• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Curriculum Vitae e Portfolio
 

Curriculum Vitae e Portfolio

on

  • 672 views

 

Statistics

Views

Total Views
672
Views on SlideShare
672
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Curriculum Vitae e Portfolio Curriculum Vitae e Portfolio Document Transcript

    • C URRICULUM V ITAEFORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCO MACERA Qualifica INGEGNERE EDILE ISCRITTO ALL’ALBO DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA – MATRICOLA A1865 Indirizzo VIA CECCAROSSI, 14 – ROMA Telefono 0771 470658 Mobile 393 5650759 E-mail macera.marco@yahoo.it - marco.macera@infinito.it Nazionalità italiana Data di nascita 6 APRILE 1984
    • ESPERIENZA LAVORATIVA • Date (da - a) Maggio 2010 - oggi• Nome e indirizzo del datore di lavoro Delman Ingegneria Srl – Via delle medaglie d‟oro, 172 - 00136 Roma • Tipo di impiego Collaborazione professionale • Principali mansioni e responsabilità In qualità di Project Engineer, progettazione di strutture, sia in campo civile che industriale (ciminiere, forni per la raffinazione dei prodotti petroliferi), in accordo con le normative italiane ed internazionali. • Date (da - a) Marzo 2010 – Aprile 2010• Nome e indirizzo del datore di lavoro Pro.Gest sas di Leonardo Tomassi – Vai Giovanni XXIII,87 – 00036 Palestrina (Roma) • Tipo di impiego Collaborazione professionale • Principali mansioni e responsabilità Attività tecnico-progettuali relative alla costruzione del Piano per gli Insediamenti Produttivi di Palestrina e Valmontone (Roma). • Date (da - a) 15 febbraio 2010 – 19 febbraio 2010• Nome e indirizzo del datore di lavoro Consiglio Nazionale degli Ingegneri e Dipartimento della Protezione Civile • Tipo di impiego Collaborazione volontaria • Principali mansioni e responsabilità Attività di rilievo del danno e agibilità degli edifici a seguito dell‟evento sismico del 6 aprile 2009 che ha interessato la Provincia di L‟Aquila ed altri Comuni della Regione Abruzzo • Date (da - a) Luglio 2009 – Dicembre 2009• Nome e indirizzo del datore di lavoro Accetta Eduardo Srl – Via Livorno 15, 04024 Gaeta (LT) • Tipo di impiego Stage • Principali mansioni e responsabilità Attività di gestione cantiere edile presso impresa di costruzioni • Date (da – a) Novembre 2005 – marzo 2006 • Nome e indirizzo del datore di lavoro Ufficio Tecnico Comune di Gaeta (LT) • Tipo di impiego Tirocinio Universitario • Principali mansioni e responsabilità Progettazione per la riqualificazione di una zona del PRG destinata a verde pubblico attrezzato • Date (da – a) Luglio 2006 – agosto 2006 Luglio 2005 – agosto 2005 Luglio 2004 – agosto 2004 • Nome e indirizzo del datore di lavoro Studio Tecnico Ing. Agostino Di Mille – Vico 8 G. Buonomo, 04024 Gaeta (LT) • Tipo di azienda o settore Studio Tecnico • Tipo di impiego Collaborazione volontaria • Principali mansioni e responsabilità Apprendista • Date (da – a) Giugno 2003 – settembre 2003 Giugno 2002 – settembre 2002 Giugno 2001 – settembre 2001 Giugno 2000 – settembre 2000 Giugno 1999 – settembre 1999• Nome e indirizzo del datore di lavoro Aeneas‟ Landing Summer Village Via Flacca km 23,600 – 04024 Gaeta (LT) • Tipo di azienda o settore Hotel Villaggio • Tipo di impiego Contratto a tempo determinato • Principali mansioni e responsabilità Cameriere di sala e responsabile del servizio buffet • Date (da – a) Luglio 1998 – agosto 1998• Nome e indirizzo del datore di lavoro Acquapark – Via Calabretto, 04020 Itri (LT) • Tipo di azienda o settore Parco acquatico • Tipo di impiego Contratto a tempo determinato • Principali mansioni e responsabilità Barista
    • ISTRUZIONE E FORMAZIONE • Date (da – a) Ottobre 2006 – aprile 2009 • Nome e tipo di istituto di istruzione o Università di Roma Tor Vergata, Facoltà di Ingegneria formazione• Principali materie / abilità professionali Progettazione architettonica ed esecutiva di strutture oggetto dello studio • Qualifica conseguita Laurea Specialistica in Ingegneria Edile con la votazione di 110 e Lode Titolo della tesi: Progetto di un edificio alto simbolo della città di Dubai (ThyssenKrupp Elevator Architecture Award 2008) Descrizione della tesi: il lavoro svolto prende occasione da un concorso internazionale di architettura promosso nel 2008 da Thyssenkrupp Elevator e dalla Municipalità di Dubai per realizzare un edificio alto simbolo della città di Dubai al fine di promuovere il turismo e le attività ricreative e culturali. Il bando di gara ha fornito alcune indicazioni da seguire, limitando l‟altezza massima a 170 metri, escludendo la presenza di residenze ed uffici commerciali e richiedendo una biblioteca, spazi per le conferenze, un parcheggio sotterraneo, terrazze panoramiche e un‟area ristoro. La mia proposta progettuale si sviluppa facendo chiaro riferimento alla natura ed in particolare alla pianta della palma, cercando di materializzare in architettura tutte le caratteristiche della pianta. Il progetto si è occupato sia della componente architettonica ma anche di quella strutturale con un dimensionamento iniziale della struttura portante. Relatrice: Prof. Arch. Antonella Falzetti • Date (da – a) Ottobre 2003 – ottobre 2006 • Nome e tipo di istituto di istruzione o Università di Roma Tor Vergata, Facoltà di Ingegneria formazione• Principali materie / abilità professionali Progettazione architettonica ed esecutiva di strutture oggetto dello studio • Qualifica conseguita Laurea Triennale in Ingegneria Edile con la votazione di 110/110 Titolo della tesi: Modellazione del comportamento a flessione di elementi in Calcestruzzo Fibrorinforzato (FRC) Descrizione della tesi: oggetto della tesi è stata la modellazione del comportamento a flessione di elementi in calcestruzzo armato fibrorinforzati (FRC). La prima fase del lavoro è stata la descrizione dei concetti di curvatura e duttilità di un elemento in C. A., seguita dalla definizione delle generalità e delle proprietà meccaniche di FRC. Il comportamento di membrature in C.A. rinforzate con FRC sotto la sollecitazione flettente, allo stato limite ultimo, è stato studiato dopo aver sviluppato un apposito modello analitico. Terminato il modello, è stato realizzato un confronto con alcune prove sperimentali con lo scopo di verificarne l‟esatto funzionamento; si è poi passati alla fase delle indagini parametriche avvalendosi del programma di calcolo Mathcad. Tali prove sono state effettuate su travi in C.A. con diverse modalità di rinforzo e si è cercato di comprendere il comportamento degli elementi analizzati al variare di diversi parametri e di capire quali di questi parametri abbiano una influenza maggiore sulle caratteristiche meccaniche. Relatrice: Prof. Zila Rinaldi • Date (da – a) Settembre 1998 – luglio 2003 • Nome e tipo di istituto di istruzione o Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” – Gaeta (LT) formazione • Qualifica conseguita Maturità scientifica con la votazione di 100/100
    • CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA Italiano Altre lingue Inglese Capacità di scrittura Buona Capacità di lettura Buona Capacità di espressione orale Buona CAPACITÀ E COMPETENZE Ottime capacità relazionali e comunicative acquisite attraverso le esperienze lavorative a contatto con RELAZIONALI realtà internazionali e multiculturali, legate soprattutto al rapporto con il pubblico in qualità di referente e mediatore tra cliente e struttura turistica. Ottime capacità di lavorare in situazioni di gruppo. Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE Capacità di coordinamento e di supervisione di un gruppo di lavoro maturata in molteplici situazioni in cui ORGANIZZATIVE era indispensabile organizzare la collaborazione tra figure diverse. Ottime capacità di lavorare in situazioni di gruppo avendo sempre praticato sport di squadra. Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE COMPETENZE INFORMATICHE TECNICHE Uso abituale del computer, di Internet e della posta elettronica. Ottima conoscenza del sistema operativo Con computer, attrezzature specifiche, Mac e Windows e del pacchetto applicativo Office, Autocad, Adobe Photoshop, Adobe Illustrator, Cinema macchinari, ecc. 4D, 3D Studio Max, Mathcad, Sap2000, Edilus CA, Impresus, Primus Gennaio 2003 – giugno 2003 Patente Europea per il computer ECDL Conseguita presso il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Gaeta (LT) Gennaio 2000 – febbraio 2000 Corso di Videoscrittura con Word „97 Frequentato presso il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Gaeta (LT) Ottobre 1999 - giugno 2000 Corso di AutoCad Livello Base Frequentato presso il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Gaeta (LT) INTERESSI Sport, Fotografia, Cucina, Musica, Viaggi, Motori PATENTE O PATENTI Patente di guida (categoria A e B). Automunita, motomunita.Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge n. 196/03 In fede Marco Macera
    • P ORTFOLIO ATTIVITA’ DI PROGETTAZIONEDi seguito si elencano le attivita‟ di progettazione svolte dall‟Ing. Marco Macera a partire dal 2010, in qualità di Project Engineer della Delman Ingegneria S.r.l.INGEGNERIA INDUSTRIALECliente: VERGA ENGINEERING S.r.l.2010 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento del forno Feed Heater Item EN-F-003 per la raffineria Esso di Fawley (REGNO UNITO).2011 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento del forno Hot Water Heater Item 12-H-1 per PETROJET (EGITTO).2011 Progettazione strutturale dei forni Charge Heater Item H-1201, Stripper Reboiler Item H-1202 e Splitter Reboiler Heater Item H-1301 per ANPRC (EGITTO).Cliente: TECNIMONT KT S.p.A.2011 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento dei forni Feed Charge Heater Item F-101 e Feed Charge Heater Item F-102 per la raffineria di Novokuibyshevsk (RUSSIA).2011 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento dei forni Reactor Feed Heater Item 0726-H-101 e Regeneration Gas Heater Item 0741 -H-102 per SAIPEM / Abu Dhabi Gas Development Company (ABU DHABI).2012 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento dei Camini S-223-00 /S-224-001 (h=80 m) per KNPC-Raffineria di Mina Al- Ahmdi (KUWAIT).2012 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento del Camino F-2602-S1 (h=45 m) per la raffineria di Khabarovsk (RUSSIA).Cliente: LINDE IMPIANTI ITALIA S.p.A.2010 Progettazione strutturale di Air Pre Heater System Item H-3001 per la raffineria di Matosinhos (PORTOGALLO).2011 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento e di trasporto su nave del forno Combustion Air Fired Pre Heater Item 04- F0902 per Qatar Liquified Gas Company Ltd (QATAR).Cliente: KIRCHNER ITALIA S.p.A.2010 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento e di trasporto su terra del Banco Convettiva Unità 02-B002 per Udhe India (INDIA).2011 Progettazione strutturale dei forni Visbreaker Heater Item H-2601, Reactor Feed Heater Item H-3001, Fractionator Feed Furnace Item H-3002 e Heater Item H-5301 (SURINAME).2012 Progettazione strutturale del forno Crude Heater Item No. B-1001N e del sistema di preriscaldo per la raffineria ENI S.p.A. di Sannazzaro De‟ Burgundi (Pavia-ITALIA).2012 Progettazione strutturale di una struttura temporanea per il sollevamento e la sostituzione di serpentine di radiante di un forno cilindrico per la raffineria ENI S.p.A. di Milazzo (ITALIA).2012 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento dei forni Regeneration Heater item No. F-4301 e item No. F-4302 per Choyoda Ltd (THAILAND).Cliente: ITT International Thermal Technology S.p.a.2010 Progettazione strutturale della Convettiva all‟interno del progetto di espansione della raffineria di Ruwais per Takreer-Abu Dhabi Oil Refining Company (ABU DHABI).2010 Progettazione strutturale di Convettiva, Ciminiera, telai di supporto di Air Pre Heater e condotti National Fertilizer LTD (INDIA).2011 Progettazione strutturale dei forni Reactor Feed Heater Item 500-F-001, Stripper Reboiler Item 500-F-002, Stripper Reboiler Item 500-F-003, Stabilizer Reboiler Item 500-F-005 e Heater Item 100-F-501 per Sonatrach (ALGERIA).2012 Progettazione delle strutture e degli apparecchi di sollevamento dei forni Reactor charge Heater item No. 81-F2901 e Stripper Reboiler item No. 81-F2902 per Laffan Refinery Company Limited (QATAR).
    • INGEGNERIA CIVILECliente: CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano)2011 Adeguamento strutturale di una struttura metallica esistente presso gli impianti sportivi della città militare della Cecchignola in Roma, da utilizzarsi per sostenere la copertura di un‟area destinata a campo sportivo polivalente.
    • C I TL D fr A P R L N :I Eo G L A L E NS EM T S H S EIEY P R U AI : AO I O R F R - O T G L T N NO JC :T U T R L A C LT N F R BE TSR C U A C LU A I S O O AR R H A E SSE I MH30 IP E ETR YTM T E -01C D SU IN19--:05P R U U S R G LT N O E: N E 931120,O T G EE E O A I , O R A A I6 S , P50D T: A -U Y 00 A EM Y JL 21 AR R H A E S P O T GF A IP E ETR U P R I R ME NSR S A AYIO C L FU G S U T R U DAR U T O ET ES N LS F O D L E A D C A O N ID C H L S
    • C I TV R AE GN E IGfr X O MO I L N :E G N IER E N o EX N B LS EES FWLY EIEY U I DK G OI :SO A E R F R - NT I D M T N E NO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O FE H A E I ME - 03 ED ETRT NF 0 E -C D SAS , S E , S SS1 06 A I6 O E: I A C - A ME T- 20, P50 C 7D T:ETMB R D C MB R 00 A ESPE E - E E E 21 T IN L GO R DA T E T N AL G U N A IN SC I I O L T GO T E ETR I I F H H AE FN
    • C I TI S .. rA R E - B D A I IR F IGC MP N L N : T .A f T K ER A U H BOL EI N O A Y E T P o NS EA UD A II :B H B TO JC :T U T R L A C LT N F RT E BE TSR C U A C LU A I S O H O C N E T NSC INO T E U AS O VC I E T O O FH RW I R F EY XA S NP O E T EI R E P N I R JC N OC D SAS , S E , C 09 O E: I A C - I 20 C 7BD T:ETMB R 00 A ESPE E 21
    • C I TK C N R .A fr H EN I L N :I H E S .. U D IDA E R P oS EIDAI: I T NO JC :T U T R LL T GA DL N T A SO T BE TSR C U A ,I I N A D R N P R FN C LU A IN F RC N E T NB N A C LT S O O V C I A K O O U I0-02 NT 3B 0C D S AS , S E , 85I19 O E: I A C - I 7, 83 C 7S SD T: ETMB R D C MB R 00 A E SPE E - E E E 21
    • C I TI S .. r A IN L E T I R T L N : T .A f N T A FR IZ LD E T P o O LES EIDAI: I T NO JC :T U T R L A C LT N F R BE TSR C U A C LU A I S O O C N E T NSC IN SA KAR R H A E O V C I E T ,TC , IP E ETR O O A DD C S U P R IGF A S N U T S PO T N R MEC D SI80I19, 85I63, P50 O E: 0, 83I 7, 53 A I6 S S S SD T: O E E 21 - A C 21 A EN V MB R 00 M R H 01 A HS P O T GF A S P U P R I R ME N D C S P O T GF A U T U P R I R ME N C N E T NSC IN O VC I E T O O D C S SR S A AYIO SEL R U T -T ES N LS F TEWO K S
    • C I TI S .. r A IN L E T I R T L N : T .A f N T A FR IZ LD E T P o O LES EIDAI: I T NO JC :T U T R L A C LT N F R BE TSR C U A C LU A I S O O C N E T NSC IN SA KAR R H A E O V C I E T ,TC , IP E ETR O O A DD C S U P R IGF A S N U T S PO T N R MEC D SI80I19, 85I63, P50 O E: 0, 83I 7, 53 A I6 S S S SD T: O E E 21 - A C 21 A EN V MB R 00 M R H 01 L T GO R DA T OL I I F A IN C I FN S L T GO SA K D LS I I F TC MO U E FN R F R R SE L EO ME A SMBY SA K A E LT T C B S PA E
    • C I TI S .. r A IN L E T I R T L N : T .A f N T A FR IZ LD E T P o O LES EIDAI: I T NO JC :T U T R L A C LT N F R BE TSR C U A C LU A I S O O C N E T NSC IN SA KAR R H A E O V C I E T ,TC , IP E ETR O O A DD C S U P R IGF A S N U T S PO T N R MEC D SI80I19, 85I63, P50 O E: 0, 83I 7, 53 A I6 S S S SD T: O E E 21 - A C 21 A EN V MB R 00 M R H 01 L T GO C N E T NSC INMO U E I I F O VC I E T FN O O D LS
    • C I T V R AE GN E IGfr ER JT L N : E G N IER E N o PTO ES EE Y TI :G P TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O H T A E H A E I M1-- O W TR ETRT E 2H1C D SAS , S E , B 19, P50 O E: I A C - U C 97A I6 C 7D T:A U R 21 A E JN A Y 01
    • C I T V R AE GN E IGfr N R L N : E G N IN R E N oA PCS EE Y TI :G P TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O C A G H A E I MH10,T I E H R E ETRT E -21SR PR P R B I R ETRTMH10 A D E OL H A E I E E -22 N SL TR E OLRH A E I MH10 PI E R B I T E ETRT E -31C D SAS , B 19, P50 O E: I U C 97A I6 CD T: N A Y M R H21 A EJ U R - A C 01 A I I I T T T E E E M M M H H H - - - 1 1 1 2 2 3 0 0 0 1 2 1
    • C I TTC I N K L N :E NMO T T ES ER SII :U S T AO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O FE C A G H A E I MF 0 A D ED H R E ETRT - 1 N E 1 FE C A G H A E I MF 0 ED H R E ETRT - 2 E 1C D SE 19--: 0,N19--: 9, P50 O E:N 9311 05E 9332 97A I6 2 1 S I2 1 78,NPI 38 NP , , -5S II -1 00 - 2D T: P I-U E 01 A E A R JN 2 1 L I T E I M T E F M - 1 F 0 - 2 1 0 1
    • C I TL D F R AA L U F DG S O A Y T L N :I E O Q T R I EI A C MP N LD E N Q ES EQ T RI : AA TO JC :T U T R LL T GA DSA R N P R BE TSR C U A ,I I N E T A SO T FN C LU A IN F RC MB SINAR I D A C LT S O O U T O O IF ER P E ETRTM0- 92 RH AE I E 4F 0 0C D SB 55,S 39U C 97A I6 O E:S 90B 69, B 19, P50D T: P I- A 21 AE A R M Y 01 L F . MO E F R E T A SO T A C LT N .M. D L O SA R N P R C LU A I S E O
    • C I TTC I N K F R B D A I IC MP N L N :E NMO T T O A U H BOL O A Y ES EA UD A II :B H B TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O R A T R EDH A E I M02--0 A D E C O FE ETRT E 76H11 N R G N R T NG S ETRTM04--0 E E EAI A H AE I O E 71H12C D SB 55,S39A C -, C 09A I6 O E:S 90B 69, S E I 20, P50 7BD T: A -U Y 01 A E M Y JL 2 1 I I T T E E M M 0 0 7 7 2 4 6 1 - - H H - - 1 1 0 0 1 2
    • C I TI S .. r O A R C L N : T .A f S N T A H E T P oS EA G RI :L EI T AO JC :T U T R LC LU A IN F R E C O BE TSR C U A A C LT S O R A T R O FE H A E I M50F 0,T I E R B I RTM ED ETRT E 0- 01SR PR E OL I - P E E 50F 0,T I E R B I RTM50F 0,T B I R 0- 02SR PR E OL I - P E E 0- 03SA IZ - LE R B I RTM50F 0 A DA MO P E I H A E E OL I E E 0- 05 N T SH R ETR - C I M10F 0 TE 0- 51 -C D S E 19--: 0,N 9,P 9, P50 O E: N 9311 05R V 9RA 9A I6 2D T:ETMB R D C MB R 01 A ESPE E - E E E 21 I T E M I 5 T 0 E 0 M - F 5 - 0 0 0 0 I - 1 T F E - M 0 1 0 0 3 I 0 I T - T E F E M - M 5 5 0 5 0 1 0 0 0 - - F F - - 0 0 0 0 5 2
    • C I TK C N R .A L N :I H E S .. E R PS ES R AI :U I ME T NO JC :T U T R L A C LT N F R I R A E BE TSR C U A C LU A I S O V B E K R O S H A E I MH20,E C O FE F R A E ETRT E -61R A T R ED U N C I MH30,R C IN T R EDF R A E TE -01F A T AO FE U N C O I MH30 A DH A E I MH50 TE -02 N ETRT E -31C D S E 19--:05E 19--:05A I6 O E: N 931120,N 931420, P50D T:ETME - O E E 21 A ESPE R N V MB R 01 I T E M H - 5 3 0 1 I T E M H - I 2 T I 6 T E 0 M E 1 M H - H 3 - 0 3 0 0 2 0 1
    • C I TK C N R .A F R N S .. L N :I H E S ..O E I.A E R P PS ES N A A OD ’U G N IT L)I :A N Z R EB R O D (AY T IO JC :T U T R L L N T A SO T BE TSR C U A & A D R N P R C LU A IN F R R D H A E I M A C LT S O C U E ETRT O E B 10NA DAR R H A E SSE - 01 N IP E ETR YTMC D SD 08E 3A I6 O E: M20,C , P50D T: N A Y 02 A EJ U R 21 A
    • C I TK C N R .A F R N S . L N :I H E S ..O E I.A E R P PS ER F EY F L Z O(AYI :EI R O MI Z I L) T N A TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O A E O A Y TE SR C U E OB U E TMP R R SEL T U T R T E SD F R I IGO R DA T OL O LTF N F A IN C I SC D SD 20 O E: M 08D T: N A Y 02 A EJ U R 21 A P A E :E T A L T G H S 2V R I L I I C FN P A E :O I NA L T G H S 1H R O T L I I Z FN
    • C I TK C N R .A F R N S . L N :I H E S ..O E I.A E R P PS ER F EY F L Z O(AYI :EI R O MI Z I L) T N A TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O A E O A Y TE SR C U E OB U E TMP R R SEL T U T R T E SD F R I IGO R DA T OL O LTF N F A IN C I SC D SD 20 O E: M 08D T: N A Y 02 A EJ U R 21 A L T GP A E I I H SS FN
    • C I TK C N R .A F R N S . L N :I H E S ..O E I.A E R P PS ER F EY F L Z O(AYI :EI R O MI Z I L) T N A TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O A E O A Y TE SR C U E OB U E TMP R R SEL T U T R T E SD F R I IGO R DA T OL O LTF N F A IN C I SC D SD 20 O E: M 08D T: N A Y 02 A EJ U R 21 A L T GP A E I I H SS FN
    • C I TI SAF R A FNR F EY O A Y I TD L N : T P O L FA EI R C MP N L E E T N MIS EQ T RI : AA TO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O R A T R H R E ETRTMF 91 N E C O C A G H AE IE - 0AD 2 SR PR E OLRTMF 92 TI E RB I I P E E -02C D SAS , B 19, P50 O E: I U C 97A I6 CD T: N A Y 02 A EJ U R 21 A I T E I M T E F M - 2 F 9 - 0 2 2 9 0 1
    • C I TK C N R P F R H Y D LD L N :I H E SA O C O O A T E RS ET AL NI :H I D T AO JC :T U T R L L T GC LU A IN F R BE TSR C U A & I I A C LT S O FN O R G N R T NH A E STMF 31 N E E E A I ETR I O E - 0AD 4 I MF 3 2 T -0 E 4C D SAS , S EA ME O E: I A C , S CD T: P I21 A EA R 02 L I I T T E E M M F F - - 4 4 3 3 0 0 2 1
    • C I TC ..(aa N t n l l iC mmie) L N :. NII ln ai aOy c o t e E O .t i o mp tS ER MEI :O TO JC :T U T R L H C A C R IGT D 08 BE TSR C U A C E K C O DN O M20C D O A E I IGSEL T U T R T B U E O E F N XS N TE SR C U E O E SD TF R P R A T IEO SO T C I T S VIC D SD 20 O E: M 08D T: N 21 A EJ E 01 U F . MO E .M. D L E A T A SR C U E C U L TU T R