Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
n. 12 - 12 luglio 2013
Per inviare notizie, foto e altro material...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Agenzia 12 luglio 2013

422 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
422
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Agenzia 12 luglio 2013

  1. 1. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 1 Prima pagina» 26 luglio-18 agosto. Nuova missione ad Haiti Per il secondo anno consecutivo, d’ estate il Csi raggiungerà l’isola di Haiti, per proseguire il programma, d’intesa con il Ministero Haitiano, che porterà alla co- stituzione di un Centro Sportivo Haitiano. Dodici volontari del Csi , saranno dal 26 luglio al 18 agosto ad Haiti per promuovere attività di animazione, uno stage per allenatori di basket e calcio ed un corso di formazione al Ministero. Con loro anche 5 formatori dell’associazione. Sono tre le strutture dove agirà il Csi: presso i missionari Scalabriniani, presso il foyeur di Port au Prince e presso l’orfanotrofio di Kenskoff. Complessivamente saranno circa 1500 i bambini haitiani coinvolti, prima della giornata conclusiva , intorno alla data di Ferragosto, quando allo stadio di Port au Prince, la capitale, si celebrerà la nascita del Centro Sportivo Haitiano. Scatta “Il Csi in giro per il mondo” Seconda edizione per il concorso foto- grafico “Il Csi in giro per il mondo”. Si tratta di scattare, in estate, una foto- grafia con la bandiera del Csi ovunque si voglia. Per chi è in vacanza nella lo- calità turistica, o per chi resta “a casa”, in angoli suggestivi della propria città. Sono 5 le sezioni in concorso: fotografia il Csi in giro per il mondo; fotografia dal luogo più lontano; fotografia più origina- le; fotografia “vacanze in città”; fotogra- fia gruppo più numeroso. Tra i premi: macchine fotografiche, buoni vacanza per un week-end, biglietti per una partita allo stadio, kit di materiale sportivo. Per il comitato della foto vincente 10 affilia- zioni gratuite per la prossima stagione. Le fotografie devono esser inviate entro il 5 settembre a: stampa@Csi-net.it. La nuova edizione di “Sport in Regola” Senza regole, non c’é sport. Ecco, in arrivo in tutta Italia nei prossimi giorni, la nuova edizione di “Sport in Regola”, la cornice regolamentare dell’attività spor- tiva del Csi. All’interno della pubblicazione le norme dell’attività sportiva, le di- sposizioni regolamentari per le discipline sportive, il regolamento per la giustizia sportiva, il regolamento generale dei campionati nazionali ed il regolamento arbitri e giudici di gara. Agosto: Il Csi sarà al Meeting di Rimini Anche quest’anno il Csi sarà presente alla XXXIV edizione del Meeting per l’Amicizia tra i Popoli di Rimini, titolata “Emergenza uomo”. Il Csi nei 13500 mq del Gioco del Lotto Sport Village farà praticare sport a migliaia di ragaz- zi nella settimana dal 18 al 24 agosto. A gestire tutta l’attività uno staff di 22 volontari (animatori, arbitri) arancioblu, coordinati da Daniele Pasquini, Mauri- zio Caterina e Sara Chiostro. I campi di calcetto Csi ospiteranno la seconda edizione del Memorial Giuseppe Fabbri, torneo di calcio a 5 per ragazzi di 4° e 5° elementare e per quelli di 1° e 2° media. Anche chi volesse provare il tennista- volo avrà a disposizione 4 tavoli, dove si svolgeranno momenti di scuola ten- nistavolo e tornei per ragazzi ed adulti. Tornei anche nella pallavolo con tornei no-stop di mini volley. All’esterno il Csi sarà protagonista anche in altri eventi: Camminate per le vie e la storia di Rimi- ni, Corri Meeting Rimini. 70 anni al servizio dello sport educativo Arriva l’Agenda Csi Il 2014 sarà l’anno del 70ennio di fondazione del Csi. Non una stagione qualsiasi, dunque, ma un traguardo, da raggiungere passo dopo passo, giorno dopo giorno. Ecco allora la nuo- va agenda Csi dalla copertina vintage, dedicata interamente al settantennio, con il Csi di ogni tempo; pagine fra presente e futuro a scandire il ritmo di chi vive quotidianamente il Csi. En- tro la fine del mese tutti i comitati riceveranno l’Agenda 2013-2014 titolata appunto “70 anni al servizio dello sport educativo”. Il kit per le convention di presentazione della stagione 2013-2014 Sarà presto on-line all’indirizzo: http://servizi.Csi-net.it/convention il sito web dedi- cato alle convention territoriali di presentazione della stagione sportiva 2013/2014, programmate a partire da settembre in tutta Italia, che avrà il 70ennio come tema portante. La Presidenza nazionale ha realizzato questo sito in cui è possibile sca- ricare strumenti, materiali, videoclip, foto, per aiutare i comitati territoriali nella promozione ed organizzazione delle convention sul territorio. Il kit offre, inoltre, l’opportunità di dare un valore aggiunto associativo alle riunioni tecniche di inizio anno o altri eventi associativi.
  2. 2. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 2 VitaCsi» Cosenza, un anno da ricordare I premi per Oratorio Cup, e Consentia Clericus Cup Campioni nella vita Il Csi Teramo inaugura la mostra fotografica È stata inaugurata venerdì 21 giugno 2013 la mostra fotografica “Campioni nella vita”, presso la sala consiliare del Co- mune di Sant’Egidio alla Vibrata (TE). Erano presenti il presidente Csi Teramo, Angelo De Marcellis, Adoriano Corra- detti, presidente dell’Unione Italiana Ciechi di Ascoli Piceno, e Oscar De Pellegrin, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Londra 2012. Molto significativa la testimonianza di De Pellegrin: “Ho avuto tanto dallo sport, mi ha trasmesso dei valori che mi hanno aiutato ad affrontare le sconfitte, le stesse che a volte offrono più insegnamenti di una vittoria. La società del futuro dovrebbe rendere più fruibile l’accesso allo sport per i disabili”. Successivamente, il presidente del Csi Teramo De Marcellis, ha aggiunto: “questa mostra fotografica pone l’attenzione su alcuni sportivi che hanno offerto una grande testimonianza di valore umano nella propria vita e rappresentano esempi positivi in grado di contribuire all’educazione dei giovani, alla cultura della cittadinanza e a superare le difficoltà della vita”. La serata si è conclusa con l’intervento del presidente dell’Unione Ciechi di Ascoli Piceno Corradetti, che ha spiegato l’importanza di riuscire a immortalare foto subacquee grazie all’esperienza fatta dalla sua Associazione con l’aiuto di Mirco Fava, Instructor Trainer ISDA (International Scuba Diving Academy). Il Csi Cosenza ha concluso un anno straordinario, fatto di emozioni, fatiche, gioie, e tanti record battuti. La Festa, svoltasi venerdì 28 giugno presso gli impianti sportivi dello Sporting di Men- dicino, ha avuto inizio con le finali della VI edizione dell’Oratorio Cup, categorie under , 8, 10, 12,14 e 16, ed a segui- re tanti giochi polisportivi per tutti, dal calcio balilla al ping pong, dal volley al basket. Quindi la finale della V edizio- ne della Consentia Clericus Cup, ha veramente “riscaldato” l’ambiente. In campo le rappresentative delle dioce- si di Cosenza e di Cassano all’Jonio. Quest’ultimi, detentori del titolo 2012, si confermano campioni provinciali bat- tento per 6 reti a 3 la rappresentativa dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano, già campioni negli anni 2010 e 2011. La prima edizione, 2009, fu vinta dal- la rappresentativa della diocesi di S. Marco Argentano – Scalea. Tante le presenze prestigiose, dal delegato del CONI provinciale Pino Abate, all’as- sessore provinciale allo sport, Pietro Lecce, che comunica a tutti la gioia di aver inserito tre belle iniziative del Csi cosentino, nel programma delle Transu- manze 2013 in Sila. Il direttore dell’Uffi- cio regionale della pastorale dello sport, don Vincenzo Calvosa si è detto felice di poter condividere con tutti i sacerdoti questi momenti davvero speciali. Tanti i riconoscimenti consegnati dal Csi ai vari referenti delle federazioni sportive e dei partner del Csi. Al termine delle gare sportive, premiati tutti i campionati Csi delle serie A, B e C di calcio a 5 cat open, a quello femminile, alle categorie giovanili dagli under 8 agli under 18. Consegnati 2 Premi speciali: a mister Gigi Bertini, giovane allenatore Csi 2012/13; ed a Gianni Polimeni, giova- ne arbitro Csi 2012/13.
  3. 3. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 3 VitaCsi» 24H di calcetto a Cremona In campo, per beneficenza, tanti atleti e volontari Sui sentieri del Sannio Il Csi Benevento rilancia il ciclocross Conclusa la 17^ edizione della 24h di calcio a 5! Il torneo cremonese quest’anno è stato caratterizzato dal grande equili- brio e dalla presenza di molte giovani squadre, agguerrite, che hanno lottato alla pari con le squadre più esperte e collau- date. Formula classica a 32 squadre, con sorprese iniziali, vedi l’eliminazione precoce della HD Bibò, storica formazione della 24H, unica a partecipare a tutte le edizioni, disputando molte finali e vincendo una volta, e degli Spatracagnao, squa- dra composta da giocatori dell’Olmenetese che negli ultimi anni è sempre arrivata ai play off del campionato. Combattute le partite dai quarti di finale, ai quali sono arrivate le squadre certamente più forti e più in forma di questa edizione, quasi tutte squadre storiche della manifestazione, con la sorpresa della giovane squadra della Casa della Pizza, composta interamente da giovani ventenni stranieri. Alla fine, dopo tanti rigori segnati e parati, la favorita Caffè in Piazza ha dovuto arrendersi in finale alla vera sorpresa di quest’anno, i ragazzi della Casa della Pizza, che per la prima volta fanno l’accop- piata Trofeo Jerry e vittoria della manifestazione. Presen- te per le premiazioni, oltre allo staff organizzativo del Csi, Alfredo Poli dell’Associazione Credo che ha consegnato il premio, da loro offerto, al miglior portiere, in memoria del figlio Daniele, a Robert Petrea della Casa della Pizza; altro premiato il capocannoniere Beniamino Cacciatio- ri degli Ascensoristi WalCor. Come ormai consuetudine, a chiusura della 24H, domenica sera è andato in scena, sempre al PalaRadi, lo spettacolo della Scuola di Danza Sporting Life, intitolato “Danziamo i colori”. Circa 50 bikers di varie età si sono cimentati lungo il suggestivo anello di stradine e sterrato in saliscendi del- la collina sui sentieri di Montorsi, nel cuore del Sannio, per una mattinata di turismo e sport tra olivi e vigneti che circondano le piccole case rurali a 500 metri d’altitudine. Quartier generale la piazzetta S. Donato, accanto all’o- monima chiesetta, dedicata al protettore della comunità e dove si venera il simulacro della Madonna del Carmine. Al via, il parroco don Massimo ha rivolto un saluto agli ospiti, insieme a Vincenzo Ievolella, presidente del Csi Benevento e Roberto Dell’Oste, presidente dell’Asso- ciazione Terra Mia. Presenti, inoltre, Monica Mascolini, consigliere regionale del Csi Campania e Remo Catalano, coordinatore tecnico del comi- tato sannita, che ha commen- tato le fasi dell’evento. Otto le formazioni ciclistiche presenti: Velo club Serino, A che ora Be- nevento, Gruppo Serino, Terra mia bikers, Amatori, Perrillo biker, Foder bike Rotondi, Cai bike Benevento. “Calcio con Rigore” Il Csi Roma nel quadrangolare promosso dalla Polizia “È stata la vittoria dello sport e del fair play”, questo il com- mento di Roberto Sgalla, direttore della Scuola Superiore di Polizia, a conclusione del torneo di Calcio a cinque “Calcio con rigore”, che si è svolto da metà aprile a metà giugno presso il Centro Sportivo della Polizia di Stato di Tor di Quinto, a Roma. Il torneo è stato organizzato dalla Scuola Superiore di Poli- zia insieme all’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive, con il patrocino ed il contributo di CONI, FIGC, Lega Serie A, Lega Serie B, Lega Pro, Lega Dilettanti e dell’Asso- ciazione Italiana Arbitri. Vi hanno partecipato quattro squadre di frequentatori dei corsi commissari e quattro squadre di gio- vani provenienti da diversi contesti culturali, sociali e territoria- li: Frosinone Calcio, Liberi Nantes, Centro Sportivo Italiano e Asti Square. Ha vinto il Frosinone Calcio. L’iniziativa ha avuto lo scopo di sostenere e dare forza, nel rispetto delle regole e della legalità, ai grandi valori dello sport, esaltando la lealtà, il rispetto dell’avversario e la condivisione della regola tra tutti i partecipanti. Il successo dell’iniziativa al di là dei risultati del campo si è misurato dall’amicizia che si creerà, cementando la conoscenza reciproca, il rispetto e lo spirito di gruppo. Giovedì 11 luglio presso la Scuola Superiore di Polizia si è tenuta la cerimonia di premiazione.
  4. 4. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 4 VitaCsi» Volandosull’Acquedotto A Genova Il 1° Memorial Zotto va alla famiglia Pasquarella Alla fine chi arriva primo ci mette meno di 10 minuti. Ma in quel poco tempo, passare sopra al cimitero di Staglieno su un percorso tortuoso e pieno di sali- te ripide e discese mozzafiato in mezzo alla natura, i podisti si sono divertiti. Questo in poche parole quello che è accaduto a metà giugno alla gara po- distica “Volando sull’Acquedotto – 1° Memorial Giuseppe Zotto” , gara podi- stica organizzata dal Csi Genova in col- laborazione con Cambiaso Risso, Arci Guglielmetti, Aeguafresca, Palagym Via Tortona, Sport Village e le parrocchie Santissimo Sacramento (traguardo del- la gara ndr), San Bartolomeo di Staglie- no e Regina Pacis. Molti i concorrenti in partenza si sono domandati che tipo di percorso avrebbero potuto trovare. Solo tre chilometri ma durissimi. Partendo dal Cimitero di Staglieno infatti ci si è diretti in salita lungo Salita alla Chiesa di Staglieno, la classica creuza in salita che spacca le gambe e toglie il fiato, per poi arrivare su Via Ca de Mussi e im- boccare il sifone dell’Acquedotto. Tanti gradini in discesa e altrettanti sin salita prima di imboccare il tunnel che immette sul tratto finale che sbuca di fronte alla Parrocchia del Santissimo Sacramento dove era posto l’arrivo. Alla fine Giuseppe Pace della Podisti- ca Peralto ha concluso la prova in poco meno di dieci minuti, nella categoria femminile la vittoria è andata a Raffael- la Cian che ha completato il percorso in poco meno di dodici minuti. Il Memorial Giuseppe Zotto, riservato alla categoria “famiglie” in gara insieme con un solo pettorale e avevano l’obbligo di giunge- re al traguardo insieme, è andato alla famiglia Pasquarella. Padre e figlio in- fatti sono partiti e sono giunti al traguar- do a braccetto completando in percorso con un ottimo ritmo. Soddisfazione da parte degli organizza- tori. Il presidente del Csi Genova Enri- co Carmagnani: «Devo ringraziare in modo particolare tutte le associazioni, le componenti e in particolar modo i volon- tari che hanno reso possibile tutto ciò. Un ringraziamento particolare ad IREN- Acqua – Gas che ha voluto sostenere un progetto che valorizza l’acquedotto cittadino e al “Progetto Giovani” della Fondazione Carige che ha contribui- to sia economicamente sia in strutture ad iniziativa come questa, dedicata ai giovani e alle famiglie delle nostre par- rocchie. Il Csi vuole, infatti, confermare il suo ruolo di supporto ai parroci che, come oggi don Torre, ci accolgono e stimolano a sviluppare attività”. Nel festeggiare il Centenario della Parroc- chia anche don Luciano Torre ha sot- tolineato: «Mi è dispiaciuto un po’ non poter correre ma in settimana ho avuto qualche problemino fisico. Devo dire grazie a tutti soprattutto ai ragazzi del Csi. Sono persone splendide con cui ho avuto modo di confrontarmi e di trovare il modo giusto di comunicare. Sono con- tento di vedere il nostro chiostro pieno di gente». Grande festa per i ragazzi dell’Oratorio a Taranto Centocinquantasei ragazzi e ragaz- ze di età compresa tra i 5 e i 13 anni sono stati i protagonisti dell’Oratorio 2013, organizzato dall’ASD Gruppo Sportivo Invicta presso la parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Ta- ranto. L’avventura ha avuto inizio il 10 giugno e si è conclusa sabato 29 giugno con l’animazione della messa pre-festiva da parte dei ragazzi e la rappresentazione della favola di Pi- nocchio in forma di recital. Un’edizione dal sapore particola- re quella di quest’anno. La prima in assoluto svoltasi presso il neonato Centro Sportivo parrocchiale ‘Pier- giorgio Frassati’ inaugurato lo scorso febbraio con l’apertura del nuovis- simo campo di calcetto realizzato nello spazio adiacente alla chiesa. Un altro motivo particolarmente rile- vante dell’edizione 2013 dell’oratorio del G.S. Invicta è dato dal fatto che, questa appena conclusa, è stata l’e- dizione che ha preceduto di qualche mese la celebrazione del 40esimo anno di fondazione dell’associazio- ne. Nel marzo prossimo infatti il G.S. Invicta spegnerà le 40 candeline nata su iniziativa di alcuni giovani della parrocchia dove erano a loro volta animatori ed educatori ed amavano lo sport, in particolare il calcio e la pallavolo. Sabato 29 giugno si è svol- ta la serata conclusiva dell’edizione 2013 dell’Oratorio, alla presenza del parroco don Donato Palazzo e del presidente del Csi di Taranto Anto- nio Melfi, i quali hanno espresso soddisfazione per la partecipazione di tanti ragazzi ed hanno ringraziato, in modo particolare, le educatrici e al- cune mamme che volontariamente si sono affiancate agli organizzatori per la buona riuscita delle iniziative.
  5. 5. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 5 VitaCsi» Il Csi fa gol contro le dipendenze Grande affluenza di pubblico alla prima edizione di “Off Side. L’azzardo in fuorigioco” Conclusa la stagione del calcio reggiano Real Masone e Virtus Poviglio si laureano campioni Ancora Csi, ancora i colori dello sport in evidenza a Reggio Calabria: non si sono risparmiati gli atleti in campo, anche se a vincere è stata la lotta alle dipendenze. «Abbiamo fatto gol – esordisce Paolo Cicciù, presidente Provinciale del Csi – con la sensazione di aver fatto quadrato attorno ad un problema e di non esserci solo fermati al “discuterne”: in campo Ce.Re.So., Exodus e Associazione “Stefania Pen- nestrì”, tre realtà dove il calcio e la solidarietà (militavano nelle tre formazioni sopra elencate: ex tossicodipendenti ed alcolisti, extracomunitari dei centri accoglienza, ex de- tenuti, ndr) hanno dato uno spettacolo per tutte le persone accorse ». Tanti i volti, 200 atleti ai nastri di partenza delle finali Csi, in palio la Coppa Oratorio Cup e la prima edizione del Trofeo McDonald. Nove le squadre partecipanti, da tut- to il territorio provinciale, 15 gare in 5 ore, 6 arbitri del Co- mitato interpreti del messaggio etico del Csi nel rettangolo di gioco. I vincitori: la Condofurese per la Coppa Oratorio e l’Associazione “Stefania Pennestrì” per il Trofeo McDonald. I vinti? Tutte le dipendenze, in particolar modo quella dal gioco d’azzardo. Venerdì 5 Luglio si è conclusa la lunga stagione di calcio a 11 Open del Csi reggiano con le due finali Real Masone-l’Arci- cadè e Virtus Poviglio-Apc Scandiano. La prima gara ha visto prevalere il Real Masone per 2 reti a 0, laureandosi campione di Categoria Open B per il terzo anno consecutivo. A seguire si è giocata, invece, la Finale del Campionato Open A tra Virtus Poviglio e Apc Scandiano. La gara è stata decisa ai calci di rigore con il risultato finale di 3 a 2 a favore della Virtus Poviglio che si laurea campione dell’Open A guadagnando il diritto di partecipare ai Campio- nati Regionali del prossimo anno. Si conclude così la lunga stagione di circa dieci mesi, tor- mentata dal maltempo, del calcio a 11 arancioblu di Reggio Emilia. L’appuntamento è fissato per settembre con la sfida ai campioni del Real Masone e Virtus Poviglio.
  6. 6. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 6 Almanacco» San Fruttuoso campione A San Desiderio celebrata la Festa dello Sport di AC con il torneo organizzato dal Csi Genova «Fare gol è scontato ma ricordiamoci che la porta in cui bisogna fare sempre se- gnare è quella che ci porta al Signore». Parole che vanno dritte al cuore quelle di don Alvise Leidi e che riassumono lo spirito della giornata della Festa dello Sport di Azione Cattolica, contenitore delle semifinali e finali del primo Torneo di Calcio a 7 riservato a giovanissimi e giovani di AC organizzato del Csi Genova. Si è su- bito capito che sarebbe stata una giornata all’insegna della condivisione e della fratellanza e cosi alla fine è stato. Nel momento in cui si sono disputate le partite però si è fatto sul serio e l’agonismo l’ha fatta da padrone. Le semifinali vedevano opposte da una parte San Fruttuoso e Corni Beach mentre dall’altra S. Albo United e Principe San Rocco. Tanta tensione ma anche tanta voglia di portare a termine un percorso al meglio in finale. Il San Fruttuoso ha subito fatto capire che il ruolo di favorita non l’avrebbe condizionata per nulla. Il S. Albo ha provato ad opporsi ma il troppo agonismo ha giocato ai giallo neri un brutto scherzo. Alla fine il 3-1 per il San Fruttuoso è un risultato più che giusto che legittima la supremazia che ha avuto la squadra biancorossa durante tutto il torneo. Alla soddisfazione del presidente del Csi Genova Enrico Carmagnani: «Vedere così tanti giovani qui al centro sportivo diocesano di San Desiderio è stato vera- mente bellissimo. Sono davvero contento che il Csi Genova sia sempre più un ente di promozione sportiva al servizio delle parrocchie e degli oratori. Avere la possibilità di poter offrire la nostra consulenza alla diocesi partendo dalle singo- le realtà per noi è davvero motivo di grande orgoglio. Oggi celebriamo l’Azione Cattolica e la rinata sinergia con il Csi»; ha fatto eco quella di Giovanni Rotondo di Azione Catto- lica: «Una giornata cosi è tra quelle che me- ritano di essere ricordate per lungo tempo. Ringrazio chi ha reso possibile tutto questo. Il Csi Genova che ha messo a disposizione la struttura ma anche i ragazzi dell’equipe giova- ni della diocesi di Azione Cattolica che con il loro entusiasmo ci hanno contagiato». La Festa dello Sportivo del Csi di Pavia conclude la stagione Grande successo per la conclusione dell’attività sportiva e formativa del Csi di Pavia con la “Festa dello Sportivo” che ha avuto luogo sabato 22 Giugno 2013 presso il Centro Polifunzionale di San Genesio ed Uniti. La serata si è aperta con la consegna degli attestati ai partecipanti del corso per allenatori di calcio e pallavolo. A seguire è stata presentata la campa- gna di solidarietà del Csi per Haiti e si sono svolte le premiazioni delle squa- dre giovanili. Grande partecipazione di pubblico all’evento, con circa ottocento persone tra atleti e genitori, e 55 società sporti- ve di attività giovanile. Ad incoraggiare l’attività del Csi di Pa- via numerosi ospiti del mondo dello sport, della Chiesa e delle istituzioni. Dall’Atletico Foglianise al Csi Un dono dai bambini del Campo Solare Arte, passione, fede; sono questi gli elementi che caratterizzano la Festa del Grano di Foglianise, un rito che si ripete ogni anno il 16 Agosto, in onore di San Rocco, e che affonda le sue ra- dici in una storia millenaria. Tramanda- re questa antica tradizione è l’obiettivo del progetto “Impara l’arte della paglia”, uno dei vari laboratori che stanno ar- ricchendo l’offerta del Summer Camp 2013 dell’Atletico Foglianise, un campo solare multidisciplinare che si sta svol- gendo, dal 10 giugno, presso il Cen- tro Sportivo Polivalente di Foglianise. Gli educatori della scuola calcio locale si stanno adoperando nell’importante ruolo di trasmettere ai bambini la pas- sione per un’arte tipica, per stimolare l’attaccamento alle proprie radici, e far scoprire loro elementi della propria cultura locale. I frutti di questo lavoro, che avrà come step finale la creazione di un “carro di grano” dedicato ai 100 anni della Reggina Calcio, già si stan- no osservando. I ragazzi, partecipanti al campo solare, hanno infatti realizzato un piccolo manufatto, utilizzando le va- rie tecniche dell’intreccio della paglia, che è stato donato al Centro Sportivo Italiano, a cui l’Atletico Foglianise è af- filiato. A ricevere l’opera, dalle mani dei bambini, è stato il Presidente del Csi di Benevento, Vincenzo Ievolella, che ol- tre a complimentarsi con i piccoli artisti, ha potuto osservare alcune fasi della la- vorazione degli steli di grano. All’evento era presente anche il Vice Sindaco di Foglianise, Giuseppe Tommaselli, che ha spronato i dirigenti e gli istruttori della Scuola Calcio Atletico Foglianise a con- tinuare, con la stessa passione, la loro attività, in quanto l’associazionismo è uno dei fulcri su cui far crescere piccole comunità come quelle di Foglianise.
  7. 7. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 7 Almanacco» Il Csi Cava festeggia la stagione positiva Un bagno di folla alle premiazioni del Csi metelliano tenutesi presso l’inte- ra aula del Consiglio del Comune di Cava de’ Tirreni. Alla presenza del Sindaco Marco Galdi, del Consiglie- re delegato allo Sport Gerardo Bal- di, degli assessori Teresa Sorrenti- no, Vincenzo Lamberti e del Vice Sindaco Giovanni Del Vecchio e con la partecipazione dei consiglieri Nazionali del Csi Salvatore Maturo, Luigi Di Caprio e dei Vice Presi- denti del Csi Campania, Enrico Pel- lino e Antonio Perrotta si è svolta la premiazione delle attività del Csi Cava. A fare gli onori di casa nella doppia veste di Presidente Regiona- le del Csi e di Consigliere Comunale Pasquale Scarlino. Nel discorso tenuto dal neo presi- dente del Csi metelliano, Giovanni Scarlino, è emerso un dato incon- futabile: la crescita del Comitato sia in termini numerici sia in termini di attività sportiva. Un plauso par- ticolare all’attività di danza sportiva e alle attività principe del comitato ovvero calcio e pallavolo. Conclu- sione con la consegna delle coppe e degli attestati alle società presenti. Prossimi appuntamenti cavesi: la XVIII edizione del torneo di beach volley dal 28 agosto al 1 settembre e i festeggiamenti del 50° anniversario della nascita del Csi Cava, che cul- minerà in una mega manifestazione proprio all’interno dell’aula consiliare nel mese di ottobre. A Reggio Calabria: ambasciatori dello sport educativo Premiati i ragazzi del Centro di Solidarietà Si è tenuta il 25 giugno a Reggio Cala- bria l’importante momento che ha visto protagonisti i ragazzi del Cereso. Il Pre- sidente Raffa ha consegnato una targa premio e le divise da gioco per tutti i ra- gazzi del Centro Reggino di Solidarietà, che dal mese di novembre hanno dato vita ad una squadra di calcio a 5, no- minandoli simbolicamente Ambasciatori dello Sport Educativo. Il Campionato si è concluso a maggio, e se pur con ri- sultati tecnici scarsissimi (0 vittorie e oltre cento gol subiti), i ragazzi della co- munità coinvolti sono rimasti entusiasti, vincendo la partita più importante: quel- la del recupero della propria vita. Oltre alle gare di campionato, il Cereso, ha promosso amichevoli, tornei, gare di solidarietà e incontri con gruppi vari. L’attività sportiva è diventata costante e ben strutturata. Ad aprile, all’interno del Campus Csi Edusport 2013, la squadra del Cereso è stata premiata dal Csi e dal Coni con il premio “Reghion Sport 2013”. A Pisa un talk show sul tema “Perdendo s’ impara” Don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico del Csi è stato al centro di un dibat- tito dal tema “Impariamo a perdere per imparare a vincere”, che si è tenuto pres- so gli impianti sportivi della Bellaria di Pontedera (Pisa), organizzato dalla storica Società G.S. Bellaria Cappuccini con il Patrocinio del Csi Pisa. All’incontro mode- rato da Maria Claudia Cavaliere sono intervenuti anche Aldo Dolcetti, vecchia gloria del Pisa calcio e attuale allenatore della squadra primavera dell’A.C. Milan, e Dennis Dallan, ex giocatore della nazionale di Rugby e Salvatore Sanzo già olimpionico di scherma e attuale Presidente del Coni Toscana. Nuova veste grafica per il sito Il Csi Brescia riparte dalla comunicazione Dopo l’epilogo della Coppa Leonessa – ultimo atto della stagione sportiva provin- ciale il Csi Brescia guarda alla stagione 2013/2014. Il primo passo verso l’anno che verrà è stato la ristrutturazione del sito internet Csi.brescia.it, rivitalizzato nel- la grafica, trasformato nei contenuti e nella struttura. Il portale ufficiale manterrà la sua vocazione istituzionale e associativa, ma è stato pensato soprattutto per accentuarne la sfera comunicativa, con il chiaro intento di informare in modo più esaustivo e moderno, dando risalto al ricchissimo panorama sportivo ciessino e accorciando le distanze tra associazione, società e sportivi, complice la sinergia con la pagina facebook Csi Brescia. Ogni disciplina ha una pagina dedicata, dove sarà possibi- le visualizzare le notizie correlate ma anche risultati, classifiche, informazioni generali e modulistica utile. Sezioni dedicate anche ad arbitri, formazione e convenzioni, oltre alla parte relativa al tesseramento online, altra importante novità.
  8. 8. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 8 Almanacco» Obiettivo 11mila iscritti Il Csi Cuneo presenta la nuova stagione Raggiunta la quota record dei 10.600 tesserati e delle 133 società affiliate, il Csi di Cuneo sta per iniziare il suo 68esimo anno di attività puntando a superare gli 11mila iscritti. Nei giorni scorsi è stata presentata la stagione 2013-2014. “Il Csi Cuneo – afferma il presidente provinciale Mauro To- matis - si sente interpellato dall’at- tuale situazione dello sport che deve essere un’esperienza che educa, nel senso che fa assumere atteggiamenti, provare delle emozioni, sperimentare dei comportamenti, per essere perso- ne migliori. In particolare, il Csi inten- de collaborare con le famiglie, in un atteggiamento di ascolto e di propo- sta, per ricercare insieme un modo ef- ficace di alleanza educativa così che l’azione dell’uno rafforzi quella dell’al- tro. Va letta anche sotto questo punto di vista la scelta di bloccare i costi di iscrizione anche per l’attività sportiva 2013-2014”. Ampissima, come sem- pre, l’offerta sportiva per le diverse fa- sce di età: confermati i campionati di calcio a 11, calcio a 7 anche femmini- le. Ricca l’offerta anche per pallavolo e pallacanestro. Il Csi Cuneo intende inoltre dar vita a partire dal prossimo autunno, in col- laborazione con la pastorale ragazzi della diocesi di Cuneo, al progetto ‘Un gruppo sportivo in ogni parrocchia’. “Non è solo uno slogan, ma un obiet- tivo ben chiaro - dice il responsabile della pastorale ragazzi della diocesi don Gabriele Mecca -. Oggi lo sport può diventare strumento straordinario per l’educazione, la formazione e la crescita dei ragazzi e dei giovani. Il gioco e lo sport sono ancora più indi- spensabili in una società che tende a spingere verso l’individualismo”. Csi per L’Aquila Decolla Il Progetto “Move Your Body Stretch Your Mind” Il primo step di “Move your body, stretch your mind”, progetto promosso dal Csi Abruzzo, con la partnership di Csi L’Aquila e Csi Teramo e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha visto la luce lunedì 8 lu- glio, nella location aquilana della “Sala delle Commissioni” presso la Presidenza del Con- siglio Comunale. Una folta e attenta platea mediatica ha osser- vato le linee di indirizzo di un programma che coinvolgerà, nei mesi a seguire, il tessuto de L’Aquila. Il presidente del Csi Abruzzo Angelo De Mar- cellis ha inteso ricordare tutta la vicinanza dell’Ente arancio-blu verso gli amici aquilani: “Una delle priorità del Comitato regionale, è quella di sostenere il ter- ritorio aquilano e il Comitato locale. Oltre l’impegno, anche i risultati sono stati concreti in quanto abbiamo già in corso un progetto finanziato dal Por-Fesr per la creazione di circuiti sportivi e, oggi, ci apprestiamo ad avviare quest’ultimo, approvato dalla direttiva n.383 del Ministero con il quale contiamo di sostenere i centri di aggregazione giovanile, facendo superare il trauma vissuto da quelli che oggi sono adolescenti, con attività ludiche e forme di cittadinanza attiva”. Roberto Di Stefano, dirigente Csi L’Aquila, ha riportato la testimonianza diret- ta delle difficoltà vissute dai ragazzi nella pratica motoria: “La missione del Csi è di educare con lo sport, pertanto l’aspetto agonistico tanto idolatrato dai più, risulta essere marginale dalla nostra ottica, nella quale si intende semplice- mente far esprimere le proprie qualità attraverso la realtà sportiva con l’ausilio di una proposta più ampia, creando veri e propri ponti generazionali tra giovani e anziani, mediante il trasferimento di valori già acquisiti”. Successivamente è stata Lia Valeri, Coordinatrice Area Progetti Csi Abruzzo, a prendere la parola: “Ciò che abbiamo raccolto nei mesi di pre-avvio del pro- getto in essere, è il bisogno di formazione di coloro che lavorano con i ragazzi. Ci sembrava quindi imprescindibile un’unione concreta con il mondo accade- mico. In seguito ci sarà uno step in loco con i centri che saranno individuati, auspicando sin d’ora il più ampio coinvolgimento possibile e un sempre più radicato consolidamento nel tempo”. La chiosa finale dell’Assessore allo Sport e al Tempo Libero del Comune di L’Aquila, dott.ssa Emanuela Iorio, a tratti commossa nel ricordare i tragici accadimenti che hanno flagellato il capoluogo abruzzese: “Il Csi ci ha reso un dono particolarmente gradito. Ottenere risultati nella propria terra è importante per ristrutturare la nostra cittadina martoriata dal recente passato nelle situazioni sociali e preparatorie, a causa dello stress post-terremoto che ha coinvolto intere famiglie”. Prossimo step divulgativo, ri- guardante il Convegno “Move your body stretch your mind – Ritrovarsi e fare rete nei nuovi luoghi educativi”, venerdì 12 luglio, alle ore 11:30, presso l’Aula Magna di Scienze Motorie del DISCAB, presso l’ex-Optimes di Via Campo di Pile a L’Aquila. Presenzierà, in qualità di testimonial sportivo nazionale il cam- pionissimo Andrea Zorzi.
  9. 9. Registrazione al tribunale di Roma n. 422 del 15/12/2008 n. 12 - 12 luglio 2013 Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: stampa@csi-net.it Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592 9 Agenda» Summer Volley nelle notti di Nocera Inferiore Dal 16 al 25 luglio presso i campi da gioco dell’oratorio San Domenico Savio sarà Summer Volley 2013, il torneo di pallavolo open mista, per squadre con minimo 7 atleti di alme- no 16 anni. Si giocherà in serale, dal- le ore 20 alle 23, con arbitri del Csi Nocera Pagani Sarno. “Estagiò”. I giovani padovani alle prese con l’arte In campo writing, fotografia, cortometraggio, dj-set Si sta svolgendo in queste settimane, a Padova, Estagiò, progetto artistico e culturale promosso dal Csi Padova, che coinvolge ragazzi dai 14 ai 18 anni per promuovere, proprio attraverso l’arte e la cultura, il territorio che li circonda. I giovani si incontrano ogni giorno, nelle tre sedi del progetto: il Parco Brentella, gli Impianti sportivi Gozzano alla Guizza, la parrocchia della Natività. Estagiò incontra i ragazzi all’interno dei quattro “workshop” gratuiti, in cui gio- vani tutor, artisti a loro volta, condividono la loro passione per farla affiorare nei giovani partecipanti. I ragazzi stanno scegliendo in quali laboratori cimentarsi tra: fotografia,cortometraggio, djset (le tecniche dei disk jockey) e il writing (disegno su muro). Nei ragazzi affiorerà la curiosità per queste forme d’arte, curiosità che potrà proseguire approfondendo la conoscenza e la pratica. Estagiò è un progetto culturale giovanile che si propone lo sviluppo del territorio attraverso la valoriz- zazione di attività creative nel campo della produzione artistica. Obiettivo di Estagiò è quello di generare cultura artistica attraverso progetti che producano la crescita e lo sviluppo di giovani artisti, promuovendo diverti- mento, inclusione e coesione sociale, la tutela dell’ambiente, la riqualificazione degli spazi urbani e un vero e proprio movimento etico in cui tutti gli attori di Estagiò (giovani, artisti, imprenditori e politici) costruiscano un “modello di salute del territorio”. Il progetto gode del sostegno economico della Fondazio- ne Cassa di Risparmio, in quanto vincitore del bando “Culturalmente” 2012 e fruisce del sostegno della Regione Veneto, dipartimento Politiche Sociali e Giovanili. Estagiò è patrocinato dal Comune di Padova e sostenuto dal Settore Servizi Sociali, dal Settore Servizi Sportivi e dal Settore Politiche Scolastiche e Giovanili, nonché dalle singole realtà sportive e parrocchiali, referenti operativi. Coinvolti anche gli enti operanti negli impianti e nel parco di via Guido Gozzano (Csi Padova e Asd Nuova Eta Beta), del parco Brentella (Comune di Padova) e negli impianti della Natività (Parrocchia della Natività e Us Nativitas). Estagiò si presenterà a tutta Padova nella serata di domenica 14 luglio, a partire dalle 18, in Piazza delle Erbe. Dalle 18 alle 21, infatti, si esibiranno i giovanissimi dj protagonisti del labora- torio: saranno presentati anche foto, cortometraggi e tutte le opere dei writer frutto del lavoro delle prime due settimane di luglio. Alle 21, invece, Radio Company, con i suoi “Fortyssimi”, proporrà le 40 canzoni più ascoltate del mo- mento a suggello di questa prima edizione di Estagiò. Pallanuoto in Cilento Un week end con il Torneo S. Anna Sabato 13 e Domenica 14 Luglio 2013 nella splendida cornice di Scario, la perla del Cilento, scatterà il terzo torneo di pallanuoto S. Anna, riservato a 10 squadre di pallanuoto, composte da atleti regolarmente tesserati tramite le rispettive società di appartenenza affiliate per la corrente stagione in corso 2012/2013 ai vari enti di promozione sportiva (Csen, Csi, Aics, Acsi). La manifestazione si tiene sotto l’egida del Coni e del Csi. Gorizia fra danza e musica Un concerto country presso il parco Russiz Sabato 29 giugno a Capriva del Friuli, con il piccolo contributo del comitato provinciale Csi di Gorizia si è tenuto il concerto dei Rodeo Players Country Band organizzato dalla Libertas Capri- va, società di Danza Sportiva affiliata al comitato goriziano, Alla manifestazione invitate tutte le società, gli atleti e i diri- genti del Csi Gorizia. A Parma 45^ Festa dell’Anguria Sabato 13 luglio nella piazza dell’Ol- tretorrente a Parma avrà luogo la 45^ Festa dell’Anguria. Due eventi in uno: il Campionato Mondiale dei Mangiatori d’Anguria organizzato dal Csi e l’ele- zione di Miss Oltretorrente 2013, fascia messa in palio dal concorso di Miss Italia nell’ambito della kermesse di bel- lezza coordinata in Emilia Romagna da Mirka Fochi. Duplice anche il momento legato alle premiazioni: quella dei vinci- tori del Campionato e quella che vedrà incoronata la ragazza più bella della serata. Tra i mangiatori di cocomero il campione uscente, l’impiegato France- sco Rupi, che tenterà di superare il re- cord da oltre un decennio ineguagliato di 1420 grammi in 60 secondi, siglato da Ragazzini.

×