Google Currents

  • 424 views
Uploaded on

Cos'è e come creare il tuo primo magazine sulla nuova piattaforma di Google.

Cos'è e come creare il tuo primo magazine sulla nuova piattaforma di Google.

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
  • Se cercate una bella pubblicazione sul mondo della fotografia, vi consiglio di aggiungere a Google Currents Fotografare in Digitale (Google Currents): (http://www.google.com/producer/editions/CAow3vGWCQ/fotografare_in_digitale)
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
424
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
1
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Cos’è Google Currents e... come pubblicare i propri contenuti sul nuovo aggregatore di Andrea VolpiniFriday, April 20, 12
  • 2. GOOGLE CURRENTS •è il nuovo aggregatore multi- piattaforma di Google per pubblicare contenuti editoriali •è disponibile ora anche in Italia sull’iTunes Store e su Google Play •è la risposta di Google a Flipboard e più in generale un primo passo nel mondo dell’editoria digitale che segue il successo del Kindle e l’introduzione da parte di Apple dell’iBooks Author per iPad “IL FLIPBOARD DI MOUNTAIN VIEW”Friday, April 20, 12
  • 3. PERCHÈ È INTERESSANTE Nasce con il supporto multi- E’ un prodotto di Google e consente di 1 piattaforma e multi-device (FlipBoard e iBook Author sono iPad-only) 2 creare magazine digitali con i contenuti del web E’ un servizio on-line con un CMS integrato facile 3 da usare che presto consentirà anche di gestire i servizi di abbonamento 4 Consente la lettura off-line dei contenuti del web E’ facile da distribuire (il cliente 5 installa una singola applicazione e la usa per leggere più contenuti)Friday, April 20, 12
  • 4. COME CREARE IL PROPRIO MAGAZINE IN 5 STEP Visionare La piattaforma ha Creare Configurare Creare le l’anteprima, ancora diversi limiti, l’edizione le opzioni sezioni pubblicare e inoltre un layout che diffondere funziona bene sullo Inserendo il nome della Si tratta di impostare il A questo punto si schermo dello Accedendo a Google pubblicazione, la nome della sezione, tratta di dimostrare che smartphone potrebbe Currents Producer e descrizione il settore e definire la sorgente dei stiamo utilizzando risultare incompleto o inserendo le impostando alcuni contenuti (ad esempio contenuti di cui siamo poco efficace sul tablet informazioni richieste elementi grafici (non un feed RSS) e proprietari (inserendo per creare una nuova ultimo il vostro UA di personalizzarne il un codice nelle pagine edizione Google Analytics) design o attraverso l’account Testing! di Google Analytics), verificare che il layout che abbiamo impostato Testing! appaia correttamente sui vari dispositivi (e nei Testing! diversi layout), pubblicare e... Testing! diffondere Testing! 1 2 3 4 5Friday, April 20, 12
  • 5. https://api.twitter.com/1/statuses/user_timeline.rss?screen_name=TWITTER_USERNAME_HERE QUALI CONTENUTI POSSONO ESSERE AGGREGATI? Feed in formato ATOM o RSS aggiornati in automatico Articoli importati da Google Docs o pagine HTML Foto provenienti da Flickr, Picasa o Media RSS come Una selezione di video provenienti dal canale inserire YouTube Twitter Aggiornamenti da Google+ o feed RSS Contenuti salavati in formato ePub (formato per le pubblicazioni elettroniche)Friday, April 20, 12
  • 6. QUALI SONO I LIMITI • E’ un servizio interamente gratuito, il business model che immaginiamo sarà legato alla vendita degli abbonamenti sul contenuti è ancora tutto da sperimentare e Google, come fatto anche per altri prodotti, potrebbe dismetterlo in qualsiasi momento, • L’integrazione con il mondo social sia in termini di contenuti che in termini d’ingaggio con l’audience è ancora molto embrionale, • Ancora difettoso sia in termini di gestione dei layout che di rendering (scattoso in alcuni passaggi sui primi smartphone Android).Friday, April 20, 12
  • 7. GRAZIE! andrea@insideout.ioFriday, April 20, 12