Relazione deriu amplific op

186 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
186
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Relazione deriu amplific op

  1. 1. Relazione:simulazioni con amplificatori operazionali [Deriu Alessandro 5 C Tie]
  2. 2. Obiettivi iniziali  Obiettivi iniziali:  1° parte: funzionamento  Saturazione  Configurazione non invertente  Configurazione invertente 2° parte: progettazione Progettazione di un amplificatore a due stadi in modo tale che, dando un alimentazione V1 = 1V la Vout risulti 9V
  3. 3. Amplificatore in saturazione  Applicando una tensione di 1 mV all’ingresso del non invertente e applicando un alimentazione all’amplificatore di 12V vedremo che l’uscita e pari all’alimentazione data. Invertendo la posizione del generatore e posizionandolo nel morsetto invertente atterremo sempre un uscita pari all’alimentazione data ma con segno opposto.
  4. 4. Posizionando un generatore all’ingresso non invertente e un generatore all’ingresso invertente, le tensioni in teoria si dovrebbero annullare, ma prendendo le misure noteremo che le tensioni al posto di annullarsi, arrivano ad una grandezza quasi pari alla totale saturazione dell’amplificatore, cioè quasi al suo valore massimoSe invertiamo la polarità al generatore applicato al morsetto non invertente noteremo, che inuscita, avremo sempre una tensione del valore di 11 V ma negativa.
  5. 5. Amplificatore in configurazionenon invertente Abbiamo voluto simulare il funzionamento di un amplificatore in configurazione non invertente. Possiamo notare che applicando una tensione di 2V sul morsetto non invertente e dando un valore a caso alle resistenze : Rf = 1 Kohm e alla Rin un valore pari alla Rf vedremo che in uscita otteniamo lo stesso valore ricavato con la formula: Vout =(Rf/Rin + 1)* V1 Con tale formula avremo un risultato pari a 4V.
  6. 6. Amplificatore in configurazioneinvertente Abbiamo voluto simulare il funzionamento di un amplificatore in configurazione invertente. Possiamo notare che applicando una tensione di 2V sul morsetto non invertente e dando un valore a caso alle resistenze : Rf = 1 Kohm e alla Rin un valore pari a 2 Kohm vedremo che in uscita otteniamo lo stesso valore ricavato con la formula: Vout =(-Rf/Rin )* V1 Con tale formula avremo un risultato pari a- 4V.
  7. 7. 2°Provaprogettazione diun amplificatore a due stadi in fine abbiamo voluto progettare un amplificatore a due stadi in modo che applicando una tensione di ingresso di 2V si abbia un uscita di 9V. Tale circuito e composto da due amplificatore in configurazione non invertente collegati in cascata.il valore attenuto dal progetto sotto riportato e pari alla tensione richiesta dal progetto. Tale risultato e dato pure dalla formula: V out = V1 *(Rf/Rin+1)*(Rf/Rin +1) Volendo aggiungere un inseguitore di tensione al circuito noteremo che la tensione in uscita non varierà perché l’uscita si moltiplica per un valore x1
  8. 8. Istituto professionale industria e artigianato Laboratorio di elettrotecnicaA cura di: Deriu alessandroProgrammazione curata da Deriu Alessandro programma usato: workbenck (pc)Esercitazione n°2 del 06/11/2000 Microsoft PowerPoint

×