La teoria e la pratica della democrazia nei mondi online <ul><ul><li>BzaarCafé </li></ul></ul><ul><ul><li>10 febbario 2007...
Di che cosa parleremo? <ul><li>Obiettivi </li></ul><ul><li>I fondamenti della società </li></ul><ul><li>Nuove scelte </li>...
Mondi interconnessi <ul><li>I mondi online non possono esistere senza il mondo reale che influenzano e dal quale vengono i...
La società reale <ul><li>Accesso a </li></ul><ul><ul><li>Proprietà </li></ul></ul><ul><ul><li>Risorse </li></ul></ul><ul><...
Nuove definizioni per il cambiamento <ul><li>Le definizioni tradizionali di democrazia sono sufficienti? </li></ul><ul><li...
I fondamenti di legge sono la realtà online <ul><li>Contratto di servizio </li></ul><ul><li>Diritti </li></ul><ul><ul><li>...
Teoria della democrazia (nel MV) <ul><li>Ipotesi falsificabili </li></ul><ul><li>Struttura formale </li></ul><ul><li>Risul...
Pratica della democrazia (nel MV) <ul><li>Esperimenti ripetibili </li></ul><ul><li>Raccolta di dati </li></ul><ul><li>Anal...
Pratica da umani <ul><li>Reputazione </li></ul><ul><li>Creatività </li></ul><ul><li>Emancipazione </li></ul><ul><li>Miglio...
Il potere legislativo nei mondi virtuali <ul><li>Architetti di software </li></ul><ul><li>Sperimentatore coraggioso </li><...
Il ruolo del potere giudiziario nei mondi virtuali <ul><li>Debugging di leggi sbagliate </li></ul><ul><li>Circolo virtuoso...
Coevoluzione con la realtà <ul><li>L'evoluzione è adattamento, non progresso </li></ul><ul><li>I sistemi che co-evolvono d...
La sfida di identità multiple <ul><li>La rottura della sospensione dell'incredulità </li></ul><ul><li>Accettare differenze...
La nuvola della volontà <ul><li>Avatar e agenti </li></ul><ul><li>Algoritmi di decisione debolmente accoppiati </li></ul><...
L'evoluzione della libertà <ul><li>Interoperabilità </li></ul><ul><li>Interazione </li></ul><ul><li>Contrasto di creazione...
Contatti <ul><li>David Orban </li></ul><ul><li>'Davidorban Agnon' </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul><ul><li>www....
Fonti, crediti e ringraziamenti <ul><li>Gianni Degli Antoni </li></ul><ul><li>Michel Manen </li></ul><ul><li>Craedo </li><...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Teoria e pratica della democrazia nei mondi online

1,392

Published on

L'obiettivo, nell'analizzare la natura della democrazia unanime, è quello di stabilire che i mondi on-line non possono esistere in isolamento, e che sono interdipendenti con il mondo reale. Questa influenza reciproca è un gioco a somma non zero, di beneficio ad entrambi ed è responsabilità del nuovo scuotere il vecchio, è il mondo on-line che deve prendere l'iniziativa. Deve essere possibile arrivare ad un circolo virtuoso dove i valori, i processi, e gli obiettivi di entrambi i mondi sono migliorati da questa interazione.

15 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Attraverso mondi virtuali multipli, interconnessi ed interoperabili i gradi di libertà attraverso i quali esprimiamo le nostre opportunità cresceranno
    I problemi che dovremo affrontare speriamo non eccedano la potenza di questi nuovi strumenti di organizzazione, analisi ed azione. Non ci sono garanzie che la nostra unica scelta è quella di andare avanti nel comprendere con cautela ma decisione il potere che abbiamo. Dove i mondi si scontrano, reali o virtuali, fin tanto che la distinzione ha senso, i nostri nuovi metodi formali comporteranno nuovi livelli di organizzazione e complessità. Non possiamo permetterci di dimenticare il mondo reale: nel suo mondo virtuale può esistere senza di esso! Le nostre attività nei mondi virtuali, interconnessi come sono, devono trarre beneficio e dare beneficio al mondo reale che abitiamo.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Viviamo in un mondo basato sul software, dove non è solo preso per scontato che algoritmi sempre migliori ci aiuteranno ma dove noi stessi siamo rappresentati dai nostri avatar. Quanto presto saremo contenti a delegare le nostre decisioni agli agenti software che ci seguono incessantemente?
    Facciamo già così per esempio nel caso dei filtri antispam! La nostra stessa volontà si esprime all'interno di questa nuvola che ci segue mentre voliamo esplorando il territorio virtuale. Faccio un semplice esempio:
    Se abbiamo una elezione ogni settimana, posso capire ed analizzare le le sue problematiche e partecipare in modo proficuo.
    Se ne abbiamo una ogni giorno oppure ogni ora questo diventa veramente poco plausibile.
    Ma se quello che dobbiamo decidere lo stile della musica da diffondere all'interno di questo ambiente e le mie preferenze sono accessibili in modo programmatico, allora senza dubbio possa delegare il mio voto ad una gente che rappresenta la mia volontà, con la sicurezza e la sua decisione corrisponderà a quello che veramente voglio.
    Quanto presto vedremo gruppi di nuvole di volontà delle quali agenti autonomi esprimeranno le proprie libere scelte? La complessità dei nostri sistemi ci imporranno di usare tutto l'aiuto di cui disporremo. Non appena uno dei sistemi comincerà ad utilizzare una formazione di questo tipo ad 1° di efficienza maggiore, così come dimostrato dal ragionamento precedente, questa sarà adottata da tutti. Dobbiamo partire subito con l'analisi del significato delle conseguenze di questo!
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Ecco un dilemma che vale la pena di affrontare subito, ancora di più dato che rappresenta un'opportunità di arricchimento dell'intera esperienza on-line.
    Se scegliamo problematiche che siano rilevanti al mondo reale, sarà sempre più difficile mantenere separate le identità on-line è off line. Per alcuni questo non rappresenta un problema, ma per altri sicuramente lo è, almeno in base a come il mondo on-line funziona oggi, dove la sospensione dell'incredulità nell'agire in base ai ruoli dei nostri avatar è così importante. Dovremmo raggiungere un più alto grado di flessibilità nella gestione di identità multiple, con un controllo a grana più fine sulle loro interazioni con quello che siamo e come loro ci influenzano. Nella stessa maniera dovremo essere in grado e distinguere i vari ruoli assunti da altri. C'è una chiara opportunità qui per Linden Lab di intervenire e adattare le regole di Second Life per gestire al meglio questa esigenza quando si presenta.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Viene inteso troppo spesso e in modo errato che l'evoluzione sia equivalente al progresso, mentre in realtà rappresenta un adattamento ad un ambiente variabile, senza riguardo alla sua direzione. Tuttavia, se in un sistema interconnesso emerge un nuovo complesso che permette ad una data parte di funzionare ad un livello di efficienza più elevato, allora il resto dell'intero gruppo di sistemi di lire e sviluppare evolvendosi un analogo livello di efficienza oppure soccomberà. Questi ci danno una ricetta perfetta per assicurare l'importanza delle democrazie on-line. Prima dobbiamo mostrare che gli esperimenti che inventiamo hanno vantaggi concreti rispetto alle loro controparti reali. Poi dobbiamo selezionare problematiche dove la maggiore efficienza espressa abbia un impatto anche sul mondo reale. Il mio esempio preferito di questo è l'ambiente planetario, dove il rischio delle decisioni che presto dovremo prendere toglie il fiato, così come quello di non prenderle. Come possono la scienza oppure la politica del mondo reale decidere con poteri di visualizzazione d'analisi insufficienti? Potrebbe tranquillamente essere che gli strumenti che abbiamo nei mondi on-line per disegnare le politiche ambientali diventino necessarie per prendere decisioni meglio informate anche relativamente all'ambiente nel mondo reale.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Il ruolo tradizionale del potere giudiziario è stato quello di mettere la legge in pratica attraverso le sue azioni. Questo è stato qualche volta un compito pesante e spesso poco efficiente e poco pratico. Si possiamo raggiungere l'obiettivo di una descrizione più formale di queste regole che governano il mondo on-line, al loro nuovo ruolo potrà emergere per il potere giudiziario, con una serie di strumenti molto più potenti, che assomigliano a quelli dei programmatori che usano moderni paradigmi e linguaggi. Questo nuovo ruolo sarà fondamentale per assicurarsi che gli esperimenti pratici possono corrispondere all'implementazione dei modelli e alle teorie dietro di essi. Dato che la legge e l'impalcatura della realtà nel mondo virtuale, il potere giudiziario sarà quello a sostenerla e rafforzarla. La vecchia scusa “ questa è una cattiva legge, ma pur tuttavia è mio compito farla applicare si indebolirà sempre di più, attraverso i miglioramenti progressivi che veloci cicli di revisione permetteranno nel sistema. Così come i legislatori sono gli architetti del software della realtà del mondo on-line, così il potere giudiziario e quello che ne assicura la qualità con i propri test.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total Views
1,392
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
15
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Benvenuti a questo seminario sulla teoria e la pratica della democrazia nei mondi virtuali. Voglio ringraziare Care, Craedo e la Confederazione dei Simulatori Democratici per avermi invitato come speaker a questo incontro all&apos;inaugurazione del loro auditorium. Dopo la presentazione apriremo la discussione e molto volentieri risponderò a tutte le vostre domande attraverso la chat dal vivo.
  • Teoria e pratica della democrazia nei mondi online

    1. 1. La teoria e la pratica della democrazia nei mondi online <ul><ul><li>BzaarCafé </li></ul></ul><ul><ul><li>10 febbario 2007 </li></ul></ul><ul><ul><li>David Orban </li></ul></ul>
    2. 2. Di che cosa parleremo? <ul><li>Obiettivi </li></ul><ul><li>I fondamenti della società </li></ul><ul><li>Nuove scelte </li></ul><ul><li>Legge e giustizia </li></ul><ul><li>La pratica umana </li></ul><ul><li>Nuvole della volontà </li></ul><ul><li>Libertà che si evolvono </li></ul><ul><li>Discussione </li></ul>
    3. 3. Mondi interconnessi <ul><li>I mondi online non possono esistere senza il mondo reale che influenzano e dal quale vengono influenzati. </li></ul><ul><li>Dobbiamo mostrare che le attività nei mondi online beneficiano il mondo reale, migliorandone i valori, i processi e avanzandone gli obiettivi. </li></ul>
    4. 4. La società reale <ul><li>Accesso a </li></ul><ul><ul><li>Proprietà </li></ul></ul><ul><ul><li>Risorse </li></ul></ul><ul><ul><li>Conoscenza </li></ul></ul><ul><li>Accettazione delle leggi naturali </li></ul><ul><ul><li>Anche senza capirle </li></ul></ul><ul><ul><li>Senza poterle rigettare </li></ul></ul>
    5. 5. Nuove definizioni per il cambiamento <ul><li>Le definizioni tradizionali di democrazia sono sufficienti? </li></ul><ul><li>Territorio </li></ul><ul><li>Cittadinanza </li></ul><ul><li>Deliberazione/Azione </li></ul><ul><li>Dov'è lo Stato? </li></ul><ul><li>Quale sovranità? </li></ul>
    6. 6. I fondamenti di legge sono la realtà online <ul><li>Contratto di servizio </li></ul><ul><li>Diritti </li></ul><ul><ul><li>Affitto di terreno </li></ul></ul><ul><ul><li>Proprietà </li></ul></ul><ul><ul><li>Integrazione dell'economia </li></ul></ul><ul><li>Realtà consensuale </li></ul><ul><li>Legge umana, non legge naturale </li></ul>
    7. 7. Teoria della democrazia (nel MV) <ul><li>Ipotesi falsificabili </li></ul><ul><li>Struttura formale </li></ul><ul><li>Risultati attesi </li></ul><ul><li>Estensibile </li></ul><ul><li>Non-triviale </li></ul><ul><li>Cui prodest? </li></ul>
    8. 8. Pratica della democrazia (nel MV) <ul><li>Esperimenti ripetibili </li></ul><ul><li>Raccolta di dati </li></ul><ul><li>Analisi numerica </li></ul><ul><li>Rappresentativa oppure diretta </li></ul><ul><li>Voto elettronico </li></ul><ul><li>Voto non-unario </li></ul>
    9. 9. Pratica da umani <ul><li>Reputazione </li></ul><ul><li>Creatività </li></ul><ul><li>Emancipazione </li></ul><ul><li>Miglioramento reciproco </li></ul><ul><li>Profondità di campo </li></ul>
    10. 10. Il potere legislativo nei mondi virtuali <ul><li>Architetti di software </li></ul><ul><li>Sperimentatore coraggioso </li></ul><ul><li>Prospettive che cambiano </li></ul>
    11. 11. Il ruolo del potere giudiziario nei mondi virtuali <ul><li>Debugging di leggi sbagliate </li></ul><ul><li>Circolo virtuoso </li></ul><ul><li>Veloci correzioni </li></ul><ul><li>Affermare la solida presa della realtà </li></ul>
    12. 12. Coevoluzione con la realtà <ul><li>L'evoluzione è adattamento, non progresso </li></ul><ul><li>I sistemi che co-evolvono diffondono i buoni trucchi </li></ul><ul><li>La democrazia virtuale può influenzare quella reale </li></ul><ul><li>Il suo valore deve essere mostrato nell'utilità </li></ul>
    13. 13. La sfida di identità multiple <ul><li>La rottura della sospensione dell'incredulità </li></ul><ul><li>Accettare differenze a grana più fine </li></ul><ul><li>Gestire quello che siamo e quello che diveniamo </li></ul>
    14. 14. La nuvola della volontà <ul><li>Avatar e agenti </li></ul><ul><li>Algoritmi di decisione debolmente accoppiati </li></ul><ul><li>L'accelerazione l'efficienza richiedono l'emancipazione delle decisioni delegate </li></ul><ul><li>Sostituire gli agenti del centro! </li></ul>
    15. 15. L'evoluzione della libertà <ul><li>Interoperabilità </li></ul><ul><li>Interazione </li></ul><ul><li>Contrasto di creazione e distruzione </li></ul><ul><li>Garanzia di una frontiera ed esplorazione </li></ul>
    16. 16. Contatti <ul><li>David Orban </li></ul><ul><li>'Davidorban Agnon' </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul><ul><li>www.davidorban.com/wiki </li></ul><ul><li>Slide su: slideshare.net </li></ul><ul><li>Video su: video.google.com </li></ul><ul><li>Sul wiki è possibile scaricare questa presentazione collaborate per esplorare i temi espressi. </li></ul><ul><li>Condiviso sotto licenza Creative Commons Attibution 2.5 </li></ul>
    17. 17. Fonti, crediti e ringraziamenti <ul><li>Gianni Degli Antoni </li></ul><ul><li>Michel Manen </li></ul><ul><li>Craedo </li></ul><ul><li>Care </li></ul><ul><li>Confederation of Democratic Simulators </li></ul><ul><li>Daniel Dennett </li></ul><ul><li>Joi Ito </li></ul><ul><li>Linden Labs </li></ul><ul><li>Wikipedia </li></ul><ul><li>Tutte le immagini da Flickr.com: josefstuefer daquellamanera wallyg hugovk nicmcphee evanosherow extranoise alphageek mugley horizon shaymus22 </li></ul>

    ×