Agenzia flash n. 7 20 aprile 2013

224
-1

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
224
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Agenzia flash n. 7 20 aprile 2013

  1. 1. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045921Prima pagina»Day ArbitroTorna il Day Arbitro. Nel mese di mag-gio, a ciascuno degli 8 mila arbitri del Csisparsi in tutta Italia l’Associazione chiededi rinunciare alla diaria di una gara per de-volverla in favore di Haiti con l’obiettivo diveder nascere nell’isola caraibica un cam-po su cui giocare.Per farlo servono circa 20 mila euro. Nonun’impresa impossibile, immaginando ilcampo suddiviso in 200 zolle da 100 eurociascuna.Ogni comitato, con i suoi arbitri e giudici,potrà così partecipare alla costruzione re-galando quante più zolle possibili.Stage Formativoper i dirigenti dell’EmiliaSi parte dall’Emilia Romagna, precisa-mente da Salsomaggiore Terme.Sabato 20 e domenica 21 aprile più di 50 idirigenti dei comitati territoriali Csi parteci-peranno alla prima tappa del tour dedicatoalla formazione permanente dei quadri di-rigenti dell’associazione.La campagna di qualificazione dei dirigen-ti ha in programma due giornate intense dilavoro e confronto per approfondire, sottola guida del Team della Formazione na-zionale Csi, il ruolo di dirigenti a serviziodelle società sportive e delle persone.Danone Nations CupLa Danone Nations Cup 2013 entra final-mente nel vivo! Il 14 aprile a Milano hannoavuto inizio le Final Ten del torneo di cal-cio per ragazzi tra gli 11 e 12 anni.Le finali proseguiranno domenica 21 apri-le a Napoli, mentre nel weekend del 27-28 aprile si giocherà sia a Carpi (MO) siaa Sassari. Ultimo weekend il 4-5 maggioquando le finali avranno sede a Civitano-va Marche, Torino, Messina, Bergamo,Roma e Padova. In palio, la partecipazio-ne prima alla Finale Nazionale a Cremonae poi la possibilità di indossare la magliaazzurra alla Finale Internazionale che sisvolgerà a Londra.A Lignano il campionato nazionaledi TennistavoloFino a domenica 21 aprile, a LignanoSabbiadoro (UD), è in corso di svol-gimento il Campionato Nazionale ditennistavolo del Csi. Sui 22 tavoli sisfidano 435 pongisti, provenienti da13 regioni e 36 comitati provinciali delCsi, con 79 società finaliste. Vener-dì 19 aprile dopo la cerimonia inau-gurale l’inizio delle gare del torneosingolare. Il Campionato proseguiràsabato mattina, con il tabellone ad eli-minazione diretta del singolare, finoad arrivare ai quarti di finale. Sabatopomeriggio via al torneo di doppio, li-bero, riservato a 4 categorie (under13, under 21, open ed eccellenza).Domenica le sfide finali nel singolareper conquistare il titolo di campionenazionale.La Clericus Cup verso le finaliLa Clericus Cup 2013 avrà una squadra ma-riana e un’altra del Gianicolo in finale. Dopo iquarti di finali hanno infatti superato il turno lesquadre più titolate del Mondiale della Chie-sa, organizzato dal Csi, quest’anno alla sua7^ edizione. Accedono in semifinale Mater Ec-clesiae, Redemptoris Mater, North AmericanMartyrs e Collegio Urbano. Sabato 11 maggio,nel sabato delle semifinali, sarà doppio derby;quello fra le due formazioni della Madonna,protagoniste incontrastate nelle prime quattroedizioni di calcio clericale e quello del Giani-colo fra i campioni uscenti statunitensi ed i vicini di casa del Collegio deglistudenti dell’Urbaniana. Sabato 18 maggio le finali.A Lima il XV Congresso Mondialedello sport per tuttiIl Csi, nella persona del presidente nazionale Massimo Achini, sarà presen-te a Lima, Perù, dal 24 al 27 aprile per il XV Congresso Mondiale dello sportper tutti indetto dal CIO. Nell’occasione Achini, quale membro della GiuntaCONI, rappresenterà il nostro Comitato Olimpico.Il Congresso dibatterà tre temi: i benefici sociali dello sport; l’accesso deicittadini agli impianti e agli spazi pubblici; la cooperazione tra organizzazionisportive e extrasportive per la promozione dello sport.
  2. 2. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045922VitaCsi»Giocacalcio in contrada a SienaCalcio a 5 per seminaristi in EmiliaTrionfano Modena e CarpiAvanza a Siena il 9° Torneo “Giocacal-cio In Contrada” organizzato dal CSI.Nel girone bianco, si è giocata la 6^giornata a differenza dell’altro rag-gruppamento.Nella 5^ Giornata, nella quale riposa-va l’Oca, vittoria del Bruco sul Leocor-no per 5-1 e la risicata, ma importantevittoria della Tartuca sulla Giraffa conil risultato di 3-2.Bella vittoria del Nicchio sull’Aqui-la per 7-3 e la nettissima vittoria 4-0dell’Oca sulla Giraffa. La Chiocciolafa registrare un’altra vittoria, questavolta nei confronti del Leocorno conil risultato di 5-3 e Pantera - Tartucafinisce 1-1.Nel girone nero si è svolta solo la 5^Giornata, dove il Drago vince con laCivetta con il risultato tennistico di 6-3mentre l’Istrice sconfigge, con unabella vittoria, la capolista Selva con ilrisultato di 1-0.Vince anche l’Onda contro il Valdi-montone con il buonissimo risultato di8-3. Dopo quattro sconfitte consecuti-ve, vince anche la Lupa che s’imponesull’unica squadra che ancora non èriuscita a fare punti, la Torre, per 2-1.Non di solo studio, preghiera e preparazione spirituale vivono i futuri preti: lodimostra alla perfezione l’iniziativa ospitata dal Csi Modena a San Donnino l’11aprile, che ha visto protagonisti 78 seminaristi di tutta l’Emilia Romagna in unmomento di condivisione insolito. Ingredienti di un pomeriggio speciale un pal-lone e un campo di gioco, per dimostrare che una passione come quella per ilcalcio accomuna tutti e può essere un ottimo modo per incontrarsi, confrontarsie portare messaggi positivi. Questo il significato del torneo di calcio a 5 rivoltoai seminari della regione, evento itinerante giunto alla 3ª edizione e quest’annoorganizzato proprio da Modena, grazie all’impegno del seminarista carpigianoNicola Mazzola, ex arbitro di pallavolo del Csi Carpi.Otto le formazioni al via: oltre a quelle “di casa” - Seminario Metropolitano diModena e Seminario di Carpi – presenti anche Seminario Regionale Flaminio(con due squadre, Bologna e Romagna), Seminario dell’Annunciazione di Fer-rara, Seminario Diocesano di Reggio Emilia, Seminario Diocesano di Parmacon i Frati Cappuccini di Scandiano, Collegio Alberoni di Piacenza e MissionariSaveriani. L’epilogo della manife-stazione ha regalato una grandegioia proprio a Modena e Carpi, conla coppa itinerante strappata dallemani dei pluricampioni di Reggio,vincitori delle prime due edizioni.Terzo posto per il Collegio Albero-ni, quarto a Ferrara. Festa grandeanche dopo le gare, quando atleti etifosi d’eccezione si sono trasferiti inSan Francesco per la santa Messacelebrata dall’arcivescovo di Mode-na-Nonantola, monsignor AntonioLanfranchi.Gran Prixdi danza sportivaa CavaAlla seconda provahanno preso parte13 squadre per 320 atletiTredici squadre, composte da 320 par-tecipanti, hanno dato vita alla II Provadella XIV Edizione del Gran Prix di Dan-za Sportiva “Città di Cava”. Nella pa-lestra Comunale di S. Lucia domenica14 le 13 scuole di Danza Sportiva mi-rabilmente guidate dai rispettivi maestridi ballo, tutti affilati al CSI di Cava de’Tirreni, hanno dato vita ad una entusia-smante manifestazione.Prima a scendere in pista la scuola LatinClub Forever capitanata dall’istruttriceGilda Avagliano, a seguire Baila LatinoJunior di Nocera Superiore, Latin DanceRosy di Rosa e Alberto Mosca, Acca-demia della Danza delle sorelle Avaglia-no, Le piccole pesti by La CombinationePerfecta di Maurizio De Caro, HobbyDance, New Champion School Juniore New Champion School di SalvatoreTrotta, La Combination Perfecta, Acca-demia Avagliano, Esplosione Latina eper finire il Campanile società oratorialedella comunità parrocchiale di S. Pietroed Insieme Pregiato, quest’ultime dueallenate dall’ottima istruttrice DonatellaVitale.
  3. 3. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045923VitaCsi»Foligno sottoretegioca “Un’azioneper un sorriso”Di nuovo primavera e di nuovo in cam-po a tendere una mano a chi è menofortunato. Anche quest’anno la societàVolley Queen di Foligno ha organizzato,insieme al Comitato Csi locale e all’as-sociazione “Un’azione per un sorriso”,un torneo di pallavolo mista, dedicato achi ha voglia di divertirsi senza dimenti-care il bello che c’è nell’aiutare il pros-simo.“Un’azione per un sorriso” è un asso-ciazione ONLUS che si occupa di be-neficenza nel territorio calabrese. Il suoscopo è raccogliere fondi per la realiz-zazione di progetti che possano dareai bambini di quella terra il sorriso chespesso e volentieri sembra mancare. Lasomma raccolta sarà destinata a unaserie di iniziative.Si andrà dall’ acquisto di defibrillatorialle donazioni presso le varie strutturesanitarie del territorio calabrese, al con-tributo per le ricerche per la lotta contro itumori, al sostegno economico ad asso-ciazioni di bambini meno fortunati di noi(www.unazioneperunsorriso.it).Ad Alba Adriatica 400 Ginnaste e Ballerinicon il Csi AbruzzoNumerose associazioni hanno partecipatoal week-end di ritmica e danzaUna festa dello sport e dell’arte al femminile, quella organizzata nella cittadinaadriatica il 6 e 7 aprile. Una straordinaria partecipazione di pubblico ha caratteriz-zato lo scenario del campionato regionale CSI di Ginnastica Ritmica. Oltre novantaginnaste in rappresentanza di cinque associazioni (“Spes Nova” di Martinsicuro,“Calypso” di Chieti, “Dimensione Fitness” di Alba Adriatica, “Cam” di Teramo e“Momo” di Ripa Teatina) coordinate da Licia Carminucci, responsabile commis-sione regionale ginnastica CSI, si sono sfidate nella due giorni riservata all’elezio-ne delle migliori rappresentanti sul palcoscenico abruzzese. Il prossimo step, perle migliori cinque atlete, fa riferimento al prestigioso range delle finali nazionali, inprogramma a Lignano Sabbiadoro (UD) dal 5 al 9 giugno.Domenica mattina, invece, spazio al “Trofeo CSI”, per regalare un’opportunità daiconnotati più ricreativi ad oltre cento giovani atlete. Anche il Vicepresidente delCONI regionale Maria Roberta Borro-ne, autorevole esponente della ginna-stica abruzzese, non è voluta mancareagli eventi della ritmica CSI per portareil suo personale saluto e incoraggia-mento alle atlete presenti.Gremitissimo il PalaSport di AlbaAdriatica, in occasione dell’EventoDanza CSI, importante kermesse cheha visto raccolte ballerine e ballerini,espressione di otto associazioni spor-tive provenienti anche da oltre i confiniregionali.La Gazzetta Cup fa il pieno in CampaniaIn corso il torneo regionale, con più di 150 squadre in campoOltre 150 squadre di calcetto giovanile sono impegnate nelle province di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, per iltour dei gironi eliminatori di Gazzetta Cup, l’evento nazionale della Gazzetta dello Sport, curato dal CSI. Altrettante for-mazioni partecipano al torneo in provincia di Napoli, sui vari campi cittadini e dei comuni dell’hinterland. Gli incontri dellafase finale si giocheranno allo stadio Vallefuoco di Mugnano (Napoli) l’11 e12 maggio prossimo; con i migliori team anche le quattro squadre delle cate-gorie junior e young che superano i concentramenti di Avellino, Benevento,Caserta e Salerno. Intanto Caserta ha già disputato le sue eliminatorie, con30 società, impegnate a Vitulazio, così come sono scesi in campo gli altri 36team del raggruppamento salernitano di Agropoli.Nel corso poi di un incontro presso la sede provinciale del CSI Benevento, èstato messo a punto il calendario della fase sannita, che verrà organizzatail 25 aprile sui campi cittadini, in contrada Cretarossa. Entro aprile verrannocompletati il girone avellinese, a S. Michele di Serino (16 squadre), quellodi Sessa Aurunca (Ce) e Cava de’ Tirreni (Sa), entrambi con 16 squadreciascuno.
  4. 4. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045924VitaCsi»GardaVillage: al Polisportivo lombardoMessori e Mondonico in poleIn viaggiocon i Quattro MoriCon l’apporto del Csi Sardegnala mostra concorso itineranteper le scuole secondariedel cagliaritanoDall’8 all’11 aprile seconda edizioneper il Concorso Scolastico RegionaleQuattromori, promosso dall’Associa-zione OSIDEA onlus in collaborazionecon il Comitato regionale CSI Sarde-gna. Quest’anno l’iniziativa ha presen-tato una grande novità: il collegamentoin simbiosi con il “Tour quattromori”,una mostra itinerante a bordo di un busGranTurismo che ha percorso tutta laProvincia di Cagliari, sostando nellescuole secondarie di 1°grado che hannoaderito al programma. Il bus era attrez-zato e predisposto per ricevere le clas-si e farle assistere a una lezione sullastoria e sull’evoluzione dello stemma deiQuattro Mori con proiezioni di immagi-ni e filmati. Obiettivo: far scoprire ai piùgiovani le origini della Sardegna proprioattraverso la storia del simbolo dei Quat-tro Mori, rafforzando così in maniera in-novativa e divertente il sentimento iden-titario che caratterizza i sardi in tutto ilmondo. L’accoppiamento con il Tour haconsentito a questa seconda edizione diuscire dall’ambito strettamente scolasti-co e diventare un momento di aggrega-zione e partecipazione di tutta la cittadi-nanza. Il concorso vero e proprio per glialunni prevedeva, come nella prima edi-zione, l’approfondimento della ricercasullo stemma sardo per la realizzazionedi opere bidimensionali e tridimensionaliattraverso i temi Storia, Ecologia, Sport.Convegno “Sport e Salute”L’impegno del Comitato di Perugia nelle scuolefa un altro passo avanti, aprendo all’UniversitàDopo essere entrato in ogni settore della scuola, dalle elementari alle superiori,passando ovviamente per le medie, il Comitato di Perugia ha messo piede nell’U-niversità. La nuova frontiera è stata raggiunta venerdì, 12 aprile, presso la facoltàdi Scienze motorie, sede di un convegno “Sport e Salute”. L’iniziativa ha avuto trai protagonisti numerosi docenti e medici: cardiologi, ortopedici, medici dello sport,i quali, ognuno per la propria area di competenza, hanno illustrato i benefici che losport è in grado di apportare a livello fisico e non solo.In Lombardia il Polisportivo 2013 si èaperto, venerdì 12 aprile, con l’accreditoe l’accoglienza delle squadre presso ilGarda Village di Sirmione, base logisti-ca della manifestazione. Oltre 600 gli at-leti presenti accolti, dal vice presidenteregionale Nino Bevacqua e da DavideIacchetti. Con loro Tomaso Bottichioche ha spiegato anche l’iniziativa prodiffusione dello sport in Congo. All’inse-gna del motto “Giocare per credere! Iogioco”, i ragazzi e le ragazze, sulle rivedel Garda, hanno colorato con le lorotute e riempito con il loro allegro e pro-positivo vociare il Garda Village.Per questi ragazzi, i grandi del settoregiovanile del Csi, anche la gradita sor-presa di un confronto con il 12enneFrancesco Messori, il padre putativodella nazionale amputati che, a finemese, sarà in Francia per un’amiche-vole con gli omologhi transalpini. Per iragazzi del Csi anche la testimonianzaforte di Emiliano Mondonico, un amba-sciatore dello sport in oratorio, un uomoche ha battuto anche il tumore e cheoggi è un’anima del Csi, realtà che halanciato quello che tutti chiamano “Mon-do”.“La lezione di Francesco Messori – hadetto Mondonico alzandosi in piedi sulpalco e fissando bene negli occhi ragaz-ze e ragazzi nell’anfiteatro – ci insegnache l’importante è vincere, non parteci-pare. Francesco è il migliore esempiodell’agonismo positivo, efficace, pro-positivo”. Poi Mondonico è stato solle-citato da Iacchetti a parlare della suaesperienza. “Io oggi alleno – ha dettoil “Mondo” - ragazzi tossicodipendentie so cosa hanno provato e porto loro ivalori dell’oratorio, la casa di tutti dopoe con la famiglia. Ai ragazzi dico chedrogarsi significa abbandonare la pro-pria vita e quindi, se amate la vita, diteno a ogni tipo di droga”. Poi FrancescoMessori ed Emiliano Mondonico hannoconsegnato a tutti i capitani lo “scudettodel capitano” prima dei giuramenti di at-leti e arbitri e dell’inno nazionale cantatoda tutti, nessuno escluso, in piedi. [m.g.]
  5. 5. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045925VitaCsi»Friend’s Cup a Carpi, che festa!Il Csi Brescia si affaccia su FacebookObiettivo: ridurre le distanzetra Comitato e società sportive4 aprile 2013: il Csi Brescia at-tracca nel porto di Facebook conl’apertura della sua fan page uffi-ciale. Così ora i 35mila tesserati ele 500 società arancioblù potrannofare affidamento sul celebre socialnetwork per avere un contatto di-retto con il settore comunicazionedel Comitato provinciale ed essereaggiornati sugli appuntamenti e gliavvenimenti più importanti, in si-nergia con il portale csi.brescia.it.L’intento è quello di fruire dei nuovimedia per ridurre le distanze tra la sede provinciale, i dirigenti e gli at-leti. La pagina Facebook ciessina aumenterà l’interazione con le squa-dre e lo scambio di contenuti riguardanti l’immenso panorama sporti-vo che costituisce l’attività dell’associazione, ma sarà soprattutto unostrumento prezioso per migliorare la qualità delle relazioni. Obiettivonon secondario è moltiplicare quella passione educativa che è insitanella missione del Csi, che va raccontata conferendole il giusto risalto,perché dietro a un pallone, tra i raggi di una bici, su un tatami o sottoun trampolino si nascondono storie di vita straordinarie e progetti chemeritano il giusto risalto. Non resta che cliccare “mi piace”.Padova: conclusoil “Torneo dei seminari”Fischio di fine per il “Torneo dei Seminari”, svolto-si il 16 aprile presso il Campo Sacro Cuore con ilpatrocinio del Csi Padova. Alle ore 15 la stretta dimano tra le squadre dei Seminari Maggiori di Pa-dova, Treviso, Verona e Vicenza: un unico tempodi mezz’ora per decretare il 2-0 a favore del Vicen-za sul Padova e il 3-0 del Treviso sul Verona. Alle16.30 la finale per il terzo e quarto posto che vedevincente il Padova per 6 reti sulle 4 del Verona. Aseguire la finalissima che si conclude ai calci di ri-gore dopo l’1 a 1: il Treviso mette a segno 5 reticontro le 2 realizzate dal Vicenza e si aggiudica ilTrofeo dei Seminari 2013. “E’ una manifestazionenata qualche anno fa come occasione di gioco edi incontro – spiega Nicolò Rocelli, seminarista diPadova – che vede oggi quattro seminari coinvoltie un grande entusiasmo: perché la competizionecalcistica ci accomuna, portandoci insieme al cen-tro della festa: la celebrazione eucaristica e la cenacondivisa”. Alle 19 infatti la celebrazione eucaristi-ca presieduta da don Gianpaolo Dianin, rettore delseminario di Padova, e la cena assieme ai rettoridurante la quale la squadra dei biancorossi ha in-nalzato il Trofeo 2013 che verrà rimesso in palionella prossima edizione.Grande festa e grande successo per la prima edizione della Friend’s Cup, torneo di calcio giovanile giocato domenica suicampi della Pol. Fossolese. Riservata ai nati nel 2003 e 2004, la manifestazione organizzata in collaborazione tra CSI Carpi,Pol. Fossolese e Carpi Calcio, ha visto schierate 12 formazioni: Due Ponti, Fossolese/Rovereto, Gino Pini, Virtus Correg-gio, Saliceta, Sanmarinese, Quattro Ville, Carpi Bianco, Carpi Rosso, Virtus Mandrio, Concordiese, Solierese. Sui tre campipredisposti le squadre sono state divise in tre gironi da 4 squadre sia il mattino sia il pomeriggio per un totale di sei incontridisputati da ogni formazione agli ordini degli arbitri ciessini. Molto piacevole e giusto per fare gruppo il pranzo a San Marinoe graditi gli omaggi e i gadgets offerti da Errea Sport Point di Modena.è stata anche l’occasione per distribuire un prezioso vademecum sul comportamento dei genitori a bordo campo. Alla finehanno vinto tutti: i ragazzi che hanno giocato, gli organizzatori per il gradimento e, soprattutto, lo sport.
  6. 6. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045926Almanacco»È stata un’assemblea diversa dal solitoquella del Csi Brescia, che ha portatosul palco della cascina Foret i numerosivolti dell’associazione: dalla presidenteai volontari del Comitato, dal direttoretecnico alle società, in una mattinata ar-ricchita dal racconto di progetti ambizio-si e dalla presenza di una figura storicadel basket bresciano, Fabio Fossati,che ha ricevuto l’investitura ad amba-sciatore dello sport in oratorio.Dopo che don Marco Mori ha apertol’assemblea con una riflessione sullaconnessione tra sport e fede, la parteistituzionale dell’evento è stata centratasulla relazione annuale della presidenteBrescia: un’assemblea tra passato, presente e futuroUna grande partecipazione vissuta tra testimonianze di ieri,programmi di oggi e progetti per domaniPerugia: Gran Galà 2013, grandissimo successo!Sabato 13 aprile a Perugia nell’ormaistorica location della Città della Dome-nica è andato in scena il 13°Gran Galàdelle premiazioni. Oltre 700 le personeintervenute alla serata rappresentanti dioltre 80 società sportive soprattutto deitre sport più popolari pallavolo, baskete calcio.Ma l’attività del Csi non è solo questo…Il Csi pone un’ importanza di assolutoprimo piano all’attività giovanile, operain oratori, circoli e nelle scuole. In parti-colare quest’ultima attività è in notevolesviluppo con progetti di attività motoriache partono dalle scuole dell’infanziafino ad arrivare agli istituti superiori. Inol-tre va ricordato che il Csi ha organizzatoanche per il giorno 12 aprile 2013 il Con-vegno “Per Sport” andando a chiudereun ideale “cerchio” potendo affermare diessere ora conosciuto anche all’internodel mondo accademico. Molteplici leautorità intervenute dal Presidente Re-gionale del Coni Domenico Ignozza,l’assessore allo Sport alla provincia diPerugia Roberto Bertini, l’Assessoreallo Sport del Comune di Passigna-no sul Trasimeno Eugenio Rondini, ilPresidente regionale dei Medici SportiviGiovanni Boni, Il Presidente Regionaledel Comitato Paralimpico FrancescoEmanuele, la coordinatrice regionaleper l’ufficio all’educazione fisica Cate-rina Piernera, il Presidente regionaledel Csi dell’Umbria Carlo Moretti, ilPresidente del Comitato Provinciale diFoligno Giovanni Noli, il ConsulenteEcclesiastico del Csi di Perugia don Le-onardo Romizi, il Preparatore Atleticodel Csi Nazionale, Andrea Capodicasaoltre che il padrone di casa, ovvero ilPresidente del Csi Perugia AlessandroRossi. Il record di partecipazioni testi-monia una presenza sempre crescen-te sul territorio umbro, ufficializzata, inquesta undicesima edizione del “Grangala delle premiazioni”, dagli interventidegli alti vertici dell’associazione e delmondo istituzionale. Sullo sfondo spen-sierato della serata, sono state premiatetutte le società per i risultati raggiunti neitornei invernali e per lo spirito con cuivivono lo sport ciessino.In questo contesto di particolare rilievoè stata l’assegnazione per ogni catego-ria Open, del trofeo “Fair play”. Partico-larmente toccante il “Momento Associa-tivo” dove è stato proiettato un video, “ilCsi per Haiti” che ha testimoniato tuttociò che è stato fatto con i fondi raccoltidurante la scorsa stagione sportiva, afavore dei terremotati di Haiti e che haportato la testimonianza dell’ex palla-volista Andrea Zorzi e del PresidenteNazionale Massimo Achini durante laloro visita nell’isola caraibica.Amelia Morgano, che ha tirato le som-me alla conclusione del primo anno delsuo secondo mandato: “Stiamo lavoran-do per dare lustro al Csi - ha affermatola presidente - guardando con estremaattenzione soprattutto alle categoriegiovanili e all’ambito della formazione”.Un discorso approfondito dal direttoretecnico Scalfi: “Nel 2013/2014 - ha an-nunciato - daremo il via al nuovo pro-getto giovani, ma non ci limiteremo allesoluzioni di campo. Vogliamo allenatorisempre più preparati e siamo alla ricer-ca di sinergie con le squadre di vertice”.Consegna dei Discoboli d’oro: ricono-scimenti a Franco Greci e all’Oratoriodi Tremosine.Premio speciale per il direttore di garaMirco Marmaglio, allenatore degli ju-niores del Gso Casazza e designatorearbitrale.
  7. 7. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045927Almanacco»Azione Cattolica e CSI insiemeA Genova al via il primo torneo di calcio a 7Sport, formazione e solidarietàAccordo CSI - KIWANISFirmato in Provincia a Reggio Calabria il protocollo d’intesa a favore dello sport educativo“Ci siamo riusciti!”. Con queste paroledi Roberto Caroli (Azione Cattolica)prende il via il primo torneo di AzioneCattolica di Calcio a 7 organizzato dalCsi Genova. Il torneo, che si svolgeràdal 20 aprile al 16 giugno prossimo suicampi “diocesani” di San Desiderio, ve-drà impegnate ben 8 squadre compostedai gruppi di Azione Cattolica delle ri-spettive parrocchie: quelle di S. Fruttuo-so, N.S Carmine, San Rocco Principe,Redentore, Diecimila Martiri Crocifissi,S. Teresa Albaro, San Rocco Prà e S.Andrea e Ambrogio Cornigliano. Caroliha curato l’organizzazione del torneoinsieme ai ragazzi del Centro SportivoItaliano, e ne sottolinea così il signifi-cato di una manifestazione che rilanciaun rapporto fraterno tra le due asso-ciazioni. “L’idea è nata dalla volontà dirispolverare il lato associativo collega-to direttamente all’attività sportiva. Neinostri “cugini” del CSI abbiamo trovatol’interlocutore giusto per sviluppare unFirmato, presso la Biblioteca storica della Provincia di Reggio Calabria, il protocollo d’intesa tra il Centro Sportivo Italiano– Comitato di Reggio Calabria e il Kiwanis Divisione Calabria 2.Il Kiwanis è una organizzazione no-profit di volontari diffusa in tutto il mondo i cui membri sono riuniti in Club cittadini e siimpegnano per il bene degli altri e dell’infanzia in particolare eseguendo opere di carità sia personalmente sia per mezzodi raccolta di fondi.Fondato nel 1915, la sua sede principale è a Indianapolis, Indiananegli Stati Uniti e comprende approssimativamente 8.000 club in 96nazioni con più di 260.000 membri adulti. Il Kiwanis - Divisone diCalabria 2, guidato dall’ingegnere Natale Praticò e il Csi di ReggioCalabria, presieduto da Paolo Cicciù, hanno sottoscritto il protocolloche avrà l’obiettivo di sviluppare, per i prossimi cinque anni, itinerarieducativi tra sport, formazione e solidarietà.I sette Kiwanis Club della Divisione Calabria 2, si impegneranno quin-di a sostenere progetti educativi e di solidarietà, promossi da CSI diReggio Calabria, attraverso attività di sensibilizzazione, promozionee divulgazione tra i soci.progetto strutturato, che guarda lontano.E finalmente si parte!”Il Presidente del CSI genovese, EnricoCarmagnani, ha aggiunto “Nel torneoabbiamo voluto sottolineare alcuni se-gnali significativi, sia dal punto di vistatecnico, sia da quello aggregativo ededucativo. Abbiamo così concordatocon i ragazzi di AC un modello di “arbi-traggio responsabile” che prevede cheogni squadra metta a disposizione al-meno un componente il quale, preven-tivamente formato attraverso un corsodedicato ed affiancato dai nostri giudicidi gara, arbitrerà le partite delle altrecompagini.” C’è la volontà di far partireal più presto anche un torneo di pallavo-lo “mista” per giovanissimi/e.
  8. 8. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045928Almanacco»A Camaiore buona la “prima” degli In Super AbiliIl 6 e 7 aprile scorso, sotto un timidosole quasi primaverile, si è svolto, pres-so la sede della Misericordia di Lido diCamaiore, in provincia di Lucca, unadue giorni di sport, impegno e volonta-riato che ha visto partecipare atleti di-sabili e non, persone comuni e dirigentidel mondo dello sport, esperti e profes-sionisti del settore e giovani interessatie attenti da tutta Italia all’insegna dellostare insieme in modo sereno e positivoper costruire qualcosa di utile ed effica-ce per tutti.Nella splendida cornice del Parco dellaFratellanza, adiacente alla Misericor-dia, infatti, si è tenuto l’evento “In SuperAbili”, all’interno del progetto “Volonta-ri e Sport” promosso dal Ministero delLavoro e delle Politiche Sociali e pa-trocinato dalla Presidenza NazionaleCSI, con la partecipazione diretta dellaresponsabile nazionale di “Sport e Disa-bili”, Anna Manara, dal CIP Toscano edal Panathlon regionale. Durante i duegiorni di iniziativa, sono state coinvoltele scuole della Versilia che hanno par-tecipato ai dibattiti e alle conferenze delsabato mattina, portando il loro apportoe mostrando un interesse vivo e genu-ino per gli argomenti trattati, ma ancheai momenti più ludici, dove si è potutosperimentare direttamente il Sitting vol-ley e cimentarsi in altre attività sportivea piacimento.All’interno dei due giorni di sport, è statorealizzato anche il I meeting nazionaledi Sitting Volley del CSI, che ha vistouna buona partecipazione di atleti pro-venienti dal Lazio e da altre regioni.Inoltre, la Nazionale Italiana AmputatiCsi, ha svolto un allenamento proprioa Lido di Camaiore per poter vivereappieno l’esperienza e per prepararsiadeguatamente all’importante impegnofrancese del 27 aprile, dove affronteran-no la compagine omologa d’oltralpe.Queste le parole con le quali Anna Ma-ria Manara, referente della sport-disa-bili Csi parla dell’esperienza toscana:“Giornate ricche e intense, dove la ca-pacità di creare sinergie e collaborazioniha consentito di mettere insieme, in ununico evento, momenti diversi e com-plementari di riflessione, testimonianzae sport con al centro atleti disabili. Sonole esperienze che educano e il fatto chetante persone di diversi ambiti: scuola,società civile, gente comune, abbianovissuto queste giornate, certamente liavrà aiutati e le aiuterà a guardare conocchi nuovi questo mondo e ad allarga-re la propria mente e il proprio cuore.Un plauso e un grazie infinito a tuttoil CSI toscano per aver ideato questobell’evento e per averlo realizzato congrande professionalità ma soprattuttocon grande cuore”.A Lido di Camaiore, erano presenti, ol-tre ai molti dirigenti di tutta la Toscana,anche i Giovani CSI toscani che hannodato una mano per quanto riguarda lalogistica e si sono impegnati per la buo-na riuscita della manifestazione. In par-ticolare, Teresa Mezzetti, anche consi-gliere regionale, ci dice: “Eventi comequesto appena trascorso, il CSI Tosca-na dovrebbe organizzarli ogni anno conl’aiuto ed il contributo di tutti i comitati.Magari anche della durata di una solagiornata, in cui ogni realtà territoriale,partecipa con l’attività che svolge du-rante l’anno. Può diventare un momentoassociativo importante di condivisione,conoscenza, sport, divertimento, sen-sibilizzazione non per chi il CSI lo vivequotidianamente, ma per chi “vede” lanostra associazione un po’ a distanza.Certo, eventi come questi necessitanodi grande organizzazione, quindi com-plimenti per l’ottimo lavoro di SilviaNoci (responsabile regionale “Sport eDisabili”) e Giovanna Pera (segreta-rio regionale)”. In conclusione, l’espe-rienza realizzata in Versilia può essereconsiderata estremamente positiva, siaper la rete che ha contribuito a crearetra realtà e persone diverse che hannoavuto modo di conoscersi e contaminar-si reciprocamente, sia per la possibilitàdi creare una serie di buone pratiche dadiffondere e condividere anche altrove,al fine di poter sviluppare e realizzaresempre più quella integrazione comple-ta in ogni contesto di vita dell’individuo,soprattutto nel mondo dello sport.
  9. 9. Registrazione al tribunale di Roman. 422 del 15/12/2008n. 7 - 20 aprile 2013Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.itRedazione Csi Flash Agenzia 06 684045929Agenda»In piazza per animarela cittàA Latina un ciclo di sei eventi tracultura, giochi, animazionee riscoperta del territorioOlimpiadi degli Oratori a ParmaPresentata mercoledì 17 aprile presso la Sala Colli del Vescovado a Parma l’O-limpiade degli Oratori. Nell’occasione i vertici del Csi Parma, insieme al Vescovomons. Enrico Solmi, al presidente dell’Anspi Giampiero Poggi, don DanieleFranciosi del progetto oratori, don Francesco Rossolini, consulente ecclesia-stico del Csi Parma e don Achille Longoni, responsabile oratorio San Benedet-to hanno illustrato la manifestazione sportiva che avrà luogo il 1°maggio all’Ora-torio San Benedetto.Al Palacofra di Faenzale finali regionali del volley openOrganizzate e curate direttamente dalla Commissione tecnica della pallavolo delcomitato di Faenza, il palazzo dello sport Palacofra accoglierà il 21 aprile le se-mifinali e le finali regionali della categoria “open maschile” della disciplina. Le duegare di si svolgeranno al meglio di due gare su tre: dapprima Mespic volley clubFaenza contro Pgs Maccabeus Voltana ed, a seguire, Cral Ausl Ravenna con-tro gli attuali detentori del titolo italiano di specialità San Giuliano Volley Rimini.Seguiranno quindi le due gare di finale per l’assegnazione del terzo posto e lafinalissima per l’aggiudicazione del titolo regionale, che permetterà l’accesso allefinali nazionali del prossimo mese di luglio.Le quattro società partecipanti provengono dalle fasi locali, e sono approdate allegare di Faenza dopo essersi aggiudicate i rispettivi titoli di campioni provinciali.Maratona di Primavera aquilanaSi corre tra i paesi del terremotoIl Csi di Villa S. Angelo, Comitato di L’Aquila, in collaborazione con la Asd At-letica L’Aquila, organizza il 25 aprile la XXII Marcia di Primavera. La manifesta-zione, che si disputerà appunto a Villa S. Angelo, prevede diverse prove: unagara podistica amatoriale di 10 Km aperta ai tesserati Fidal e Enti di Promozione, una passeggiata non competitiva aperta a tutti di 4 km, gare non competitiveper Esordienti, Ragazzi, Cadetti e Allievi, su distanze dai 500 ai 4.000 metri. Leprove non competitive rientrano nel programma “Quando lo sport mette in giocola Famiglia” e prevedono appunto la partecipazione sia di singoli che di gruppifamigliari.Davvero speciali i tracciati, che si snoderanno attraverso i territori devastati dalsisma dell’aprile 2009, nella media e bassa valle, nei comuni di: Fossa, San De-metrio N.V, Sant’Eusanio Forconese e Villa Sant’Angelo. Sarà toccata anche lalocalità di Stiffe, ben nota per le sue grotte.Formazione a bordo vascaCorsi per giudici e arbitri di nuoto e pallanuoto in CampaniaUn intenso programma di formazione per arbitri e giudici delle discipline natatorieprenderà il via in Campania la prossima settimana, a cura del Comitato regionaleCsi. Il corso di aggiornamento per giudici di nuoto si svolgerà, a partire dal 23aprile, a Caserta, Bellizzi e Nocera Inferiore. Il corso per arbitri di pallanuoto equello per giudici di nuoto, entrambi dal 23 aprile al 21 giugno, si svolgerannonelle stesse tre località, e in più Casal di Principe.Il comitato provinciale di Latina e laCroce Rossa Italiana di Aprilia, con ilpatrocinio del Comune di Aprilia, conla collaborazione di Studio 93 e delleassociazioni di Aprilia, sono gli autoridel progetto “CittàNIMATe”, che saràpresentato nel pomeriggio di sabato20 aprile presso il Parco Giovanni dal-la Chiesa.Un evento non isolato, poiché il pro-getto consta di sei “tappe” in altret-tante giornate, la prima appunto il20 aprile. Sei giornate da vivere neiluoghi della quotidianità per dare uncontributo culturale, condividendo lepassioni e contribuendo ad abbatterele barriere, riqualificando gli spazi diAprilia. Animazione e giochi per adultie bambini nella prima giornata, sabato20, con uno spazio riservato a un con-vegno su sport e diversabilità.Nelle successive quattro tappe saran-no toccate le tematiche dei sani stilidi vita, della salvaguardia ambientale,della pace, dell’integrazione culturale.Conclusione il 15 settembre, ricorren-za del ventennale della morte di donPino Puglisi, affrontando la tematicadelle mafie. I sei eventi non proporran-no semplici villaggi dello sport, con at-tività culturali, ludiche, di animazione,di ballo, di laboratorio, ma andranno acostituire un vero e proprio percorso atema riscoprendo i luoghi della città diAprilia stimolando nuovi momenti ag-gregativi e di socializzazione.

×