Audiweb Trends     Sintesi e analisi dei risultati dellaRicerca di Base sulla diffusione dellonline in             Italia ...
Indice degli argomenti  PREMESSA  ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI:          famiglie con almeno un componente...
PREMESSA                                                                                     3Audiweb Trends, gennaio 2011...
PremessaAudiweb Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulladiffusione dellonline in Ital...
SINTESI E ANALISI DEI RISULTATI                                                                          5Audiweb Trends, ...
ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI:    famiglie con almeno un componente fino a 74 anni;                        ...
Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend                                                      Principal...
Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend                                                       Principa...
Accesso a internet degli individui: analisi di trend                                                       Principali evid...
Accesso a internet degli individui: analisi di trend                                                       Principali evid...
Accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento: analisi di trend                                                      Pri...
Accesso a internet da pc da casa: analisi di trend                                                         Principali evid...
Accesso a internet da pc da luogo di lavoro: analisi di trend                                                      Princip...
Accesso a internet da pc da luogo di studio: analisi di trend                                                      Princip...
Accesso a internet da smartphone/cellulare/PDA: analisi di trend                                                       Pri...
Accesso a internet da pc da altri luoghi (internet point, biblioteche):                                                   ...
FAMIGLIE CON ALMENO UN COMPONENTE FINO A 74 ANNI:                 uso del computer e modalità di accesso a internet       ...
Possesso di pc di proprietà o in leasing a casa                                            Principali evidenzeBase: totale...
Profilo delle famiglie che possiedono pc di proprietà o in leasing a casa                                  Principali evid...
Accesso a internet da casa: device                                                 Principali evidenzeBase: totale famigli...
Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa                         attraverso pc di proprietà o in leasin...
Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa                              attraverso qualsiasi device      ...
Numero di pc di proprietà/in leasing con cui le famiglie possono accedere da casa     % e stime sul n° di famiglie con acc...
Dotazioni tecnologiche dell’abitazione% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni con accesso da ...
Principale tipologia di connessione a internet disponibile da casa% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fi...
Tipo di abbonamento sottoscritto% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni che hanno accesso a i...
INDIVIDUI 11-74 ANNI:                                             modalità di accesso a internet e                        ...
Accesso ad internet: luoghi e strumenti                                     Principali evidenze                Base: total...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento                                Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento                                Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa                                        Principali evide...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa                                        Principali evide...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio                                     Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio                                     Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio                                     Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio                                     Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio                                     Principal...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da luogo di studio                                     Principa...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da altri luoghi                                   Principali ev...
Utilizzo del pc da cui hanno accesso a internet dal luogo di lavoro                                        Principali evid...
POSSESSORI DI TELEFONO CELLULARE CHE HANNO ACCESSO A               INTERNET DA CELLULARE/SMARTPHONE/PDACaratteristiche soc...
Possessori di telefono cellulare e accesso a internet                                 Principali evidenzeBase: totale indi...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da Smartphone,cellulare,PDA                                  Principa...
Profilo degli individui che hanno accesso a internet da Smartphone,cellulare,PDA                                  Principa...
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Italian web stats 2010
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Italian web stats 2010

547
-1

Published on

Web Stats for the Italian Market, report by Audioweb

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
547
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Italian web stats 2010

  1. 1. Audiweb Trends Sintesi e analisi dei risultati dellaRicerca di Base sulla diffusione dellonline in Italia – IX Edizione Dati cumulati ciclo 1, 2, 3 e 4 del 2010 dal 24/02/10 al 09/12/10 1 1 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  2. 2. Indice degli argomenti PREMESSA ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI: famiglie con almeno un componente fino a 74 anni; individui 11-74 anni FAMIGLIE CON ALMENO UN COMPONENTE FINO A 74 ANNI: uso del computer e modalità di accesso a internet INDIVIDUI 11-74 ANNI: modalità di accesso internet e caratteristiche socio-demografiche POSSESSORI DI TELEFONO CELLULARE CHE HANNO ACCESSO A INTERNET DACELLULARE/SMARTPHONE/PDA caratteristiche socio-demografiche dei possessori di telefono cellulare con accesso a internet APPROFONDIMENTO SULLE MOTIVAZIONALI RELATIVE ALL’USO/MANCATO USO DIINTERNET NOTE METODOLOGICHE 2 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  3. 3. PREMESSA 3Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  4. 4. PremessaAudiweb Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulladiffusione dellonline in Italia realizzata dall’istituto di ricerca DOXA per Audiweb.La Ricerca di Base è la ricerca quantitativa che rileva la diffusione dell’online in Italia(potenziale d’accesso) e che contribuisce alla definizione dell’universo degli utenti internet(individui di 11-74 anni) descrivendone i profili socio-demografici e attitudinali.La Ricerca di Base fornisce la percentuale di popolazione che ha accesso a internetdeclinato su ogni profilo socio-demografico ed è fondamentale per l’estensionedell’universo alla navigazione da “Altri Luoghi” oltre Casa e Lavoro e per garantirela corretta ponderazione del panel.I dati della Ricerca di Base consentono, inoltre, lestensione alluniverso degli individui 2-10 anni e oltre 74 anni mediante l’approfondimento sulla composizione della famiglia.Il panel, ponderato sulla base dei pesi di ciascuno dei profili degli individui rilevatiattraverso la Ricerca di Base, è utilizzato per produrre l’Audiweb Database, il planningdatabase che offre la stima dell’utilizzo di internet da casa, ufficio e altri luoghi da partedella popolazione italiana 2+. 4 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  5. 5. SINTESI E ANALISI DEI RISULTATI 5Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  6. 6. ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI: famiglie con almeno un componente fino a 74 anni; individui 11-74 anni. 6Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  7. 7. Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend Principali evidenze Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 Famiglie: accesso a internet da casa Rispetto a Dicembre dello scorso anno, l’incremento percentuale delle famiglie con accesso da Dicembre 2009 Dicembre 2010 almeno un device è pari a +13,9%, mentre quello da pc di proprietà +13,9% risulta essere pari a +14,3%. 59,1% qualsiasi device 51,9% 58,3% da computer 51,0% +14,3%Le differenze tra l’accesso da qualsiasi device e da pc di proprietà o in leasing è dovuto alla possibilità di accedere datelevisori o pc aziendali.Nel box l’incremento percentuale Dicembre 2009 – Dicembre 2010.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 7 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  8. 8. Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend Principali evidenze Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 Analizzando in trend i principali (+2,7%) (+2,8%) indicatori sull’accesso a internet (+5,2%) (+2,6%) delle famiglie, si riscontra una crescita costante sia dell’accesso da almeno un device (pc di proprietà, pc aziendali, televisori) che dell’accesso da pc di (+2,8%) proprietà. (+2,8%) (+2,7%) (+5,3%) Incremento % Dic’09- Dic’10: +13,9% Incremento % Dic’09- Dic’10: +14,3%Le differenze tra l’accesso da qualsiasi device e da pc di proprietà o in leasing è dovuto alla possibilità di accedere datelevisori o pc aziendali.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 8 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  9. 9. Accesso a internet degli individui: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (N=47.972.000) – Valori % Rispetto a Dicembre dello scorso Individui (11-74 anni): accesso a internet anno, l’incremento percentuale % e stime sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) degli individui con accesso da pc Dicembre 2010 Dicembre 2009 +7,9% da casa è pari a +14%; quello da mobile è l’incremento più alto, 69,7% pari a +44,4%; infine l’accesso da Every location 64,6% almeno un luogo/strumento risulta essere pari a + 7,9%. 65,1% +14,0% PC da casa 57,1% In diminuzione, rispetto lo stesso periodo dello scorso anno, 39,9% l’accesso da altri luoghi come Pc da lavoro/ufficio* 38,2% +4,5% biblioteche, internet point,.. (-20,4%) e da luogo di studio Pc da luogo di studio 6,1% (-16,4%) -16,4% (scuola/università) 7,3%Pc da altri luoghi (biblioteche, 3,9% -20,4% internet point, ecc) 4,9% 13,0% +44,4% Sm artphone/cellulare/PDA 9,0% (*) Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupati Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 9 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  10. 10. Accesso a internet degli individui: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Analizzando in trend i principali indicatori sull’accesso a internet degli individui, si riscontra una crescita costante dell’accesso da pc da casa e da smartphone/cellulare/PDA rispettivamente +14% e +44,4% rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. Questi indicatori spingono verso l’alto anche l’accesso da almeno un luogo/strumento (ovvero chi dichiara di accedere attraverso pc da almeno una delle location considerate o da mobile) che registra un incremento di +7,9% rispetto lo stesso periodo dello scorso anno.(*) Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupatiI dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 10 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  11. 11. Accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Analizzando in trend l’accesso a internet degli individui da qualsiasi luogo/strumento (ovvero chi dichiara di accedere attraverso pc da almeno una delle location considerate o da mobile), si riscontra una crescita costante dell’accesso.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 11 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  12. 12. Accesso a internet da pc da casa: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da pc da casa mostra una crescita costante dell’accesso.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 12 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  13. 13. Accesso a internet da pc da luogo di lavoro: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui occupati (=22.688.000) – Valori % Analizzando in trend l’accesso a internet degli individui occupati da pc da luogo di lavoro, si rileva un andamento sostanzialmente costante del fenomeno.Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupati (N=22.688.000)Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 13 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  14. 14. Accesso a internet da pc da luogo di studio: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da pc da luogo di studio mostra un andamento lievemente in calo.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 14 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  15. 15. Accesso a internet da smartphone/cellulare/PDA: analisi di trend Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da mobile mostra un andamento in crescita nell’ultimo anno. In particolare +17,1% nell’ultimo periodo.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 15 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  16. 16. Accesso a internet da pc da altri luoghi (internet point, biblioteche): Principali evidenze analisi di trend - Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % Analizzando in trend l’accesso a internet degli individui da pc da altri luoghi (come internet point e biblioteche) si rileva un andamento sostanzialmente costante del fenomeno. Le fluttuazioni tra trimestri potrebbero però essere dovute a lievi oscillazioni campionarie.Tra parentesi l’incremento percentuale rispetto al cumulato precedente.I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Dicembre 2009 siriferiscono ai cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009.Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i daticumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre diMarzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 16 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  17. 17. FAMIGLIE CON ALMENO UN COMPONENTE FINO A 74 ANNI: uso del computer e modalità di accesso a internet 17Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  18. 18. Possesso di pc di proprietà o in leasing a casa Principali evidenzeBase: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 In Italia oltre una famiglia su due possiede un computer di proprietà o in leasing, il 63,7% delle famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (13,435 milioni) e, tra queste, il 33,5% (4,507 milioni) possiede 2 o più computer. In generale, la presenza di un computer e, come si vedrà più in dettaglio nel report, di una connessione alla Rete è direttamente proporzionale alla numerosità del nucleo familiare. Più è numerosa la famiglia, infatti, maggiore è la presenza di un computer in casa. 18 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  19. 19. Profilo delle famiglie che possiedono pc di proprietà o in leasing a casa Principali evidenze Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 Per le famiglie, il possesso di pc di proprietà o in leasing a casa risulta direttamente proporzionale % di penetrazione sul target alla dimensione del nucleo familiare: più è numerosa la famiglia e più aumenta la presenza di almeno un computer in casa. Il dato si stabilizza per le famiglie con quattro o più componenti, il tasso di penetrazione infatti è pari circa all’88% per tutte le famiglie dai quattro componenti in su.Il grafico rappresenta la quota di famiglie che possiede almeno un pc di proprietà o in leasing a casaall’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie,confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione delfenomeno. 19 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  20. 20. Accesso a internet da casa: device Principali evidenzeBase: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 Il 59,1% delle famiglie italiane con almeno un componente fino a 74 anni (12,470 milioni) dichiara di avere un accesso a internet da casa attraverso almeno uno dei device considerati (pc di proprietà, pc aziendali, televisori). Nel dettaglio, si osserva che il 58,3% delle famiglie dichiara di poter accedere alla Rete da computer di proprietà o in leasing, l’1,3% da computer aziendale e il 3,4% da Televisore. (*) Mediamente 1,4 pc con accesso a internet per famiglia. 20 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  21. 21. Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà o in leasing Principali evidenze Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 La disponibilità di un accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà risulta direttamente % di penetrazione sul target proporzionale alla dimensione del nucleo familiare: più è numerosa la famiglia e più tendenzialmente cresce la possibilità di connettersi alla Rete da casa.Il grafico rappresenta la quota di famiglie che ha accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà oin leasing all’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie,confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione delfenomeno. 21 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  22. 22. Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa attraverso qualsiasi device Principali evidenze Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (=21.102.000) – Valori % e Stime in ‘000 Analizzando in dettaglio il profilo delle famiglie con un accesso a internet da casa da almeno un device (pc di proprietà, pc aziendali oppure televisori), resta confermata la relazione tra la % di penetrazione sul target numerosità del nucleo familiare e la presenza di una connessione alla Rete. La disponibilità di accesso a internet è tendenzialmente più diffusa tra le famiglie numerose. Dichiarano, infatti, di avere un accesso a internet da qualsiasi device principalmente le famiglie con quattro componenti o più (circa l’82% dei casi), a fronte di una media del 59,1% dei casi sul totale famiglie.Il grafico rappresenta la quota di famiglie che ha accesso a internet da casa attraverso qualsiasi deviceall’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie,confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione delfenomeno. 22 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  23. 23. Numero di pc di proprietà/in leasing con cui le famiglie possono accedere da casa % e stime sul n° di famiglie con accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà o leasing Principali evidenze (=12.300.000) Analizzando il numero di computer di proprietà attraverso cui le famiglie possono accedere da casa, emerge che il 66,5% delle famiglie con accesso a internet dichiara di poter accedere alla rete da un solo computer. Sono invece 4,118 milioni le famiglie che hanno la possibilità di accedere da due o più computer, rappresentando circa un terzo del totale famiglie. 23 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  24. 24. Dotazioni tecnologiche dell’abitazione% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni con accesso da qualsiasi device Principali evidenze (=12.470.000) Analizzando nel dettaglio le dotazioni tecnologiche delle famiglie con accesso a internet, risulta che il 66,7% (8,320 milioni) dispone anche di TV tradizionale, il 77,8% (9,697 milioni) di un telefono fisso, il 59,7% (7,447 milioni) di TV Digitale Terrestre, il 32,6% (4,059 milioni) di una console giochi e il 26,5% (3,308 milioni) di TV satellitare. 24 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  25. 25. Principale tipologia di connessione a internet disponibile da casa% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni che hanno accesso a internet da Principali evidenze casa attraverso qualsiasi device (=12.470.000) La maggior parte delle famiglie che dichiarano di avere un accesso a internet da casa, dispone di un collegamento veloce via ADSL/fibra ottica (65,7% dei casi). La Banda Larga infatti risulta essere nelle case di 8,189 milioni di famiglie italiane. Rilevante anche l’accesso attraverso le chiavette internet, in crescita nell’ultimo anno, (24% dei casi corrispondente a 2,990 milioni di famiglie italiane). 25 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  26. 26. Tipo di abbonamento sottoscritto% e stime sul n° di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni che hanno accesso a internet Principali evidenze da casa attraverso ADSL/fibra ottica (=8.189.000) La maggior parte delle famiglie con un accesso a internet da casa attraverso ADSL o fibra ottica dichiara di aver sottoscritto un abbonamento flat (93,1% dei casi, corrispondente a 7,623 milioni di famiglie italiane). Solo il 3,7% delle famiglie dichiara di aver scelto una modalità a consumo. 26 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  27. 27. INDIVIDUI 11-74 ANNI: modalità di accesso a internet e caratteristiche socio-demografiche 27Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  28. 28. Accesso ad internet: luoghi e strumenti Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % e Stime in ‘000 Gli individui italiani che possono accedere alla Rete da almeno uno dei luoghi considerati (casa, ufficio, luogo di studio o altri luoghi in generale), attraverso pc o mobile, sono 33,441 milioni, pari al 69,7% della popolazione nella fascia d’età considerata dalla ricerca. Analizzando in dettaglio la disponibilità di accesso a internet dalle singole location esaminate, risulta una maggiore disponibilità da casa attraverso computer, confermata nel 65,1% dei casi (31,243 milioni di individui tra gli 11 e i 74 anni), con percentuali di penetrazione inferiori per quanto riguarda l’accesso da luogo di lavoro/ufficio, disponibile per il 39,9% degli italiani occupati (9,218 milioni di italiani complessivamente), da luogo di studio nel 6,1% dei casi (2,945 milioni) e da altri luoghi (internet point, biblioteche, ecc) nel 3,9% dei casi (1,874 milioni). L’accesso a internet da cellulare/(*) Il dato include anche una quota minima (1,9%) di non occupati, smartphone/PDA è disponibile neles. pensionati che continuano a svolgere un’attività lavorativa. 13% dei casi (6,232 milioni). 28 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  29. 29. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Hanno un accesso a internet da % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) qualsiasi luogo e strumento il 72% degli uomini e il 67,5% delle donne; in particolare i giovani tra gli 11 e i 17 anni (86,2% degli individui in questa fascia d’età) e i 18-34 anni (84,7%) e nella fascia più matura tra i 35 e i 54 anni (77,7%), di tutte le aree geografiche d’Italia con livelli di concentrazione simili nel Nord e nel Centro (circa 73%) ad eccezione dell’area Sud e Isole che presenta una percentuale più contenuta(63,7%). La possibilità di accedere a internet da qualsiasi luogo e strumento sembra essere direttamente proporzionale all’ampiezza demografica dei comuni di residenza. Più i centri sono popolosi, infatti, maggiore è la penetrazione del mezzo.Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso a internet da qualsiasi luogo/strumentoall’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontatecon la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 29 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  30. 30. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Il profilo professionale di chi % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) dichiara di avere un accesso a internet da almeno uno dei luoghi considerati, attraverso pc o mobile, risulta abbastanza elevato, considerando che i più alti livelli di concentrazione sono tra gli imprenditori e liberi professionisti (98,8%), tra i dirigenti, quadri e docenti universitari (96,9%) e tra gli impiegati e gli insegnanti (93,9%). Tra i non occupati, internet è soprattutto tra gli studenti universitari (98,3% dei casi), gli studenti di scuole medie e superiori (88,9%) e coloro che sono in cerca di prima occupazione (77,2%). L’alto profilo di chi dichiara di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento risulta confermato dall’alta penetrazione tra i laureati (96,7%) ed iIl grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento diplomati (90,1%).all’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontatecon la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 30 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  31. 31. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Se tra le varie location di accesso % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) a internet e i vari strumenti consideriamo la sola connessione da casa attraverso pc, anche in questo caso, la penetrazione è lievemente più alta tra gli uomini (66,8%) che tra le donne (63,5%), e riconferma una maggiore possibilità di accesso nelle fasce di età più giovani. L’accesso da pc da casa presenta livelli di concentrazione simili nel Nord e nel Centro (66-69%), e penetrazione più bassa nell’area Sud e Isole (60,2%). La penetrazione sembra essere direttamente proporzionale all’ampiezza demografica dei comuni di residenza, con livelli più alti per gli individui residenti nei centri più popolosi.Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da casa all’interno di ciascun segmento.Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale,evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 31 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  32. 32. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Come per l’accesso a internet da % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) qualsiasi luogo e strumento, anche il profilo di chi ha accesso da pc da casa risulta piuttosto elevato, considerando sia il dettaglio del titolo di studio conseguito che le condizioni professionali e non. E’ molto alta, infatti, la penetrazione tra i laureati (90,7%) ed i diplomati (83,6%). All’interno delle condizioni professionali sono molto alti i livelli di concentrazione tra gli imprenditori e liberi professionisti (91,8%). Simili i livelli di concentrazione tra gli impiegati/ insegnanti e tra i dirigenti, quadri e docenti universitari (circa l’84%). Tra i non occupati internet è nelle case soprattutto degli studenti universitari (97% dei casi) e degli studenti di scuole medie e superiori (83,6%).Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da casa all’interno di ciascun segmento.Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale,evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 32 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  33. 33. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Principali evidenze Base: totale individui occupati (=22.688.000) Gli italiani occupati che % di penetrazione sul totale individui occupati (=22.688.000) dispongono di un accesso a internet da lavoro vivono principalmente nelle aree geografiche del Nord-Est (il 46,1% degli individui occupati, residenti in quest’area, hanno accesso da lavoro) e del Centro (42,9% dei casi). Più donne occupate (41,5%) che uomini (38,8%), con una penetrazione leggermente più alta nella fascia d’età 35-54 anni.Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 33 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  34. 34. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Principali evidenze Base: totale individui occupati (=22.688.000) Come si evince dall’approfondimento sul livello di istruzione e sul tipo di % di penetrazione sul totale individui occupati (=22.688.000) occupazione, internet è disponibile per il 72,8% dei laureati occupati; il 90,4% dei dirigenti, quadri o docenti universitari; il 65,4% degli imprenditori e liberi professionisti ed il 59,9% degli impiegati e insegnanti.Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 34 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  35. 35. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Principali evidenze Base: totale individui occupati (N=22.688.000) Gli Italiani occupati che dispongono di un accesso a % di penetrazione sul totale individui occupati (=22.688.000) internet da lavoro sono per lo più coloro che sono impegnati nei settori finanziario- assicurativo (83,9% dei casi), professionale/scientifico e tecnico (74,9%), nei servizi dell’amministrazione pubblica o nella difesa (65%) e nei servizi di informazione e comunicazione (61%).Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 35 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  36. 36. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Principali evidenze Base: totale individui occupati (=22.688.000) Dall’approfondimento del profilo degli occupati relativo al tipo di % di penetrazione sul totale individui occupati (=22.688.000) reparto, ha un accesso a internet da luogo di lavoro il 63,8% di coloro che sono impiegati in reparti di tipo tecnico/ progettuale; il 61,9% di coloro che lavorano in reparti di tipo societario/organizzativo/legale e il 60,1% di coloro che hanno mansioni amministrativo/ impiegatizie. Relativamente all’influenza esercitata negli acquisti aziendali, sembrano avere maggiore possibilità di accesso a internet coloro che dichiarano di valutare o raccomandare prodotti e servizi per l’azienda o il dipartimento di riferimento (70,6% dei casi).Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 36 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  37. 37. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Principali evidenze Base: totale individui occupati (=22.688.000) L’accesso a internet da lavoro sembra essere direttamente proporzionale alla dimensione aziendale. Gli individui occupati in % di penetrazione sul totale individui occupati (=22.688.000) aziende di grandi dimensioni hanno un maggiore accesso a internet dalla sede di lavoro. Dichiara infatti di disporre di tale accesso il 47,3% di chi lavora in aziende dai 100 ai 499 addetti, e il 54,2% di chi lavora in aziende con almeno 500 addetti.Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 37 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  38. 38. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da luogo di studio Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Hanno un accesso a internet da un luogo di studio il 6% degli uomini % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) ed il 6,2% delle donne, in particolare tra i giovani 11-17 anni il 32,4%. Territorialmente la penetrazione dell’accesso da luogo di studio raggiunge livelli più elevati nel Nord Est (7,6%) e Centro (7,3%), più contenuti nell’area Sud e Isole (4,9%).Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da luogo di studio all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 38 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  39. 39. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da altri luoghi Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Dichiarano di avere un accesso a internet da altri luoghi, % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) principalmente luoghi pubblici quali biblioteche e internet point, soprattutto i giovani tra gli 11 ed i 17 anni (8,5% dei giovani in questa fascia d’età) e tra i 18 ed i 34 anni (8,4% dei casi), di tutte le aree geografiche d’Italia con livelli di concentrazione più elevati nel Centro (5,2%) e Nord Est (4,6%) e più contenuti nell’area Sud e Isole (3,2%).Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da altri luoghi all’interno di ciascunsegmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in altodel totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 39 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  40. 40. Utilizzo del pc da cui hanno accesso a internet dal luogo di lavoro Principali evidenzeBase: individui che hanno accesso a internet dal luogo di lavoro (=9.218.000) – Valori % e Stime in ‘000 Tra coloro che hanno accesso a internet da lavoro (il 39,9% degli italiani occupati) emerge una limitata disponibilità del computer nella sede di lavoro. Il 54,7% sul totale dei lavoratori che dichiarano di poter accedere dal luogo di lavoro (5,038 milioni) dispone di un computer a uso esclusivo con accesso alla rete, mentre l’altra metà può disporre di un computer condiviso, di cui può essere o meno l’utilizzatore principale. 40 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  41. 41. POSSESSORI DI TELEFONO CELLULARE CHE HANNO ACCESSO A INTERNET DA CELLULARE/SMARTPHONE/PDACaratteristiche socio-demografiche dei possessori di telefono cellulare con accesso a internet 41Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  42. 42. Possessori di telefono cellulare e accesso a internet Principali evidenzeBase: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) – Valori % e Stime in ‘000 Il 91,1% (43,704 milioni) degli Italiani tra gli 11 e i 74 anni dichiara di possedere un telefono cellulare. Tra coloro che dichiarano di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento, la penetrazione del cellulare è pari al 96,3% (32,197 milioni). Dichiara di avere un accesso a internet da cellulare il 13% della popolazione in target, ovvero 6,2 milioni di Italiani tra gli 11 e i 74 anni. 42 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  43. 43. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da Smartphone,cellulare,PDA Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Accede a internet da cellulare, % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) smartphone o PDA il 15,3% degli uomini ed il 10,8% delle donne, principalmente i giovani 11-34 anni (23,4% nella fascia 11-17 anni e 21% nella fascia 18-34 anni), per lo più residenti nel Centro Italia (16,5% dei residenti in quest’area). Simili i livelli di concentrazione al Nord (14,8% al Nord Ovest e 14,7% al Nord Est). Più contenuta la concentrazione nell’area Sud e Isole (8,7%). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da Smartphone, cellulare, PDA all’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 43 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  44. 44. Profilo degli individui che hanno accesso a internet da Smartphone,cellulare,PDA Principali evidenze Base: totale individui 11-74 anni (=47.972.000) Anche in questo caso, gli individui % di penetrazione sul totale individui 11-74 anni (=47.972.000) che dichiarano di avere un accesso a internet via mobile rispondono a un profilo più elevato: il 30,9% dei dirigenti, quadri e docenti universitari, il 28,7% degli imprenditori e liberi professionisti, il 26,1% degli studenti universitari, il 24,6% degli studenti delle scuole medie e superiori e il 21,7% dei laureati e diplomati. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da Smartphone, cellulare, PDA all’interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 44 Audiweb Trends, gennaio 2011 - Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2010
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×