• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Csi pavia notizie n. 36 del 16.10.12
 

Csi pavia notizie n. 36 del 16.10.12

on

  • 283 views

CSI Pavia Notizie

CSI Pavia Notizie

Statistics

Views

Total Views
283
Views on SlideShare
283
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Csi pavia notizie n. 36 del 16.10.12 Csi pavia notizie n. 36 del 16.10.12 Document Transcript

    • FARE SQUADRAR E G . T R I B . D I P A V I A N . 303 D E L 8 /2/1985 - D I R E T T O R E R E S P O N S A B I L E S E R G I O C O N T R I N I - S T A M P A T O I N P R O P R I O I N P A V I AV I A L E L O D I , 20 - S PE DIZ ION E IN AB BONAME NTO POSTALE - C O M M A 27 - A R T 21 - L E G G E 549/95 – P A V I AS E D E P A V I A – V I A L E L O D I , 20: T E L . 0382/528822 F A X 0382/529886 www.c si pa via. it e -mai l: c si pa via @c si pavia .i tU F F I C I O D I V I G E V A N O – V I A M A D O N N A 7 D O L O R I , 31 : T E L ./ F A X 0381/75169 N°36 anno XXIV Martedì 16 Ottobre 2012 FIN DOVE DOBBIAMO ARRIVARE? OSSIA, QUAL E’ IL MODELLO DI WELFARE CHE DOBBIAMO AUSPICARE?La tesi di fondo che vorrei sviluppare la formulerei così: il welfare che immaginiamo èlesito di una partecipazione di tutti alla costruzione del bene comune.Una citazione per cominciare: «Lumile e concreto servizio che la Chiesa offre non vuolesostituire né, tantomeno, assopire la coscienza collettiva e civile. Le si affianca con spiritodi sincera collaborazione, nella dovuta autonomia e nella piena coscienza dellasussidiarietà». (Benedetto XVI per i 40 anni di Caritas Italiana)Vorrei allora toccare il tema della sussidiarietà che tanto appartiene ai pilastri delladottrina sociale della Chiesa, altrettanto viene abusato fino alla retorica che sfibra la parolae la rende insignificante.Secondo la dottrina sociale della Chiesa il principio di sussidiarietà indica linterventodegli organismi sociali più grandi - per lo più dello Stato o di istituzioni utilitaristicheorganizzate - a favore dei singoli o dei gruppi sociali più piccoli, allo scopo di edificare unsistema di protezione e di benessere.Nel pensare ad un giusto modello di welfare giova anzitutto sottolineare i due eccessi, chesono sempre da evitare:- lo statalismo accentratore che deresponsabilizza e genera meccanismi assistenzialistici einsostenibili economicamente.- la tentazione neoliberista che, riducendo il welfare ad una serie di prestazioni daacquistare sul mercato, intende la sussidiarietà come dismissione di tutta una serie diservizi, accontentandosi di erogare titoli sociali ad individui atomizzati e lasciati in balia diunofferta di servizi nella quale difficilmente riescono ad orientarsi.In questa prospettiva, la solidarietà senza sussidiarietà rischia lassistenzialismo, lasussidiarietà senza la solidarietà porta alla segmentazione e alla privatizzazione di ognirapporto, al limite alla disgregazione della società.Da un welfare state anonimo e incapace di rispondere in modo differenziato ai bisognidelle persone, ci piacerebbe giungere ad un sistema di welfare basato su alcuni principi:
    • 2- In una società in cui le risorse pubbliche sono in riduzione e i problemi sociali sono inaumento, vi è la necessità di ricostruire una trama sociale capace di generare valore,capitale sociale, connessioni tra le persone. Questo da un lato trasformerebbe alcuni problemi in opportunità, dallaltro aiuterebbe asostenerne altri in maniera meno sofferta, avendone una narrazione diffusa e condivisa,libererebbe risorse da focalizzare sulle gravi fragilità, che a loro volta sarebbero comunqueinserite in un tessuto sociale più accogliente.- La centralità della famiglia, nella consapevolezza che spesso la famiglia presenta delledebolezze tali da non consentirle di essere automaticamente anche un luogo diaccompagnamento della persona.Il ruolo centrale della famiglia è anche un esito, non solo una premessa, e va conquistatoaiutando le famiglie a sostenere i carichi di cura al proprio interno (soprattutto quelli deiminori e degli anziani non autosufficienti) non dando per scontato che questa capacità equesta disponibilità vi siano in partenza.Ciò significa promuovere politiche che non si accontentino di erogare somme di denaro otitoli di acquisto (buoni e voucher), ma che accompagnino il percorso di cura e di sceltadei supporti più adatti alle specifiche soluzioni personali e familiari.- La libertà di scelta che tenga conto di quanti non sono in grado di esercitarla e diventilibertà di poter scegliere: ai cittadini bisogna dare il potere di scegliere contro leasimmetrie informative (non basta avere i soldi in tasca se non so come spenderli). Non èsufficiente basarsi sulle "domande" di coloro che sono portatori di una qualche fragilità. Ènecessario aiutarli a passare dalla "domanda" al "bisogno", meglio, dalla "domanda" al"desiderio".Insieme, parliamo di una libertà di scelta che non si trasformi in gestione solitaria deipropri problemi, incapace di portare ad una narrazione condivisa delle situazioni di vita incui fisiologicamente ognuno di noi si trova ad essere (genitore, anziano, caregiver, ecc.),determinando un senso diffuso di solitudine, smarrimento e stanchezza.Questa dinamica ha innestato un circolo vizioso in cui diminuisce la fiducia reciproca tra icittadini per cui diventa sempre più difficile condividere la cura, rendendo difficile, ad es.,mettere insieme bambini o anziani di famiglie diverse.- Salvaguardare una autentica programmazione che eviti sprechi e ridondanze e sia capacedi riconoscere e supportare le risorse presenti nelle comunità locali, in primo luogo il ruolodel volontariato e dellassociazionismo.Programmare, infatti, va inteso non come gestione verticistica e impersonale dei servizi,bensì come facilitazione, stimolo e messa in rete di tutte le risorse le forme di supporto chegià esistono nelle comunità locali e nellintorno sociale della persona (famiglia, vicinato,volontariato)."Sussidiarietà" significa allora che la risposta ad un bisogno va trovata nel modo checoinvolga il più possibile chi ne è portatore. Nessuno si deve sostituire a chi vive undisagio fino a quando questi non mostra di non potercela fare da solo.Significa che la pubblica amministrazione può e deve intervenire ad aiutare chi non ce lafa più, anche con interventi specialistici, ma solo dopo aver fatto di tutto per conoscere evalorizzare quanto dal basso le persone (singole ed associate) riescono a mettere in atto.
    • 3Si tratta di decidere se basare il sistema di welfare sul mercato (cioè sulla forza del denaro)piuttosto che sulla forza delle persone sofferenti.La sussidiarietà non potrà solo significare la ricerca più economica del gestore di certiservizi.Lente pubblico resta indispensabile, ma prioritariamente per scovare quel patrimonio disapienza e di saggezza diffuso tra coloro che vivono una qualche sofferenza, le famiglie e icittadini impegnati in progetti per il bene comune.Giusto per andare sul concreto: pensiamo allesperienza e alla competenza di quantioperano nei doposcuola legati alle parrocchie delle nostre Diocesi; pensiamo a che cosasignifichi la rete dei Centri di Ascolto in termini di intercettazione di bisogni e diaccompagnamento delle persone; pensiamo ai tanti e diversificati gruppi di auto-mutuoaiuto che aggregano, danno voce e sostegno a chi porta sulle proprie spalle un peso cheappena viene condiviso smette di essere insopportabile.È chiaro che queste espressioni dellassociazionismo non riusciranno mai a risolvere tutti iproblemi che si presenteranno.Ma dobbiamo auspicare che queste esperienze siano prese in considerazione da chi èresponsabile ultimo della lotta alla povertà - e cioè il livello pubblico - perchè possaintervenire in logica sussidiaria, cioè per completare e diffondere i benefici dellinterventodel privato sociale.Certo, si tratta di strumenti fragili, ma che - se correttamente impostati - si basano:- sul superamento della distinzione "salvatori"-"disgraziati"- sul tentativo di suscitare la voglia della persona in difficoltà ad arrivare ad uncambiamento- sulla visione di un welfare sociale, cioè costruito anzitutto sulle relazioniA fronte di queste considerazioni possiamo dire che un corretto esercizio del principio disussidiarietà deve prevedere, da parte dellente pubblico di riferimento, lattivazione dimeccanismi di lettura della situazione e di programmazione degli interventi ai qualiinvitare stabilmente i rappresentanti di questa galassia di interventi nati dal basso e di cuile nostre terre sono fortunatamente ricchissime.Le politiche sociali non possono essere elaborate negli uffici e nei centri studi dellepubbliche amministrazioni: i professionisti del sociale devono uscire per ascoltare,conoscere, valorizzare quanto lintraprendenza dei singoli e dei gruppi di cittadini ha postoin essere. Solo a questo punto, e non prima, si potranno fornire prestazioni "pubbliche";solo dopo che le persone e le comunità avranno mostrato di volere prendere in mano conresponsabilità la propria vita e le proprie fragilità. Don Roberto Davanzo Direttore Caritas Ambrosiana
    • 4 MODALITA’ DI PAGAMENTOPiù volte lo abbiamo detto e scritto e ora lo ricordiamo ancora.I pagamenti al CSI vanno effettuati attraverso bonifico bancario: Banca Intesa San PaoloAgenzia di Pavia in Via Cesare Battisti.Il Codice IBAN è: IT50O0306911310000011933166Nella causale indicare prioritariamente il nome della Società versante. VALORIZZA IL “COMUNICARE CSI”Con la Convention di Comitato svoltasi in Vigevano sabato 29 Settembre si è dato notiziadi un nuovo ulteriore potenziamento degli strumenti che danno notizia dell’attività CSI.Le novità sono:la pagina Facebook: www.facebook.com/csipaviaPavia Notizie: ogni martedì si trova sul sito CSI Pavia e contiene tutte le notizieassociative e tecnicheLa Provincia Pavese: nell’edizione del lunedìIl Ticino: ogni venerdì in edicola e in tutte le Chiese della Diocesi di PaviaIl Punto: in edicola ogni lunedìL’Araldo: ogni venerdì in edicola e in tutte le Chiese della Diocesi di VigevanoL’Informatore: ogni giovedì in edicolaIl Popolo: ogni giovedì in edicola e in tutte le Chiese della Diocesi di TortonaAvvenire: Stadium: inviato a tutte le Società, via posta il giovedì
    • 5 ARBITRI CSI DI PAVIA PASSAGGIO DI RESPONSABILITA’Nel corso dell’incontro formativo (il secondo) che ha visto impegnati gli arbitri CSI dellazona di Pavia e Oltrepò è stata data comunicazione - da parte del Presidente Provinciale –del passaggio di responsabilità nella conduzione del gruppo.Nuovo titolare di questo servizio sarà Giuseppe Ricciardi che subentra a Piermario Galliche ha reso questo prezioso servizio per molto tempo e in modo encomiabile.____________________Ai due arbitri un grazie sentito per il servizio reso all’Associazione. GLI INCONTRI DI OTTOBRE*16 Ottobre 2012 martedì Corso Arbitri e Refertisti pallavolo Pavia sede CSI ore 21.00*17 Ottobre 2012 mercoledì “Elementi utili al primo soccorso” ore 21.00 sede da comunicare*18 Ottobre 2012 giovedì Corso Arbitri e Refertisti pallavolo Pavia sede C SI ore 21.00*18 Ottobre 2012 giovedì Per le Società partecipanti all’attività di Karate “L’Associazione e le regole” Pavia – Viale Lodi 20 – ore 21.00*25 Ottobre 2012 giovedì Per Società iscritte al campionato di Minibasket “L’Associazione e le regole” Pavia Viale Lodi 20 ore 21.00. All’incontro sono attesi i Responsabi li Tecnici. Si consegnerà tutto il materiale relativo al l’avvio e allo svol gi mento dell’attività OSSERVATORI E TUTOR ARBITRALIIl CSI Lombardia ha organizzato un corso per “osservatori e tutor arbitrali” con la finalitàdi fornire un aggiornamento tecnico – associativo a quanti operano in questi ruoli.L’iniziativa si è svolta sabato 6 Ottobre a Bergamo presso la sede di Via Monte Glenosede del CSI provinciale.Il CSI di Pavia era presente con: Laria Aldo, Moschino Fortunato, Demarziani Massimo,Puma Concetto.
    • 6 Bisogna SapereLe società sportive sono attese all’incontro che si svolgerà Mercoledì 14 novembre 2012 ore 21,00 in Pavia Via Lomonaco 43 Salone del “Terzo Millennio” Casa del Giovane ove saranno sviluppati i seguenti temi:  l’attività formativa e sportiva del CSI  la responsabilità del Presidente di Società  la tenuta del rendiconto  la sponsorizzazione  la tutela sanitaria Vi attendiamoRicordiamo che:  la presenza è obbligatoria e l’assenza sarà sanzionata;  si raccoglieranno fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto all’interno del progetto “Adotta una squadra”.
    • 7 P A L L A V O L O C o m u n i c a t o U f f i c i a l e n . 5 d e l 1 5 o t t o b r e 2 0 1 2Mercoledì 10 ottobre scorso, presso la sede del CSI, alla presenza di tutte le società iscritte all’attività dipallavolo: US ANABOLDI, ASD SIZIANO, GS S. CARLO PV, ASD S. LUIGI LANDRIANO, ASD S.PIETRO PV, POL. MIRADOLESE, PGS GOL 84 LOMELLO, JUNIOR K2 TORRE D’ARESE (delegaa CTP), si sono redatti i calendari per le feste di Minivolley e per i campionati di pallavolo femminileUnder 13 e Under 16.I calendari risultano così definiti: MINIVOLLEY FESTA DATA LUOGO SOCIETA ORGANIZZATRICE 1.A FESTA DOM. 28 OTT. 2012 LANDRIANO ASD S.LUIGI LANDRANO 2.A FESTA DOM.25 NOV. 2012 VISTARINO JUNIOR K2 TORRE DARESE 3.A FESTA DOM. 20 GEN. 2013 MIRADOLO POL. MIRADOLESE 4.A FESTA DOM. 24 FEB.2013 LANDRIANO ASD S. PIETRO PV 5.A FESTA DOM. 24 MAR. 2013 PAVIA PALABIANCHI GS S. CARLO B. PV 6.A FESTA DOM. 21 APR. 2013 CAMPOSPINOSO U.S ARNABOLDI 7.A FESTA DOM. 26 MAG. 2013 SIZIANO ASD SIZIANO CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 13 FEMMINILE N. ANDATA DATA ORA CAMPO 1.a giornata 1301 S.LUIGI LANDR. A ASD S.PIETRO S. 27 OTT.12 15,30 LANDRIANO 1302 PGS GOL 84 S.LUIGI LANDR. B S. 27 OTT.13 16,00 LOMELLO 1303 ASD SIZIANO GS S.CARLO D. 16 DIC. 12 15,30 SIZIANO 2.a giornata 1304 S.LUIGI LANDR. B ASD SIZIANO S. 10 NOV. 12 15,30 LANDRIANO 1305 ASD S.PIETRO PGS GOL 84 S. 10 NOV. 12 15,00 LOMELLO 1306 GS S.CARLO S.LUIGI LANDR. A D. 11 NOV. 12 15,30 PV PALABIANCHI 3.a giornata 1307 PGS GOL 84 S.LUIGI LANDR. A D. 18 NOV. 12 15,30 LOMELLO 1308 ASD SIZIANO ASD S.PIETRO V. 16 NOV. 12 18,30 SIZIANO 1309 S.LUIGI LANDR. B GS S.CARLO S. 17 NOV. 12 15,30 LANDRIANO 4.a giornata 1310 ASD S.PIETRO S.LUIGI LANDR. B S. 24 NOV. 12 16,30 LANDRIANO 1311 S.LUIGI LANDR. A ASD SIZIANO S. 24 NOV. 12 15,00 LANDRIANO 1312 GS S.CARLO PGS GOL 84 D. 25 NOV. 12 15,30 PV PALABIANCHI 5.a giornata 1313 ASD SIZIANO PGS GOL 84 S. 1 DIC. 12 16,00 SIZIANO 1314 S.LUIGI LANDR. B S.LUIGI LANDR. A S. 1 DIC. 12 15,30 LANDRIANO 1315 ASD S.PIETRO GS S.CARLO M. 11 DIC. 12 18,00 PV CARDANO
    • 8 RITORNO 6.a giornata1316 GS S.CARLO ASD SIZIANO D. 13 GEN. 13 15,30 PV PALABIANCHI1317 S.LUIGI LANDR. B PGS GOL 84 S. 12 GEN. 13 16,00 LANDRIANO1318 ASD S.PIETRO S.LUIGI LANDR. A D. 13 GEN. 13 15,30 LANDRIANO 7.a giornata1319 S.LUIGI LANDR. A GS S.CARLO S. 19 GEN. 13 15,30 LANDRIANO1320 PGS GOL 84 ASD S.PIETRO S. 19 GEN. 13 15,00 LOMELLO1321 ASD SIZIANO S.LUIGI LANDR. B S. 19 GEN. 13 15,30 SIZIANO 8.a giornata1322 GS S.CARLO S.LUIGI LANDR. B D. 27 GEN. 13 15,30 PV PALABIANCHI1323 ASD S.PIETRO ASD SIZIANO V. 25 GEN. 13 18,30 SIZIANO1324 S.LUIGI LANDR. A PGS GOL 84 D. 27 GEN. 13 15,30 LOMELLO 9.a giornata1325 PGS GOL 84 GS S.CARLO D. 3 FEB. 13 15,00 LOMELLO1326 ASD SIZIANO S.LUIGI LANDR. A S. 2 FEB. 13 15,30 SIZIANO1327 S.LUIGI LANDR. B ASD S.PIETRO D. 3 FEB. 13 15,30 LANDIANO 10.a giornata1328 GS S.CARLO ASD S.PIETRO D. 17 FEB. 13 15,30 PV PALABIANCHI1329 S.LUIGI LANDR. A S.LUIGI LANDR. B D. 24 FEB. 13 17,30 LANDRIANO1330 PGS GOL 84 ASD SIZIANO S. 23 FEB. 13 16,30 LOMELLO gare data variata CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 16 (ALLIEVE) FEMMINILEN. ANDATA DATA ORA CAMPO 1.a giornata1601 POL.MIRADOLESE A PGS GOL 84 D. 28 OTT. 12 15,30 MIRADOLO1602 ASD S.PIETRO ASD SIZIANO D. 28 OTT. 12 15,00 SIZIANO POL.MIRADOLESE B riposa 2.a giornata1603 ASD SIZIANO POL.MIRADOLESE B G. 8 NOV. 12 18,30 SIZIANO1604 PGS GOL 84 ASD S.PIETRO S. 10 NOV. 12 16,30 LOMELLO POL.MIRADOLESE A riposa 3.a giornata1605 ASD S.PIETRO POL.MIRADOLESE A D. 18 NOV. 12 15,00 MIRADOLO1606 POL.MIRADOLESE B PGS GOL 84 S. 17 NOV. 12 16,30 MIRADOLO ASD SIZIANO riposa 4.a giornata1607 PGS GOL 84 ASD SIZIANO D. 16 DIC. 12 15,30 LOMELLO1608 POL.MIRADOLESE A POL.MIRADOLESE B S. 24 NOV. 12 16,00 MIRADOLO ASD S.PIETRO riposa 5.a giornata1609 POL.MIRADOLESE B ASD S.PIETRO G. 29 NOV. 12 18,00 MIRADOLO1610 ASD SIZIANO POL.MIRADOLESE A S. 1 DIC. 12 17,00 SIZIANO PGS GOL 84 riposa
    • 9 RITORNO 6.a giornata 1611 ASD SIZIANO ASD S.PIETRO V. 11 GEN. 13 18,30 SIZIANO 1612 PGS GOL 84 POL.MIRADOLESE A D. 13 GEN. 13 16,30 LOMELLO POL.MIRADOLESE B riposa 7.a giornata 1613 ASD S.PIETRO PGS GOL 84 S. 19 GEN. 13 16,30 LOMELLO 1614 POL.MIRADOLESE B ASD SIZIANO S. 19 GEN. 13 16,30 MIRADOLO POL.MIRADOLESE A riposa 8.a giornata 1615 PGS GOL 84 POL.MIRADOLESE B S. 26 GEN. 13 16,30 LOMELLO 1616 POL.MIRADOLESE A ASD S.PIETRO D. 27 GEN. 13 15,00 MIRADOLO ASD SIZIANO riposa 9.a giornata 1617 POL.MIRADOLESE B POL.MIRADOLESE A D. 3 FEB. 13 16,00 MIRADOLO 1618 ASD SIZIANO PGS GOL 84 S. 2 FEB. 13 16,30 SIZIANO ASD S.PIETRO riposa 10.a giornata 1619 POL.MIRADOLESE A ASD SIZIANO D. 24 FEB. 13 15,00 MIRADOLO 1620 ASD S.PIETRO POL.MIRADOLESE B S. 23 FEN. 13 16,00 MIRADOLO PGS GOL 84 riposa gare data variataEventuali variazioni al suddetto calendario dovranno pervenire alla CTP Pallavolo entro LUNEDI’ 22OTTOBRE, ore 21,00, tramite richiesta scritta e firmata dal responsabile della società (fax, mail…). Corso di formazione/aggiornamento per refertisti ed arbitri di società MARTEDI’ 16 e GIOVEDI’ 18 OTTOBRE 2012 ore 21,15 presso CSI Pavia C.so Lodi 20.
    • 10 Calcio Giovanile Pavia 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n° 03 del 15 ottobre 2012 ATTIVITÀ UNDER 8 GARE IN PROGRAMMA CALCIO UNDER 8 - 1° Giornata – sabato 20 Ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA AQUILOTTI VIDIGULFO - LUPETTI REAL VIDIGULFO - Vidigulfo 15:30 US COPIANO - JUNIOR K2 - Copiano-Comunale 15:30Il calendario dell’attività per le giornate successive sarà pubblicato sul prossimo comunicato infunzione della disponibilità delle palestre. ATTIVITÀ DI MINICALCIOL’attività di minicalcio per la stagione 2012-2013 inizierà domenica 28 ottobre 2012. Sulprossimo comunicato saranno indicati gli abbinamenti e i campi di gioco.Confermare tassativamente entro e non oltre lunedì 22 ottobre 2012 l’adesione alla Festadi Minicalcio. CALCIO GIOVANILE OMOLOGAZIONE GARE CALCIO UNDER 10 - 2° Giornata di andata giovedì 11 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORA US COPIANO - U. S. ARNABOLDI 1 - 1 ORAT. S. CUORE CASORATE - LUPETTI REAL VIDIGULFO 1 - 2 A.S.D. GIOV. CARBONARA - AQUILOTTI VIDIGULFO 1 - 2 G.S.O. SAN CARLO - POL. D. CARPIGNANESE 1 - 2 CALCIO UNDER 12 - 2° Giornata di andata sabato 13 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORA G.S.O. SAN CARLO - ASD JUNIOR K 2 8 - 0 ASD SAN PRIMO - PGS DON BOSCO 88 - non disputata A.S.D. REAL VIDIGULFO - U. S. ARNABOLDI 2 - 2 ASD ASC OTTOBIANO - C.G.TRIVOLZIO ASD - N.P.R. Riposa: POL. D. CARPIGNANESE CALCIO UNDER 14 - 2° Giornata di andata sabato 13 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORA US COPIANO - ASD JUNIOR K 2 - N.P.R. PGS DON BOSCO 88 - ASD CASELLESE - non disputata A.S.D. GIOV. CARBONARA - ORAT. S. CUORE CASORATE 10 - 0
    • 11 CALCIO GIOVANILE CLASSIFICHE CALCIO UNDER 10 Classifica Punti G V N P F S Dif 1 LUPETTI REAL VIDIGULFO 3 1 1 0 0 12 1 11 2 AQUILOTTI REAL VIDIGULFO 3 1 1 0 0 6 3 3 3 OR. S. CUORE CASORATE 3 1 1 0 0 4 1 3 4 U. S. ARNABOLDI 3 1 1 0 0 4 2 2 5 G.S.O. SAN CARLO 0 1 0 0 1 2 4 -2 6 US COPIANO 0 1 0 0 1 3 6 -3 7 POL. D. CARPIGNANESE 0 1 0 0 1 1 4 -3 8 A.S.D. GIOV. CARBONARA 0 1 0 0 1 1 12 -11 CALCIO UNDER 12 Classifica Punti G V N P F S Dif 1 ASD ASC OTTOBIANO 3 1 1 0 0 5 1 4 2 U. S. ARNABOLDI 3 1 1 0 0 4 2 2 3 A.S.D. REAL VIDIGULFO 3 1 1 0 0 3 2 1 4 C.G.TRIVOLZIO ASD 0 1 0 0 1 2 3 -1 5 ASD SAN PRIMO 0 1 0 0 1 2 4 -2 6 POL. D. CARPIGNANESE 0 1 0 0 1 1 5 -4 7 PGS DON BOSCO 88 0 0 0 0 0 0 0 0 8 G.S.O. SAN CARLO 0 0 0 0 0 0 0 0 9 ASD JUNIOR K 2 0 0 0 0 0 0 0 0 CALCIO UNDER 14 Classifica Punti G V N P F S Dif 1 US COPIANO 3 1 1 0 0 8 1 7 2 A.S.D. GIOV. CARBONARA 3 1 1 0 0 3 0 3 3 ASD CASELLESE 0 1 0 0 1 0 3 -3 4 ORAT. S. CUORE CASORATE 0 1 0 0 1 1 8 -7 5 ASD JUNIOR K 2 0 0 0 0 0 0 0 0 6 PGS DON BOSCO 88 0 0 0 0 0 0 0 0 AVVISO PER LE SOCIETÀUltimo avviso:Dalla prossima settimana le società che non faranno pervenire i referti completi delle distinte digioco delle gare disputate entro il lunedì successivo alle giornate di gara, verranno sanzionatecon Euro 5 di multaIn attesa conferma scritta informiamo tutte le società che il PGS Don Bosco intende ritirare leproprie squadre dai campoionati under 12 e under 14.Le partite in programma con il PGS Don Bosco sono quindi da considerarsi sospese sino anuova comunicazione.
    • 12 CALCIO GIOVANILE GARE IN PROGRAMMA CALCIO UNDER 10 - 3° Giornata di andata giovedì 18 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA US COPIANO - G.S.O. SAN CARLO - Copiano-Comunale 18:00 CALCIO UNDER 10 - 3° Giornata di andata sabato 20 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA LUPETTI REAL VIDIGULFO - POL. D. CARPIGNANESE - Vidigulfo Or.S.Siro 15:00 AQUILOTTI VIDIGULFO - ORAT. S. CUORE CASORATE - Vidigulfo Or.S.Siro 16:00 U. S. ARNABOLDI - A.S.D. GIOV. CARBONARA - Campospinoso 15:00 CALCIO UNDER 12 - 3° Giornata di andata sabato 20 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA C.G.TRIVOLZIO ASD - POL. D. CARPIGNANESE - Trivolzio-Oratorio 15:00 U. S. ARNABOLDI - ASD ASC OTTOBIANO - Campospinoso 16:00 PGS DON BOSCO 88 - A.S.D. REAL VIDIGULFO - SOSPESA ASD JUNIOR K 2 - ASD SAN PRIMO - Torre dArese 15:00 Riposa: G.S.O. SAN CARLO CALCIO UNDER 14 - 3° Giornata di andata sabato 20 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ORAT, S. CUORE CASORATE - ASD CASELLESE - Or. Casorate 15:00 US COPIANO - PGS DON BOSCO 88 - SOSPESA CALCIO UNDER 14 - 3° Giornata di andata domenica 21 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD JUNIOR K 2 - A.S.D. GIOV. CARBONARA - Torre dArese 11:00 AVVISO PER LE SOCIETÀSi ricorda alle società che unitamente ai referti arbitrali devono essere sempreallegate le distinte delle due formazioni partecipanti alla gara.La Commissione calcio giovanile è a disposizione delle Società tutti i lunedì a partire dalleore 21.30 sino alle ore 23,00, presso il Comitato Provinciale di Pavia in viale Lodi, 20
    • 13 Calcio Amatori Pavia 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n° 06 del 15 ottobre 2012N.P.R. = non pervenuto referto arbitrale V.D. = vedi delibera Giudice SportivoN.D.I.C. = non disputata per impraticabilità campo SOSP. = gara sospesaN.O. = gara non omologata N.D. = non disputata GARE DEL 06-07 OTTOBRE 2012 OPEN A 7 GIRONE A – 1° giornata – domenica 07 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORAPASTURAGO - ASD OSL LANDRIANO A 2 - 1 GARE DEL 13-14 OTTOBRE 2012 OPEN A 11 GIRONE A – 2° giornata – sabato 13 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORAPOL. D. CARPIGNANESE - ASD REAL CASEI 0 - 2AS TEMPO PREZIOSO CAFE’ - ASD SAN PIETRO 1 - 3TENNIS CLUB - US PADUS 3 - 0CUP - PANTERA ROSA 1 - 1AC ENI CLUB SANNAZZARO - ASD OR. SAN COLOMBANO 1 - 1STS ROZZANO 2011 - ASD GHIAIE 2 - 2 OPEN A 11 GIRONE B – 2° giornata – domenica 14 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORAGS NEGRUZZO - MAR.LIFT FILIGHERA 0 - 2POL .AUDAX TRAVACO - UPOL LUNGAVILLA 2 - 2US SAN ROCCO GARLASCO - US CASANOVA STAFFORA 1 - 0FC CAVAGNERA - ASD REAL VAL VERSA 0 - 2INTER CONTROL - Riposa -NEW TEAM GERENZAGO - ASD ATLETICO CERANOVA 1 - 0RIVANAZZANO TERME C. - PENAROL - N.O.ASD MOGGI CATTANEO - AC LONATESE 5 0 OPEN A 7 GIRONE A – 2° giornata – domenica 14 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORAFC VERNATE 2012 - AL PARCHETTO 7 - 2CG TRIVOLZIO - ASD RAINBOW 4 - 5CSI CASORATE - PARASACCO A 0 - 0ASD OSL LANDRIANO B - AC TROVO 7 - 5ASD OSL LANDRIANO A - GS MONCUCCHESE 6 - 2Riposa - PASTURAGO - OPEN A 7 GIRONE B – 2° giornata – domenica 14 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORASOCCEROOS - ATLETICO LINAROLO 2 - 1ASD RIVER TICINO - OR. SAN MARTINO 5 - 5ASD CASCINE CALDERARI - Riposa -SPORTING S.ALESSANDRO - ASD SEMIANA 12 - 1POL. MIRADOLESE - US VOLANTE RONCARO 4 - 3PARASACCO B - ATLETICO ALBUZZANO 4 - 2
    • 14 OPEN A 7 GIRONE C – 2° giornata – domenica 14 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO ORACARDINAL MAFFI - ASD BRONI 7 4 - 1ASD OR. SAN GIUSEPPE - ASD ZAVAVERDE 8 - 3FC BARBIANELLO - ASD OLIMPIC TORRE 91 4 - 4AD SBOCCO ROS - INVERNO E MONTELEONE 2 - 7CSL SAN ZENONE - ROMAGNESE CALCIO 2 - 3AS ZERBO - US ARNABOLDI 4 - 2 GARE DEL 20-21 OTTOBRE 2012 OPEN 11 GIRONE A - 3° Giornata di andata sabato 20 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD OR. SAN COLOMBANO - GHIAIE CALCIO - Redavalle 15:00 PANTERA ROSA - AC ENI RAFF. SANNAZZARO - Corteolona Comunale 15:00 U.S.PADUS - CUP CALCIO PAVIA - San Cipriano 15:00 AMATORI SAN PIETRO - TENNIS CLUB - Montebaldo-Pavia 15:00 REAL CASEI ASD - AS TEMPO PREZIOSO CAFE - Casei Gerola 15:00 N. POL.CARPIGNANESE - STS ROZZANO - Cura Carpignano 15:00 OPEN 11 GIRONE B - 3° Giornata di andata domenica 21 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA PENAROL - ASD LONATESE - Pinarolo Po 14:00 ASD ATLETICO CERANOVA - RIVANAZZANO TERME C. - Ceranova Comunale 15:00 ASD REAL VALVERSA - INTER CONTROL - S.Maria della Versa 15:00 U.S.CASANOVA STAFFORA - FC CAVAGNERA - Casanova Staffora 15:00 UPOL LUNGAVILLA - USD S. ROCCO GARLASCO - Pizzale 16:00 MAR.LIFT FILIGHERA - AUDAX TRAVACO - Filighera 15:00 G.S. NEGRUZZO - A.S.D. MOGGI E CATTANEO - Voghera-Duomo 15:00 Riposa: NEW TEAM GERENZAGO OPEN 7 GIRONE A - 3° Giornata di andata domenica 21 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA GS MONCUCCHESE - PASTURAGO - Moncucco di Vernate 16:45 A.C. TROVO - ASD OR.S.L. LANDRIANO A - Trovo 14:30 PARASACCO A - ASD OR.S.L. LANDRIANO B - Parasacco 15.00 ASD RAINBOW - CSI CASORATE - Motta Visconti 11:00 AL PARCHETTO - CG TRIVOLZIO - Besate-C.tro Polifunzionale 14:30 Riposa: FC VERNATE 2012 OPEN 7 GIRONE B - 3° Giornata di andata domenica 21 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA U.S.VOLANTE RONCARO - ATLETICO ALBUZZANO - Roncaro 11:00 ASD SEMIANA - POL.MIRADOLESE - Semiana-Comunale 15:00 OR. SAN MARTINO CALCIO - ASD CASCINE CALDERARI - S.Martino Siccomario 15:00 ATLETICO LINAROLO - AS RIVER TICINO - Linarolo 11:00 SOCCEROOS - PARASACCO B - Vialone Sport Village 10:00 Riposa: SPORTING S.ALESSANDRO OPEN 7 GIRONE C - 3° Giornata di andata domenica 21 ottobre 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ASD ROMAGNESE - U. S. ARNABOLDI - Romagnese 16:00 ASD INVERNO E MONTELEONE - CSL SAN ZENONE - Inverno e Monteleone 15:00 OLIMPIC TORRE 91 - SBOCCO ROSSO FORTUNAGO - Torre de Negri 15:00 ASD ZAVAVERDE - FC BARBIANELLO ASD - SantAlbano-Val di Nizza 15:00 ASD BRONI 7 - ORAT. SAN GIUSEPPE - San Zenone-Oratorio 15:00 CARDINAL MAFFI - AS ZERBO - Corteolona-Oratorio 15:00
    • 15 OPEN 11 GIRONE A Classifica Punti G V N P F S Dif1 AMATORI SAN PIETRO 6 2 2 0 0 4 1 32 TENNIS CLUB 4 2 1 1 0 5 2 33 AC ENI RAFF. SANNAZZARO 4 2 1 1 0 5 3 24 REAL CASEI ASD 4 2 1 1 0 3 1 25 U.S.PADUS 3 2 1 0 1 4 4 06 STS ROZZANO 2 2 0 2 0 3 3 07 PANTERA ROSA 2 2 0 2 0 3 3 08 CUP CALCIO PAVIA 2 2 0 2 0 2 2 09 ASD OR. SAN COLOMBANO 2 2 0 2 0 2 2 010 GHIAIE CALCIO 1 2 0 1 1 4 6 -211 NUOVA POL.CARPIGNANESE 0 2 0 0 2 0 3 -312 AS TEMPO PREZIOSO CAFE 0 2 0 0 2 2 7 -5 OPEN 11 GIRONE B Classifica Punti G V N P F S Dif1 ASD REAL VALVERSA 6 2 2 0 0 4 1 32 A.S.D. MOGGI E CATTANEO 4 2 1 1 0 6 1 53 UPOL LUNGAVILLA 4 2 1 1 0 7 3 44 MAR.LIFT FILIGHERA 4 2 1 1 0 3 1 25 3 1 1 0 0 3 0 36 U.S.D. S.ROCCO DI GARLASCO 3 2 1 0 1 2 2 07 ASD ATLETICO CERANOVA 3 2 1 0 1 2 2 08 U.S.CASANOVA STAFFORA 3 2 1 0 1 1 1 09 NEW TEAM GERENZAGO 3 2 1 0 1 1 3 -210 ASD LONATESE 3 2 1 0 1 2 6 -411 AUDAX TRAVACO 1 2 0 1 1 2 3 -112 RIVANAZZANO TERME CAL. 0 1 0 0 1 1 2 -113 INTER CONTROL 0 1 0 0 1 1 2 -114 FC CAVAGNERA 0 1 0 0 1 0 2 -215 G.S. NEGRUZZO 0 2 0 0 2 1 7 -6 OPEN 7 GIRONE A Classifica Punti G V N P F S Dif1 FC VERNATE 2012 6 2 2 0 0 10 3 72 ASD OR.S.L. LANDRIANO B 6 2 2 0 0 13 8 53 CSI CASORATE 4 2 1 1 0 6 3 34 ASD OR.S.L. LANDRIANO A 3 2 1 0 1 7 4 35 PASTURAGO 3 1 1 0 0 2 1 16 ASD RAINBOW 3 2 1 0 1 6 7 -17 PARASACCO A 2 2 0 2 0 4 4 08 CG TRIVOLZIO 1 2 0 1 1 8 9 -19 A.C. TROVO 0 2 0 0 2 8 13 -510 AL PARCHETTO 0 1 0 0 1 2 7 -511 GS MONCUCCHESE 0 2 0 0 2 5 12 -7
    • 16 OPEN 7 GIRONE B Classifica Punti G V N P F S Dif1 SPORTING S.ALESSANDRO 6 2 2 0 0 20 2 182 POL.MIRADOLESE 6 2 2 0 0 8 4 43 OR. SAN MARTINO CALCIO 4 2 1 1 0 10 9 14 ASD CASCINE CALDERARI 3 1 1 0 0 8 1 75 PARASACCO B 3 2 1 0 1 6 5 16 SOCCEROOS 3 2 1 0 1 6 6 07 ATLETICO LINAROLO 3 2 1 0 1 4 4 08 AS RIVER TICINO 1 1 0 1 0 5 5 09 ATLETICO ALBUZZANO 0 2 0 0 2 3 8 -510 U.S.VOLANTE RONCARO 0 2 0 0 2 4 12 -811 ASD SEMIANA 0 2 0 0 2 2 20 -18 OPEN 7 GIRONE C Classifica Punti G V N P F S Dif1 ASD INVERNO E MONTELEONE 6 2 2 0 0 10 2 82 CARDINAL MAFFI 6 2 2 0 0 10 4 63 AS ZERBO 6 2 2 0 0 8 4 44 ORAT. SAN GIUSEPPE 4 2 1 1 0 9 4 55 ASD ROMAGNESE 4 2 1 1 0 5 4 16 CSL SAN ZENONE 3 2 1 0 1 5 5 07 OLIMPIC TORRE 91 2 2 0 2 0 5 5 08 FC BARBIANELLO ASD 1 2 0 1 1 4 7 -39 SBOCCO ROSSO FORTUNAGO 1 2 0 1 1 4 9 -510 U. S. ARNABOLDI 0 2 0 0 2 4 7 -311 ASD BRONI 7 0 2 0 0 2 3 8 -512 ASD ZAVAVERDE 0 2 0 0 2 6 14 -8
    • 17 PLAY-OFF OPEN A11 – STAGIONE SPORTIVA 2012-2013Alla fase finale accederanno le prime quattro squadre classificate per singolo girone.Al termine degli incontri in caso di parità si ricorrerà ai due tempi supplementari e proseguendo la paritàai calci di rigore.La fase finale inizierà mercoledì 15 maggio 2012 e sarà così strutturata: OPEN A 11 PLAY-OFF – QUARTI DI FINALE – mercoledì 15 maggio 2013 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1A - 4B - 1A X 2B - 3A 2B Y 1B - 4A - 1B Z 2A - 3B 2A W OPEN A 11 PLAY-OFF – SEMIFINALI – sabato/domenica 18/19 maggio 2013 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE X - Y - sorteggio Z - W - sorteggio OPEN A 11 PLAY-OFF – FINALE – sabato 25 maggio 2013 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1-2 POSTO - - da definire PLAY-OFF OPEN A7 – STAGIONE SPORTIVA 2012-2013Alla fase finale accederanno le prime quattro squadre classificate per singolo girone più la migliorequinta.Gli incontri saranno partite di sola andata, in caso di parità si ricorrerà ai due tempi supplementari eproseguendo la parità ai calci di rigore.La fase finale inizierà domenica 28 aprile 2013 e sarà così strutturata: OPEN A 7 PLAY-OFF – mini OTTAVI DI FINALE - domenica 28 aprile 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 2A - 4B - 2A X 2B - 4C - 2B Y 2C - Migliore 5° classificata - 2C Z 3A - 3C - sorteggio W 3B - 4A sorteggio K OPEN A 7 PLAY-OFF – QUARTI DI FINALE – domenica 05 maggio 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1A - Y - 1A A 1B - W 1B B 1C - K - 1C C X - Z sorteggio D OPEN A 7 PLAY-OFF – SEMIFINALI - domenica 12 maggio 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE A - C - sorteggio B - D - sorteggio OPEN A 7 PLAY-OFF – FINALE – sabato 18 maggio 2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO VINCENTE 1-2 POSTO - - da definire
    • 18Il Giudice Sportivo nella seduta del 15 Ottobre 2012 alla presenza di un Rappresentante Arbitrale haassunto i provvedimenti disciplinari che di seguito si riportano: AMATORI A 11 GIOCATORIGIOCATORI DIFFIDATINessunoSQUALIFICA PER UNA GIORNATABanin Alberto (AS Tempo Prezioso Cafè)Bellini Steven (ASD San Pietro)Accoliti Gabriele (US Casanova Staffora)SQUALIFICA PER DUE GIORNATECarera Claudio (ASD Broni 7) per comportamento irriguardoso nei confronti del D.d.G.INIBIZIONI A DIRIGENTIRossi Giovanni Battista (US Casanova Staffora) dal 15/10/2012 al 22/10/2012 compreso, percomportamento antisportivoAMMENDE A SOCIETA’€ 10,00 (UPOL Lungavilla) per consegna ritardata della distinta giocatori al D.d.G. AMATORI A 7 GIOCATORIGIOCATORI DIFFIDATINessunoSQUALIFICA PER UNA GIORNATAVisini Claudio (ASD S. Luigi Landriano “A”) già scontataSQUALIFICA PER TRE GIORNATECostantin Flavio (CSL San Zenone) per comportamento gravemente irriguardoso ed offensivo neiconfronti del D.d.G.INIBIZIONI A DIRIGENTINessunaAMMENDE A SOCIETA’Nessuna
    • 19 Calcio Amatori Vigevano 2012-2013 – Comunicato Ufficiale n° 03 del 15 ottobre 2012 CAMPIONATO 2° Giornata – Andata 13/14 ottobre 2012 OPEN a 11 SERIE A 2° Giornata Andata INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA ROSASCO CIVITA 2 - 1 SPARTAK AM PICCOLINI 0 - 0 FANTASY CERGNAGO 3 - 0 SAN GIORGIO CASSOLNOVO 4 - 0 I LEGIONARI POL. BELCREDA 2 - 2 ZEME POL. ALBONESE 1 - 0 Riposa: CANDIA OPEN a 11 SERIE B 2° Giornata Andata INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA OLEVANO OTTOBIANO 0 - 4 SCALDASOLE IL BORGO 1 - 2 BUGO A TEAM GIFRA 2 - 2 SARTIRANA AM VIGEVANO 5 - 2 DUCALI REAL FERRERA 2 - 2 PARONA LOMELLO 1 - 1 Riposa: PIEVESE OPEN a 11 COPPA ITALIA 6/10/2012 INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA PIEVESE CANDIA 1 - 4 CLASSIFICHE SERIE A Nome Squadra Punti Gare Vinte Nulle Perse R.Fatte R.Subite D.Reti1 SAN GIORGIO 6 2 2 0 0 9 1 82 FANTASY 6 2 2 0 0 5 1 43 ZEME 6 2 2 0 0 2 0 24 AM PICCOLINI 4 2 1 1 0 2 1 15 I LEGIONARI 4 2 1 1 0 3 2 16 ROSASCO 3 2 1 0 1 3 3 07 SPARTAK 2 2 0 2 0 0 0 08 CERGNAGO 1 2 0 1 1 0 3 -39 POL. BELCREDA 1 2 0 1 1 3 7 -410 CIVITA 0 1 0 0 1 1 2 -111 CANDIA 0 1 0 0 1 0 1 -112 POL. ALBONESE 0 2 0 0 2 0 2 -213 CASSOLNOVO 0 2 0 0 2 1 6 -5
    • 20 SERIE B Nome Squadra Punti Gare Vinte Nulle Perse R.Fatte R.Subite D.Reti 1 SARTIRANA 6 2 2 0 0 7 3 4 2 IL BORGO 6 2 2 0 0 5 2 3 3 LOMELLO 4 2 1 1 0 3 2 1 4 OTTOBIANO 3 1 1 0 0 4 0 4 5 PIEVESE 3 1 1 0 0 1 0 1 6 SCALDASOLE 3 2 1 0 1 2 2 0 7 BUGO 2 2 0 2 0 3 3 0 8 DUCALI 1 2 0 1 1 3 4 -1 9 A TEAM GIFRA 1 2 0 1 1 2 3 -110 PARONA 1 2 0 1 1 1 2 -111 REAL FERRERA 1 2 0 1 1 3 5 -212 AM VIGEVANO 1 2 0 1 1 3 6 -313 OLEVANO 0 2 0 0 2 1 7 -6N.B: Le Società sono invitate a fornire al Direttore di Gara ledistinte venti minuti prima dell’inizio della gara. PROVVEDIMENTI DISCILPINARI GIOCATORI SQUALIFICATI PER UNA GIORNATAMIGLIAVACCA RICCARDO (CIVITA)DI PALMA MASSIMILIANO (PARONA)SINDONI MIRKO (CERGNAGO) GIOCATORI SQUALIFICATI PER QUATTRO GIORNATEPELLANDA IVAN (CASSOLNOVO) per contegno gravemente offensivoe minaccioso nei confronti dell’arbitro.
    • 21 CAMPIONATO 3° Giornata – Andata 20/21 ottobre 2012 OPEN a 11 SERIE A 3° Giornata Andata INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA POL. ALBONESE CANDIA Sabato 20-10-2012 --- Albonese 15.30 POL. BELCREDA ZEME Sabato 20-10-2012 --- Belcreda 14.30 CASSOLNOVO LEGIONARI Domenica 21-10-2012 --- Cassolnovo 10.00 CERGNAGO SAN GIORGIO Domenica 21-10-2012 --- Cergnago 10.30 KIBO’ VIGEVANO FANTASY Sabato 20-10-2012 --- Tromello 16.00 CIVITA SPARTAK Sabato 20-10-2012 --- Garbana 15.00Riposa: ROSASCO OPEN a 11 SERIE B 3° Giornata Andata INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA LOMELLO PIEVESE Sabato 20-10-2012 --- Lomello 15.00 REAL FERRERA PARONA Sabato 20-10-2012 --- Scaldasole 15.00 AM VIGEVANO DUCALI Domenica 21-10-2012 --- Belcreda 10.00 A TEAM GIFRA SARTIRANA Domenica 21-10-2012 --- Parona 14.30 IL BORGO AM BUGO Sabato 20-10-2012 --- A. Frigato 16.00 OTTOBIANO SCALDASOLE Sabato 20-10-2012 --- Ottobiano 15.00Riposa: OLEVANO OPEN a 11 COPPA ITALIA INCONTRO RISULTATO CAMPO DI GARA ORA OLEVANO AS ROSASCO Sabato 20-10-2012 --- Olevano 15.00