Lettura semplice della busta paga

6,747 views
6,631 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
6,747
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,624
Actions
Shares
0
Downloads
54
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lettura semplice della busta paga

  1. 1. COME LEGGEREUNA BUSTA PAGA1
  2. 2. INDICE ARGOMENTI2
  3. 3. LEGISLATORE3DATORE DIPENDENTELEGISLATORE
  4. 4. FONTI DEL DIRITTOCOSTITUZIONE4CONTRATTI COLLETTIVINAZIONALI DI LAVOROCONTRATTO INDIVIDUALE
  5. 5. La Legge provvede alla tutela minima del lavoratore, il Ccnl edil contratto individuale possono apportare deroghe migliorativeFONTI DEL DIRITTOPrincipio del FAVOR LAVORATORISsi applica la disciplina complessivamentepiù favorevole al lavoratore5
  6. 6. NOZIONE DI RETRIBUZIONERETRIBUZIONE : corrispettivo della prestazione resa dal lavoratore a favore del datoredi lavoro, in dipendenza del rapporto di lavoro.Ha le caratteristiche di:OBBLIGATORIETA’DETERMINABILITA’PERIODICITA’SUFFICIENZA ( ART. 36 – retribuzione per un’ esistenza libera e dignitosa)IRRIDUCIBILITA’6
  7. 7. CORRENTESTRAORDINARIAdella RetribuzioneSTRAORDINARIADIFFERITAARRETRATA7
  8. 8. PARTE SUPERIOREDati Anagrafici Ditta e DipendenteQualifica/Livello/Data AssunzionePeriodo di RetribuzioneElementi Costitutivi della Retribuzione (totale lordo paga)STRUTTURA DEL PROSPETTO PAGACORPO CENTRALEVoci RetributivePARTE INFERIORETrattenuteProgressivi Fiscali e PrevidenzialiRiepilogo Ferie/Permessi/ROL maturati e fruitiNetto Paga 8
  9. 9. Tempo allo scadere del quale il datore di lavoro ha l’obbligo di corrispondere laretribuzione.IL PERIODO PAGANormalmente possiamo avereRETRIBUZIONE MENSILE9Le quote sono individuate dal ccnl applicato e prendono il nome diDIVISORI CONTRATTUALI (es. metalmeccanica: 173 per la quotaoraria, 26 per la giornaliera. Quindi per una retribuzione mensile di1200 euro lordi, la quota oraria è di 6,9365, la giornaliera 46,15).Normalmente possiamo avereRETRIBUZIONE ORARIA
  10. 10. Gli elementi variano in base al ccnl applicato e alla posizione individuale del lavoratoreGli elementi di base, che spettano a ciascun lavoratore in base al suo inquadramento inazienda sono:ELEMENTI COSTITUTIVI DI BASEMINIMO CONTRATTUALE (o paga base, o minimo tabellare o minimo sindacale)INDENNITA’ DI CONTINGENZASCATTI D’ANZIANITA’10
  11. 11. ELEMENTI ACCESSORI PREVISTI DAL CCNL APPLICATO :MAGGIORAZIONIINDENNITA’ELEMENTI ACCESSORIELEMENTI ACCESSORI CHE POSSONO ESSERE OGGETTO DI TRATTATIVATRA DATORE DI LAVORO E DIPENDENTE :SUPERMINIMOPATTO DI NON CONCORRENZACOMPENSI IN NATURAPREMI11
  12. 12. MALATTIAMATERNITA’ E CONGEDI PARENTALIRETRIBUZIONE DELLE ASSENZEINFORTUNI SUL LAVOROINTEGRAZIONI SALARIALI12
  13. 13. RETRIBUZIONE LORDA- CONTRIBUTI PREVIDENZIALI- IRPEF ( Imposta sul reddito delle persone fisiche )_________________________________RETRIBUZIONE NETTA13
  14. 14. A RIPARTIZIONE Basato cioè sui contributi sociali: i contributi dei lavoratoriattivi servono a pagare le prestazioni di chi è in pensioneQuesto sistema subisce l’influenza dei seguenti fattori :SISTEMA DI FINANZIAMENTO DELLAPREVIDENZA OBBLIGATORIA• Allungamento della vita media• Diminuzione del tasso di natalità• Diminuzione del rapporto tra numero degli occupati e quello dei pensionatiDalla fine degli anni 70 questi fattori hannodeterminato l’aumento della spesa pensionistica14
  15. 15. ANNO Anzianità ctbUOMINIAnzianità ctbDONNEDal 2012 42anni 1mese 41anni 1meseANNO Eta’ richiestaUomini/donneDal 2012 6 anniPENSIONE ANTICIPATA PENSIONE DI VECCHIAIAREQUISITI DI ACCESSODal 2012 42anni 1mese 41anni 1meseDal 2013 42anni 5 mesi 41anni 5 mesiDal 2014 42anni 6 mesi 41anni 6 mesiDal 2016 42anni 10mesi 41anni 10mesiDal 2019 43anni 2mesi 42anni 2mesiDal 2021 43anni 5 mesi 42anni 5mesi15Dal 2012 6 anniDal 2013 66 anni 3 mesiDal 2016 66 anni 7 mesiDal 2019 66 anni 11 mesiDal 2021 67 anni 2 mesiQualora l’accesso alla pensione avvenga prima dei62 anni è prevista una penalizzazione pari a :-1% per ogni anno di anticipo rispetto ai 62-2% per ogni anno di anticipo rispetto ai 60- Con anzianità contributiva di almeno 20 anni- Dal 2013 i requisiti sono incrementati con lesperanze di vita accertate dall’ISTAT
  16. 16. CONTRIBUTI PREVIDENZIALICCNL INDUSTRIA OPERAIO- 15 dipendentiOPERAIO+ 15 dipendentiFondo Pensioni 33,00 33,00ASPI - assicurazione sociale perl’impiego1,61 1,61Fondo Garanzia TFR 0,20 0,20CUOAF cassa unica assegni familiari 0,68 0,68CIG Ordinaria 1,90 1,9016CIG Ordinaria 1,90 1,90CIG Straordinaria - 0,90Mobilità - 0,30Malattia 2,22 2,22Maternità 0,46 0,46TOTALE 40,07 41,27Di cui a carico del lavoratore :Fondo Pensioni 9,19 9,19CIG straordinaria - 0,30TOTALE CONTRIBUTI 9,19 9,49
  17. 17. TRATTAMENTO DI FINERAPPORTOTFR art. 2120 Codice CivileImporto determinato dall’accantonamento diuna quota pari al 6,91% del 100% dellaretribuzione annua erogata e dalle relativerivalutazioni, per ogni anno di servizio ofrazione d’anno.17frazione d’anno.REGIME FISCALEApplicazione dell’aliquota media irpef degliultimi 5 anni sulla prestazione lorda(tassazione separata in via provvisoria daparte del sostituto e poi conguagliatadall’agenzia delle entrate)
  18. 18. Le quote accantonate, con esclusione di quella maturata nell’anno, sonoincrementate al 31 dicembre di ogni anno, con l’applicazione di un tassoLA RIVALUTAZIONEincrementate al 31 dicembre di ogni anno, con l’applicazione di un tassocostituito dal 1,5% in misura fissa e dal 75% dell’aumento dell’indice deiprezzi al consumo accertato dall’ISTAT, rispetto al mese di dicembre dell’annorecedente.18
  19. 19. MesePeriodo diriferimento2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001Gennaio 15/1-14/2 0,265845 0,413462 0,421749 0,235457 0,125000 0,352618 0,183411 0,303147 0,125000 0,248153 0,439861 0,448276 0,455688Febbraio 15/2-14/3 0,390845 0,826923 0,769960 0,470913 0,250000 0,648331 0,483645 0,606295 0,492131 0,619458 0,690806 0,831897 0,845238Marzo 15/3-14/4 0,656690 1,240385 1,192576 0,761598 0,375000 1,171662 0,725467 0,850059 0,738196 0,806034 1,067695 1,150862 1,036376Aprile 15/4-14/5 0,781690 1,725962 1,689595 1,162739 0,667286 1,467375 0,967290 1,153207 1,105327 1,115764 1,318640 1,469828 1,425926COEFFICIENTI MENSILI DIRIVALUTAZIONE PER IL TFR19Maggio 15/5-14/6 1,778846 1,888999 1,342968 0,959572 1,990706 1,325935 1,515736 1,351392 1,363916 1,506612 1,724138 1,749339Giugno 15/6-14/7 2,048077 2,088403 1,467968 1,196097 2,457132 1,626168 1,700119 1,597458 1,673645 1,694584 1,978448 2,006614Luglio 15/7-14/8 2,245192 2,436615 1,869109 1,321097 2,923558 1,926402 2,003266 1,904056 1,860222 2,008501 2,168103 2,131614Agosto 15/8-14/9 2,730769 2,784827 2,159794 1,724907 3,105463 2,168224 2,247031 2,150121 2,108374 2,259446 2,422414 2,256614Settembre 15/9-14/10 2,855769 2,909827 2,063881 1,626859 3,059750 2,293224 2,372031 2,335654 2,233374 2,573363 2,676724 2,447751Ottobre 15/10-14/11 2,980769 3,332442 2,354566 1,807621 3,184750 2,651869 2,378266 2,581719 2,358374 2,761335 2,995690 2,771164Novembre 15/11-14/12 2,961538 3,531846 2,534794 1,988383 3,025228 3,068925 2,562648 2,706719 2,668103 3,075252 3,314655 3,028439Dicembre 15/12-14/1 3,302885 3,880058 2,935935 2,224907 3,036419 3,485981 2,747031 2,952785 2,793103 3,200252 3,504310 3,219577
  20. 20. Scaglioni reddito 2013 Aliquota Irpef Lorda 2013Da 0 a 15.000 € 23 % 23 % del redditoDa 15.000,01 € a 28.000 € 27 % 3.450 + 27 % sulla parte eccedente i 15.000 €Da 28.000,01 € a 55.000 € 38 % 6.960 + 38 % sulla parte eccedente i 28.000 €IRPEF A SCAGLIONI20Da 28.000,01 € a 55.000 € 38 % 6.960 + 38 % sulla parte eccedente i 28.000 €Da 55.000,01 € a 75.000 € 41 % 17.220 + 41 % sulla parte eccedente i 55.000 €Oltre 75.000 € 43 % 25.420 + 43 % sulla parte eccedente i 75.000 €
  21. 21. IMPOSTA LORDA- DETRAZIONI_______________________________21_______________________________IMPOSTA NETTA
  22. 22. Reddito di lavoro dipendente e assimilatoRedditi di lavoro autonomoRedditi imprese minoriDETRAZIONI OGGETTIVElegate al reddito percepitoRedditi diversi (es: attività commerciale non esercitataabitualmente)Reddito di pensioneNON SONO CUMULABILI22
  23. 23. Strumento a sostegno del redditoAbbattono l’impostaDetrazioni per lavoro dipendenteDETRAZIONI SOGGETTIVElegate alla persona fisicaDetrazioni per coniuge a caricoDetrazioni per figli a caricoSONO CUMULABILI23
  24. 24. ADDIZIONALI REGIONALII lavoratori versano un’ imposta alla Regione in cui hanno laresidenzaAddizionale Veneto 1,23% sul reddito24Addizionale Veneto 1,23% sul redditoA dicembre viene calcolata l’imposta e trattenutaAL MASSIMO in 11 rate nell’anno successivo
  25. 25. Va versata al Comune di residenzaVaria da 0,1% a 0,8%Il versamento dell’addizionale è effettuato:ADDIZIONALI COMUNALI25IN SALDO: a dicembre viene calcolata l’imposta e trattenuta in11 rate al massimo nell’anno successivoIN ACCONTO: a dicembre viene calcolato il 30% dell’imposta etrattenuto in 9 rate da marzo a dicembre dell’annosuccessivo
  26. 26. 26
  27. 27. 27
  28. 28. paghe@studiodeca.it28Potete inviare richieste di chiarimenti al seguenteindirizzo, alle quali risponderemo in tempi congrui,compatibilmente con la quantità di richieste diinformazioni che arriveranno.

×