianewikipedia=it:Mura Aurelianebarrier=city_wall
  • 25. TaggingPer organizzare il tagginge per documentare ilconsenso cè un wiki:wiki.openstreetmap.org
  • 26. Tagging per discussioni e domande cè la Mailing-list [tagging] e le liste nazionali [talk-it], [talk-de], ecc. ● http://lists.openstreetmap.org/listinfo/tagging ● http://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it ● http://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it-lazio ● ...
  • 27. TaggingCi sono anche servizi di terzi per capire la rilevanzadi un certo tag, per esempio taginfo che creastatistiche sullutilizzo dei tags:
  • 28. Editing Il database centrale è accessibile a tutti gli utenti per fare lediting. Laccesso avviene tramite delle API-calls (chiamate allinterfaccia di programmazione)
  • 29. Editing Chiunque può scrivere un editore per modificare dati in Openstreetmap tramite la API Lautentificazione dellutente avviene tramite OAuth Gli editori più popolari sono: ● JOSM (Java OpenStreetMap Editor) ● Potlatch 2 (basato su Flash) ● Merkaartor (scritto in c++) ● QGis + plugin ● diversi editori per smartphone (Go Map!!, OsmAnd, …) Prossimamente: iD, scritto in html5 e javascript
  • 30. EditingJOSM è scritto in Java ed è leditore con più funzioni. Eestendibile con plugins, presets e mapstyles
  • 31. Raccolta dati Inizialmente si usava sopratutto il GPS per la raccolta dati. Insieme ad appunti su un blocco note (o registrazioni audio e foto geo- riferenziate) si registrava durante i rilievi
  • 32. Raccolta dati Densità tracce GPS in Italia
  • 33. Raccolta dati Registrando la posizione ogni secondo si creano delle tracce...
  • 34. Raccolta dati ... che possono poi essere ricalcate e descritte
  • 35. Raccolta datidal maggio 2010 ci sono anche le ortofoto delPortale Cartografico Nazionale
  • 36. Raccolta datie dal novembre 2010 quelle di Bing
  • 37. Raccolta datiperò la fonte più importante rimane la conoscenzalocale del territorio dei migliaia di mappatoriappassionati! Mapping Party Hanoi 2009, Foto di Khanh Le Ngoc Quoc, Flickr, cc-by-nc
  • 38. Raccolta datiUn mapping party è un evento per mappare insieme
  • 39. Cambio di licenza, da cc-by-sa a ODbLDallinizio la licenza era la cc-by-sa 2.0 (Attribuzione -Condividi allo stesso modo 2.0)Dopo un processo di quasi 4 anni esce in settembre2012 il primo planet con la nuova licenza:Open Data CommonsOpen Database License (ODbL) v1.0 http://opendatacommons.org/licenses/odbl/
  • 40. Cambio di licenza, da cc-by-sa a ODbL Perché abbiamo cambiato la licenza? La cc-by-sa è una licenza per opere creative, probabilmente non adatta per proteggere un database di fatti. Cosa cambia? Entrambe le licenze hanno lattribuzione e la condivisione allo stesso modo come vincoli, però con la ODbL questo si limita ai dati (derivative database, collective database) e non si estende su opere prodotte (produced works) come mappe.
  • 41. Cambio di licenza, da cc-by-sa a ODbL Voglio usare dati OSM, a cosa devo stare attento? ● Chi pubblica dati o opere basati su dati OSM deve – nominare i contribuenti di OSM come autori dei dati e dire che la licenza dei dati è lODbL – mettere a disposizione i dati con cui ha creato il prodotto oppure – descrivere il mecchanismo con cui ha manipolato i dati Linsieme dei dati rimane sempre sotto lODbL (anche mescolati con altri dati, aspetto virale della licenza)
  • 42. Introduzione ad OpenStreetMap sfondo: openwhatevermap.orggrazie per lattenzione e fate belle mappe!Credits:Tutte le mappe © OpenStreetMap contributors conlicenza cc-by-sa 2.0 basate su dati OSM in ODbLosm grid by Pascal Neiscontact me: dieterdreist@gmail.com

×