Open Matera: uno sguardo introduttivo all'Open Government per il Comune

996 views
907 views

Published on

La prima parte della formazione fatta al comune di Matera per conto di Wikitalia, sul tema dell'Open Government, nella giornata del 11 ottobre 2013. Maggiori informazioni su wikitalia.it.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
996
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
190
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Open Matera: uno sguardo introduttivo all'Open Government per il Comune

  1. 1. Open Matera Spunti per capire il contesto internazionale e nazionale sul tema dell’Open Government Matteo Brunati - Vincenzo Patruno - Morena Ragone - Giovanni Menduni
  2. 2. Chi siamo http://www.wikitalia.it
  3. 3. Chi sono http://www.dagoneye.it
  4. 4. Cosa faremo in questi due giorni Matteo Brunati oggi domani Morena Ragone introduzione contesto Open Gov Normativa Firenze: esempi e governance Filiera del dato, casi pratici, e mani in pasta Giovanni Menduni Vincenzo Patruno
  5. 5. se volete porre domande, esprimere brevi punti di vista, lo potete fare scrivendo qui, oltre che discutendo con noi: http://onelinr.com/openmatera #openmatera
  6. 6. Partiamo da una storia che nasce da lontano
  7. 7. A cosa serve il Web?
  8. 8. Quanto lo usiamo?
  9. 9. Il World Wide Web nel paper che lo descrive
  10. 10. La sua nascita, la sua evoluzione, il suo futuro: è politica
  11. 11. Nasce la Web Science per capire le implicazioni sociali
  12. 12. Portare il Web come tecnologia al massimo potenziale, in maniera neutrale
  13. 13. Esperienza della Rete, del Web: è questo che fa la differenza
  14. 14. Cos’è l’Open Government
  15. 15. Cos’è l’Open Government schema su it.okfn.org
  16. 16. Perchè? Perchè la Rete è abitata, da noi tratto da sergiomaistrello.it
  17. 17. Open Government: è una pratica condivisa, da una comunità internazionale, che la vive, e la fa crescere, giorno dopo giorno
  18. 18. e l’Italia, come ha incontrato tutto questo?
  19. 19. 2009 - 2010 nasce un gruppo di OKFN Italia, informale, che comincia a parlare di Open Data, e di Openness in generale
  20. 20. metà 2010: il movimento si struttura ed aggrega in SOD Spaghetti Open Data vecchia home del sito spaghettiopendata.org
  21. 21. 2011 il tema assume rilevanza è la comunità che cresce ed opera apre dati.gov.it nasce Wikitalia nasce Apps4italy Firenze diventa wiki-città
  22. 22. 2012 : inizia a parlarne Monti, Agenda Digitale italiana
  23. 23. Cosa aveva fatto il Decreto Crescita 2.0 http://www.slideshare.net/ lorenzobenussi/open-big-small-data
  24. 24. Agenzia per l’Italia Digitale inserisce Open Data nella comunità intelligente
  25. 25. Agenzia per l’Italia Digitale crea delle linee guida per gestire il processo sugli Open Data http://www.digitpa.gov.it/sites/default/files/ allegati_tec/LG_Val_PSI_v1.0.pdf
  26. 26. Ok, ma e quindi? Cosa sono questi Open Data?
  27. 27. http://opendefinition.org/
  28. 28. Abilitare il riuso da parte di tutti, questo significa Open Data
  29. 29. Non è solo tecnologia: è un modo di relazionarsi con i cittadini tratto da http://labs.dagoneye.it/opendatafirenze
  30. 30. Il quadro è più ampio: l’Open Data è un tassello
  31. 31. E’ un ecosistema http://www.slideshare.net/napo/patrimonioinformativo-pubbliconapolitanofinal
  32. 32. Verso il riuso
  33. 33. Non siamo soli
  34. 34. Europa e movimento come comunità http://www.epsiplatform.eu/content/european-psi-scoreboard
  35. 35. Commissione Europea https://joinup.ec.europa.eu/
  36. 36. http://www.theodi.org/
  37. 37. ma serve un approccio culturale, serve la cultura della partecipazione
  38. 38. tratto da http://www.slideshare.net/dagoneye/green-open-datariuso-nella-progettazione-urbana-partecipata-conetucosacivediit
  39. 39. serve governare la comunicazione multicanale
  40. 40. Sono sempre le comunità a tenere il passo http://community.matera-basilicata2019.it/content/mappart-o-no
  41. 41. Un’occhiata al metodo proposto dall’Agenzia per l’Italia Digitale
  42. 42. http://www.digitpa.gov.it/sites/default/files/ allegati_tec/LG_Val_PSI_v1.0.pdf
  43. 43. Formati dei dati, e licenze di riuso http://www.digitpa.gov.it/sites/default/files/ allegati_tec/LG_Val_PSI_v1.0.pdf
  44. 44. Formati dei metadati http://www.digitpa.gov.it/sites/default/files/ allegati_tec/LG_Val_PSI_v1.0.pdf
  45. 45. Processi http://www.digitpa.gov.it/sites/default/files/ allegati_tec/LG_Val_PSI_v1.0.pdf
  46. 46. Cosa ricordare Dati -> Qualità Metadati Processi di governance tutto creato e gestito da un team
  47. 47. 2 ottobre: incontro a Budapest per ePSI Platform
  48. 48. http://www.epsiplatform.eu/content/constructive-debate-epsiplatform-workshop-budapest
  49. 49. http://epsiwp.fundacionctic.org/wp-content/uploads/2013/10/ Open-data-slidesextended.pdf
  50. 50. Riuso non solo per la PA, ma per la società intera
  51. 51. Grazie matt@blog.dagoneye.it @dagoneye su Twitter

×