• Save
L'informazione geografica per le Smart City
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

L'informazione geografica per le Smart City

on

  • 1,026 views

Presentazione di Luigi Zanella (Direttore Business Development di Sinergis) durante la plenaria "L'infrastruttura abilitante per la città intelligente: connettività, piattaforme di integrazione, ...

Presentazione di Luigi Zanella (Direttore Business Development di Sinergis) durante la plenaria "L'infrastruttura abilitante per la città intelligente: connettività, piattaforme di integrazione, sensori e device" di Smart City Exhibition (Bologna, 29 Ottobre 2012)

Statistics

Views

Total Views
1,026
Views on SlideShare
1,026
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

L'informazione geografica per le Smart City L'informazione geografica per le Smart City Presentation Transcript

  • L’informazione geograficaper la Smart CityLuigi Zanella
  • Tutto si riferisce al territorioLa rappresentazione digitale del territorio è elemento diintegrazione delle informazioni della Smart City.Il sistema informativo geografico è la piattaforma abilitante. Intelligente è la città integrata Gianni Camisa Bologna, 29 Ottobre 2012
  • Gli attori della Smart City sono una moltitudinePer poter interagire correttamente devono avere un sistemadi riferimento certo, standard ed aperto al quale poterriferire le proprie informazioni: il territorio
  • Google va bene per orientarsi, ma non perpianificare, prevedere, monitorare e agireSolo chi segue le trasformazioni del territorio per compito diistituto è in grado di mettere a disposizione unavisione corretta ed affidabile della città
  • 2 PILASTRI 1. Anagrafi comunali degli immobili 2. Open services standardPhoto by Rama (CC BY-SA 2.0)
  • 1. I comuni conservano e rendono accessibili leproprie anagrafi degli immobili come base comune diriferimentoA foglio e mappale si riferiscono: A via, civico interno si riferiscono• ICI • Anagrafe della popolazione• IRPEF • Commercio• Dati di proprietà • Imprese• Utenze elettriche • Locazioni• Pratiche edilizie • Utenze• Compravendite • Alberghi• … • Ristoranti • TARSU • … Allo stesso sistema di riferimento si riferiscono: • Ortofoto • DB Topografico Il raccordo fra le banche dati si • PUC regge su un sistema di chiavi e • PUA • PPR di identificativi certi, univoci, • Reti tecnologiche persistenti e pubblici con regole • Dati ambientali di gestione note e pubbliche • …
  • Il sistema informativo geografico integraAlla rappresentazione del territorio ed alle chiavi dell’anagrafedegli immobili tutto si riferisce e si integra
  • 2. Open Data e Open Services Strade Immagini telerilevate Edifici Dati meteoResidenti Proprietà (catasto) Rete elettrica, gas, acqua Idrografia Reti di trasporto Vegetazione Agricoltura Imprese Forma del terreno Pianificazione urbanistica Pedologia Sensori Geologia Immobili
  • L’adozione di Open Services Standardda parte di tutti coloro che generano informazioni geograficheo georiferibili abilita le applicazioni per la Smart City Previsione della Analisi degli effetti Urbanistica propagazione di un di una esondazione partecipata incendio Risparmio su Gestione degli eventi Smart riscaldamento e atmosferici Parking raffreddamento Previsione di produzione di energia Ricerca evasione InfoTraffico da rinnovabili
  • L’informazione geografica digitale ridisegna la città reale Grazie per l’attenzione luigi.zanella@sinergis.it