Your SlideShare is downloading. ×
DHCP v4 - DHCP v6
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

DHCP v4 - DHCP v6

1,495
views

Published on

Seminario su DHCP v4 - DHCP v6

Seminario su DHCP v4 - DHCP v6

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,495
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
36
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 Gruppo 5 Carlo Zacchello matr. 797899 Antonio DeFaveri matr. 805281 Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 1
  • 2. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 Argomenti principali Caratteristiche Assegnamento indirizzi Vantaggi e svantaggi Funzionamento Messaggi Scambio Messaggi Rinnovo Indirizzo IP Configurazione apparecchiature Sperimentazione Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 2
  • 3. Introduzione Evoluzione e sostituto del BOOTP, nasce con la RFC1541 nel '93. Nel '97 arrivano le RFC definitive la 2131 e 2132 con modifiche risultanti dalle esperienze avute in questi 4 anni. Il DHCP è un meccanismo per l'assegnazione dinamica degli indirizzi IP e l'invio dei parametri di rete agli host. Il suo modello è il client-server. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 3
  • 4. Assegnamento indirizzi 3 tipi di assegnamento: Dinamico: al client viene assegnato un indirizzo IP per un certo periodo di tempo (tempo di lease) Automatico: al client viene assegnato un indirizzo IP a tempo indeterminato Manuale: al client viene assegnato un indirizzo IP in base ad una tabella di associazione IP – MAC Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 4
  • 5. Vantaggi e svantaggi Vantaggi Svantaggi configurazione automatica e completa di un hardware dedicato non facilmente client con tutte le informazioni che servono configurabile per utilizzo dei servizi se il server non funziona più ci deve essere le modifiche alla rete vengono notificate solo un ancora di salvezza (ridondanza) al DHCP server, i client vengono configurati configurazione degli indirizzi che possono quando chiedono delle informazioni essere usati e di quelli riservati veloce aggiunta nuovi client se ci sono più server con range di indirizzi IP conflitti di indirizzi ridotti disponibili sovrapposti, possono entrare in spostamento client da una subnet all'altra conflitto. senza riconfigurazione da parte dell'utente se un client si configura un indirizzo IP statico utile in situazioni di indirizzi IP scarsi è possibile che entri in conflitto con un altro server DHCP installati in molte client configurato in automatico apparecchiature di rete (router) un client è sempre anonimo, non si può risalire all'IP di una determinata macchina, visto che può cambiare dinamicamente Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 5
  • 6. Parametri inviati Parametri base: Indirizzo IP Subnet Mask DNS WINS Parametri ausiliari: Nome host Nome dominio Gateway predefinito Server NTP (Network Time Protocol) Server di stampa ...... Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 6
  • 7. Caratteristiche Comunicazioni Attori Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 7
  • 8. Funzionamento Il client chiede una configurazione a tutta la rete Ogni server presente nella rete risponde con una proposta Il client accetta una delle offerte Il server prescelto conferma l’offerta e quelli scartati non rispondono più Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 8
  • 9. Relay agent Il relay agent cattura i messaggi DHCP inviati dai client nella sottorete a cui è collegato e li inoltra, modificandoli leggermente, al server (che è in un altra rete) e risponde ai client con i messaggi che il server gli invia (modificati). La modifica che il relay agent effettua riguarda il campo IP relay agent e incrementa il campo nr. hop di 1. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 9
  • 10. Messaggi 5 Messaggi principali: DHCPDISCOVER / Solicit: da client a rete  mi serve un indirizzo DHCPOFFER / Advertise: da server a client  ti va bene questo ? DHCPREQUEST / Request: da client a rete  scelgo quello di XX DHCPACK/DHCPNAK / Reply: da server a client  ti mando la configurazione e ti confermo che sei YY Altri 2 messaggi: DHCPRELEASE / Release: da client a server  questo indirizzo è già utilizzato DHCPINFORM / Information request: da client a server rimandami i parametri Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 10
  • 11. Struttura messaggi DHCPv4 Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 11
  • 12. Struttura messaggi DHCPv6 Option-code E' un intero che identifica un specifico tipo di opzione contenuta in questa opzione. Option-len E' un intero che rappresenta la lunghezza del campo Option-data. Option-data I dati delle opzioni; il formato e il tipo di dati dipendono dal tipo di opzione definita. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 12
  • 13. Msg DHCPv4 vs DHCPv6 DHCPv6 Message Equivalente DHCP Message Solicit DHCPDISCOVER Advertise DHCPOFFER Request DHCPREQUEST Confirm DHCPREQUEST Renew DHCPREQUEST Rebind DHCPREQUEST Reply DHCPACK / DHCPNACK Release DHCPRELEASE Decline DHCPRELEASE Reconfigure - Information-Request DHCPINFORM Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 13
  • 14. Stateless vs Stateful DHCPv6 Configurazione StateLess Utilizzato dai client per ottenere delle informazioni di configurazione, come gli indirizzi di DNS. Vengono scambiati solo 2 messaggi: INF-REQUEST e REPLY. StateFul Si assume che gli indirizzi (e possibilmente anche altri parametri) vengano assegnati al client. si ha uno scambio di 4 messaggi: SOLICIT, ADVERTISE, REQUEST e REPLY. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 14
  • 15. Riallocazione indirizzo Motivi: Nel caso di spegnimento del client per un numero X di ore impostando un lease time alto (es. spegnimento stazioni per la notte) Nel caso di reboot del client (es. installazione programmi) Messaggi utilizzati: DHCPREQUEST/ Request inviato in broadcast dal client per trovare informazioni sullo stato del suo lease (questa volta con l'indirizzo IP del client). DHCPACK / Reply inviato dal server che ha le informazioni che servono al client e che conferma il lease DHCPNAK / Reply inviato dal server per invalidare il suo indirizzo IP DHCPDECLINE / Decline inviato dal client dopo la SUA verifica sulla disponibilità dell'indirizzo IP Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 15
  • 16. 1/2 Rinnovo indirizzo Questo passo viene effettuato in caso di allocazione dinamica quando il tempo di lease si avvicina alla scadenza. Vengono utilizzati 2 timer: timer di renewing e timer di rebinding. Timer di renewing (T1) = 50% tempo di lease Timer di rebinding (T2) = 87,5% tempo di lease DHCPREQUEST / Request inviato in unicast dal client al server alla scadenza del T1 contenente il suo IP e il tempo di lease contrattato ● Se server raggiungibile e riceve la richiesta di rinnovo: DHCPACK / Reply inviato dal server per confermare il rinnovo DHCPNAK / Reply inviato dal server per rifiutare il rinnovo Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 16
  • 17. 2/2 Rinnovo indirizzo ● Se server non raggiungibile: DHCPREQUEST / Request inviato in broadcast dal client contenente il suo IP alla scadenza del T2 DHCPACK / Reply inviato dai server che hanno informazioni sul client per confermare il rinnovo. Il client setta i 3 timer (lease, renewing, rebinding) e fa memorizzare il server che gli ha risposto DHCPNAK / Reply inviato dai server per rifiutare il rinnovo (es. l'unico server che aveva i parametri del client è fuori uso per manutenzione o per guasto e nessuno può prolungare il lease). In questo caso il client ripete l'allocazione. Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 17
  • 18. Configurazioni Client: per ipv4 basta solo attivare il protocollo di serie su tutti i moderni S.O., mentre non è sempre disponibile di serie per ipv6, ad esempio su MacOs X non è presente il client dhcp v6. Server: deve essere attivato all'avvio il servizio che si occupa di implementare il protocollo. deve conoscere i parametri che riguardano la rete (Nome dominio, server DNS, subnet mask, tempo di lease di default e massimo, range di indirizzi, il MAC address dei client che necessitano di indirizzo fisso, ecc...) Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 18
  • 19. Test su strada Quanto segue è il risultato di tcpdump durante una sessione di test di dhcp v6 eseguita tra due macchine utilizzando dibbler come DHCP v6 server e client (http://klub.com.pl/dhcpv6/). AntonioDeFav-PC.547 opera da server e PC-G71V.546 da client. STATEFULL 15:30:05.761338 IP6 PC-G71V.546 > ff02::1:2.547: dhcp6 solicit 15:30:05.892336 IP6 AntonioDeFav-PC.547 > PC-G71V.546: dhcp6 advertise 15:30:07.927795 IP6 PC-G71V.546 > ff02::1:2.547: dhcp6 request 15:30:08.014913 IP6 AntonioDeFav-PC.547 > PC-G71V.546: dhcp6 reply STATELESS 15:45:16.397115 IP6 PC-G71V.546 > ff02::1:2.547: dhcp6 inf-req 15:45:16.442128 IP6 AntonioDeFav-PC.547 > PC-G71V.546: dhcp6 reply Protocollo DHCPv4 & DHCPv6 19