Csi pavia notizie_n_15_del_23.04.14
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Csi pavia notizie_n_15_del_23.04.14

on

  • 127 views

 

Statistics

Views

Total Views
127
Views on SlideShare
127
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Csi pavia notizie_n_15_del_23.04.14 Csi pavia notizie_n_15_del_23.04.14 Document Transcript

  • REG. TRIB. DI PAVIA N. 303 DEL 8/2/1985 - DIRETTORE RESPONSABILE SERGIO CONTRINI - STAMPATO IN PROPRIO IN PAVIA VIALE LODI, 20 - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - COMMA 27 - ART 21 - LEGGE 549/95 – PAVIA SEDE PAVIA – VIALE LODI, 20: TEL. 0382/528822 FAX 0382/529886 www.csipavia.it e-mail: csipavia@csipavia.it UFFICIO DI VIGEVANO – VIA MADONNA 7 DOLORI, 31: TEL./FAX 0381/75169 N° 15 anno 26 2014: due avvenimenti nella nostra storia: i 70 anni di impegno per lo sport educativo del CSI e Pavia è “Città europea dello sport” Mercoledì 23 Aprile 2014 IL GIOCO E’ GIOIA NONOSTANTE LA CRISI GLI ITALIANI RESTANO GENEROSI Al quinto anno di crisi gli italiani in media donano 50 Euro a testa, ma resta stabile il numero di donatori mentre il marchio Caritas resta il più noto tra gli enti senza scopo di lucro. Partiamo dalla platea degli offerenti, che resta piuttosto vasta. Sono infatti poco più di 15 milioni gli italiani che l’anno passato hanno effettuato una donazione nel Belpaese, numero che non diminuisce rispetto al 2012. Nel Belpaese sono più generose, si sa, le donne, il 64% della popolazione di offerenti, dato in crescita rispetto al 2012. L’età media di chi dona denaro, causa crisi, è superiore ai 55 anni, anche se si registra un leggero aumento percentuale di offerte dagli under 34. Più generosi i diplomati (49% contro il 18% dei laureati) e la classe media (cui appartiene il 70% dei donatori). Non pervenuti o quasi i ricchi: solo il 19% di chi ha fatto un’offerta nel 2013 appartiene alla classe di reddito “superiore”, uno su cinque. Riguardo alle quantità, prevale il biblico “obolo della vedova”: oltre la metà ha donato meno di 50 Euro all’anno, un quarto fino a 13 Euro. Solo il 2% dona più di 300 Euro. La donazione media degli italiani è stimata in 54 Euro. L’area geografica più generosa è il nordovest, con il 27% dei donatori, seguita dal nordest. In questo panorama, la percentuale di chi fa solo offerte alla Messa domenicale resta stabile al 16%, mentre diminuisce chi dichiara di fare solo donazioni (11%) e aumenta leggermente chi mette mano al borsellino in entrambe le occasioni (19%). La maggioranza non dona nulla. L’otto per mille resta sconosciuto da oltre i due terzi del pubblico. Le tematiche sulle quali gli italiani si dimostrano sensibili sono soprattutto la ricerca medica, seguita dagli aiuti d’emergenza, dalla lotta alla povertà nel mondo (che registra un calo) e a quella in Italia, quest’ultima a pari merito con le adozioni a distanza.
  • 2 Molto distanziate le intenzioni di offerta per temi animalisti e verdi. In futuro, stando all’analisi delle propensioni, dovrebbe proseguire la tendenza al rialzo per la ricerca medica e per cause legate alla contingenza nazionale, come l’aiuto all’infanzia povera in Italia e in generale alla povertà nel Belpaese. Quanto agli enti, la Doxa colloca la Caritas al secondo posto, il lieve calo (-1.8%), per notorietà spontanea tra le organizzazioni senza scopo di lucro, sopravanzata solo dall’Airc, l’associazione per la ricerca sul cancro, mentre il suo marchio risulta in prima posizione per la notorietà complessiva in Italia. Alle sue spalle troviamo Telefono Azzurro, Unicef, Wwf, Croce Rossa. Caritas terza a pari merito con Emergency e l’associazione per la sclerosi multipla tra le beneficiarie delle donazioni. Prima l’Airc, seguita da Telethon; al quarto posto l’Unicef. Interessante rilevare che in piena era digitale, le principali fonti di informazione sulle iniziative solidali restano la conoscenza personale dell’associazione o dei volontari, poi la tv e il contatto diretto o con “dialogatori”. Stampa, web, sms e radio sono fonti di informazione minori secondo la Doxa. Mentre per le forme di pagamento, dopo l’intramontabile donazione diretta al banchetto di piazza, gli italiani scelgono rispettivamente sms, bollettini postali e tabaccai. Il 41% dei donatori, crisi o no, preferisce acquistare un prodotto etico o solidale – anche se più caro – contro il 27% di chi comunque guarda principalmente al prezzo. L’ASSEMBLEA DEL CSV DI PAVIA APPROVA BILANCIO E ATTIVITA’ 2013 Si è tenuta sabato 12 aprile alle ore 9.30, presso il Salone del Sacro Cuore a Pavia, l’assemblea ordinaria del Centro Servizi Volontariato di Pavia e provincia (di cui il CSI di Pavia è aderente), per l’approvazione del bilancio 2013 e della relazione delle attività svolte, alla presenza di 40 associazioni socie. La Presidente Isa Cimolini ha aperto l’assemblea illustrando la situazione del CSV anche in rapporto alle evoluzioni del sistema a livello regionale e nazionale, sottolineando sia il ruolo “di servizio” che il CSV svolge per le associazioni del territorio sia la funzione di “animatore territoriale” nella comunità locale, passando poi la parola ad Alice Moggi, Direttore del Centro, per l’illustrazione dei dati di bilancio e delle attività e dei servizi che il CSV ha realizzato nel corso del 2013: “Per il biennio 2013-2014, il CSV di Pavia si è posto l’obiettivo primario di garantire la continuità dei servizi, nonostante la riduzione dei fondi, e di lavorare sul sostengo e il supporto alle reti, tematiche e territoriali, sulla costruzione di rapporti di collaborazione e confronto e sulla promozione del concetto di solidarietà e di cittadinanza attiva. Riteniamo di aver raggiunto i nostri obiettivi, non solo abbiamo garantito i servizi, ma siamo andati oltre, offrendo alle associazioni più consulenza, più formazione, più eventi e manifestazioni; questo ha chiaramente prodotto una serie di risultati come l’aumento degli orientamenti al volontariato, maggiore visibilità e quindi maggiore presenza sul territorio.”
  • 3 Sintetizzando in numeri le attività, nel 2013: - sono state 923 le vere e proprie consulenze, giuridiche, amministrativi, contabili, progettuali, per l’organizzazione di eventi di promozione, formazione e campagne di comunicazione; - sono stati 1134 i contatti, ovvero le richieste pervenute al CSV che non è stato necessario affrontare in una vera e propria consulenza (escluse le richieste via mail, che sono circa 900 al mese complessivamente). - sono stati 44 i corsi o seminari di formazione organizzati, che hanno coinvolto complessivamente 1108 partecipanti - sono state 291 le iniziative di promozione realizzate, che hanno contato 38.894 presenze - sono stati 193 gli orientamenti al volontariato, di questi 152 sono nuovi aspiranti volontari che si sono rivolti al CSV per essere accompagnati nel mondo del volontariato e 41 persone inserite in percorsi di giustizia riparativa o lavori di pubblica utilità. - 417mila euro il budget a disposizione del CSV per l’anno 2013, di cui 381mila dal Comitato di Gestione dei Fondi per i CSV e 36mila di altre entrate. La Presidente Cimolini ha ringraziato tutto lo staff del CSV e le tante associazioni che collaborano con il Centro, condividendo progetti, idee, richieste. L’Assemblea dei soci ha approvato tutti i documenti proposti all’unanimità. 12° CAMPIONATO NAZIONALE DI KARATE Montecatini Terme ospiterà nei giorni 17/18 Maggio la dodicesima edizione del Campionato Nazionale di Karate. La Direzione Tecnica Nazionale ricorda che la data ultima per il tesseramento atleti è fissata al 27 Aprile 2014. Le iscrizioni utilizzano la procedura on – line del sito del CSI Nazionale: www.csi-net.it nell’area comitati alla voce “iscrizioni eventi nazionali” entro il 4 Maggio 2014. 15° CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO DI KARATE La Direzione Tecnica Regionale del CSI di Lombardia ha diffuso la classifica per Società ed individuale. Quella per Società vede partecipanti 35 realtà lombarde appartenenti ai Comitati CSI di: Bergamo, Sondrio, Lecco, Milano e Pavia. Le Società pavesi partecipanti sono state: Gorin Karate Do Pavia classificatosi al 19° posto e Gorin Karate Do Pavia 2012 al 29° posto. Ottimi i piazzamenti individuali di: Mattino Marcella e Ferroglio Maurizio del Gorin Karate Do Pavia, ed ancora – della stessa Società, Albertazzi Licia e Bertucci Federica. La Gorin Karate Do Pavia 2012 si è ben piazzata con Gazzaniga Alessia, Ruffini Camila, Simeoni Chiara.
  • 4 TORNEO DI CALCIO “DON ENZO BOSCHETTI” 2014 Prende il via giovedì 24 Aprile alle ore 20.30 l’edizione 2014 alla memoria del Servo di Dio Don Enzo Boschetti. Alle 20.30 si incontrano le prime due formazioni: Cascina Giovane e Cascina Contigliera; alle ore 21.30 Casa Accoglienza – Minori. Le altre serate saranno: il 29 Aprile ed in Maggio il 3/6/9/13. La fase finale il 15 e la finale il 18 Maggio alle ore 15.00 e alle 16.00. L’edizione 2014 si gioca sul campo di Via Lomonaco 43. Il CSI assicura l’organizzazione arbitrale. Oltre alle formazioni già citate vi sono pure: Migranti, Casa Boselli, Comunità San Pietro, Casa Madre. La premiazione all’interno della Festa di Primavera si terrà il 25 Maggio a partire dalle ore 15.00. FESTA DELL’ATLETA Lunedì 28 Aprile 2014 alle ore 20.30 il Comitato Regionale Lombardia – Delegazione di Pavia – organizza la “Festa dell’atleta”. L’appuntamento è presso l’Aula del 400 in Piazza Leonardo da Vinci. Nell’occasione saranno consegnati a quattro tesserati CSI altrettanti riconoscimenti per i risultati dagli stessi raggiunti. BASKET INTEGRATO PER DIVERSAMENTE ABILI Domenica 27 Aprile 2014 al Palasport Omodei di Mezzana Corti (comune di Cava Manara) si svolge la finale del campionato interprovinciale 2013/2014 con la partecipazione delle seguenti formazioni: Happy Orange Cava Manara, CSI Assofa Piacenza, Cat Basket Team Vigevano, Dream Team Anna Frank Piacenza. L’evento è organizzato dall’Associazione Italiana Persone Down Sezione di Pavia. Il CSI di Pavia sarà presente alla manifestazione curando la direzione tecnica dell’evento che ricorderà il Signor Claudio Pescatori già Presidente dell’Associazione. Presentazione dell’evento e delle squadre ore 9.30, ore 10.00 inizio partite, ore 12.30 premiazione. Le squadre sono composte da tre giocatori diversamente abili e due giocatori “tutor”.
  • 5 A ROMA PER L’INCONTRO CON PAPA FRANCESCO SABATO 7 GIUGNO 2014 IN OCCASIONE DEL 70° DI FONDAZIONE DEL CENTRO SPORTIVO ITALIANO E’ ON LINE IL SITO WWW.SOCIETASPORTIVEDALPAPA.ORG CHE RACCOGLIE NEWS, INFO, APPROFONDIMENTI E ANTICIPAZIONI RIGUARDANTI L’INCONTRO DELLE SOCIETA’ SPORTIVE CON PAPA FRANCESCO DEL 7 GIUGNO 2014 ALTRE NOTIZIE SU: WWW.CSIPAVIA.IT E SULLA PAGINA FACEBOOK: WWW.FACEBOOK.COM/CSIPAVIA LE SOCIETA’ SPORTIVE DELLA PROVINCIA DI PAVIA INTERESSATE ALLA PRESENZA DEL 7 GIUGNO A ROMA MANDINO UNA E-MAIL A: csipavia@csipavia.it
  • 6 Il 5 x 1000 dell’imposta sul reddito a CC..SS..II CCoommiittaattoo PPrroovviinncciiaallee PPaavviiaa per sostenere la promozione dello sport Nella fase di compilazione della denuncia dei redditi (sul CUD 2014, sul Modello 730-1 bis redditi 2013 o sul Modello Unico persone fisiche 2014 redditi 2013)  apponendo la tua firma nel settore destinato a sostegno delle Organizzazioni Non Lucrative di Unità Sociale  indicando, nello spazio sotto la firma, il codice fiscale 8800001144331100118811 Non è una quota in più da versare, ma una diversa destinazione di una parte delle tasse che si dovrebbero pagare allo Stato N.B. 5 x mille e 8 per mille sono due iniziative distinte, l’una non esclude l’altra e nessuno dei due casi comporta un esborso economico, ma solo la libera facoltà di scegliere a chi destinare una piccola parte delle tasse dovute allo Stato
  • 7 Calcio Open Pavia 2013-2014 – Comunicato Ufficiale n° 31 del 21 aprile 2014 N.P.R. = non pervenuto referto arbitrale V.D. = vedi delibera Giudice Sportivo N.D.I.C. = non disputata per impraticabilità campo SOSP. = gara sospesa N.O. = gara non omologata N.D. = non disputata NDMAA = non disputata mancato arrivo arbitro GARE DEL 15 APRILE 2014 OPEN 7 GIRONE B - 7° Giornata di ritorno martedì 15 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD SEMIANA - U.S.VOLANTE RONCARO - V.D. OPEN 11 GIRONE A - 1° Giornata di ritorno martedì 15 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA CUP CALCIO ASD - ASD GHIAIE CALCIO 1 - 2 RECUPERI OPEN 11 GIRONE B - 1° Giornata di ritorno mercoledì 23 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD REAL VALVERSA - MAR.LIFT FILIGHERA - S.Maria della Versa 21:00 OPEN 11 GIRONE B - 1° Giornata di ritorno mercoledì 23 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA US CASANOVA STAFFORA - PENAROL - Casanova Staffora 21:00 OPEN 11 GIRONE B - 5° Giornata di ritorno mercoledì 23 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA US PADUS - GROPELLO SAN GIORGIO - San Cipriano Po 21:00 OPEN 11 GIRONE A - 1° Giornata di ritorno giovedì 24 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD SAN PIETRO - POL. D.CARPIGNANESE - Pavia-Frigirola 21:00 OPEN 11 GIRONE A - 1° Giornata di ritorno sabato 26 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD REAL CASEI - TENNIS CLUB - Casei Gerola 15:00 SS PANTERA ROSA - TEMPO PREZIOSO CAFE' - S.Cristina e Bissone 15:00
  • 8 GARE DEL 27 APRILE 2014 OPEN 11 GIRONE B - 12° Giornata di ritorno domenica 27 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD SPARTAK PINAROLO - POL. AUDAX TRAVACO - Pinarolo Po 15:00 ASD MEZZANINO - ASD REAL VALVERSA - Mezzanino 15:00 US CASANOVA STAFFORA - MAR.LIFT FILIGHERA - Casanova Staffora 15:00 ASD RIVANAZZANO TERME - GROPELLO SAN GIORGIO - Rivanazzano Terme 15:00 FC CAVAGNERA - ASD GS NEGRUZZO - Voghera-Duomo 15:00 ASD LONATESE - PENAROL - Casanova Lonati 15:00 UPOL LUNGAVILLA - NEW TEAM GERENZAGO - Pizzale 16:00 Riposa: US PADUS OPEN 11 GIRONE A Classifica Punti G V N P F S Dif 1 TENNIS CLUB 44 19 13 5 1 44 5 39 2 AC ENI CLUB SANNAZZARO 43 20 14 1 5 41 16 25 3 ASD REAL CASEI 42 19 13 3 3 28 13 15 4 ASD MOGGI-CATTANEO 41 20 12 5 3 33 14 19 5 POL. D.CARPIGNANESE 33 19 9 6 4 22 17 5 6 ASD SAN PIETRO 28 19 8 4 7 20 19 1 7 SS PANTERA ROSA 19 19 5 4 10 14 28 -14 8 ASD GHIAIE CALCIO 19 20 5 4 11 21 42 -21 9 CUP CALCIO ASD 16 20 4 4 12 14 26 -12 10 STS ROZZANO 2011 14 20 4 2 14 10 32 -22 11 TEMPO PREZIOSO CAFE' 2 19 0 2 17 6 41 -35 OPEN 11 GIRONE B Classifica Punti G V N P F S Dif 1 ASD SPARTAK PINAROLO 62 27 19 5 3 58 24 34 2 MAR.LIFT FILIGHERA 51 26 14 9 3 47 14 33 3 NEW TEAM GERENZAGO 50 27 13 11 3 34 17 17 4 ASD LONATESE 49 27 14 7 6 47 29 18 5 ASD REAL VALVERSA 48 26 14 6 6 38 20 18 6 US CASANOVA STAFFORA 44 26 12 8 6 42 31 11 7 UPOL LUNGAVILLA 40 27 11 7 9 64 46 18 8 FC CAVAGNERA 31 27 7 10 10 31 37 -6 9 GROPELLO SAN GIORGIO 30 27 8 6 13 36 60 -24 10 US PADUS 29 28 7 8 13 35 39 -4 11 ASD GS NEGRUZZO 25 27 5 10 12 26 36 -10 12 POL. AUDAX TRAVACO 24 27 6 6 15 27 46 -19 13 ASD MEZZANINO 23 27 6 5 16 29 71 -42 14 ASD RIVANAZZANO TERME 21 27 4 9 14 21 39 -18 15 PENAROL 19 26 4 7 15 19 45 -26
  • 9 OPEN 7 GIRONE A Classifica Punti G V N P F S Dif 1 CG TRIVOLZIO 55 22 17 4 1 95 37 58 2 US PARASACCO 46 22 14 4 4 93 45 48 3 FC VERNATE 2012 43 22 13 4 5 87 55 32 4 AL PARCHETTO FC 41 22 12 5 5 75 46 29 5 ASD OSL LANDRIANO B 40 22 13 1 8 68 55 13 6 CSI CASORATE 39 22 12 3 7 62 54 8 7 ASD CASCINE CALDERARI 37 22 11 4 7 88 67 21 8 ASD RAINBOW 24 22 7 3 12 54 64 -10 9 AC TROVO 19 22 5 4 13 45 89 -44 10 FA PASTURAGO 15 22 5 0 17 44 98 -54 11 US S.ROCCO GARLASCO 10 22 2 4 16 46 76 -30 12 ASD OSL LANDRIANO A 8 22 2 2 18 38 109 -71 OPEN 7 GIRONE B Classifica Punti G V N P F S Dif 1 POL.MIRADOLESE 58 22 18 4 0 130 46 84 2 GS SAN MARTINO 54 22 17 3 2 119 42 77 3 SPORTING S.ALESSANDRO 53 22 17 2 3 85 41 44 4 U.S.VOLANTE RONCARO 40 22 13 1 8 89 71 18 5 ASD SEMIANA 30 22 11 2 9 73 62 11 6 OSM CARAVAGGIO 29 22 8 5 9 66 57 9 7 ASD RIVER TICINO 29 22 9 2 11 60 82 -22 8 JK2 TORRE D'ARESE 26 22 8 2 12 73 96 -23 9 COUNTRY SOCCER TEAM 20 22 6 2 14 60 102 -42 10 ATLETICO LINAROLO 16 22 5 1 16 41 80 -39 11 ASD VALLE LOMELLINA 14 22 4 2 16 71 125 -54 12 ATLETICO MIRADOLO 8 22 2 2 18 38 101 -63 ASD SEMIANA cinque punti di penalità OPEN 7 GIRONE C Classifica Punti G V N P F S Dif 1 INVERNO E MONTELEONE 52 22 17 1 4 80 41 39 2 ASD ROMAGNESE CALCIO 42 22 13 3 6 80 51 29 3 AS ZERBO 36 22 11 3 8 76 49 27 4 CSL SAN ZENONE 36 22 11 3 8 70 55 15 5 FC BARBIANELLO 36 22 11 3 8 67 65 2 6 ASD ORAT.SAN GIUSEPPE 35 22 10 5 7 73 67 6 7 ASD SBOCCO ROSSO 28 22 9 1 12 65 70 -5 8 US ARNABOLDI 28 22 8 4 10 48 53 -5 9 CARDINAL MAFFI 27 22 8 3 11 60 82 -22 10 ASD BRONI 7 25 22 7 4 11 57 68 -11 11 ASD ZAVAVERDE 23 22 6 5 11 71 90 -19 12 ASD OLIMPIC TORRE 91 9 22 2 3 17 36 92 -56 PLAY-OFF OPEN A7 OPEN A 7 PLAY-OFF – mini OTTAVI DI FINALE - domenica 27 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO ORA US PARASACCO - U.S.VOLANTE RONCARO - Parasacco 15:00 GS SAN MARTINO - FC BARBIANELLO - S.Martino Sicc.-Com. 15:00 ASD ROMAGNESE CALCIO - ASD OSL LANDRIANO B - Romagnese 15:00 FC VERNATE 2012 - CSL SAN ZENONE - San Zenone 15:00 SPORTING S.ALESSANDRO - AL PARCHETTO FC Besate-C.Polifunzionale 15:00
  • 10 - Si ricorda che eventuali ammonizioni e squalifiche non vengono azzerate - Richieste di spostamenti di date e di orari (è permesso solo anticipare l’incontro), dovranno essere concordati tra le società. PLAY-OFF OPEN A11 – STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 Alla fase finale accederanno le prime quattro squadre classificate per singolo girone. Al termine degli incontri in caso di parità si ricorrerà ai due tempi supplementari e proseguendo la parità ai calci di rigore. La fase finale inizierà sabato/domenica 03/04 maggio 2014 e sarà così strutturata: OPEN A 11 PLAY-OFF – QUARTI DI FINALE – sabato/domenica 03/04 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1A - 4B - 1A X 2B - 3A 2B Y 1B - 4A - 1B Z 2A - 3B 2A W OPEN A 11 PLAY-OFF – SEMIFINALI – sabato/domenica 10/11 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE X - Y - sorteggio Z - W - sorteggio OPEN A 11 PLAY-OFF – FINALE – sabato 17 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1-2 POSTO - - da definire PLAY-OFF OPEN A7 – STAGIONE SPORTIVA 2013-2014 Alla fase finale accederanno le prime quattro squadre classificate per singolo girone più la migliore quinta. Gli incontri saranno partite di sola andata, in caso di parità si ricorrerà ai due tempi supplementari e proseguendo la parità ai calci di rigore. La fase finale inizierà domenica 27 aprile 2014 e sarà così strutturata: OPEN A 7 PLAY-OFF – mini OTTAVI DI FINALE - domenica 27 aprile 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 2A - 4B - 2A X 2B - 4C - 2B Y 2C - Migliore 5° classificata - 2C Z 3A - 3C - sorteggio W 3B - 4A sorteggio K OPEN A 7 PLAY-OFF – QUARTI DI FINALE – domenica 04 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1A - Y - 1A A 1B - W 1B B 1C - K - 1C C X - Z sorteggio D OPEN A 7 PLAY-OFF – SEMIFINALI - domenica 11 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE A - C - sorteggio B - D - sorteggio OPEN A 7 PLAY-OFF – FINALE – sabato 17 maggio 2014 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1-2 POSTO - - Cascine Calderari
  • 11 COMMISSIONE GIUDICANTE DI COMITATO Delibera n. 1 del 17/04/2014 In data 17/04/2014 si è riunita la Commissione Giudicante di Comitato per la valutazione dell’istanza di riesame inoltrata dall’Associazione Sportiva ASD Semiana ai sensi dell’art. 78 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva, avversa alla decisione assunta dal Giudice Sportivo in data 07/04/2014 (Comunicato Ufficiale n. 29 07/04/2014) relativa ai provvedimenti adottati nei confronti della Società medesima consistenti nella penalizzazione di n. 2 punti in classifica per aver fatto prendere parte a due gare di campionato un giocatore ancora squalificato; La Commissione Giudicante di Comitato: Vista l’istanza di riesame inoltrata via fax alla Segreteria del CSI di Pavia in data 11/04/2014 dalla Società ricorrente ASD Semiana; Ritenuto la stessa, in relazione alla titolarità dell’azione, conforme a quanto disposto dagli art. 51 e 78 e seguenti del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva. Acquisiti i seguenti referti arbitrali e le relative distinte di gioco delle gare:  gara del 16/02/2014: ASD Semiana – Sporting Sant’Alessandro;  gara del 23/02/2014: Country Soccer Team – ASD Semiana;  gara del 09/03/2014: River Ticino – ASD Semiana;  gara del 16/03/2014: ASD Semiana – Volante Roncaro;  gara del 19/03/2014: OSM Carvaggio – ASD Semiana;  gara del 23/03/2014: GS. San Martino – ASD Semiana;  gara del 26/03/2014: ASD Semiana – Atletico Miradolo;  gara del 30/03/2014: ASD Semiana – ASD Valle Lomellina;  gara del 06/04/2014: Atletico Linarolo – ASD Semiana;  gara del 09/04/2014: ASD Semiana – Pol. Miradolese;  gara del 13/04/2014: ASD Semiana – JK2 Torre d’Arese; Acquisiti i seguenti Comunicati Ufficiali della Commissione Calcio Open Pavia:  Comunicato Ufficiale n. 22 del 17/02/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.6 del 18/02/2014).  Comunicato Ufficiale n. 23 del 24/02/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.7 del 25/02/2014).  Comunicato Ufficiale n. 24 del 03/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.8 del 04/03/2014).  Comunicato Ufficiale n. 25 del 10/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.9 del 11/03/2014).  Comunicato Ufficiale n. 26 del 17/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.10 del 18/03/2014).  Comunicato Ufficiale n. 27 del 24/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.11 del 25/03/2014).  Comunicato Ufficiale n. 28 del 31/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.12 del 01/04/2014).  Comunicato Ufficiale n. 29 del 07/04/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.13 del 08/04/2014).  Comunicato Ufficiale n. 30 del 14/04/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n.14 del 15/04/2014). Acquisita agli atti tutta la documentazione relativa alle citate gare e gli atti istruttori del Giudice Sportivo, con particolare riferimento ai preannunci di reclamo e alle comunicazioni inviate dalla parte ricorrente e, ove necessario, dalle Società avversarie di cui alle gare sopracitate; La Commissione Giudicante di Comitato prioritariamente evidenzia come nell’istanza di riesame venga indicato, quale comunicato ove è stato pubblicato il provvedimento impugnato, il n. 13 del 08/04/2014, mentre, correttamente, dagli atti sopracitati emerge essere il n. 29 del 07/04/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 13 del 08/04/2014;
  • 12 Ricostruita la dinamica dei fatti e degli avvenimenti, così come emerge dagli atti acquisiti si rileva che: Il tesserato dell’ASD Semiana Sig. Congiu Alessandro a seguito della gara ASD Semiana – Sporting Sant’Alessandro del 16/02/2014, con provvedimento del Giudice Sportivo pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 22 del 17/02/204 (CSI Pavia Notizie n. 6 del 18/02/2014) veniva squalificato per n. 2 giornate effettive di gara; Lo stesso pertanto non prendeva parte alla gara del 23/02/2014 Country Soccer Team – ASD Semiana (regolarmente omologata dal Giudice Sportivo con Comunicato Ufficiale n. 23 del 24/02/2014 – CSI Pavia Notizie n. 7 del 25/02/2014). Le gare previste per il 01/02 Marzo 2014 non venivano disputate per sospensione dell’attività conseguenti alle avverse condizioni atmosferiche che avevano reso impraticabili i campi di gioco. Alla gara del 09/03/2014 River Ticino – ASD Semiana il tesserato Congiu Alessandro veniva elencato in distinta di gioco e prendeva effettivamente parte all’incontro pur trovandosi ancora in stato di squalifica avendo scontato solo una giornata delle due comminate. Il Giudice Sportivo pertanto con Comunicato Ufficiale n. 25 del 10/03/2014 (CSI Pavia Notizie n. 9 del 11/03/2014) assegnava partita persa alla Società ASD Semiana ai sensi e per gli effetti degli Art. 62 del Regolamento di Giustizia Sportiva e 21 delle Disposizioni Regolamentari per la Disciplina Sportiva del Calcio a 7 Open e squalificava l’Atleta Congiu Alessandro per due giornate effettive di gara per aver preso parte a gara ufficiale in presenza di provvedimento disciplinare di squalifica a suo carico. L’Atleta citato non prendeva parte alla gara del 16/03/2014 ASD Semiana – Volante Roncaro come emerge dalle distinte giocatori e dal referto di gara. A seguito di preannuncio di reclamo in ordine al regolare svolgimento della gara inoltrato da parte di entrambe le Associazioni Sportive (Art. 74 Reg. Giustizia Sportiva), il Giudice Sportivo ai sensi dell’art. 71 del Regolamento di Giustizia Sportiva procedeva a non omologare il suddetto incontro assumendo contestualmente i relativi provvedimenti disciplinari in funzione di quanto indicato sul referto di gara (Comunicato Ufficiale n. 26 del 17/03/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 10 del 18/03/2014. Alla gara del 19/3/2014 OSM Caravaggio – ASD Semiana l’Atleta Congiu Alessandro non vi prendeva parte come evidenziato dalle distinte di gioco allegate al referto di gara. Alla gara del 23/03/2014 GS San Martino – ASD Semiana la società ospite non si presentava come da comunicazione del Vice Presidente della Società stessa di pari data. Il Giudice Sportivo con il Comunicato Ufficiale n. 27 del 24/03/2014 (pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 11 del 25/03/2014) procedeva ad omologare la gara del 19/03/2013 OSM Caravaggio – ASD Semiana con il risultato acquisito sul campo ed a omologare la gara GS. San Martino – ASD Semiana con il risultato di 4-0 per mancata presentazione sul campo di quest’ultima Associazione Sportiva. Con il medesimo comunicato, sciogliendo la riserva di cui al Comunicato Ufficiale n. 26 del 17/03/2014, nel considerare il reclamo dell’ASD Semiana rinunciato, non avendo la Società stessa inoltrato il reclamo preannunciato e il reclamo dell’US Volante Roncaro come non ammissibile nel merito, il Giudice Sportivo disponeva di non omologare l’incontro con il risultato maturato sul campo, mandando a ripetizione ex novo la gara, determinando la ripetizione della stessa, e procedendo inoltre ad assumere ulteriori provvedimenti disciplinari a carico dei dirigenti accompagnatori e responsabili delle due Società, ritenendoli responsabili dei fatti e del clima antisportivo che avevano portato il Giudice Sportivo stesso alla non omologazione dell’incontro. In data 26/03/2014, quindi ad avvenuta pubblicazione del CSI Pavia Notizie n. 11 del 25/03/2014 che riportava il comunicato ufficiale n. 27 del 24/03/2014, veniva disputata la gara ASD Semiana – Atletico Miradolo a cui prendeva parte il giocatore Congiu Alessandro. Lo stesso prendeva inoltre parte alla gara del 30/04/2014 ASD Semiana – ASD Valle Lomellina. Con Comunicato Ufficiale n. 28 del 31/03/2014 le gare stesse venivano regolarmente omologate dal Giudice Sportivo. L’Atleta Congiu Alessandro partecipava alla gara del 06/04/2014 Atletico Linarolo – ASD Semiana che veniva omologata dal Giudice Sportivo con il Comunicato Ufficiale n. 29 del 07/04/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 13 del 08/04/2014. Con il medesimo comunicato il Giudice Sportivo, a seguito di
  • 13 segnalazione formale di pari data, rilevando l’indebita partecipazione dell’Atleta Congiu Alessandro alle gare del 23/03/2014 ASD Semiana - Atletico Miradolo e del 30/03/2014 ASD Semiana – ASD Valle Lomellina, accertava che il suddetto tesserato non poteva essere schierato nelle file dell’ASD Semiana in quanto colpito da provvedimento disciplinare che lo obbligava a saltare due giornate di campionato, di cui una già scontata e deliberava di penalizzare di n. 2 punti in classifica la Società ASD Semiana, a norma dell’art. 109 delle Norme per l’Attività Sportiva CSI, per aver fatto prendere parte a due gare di campionato un giocatore ancora squalificato; Nel merito la Commissione Giudicante di Comitato rileva che: La Società ricorrente osserva come il Giudice Sportivo non abbia considerato scontata la giornata di squalifica dell’Atleta Congiu Alessandro relativamente alla gara del 16/03/2014 ASD Semiana – Volante Roncaro, (non omologata e mandata a ripetizione) pur essendosi la stessa formalmente disputata sul campo e avendo, il citato Giudice, in relazione alla stessa, assunto i provvedimenti disciplinari a carico di Giocatori (così come desunti dal referto di gara), di dirigenti e di entrambe le Associazioni Sportive partecipanti all’incontro. Il ricorrente richiama un presunto errore applicativo di norma citata (l’art. 109 delle NAS anziché l’art. 139 delle stesse). A tal fine la Commissione Giudicante di Comitato non può che rilevare, nello specifico richiamato, la correttezza dell’applicazione normativa del Giudice Sportivo nella decisione assunta di non ritenere scontata la giornata di squalifica dell’Atleta Congiu Alessandro relativamente alla Gara del 16/03/2014 ASD Semiana – Volante Roncaro. Il Giudice Sportivo, ai sensi dell’art. 71 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva (vedasi anche art. 94 delle NAS) in presenza di preannunci di reclamo (Art. 74 RGS), ha provveduto a non omologare in via cautelativa la gara (1° comma art. 71 RGS), procedendo ad assumere i relativi provvedimenti disciplinari, che sono immediatamente esecutivi, a prescindere dall’esito del reclamo (2° Comma Art. 71 RGS) – Comunicato Ufficiale n. 26 del 17/03/2014 -. Il Giudice Sportivo ha quindi proceduto a sciogliere la riserva, a deliberare in ordine all’omologazione disponendone la ripetizione, ed ad assumere i provvedimenti a carico di Dirigenti e Associazioni Sportive conseguenti alla delibera di non omologazione stessa (Comunicato Ufficiale n. 27 del 24/03/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 11 del 25/03/2014). In relazione a detto provvedimento, ai sensi dell’Art. 112 4° comma secondo paragrafo delle Norme per l’Attività Sportiva CSI, la giornata di squalifica non può intendersi scontata, così come non sono state correttamente conteggiate ai fini del computo delle giornate di squalifica (sempre ai sensi dell’art. 112 delle NAS) la giornata rinviata del 02/03/2014 e quella del 23/03/2014, gara GS. San Martino – ASD Semiana. Fermo il disposto dell’art. 112 delle NAS, anche volendo appellarsi alla mancata conoscenza del provvedimento di non omologazione della gara del 16/03/2014 (Comunicati Ufficiali n. 26 del 17/03/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 10 del 18/03/2014 e n. 27 del 24/03/2014 pubblicato sul CSI Pavia Notizie n. 11 del 25/03/2014), si rileva come per disposto normativo (Art. 28 delle NAS e Art. 32 del Regolamento di disciplina del Calcio Open a 7 giocatori) la conoscenza del Comunicato Ufficiale da parte dei soggetti interessati ha avuto decorrenza dalle ore 17,00 rispettivamente del 18/03/2014 e del 25/03/2014, quindi in data antecedente rispetto alla gara del 26/03/2014 ASD Semiana – Atletico Miradolo a cui il tesserato Congiu Alessandro ha preso parte. In riferimento alla contestata applicazione dell’art. 109 “Provvedimenti relativi alle gare già omologate” delle NAS si ritiene corretto il dettato normativo a cui fa riferimento il Giudice Sportivo nella deliberazione del Comunicato Ufficiale n. 29 del 07/04/2014 con cui penalizza l’ASD Semiana di un punto per ogni gara, già omologata, a cui l’Atleta Congiu Alessandro ha preso parte in pendenza di squalifica non scontata, anche in relazione al fatto che le Norme per l’Attività Sportiva CSI 2013/2014, il Regolamento di Giustizia Sportiva e il Regolamento di disciplina del Calcio Open a 7 giocatori, atti questi tutti pubblicati da inizio stagione sul sito internet istituzionale del CSI di Pavia, non prevedono l’art. 139. Fermo quanto sopra la Commissione Giudicante di Comitato rileva che: Il Giudice Sportivo con il provvedimento di cui al Comunicato Ufficiale n. 22 del 17/02/2014 squalificava, come detto, l’Atleta Congiu Alessandro per due giornate effettive di gara. Questi non partecipava alla gara del 23/02/2014, la gara del 02/03/2014 non veniva svolta per sospensione dell’attività, mentre il tesserato
  • 14 partecipava, ancora squalificato, alla gara del 09/03/2014 come in epigrafe meglio specificato. Il Giudice Sportivo nella declaratoria del Comunicato Ufficiale n. 25 del 10/03/2014 squalificava l’Atleta Congiu Alessandro “….per due giornate effettive di gara per aver preso parte a gara ufficiale in presenza di provvedimento disciplinare di squalifica a suo carico…..” . Alla gara del 16/03/2014, non omologata, l’Atleta interessato non partecipava, così come alla gara del 19/03/2014. L’atleta Congiu Alessandro prendeva parte alle gare del 26/03/2014, del 30/03/2014 e a quella del 06/04/2014. Il Giudice Sportivo, come sopra meglio evidenziato, con il Comunicato Ufficiale n. 29 del 07/04/2014 nelle premesse del provvedimento di penalizzazione dell’ASD Semiana indicava quale motivazione “….che il suddetto tesserato non poteva essere schierato nelle file dell’ASD Semiana in quanto colpito da provvedimento disciplinare che lo obbligava a saltare due giornate di campionato, di cui una già scontata …..”. Sempre il Giudice Sportivo ha regolarmente omologato la gara del 09/04/2014 ASD Semiana – Pol. Miradolese e del 13/04/2014 ASD Semiana – JK2 Torre d’Arese, con il risultato acquisito sul campo a cui il tesserato Congiu Alessandro ha preso parte. Dalla successione temporale dei provvedimenti assunti e dal riscontro delle presenze dell’Atleta Congiu Alessandro alle gare (fermo restando quanto già enunciato in ordine all’istanza di riesame presentata) il Giudice Sportivo ha ritenuto “giornata di sanzione scontata” quella a cui il tesserato squalificato non ha preso parte all’incontro o vi ha preso parte, ma successivamente l’Associazione Sportiva di appartenenza risulta essere stata sanzionata o con il provvedimento di perdita della gara ai sensi dell’Art. 62 del RGS o, in caso di omologazione già avvenuta e consolidata, con la penalizzazione di punti in classifica ai sensi dell’Art. 109 delle NAS. A conferma di ciò quanto indicato nella declaratoria del 10/03/2014 ove non è stata inserita l’allocuzione “ulteriori” alle due giornate di squalifica comminate (venendo quindi meno la progressività e la cumulabilità delle giornate di squalifica), quanto riportato nella declaratoria del 07/04/2014 di cui il termine “di cui una già scontata” (quella del 19/03/2014) e da quanto emerge dalla successiva non assunzione di provvedimenti in ordine alle gare del 06/04/2014, 09/04/2014 e 13/04/2014. Alla luce di quanto sopra si ritiene non corretto il conteggio effettuato dal Giudice Sportivo in ordine al calcolo delle giornate di squalifica scontate che, secondo tale applicazione, non condivisa dalla Commissione Giudicante di Comitato come sotto meglio esplicitato, sarebbero da ricondurre a quelle del 23/02/2014, del 09/03/2014, del 19/03/2014 e del 26/03/2014, non già a quella del 30/03/2014; La Commissione Giudicante di Comitato dopo lunga ed attenta analisi non ritiene di condividere l’applicazione seguita dal Giudice Sportivo. Ritiene infatti che la giornata effettiva di gara di squalifica debba essere considerata scontata, per il combinato disposto degli Artt. 103, 111 e 112 delle NAS e dell’Art 21 del Regolamento di Disciplina del Calcio Open a 7 Giocatori, solo ed unicamente non partecipando alla gara medesima, indipendentemente dal risultato di omologazione della stessa fatti salvi gli specifici casi previsti dal citato art. 112 delle NAS. Infatti una diversa applicazione potrebbe determinare in caso di “applicazione ex post” dell’art 109 delle stesse NAS, come avvenuto, un vantaggio ai fini della classifica tecnica di merito a cui avrebbe contribuito la partecipazione dell’Atleta squalificato, che vedrebbe, in aggiunta, sanata parte o in tutto la propria squalifica. Nel caso specifico le gare ove l’Atelta Congiu Alessandro ha validamente scontato le giornate di squalifica inflitte (4 complessivamente) sono quelle del 23/02/2014 e del 19/03/2014. Quindi sia alla data del 30/03/2014, del 06/04/2014, del 09/04/2014 che a quella del 13/04/2014, allo stesso rimanevano (e rimangono alla data della presente deliberazione) n. 2 giornate effettive di gara ancora da scontare. Per tutto quanto sopra Ritenuto di procedere nel merito sia in ordine all’istanza di riesame sia per quanto attiene una corretta applicazione delle sanzioni disciplinari conseguenti a seguito della ricostruzione e delle determinazioni sopra effettuate;
  • 15 Visto il vigente Regolamento di Giustizia Sportiva DELIBERA  Di respingere per le motivazioni citate in premessa e qui integralmente richiamate l’istanza di riesame inoltrata dall’ASD Semiana avversa alla decisione assunta dal giudice Sportivo in data 07/04/2014 (Comunicato Ufficiale n. 29 07/04/2014), relativa ai provvedimenti adottati nei confronti della Società medesima, ritenendo le motivazioni addotte in contrasto con il vigente ordinamento previsto dalle Norme per l’Attività Sportiva CSI, dal Regolamento di Giustizia Sportiva e dal Regolamento di Disciplina per il Calcio Open a 7 giocatori;  Di annullare per le motivazioni citate in premessa e qui interamente richiamate il provvedimento assunto dal Giudice Sportivo in data 07/04/2014 (Comunicato Ufficiale n. 29 del 07/04/2014) a carico dell’Associazione Sportiva ASD Semiana (n. 2 punti di penalizzazione in classifica) non ritenendo corretto, rispetto al calcolo delle giornate di squalifica complessivamente comminate al giocatore Congiu Alessandro (ASD Semiana), quelle effettivamente dallo stesso scontate, conteggio questo da cui è derivato il provvedimento disciplinare a carico dell’Associazione Sportiva ASD Semiana, sopra richiamato, assunto dal Giudice Sportivo in data 07/04/2014;  Di comminare conseguentemente, in relazione a quanto espresso nelle premesse e qui interamente richiamato, all’Associazione Sportiva ASD Semiana, ai sensi dell’art. 109 delle NAS la penalizzazione di n. 5 punti in classifica per aver fatto partecipare alle gare, già omologate, ASD Semiana – Atletico Miradolo del 26/03/2014, ASD Semiana – ASD Valle Lomellina del 30/03/2014, Atletico Linarolo – ASD Semiana del 06/04/2014, ASD Semiana – Pol. Miradolese del 09/04/2014 e ASD Semiana – JK2 Torre d’Arese del 13/04/2014, il tesserato Congiu Alessandro che, per la ricostruzione e le motivazioni sopra esposte, si trovava, e si trova attualmente, in posizione di squalifica (2 giornate effettive di gara ancora da scontare);  Di addebitare alla posizione contabile dell’ASD Semiana la tassa relativa all’istanza di riesame di Euro 60,00=  Di pubblicare la presente deliberazione sul primo Comunicato Ufficiale utile. Si avvisa che ai sensi dell’art. 84 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva è ammesso appello di seconda istanza alla Commissione Regionale Giudicante nelle forme e nei modi di cui all’art. 86 e seguenti del Regolamento di Giustizia Sportiva entro quattro giorni dalla pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della presente deliberazione. Così deciso in Pavia il 17/04/2014
  • 16 Il Giudice Sportivo nella seduta del 22 Aprile 2014 alla presenza di un Rappresentante Arbitrale ha assunto i provvedimenti disciplinari che di seguito si riportano: AMATORI A 11 GIOCATORI GIOCATORI DIFFIDATI Nessuno SQUALIFICA PER UNA GIORNATA Nessuno INIBIZIONI A DIRIGENTI Nessuna AMMENDE A SOCIETA’ Nessuna AMATORI A 7 GIOCATORI GIOCATORI DIFFIDATI Bossi Filippo e Corradini Paolo (ASD Orat. S. Luigi Landriano “A”) SQUALIFICA PER UNA GIORNATA Bararttini Marco (ASD Orat. S. Luigi Landriano “B”) – Errore materiale dello scrivente nello scorso comunicato – Sanzione eliminata INIBIZIONI A DIRIGENTI Nessuna
  • 17 AMMENDE A SOCIETA’ Nessuna Gara: ASD Semina – US Volante Roncaro da disputarsi a Parasacco il 15/04/2014 alle ore 21.00, valevole per il Campionato Amatori a 7 giocatori girone B del C.S.I. Pavia 2013/2014.  Vista la delibera n. 1 del 17/04/2014 della Commissione Giudicante di Comitato;  Visti il referto arbitrale della partita ASD Semiana – US Volante Roncaro del 15/04/2014 e relative distinte giocatori;  constatato che nella sopraccitata gara ha preso parte il giocatore Sig. Congiu Alessandro della società ASD Semiana;  che il suddetto tesserato non poteva essere schierato nelle file della società ASD Semiana in quanto colpito da provvedimento disciplinare che lo obbligava a saltare due giornate di campionato;  visto l’art. 21 delle Disposizioni Regolamentari per le Discipline Sportive Calcio a 7 Open;  visto l’art. 62 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva: DELIBERA  di applicare il risultato tecnico ai sensi e per gli effetti degli articoli 62 del R.G.S. e 21 delle D.R.D.S. Calcio a 7 open ovvero: ASD Semiana – US Volante Roncaro 0 – 4;  di squalificare l’atleta Sig. Congiu Alessandro (ASD Semiana) per 2 (due) giornate effettive di gara per aver preso parte a gara ufficiale in presenza di provvedimento disciplinare di squalifica a suo carico. Si avvisa che, ai sensi dell’art. 78 del vigente Regolamento di Giustizia Sportiva, è ammessa istanza di revisione alla Commissione Giudicante di Comitato nelle forme e nei modi di cui all’art. 80 e seguenti del Regolamento di Giustizia Sportiva entro 3 giorni dalla pubblicazione sul comunicato ufficiale della presente decisione. Così deciso in Pavia il 22/04/2014.