• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Assestamento 2013
 

Assestamento 2013

on

  • 291 views

Assestamento di bilancio 2013

Assestamento di bilancio 2013

Statistics

Views

Total Views
291
Views on SlideShare
291
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Assestamento 2013 Assestamento 2013 Presentation Transcript

    • Assestamento 2013 Consiglio comunale 29 novembre 2013
    • Prima di tutto… GRAZIE
    • Equilibri: maggiori entrate Maggiori entrate RUOLI SANZIONI ANNI PREGRESSI 80.000 SALDO POSITIVO RELATIVO ALLE SPETTANZE DELLO STATO A SEGUITO DELLE PARTITE FINANZIARIE CONNESSE AL SISTEMA DELLE ASSEGNAZIONI PER L’ANNO 2013 11.000
    • Equilibri: minori entrate Minori entrate SANZIONI AMM.VE PER VIOLAZIONE CDS, 30.000 TRASFERIMENTI DALLA REGIONE PER ASSISTENZA SCOLASTICA 10.000 CONTRIBUTO REGIONALE PER ASSISTENZA ALUNNI PH 12.000
    • Equilibri: maggiori spese ALTRE FORME DI LAVORO FLESSIBILE (Voucher) 18.500 VERSAMENTO IVA ALL’ERARIO 13.000 UTENZE PER ENERGIA ELETTRICA 44.887 ASSISTENZA ALUNNI PH SCUOLA MEDIA 11.762 CONTRIBUTO ATC 38.000 Le maggiori uscite sono esclusivamente relative a servizi necessari
    • Equilibri: minori spese SPESE DI RISCOSSIONE COATTIVA 16.000 SPESE NOTARILI ED INCARICHI PROFESSIONALI 13.000 SEGNALETICA ORIZZONTALE 18.000 SERVIZI DI SOSTEGNO PH SCUOLE ELEMENTARI 8.300 ACQUISTI VARI (POLIZIA LOCALE) 6.000 CONTRIBUTO FUNZIONAMENTO AGENZIA SEGRETARI 11.000
    • A che punto siamo? Parte corrente
    • Entrata: IMU 2013 e trasferimenti… 100.2% Data Provvedimenti Descrizione IMU Casa IMU altri FSR Trasf. Comp Altri trasf 3.308 Saldi 21/05/2013 DL 54 Sospesa IMU prima Casa / rata 1 960 04/06/2013 Consiglio Comunale Bilancio preventivo 960 = 31/08/2013 DL 102 Prima rata IMU abolita 480 = 27/09/2013 DEF 27/9/2013 Contributo minor Gettito IMU 09/10/2013 Circolare Min Interno 9/10/13 Contributo gettito IMU immobili comunali 89 +89 15/10/2013 DL 120 Contributo compensazione spending review comuni terremotati 27 +27 07/11/2013 DPCM 7 novembre 2013 Quantificazione fondo di solidarietà 4.268 480 -995 = -105 890 TOTALE +11
    • Illuminazione Pubblica Azioni intraprese oAdozione LED edifici pubblici oModifica crepuscolari Risultati raggiunti Frenata dei consumi nonostante aumento costi energia 13% (0.19kw/h 0,22 kw/h Prossimo passo: bando per la sostituzione e concessione dell’intera rete di illuminazione pubblica (dicembre)
    • Riscaldamento Azioni intraprese oRegolazione orari accensione oChiusura plessi inutilizzati Risultati raggiunti  Consumi ai minimi da 5 anni (anche per stagionalità) Prossimo passo: Analisi rendimento termico degli edifici e sostituzione caldaie (2014)
    • Spese postali Azioni intraprese o IMU e TARES on line o Giornalino con le associazioni o Multe notificate con i messi o Local Card con voucher lavoro o PEC al 65% degli atti Risultati raggiunti  Spese diminuite a fronte di aumento dei volumni Prossimo passo: investire in tecnologia e proseguire sulla strada della «dematerializzazione»
    • Indebitamento ente
    • Perché «quota zero» Nei prossimi 5 anni, la riduzione del debito consentirà un risparmio di quasi 400.000 euro spalmati sul quinquennio 14-19 Fondamentale tenere questa rotta!
    • Obbiettivo: sostenibilità Energia Gas Acqua Spese postali Contratti Interessi passivi Personale -8% = 23000 -10% = 20000 -15% = 2000 -15% = 7000 -5% = 40000 -3% = 12000 -2% = 50000 -154000 target -2 / 3% Spesa corrente La riduzione del 2/3% delle spese correnti totali garantisce all’ente la sostenibilità dei servizi fondamentali senza toccare la fiscalità
    • Spese correnti -3% La spesa dell’anno 2013 è depurato oltre che del fondo svalutazione crediti anche del bonus idrocarburi
    • Sociale e Voucher Lavoro 20000 18000 16000 14000 12000 10000 8000 6000 4000 2000 0 Bilancio previsione DG 136/13 Stanziamento Voucher 2013: Emergenza casa (ATC): Post Scuola: Riduzione rette mensa: Disabilità nella scuola: Progetti innovativi STH: Riduzione rette nido: Equilibri Assestamento 18500 (complessivo 46500) 38000 3000 4000 12000 2000 23000 (già a bilancio di previsione)
    • La service tax: prime ipotesi E’ fondamentale costruirla dando visibilità dei servizi che verranno finanziati L’obbiettivo è recuperare il rapporto di fiducia con il Cittadino
    • A che punto siamo? Parte conto capitale
    • Capacità di autofinanziamento Centro Commerciale -65% Media 2000-2007: 859000 Il PRGC richiederà qualche anno per generare ritorni Fondamentale puntare sul recupero dell’esistente (centro storico, aree dismesse, nuovo commerciale) Non sono prioritari consumo di territorio e crescita demografica
    • Patto di Stabilità 2° riparto ipotetico Patto Regionale Verticale 30.000,00 900.000 Ipotesi saldo obiettivo rideterminato con 2° riparto Spazio patto regionale verticale 851.436,72  per nuovi 252.000,00 investimenti guarda le note 800.000 Spazi finanziari di cui al DL 35/12 (sblocca pagamenti PA)    LED alle elementari: Scuola Materna: Serramenti nido: Bagni elementari: 25.145 106.571 62.000 32.040 700.000 600.000 Iniziale Primo riparto regionale Sblocco debiti PA 500.000 Rideterminazioni Secondo riparto regionale (stima) Riparto finale successive 400.000  939.436 881.436 629.436 599.436 381.436    saldo obbiettivo   300.000 Iniziale  Primo riparto regionale Sblocco debiti PA Secondo riparto regionale (stima) Riparto finale Completamento LED: Strade: Wifi: Videosorveglianza: Led via Custoza: Illuminazione pubblica: Acquisti materiali: 408000 euro di investimenti senza fare debito! 22.000 35.000 45.000 30.560 18.117 13.536 14.902
    • Investimenti. Dove? Molte opere sono destnate a generare risparmi nei prossimi anni
    • Velocità fattore chiave  14 ottobre DGR n. 9-6492 patto di stabilità  28 ottobre DG 204 variazioni di bilancio  5 novembre preventivi e offerte  12 novembre cantieri aperti  10 dicembre lavori finiti e fatture  15 dicembre mandati di pagamento La velocità di esecuzione e’ diventata una chiave di lettura della macchina comunale e un patrimonio importantissimo da preservare
    • Alienazioni: risorse fresche   Bar piazza: Lascito Pollastro: 91200 5600 Contatti in corso per «Isla Bonita» Scommessa che stiamo vincendo. I proventi da alienazioni (registrati nel 2014) ci permetteranno di entrare nel nuovo anno con quasi 100000 euro da investire.
    • Risultati raggiunti nel 2013              Previsioni IMU centrate in pieno = garanzia servizi 408mila euro di investimenti senza fare debito 49% degli investimenti sulla scuola Voucher lavoro 46500 euro: max da tre anni Stanziamenti al CISA: +2 euro per abitante (circa 30000 euro) ATC: 38000 euro di stanziamenti Ridotto le rette della mensa scolastica, del nido, del Post scuola Sostegno a progetti per Disabili (Orto STH e tirocini, Noi Come Voi) Sostenuto turismo, cultura, sport e commercio Introdotto innovazione (IMU, Tares, sito web) Ridotto strutturalmente la spesa improduttiva Rilancio centro sportivo e alienazioni Sperimentazione criteri contabili obbligatori dal 2015 …… non dobbiamo fermarci….
    • ... 4 parole chiave per Galliate  Bisogna rispondere al bisogno di stabilità evidenziato dai Cittadini  La stabilità si ottiene attraverso continuità dei servizi  La continuità dei servizi si ottiene attraverso la ricerca della sostenibilità economica  L’azione amministrativa deve essere ispirata alla sostenibilità economica anche grazie ad un bilancio in grado di adattarsi velocemente alle condizioni circostanti.