Your SlideShare is downloading. ×
0
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Linkedin e aziende B2B
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Linkedin e aziende B2B

2,115

Published on

I social network sono diventati per le aziende …

I social network sono diventati per le aziende
dei potenti strumenti di marketing online. Ecco come Linkedin può diventare un potente strumento nelle mani delle aziende business2business.

Published in: Social Media
0 Comments
8 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,115
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
55
Comments
0
Likes
8
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Linkedin: il Social Network per le aziende B2B
  • 2. I social network sono diventati per le aziende dei potenti strumenti di marketing online.
  • 3. Dimmi chi sei, e ti dirò… Ma le aziende non sono tutte uguali. La scelta del canale da utilizzare dipende dal tipo di business, dal pubblico a cui comunicare, dai contenuti da poter raccontare e dalle risorse a disposizione.
  • 4. Be a B2B company Essere social è più semplice per aziende già conosciute e amate dalla community. Ma anche le aziende B2B possono cominciare a muovere i primi passi su canali dove poter sviluppare il proprio business. B2B
  • 5. linkedin è il social network dedicato allo sviluppo di contatti professionali.
  • 6. + di 225 milioni di iscritti in tutto il Mondo 5.5 milioni di iscritti in Italia Fonte: LinkedIn Usage by Country, July 2013 by Link Humans
  • 7. Esserci. E (a volte) non saperlo. Dipendenti, colleghi e collaboratori sono già su Linkedin. E possono essere il primo veicolo di promozione 
 della tua azienda.
  • 8. Profilo Utente VS Pagina Aziendale PROFILO UTENTE PAGINA AZIENDALE CHI LO USA? persone aziende, enti, organizzazioni PERCHÈ? business e socializzazione business e promozione COSA CERCA? opportunità lavorative ricerca del personale
  • 9. Aumentare la visibilità 1 Aumentare l’autorevolezza 2 Costruire relazioni 3 Pagina Aziendale: obiettivi
  • 10. Linkedin in 5 passi 1 stabilisci la tua presenza avatar cover photo 100 x 60 px 220 x 646 px informazioni aggiornamenti carriera
  • 11. Cominciare dalle presentazioni. Una descrizione focalizzata sul business e sulle expertise della tua azienda ti aiuta a stabilire, fin da subito, 
 il tuo posizionamento. Non possono mancare tutte le informazioni utili, le keyword e il link al tuo sito web.
  • 12. Linkedin in 5 passi 2 attira i followers
  • 13. Come far crescere la community? •Coinvolgi dipendenti e colleghi nella diffusione della pagina; •comunica l’attivazione del profilo a clienti e collaboratori; •includi il follow botton sul tuo sito web; •considera un investimento per attività di promozione.
  • 14. Linkedin in 5 passi 3 coinvolgi i followers conversa informa
  • 15. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 16. Ottimizza titolo e introduzione •pensa come un giornalista; •includi call to action chiare, 
 come i link (engagement x 2); •utilizza le domande per coinvolgere il tuo pubblico. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 17. Promuovi gli elementi visivi •includi sempre un immagine o altri media visivi; •pubblica video youtube per incoraggiare la condivisione; •controlla la preview 
 dell’immagine del tuo post. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 18. Attira un’audience •rendi i tuoi contenuti preziosi e appetitosi; •evita l’ipertargettizzazione; •testa per capire il tuo pubblico. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 19. Gestisci i tuoi aggiornamenti •mantieni un calendario editoriale come guida; •sviluppa la conversazione nei commenti; •monitora, analizza, rifinisci 
 la tua content strategy. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 20. Estendi diffusione dei contenuti •Sponsorizza i migliori; •valuta e ottimizza i tuoi update ottimizzati; •non restare vincolato solo 
 alla settimana lavorativa. Company Update: i consigli di Linkedin
  • 21. Linkedin in 5 passi 4 sfrutta il network consiglia commenta condividi
  • 22. Come innescare il passaparola? consiglia commenta condividi •Coinvolgi dipendenti e colleghi nella diffusione degli aggiornamenti; •Sfrutta le domande e i sondaggi per avere risposte; •considera un investimento per attività di promozione.
  • 23. Linkedin in 5 passi 5 studia e rifinisci analytics
  • 24. Analizzare e Misurare aggiornamenti comunicazione interesse follower visitatori L’analisi dei dati e delle attività del network è importante non solo 
 per definire e ottimizzare 
 il calendario editoriale. Gli analytics di Linkedin aiutano ad avere il quadro della tipologia di pubblico che sta interagendo con la nostra pagina.
  • 25. Gruppi di Linkedin panoramica e potenzialità
  • 26. Su linkedin i profili e le aziende possono interagire anche attraverso i gruppi di discussione.
  • 27. I gruppi di Linkedin •Un gruppo, in LinkedIn è simile a qualsiasi altro creato su diversi social media; •ci sono due modi per entrare a far parte di un gruppo. Si può creare un gruppo nuovo oppure entrare a far parte di un gruppo già esistente. I gruppi possono essere aperti o privati; •i Gruppi sono fondamentali per trasmettere leadership e autorevolezza.
  • 28. Gruppi: gli obiettivi e audience COLLABORAZIONE utenti che fanno parte della stessa azienda SVILUPPO PRODOTTI utenti altamente qualificati RECRUITMENT fasce di utenti targettizzate NOTORIETÀ DEL BRAND tutti gli utenti
  • 29. lavoro contatti network autorevolezza visibilità strategia aggiornamenti multicanalità persone business posizionamento analisi lead promozione investimenti dialogo
  • 30. Linkedin: iniziamo! •La tua azienda è pronta? •Hai qualcosa da poter raccontare? •Hai tempo e risorse da dedicare a questa attività? •Hai visto cosa fanno anche i tuoi competitor? •Cosa ti aspetti da linkedin?
  • 31. Vuoi saperne di più? Contattaci a info@develon.com
  • 32. © 2014, Develon srl - Tutti i diritti riservati. Questo documento è protetto da copyright. Nessuna parte di esso può essere modificato, riprodotto o distribuito in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza previa autorizzazione scritta di Develon srl. www.develon.com

×