Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Joseph & all things semitic italian

on

  • 353 views

 

Statistics

Views

Total Views
353
Views on SlideShare
353
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Joseph & all things semitic italian Joseph & all things semitic italian Presentation Transcript

  • Joseph SMITH il Profeta della Restaurazione Scopo: Far crescere il nostro apprezzamento per il giovane profeta e per l'opera monumentale del Signore attraverso il suo umile servitore.
  • I Suoi Contemporanei Hanno Scritto : Orson Pratt ha riguardo l'educazione scolastica del Profeta: “Era capace di leggere e scrivere un pò, e questo era più o meno l'ammontare dei suoi conseguimenti scolastici. ” JD 18:157 W.W. Phelps, l'editore di un giornale Canandaiguese, scrisse in una lettera a E.D. Howe, il 19 Gennaio 1831, che Joseph Smith era sicuramente una persona da limitate capacità di comune apprendimento— ma la sua conoscenza delle cose divine, a partire dall'apparizione del suo libro, aveva sbalordito molti. (Phelps si unì poi alla chiesa)
  • Emma disse: “Joseph al quel tempo della sua vita non era neanche capace di scrivere o dettare una lettera scorrevole o coerente; figuriamoci dettare un libro come il Libro di Mormon” “Non aveva nè un manoscritto nè un libro da cui leggere” “Se avesse avuto qualsiasi cosa di quel genere non avrebbe potuto nasconderlo da me.” “ Sono convinta che nessuno avesse potuto dettare la scrittura del manoscritto a meno che fosse ispirato; infatti, quando agivo da scrivana, tuo padre mi dettava per ore; e quando tornavamo dopo i pasti, o dopo una interruzione, lui riprendeva immediatamente da dove aveva lasciato, senza vedere il manoscritto nè chiedere che gliene rileggessi una qualche porzione. Questa era una cosa che era abituato a fare. Sarebbe stato improbabile per una persona istruita riuscirci; e per uno così ignorante e senza istruzione come lui, era semplicemente impossibile.” Joseph Smith il Profeta della Restaurazione
  • Il 5 Aprile 1829, Oliver Cowdery diventò lo scrivano di Joseph nella traduzione del Libro di Mormon La traduzione del Libro di Mormon ricominciò, probabilmente con il Libro di Mosia, il 7 Aprile 1829, e dopo circa 75 giorni l'intera opera di traduzione era completata. Questo libro è stato scritto praticamente, dall'inizio alla fine, in 75 giorni.
  • Linguaggio dei Nostri Padri
    • 1 Nephi 1:1-4: (1) Io, Nefi, essendo nato da buoni genitori, ho dunque ricevuto qualche istruzione in tutto il sapere di mio padre ;...
    • (2) Si, faccio una storia nel linguaggio di mio padre , che consiste del sapere dei Giudei e del linguaggio degli Egiziani .
    • (3) E io so che la storia che faccio è vera; e la faccio di mio proprio pugno; e la faccio secondo la mia conoscenza.
    • (4) Poichè ciò avvenne all'inizio del primo anno del regno di Sedechia, re di Giuda (avendo mio padre Lehi vissuto tutti i suoi giorni a Gerusalemme); e in quel medesimo anno vennero molti profeti, profetizzando...
    Quando Nefi parla del linguaggio di suo padre, il padre a cui si riferisce è Giuseppe venduto in Egitto—quindi il libro è scritto nel linguaggio degli Egiziani.
  • Il Sapere dei Giudei
    • 2 Nefi 25:5 si, la mia anima si diletta nelle parole di Isaia , poichè io sono uscito da Gerusalemme, e i miei occhi hanno visto le cose dei Giudei , e io so che i Giudei comprendono le cose dei profeti, e non vi è altro popolo che comprenda le cose che furono dette ai Giudei quanto loro, salvo che essi siano istruiti alla maniera delle cose dei Giudei .
    Sapere dei Giudei: Gli scrittori Ebrei scrivevano in uno stile linguistico peculiare. Essi scrivevano anche in modo che la storia fisica insegna un principio spirituale, come una parabola o allegoria. I termini “parallelismo Ebraico” e “chiasmo” sono usati per definire questo stile letterario. Allegorie Parabole Parallelismo Ebraico Chiasmo
  • Le Tavole di Bronzo In che lingua erano scritte le tavole di bronzo ? Mosia 1:4 Poichè non sarebbe stato possibile che nostro padre, Lehi, potesse ricordare tutte queste cose e insegnarle ai suoi figli, se non fosse per l'aiuto di queste tavole (le tavole di bronzo); poichè essendo stato egli istruito nella lingua degli Egiziani, poteva dunque leggere queste incisioni e insegnarle ai suoi figlioli, affinchè essi potessero così a loro volta insegnarle ai loro figli, e adempiere così i comandamenti di Dio, fino a ora. Joseph Smith aveva ragione, il linguaggio usato era Egiziano, non ssolo per le tavole di bronzo, ma anche Egiziano Riformato era usato per le tavole D'oro.
  • DIVERSI PROBLEMI LINGUISTICI
    • Linguaggio di mio padre : che consiste del sapere dei Giudei e del linguaggio degli Egiziani (parte di un più grande gruppo linguistico Proto-AfricaAsiactico) .
    • SEMITICO– Questo è il gruppo linguistico che viene da SAM, uno dei tre figli di Noè. “ questa famiglia include le forme antiche e moderne di Akkadian , Amharic , Arabic , Aramaic , Ge'ez , Hebrew , Maltese , Phoenician , Tigre e Tigrinya tra gli altri.” Wikipedia)
    • I Giudei sono stati sotto la dominazione Egiziana per 3000 anni.
  • Parallelismo Ebraico-La maniera dei Giudei Esempi nell'Antico Testamento parallelismo e accostamento Ebraico Isaia 2:9 e 2 Nefi 12:9 Il meschino non si prostra Il grande non si umilia Isaia 5:20 & 2 Nefi 15:20 Guai a coloro che chiamano il male bene e il bene male che mettono la luce al posto delle tenebre che mettono l'amaro al posto del dolce e il dolce al posto dell'amaro
  • Cosa è un Chiasmo? E perchè questa forma veniva usata, specialmente nella letteratura Ebraica? (o negli scritti Giudaici, scritti in Egiziano?)
  • Chiasmo—A.T. Salmi 3:7-8 (a) Salvami (b) Oh mio Dio (c) Poichè tu hai colpito (d) tutti i miei nemici (e) Sulla guancia (e) I denti (d) dei malvagi (c) Tu hai rotto (b) A Yahweh (a) La Salvezza
  • Chiasmo-N.T. Matteo 6:24 (a) Nessun uomo può servire a DUE PADRONI (b) poichè o ODIERA' l'uno (c) e AMERA' l'altro (c) o si ATTERRA' a uno (b) e SPREGIERA' l'altro (a) Non potete servire a DIO e MAMMONA
  • Il Capitolo 36 di Alma è un Chiasmo E si può trovare ovunque nel Libro di Mormon A. Figlio mio, presta orecchio alle mie parole (v.1) B. Osserva i comandamenti e prospererai (v.1) C. Fai ciò che io ho fatto (v.2) D. Liberò i nostri padri dalla schiavitù (v.2) E. Sicuramente Egli li ha liberati (v.2) F. Abbi fiducia in Dio (v.3) G. Sostenuti nelle loro prove (v.3) H. So questo da Dio (v.4) I. Nato da Dio (v.5) J. Distruggere la chiesa di Dio (v.6) K.Perse l'uso delle sue membrai (v. 10) L. Paura della presenza di Dio (v. 14) M. Le pene di un'anima dannata (v. 16) N. Alma ricorda un certo Gesù Cristo (v. 17) O. CRISTO ESPIERA' PER I PECCATI DEL MONDO (v. 17) N. Alma invoca Gesù Cristo (v.18) M. Una gioia tanto grande quanto le mie pene (v.20) L. L'anima di Alma anelava ad essere con Dio (v. 22) K. Riprese facoltà sulle sue membra (v. 23)** J. Desidera portare anime a Dio (v. 24)* I. Nato da Dio (v. 26) H. La conoscenza che ho è da Dio (v. 26) G. Sostenuto nelle prove (v. 27) F. Avere fiducia in Lui (v. 27) E. Egli mi libererà (v. 27) D. Liberò i nostri padri dalla schiavitù (v. 28) C. Sappi ciò che io so (v. 30) B. Osserva i comandamenti e prospererai (v. 30) A. Questo e secondo le sue parole (v. 30 )
  • Gli Indizi di un Grande Mistero!
    • Quando è stato scritto il 1° libro di Nefi?
      • Trenta anni dopo l'inizio del viaggio!
    • Perchè è stato incluso nel libro di Mormon?
      • Martin Harris aveva perso le 116 pagine del libro di Lehi
    • Mormon sapeva perchè era incluso?
      • Disse che era per un “saggio scopo”, che non conosceva.
    • Perchè c'è l'espressione “mio regno” nell'intestazione?
      • Perchè Nefi era “il Re del suo Popolo” al tempo in cui essa fu scritta
    Ora guarda nella Costruzione del 1° Libro di Nefi e vedi di scoprire cosa era successo
  • Il Libro di 1° Nefi: Cosa Vedi? (a) Il sogno di Lehi lo porta a Profetizzare avvertimenti ai Giudei – Cap. 1 (b) La PARTENZA da Gerusalemme – Cap 2 (c) Nefi compie la grande IMPRESA, di ottenere le tavole di bronzo – Cap 3-5 (d) ISMAELE si unisce al gruppo con le sue figlie (e) L'ALBERO DELLA VITA – Cap. 8 (f) Lehi profetizza del VECCHIO MONDO e Cristo – Cap. 10 (g) LA VISIONE DI NEFI RIGUARDO CRISTO – Cap. 11 (f) profetizza del NUOVO MONDO e Cristo – Cap. 12-14 (e) L'ALBERO DELLA VITA (interpretato) – Cap. 15 (d) I figli di Lehi sposano le figlie di ISMAELE e ISMAELE muore – Cap 16 (c) Nefi compie la grande IMPRESA di costruire la nave – Cap. 17 (b) La PARTENZA dal vecchio mondo – Cap. 18 (a) Nefi AVVERTE i Giudei e cita le PROFEZIE di Isaia – Cap. 19-22 La ragione per cui Nefi comincia il 2° Libro di Nefi era perchè il Chiasmo era finito...
  • I 22 Capitoli di 1° Nefi sono un Chiasmo.
    • Durante i primi trenta anni del viaggio, Nefi ebbe altre difficoltà che non scrisse nella sua storia.
    • Inoltre, all'inizio era Lehi il dirigente ed era lui che stava scrivendo la storia, il Libro di Lehi.
    • Nefi alla fine scrisse i 30 anni di storia quando divenne Re.
    • Nel frattempo, nella tradizione Ebraica classica, la storia veniva recitata, memorizzata, ripetuta, e ben conosciuta tra il popolo, grazie al fatto che era ridotta ad una forma chiamata Chiasmo.
    • Il popolo conosceva questa storia a memoria. Questa era una tradizione orale del popolo.
  • Altri dettagli sconosciuti al tempo di Joseph Smith
    • C'erano rovine e/o civiltà in Mesoamerica. Ciò non venne alla luce generalmente in Nord America fino al 1840, 11 anni dopo la traduzione.
    • I nomi nel Libro di Mormon era per la maggior parte nuove parole nel 1829, es. Korihor, Pahoran, Paankhi, Ammon, Manti, e nomi col suffisso “ihah” o “iah”.
    • Gli scritti nel Libro di Mormon sono Semitici (medio oriente, Egitto, Ebraico, ecc..) e Joseph Smith non sapeva cosa significasse.
  • Nomi Semitici
    • Nei 75 giorni che ci vollero per Joseph a tradurre il Libro di Mormon, egli tirò fuori 183 nuovi nomi.
    • “ Tutti o quasi possono essere ricondotti a nomi Semitici (Nibley “Lehi in the desert”)
  • Caratteristiche del Linguaggio Semitico
    • 1 . Gli scritti Semitici si leggono da destra a sinistra.
    • 2. Non ci sono lettere maiuscole.
    • 3. Non ci sono paragrafi
    • 4. Usavano “parole servili” (“e” al posto delle virgole)
    • 5. Usavano l'accusativo Congiunto “sognato un sogno”.
    • 6. Usavano una congiunzione nel numerare.
    • 7. La struttura logica “thy sins are forgiven thee ” - scorretto in inglese, ma non in egiziano.s
    • 8. “Espressioni idiomatiche” Semitiche. Come il nostro “eravamo quattro gatti”
    • 9. L'inglese “Junior” e il Semitico “il giovane”
  • Gli scritti Semitici venivano prodotti e letti da destra a sinistra.
    • Joseph disse che quando stava traducendo le tavole era scomodo muoversi da destra a sinistra.
    • Come faceva a sapere che questo era Semiticamente corretto?
    • Di certo non ne era a conoscenza al tempo della traduzione.
  • Non ci sono lettere maiuscole.
    • Joseph Smith e i suoi scrivani non sapevano a quali parole mettere la maiuscola.
    • Il manoscritto originale aveva molti nomi propri minuscoli, incluso il nome Gerusalemme.
  • Non c'erano Paragrafi o Segni di Punteggiatura
    • Il manoscritto originale (traduzione) aveva pochissime interruzioni. Infatti, era praticamente un unico lunghissimo periodo.
    • Non c'erano paragrafi, nè segni di punteggiatura finchè non vennero aggiunti dal tipografo John H. Gilbert, che lavorava per la stamperia Grandin.
    • Tutto questo è tipicamente Semitico.
  • Usavano “Parole servili”.
    • Considera l'uso della congiunzione “ e ”: “Ma ecco, [...] un centesimo delle vicende di questo popolo, si, il racconto dei Lamaniti e dei Nefiti e le loro guerre e le contese e i dissensi e le loro predicazioni e le loro profezie e le loro navigazioni e la costruzione di navi e l'edificazione di templi e di sinagoche e dei loro santuari e la loro rettitudine e la loro malvagità e i loro omicidi e le loro ruberie e i loro saccheggi e ogni sorta di abominazione e prostituzione” Helaman 3:14
    • Per essere Semiticamente corretto, deve contenere 17 “e”. Noi avremmo usato una sola “e” e tante virgole.
    • “ e avvenne che egli si inoltrò nel deserto. E lasciò la sua casa e la terra della sua eredità ed il suo oro e il suo argento e le sue cose preziose e non prese nulla con sè, salvo la sua famiglia e provviste e tende e si inoltrò nel deserto.”
    • Le “e” e “suo” (pronomi) devono esserci sempre per essere Semiticamente corretti.
  • L'uso dell'accusativo Congiunto
    • Un altro uso delle Parole Servili si trova nell'uso dell'accusativo congiunto – dove il verbo è accoppiato al sostantivo.
    • Molte frasi nel Libro di Mormon quali:
    • “ dreamed a dream ” o “ worked a work ”
  • Il Sistema Numerico Semita
    • Se Joseph Smith avesse scritto un libro avrebbe detto “ed erano 427 anni da quando Lehi lasciò Gerusalemme”
    • In linguaggio Semitico si direbbe “ ed erano 400 e 20 e 7 anni da quando Lehi lasciò Gerusalemme”
    • “ e avvenne che erano trascorsi duecento e settanta e sei anni, ed avevamo avuto molti periodi di pace; ed avevamo avuto molti periodi di dura guerra e di spargimento di sangue. Si, e in fine, duecento e ottanta e due anni erano trascorsi, e io avevo tenuto queste tavole secondo i ccomandamenti di mio padre; e io le consegnai a mio figlio Amaron. E pongo fine” Omni 1:3
  • Struttura delle frasi Semitiche
    • Enos 1:5 dice “I tuoi peccati ti sono rimessi”
    • Noi avremmo correttamente scritto: “I tuoi peccati sono rimessi”
    • Nel linguaggio Semitico, la frase non avrebbe senso senza il “ti”.
    • Quindi era scorretto in inglese, ma Joseph stava traducendo la lingua originale.
    • La frase “and it came to pass” (“e avvenne”) è scorretta in inglese, ma giusta in Egiziano.
  • Modi di dire Semitici
    • I modi di dire sono caratteristici ogni lingua e tutte le lingue ce li hanno. Come “Mi fa saltare i nervi” o “faccia di bronzo”.
    • Alcune frasi del Libro di Mormon hanno significati Semitici.
    • “ He stretched forth his hand (allungò in avanti la mano) ” – Non si limitò a stendere la mano. (Alma 32:7)
    • Altre: “ Poveri di Spirito ” “ Popolo dal collo rigido”, Fonte (Una parola Semitica per sorgente o ruscello) “ Molte acque ” una espressione Semitica per “oceani”, “ distolsero le loro orecchie ,” (significa che dimenticarono il Signore), “ dalla mano di ” (significa scritto da) e “ avendo dimorato ” (significa venire da)
  • Junior e Senior
    • Noi ci rivolgiamo a padre e figlio che hanno lo stesso nome come Senior e Junior (Joseph Smith Sr. e Joseph Smith Jr.)
    • In lingua Semitica non si usano Junior o Senior.
    • Nella lingua Semitica ci si esprime con “ giovane ” o “ figlio di ” come “Alma, che era il figlio di Alma ” (Mosia 28:20)
  • Costruzioni e Sintassi Ebraica
    • Il “Sostantivo Composto”:
      • Il Sostantivo Composto consiste del Sostantivo + di + sostantivo, per esempio “ The Garden of Eden” (che in inglese comune viene reso con il genitivo sassone: Eden's garden )
      • “ The Book of Moses ” invece di “Moses’ Book” (Il libro di Mosè). “ the children of Israel ,” invece di “Israel’s children” (i figli di Israele). “ The hand of the Lord ,” invece di “the Lord’s hand” (la mano del Signore).
      • Il Libro di Mormon continua ad avere una buona resa dell'Ebraico nelle descrizionio come “ the plates of brass (le tavole di bronzo) ” or “ the plates of gold (le tavole d'oro) ” mai “the brass plates” o “the golden plates.” Il genitivo sassone non c'è nel testo del libro di Mormon. Questa è un'ulteriore prova delle sue antiche origini.
      • Altri esempi: “ the name of Christ ,” o “ the doctrine of Christ ,” invece di Christ’s name o Christ’s doctrine.
      • Anche: “ the beasts of the field ” “ the fowls of the air ,” e “ the fishes of the sea ,” (DeA 29: 24, 59:16)
  • La Coltura dell'Olivo
    • Il 5° capitolo di Giacobbe presenta l'allegoria dell'olivo domestico e di quello selvatico. I metodi di ortocoltura sono compatibili con quelli adottati anticamente nel vicino Oriente. Negli anni '20 del 1800 non esisteva la coltura di olivi negli Stati Uniti. La prima traduzione in Inglese di un saggio sull'ortocoltura dell'olivo fu fatta nel 1852 da un testo originariamente scritto in Francese del 1820.
  • Sappiamo molto di più oggi sui nomi del Libro di Mormon
    • Liste di nomi scoperte di recente che Nebuchadnessar portò con sè dalla Palestina a Babilonia riportano: “ Il nome Aha, che un generale Nefita diede a suo figlio, significa “guerriero” e fu coniato col leggendario primo Re-Eroe di Egitto. Himni, Korihor, Paanchi, Pakumeni, Sam, Zeezrom, Ham, Manti, Nepi e Zenoch sono tutti nomi di Eroi Egiziani .” (D.H. Thomas)
    • Paankhi era un comune nome Egiziano nel settimo secolo a. C. ma non era conosciuto fino alla fine dello scorso secolo.
    • La più usata particella teoforica (un elemento usato nei nomi proprio derivante da un nome che indicava Dio, come l'Ebraico EL) tra i nomi Egiziani è AMMON .
    • Tanti dei nomi del Libro di Mormon terminano in iah e ihah . Lo stesso succede nei veri nomi Palestinesi dei tempi di Lehi e per nessun altro.
    • I nomi che non sono Egiziani, sono Arabi, Hittiti o Grechi. Questo concorda con la rivendicata origine del Libro.
    • Lehi è veramente un nome proprio, sconosciuto ai tempi di Joseph Smith.
    • I nomi Egiziani cadono persino nella ricorrenza statistica del Vecchio Mondo con l'assouta predominanza del nome Ammon , seguito da Manti , e con un'abbondanza di nomi che cominciano con “ Pa ” e un'alta frequenza delle sillabe “ mor ” e “ hor .”
  • L'analisi “Word Prints”- Mostra che il Libro di Mormon ha avuto diversi autori
    • Ci sono 3 tecniche statistiche che costituiscono la scienza del “ Word Prints .” 1) Analisi Multivaria delle varietà 2) Analisi d'insieme e 3) Analisi Discriminante o di classificazione
    • Questo tipo di analisi fu usata per determinare chi scrisse i documenti federalisti e se nuovi documenti “Shakespeariani” fossero stati davvero scritti da lui.
    • Nel caso del Libro di Mormon sono stati identificati “26 principali autori”.
    • Gli scritti attribuiti a Mormon sono 174,610 parole ovvero il 65.1% del libro. Nefi ne scrisse 54,688 ovvero il 20.4%.
    • Joseph Smith ha detto “Io non ho scritto quel libro. Ho tradotto quel libro.”
  • “ Word Prints” e il Libro di Mormon
    • “ Neanche una volta il word-print di Joseph Smith corrisponde con il word-print di Mormon.” (allexperts.com)
    • “ Le possibilità che chiunque vissuto nel 19 ° secolo abbia scritto il Libro di Mormon sono più di 1 su 100 miliardi.”
    • “ Le possibilità che una qualsiasi gruppo di persone vissuta nel 19° secolo abbia scritto il Libro di Mormon sono più di 1 su 10 miliardi”
    • Le possibilità che qualsiasi scrittore di qualsiasi epoca abbia scritto l'intero Libro di Mormon sono più di 1 su un miliardo”
  • MORMON HA RIASSUNTO IL LIBRO 65% del Libro di Mormon era proprio la sua scrittura. Mormon era un secchione che metteva i puntini sulle “i” o era un generale?
  • Le peculiarità e correzioni negli scritti del Libro di Mormon ci danno una maggior prova La parola “rather” (ovvero) è usata 32 volte nel Libro di Mormon Per la maggior parte l'uso di questa parola riflette la definizione data da Webster col significato “more correctly speaking.” (Parlando con esattezza) Che succede se state scrivendo il Libro di Mormon sulle tavole d'oro e sbagliate a scrivere? Se Mormon incideva un carattere sbagliato su una lamina d'oro non aveva modo di cancellare quel carattere e scrivere quello giusto. Il suo problema era aggravato dal fatto che egli incideva su ambo i lati della lamina d'oro.
  • E se cercassimo nel Libro di Mormon esempi di correzioni fatte? Le seguenti pagine sono state scritte da Mormon nel processo di riassunto: Mosia 7:8 E avvenne dopo essere stati in prigione due giorni che essi furono di nuovo portati dinanzi al re, e i loro legami furono sciolti, e stettero dinanzi al re, e fu loro permesso , o piuttosto comandato, di rispondere alle domande che egli avrebbe fatto loro. Alma 2:34 E così liberò il terreno, o piuttosto la sponda, che era a occidente del fiume Sidon... Alma 36:14 Si, e avevo ucciso molti dei suoi figlioli , o piuttosto li avevo condotti alla distruzione... (Non li aveva veramente uccisi) Alma 50:32 Ora ecco, il popolo che era nella terra di Abbondanza , o piuttosto Moroni , temeva che avrebbero prestato orecchio alle parole di Morianton...(qui è stato cambiato completamente il pensiero nel bel mezzo della frase) Alma 54:5 Ecco, Ammoron, ti ho scritto un po' riguardo questa guerra che hai intrapreso contro il mio popolo, o piuttosto che tuo fratello ha intrapreso contro di loro e che tu sei ancora deciso a portare avanti dopo la sua morte. Questi sono solo alcuni esempi dell'uso di “piuttosto” per ovviare a evidenti errori dell'autore.
  • Mormon ha corretto i suoi errori di scelta delle parole nelle seguenti scritture con l'uso della semplice parola “ o ” in modo da apportare una correzione e poter finire la frase. Mosia 1:10 Alma 43:16 Mosia 2:31 Helaman 4:22 Alma 43:18 Mosia 7:1 Alma 44:23 Alma 19:19 Mosia 7:18 Alma 45:13 Mosia 11:18 Helaman 11:24 Alma 46:10 Mosia 18:17 Alma 47:2 3 Nefi 1:29 Mosia 22:6 Alma 49:3 Mosia 25:2 3 Nefi 3:14 Alma 49:9 Mosia 29:41 Alma 49:13 3 Nefi 7:1 Alma 4:19 Alma 52:25 Alma 6:3 3 Nefi 12:1 Alma 53:3 Alma 9:1 Alma 54:3 3 Nefi 28:37 Alma 10:14 Alma 54:6 Alma 11:1 Mormon 2:1 Alma 56:13-14 Alma 11:46 Alma 57:8 Alma 35:15 Alma 12:1 Alma 58:9 Alma 12:31 Alma 34:13 Alma 58:20 Alma 14:11 Alma 59:3 Alma 24:19 Alma 16:16 Alma 61:8 Alma 17:22 Alma 23:6 Alma 63:15 Alma 17:29 Helaman 2:13-14 Alma 22:19 Alma 18:37 Helaman 3:33 Alma 19:14 Alma 21:20
  • Ecco un esempio, che si dà il caso sia il mio typo preferito nel Libro di Mormon “ E così vediamo che, quando questi Lamaniti furono portati a credere ed a conoscere la verità, essi divennero risoluti e avrebbero sofferto finanche la morte piuttosto che commettere peccato; e così vediamo che seppellirono le loro armi di pace, ossia seppellirono le loro armi da guerra, per la pace .” Alma 24:19 Chiaramente Mormon si accorse del proprio errore nel parlare di “armi di pace” quando avrebbe dovuto usare le parole “armi da guerra”, come tra l'altro egli usa correttamente molte altre volte nel Libro di Mormon.
  • E quindi? Cosa avrebbe dovuto fare Joseph Smith? Oliver Cowdery trascriveva diligentemente tutte le parole di Joseph, inclusi questi facetious “lapsus.” Potevano essere correti da Joseph Smith, o Oliver Cowdery. Questi errori sono evidenza di: (1) la natura divina del racconto stesso, (2) il fatto che ebbe autori diversi (3) che Joseph Smith fu un traduttore profetico.
  • Perché? I “lapsus” capitano solo nella parte scritta da MORMON !!! Non se ne trovano tra i libri delle piccole tavole di Nefi, che Mormon non rissunse. Non se ne trovano tra gli scritti di Moroni, o in qulcun altro dei 23 contributori del Libro di Mormon. I “lapsus” rappresentano un elemento peculiare nello stile scritto di Moromon—ma nessuno degli altri autori associati al Libro di Mormon incluso Joseph Smith. Ted D. Stoddard
  • Le Tavole di Bronzo del 14 Ottobre 109 d.C. Queste tavole sono un riconoscimento militare ufficiale per la concessione della cittadinanza ad un soldato Romano, Marcus Herennius Polymita, e alla sua famiglia. In fine, Joseph Smith e le Tavole 12 x 17cm (Libro di Mormon 15 x 20 cm)
  • Placca d'oro di Dario 600a.C. Parte di una placca d'oro di Darius, 6° secolo a.C., dalla sala delle udienze a Persepolis. Scitta in persiano antico, Elamite e babilonese, chiede alla divinità suprema Ahura Mazda di proteggere Dario e il suo trono. Ogni placca è accoppiata con una copia un argento.
  • Conclusioni
    • Joseph Smith è stato uno strumento nelle mani del Signore . ( stile Ebraico di costruzione con sostantivo)
    • Sebbene non istruito, il Signore si avvalse di lui per portare il Libro di Mormon e il Vangelo sulla terra tramite l'ispirazione divina.
    • Il profeta non sapeva nulla personalmente delle rovine effettivamente esistenti o delle antiche civilizzazioni in America.
    • Il profeta non sapeva del Chiasmo, del dualismo Ebraico, o dei costumi letterari ebraici (semitici).
    • Il mondo nel 1829 non era al corrente di tavole di metallo, dell'analisi di “word-print”, o come interpretare i geroglifici Egiziani.
  • Joseph Smith, il Profeta della Restaurazione
    • Negli ultimi 176 anni, il mondo ha ricevuto maggiore conoscenza, non disponibile al tempo della traduzione del Libro di Mormon, che ci aiuta a renderci conto della grandezza di quest'uomo, Joseph Smith, il vangelo da lui restaurato e gli scritti che egli ci ha reso disponibili.
    È tutto per ora...