Classe IV Ba.s. 2012/13Scuola Paritaria “Filippo Smaldone”LECCE
La missione degli dei Un viaggioindimenticabileUna mela tristeMiliardario Cappuccino e Sandrino L’ esercito AssiroIl miste...
Un sogno fantasticoPaperino, dopo aver lavorato, decise di farsiuna bella dormita sull’ amaca. Paperinosognò Paperina. Pap...
Samuele Della Valle
IL MISTERIOSO LADRO DICIBOEra un giorno come tutti gli altri a Topazia: strade affollate, traffico ecome al solito all’ “E...
Francesco De Cruto
UN VIAGGIO INDIMENTICABILEUn giorno d’inverno Pandora va all’ufficio di Geronimo eGeronimo gli chiede: “Pandora che ci fai...
11/06/201311/06/201311/06/2013
11/06/201311/06/201311/06/2013
Martina Finamore
UNA BELLA GIORNATAEra una bella giornata di inizio primavera, il sole era altonel cielo e i colori della natura erano uno ...
Alberto Vincenzini
Prima di fare un bagnocontrolla…Una giornata di sole, jack la tartaruga, sdraiatosull’amaca pensò di invitare Juliette a p...
Chiara De Nunzio
Un giorno Topolino andò a far visita al suo caro amico Pippo e lotrovò molto stanco e addolorato perché, aveva passato una...
11/06/201311/06/201311/06/2013Elena Scialpi
MiliardarioIn una giornata afosa zio Paperone non potevache riposare all’ ombra di una quercia su di unamaca.Che poteva so...
Matteo De Carlo
UN TOPO FURBO!!!(a volte più del gatto)Un giorno d’ estate due topi si intrufolano in unacasa per mangiare, ma all’ improv...
Alessia Tortorella
CUCCI E COCCI LAVORANOINSIEMEUn giorno Cucci e Cocci stavano litigando e, sidicevano che uno era più grosso dell’ altro e ...
Ludovica Stefanelli
UGO E MARIOUn giorno topo Ugo andò dal dottore perché era moltoraffreddato, dopo un pò arrivò un suo amico topo Marioche g...
Aurora Rizzo
UNA GIORNATA PERFETTAALLE 6.00 precise del pomeriggio Riccardo pensa dichiedere a Luisa di andare a pranzo con lui .Succes...
Martina Prete
Il cane e il bambinoIn una bella giornata estiva Mark stavapasseggiando nel cortile. Vide un canemarroncino con le macchie...
Giorgio Martonucci
L’ esercito AssiroL’ esercito Assiro era pronto ad assalire Babilonia, lacavalleria era armata, e le macchine d’ assedio e...
Giulio Russo
Gli dei dell’ olimpo erano molto potenti infatti Zeusdecise di fare una missione: Distruggere un titanomalvagio.Insieme ad...
Mattia Castelluzzo
Il granello di polvereC’ era una volta un granello di polvere piccolo egrigio che non aveva amici perché tutti gli esseriu...
11/06/201311/06/201311/06/2013Filippo Renna
Litigi al lunaparkUn giorno Qui, Quo, Qua Paperino, Paperina, Zio Paperoneandarono al lunapark, dove restarono a bocca ape...
Manuela Quarta
Cappuccino e SandrinoCapucino stava camminando per stradaPensando fra se e seed un tratto incontro Sandrino. “cosa faiSand...
Emanuele Gigante
Il cammello DodòUn giorno il cammello Dodò decise di fareuna gita. Ma all’improvviso si perde, nonriuscendo a trovare la v...
Valentina De Pascalis
Mister BigGulp! Gulp! Io sono Mister Big e sto mangiando gnammm! Una frittella bollente .Ball Ball zuccherata e con la cre...
Andrea Toraldo
Una mela tristeC’ era una mela di nome Gialla che insieme a tante altreera sull’albero, bella e matura che aspettava di es...
Rebecca Romano
Una richiesta di matrimonioUn giorno, mentre Paperino e Paperina erano aParigi, lui vuole chiederle una cosa ma non riesce...
Alice Delle Rose
Dal testo narrativo al fumetto 4b
Dal testo narrativo al fumetto 4b
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Dal testo narrativo al fumetto 4b

1,134

Published on

Raccolta di testi e fumetti scritti dagli alunni della classe IV.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,134
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Dal testo narrativo al fumetto 4b"

  1. 1. Classe IV Ba.s. 2012/13Scuola Paritaria “Filippo Smaldone”LECCE
  2. 2. La missione degli dei Un viaggioindimenticabileUna mela tristeMiliardario Cappuccino e Sandrino L’ esercito AssiroIl misterioso ladro di cibo Il cane e il bambino Sottaceti, minestrone eincubiUn sogno fantastico Una giornata perfetta Cucci e cocci lavoranoinsiemeUna richiesta dimatrimonioLitigi al lunapark Mister BigPrima di fare unbagno…controllaIl granello di polvere Un topo furbo… a voltepiù del gattoIl cammello Dodò Ugo e Mario Una bella giornata
  3. 3. Un sogno fantasticoPaperino, dopo aver lavorato, decise di farsiuna bella dormita sull’ amaca. Paperinosognò Paperina. Paperino prese unappuntamento con Paperina alle 5:00 inpunto, al ristorante “Paperi nel forno”.Come al solito Paperino inciampò e sbattécontro un cameriere. Si vergognò molto eanche Paperina.Alla fine,proprio sul più bello, Paperino ePaperina si stavano baciando ma il sogno siinterruppe per colpa di Paperina. Paperinodisse che non voleva essere svegliato danessuno allora Paperina lo lasciò perdere.
  4. 4. Samuele Della Valle
  5. 5. IL MISTERIOSO LADRO DICIBOEra un giorno come tutti gli altri a Topazia: strade affollate, traffico ecome al solito all’ “Eco del roditore” erano tutti indaffarati: c’è chistava scrivendo, chi stampando, chi vende giornali e chi comanda cioèil capo:mio nonno, Torquato Travolgiratti detto Panzer. Stavodicendo…ah sì era una giornata come tutti gli altri a Topazia eGeronimo stava lavorando al suo libro quando egli sente alla TV che dinotte molti prodotti gastronomici sono stati rubati:”Vado a casa, illavoro è finito” e così detto tornò a casa. Dopo un po’ arrivò Benjamin,con due notizie, una buona e una cattiva da dire a Geronimo.Geronimo rispose di sì ma davanti a un bel gelato. Allora andarono al“il ratto gelato” la migliore gelateria di Topazia. Giunti al tavolomangiarono il gelato; Benjamin comunicò le notizie a Geronimo:quella cattiva è che c’era un ladro che derubava a Topazia, quellabuona è che ti hanno ingaggiato per risolvere il caso. Così mangiato ilgelato, i due si salutarono e Geronimo pensò che appena al lavoroavrebbe bevuto una tazza di tè per calmarsi. Arrivato al lavoro, dopoun po’ Geronimo vide Ficcanaso Squitt entrare con dietro di sé unafolla di fan che non voleva far entrare. Dopo essersi sbarazzato dei fancominciarono ad indagare, Ficcanaso camminava con la lente eGeronimo lo seguiva. Successivamente Geronimo trovò qualcosa: eraTrappola immerso in una montagna di cibo. Geronimo gli disse perchél’ avesse fatto Trappola rispose che aveva fame e allora Geronimodisse che la prossima volta lo avrebbe portato al ristorante e tutto finìin una fragorosa risata.
  6. 6. Francesco De Cruto
  7. 7. UN VIAGGIO INDIMENTICABILEUn giorno d’inverno Pandora va all’ufficio di Geronimo eGeronimo gli chiede: “Pandora che ci fai qui?” Pandora glirisponde: “Mio nonno è arrivato in città e mi ha chiesto diriferirti se volevi venire con noi per un viaggio di lavoro”.Geronimo insicuro gli rispose di si. Qualche ora dopo Geronimofa le valige pensando all’aereo, perché lui aveva paura di volare:era un topo un po’ fifone. Dopo un po’ Geronimo, Pandora eTimmy si incontrano all’aeroporto e successivamente salgonosull’aereo. Geronimo mormora: “Aiuto”. Timmy che pensasempre al suo caffè pensa a quanto è buono e Pandora pertranquillizzare Geronimo dice a lui che deve stare tranquillo.Alla fine del volo Geronimo scende dall’ aereo e per pocovomitava. Arrivati al loro albergo, chiedono a un maggiordomose li puo’ accompagnare alla loro camera .Quando arrivano,Geronimo preoccupato dice: “Come possiamo fare a pagaretutto questo? “Timmy ovviamente pensa sempre a quanto èbuono quel caffè mentre Pandora che ormai non crede più aisuoi occhi pensa solo a vedere la sua camera. Dopo un po’ digiorni tornano e appena Geronimo torna ai suoi bei documentiannuncia: “Lavoro dolce lavoro.” E Pandora accanto al suo ziettogli chiede se il viaggio li è piaciuto e Geronimo sfinito rispondedi non parlarne.
  8. 8. 11/06/201311/06/201311/06/2013
  9. 9. 11/06/201311/06/201311/06/2013
  10. 10. Martina Finamore
  11. 11. UNA BELLA GIORNATAEra una bella giornata di inizio primavera, il sole era altonel cielo e i colori della natura erano uno spettacolo davedere.Charlie Brown il suo amico Snoopy erano nel parco.Charlie disse al suo amico che erta proprio una bellagiornata.Il suo amico gli rispose: “E’ vero Charlie” mentre Snoopyincerto rifletteva.A quel punto Charlie propose di fare una passeggiata tuttiinsieme.Il suo amico gli disse che era una buona idea, allora CharlieBrown disse:”Forza ragazzi gambe in spalla!”.Lui e il suo amico erano pronti ma Snoopy disse: “Io nonmi sento ancora pronto”.I due si guardarono negli occhi pronti ad ascoltare laproposta di Snoopy.Snoopy si stese sul letto e le sue parole furono: “Ah! Iopenso che questa è davvero una giornata perfetta per fareun grande pisolino.”
  12. 12. Alberto Vincenzini
  13. 13. Prima di fare un bagnocontrolla…Una giornata di sole, jack la tartaruga, sdraiatosull’amaca pensò di invitare Juliette a pattinare alparco e, quando arrivò a casa sua lei rispose di esserecontenta dell’invito.Dopo aver pattinato, Jack propose di andare a fare unbagno nel “lago C”; appena arrivati Jack si tuffa perprimo e non si accorge che Juliette lo sta chiamando egli sta “consigliando” urgentemente di uscire perché…dietro di lui c’è un coccodrillo MOLTO, MOLTO, MOLTOaffamato, ora si spiega il fatto che il lago si chiami“lago C”: “lago dei Cocodrilli”.Questo ci spiega che prima di fare un bagno in un lagodi cui non si conosce un bel niente, bisogna informarsi(ance sul nome…) Indovinate un po’ come va a finire…non auguriamogli IN BOCCA AL COCCODRILLO!!!!!!
  14. 14. Chiara De Nunzio
  15. 15. Un giorno Topolino andò a far visita al suo caro amico Pippo e lotrovò molto stanco e addolorato perché, aveva passato unanotte veramente scura e paurosa!Pippo tutto sconsolato iniziò a raccontare…“Mi ero perso nel deserto e dato che faceva molto caldocercavo un’ oasi per dissetarmi. Ma appena ne trovai una,comparve un certo “Fantasma delle oasi “ che mi voleva far delmale . A quel punto non sapevo cosa fare, non avevo via diuscita e non mi restava altro che… poi comparve un vampirocon gli occhi vispi, cattivi e offensivi e anche lui naturalmentevoleva farmi del male. Alla fine, giusto per concludere la mianottataccia comparvero, sempre in sogno dei serpentivelenossissimi … io cercavo di scappare più in fretta possibilema nel correre ho perso le scarpe e mi sono bruciato i piedi.Vedi, è stato così brutto. Topolino forse ha capito perché èsuccesso tutto questoe chiede cosa ha mangiato. Lui rispondeche ha mangito salame, sottaceti , uova fritte, una montagna dipatatine e infine la torta al cioccolato. “Dovresti mangiare piùleggero!” risponde Topolino. La sera Topolino chiama Pippo persapere quanto e cosa ha mangiato e Pippo annuncia:”Minestrone, cotechino, formaggio e una stecca di torrone!”Topolino disperato dice che deve mangiare di meno ma Pipporisponde: “Oh no! Sono solo molto curioso, voglio vedere comefinirà l’ incubo.E poi non ti preoccupare … ho messo delle scarpe benprotette!”SOTTACETI, MINESTRONE EINCUBI
  16. 16. 11/06/201311/06/201311/06/2013Elena Scialpi
  17. 17. MiliardarioIn una giornata afosa zio Paperone non potevache riposare all’ ombra di una quercia su di unamaca.Che poteva sognare? Soldi, soldi, soldi. Proprio inquel momento alla radio annunciarono losvolgimento di una caccia al tesoro il cui premioera di un bottino di 1. 000.000. di dollari. Saltò giùdall’ amaca zio Paperone si affrettò a raggiungereIl luogo dove si sarebbe svolta la caccia al tesoro.Dopo lunghe imprese controverse vicissitudini coni più strani personaggi d’ America il primo premiosi aggiudica a zio Paperone sommerso da 1. 000.000.
  18. 18. Matteo De Carlo
  19. 19. UN TOPO FURBO!!!(a volte più del gatto)Un giorno d’ estate due topi si intrufolano in unacasa per mangiare, ma all’ improvviso trovano ungatto e allora si nascosero sotto il lettobisbigliando che se li avesse trovati il gattosarebbero fritti. Ma erano pronti a rischiare ditutto pur di mangiare , si avvicinarono alla cucinama videro il gatto che meditava vendetta contro itopi. Però i topi non si intimorirono edescogitarono un piano, ma sfortunata mente ilgatto gli sentì dicendo: “ Aha, così i topastri hannoun piano eh?!”Così il gatto iniziò a ricordarsi tutti i topi checatturò in passato, ma mentre lui ricordava isuccessi in passato, che aveva una certaesperienza, i topi presero il formaggio e loportarono nella loro tana. Questo è il significatodel titolo.
  20. 20. Alessia Tortorella
  21. 21. CUCCI E COCCI LAVORANOINSIEMEUn giorno Cucci e Cocci stavano litigando e, sidicevano che uno era più grosso dell’ altro e l’altro erapiù magro dell’altro. A un certo punto Cocci è stancodi parlare con lui e quindi se ne vanno (tutti e due) acasa. Come al solito al solito, Cocci, quando arriva acasa si mette vicino alla tv al canale quaranta. Piùtardi suonò il campanello e indovinate chi era? Ilciccione di Cucci che (come al solito) si stavamangiando la pizza. Successivamente Cocci chiese aCucci cosa stava facendo nei dintorni e lui gli risposeche forse aveva sbagliato casa.Dopo ancora sentirono dei passi da gigante e, infatti,era una gigante coccinella; Cocci suggerì a Cucci didarsi reciprocamente una mano al fine di contrastarela terribile coccinella. Riuscirono effettivamente araggiungere il loro obbiettivo. Poi Cocci mormorò aCucci che ormai erano diventati buoni amici.
  22. 22. Ludovica Stefanelli
  23. 23. UGO E MARIOUn giorno topo Ugo andò dal dottore perché era moltoraffreddato, dopo un pò arrivò un suo amico topo Marioche gli disse che non c’era bisogno di andare dal dottore,bastava una passeggiata al mare per guarire subito, Ugoborbottò silenziosamente:”Sei sicuro di quello che dici?”“Sì! Certamente” rispose. Allora Ugo si fidò del suo amicoMario e insieme si misero in cammino verso la spiaggia,arrivati stanchi e sudati lentamente si avvicinarono allariva del mare, Ugo si spostò verso sinistra della riva,mentre Mario a destra. Ugo prese molte conchiglie, Mariotrovò dei granchi. Mentre Ugo raccoglieva le conchiglie siaccorse che il raffreddore, subito chiamò Mario e gli disseche il raffreddore, grazie a lui, gli era passato. Mariocontento diede un colpetto a Ugo e gli disse:”Mai nonfidarsi degli amici”. Così Ugo propose al topo Mario sevoleva andare nella sua tana a cena, Mario accettò laproposta e la sera si trovarono nella piccola tana di Ugo,dove trascorsero la serata mangiando e bevendo inallegria.
  24. 24. Aurora Rizzo
  25. 25. UNA GIORNATA PERFETTAALLE 6.00 precise del pomeriggio Riccardo pensa dichiedere a Luisa di andare a pranzo con lui .Successivamente la incontra per strada glielo chiede,risponde di si e vanno a fare il pic- nic.A un certo punto il sole va via e Luisa dice :” è meglio setorniamo a casa!” ma tornando verso casa il soleriappare, e visto che Riccardo doveva andare alla partitadi calcetto Luisa lo accompagna. Arrivati , Riccardo dice:“ora devo andare, ma prima…” smackE la loro giornata si conclude con un bacio!
  26. 26. Martina Prete
  27. 27. Il cane e il bambinoIn una bella giornata estiva Mark stavapasseggiando nel cortile. Vide un canemarroncino con le macchie nere e un musinotriste ma allo stesso tempo felice.Mark lo coccolò e dopo tante coccole lo prese inbraccio. Lo portò dentro casa e vide i suoi genitoriaggiustare il giardino e chiese loro se potevatenerlo. Papà e mamma dissero no, ma quando loguardarono bene negli occhi dissero si.Allora Mark mise il guinzaglio al cane e li diede ilnome di Fido.Dopo qualche mese il cane si mise con la cagnadella fidanzata di Mark e tirarono su una bellafamigliola di cagnolini e cagnoline.
  28. 28. Giorgio Martonucci
  29. 29. L’ esercito AssiroL’ esercito Assiro era pronto ad assalire Babilonia, lacavalleria era armata, e le macchine d’ assedio era ormaivicino alle mura.I terribili soldati iniziarono a lanciare frecce e a buttare giùi nemici dalle torri. Karabajian , il più crudele dei soldatiassiri, riuscì ad entrare a cavallo nella reggia pronto aduccidere e saccheggiare. Entro nella camera dellaprincipessa Sciakira che urlò disperata quando stava perucciderla con la spada, la guardò negli occhi e se neinnamoro. Le guardie avevano sentito l’urlo dellaprincipessa e si precipitarono nelle sue stanze ma, vistoche karabagian non l’aveva uccisa, la principessa le fermò.I due giovani si innamorarono, si sposarono e vissero persempre felici e contenti.I due popoli, Assiri e Babilonesi da quell’ anno 1000 a.C.non furono più nemici.
  30. 30. Giulio Russo
  31. 31. Gli dei dell’ olimpo erano molto potenti infatti Zeusdecise di fare una missione: Distruggere un titanomalvagio.Insieme ad Elio Ade e altri tre Dei Zeus si mise inviaggio con gli Dei . Presto arrivarono in una grotta,e qui incontravanoil titano. Iniziò una lunga battaglia, Poseidone scatenòuna gigantesca onda contro il titano facendolo caderebruscamente a terra. Invece Elio che era il Dio dellaluce scatenò contro il titano un’ immensa luce, tantoforte da fallo accecare , il titano e Ade creo una nuvolarossa dell’ inferno lasciava giù pioggia di sangue sultitano. E il titano stava soffrendo moltissimo cheaddirittura stava per perdere il respiro. Zeus creo ilfulmine più gigantesco ma il titano sputo delle 2 roccee’ Zeus lancio il fulmine e’ schivo le 2 rocce e’ il titano venifulminato e’ cadde. Il fulmine era cosi forte che glispacco il braccio del titano. Gli Dei lasciarono il titanosconfitto.La missione degli dei
  32. 32. Mattia Castelluzzo
  33. 33. Il granello di polvereC’ era una volta un granello di polvere piccolo egrigio che non aveva amici perché tutti gli esseriumani lo cacciavano via dalle loro case. Un giornoa casa di FILIPPO il granello si stava riposando suldivano quando la mamma di FILIPPO che con uncolpo di scopa lo buttò via. Il granello riuscì anascondersi nella camera di FILIPPO e quella serasi mise a piangere tristemente perché non avevanessun amico . FILIPPO tornato a casa, andò incameretta e sentì qualcuno piangere ; il granelloconfidò a FILIPPO quanto avrebbe avuto un amicoanche lui . FILIPPO non ci pensò un attimo e disseal granello che da quel giorno sarebbero statisempre AMICI e che l’ avrebbe portato sempre intasca proprio come un “GRANELLO CUSTODE”.
  34. 34. 11/06/201311/06/201311/06/2013Filippo Renna
  35. 35. Litigi al lunaparkUn giorno Qui, Quo, Qua Paperino, Paperina, Zio Paperoneandarono al lunapark, dove restarono a bocca aperta …Andarono in un PUB E mangiarono un bel paninozzo, alprosciutto, coi i pomodorini e insalata.Dopo Paperino disse:”Facciamo un giro su qualchegiostra?”Qui, Quo, Qua,volevano salire sulle montagnerusse, Paperino e Paperina… sulla giostra dell’ AMORE...Qui,Quo,Qua non erano daccordo e allora si misero alitigare.Siccome erano vicino alla biblioteca un signore disse:“ AAAAAAA, smettetela!sto cercando di creare”, ”ma erauno scrittore?”Allora allo zio Paperone li venne un’idea, uniamo i giochi einsieme diventa … Montagnamor, così si fecero un giro e simisero tutti a ridere e furono felici e contenti.
  36. 36. Manuela Quarta
  37. 37. Cappuccino e SandrinoCapucino stava camminando per stradaPensando fra se e seed un tratto incontro Sandrino. “cosa faiSandrino?”chiese Capucino “niente” rispose Sandrino .Cppucino disse che stava pensando alcompito di oggi quello fatto a scuola ePropose a Sandrino di prendere legno eferro per costruire una cornice . Capucinodise dove pren diamo il materiale,Sandrinogli chiese << ma il tuo letto non è fatto dilegno e ferro?>> Capucino si arabiò mentreSandrino li disse che stava scherzando.Sandrino abusava perché Capucino nonvoleva essere preso in giro finchè non lichiese scusa capendo di aver sdagliato; cosìritornarono amici!!!
  38. 38. Emanuele Gigante
  39. 39. Il cammello DodòUn giorno il cammello Dodò decise di fareuna gita. Ma all’improvviso si perde, nonriuscendo a trovare la via di casa. Ad untratto incontra un altro cammello femminache gli chiese cos’è successo.Il cammello Dodò le spiega che si è perso egli chiede se lo aiuta per tornare a casa. E ilcammello femmina gli dice di sì, così siincamminano nella speranza di tornarepresto a casa. Dopo tanta fatica, ilcammello femmina porta a casa Dodò chefelice la ringrazia e la saluta.
  40. 40. Valentina De Pascalis
  41. 41. Mister BigGulp! Gulp! Io sono Mister Big e sto mangiando gnammm! Una frittella bollente .Ball Ball zuccherata e con la crema gnum gnamgnemmm! Slaaammm swiccc!Un pezzo mi è caduto splash!Sopra il vestito blop! Aaaaaaahhhhh! Mi sono ahi ahiscottato un dito ahy . La cremasi è rovesciata sreeeeccccc! Schizzata sul pavimentocrrrrrrrr! Bla bla bla bla blemmmm!Swissss! Fuggito ! Sulla crema Swooolllll! Scivolato MisterBig sarà raggiunto? Sarà rimproverato? Uuuuuuppp! Cror!Kuk kuk ! Bla bla bla! Sciaff! Sciaff.Impresa eccezionale!!!Che avventura con tanti rischi! Clapclap clap.Fiiiiiiiiiiiii! Applausi e fischi.
  42. 42. Andrea Toraldo
  43. 43. Una mela tristeC’ era una mela di nome Gialla che insieme a tante altreera sull’albero, bella e matura che aspettava di essereraccolta. Un giorno però il brucoMela andò da lei perché aveva fame e le chiese se potevaentrare dentro a mangiare, ma la mela gialla non accettò .Arrivò sera e la mela si addormentò. Il bruco, molto furbo,piano piano, zitto zitto fece un piccolo buco nella mela e s’infilò dentro. La mattina quando si svegliò, la mela si sentìmolto pesante, ma il bruco le disse che era perché luistava dentro.Dopo un po’ arrivarono i contadini e misero la mela bucatain un cestino diverso . Dopo Gialla era molto triste perchénon poteva andare sulla tavola di qualche bimbo. Allora ilbruco sorridente guardandola negli occhi le disse che nondoveva essere dolce solo per i bambini, ma anche per lui eper gli animaletti come lui.
  44. 44. Rebecca Romano
  45. 45. Una richiesta di matrimonioUn giorno, mentre Paperino e Paperina erano aParigi, lui vuole chiederle una cosa ma non riesceper la sua grande timidezza. Tornano nella lorocittà, Paperopoli, e i due si separano: lui in giro elei a casa a riposare.Durante il suo giro, Paperino vede tre oggetti, inparticolare quelli che piacciono a Paperina, cioè,una perla, dei dolcetti all’ arancia e un mazzo dimargherite.Carico di questi oggetti, Paperino si dirige sotto ilbalcone di Paperina per una dichiarazione d’amore per poi chiederle di sposarlo e Paperina glirisponde con un “si” grintoso. I due immaginanogià la scena di loro due che escono assieme dallaPaperochiesa mentre si danno un grande bacio.
  46. 46. Alice Delle Rose

×