Avvio campagna elettorale "Andrea Checchi sindaco"

826 views
785 views

Published on

7 febbraio 2012. Intervento di Andrea Checchi all'avvio della campagna elettorale per le elezioni del 6 maggio 2012

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
826
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Avvio campagna elettorale "Andrea Checchi sindaco"

  1. 1. solidarietà civicaqualità dei servizibene comuneben-esserereti e relazionifuturo, verso sdm2022 Un futuro insieme, un sogno possibileAndrea Checchi un nuovo sindaco per San Donato
  2. 2. Un futuro insieme, un sogno possibileSi avvia oggi il progetto per cambiare la nostra città, invertire la rotta diquesti ultimi anni e far tornare San Donato un luogo bello dove si vive bene.Tutto questo lo faremo con il coinvolgimento diretto dei cittadini costruendocon loro il nostro programma attraverso la promozione di incontri su temiimportanti per la città e la costituzione di gruppi di lavoro aperti.Al centro del nostro lavoro i bisogni dei cittadini, dobbiamo ridare allanostra città un senso pieno di “COMUNITÀ”, in cui ognuno ci mettequello che ha e quello che sa: competenze, progetti, sogni, l’esperienza dichi vive San Donato tutti i giorni e sa cosa va migliorato.Abbiamo grandi ambizioni e non ci accontenteremo di qualche piccolocambiamento.
  3. 3. Insieme perla solidarieta civica ✓ Recuperare il senso della comunità e valorizzare le risorse preziose della città, secondo criteri di sostenibilità economica, equità e qualità dei servizi. ✓ Favorire uno sviluppo più equilibrato della città dal punto di vista sociale, basato sulla coesione sociale, la solidarietà e il sostegno alle persone, in particolare a quelle in difficoltà. ✓ Realizzare gli obiettivi specifici del patto di solidarietà civica che riguarderanno le politiche abitative, il sostegno alle famiglie, la tutela dellinfanzia, il sostegno agli anziani e alle persone con disabilità, l’attenzione ai giovani e agli adolescenti, laiuto a chi perde il lavoro, la percezione di una città più sicura.
  4. 4. Insieme per la qualità dei servizi✓Il bilancio come strumento principale dipartecipazione dei cittadini alle scelte.✓ Vogliamo garantire la continuità e la qualità deiservizi, con attenzione alla contrazione delle risorse edalla crescente richiesta di bisogni, chiedendo aciascuno di contribuire secondo le proprie possibilità.✓ Qualità e legalità come obiettivo strategico per dareefficacia allazione amministrativa, con impegno allaaffermazione di regole civili e democratiche.✓ Un comune più vicino alle esigenze dei cittadini, cheeroga servizi con tempi e modalità di accesso piùsemplici.
  5. 5. Insieme peril bene comune✓ Basta consumo del territorio nel rispetto degli strumentiurbanistici vigenti.✓ Garantire spostamenti sostenibili e sicuri nella città, attraversola ridefinizione della mobilità urbana.✓ Definire una rete ecologica comunale di collegamento tra lepiazze, gli spazi verdi ed i parchi.✓ Migliorare la cura e la manutenzione del verde esistente con losviluppo di nuovi parchi anche sovracomunali.✓ Incrementare le attività incentrate sul risparmio energetico,sulluso di fonti di energia alternative, sulla riduzione dellaproduzione dei rifiuti e sul riutilizzo degli stessi.
  6. 6. Insieme per più rete e relazioni✓ La comunità non esiste senza reti e relazioni tra persone con diritti edoveri, coinvolte nelle scelte in una visione comune, moltiplicando le occasioni diascolto e confronto.✓ Valorizzare il ruolo dei Quartieri e dei Comitati spontanei, come facilitatori deldialogo tra cittadini e istituzioni, riconoscendo le specificità pur inserite in un progettoomogeneo della città.✓ Coinvolgere il mondo del volontariato e dell’associazionismo in tutte le sue diverseespressioni per recuperare il senso di comunità promuovendo la partecipazione ela coprogettazione dei servizi.✓ Riportare al centro dellazione amministrativa lasse della via Emilia, ricostruendorapporti sinergici tra amministrazione contigue e sostenendo la formazione dellaCittà Metropolitana.✓ Attenzione al tessuto produttivo per coniugare opportunità di impresa e benesserecollettivo.
  7. 7. Insieme per il ben-essere✓ Vogliamo una città bella, una città amica che favorisca il benessere della collettivitàe la tutela della salute.✓Attenzione al decoro urbano, migliorando lefficienza degli interventi dimanutenzione, cura e pulizia della città.✓ Promuovere la funzione economica e sociale della cultura, sostenendo evalorizzando le eccellenze presenti nella città.✓ Lo sport come strumento di prevenzione e di educazione alla socialità, attraverso unbuon utilizzo del tempo libero.✓ Incentivare e diffondere la cultura del “consumo critico“✓ I grandi eventi collegati ad Expo 2015 come occasione di valorizzazione e dipromozione del nostro territorio.
  8. 8. Insieme per il futuro: verso sdm 2022✓ Il futuro è in mano alle nuove generazioni e con lorovogliamo progettare la San Donato di domani.✓ Sviluppo della e-democracy attraverso una forteinnovazione, una piazza virtuale per la nuova comunità web 2.0✓ Dalla piazza virtuale alle piazze vissute: ripensare spazivecchi e nuovi come luoghi di socialità da mettere a sistemain una città policentrica.✓ Riprogettare la gestione del Centro Sportivo di ViaCaviaga, in una ottica di partenariato pubblico-privato perrilanciarlo come luogo di eccellenza dedicato allo sport e altempo libero.✓ Riprendere il confronto con ENI per ottenere maggioribenefici a favore della città, a fronte della realizzazione del VIPalazzo Uffici.
  9. 9. Al lavoro…insieme
  10. 10. Un futuro insieme, un sogno possibilePer chi volesse collaborare ai gruppi di lavoro l’indirizzo email a cui scrivere è:cambiamo-sdm@andreachecchi.it

×