• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva
 

Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva

on

  • 3,464 views

le religioni del mondo guida introduttiva, adottato da un insegnante di religione.

le religioni del mondo guida introduttiva, adottato da un insegnante di religione.

Statistics

Views

Total Views
3,464
Views on SlideShare
3,157
Embed Views
307

Actions

Likes
0
Downloads
64
Comments
0

7 Embeds 307

http://www.maestrogaspare.onweb.it 275
http://nonabbiatemaipaura.blogspot.com 16
http://nonabbiatemaipaura.blogspot.it 10
http://www.slideshare.net 2
http://www.linkedin.com 2
http://antoniopetriccione.blogspot.com 1
http://www.nonabbiatemaipaura.blogspot.com 1
More...

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva Presentation Transcript

    • LE RELIGIONI SORELLE E IL DIALOGO
      • Le religioni abramiche : giudaismo, cristianesimo e islam, adorano il medesimo Elohim.
      • I loro testi sacri sono la Bibbia ebraica (Torah), il Nuovo Testamento e il Corano, che proclamano i medesimi valori di amore, giustizia e fratellanza universale annunciati dai medesimi profeti.
      religioni abr-amiche o abr -nemiche?
      • Come spesso accade in una grande famiglia anche per le tre religioni sorelle fin da tempi immemorabili sono insorte molte diatribe e conflitti.
      • I monoteismi hanno generato molte guerre, eppure da essi dipende il futuro del mondo
    • Religioni a confronto Carta delle Religioni più diffuse internazionalmente
      • Parlare di religioni è un compito non facile; sarebbe più opportuno praticarle per rendersi conto della loro calibratura…ma cosa altrettanto non facile...
      Ma vediamo di capire il nocciolo di queste grandi religioni e proviamo a riflettere sui loro punti in comune e sulle loro differenze, altrettanto importanti e che vanno salvaguardate. A tale proposito verranno esposte alcune frasi che proclamano il credo nelle diverse religioni. In tal modo si propone un percorso di comprensione partendo dalle testimonianze scritte…nonché dalle immagini.
    • GIUDAISMO
      • “ Il potere del Signore è grande e la sua comprensione è infinita. Dice il Signore: ‘Come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono più alte delle vostre vie ed i miei pensieri più elevati dei vostri pensieri.’ Dio rivela le cose profonde e segrete perché la luce dimora in lui. Il Signore è misericordioso e benevolo; egli pazienta a lungo ed abbonda in bontà ed in verità. Il Signore è buono e retto; egli guiderà il mite nel giudizio. Gustate e vedete quanto è buono il Signore! Benedetto è l’uomo che ha fiducia in Dio. Dio è il nostro rifugio e la nostra forza, un preziosissimo aiuto nelle difficoltà”.
    • BUDDHISMO
      • Nessun uomo religioso può sperare di raggiungere l’illuminazione della saggezza immortale se persiste ad essere pigro, indolente, debole, ozioso, impudente ed egoista. Ma chiunque è previdente, prudente, riflessivo, fervente e sincero—anche se vive ancora sulla terra—può giungere all’illuminazione suprema della pace e alla libertà della saggezza divina. Ricordate, ogni atto riceverà la sua ricompensa. Il male sfocia nella tristezza ed il peccato finisce nel dolore. La gioia e la felicità sono la conseguenza di una buona vita. Anche il malvagio gode di un periodo di grazia prima del tempo della completa maturità delle sue cattive azioni, ma inevitabilmente arriva il pieno raccolto del cattivo agire. Che nessuno pensi al peccato con leggerezza, dicendo nel proprio cuore: ‘La punizione delle cattive azioni non si avvicinerà a me.’ Ciò che fate ad altri sarà fatto a voi, nel giudizio della saggezza. L’ingiustizia commessa verso i vostri simili si ritorcerà contro di voi. La creatura non può sfuggire al destino delle proprie azioni.
    •  
    • INDUISMO
      • “ Egli è il grande Dio, supremo in tutto. Egli è il Signore che ingloba tutte le cose. Egli è il creatore e controllore dell’universo degli universi. Dio è un Dio unico; egli esiste da solo e da se stesso; egli è l’unico. E questo Dio unico è il nostro Creatore ed il destino ultimo dell’anima. Il Supremo brilla oltre ogni descrizione; egli è la Luce delle Luci. Ogni cuore ed ogni mondo è illuminato da questa luce divina. Dio è il nostro protettore—egli sta al fianco delle sue creature—e coloro che imparano a conoscerlo diventano immortali. Dio è la grande sorgente dell’energia; è la Grande Anima. Egli esercita una sovranità universale su tutto. Questo Dio unico è amorevole, glorioso e adorabile. “Con il nostro cuore purificato da ogni odio, adoriamo l’Eterno. Il nostro Dio è il Signore della preghiera; egli ode il grido dei suoi figli. Che tutti gli uomini sottomettano la loro volontà a lui, il Risoluto. Godiamo della liberalità del Signore della preghiera. Fate della preghiera la vostra amica intima e dell’adorazione il sostegno della vostra anima. ‘Se solo mi adorerete con amore’, dice l’Eterno, ‘io vi darò la saggezza per raggiungermi, perché la mia adorazione è la virtù comune a tutte le creature.’ Dio è l’illuminatore degli sfiduciati ed il potere di coloro che vacillano. Poiché Dio è il nostro potente amico, noi non temiamo più nulla”.
      • “ Noi abbiamo imparato a conquistare la fede con il desiderio del nostro cuore. Abbiamo raggiunto la saggezza dominando i nostri sensi, e con la saggezza abbiamo sperimentato la pace nel Supremo. Colui che è pieno di fede adora veramente quando il suo io interiore è rivolto a Dio”.
    •  
    • SUDUANISMO (GIAINISMO)
      • (Il terzo gruppo di credenti religiosi che preservò la dottrina di un Dio unico in India—la sopravvivenza degli insegnamenti di Melchizedek—era conosciuto in quel tempo come i Suduanisti. Più recentemente questi credenti furono conosciuti come seguaci del Giainismo. Essi insegnavano):
      • “ Il Signore del Cielo è supremo. Coloro che commettono peccato non ascenderanno nell’alto, ma coloro che seguono le vie della rettitudine troveranno un posto in cielo. Noi siamo assicurati della vita nell’aldilà se conosciamo la verità.
    • SCINTOISMO
      • “ Dice il Signore: ‘Voi siete tutti destinatari del mio potere divino; tutti gli uomini beneficiano del mio ministero di misericordia. Io provo grande piacere nella moltiplicazione dei giusti in tutto il paese. Nelle bellezze della natura e nelle virtù degli uomini il Principe del Cielo cerca di rivelare se stesso e di mostrare la sua natura retta. Poiché i popoli dell’antichità non conoscevano il mio nome, ho manifestato me stesso nascendo nel mondo come un’esistenza visibile ed ho subìto questa umiliazione affinché gli uomini non dimentichino il mio nome. Sono io il creatore del cielo e della terra; il sole e la luna e tutte le stelle obbediscono alla mia volontà. Io sono il governante di tutte le creature sulla terra e nei quattro mari. Sebbene io sia grande e supremo, nondimeno ho rispetto per la preghiera dell’uomo più povero. Se una creatura vuole adorarmi, ascolterò le sue preghiere ed esaudirò il desiderio del suo cuore.’
    •  
    • TAOISMO
      • “ Quanto è puro e tranquillo il Supremo e quanto è anche forte e potente, com’è profondo ed insondabile! Questo Dio del cielo è il progenitore onorato di tutte le cose. Se voi conoscete l’Eterno siete illuminati e saggi. Se non conoscete l’Eterno, allora l’ignoranza si manifesta come male, e così insorgono le passioni del peccato. Questo Essere prodigioso esisteva prima dei cieli e della terra. Egli è veramente spirituale; è unico e non muta. Egli è in verità la madre del mondo e tutta la creazione ruota intorno a lui”.
      • Il Grande Supremo pervade tutto; egli è a destra e a sinistra; egli sostiene tutta la creazione e dimora in tutti gli esseri sinceri... Se voi lo cercate quotidianamente, lo troverete.
    • CONFUCIANESIMO
      • Dio è con noi; perciò non abbiamo alcun timore nel nostro cuore. Se si trova in me qualche virtù, essa è la manifestazione del Cielo che dimora in me. Ma questo Cielo in me formula spesso delle richieste severe alla mia fede. Se Dio è con me, io ho deciso di non avere alcun dubbio nel mio cuore. “Un uomo saggio è impegnato nella ricerca della verità, non a cercare semplicemente di vivere. Lo scopo dell’uomo è raggiungere la perfezione del Cielo. L’uomo superiore cerca il proprio assestamento ed è libero dall’ansietà e dalla paura. Dio è con voi; non abbiate dubbi nel vostro cuore. Ogni buona azione ha la propria ricompensa. L’uomo superiore non mormora contro il Cielo e non porta rancore agli uomini. Non fate agli altri ciò che non volete sia fatto a voi. Che la compassione sia parte di ogni punizione; sforzatevi in ogni modo di trasformare la punizione in benedizione. Questa è la via del Grande Cielo. Mentre tutte le creature devono morire e ritornare alla terra, lo spirito dell’uomo nobile va avanti per essere mostrato nell’alto e per ascendere alla luce gloriosa dello splendore finale.”
    • EBRAISMO
      • "Quando il Santo, sia Egli benedetto, volle creare il mondo, guardò la Torah, parola per parola, e in corrispondenza di essa compi l'arte del mondo; giacché tutte le parole e tutte le azioni di tutti i mondi sono nella Torah...“
      • " Quando il mondo fu creato nulla esistette fino al momento in cui Egli decise di creare l'uomo, affinché studiasse la Torah, e il mondo potesse esistere per essa. Pertanto, chiunque guarda la Torah e la studia fa si, per cosi dire, che esista il mondo intero. Il Santo, sia Egli benedetto, guardò la Torah e creò il mondo, e l'uomo guarda la Torah e fa esistere il mondo. Ne consegue che la Torah è ciò che realizza e sostiene tutto il mondo: beato colui che studia la Torah, giacché egli permette al mondo di esistere".
    • Torah Gerusalemme
    • ISLAMISMO
      • An-Nâs
      • (Gli Uomini)
      • Pre-Eg.N°21. Di 6 versetti.Il nome della sura deriva dal versetto 1.
      • In Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. 
      • 1 Di': Mi rifugio nel Signore degli uomini, 2 Re degli uomini, 3 Dio degli uomini, 4 contro il male del sussurratore furtivo, 5 che soffia il male nei cuori degli uomini, 6 che [venga] dai dèmoni o dagli uomini
      Sura LV Ar-Ra h mân  (Il Compassionevole)  Post-Eg. N°97. Di 78 versetti. Il nome della sura deriva dal versetto 1. In Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. 1 Il Compassionevole, 2 ha insegnato il Corano,  3 ha creato l'uomo  4 e gli ha insegnato ad esprimersi 5 Il sole e la luna [si muovono] secondo calcolo [preciso].  6 E si prosternano le stelle e gli alberi .  7 Ha elevato il cielo e ha eretto la bilancia,  8 affinché non frodiate nella bilancia:   9 stabilite il peso con equità e non falsate la bilancia.   10 La terra l'ha disposta per le creature:  11 vi crescono frutti e palme dalle spate protette   12 e cereali nei loro involucri e piante aromatiche.  13 Quale dunque dei benefici del vostro Signore negherete ?  
    • La Mecca Dervisci
    • CRISTIANESIMO
      • + Dal Vangelo secondo Matteo
      • In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria con tutti i suoi angeli, si siederà sul trono della sua gloria. E saranno riunite davanti a lui tutte le genti, ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri, e porrà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra. Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi. Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti? Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me. Poi dirà anche a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; ero forestiero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. Anch’essi allora risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere e non ti abbiamo assistito? Ma egli risponderà: In verità vi dico: ogni volta che non avete fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli, non l’avete fatto a me. E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna”. Parola del Signore
    •  
    • Una sintesi
    • Le religioni sono un patrimonio dell’umanità. Esse vanno difese e custodite. Insieme possono dare all’uomo un volto che guarda al cielo... dove scorgere l’unico Dio.