Progetto La Moneta

2,059 views
1,854 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,059
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
74
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto La Moneta

  1. 1. LA MONETA
  2. 2. Definizione di moneta <ul><li>http://it.wikipedia.org/wiki/Moneta </li></ul><ul><li>La moneta è un 'bene economico </li></ul><ul><li>intermediario negli scambi, </li></ul><ul><li>misura del valore (moneta come unità di conto </li></ul><ul><li>mezzo di scambio nella compravendita di beni e servizi (moneta come strumento di pagamento ); </li></ul><ul><li>fondo di valore (moneta come riserva di valore ); </li></ul><ul><li>riferimento per pagamenti dilazionati (funzione implicita nelle tre precedenti). </li></ul>
  3. 3. La moneta nella storia <ul><li>Storicamente la moneta è stata introdotta dall'uomo per semplificare lo scambio delle merci. Nelle prime società lo scambio di merci o di servizi era praticato mediante il baratto. Questa forma di pagamento era però difficoltosa e limitativa per gli scambi. </li></ul>
  4. 4. La moneta LA MONETA
  5. 5. La moneta merce <ul><li>Per semplificare gli scambi l'uomo decise di adottare un particolare bene come moneta. Per scambiare le merci era così sufficiente scambiare i beni in proprio possesso con la ' moneta-merce' e infine quest'ultima con il bene desiderato. </li></ul>
  6. 6. La moneta segno <ul><li>Con l'evoluzione della società la moneta merce perse man mano il proprio valore intrinseco. Il metallo utilizzato per coniare le monete iniziò ad essere di valore inferiore al potere di acquisto della moneta. Si passò così dalla moneta merce alla 'moneta segno , il cui valore è fissato in modo convenzionale e universalmente riconosciuto dalla società. </li></ul>
  7. 7. Le funzioni della moneta <ul><li>La moneta è un 'mezzo di pagamento'. La moneta possiede anche altre funzioni oltre a quest'ultima: </li></ul><ul><li>moneta come mezzo di pagamento : permette di acquisire beni o servizi scambiandoli con la moneta. </li></ul><ul><li>moneta come unità di conto :Il valore della moneta non consiste in metalli preziosi ma dal numero sopra indicato. </li></ul><ul><li>moneta come fondo di valore : Si può inutilizzare e mettere da parte anche per molto tempo che ha sempre lo stesso valore intrinseco ,magari con potere d’acquisto differente. </li></ul>
  8. 8. Il valore della moneta <ul><li>Come mezzo di pagamento il valore della moneta si identifica con il potere di acquisto, ossia con la quantità di merci e servizi che è in grado di acquistare. </li></ul>
  9. 9. L’inflazione
  10. 10. Che cos’è l’inflazione <ul><li>In ambito economico il termine inflazione indica propriamente un incremento della quantità di moneta circolante. </li></ul>Il medio circolante aumenta oltre i limiti rappresentati dai bisogni degli scambi generando così un aumento persistente dei prezzi dei beni.
  11. 11. STATISTICHE <ul><li>L'Intesa dei Consumatori afferma che l'inflazione reale è almeno il doppio di quella dichiarata </li></ul><ul><li>L'Inflazione ad ottobre 2008 è stata del 3,5%. Gli aumenti più rilevanti sono stati per l'istruzione, l'abitazione, l'acqua, l'elettricità e i combustibili. In minor misura l'abbigliamento e le calzature </li></ul>
  12. 12. CHE COS’è IL PANIERE <ul><li>In statistica , il paniere è un insieme di beni e servizi rappresentativo degli effettivi consumi delle famiglie in uno specifico anno </li></ul>
  13. 13. PANIERE <ul><li>L'aggiornamento del paniere viene effettuato alla fine di ogni anno per eliminare quei prodotti il cui utilizzo risulta in discesa ed inserire quelli che hanno assunto maggiore rilevanza per gli italiani. Contestato da anni dai consumatori proprio per la scelta dei beni inseriti, il paniere prende in considerazione nuovi beni di consumo togliendone altri. Entrano nella lista. </li></ul>
  14. 14. <ul><li>BANCHE </li></ul>
  15. 15. COS’è LA BANCA <ul><li>La banca è un' impresa privata, quindi un ente a scopo di lucro , che svolge l'importante compito di fornire alla clientela mezzi di pagamento e di intermediazione tra offerta e domanda di capitali </li></ul>
  16. 16. ENTRATE PRINCIPALI PER LE BANCHE <ul><li>La principale entrata per le banche sono i tassi di interesse attivi, derivanti dalla creazione della moneta elettronica necessaria all'erogazione dei prestiti, che sono garantiti da una percentuale di riserva obbligatoria dei depositi forniti dalla clientela. </li></ul>
  17. 17. I Costi per la banca <ul><li>Tra i costi si possono citare i costi per il personale, per il mantenimento di sedi e filiali e per la gestione dell'infrastruttura informatica, nonché l'interesse pagato ai depositanti a fronte della raccolta </li></ul>
  18. 18. I RICAVI PER LA BANCA <ul><li>I ricavi da intermediazione dipendono dalla differenza tra i tassi attivi a carico dei clienti e i tassi passivi versati ai clienti. Da tale variabile dipende la capacità della banca di coprire i costi fissi e di generare utili. </li></ul>
  19. 19. GLI ORAFI <ul><li>In origine, le banche commerciali si svilupparono dall'attività degli orafi, che custodivano dai clienti oro e altri oggetti preziosi, restituendoli quando richiesto e rilasciando in cambio una ricevuta, la nota di banco , che certificava l'esistenza del deposito. Ben presto si capì che era fisicamente più conveniente per chi voleva viaggiare o fare acquisti, portarsi dietro queste note di banco , piuttosto che l'oro vero e proprio, e col passre del tempo gli orafi ebbero sempre più clienti, consolidando la fiducia nella nota di banco . </li></ul>
  20. 20. COME SI CREA MONETA <ul><li>In condizioni economiche normali l'afflusso di denaro verso una banca per i nuovi depositi supera il deflusso di denaro per i prelievi. La banca non deve pertanto mantenere i capitali ricevuti in attesa che il depositante li ritiri, ma può conservarne solo una parte, definita riserva, per far fronte alle esigenze di cassa. Accantonata una quota dei depositi a formare la riserva, il cui ammontare dipende in Italia dalle scelte della banca oltre che da norme di legge, la parte restante dei depositi viene investita in attività redditizie </li></ul>
  21. 21. BANCA CENTRALE <ul><li>Una banca con poteri particolari è la Banca centrale di uno stato . Tra i suoi compiti vi sono la regolamentazione dell'attività bancaria, l'emissione in stato di monopolio della moneta. La BANCA CENTRALE non ha niente di diverso da qualsiasi altra banca. La principale differenza consiste nella possibilità di emettere e ritirare moneta </li></ul>
  22. 22. Banche on-line La crescita di Internet e la diffusione delle carte di pagamento hanno favorito la creazione di banche che offrono servizi on-line, così come di istituti di credito senza filiali la cui operatività avviene esclusivamente sul web.

×