Presentazione CUM - Carlo Ragazzi

2,702 views
2,588 views

Published on

Materiale a supporto della presentazione di Carlo Ragazzi alla Scuola Estiva di Decrescita 2011 a Pesariis (UD)

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,702
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,318
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione CUM - Carlo Ragazzi

  1. 1. PESARIIS Prato Carnico Udine 13 – 18 settembre 2011 PROPRIETA’ COLLETTIVA: DALLA CREAZIONE DI UN TERRITORIO, ALL’ AGRICOLTURA INTENSIVA CON FINALITA’ SOCIALIRelatore:Dott. Carlo RagazziPres. Consorzio Uomini di Massenzatica
  2. 2. Feudalità •PRE-FEUDALE CONTROLLO PRIVATISTICO POLITICO •FEUDALE ED ECONOMICO SUL FONDO ECONOMIA RURALE / Agro-Pastorale / Di scambio SFRUTTAMENTO LAVORO NON RETRIBUITO ANALFABETISMO COMUNICAZIONI CENTRO/PERIFERIA POCO REGOLARI INCURIA GENERALIZZATA MANCANZA DI SICUREZZA SULLE STRADE
  3. 3. Crisi del modello feudale POTERE POTERE POLITICO PERSONALE PUBBLICISTICO PATRIMONIALE IMPERSONALE PRIVATISTICODal 1200 in poi, si modificano: sistema di controllo territoriale sistema di convivenza dentro il territorio sistema giuridico diventa più articolato passaggio da un economia di sussistenza ad una economia di scambio- accumulo CONDIZIONI CULTURALI STRUTTURALI SEMPLICI RAPPORTI STABILI E SICURI UOMO/AMBIENTE CONDIZIONI CULTURALI STRUTTURALI COMPLESSE
  4. 4. Caratteristiche principali Stato moderno SEMPLIFICAZIONE CARTA POLITICA STATO MODERNO EUROPEA 1400/1700 Confini naturali in uno spazio politicamente controllabile Ricerca di un equilibrio giusto tra estensione territoriale ai fini dello accentramento del potere decisionale sfruttamento delle risorse e esercizio esclusivo della sovranità controllabilità dello stesso confini territoriali ben definiti esercito permanente monopolio del potere coercitivo nascita di apparati burocratici e amministrativi per il controllo del territorio monopolio imposizione delle tasse diritto di voto legato alla proprietà (FRANCIA)
  5. 5. Rigidità del sistema Rivoluzione agricola e industriale Accumulazione di capitale Scambi merce-denaro-merce Sviluppo dello Stato nazione Territorio ben definito Controllo interno ed esterno del territorio Accentramento di potere diventa costoso (esercito e burocrazia) Monopolio della forza legittima più legata al sovrano Rivendicazione di diritti e privilegi (il diritto di voto si lega alla proprietà) Zone strategiche economiche e militari Monopolio della tassazione Zone marginali dal punto di vista Apparato burocratico permanente economico e politico
  6. 6. LE TERRE MARGINALI MASSENZATICA : TERRENI MARGINALI DOSSI/DUNE VALLI ACQUA SALMASTRA ARBUSTI BASCHI DI LEGNAME POCO PREGIATO (SOLO DA ARDERE) MALARIA POCHISSIME VIE DI COMUNICAZIONEAGRICOLTURA POVERA NESSUNA ACCUMULAZIONE DI CAPITALE (Reddito a livello di sussistenza) Pascolo Seganda Legnatico Pesca RESTANO AI MARGINI Caccia DELLO STATO NAZIONE E DEI PROCESSI ECONOMICI

×