Csi pavia notizie_n_21_del_28.05.13

  • 178 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
178
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. REG. TRIB. DI PAVIA N. 303 DEL 8/2/1985 - DIRETTORE RESPONSABILE SERGIO CONTRINI - STAMPATO IN PROPRIO IN PAVIAVIALE LODI, 20 - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - COMMA 27 - ART 21 - LEGGE 549/95 – PAVIASEDE PAVIA – VIALE LODI, 20: TEL. 0382/528822 FAX 0382/529886 www.csipavia.it e-mail: csipavia@csipavia.itUFFICIO DI VIGEVANO – VIA MADONNA 7 DOLORI, 31: TEL./FAX 0381/75169N°21 anno 25 Giocare per credere Martedì 28 Maggio 201322 GIUGNOFESTADELLOSPORTIVOPAVIA CAPITALE DEL GIOCO D’AZZARDOTante dichiarazioni, numerose analisi, richiami e sottolineature. Parole forti percondannare il gioco d’azzardo liberalizzato, ma i fatti – quelli veri – che devono partiredalle Istituzioni per arginare questa piaga ancora non sono arrivati.Il CSI di Pavia continua a mantenere alta la tensione sul problema ed anche in questaoccasione proponiamo una riflessione che certamente aiuta ad avere chiaro e ben preciso ilfenomeno in tutti i suoi drammatici risvolti e lo facciamo utilizzando parte del“commento” del direttore del quotidiano “La Provincia Pavese”.“I numeri del nostro vergognoso primato ci inchiodano: una macchinetta ogni 110 abitanti,oltre 2 mila Euro l’anno giocati da ciascun residente, quasi l’8% del Pil provinciale, cioèdell’intera ricchezza che produciamo, che finisce in quel pozzo senza fondo in cui sonotrascinate tante vite di padri e madri di famiglia presi nel vizio del gioco.E poi tanti giovani divorati da un male che annienta come le droghe e l’alcol.L’emergenza è segnalata da tempo da coloro che provano ad aiutare prima di tutto chi ènella trappola, ma insistono con forza per un’opera di prevenzione che parta addirittura daibambini.L’allarme nuovo viene dai più piccoli. Sono loro le prime vittime di famiglie distruttedalla malattia dell’azzardo.Una ricerca, condotta dal gruppo guidato dallo psicologo Simone Feder nelle scuolepavesi, ha messo in luce tra i dati più inquietanti che tra i 15enni il 15% ha giocato almenouna volta ai videopoker o alle slot, che pure dovrebbero essere vietati ai minori.La prima volta è stata tra i 12 e i 14 anni. E c’è un 8% che ha dichiarato di aver giocato aquelle macchinette “proibite” prima dei 10 anni.Rischi grandi, pesanti, concreti. Anche per le infiltrazioni della criminalità organizzatache, secondo il recentissimo dossier redatto a livello nazionale dall’associazione “Libera”,è protagonista diretta ovunque ormai – e perché non qui? Perchè dovremmo esserneimmuni? – di un giro d’affari legato al gioco d’azzardo.Se il fatturato legale è di 76 miliardi di Euro all’anno (a Pavia un miliardo), altri 10miliardi arrivano dallo spazio illegale”.
  • 2. 2IN LOMBARDIA BRUCIATI IN UN ANNO 14 MILIONI DI EUROI dati sono preoccupanti. Il rapporto presentato in commissione “Gioco d’azzardo edipendenza” elaborato dal Servizio studi e valutazione politiche regionali sulla base deidati relativi al 2011, traccia uno scenario inquietante.A livello nazionale, con l’Italia balzata in pochi anni dal sesto al primo posto nellaclassifica dei paesi che giocano di più (sarebbe addirittura terza a livello mondiale) maanche la Lombardia con cifre record.I dati della Camera di Commercio parlano di 854 sale gioco di vario genere, con unacrescita annua che sfiora il 40% ed è superiore a quella nazionale (ferma al 33%), senzatenere conto che esistono poi molte altre attività connesse come i tantissimi bar cheospitano le slot machine.In media ogni lombardo spende ogni anno 1.700 Euro, circa 140 Euro al mese.Questo fa della nostra regione quella con la maggiore spesa assoluta per il gioco: nel 2011erano 14 milioni di Euro e tutto lascia immaginare che la situazione sia solo peggioratanell’ultimo anno.I LAVORI DEL CONSIGLIO DI COMITATOGiovedì 16 Maggio presso la sede associativa di Pavia si è riunito il Consiglio di Comitatoper discutere il seguente Ordine del giorno: Programmazione 2013/2014, Festa delloSportivo.Ai lavori erano presenti: Contrini, Scappini, Moschino, Crotti, Mauri, Demarziani, Fasani,Ariberti, Biscuola, Canazza, Battaggia, Galli, Gatti Angelo (Revisore dei conti).Hanno partecipato ai lavori – come da precedente delibera del Consiglio – i SignoriGhiringhelli Maurizio Responsabile settore Karate, Dara Danilo Responsabile settoreJudo, De Rubeis Marco componente Commissione Basket.Hanno giustificato l’assenza: Grossi, Bozzolan, Di Modica, Gatti, don Michele Sozzani.Queste le decisioni assunte:Programmazione 2013/2014Sono state assunte le principali decisioni in ordine all’organizzazione dell’attività sportivariguardanti: Pallacanestro, Pallavolo, Calcio, Tennis Tavolo, Judo, Karate, che cosìanticipiamo:ATTIVITA’ SPORTIVA Pallacanestro: campionato di Minibasket, Pallavolo: attività rivolta a: Minivolley, Super Minivolley, Under 13 e Under 16femminile, Open mista.
  • 3. 3 Calcio: attività rivolta a: Minicalcio a 5 giocatori, Under 8 a 5 giocatori, Under 10,Under 12 a 7 giocatori, Under 14 a 7 o 9 giocatori, Open a 7 ed a 11. Tennis Tavolo: attività promozionale con “Più Tennis Tavolo”, Karate: campionato provinciale, Judo: partecipazione al circuito associativo.Il Consiglio ha votato la proposta presentata dalla Società San Rocco Garlasco e valuteràla fattibilità di organizzare il calcio femminile.ATTIVITA’ FORMATIVAPer tutti i campionati saranno proposti tre momenti a partecipazione obbligatoria e cioè: “L’Associazione e le Regole” prima dell’inizio dell’attività, “Sapere per sapere fare” a novembre con una presentazione degli adempimenti piùrilevanti delle attività, L’Assemblea Territoriale con la presenza di tutti i Presidenti di Società perl’illustrazione e gli atti conseguenti del bilancio CSI provinciale.Attività giovanile di calcio e pallavolo: Si ripeterà l’incontro con i genitori dal tema “Il linguaggio educativo” presso le sedidelle Società, viene proposto il Corso a frequenza obbligatoria per allenatori, segnapunti edirigente / arbitro.Attività “Open” Viene organizzato un corso a frequenza obbligatoria a Pavia ed a Vigevano perallenatori.Arbitri Assemblea generale di tutti a partecipazione obbligatoria a Settembre, presso la sede di Pavia e di Vigevano almeno altri due incontri.Operatori di Comitato Tre momenti formativo motivazionali.Attività Associativa rivolta a tutti 7 Agosto: momento a ricordo della fondazione del CSI a Pavia, Convention di Comitato con un dibattito su “etica e sport”, celebrazione sul territorio del Natale dello Sportivo, celebrazione a Pavia della Pasqua dello Sportivo, Assemblea Territoriale, partecipazione ai progetti di solidarietà dell’Associazione,
  • 4. 4Attività Istituzionale Incontro con i Vescovi delle tre Diocesi (Pavia, Vigevano, Tortona), incontro con i fiduciari territoriali CONI e il delegato Provinciale, incontro con la Provincia di Pavia.Attività informativa potenziamento uso pagina Facebook, potenziamento uso sito associativo, prosecuzione Pool Informativo e suo radicamento.L’attività provinciale verrà integrata da tutti quegli stimoli e proposte che nel corso dellastagione perverranno eventualmente dal livello regionale e nazionale CSI o dalleIstituzioni o dal territorio.Festa dello SportivoLa Festa si svolgerà a San Genesio sabato 22 Giugno 2013. Il Consiglio di Comitato haauspicato una ampia partecipazione di atleti.Il Consiglio di Comitato al termine dei lavori è stato messo al corrente dal ConsigliereNazionale Paolo Fasani in ordine ai lavori del Consiglio Nazionale svoltosi nei giorni11/12 Maggio.Il Presidente Provinciale ha inoltre informato su:risultati della Festa Nazionale di Judo e Karate con i risultati positivi ottenuti.BambinFestival, Olimpiadi disabili a Pavia, Torneo Voluntary Trophy, sullapartecipazione di quattro squadre alla fase regionale del campionato nazionale, sullapossibile collaborazione con il Panathlon di Pavia e sull’iniziativa formativa rivolta adoperatori di Comitato che si svolgerà a Borno (BS) dal 21 al 23 Giugno.A CAJA LA NAZIONALE SPERIMENTALE DI BASKETE un pavese che ha mosso i suoi primi passi proprio nel CSI di Pavia lassistenteallenatore della nazionale italiana sperimentale di pallacanestro.Per Attilio Caja un ritorno sul parquet per i Giochi del Mediterraneo.Attilio Caja ha vissuto con il CSI di Pavia anche lesperienza di "Casa Comitato" essendostato relatore centrale allincontro di Landriano con il Presidente Nazionale CSI MassimoAchini.Lesperienza maturata è eccellente: allenatore a Pavia poi e Roma indi a Pesaro quindiancora Roma con la Supercoppa Italiana, poi a Milano, Napoli, Roseto, Novara, Cremonae Rimini.____________Ad Attilio la rinnovata simpatia di tutto il CSI.
  • 5. 5ALLA FESTA DELL’ATLETA DEL CONIRICONOSCIMENTI AICAMPIONI NAZIONALI CSILa Sala dell’Annunciata di Piazza Petrarca in Pavia ha ospitato martedì 7 Maggio la Festadell’Atleta con il conferimento di decine e decine di diplomi agli sportivi della Provinciadi Pavia che si sono classificati ai massimi livelli sportivi.Tra questi vi è stato spazio per i Campioni Nazionali CSI 2012 di Judo e cioè: Luca e SaraBolla, Marco Ciardullo, Alessandro Li Causi, Eleonora Pelizzari (tutti appartenenti allaSocietà Sportiva Ko Dojo Judo Rozzano) affiliata al Comitato di Pavia.Alla serata ha presenziato il Presidente Regionale CONI Pierluigi Marzorati, il Presidentedella Provincia di Pavia Senatore Daniele Bosone, l’Assessore alla Sport della Provinciadi Pavia Francesco Brendolise, l’Assessore allo Sport del Comune di Vigevano AndreaCeffa.Per il CSI accanto agli atleti premiati Danilo Dara instancabile dirigente della Società KoDojo Judo Rozzano, il Responsabile dell’Attività Sportiva CSI Pietro Gatti e il PresidenteProvinciale CSI Sergio Contrini.La manifestazione è stata guidata dal Delegato CONI per la Provincia di Pavia Arch.Luciano Cremonesi.DAY ARBITRO 2013L’invito della Presidenza Nazionale per favorire la realizzazione di un area sportiva adHaiti è stato accolto da 53 Comitati CSI.Tra questi – ovviamente – quello di Pavia.FONDO PER LO SVILUPPO DELLA PRATICA SPORTIVALa Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.98 del 27 Aprile 2013 ha pubblicato il Decreto cheistituisce il Fondo per lo Sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva.Detto fondo è destinato al finanziamento in conto capitale di progetti per la realizzazionedi nuovi impianti sportivi ovvero per la ristrutturazione, ladeguamento funzionale e lamessa a norma di impianti già in essere.La documentazione è reperibile sul sito istituzionale www.sportgoverno.itIl termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato per il giorno 11 Giugno2013.
  • 6. 6A.S.D. DECADENZA DAL REGIME TRIBUTARIO16/12/1991 N.398L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in ordine alle problematiche fiscaliriguardanti le Società e A.S.D. che hanno optato per il regime fiscale agevolato.Nella Circolare del 2 Maggio 2013 Protocollo 43/13 l’Agenzia considera la decadenza daibenefici di cui alla Legge n.398/1991 quando esiste: mancanza assoluta di forme di comunicazione idonee ad informare gli associatidelle convocazioni assembleari e delle decisioni degli organi sociali; la presenza di diverse quote associative alle quali corrisponda una differenteposizione del socio in termini di diritti e prerogative, rispetto alla reale fruizione egodimento di determinati beni e servizi; l’esercizio limitato del diritto di voto, dovuto alla presenza, di fatto, di categorie eassociati privilegiati in relazione alle deliberazioni inerenti l’approvazione delbilancio, le modifiche statutarie, l’approvazione di regolamenti, la nomina di carichedirettive.(stralcio Circolare Agenzia delle Entrate Direzione Centrale. Normativa n.9/E del 24Aprile 2013).STAGE DI AGGIORNAMENTO PERFORMATORI ARBITRALINei giorni 28/29/30 Giugno si svolgerà a Lignano Sabbiadoro lo Stage di aggiornamentoper formatori arbitrali territoriali.L’iniziativa è della Commissione Nazionale Arbitri e del servizio nazionale dellaformazione.STAGE AGGIORNAMENTO OSSERVATORI ARBITRALIE GIUSTIZIA SPORTIVAA Salsomaggiore Terme si svolgerà lo Stage per Osservatori arbitrali rivolto a tutticoloro che svolgono o svolgeranno il ruolo di osservatori arbitrali nelle diverse disciplinedi squadra.Nella stessa data e località si svolgerà pure lo stage per Amministratori di GiustiziaSportiva rivolto a tutti coloro che svolgono o vogliono ricoprire il ruolo di componentedella Commissione Giudicante o Giudice Unico che prevede approfondimenti di naturatecnica e giuridico/amministrativa.
  • 7. 7RACCOGLIAMO DIVISE USATEAlla conclusione dell’attività associativa 2012/2013 ricordiamo a tutte le Società che ilmateriale sportivo utilizzato che non servirà più, potrà essere consegnato al CSI.Ci sono tante realtà che certamente saranno liete di riceverlo.BASKET INTEGRATOIl campionato di Basket integrato patrocinato dal CSI di Piacenza (con la collaborazionetecnica anche del CSI di Pavia) si è concluso con la vittoria della formazione dello SpecialTeam della CAT Vigevano.Le altre squadre partecipanti erano: Annabella Special Team 87 Pavia, CSI PiacenzaASSOFA, Specialmente Sport Dream Team Armani Jean Milano, Happy Orange di CavaManara.SPORT E LEGALITA’Bello e partecipato l’incontro di sabato 18 Maggio alla Sala dell’Annunciata di PiazzaPetrarca in Pavia in una delle tante iniziative di BambinFestival 2013 dall’accattivantetitolo “sport e legalità: regole in campo!”.Doppiamente interessante l’idea perché preceduta dall’esposizione di elaborati realizzatida scolari delle cassi 5° di alcune scuole di Pavia nell’ambito del progetto “Diamoci unaregolata”.Bravi i due conduttori: Guido Legnante e Andrea Zatti ambedue dell’Università di Pavia,capaci di tenere l’attenzione del centinaio di bambini presenti.Presente anche Flavio Tranquillo commentatore sportivo e coautore del libro “I diecipassi: piccolo breviario sulle legalità”.Con un linguaggio semplice ed immediato è stato capace di coinvolgere il pubblico e di farpassare l’importante messaggio del rispetto delle regole in campo.
  • 8. 8FESTA DELLO SPORTIVOSTAGIONE 2012/2013SAN GENESIO ED UNITICENTRO POLIFUNZIONALEVIA PARCO VECCHIOSABATO 22 GIUGNO 2013ORE 17.00
  • 9. 9Il 5 x 1000dell’imposta sul redditoaCC..SS..IICCoommiittaattoo PPrroovviinncciiaallee PPaavviiaaper sostenere lapromozione dello sportNella fase di compilazione della denuncia dei redditi (sul CUD 2012, sul modello730-1 bis redditi 2012 o sul modello unico persone fisiche 2013) redditi 2012 apponendo la tua firma nel settore destinato a sostegno delleOrganizzazioni Non Lucrative di Unità Sociale indicando, nello spazio sotto la firma, il codice fiscale8800001144331100118811Non è una quota in più da versare, ma una diversa destinazione di una partedelle tasse che si dovrebbero pagare allo StatoN.B. 5 x mille e 8 per mille sono due iniziative distinte, l’una non esclude l’altra e nessunodei due casi comporta un esborso economico, ma solo la libera facoltà di scegliere a chidestinare una piccola parte delle tasse dovute allo Stato
  • 10. 10P A L L A V O L OM i n i V o l l e y“BAMBINFESTIVAL”Ringraziamo tutte le società, con i loro mini atleti/e, che hanno partecipato alla bella giornata difesta di “BAMBINFESTIVAL” svolta domenica 26 maggio scorso a Pavia presso il camposportivo “Nuova Scala Pavia”.“…primo ed unico Festival della città di Pavia interamente dedicato alle bambine e ai bambini.Realizzato grazie alla sinergia e collaborazione di oltre 100 associazioni ed enti…”“Un festival dedicato ai bambini, ai loro insindacabili diritti ed agli strumenti culturali ed artisticiper promuoverli e diffonderli: l’animazione, il gioco, il teatro, la musica, lo sport, la lettura, l’arte,ecc.”Si sono dimostrati sensibili all’iniziativa:ASD ARNABOLDI Campospinoso, con i loro atleti: QUARONI LUCREZIA, CASELLA GIULIA,TRESPIDI MARTINA, DE FILIPPI GRETA, FIGUEROA BRITNEY, MAGGI ALESSIA, CASELLALETIZIA, QUARONI BEATRICE, ARBASINI BENEDETTA.GS S. CARLO BORROMEO Pavia, con i loro atleti: GIARRIZZO ASIA, SCRIVANO SARA,GRIGNANI ANNA, LANZAROTTI ANNA, SCRIVANO FILIPPO, GRIGNANI MARTA.ASD S. LUIGI Landriano, con i loro atleti: BERTON ALESSIA, GHISI SERENA, CARTASYLVIA, PAGLIUGHI ALICE, CANZIANI SUSANNA, PIAZZA CARLOTTA, RIZZI IRENE, DICATALDO MARIA GIULIA, GUARRISI SOFIA.ASD JUINIOR K2 Torre D’Arese, con i loro atleti: MANNARINO A., MATOZZO SHARUS,BOLOGNA DESIRE’, CAVALIERI ALICE, COROTTI ANDREA, GUIDA JASMINE, COSTAALESSIA, PIGNATARO ELISA, MANNARINO GIULIA, DOMI VALENTINA, GARIBOLDIMICAELA.Per il minivolley: 4 società, 35 atleti/e, 50 c.a. genitori.
  • 11. 11Calcio Giovanile Pavia 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n°32 del 27 maggio 2013Domenica 26 Maggiocampo rione ‘Scala’ Pavianell’ambito della manifestazioneDomenica 26 maggio si sono incontrate le società che partecipano all’attività di minicalcioper giocare insieme l’ultima giornata di attività. Nel campo del rione Scala si sonoincontrate 9 società con circa 100 bambini partecipanti.Al termine l’Organizzazione di BambinFestival ha offerto un omaggio ad ogni bambino.Si ringrazia l’Organizzazione e tutti i partecipanti per l’ottima risuscita dellamanifestazione.MINICALCIOIncontro – CAMPO 1 RisultatoORE 15.20 RONCARO SAN CARLO 5 - 1ORE 15.40 RONCARO MIRABELLO B 4 - 0ORE 16.00 SAN CARLO MIRABELLO B 1 - 2ORE 16.20 MIRABELLO A SAN CARLO 2 - 3ORE 16.40 MIRABELLO A MIRABELLO B 4 - 2Incontro – CAMPO 2 RisultatoORE 15.20 MIRABELLO A TRIVOLZIO 2 - 0ORE 15.40 MIRABELLO A CARPIGNANESE 3 - 0ORE 16.00 TRIVOLZIO CARPIGNANESE 0 - 1ORE 16.20 RONCARO CARPIGNANESE 3 - 0ORE 16.40 SAN CARLO CARPIGNANESE 0 - 2Incontro – CAMPO 3 RisultatoORE 15.20 MIRABELLO B CARPIGNANESE 4 - 0ORE 15.40 SAN CARLO TRIVOLZIO 4 - 1ORE 16.00 RONCARO MIRABELLO A 8 - 0ORE 16.20 MIRABELLO B TRIVOLZIO 2 - 0ORE 16.40 RONCARO TRIVOLZIO 5 - 0
  • 12. 12UNDER 8RisultatoORE 15.20 COPIANO VIDIGULFO 1 - 1ORE 15.45 JUNIOR K2 ARNABOLDI 2 - 2ORE 16.10 COPIANO JUNIOR K2 0 - 0ORE 16.35 VIDIGULFO ARNABOLDI 3 - 1CALCIO GIOVANILEOMOLOGAZIONE GARECALCIO UNDER 10 - 5° Giornata di ritorno sabato 25 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAG.S.O. SAN CARLO - A.S.D. GIOV. CARBONARA - RinviataCALCIO UNDER 12 - 7° Giornata di ritorno giovedì 9 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAOTTOBIANO - CHIGNOLO PO 2 - 3CALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 4° Giornata di ritorno sabato 18 maggio 2013INCONTRO RISULTATO ORAORAT. S. CUORE CASORATE - G.S.O. SAN CARLO 3 - 8CALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 5° Giornata di ritorno giovedì 23 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAUS COPIANO - ASD JUNIOR K 2 2 - 0CALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 5° Giornata di ritorno domenica 26 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAA.S.D. GIOV. CARBONARA - ORAT. S. CUORE CASORATE - N.P.R.CALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 4° Giornata di ritorno sabato 25 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAASD JUNIOR K 2 - A.S.D. GIOV. CARBONARA - RinviataCLASSIFICA FINALE UNDER 12CALCIO UNDER 12Classifica Punti G V N P F S Dif1 G.S.O. SAN CARLO 48 16 16 0 0 98 20 782 U. S. ARNABOLDI 34 16 10 4 2 52 35 173 ASD S. PRIMO S. MICHELE 29 16 9 2 5 53 40 134 A.S.D. REAL VIDIGULFO 29 16 9 2 5 36 28 85 C.G.TRIVOLZIO ASD 20 16 6 2 8 37 50 -136 POL. D. CARPIGNANESE 16 16 5 1 10 61 66 -57 ASD ASC OTTOBIANO 14 16 4 2 10 28 49 -218 G.C. CHIGNOLO PO 12 16 4 0 12 33 68 -359 ASD JUNIOR K 2 7 16 2 1 13 31 73 -42Il terzo e quarto posto sono stati determinati in applicazione dell’art. 30 comma 2 lettera g)delle “Disposizioni regolamentari per il calcio a 7 categoria Under 10 - Under 12 anno sportivo2012-2013”.
  • 13. 13CALCIO UNDER 14 PRIMAVERILEClassifica Punti G V N P F S Dif1 US COPIANO 18 8 6 0 2 38 15 232 ASD JUNIOR K 2 18 7 6 0 1 34 14 203 A.S.D. GIOV. CARBONARA 9 5 3 0 2 15 7 84 G.S.O. SAN CARLO 6 8 2 0 6 23 37 -145 ORAT. S. CUORE CASORATE 0 6 0 0 6 12 49 -37GARE IN PROGRAMMACALCIO UNDER 10 - 5° Giornata di ritornoINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAG.S.O. SAN CARLO - A.S.D. GIOV. CARBONARA - Pv-Or.San CarloCALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 5° Giornata di andataINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAORAT. S. CUORE CASORATE - A.S.D. GIOV. CARBONARA - Casorate PrimoCALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 4° Giornata di ritornoINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAASD JUNIOR K 2 - A.S.D. GIOV. CARBONARA - Torre dAreseCALCIO UNDER 14 PRIMAVERILE - 5° Giornata di ritornoINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAA.S.D. GIOV. CARBONARA - ORAT. S. CUORE CASORATE - Carbonara T.Le gare non disputate entro il 10 giugno 2013 saranno omologate con ilrisultato di 0-3 per entrambe le squadre partecipanti.COPPA PRIMAVERA 2013 - UNDER 10QUARTI - domenica 05 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPOSAN CARLO - ARNABOLDI 1 - 5 ACOPIANO - VIDIGULFO LUPETTI 0 - 3 09/05/2013 BVIDIGULFO AQUILOTTI - CARPIGNANESE 1 - 9 07/05/2013 CCARBONARA - CASORATE 0 - 5 DSEMIFINALI - domenica 12 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPOARNABOLDI - VIDIGULFO LUPETTI 1 - 4 XCASORATE - CARPIGNANESE 3 - 2 YSAN CARLO - COPIANO 8 - 4 ZCARBONARA - VIDIGULFO AQUILOTTI 3 - 1 WFINALIINCONTRO RISULTATO CAMPOVIDIGULFO LUPETTI - CASORATE -CARPIGNANESE - ARNABOLDI 5 - 1CARBONARA - SAN CARLO -COPIANO - VIDIGULFO AQUILOTTI -Per esigenze delle società sono ammessi spostamenti di campo e di data/orario.Le gare dovranno essere disputate tassativamente entro il 10 giugno 2013.
  • 14. 14COPPA PRIMAVERA 2013 - UNDER 12QUARTI - sabato 11 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPOOTTOBIANO - CHIGNOLO PO - AUS ARNABOLDI - SAN PRIMO 6 - 7 DCR BVIDIGULFO - SAN CARLO 5 - 2 CTRIVOLZIO – CARPIGNANESECARPIGNANESE - JUNIOR K2TRIVOLZIO - JUNIOR K2205---011DSEMIFINALI - sabato 18 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPOCHIGNOLO PO - SAN PRIMO 1 - 4 XVIDIGULFO - TRIVOLZIO 0 - 3 YSAN CARLO - CARPIGNANESE 3 - 0 ZUS ARNABOLDI - JUNIOR K2 5 - 1 ZFINALI - sabato 1 giugno 2013INCONTRO RISULTATO CAMPOSAN PRIMO - TRIVOLZIO - Trivolzio 21.00CHIGNOLO PO - VIDIGULFO - Chignolo 16.00US ARNABOLDI - SAN CARLO - Campospinoso 16.00JUNIOR K2 - CARPIGNANESE - Torre d’Arese 16.00Per le gare finali, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari si disputano due tempisupplementari di 5 minuti. In caso di ulteriore parità si calcerà una serie di 5 calci di rigore.Persistendo la parità si procederà con i calci di rigore ad oltranza con i giocatori presenti incampo.AVVISO PER LE SOCIETÀLa Commissione calcio giovanile è a disposizione delle Società tutti i lunedì a partire dalleore 21.30 sino alle ore 23,00, presso il Comitato Provinciale di Pavia in viale Lodi, 20
  • 15. 15Calcio Amatori Pavia 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n° 36 del 27 maggio 2013N.P.R. = non pervenuto referto arbitrale V.D. = vedi delibera Giudice SportivoN.D.I.C. = non disputata per impraticabilità campo SOSP. = gara sospesaN.O. = gara non omologata N.D. = non disputataGARE DEL 25/26 MAGGIO 2013AMATORI A 11 PLAY-OFF – SEMIFINALI – sabato/domenica 25/26 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO ORAAC ENI RAFF.SANNAZZARO - TENNIS CLUB 4 - 3 rigoriMAR.LIFT FILIGHERA - ASD OR.SAN COLOMBANO 5 - 4 rigoriOPEN A 7 PLAY-OFF – FINALE – sabato 25 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO ORAAS ZERBO - ASD RAINBOW 2 - 3COPPA C.S.I.OPEN A 11 – FINALE – martedì 28 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO ORAPARASACCO A - OR.SAN MARTINO CALCIO - Cascine Calderari 21.00OPEN A 11 – FINALE – venerdì 31 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO ORATENNIS CLUB - USD S.ROCCO GARLASCO - Cittadella Azzurra 21.00GARE DEL 01 GIUGNO 2013OPEN A 11 – FINALE – sabato 01 giugno 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO ORAAC ENI RAFF.SANNAZZARO - MAR.LIFT FILIGHERA - Roncaro 20.30
  • 16. 161° Classificata Open a7 – ASD RAINBOW2° Classificata Open a7 – AS ZERBO
  • 17. 17La terna arbitrale della finale – Sig. VERGNAGHI – ALBERI - CALCAGNOSi ringrazia la società AL PARCHETTO per l’ospitalità data ad accogliere la finale Open a7
  • 18. 18Il Giudice Sportivo nella seduta del 27 Maggio 2013 alla presenza di un Rappresentante Arbitrale haassunto i provvedimenti disciplinari che di seguito si riportano:AMATORI A 11 GIOCATORIGIOCATORI DIFFIDATIRapella Luca – Giubilo Ivan (Tennis Club)SQUALIFICA PER UNA GIORNATAMazzetto Stefano – Carcano Fabio – Sala Davide (AC ENI Club Sannazzaro)De Rinaldis Niccolò (Tennis Club)Baque Acuria Willian (Mar.Lift Filighera)Scanavini Edoardo (ASD Orat. San Colombano)INIBIZIONI A DIRIGENTINessunaAMMENDE A SOCIETA’NessunaAMATORI A 7 GIOCATORIGIOCATORI DIFFIDATINessunoSQUALIFICA PER UNA GIORNATANessunoINIBIZIONI A DIRIGENTINessunaAMMENDE A SOCIETA’Nessuna
  • 19. 19COMMISSIONE GIUDICANTE DI COMITATODelibera n. 2 del 27/05/2013In data 27/05/2013 si è riunita la Commissione Giudicante di Comitato per la valutazione dell’istanza direvisione inoltrata dall’ASD STS Rozzano 2011 di Rozzano ai sensi dell’art. 78 del vigente Regolamentodi Giustizia Sportiva avversa alla decisione assunta dal Giudice Sportivo in data 15/04/2013 (ComunicatoUfficiale n. 30 del 15/04/2013) relativa al provvedimento di squalifica adottato nei confronti del SocioAtleta Urrai Luigi (STS Rozzano 2011) per i fatti accaduti durante l’incontro di calcio della CategoriaOpen a 11 giocatori STS Rozzano 2011 – Tennis Club Pavia disputata a Rozzano il 13/04/2013;La Commissione Giudicante di Comitato: Richiamata la propria precedente deliberazione n. 1 del 22/04/2013 con cui si determinava nel03/06/2013 il termine ultimo per la conclusione dell’istruttoria e l’adozione del relativoprovvedimento finale; Vista l’istanza di riesame inoltrata a mezzo di posta elettronica alla Segreteria del CSI di Pavia indata 17/04/2013 alle ore 08,52 dall’ASD STS Rozzano 2011; Richiamata la propria richiesta di specificazione inviata all’ASD STS Rozzano 2011 in data21/05/2013, dalla Società stessa riscontrata in pari data, in ordine all’identificazione del soggettoche ha proceduto a sottoscrivere l’istanza di riesame. Ritenuta la stessa, in relazione alla titolarità dell’azione, conforme a quanto disposto dagli art. 51e 78 e seguenti del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva; Acquisito il referto arbitrale e le relative distinte di gioco dell’incontro del 13/04/2013 STSRozzano 2011 – Tennis Club Pavia; Acquisto il Comunicato Ufficiale n. 30 del 15/04/2013 con cui è stato pubblicato il provvedimentoassunto a carico del tesserato Urrai Luigi (STS Rozzano 2011); Rilevato che al 20° del II tempo di gioco il tesserato Urrai Luigi, a seguito della notifica delprovvedimento di espulsione dal campo, tentava di aggredire il Direttore di Gara senza riuscirvistante l’intervento di giocatori della Società Tennis Club; nonostante il provvedimento diallontanamento dal campo il tesserato Urrai Luigi non abbandonava il terreno di giococontinuando a perpetrare offese e minacce al Direttore di Gara, impedendo di fatto la regolareripresa e continuazione dell’incontro, tanto che lo stesso, valutata la situazione di clima ostilevenutasi a creare, dichiarava concluso l’incontro al 25° del II tempo, non ritenendo potesserosussistere le condizioni per una regolare prosecuzione della gara; La ricostruzione sopra indicata dei fatti e degli avvenimenti accaduti sul terreno di gioco nellaconcitazione del momento è da ritenersi realistica ancorché non univoca, tanto da trovare, in partisignificative, riscontro e correlazione tra quanto indicato dal Direttore di Gara in sede di referto equanto riportato dalla società ricorrente nell’istanza di riesame; Se il venir meno delle condizioni di serenità nei reciproci rapporti tra il Direttore di Gara e l’atletaUrrai Luigi, che hanno poi comportato da parte di questi atteggiamenti assolutamente nongiustificabili, può costituire attenuante generica, occorre evidenziare, quale aggravante, che ilSocio Atleta Urrai Luigi, in quel momento rivestiva la qualifica di capitano e quindi tenuto, piùdegli altri componenti la squadra, a mantenere un comportamento di massima correttezza sportiva; Ritenuto comunque che, pur nella gravità del fatto, la sanzione disciplinare assunta può esserecontenuta in un provvedimento di minor entità di durataTutto cio’ premesso Visto il vigente Regolamento di Giustizia Sportiva
  • 20. 20DELIBERA1. di accettare parzialmente l’istanza di riesame inoltrata dall’ASD STS Rozzano 2011 per lemotivazioni citate in premessa e qui interamente richiamate, riformando il provvedimento assuntodal Giudice Sportivo in data 15/04/2013 e pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 30 del15/04/2013 con riduzione della squalifica del Socio Atleta Urrai Luigi (STS Rozzano 2011) dadodici a sette giornate effettive di gara.2. Di restituire, accreditandola alla posizione contabile dell’ASD STS Rozzano 2011, la tassa relativaall’istanza di riesame pari ad Euro 60,00 e già imputata all’Associazione Sportiva medesima;3. Di pubblicare la presente deliberazione sul Comunicato Ufficiale.Si avvisa che ai sensi dell’art. 84 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva è ammesso appello diseconda istanza alla Commissione Regionale Giudicante nelle forme e nei modi di cui all’art. 86 eseguenti del Regolamento di Giustizia Sportiva entro quattro giorni dalla pubblicazione sulComunicato Ufficiale della presente deliberazione.Così deciso in Pavia il 27/05/2013.COMMISSIONE GIUDICANTE DI COMITATODelibera n. 3 del 27/05/2013In data 27/05/2013 si è riunita la Commissione Giudicante di Comitato per la valutazione dell’istanza direvisione inoltrata dall’ASD Lonatese di Casanova Lonati ai sensi dell’art. 78 del vigente Regolamento diGiustizia Sportiva avversa alla decisione assunta dal Giudice Sportivo in data 20/05/2013 (ComunicatoUfficiale n. 35 del 20/05/2013) relativa al provvedimento di squalifica adottato nei confronti del SocioAtleta Radu Ulici Vasile (ASD Lonatese) per i fatti accaduti durante l’incontro di calcio della CategoriaOpen a 11 giocatori ASD Lonatese – Inter Control disputata a San Cipriano Po il 09/05/2013;La Commissione Giudicante di Comitato: Vista l’istanza di riesame inoltrata a mezzo fax alla Segreteria del CSI di Pavia in data 23/05/2013alle ore 08,13 e, a mezzo di posta elettronica, in pari data alle ore 11.08 dall’ASD Lonatese; Ritenuto che per una completa ricostruzione dell’accaduto e la conclusione dell’istruttoria occorreconvocare e sentire tutte le parti potenzialmente interessate e quelle presenti all’incontro ASDLonatese – Inter Control del 09/05/2013; Visto l’articolo 82 del citato regolamento e ritenuto di determinare nel 24/06/2013 il termineultimo per la conclusione del procedimento e l’adozione del provvedimento finale;Tutto ciò premessoDELIBERA1. di determinare nel 24/06/2013 il termine ultimo per la conclusione dell’istruttoria delprocedimento e l’adozione del relativo provvedimento finale;2. di pubblicare la presente deliberazione sul Comunicato Ufficiale;Si avvisa che la presente deliberazione costituisce atto endoprocedimentale e che pertanto non è ammessoappello di seconda istanza alla Commissione Regionale Giudicante.Così deciso in Pavia il 27/05/2013
  • 21. 21Calcio Amatori Vigevano 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n° 33 del 27 maggio 2013RISULTATIOPEN a 11 SERIE A 11° GIORNATA - RITORNO 18/19 Maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAKIBO’ CIVITA 1 3CERGNAGO ROSASCO 0 1CASSOLNOVO VERTICALPORT 1 2BELCREDA FANTASY 1 3POL ALBONESE SAN GIORGIO 1 1CANDIA I LEGIONARI 2 2RIPOSA ZEMEOPEN a 11 SERIE B 11° GIORNATA - RITORNO 18/19 maggio 2013INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAIL BORGO OTTOBIANO 3 1A-TEAM GIFRA OLEVANO 4 1AM VIGEVANO SCALDASOLE 2 1REAL FERRERA AM BUGO 0 1LOMELLO SARTIRANA 0 4PIEVESE DUCALI 2 0RIPOSA PARONARECUPERIINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORAPIEVESE AM BUGO 2 1FANTASY ALBONESE 3 1LEGIONARI ZEME 2 1SEMIFINALE COPPA ITALIAINCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORASAN GIORGIO ZEME 0 0 2-4 dcrCLASSIFICHESERIE ANome Squadra Punti Gare Vinte Nulle Perse R.Fatte R.Subite D.Reti1 ZEME 59 24 19 2 3 58 18 402 FANTASY 58 24 18 4 2 62 26 363 I LEGIONARI 51 24 15 6 3 46 26 204 ROSASCO 43 24 13 4 7 42 22 205 SAN GIORGIO 42 24 12 6 6 46 29 176 CIVITA 39 24 11 6 7 45 26 197 CANDIA 28 24 7 7 10 31 46 -158 KIBO VIGEVANO 25 24 6 7 11 27 36 -99 CASSOLNOVO 24 24 6 6 12 29 38 -910 VERTICALPORT 21 24 5 6 13 36 50 -1411 POL. ALBONESE 19 24 4 7 13 33 47 -1412 CERGNAGO 18 24 4 6 14 23 40 -1713 POL. BELCREDA 6 24 1 3 20 17 88 -71
  • 22. 22SERIE BNome Squadra Punti Gare Vinte Nulle Perse R.Fatte R.Subite D.Reti1 SARTIRANA 55 24 18 1 5 75 30 452 IL BORGO 54 24 16 6 2 53 18 353 BUGO 45 24 13 6 5 50 23 274 PARONA 42 24 12 6 6 46 35 115 A TEAM GIFRA 36 24 9 9 6 47 38 96 OTTOBIANO 34 24 9 7 8 43 35 87 PIEVESE 32 24 8 8 8 36 36 08 DUCALI 31 24 8 7 9 52 46 69 REAL FERRERA 30 24 8 6 10 37 34 310 SCALDASOLE 27 24 6 9 9 29 34 -511 LOMELLO 21 24 6 4 14 35 49 -1412 AM VIGEVANO 16 24 3 7 14 34 75 -4113 OLEVANO 5 24 1 2 21 24 94 -70PROVVEDIMENTI DISCIPLINARIGIOCATORI SQUALIFICATI PER DUE GIORNATE- POZZATI AXEL (SCALDASOLE)- BATTAGION VALERIO (POL ALBONESE)GIOCATORE SQUALIFICATO PER TRE GIORNATE- BADINI CLAUDIO (PIEVESE)Le squalifiche pendenti saranno da scontare nel prossimocampionato.AMMENDASi commina ammenda di €50 alla società Scaldasole percomportamento antisportivo in campo nei confronti del Direttoredi Gara.
  • 23. 23SI RICORDA CHE LA FINALE DI COPPA ITALIA E’ INPROGRAMMA VENERDI 31 MAGGIO ALLO STADIOCOMUNALE DI VIGEVANO.LE SQUADRE SONO INVITATE ALLA PREMIAZIONEFINALE DI COPPA ITALIA:KIBO’ – ZEMECAPOCANNONIERE GIRONE ABertolotti Fabio (ZEME)CAPOCANNONIERE GIRONE BMarcandini Luca (SARTIRANA)COPPA DISCIPLINAAmatori BugoPROMOSSE IN SERIE A:- SARTIRANA- IL BORGORETROCEDONO IN SERIE B:- CERGNAGO- BELCREDA