La mission Unione Italiana Vini: una strategia.

507
-1

Published on

Definire mission e vision di Unione Italiana Vini: una strategia di comunicazione.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
507
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La mission Unione Italiana Vini: una strategia.

  1. 1. UNIONE ITALIANA VINI Mission e vision: una strategia© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  2. 2. 1. Mission e visionDefinire una missione e avere una visione significa fare chiarezza: su se stessi; sui propri progetti; su come si vuole realizzarli.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  3. 3. 2. Le parole chiave. Chi siamo: lidentità. Cosa facciamo: gli obiettivi. A chi ci rivolgiamo: il target. Come affermiamo la nostra identità: i nostri valori.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  4. 4. 3. Lidentità“La rete dimpresa del mondo vino italiano”.La più estesa e diffusa.Tutto il mondo vino: aziende vinicole (le più grandi, quelle in cui siconcentra la massima parte della produzione italiana), produttori dimacchine, distribuzione.Tutte le regioni e tutte le maggiori produttrici.La più autorevole e competente.Audit, analisi, formazione, rapporto con imprese chimiche e diricerca multinazionali, università e enti di ricerca.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  5. 5. 4. Gli obiettiviA. Essere lItalia del Vino nel mercato italiano e allestero. Ciò significa: essere riconosciuti, essere percepiti come tali, essere cercati come il massimo riferimento.B. Essere il brand del vino italiano nel mondo. Elevare immagine e percezione della qualità del vino italiano in rapporto ai competitors più evoluti nel fare immagine e sistema.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  6. 6. C. Fare crescere la Rete dImpresa UIV. Essere aggregatori dimpresa per entrare con più forza, flessibilità, visibilità in ogni mercato.D. Essere gli innovatori. Portare il mondo del vino italiano nel futuro, essere i promotori di una nuova cultura del vino italiano, favorire levoluzione del mondo del vino Italiano (organizzazione, management, sviluppo).© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  7. 7. 5. Il targetTarget diretto Imprese vitivinicole; imprese della filiera vino; grande distribuzione e distribuzione in genere.Stakeholder Istituzioni (nazionali, regionali, locali); associazioni di categoria; centri di ricerca; imprese del settore consulenza e ricerca (v. ad es. Bayer); opinion maker; operatori, agronomi, formatori, ecc; media.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  8. 8. 6. I valoriSono quelli che fanno percepire la nostra identità, consentendo diaffermarla ovunque e favorendo la realizzazione dei nostri obiettiviperché: definiscono il brand, il posizionamento e la differenza rispetto ai competitors; indicano le strade concrete per dare corpo agli obiettivi (v. punto 4).© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  9. 9. La qualitàUIV fa crescere la qualità del vino italiano, è il suo garante epromotore.La sostenibilitàIl vino italiano come riferimento unico della produzione sostenibile,del rispetto e del rapporto con il proprio ambiente.La varietàLaltra faccia della sostenibilità. La ricchezza e il rispetto delle“biodiversità” e delle varietà locali. Un universo di tipicità,regionalità, territori.© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza
  10. 10. 7. In poche paroleMissionLItalia del Vino unita in un unico brand.VisionIl vino italiano come cultura della qualità, della sostenibilità e delterritorio. Da diffondere in tutti i migliori ristoranti del mondo e intutte le case dove si apprezzano le civiltà del vino (anche in quellefrancesi).© Daniele Sbalchiero – Communication Manager – Vicenza

×