Relativo o assoluto?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Relativo o assoluto?

  • 392 views
Uploaded on

Presentazione di tesina di maturità. ...

Presentazione di tesina di maturità.
Titolo: Relativo o Assoluto?
Descrizione: Analisi di varie teorie, delle più disparate discipline, incentrate sul concetto che la realtà è relativa all'osservatore, usate per discutere se questa possa essere la verità o se invece quelle stesse teorie portino ad avere una visione più assolutistica della realtà.
Sono analizzate: la teoria della relatività ristretta e generale, la "critica della ragion pura" di Kant e il relativismo Pirandelliano.

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
392
On Slideshare
392
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • Facciamo l’ipotesi di un evento osservato da due osservatori O e O’. O assegna all’evento le coordinate x,y,z,t, l’osservatore O’ assegna x’,y’,z’,t’. Le trasformazioni di Lorentz ci permettono di trasformare le coordinate di in quelle di O’ a patto che gli assi coordinati dei loro sistemi siano coincidenti nell’istante t=t’=0, e che S’ sia in movimento di moto rettilineo uniforme rispetto a S con velocità di modulo v nella stessa direzione comune degli assi x e x’.
  • Estende le teorie della Relatività Speciale anche a sistemi non inerziali

Transcript

  • 1. Negli ultimi secoli si sono moltiplicati i pensatori che hannoRelativo basato le loro teorie sul principio che nulla di quello che vediamo è assoluto, ma sempre dipende dalo soggetto che lo sta osservando. Tuttavia queste teorie finiscono perassoluto? affermare il contrario. Vedremo, infatti, tramite alcuni esempi, che le loro teorie, che assumono la realtàQuestione di come in tutto e per tutto relativapunti di vista all’osservatore, descrivono quella stessa realtà con una serie di dati certamente assoluti, e indipendenti dal punto di vista scelto.
  • 2. FisicaLa teoria della Relatività…speciale  1865 Maxwell scopre le onde e la costanza della velocità della luce introduzione dell’etere esperimento Michelson e Morley  Lorentz tenta di salvare l’etere con le sue trasformazioni. x − vt t − vx c 2 x = y = y z = z t = 1− v c2 2 1− v2 c2
  • 3. Fisica _La teoria della relatività speciale Arriva EinsteinI due postulati fondamentali della teoria della relatività speciale: Principio di relatività: le leggi della fisica sono le stesse in tutti i sistemi di riferimento inerziali. Costanza della velocità della luce: la velocità della luce nel vuoto è c = 300.000 km/s, in tutti i sistemi di riferimento inerziali, indipendentemente dal moto della sorgente rispetto all’osservatore.
  • 4. Fisica _ La teoria della relatività speciale Il Tempo e lo Spazio RelativisticiIl tempo relativistico non scorre Anche le lunghezze che allo stesso modo in ogni misuriamo sono relative al sistema di riferimento. sistema di riferimento. ∆t ∆t = 1− v c 2 2 l = l 1− v2 c2
  • 5. Fisica _ La teoria della relatività speciale Massa ed Energia  Anche la massa di un corpo non è più una m0 grandezza assoluta, ma m= cresce con il crescere della 1− v c 2 2 sua velocità.  Einstein dimostrò perché 2 nessun corpo può superare la m0 c velocità della luce, nonché E = mc = 2 l’equivalenza di massa ed 1− v2 c2 energia, giungendo alla sua più famosa formula.
  • 6. Fisica La Relatività Generale: Spazio e TempoNel sistema relativistico, lo Inoltre, in prossimità di spazio-tempo non è piatto corpi massicci, il tempo ma è deformato dalla scorre più lentamente. distribuzione di massa in Questo è dedotto in base al esso presente. principio di equivalenza.
  • 7. Astronomia Un esempio relativistico: i buchi neri Il buco nero è un esempio della fine della vita di una stella. Un buco nero da una curvatura infinita allo spazio-tempo, per questo neppure la luce riesce a sfuggirgli. Il limite esterno di un buco nero è detto orizzonte degli eventi. L’orizzonte degli eventi è una singolarità, per questo si trova sempre interamente nel futuro.
  • 8. Filosofia Kant, dunque, negando l’oggettività di qualsiasi cosaKant e la “Rivoluzione esistente giunge ad una teoria che permette di ottenere conoscenzaCopernicana” oggettiva, cioè assoluta.  Kant basa la sua teoria filosofica sull’assunto che nulla nella realtà ha delle caratteristiche fisse, ma tutto dipende da come l’osservatore vede l’oggetto.  L’unico modo per ottenere una conoscenza oggettiva della realtà è studiare l’individuo e il suo pensiero.  Nella sua opera più importante, la Critica della Ragion Pura, prende in esame il modo di pensare dell’individuo.
  • 9. FilosofiaLa criticadellaRagionPura Estetica trascendentale: dottrina che studia il modo in cui l’uomo riceve le sensazioni e forma la conoscenza sensibile. Conoscenza sensibile / Sensazioni Intuizioni pure / Intuizioni empiriche
  • 10. Filosofia _ Kant, La Critica della Ragion Pura Si occupa di studiare l’intelletto La logica umano. L’intelletto è la facoltà trascendentale che pensa gli oggetti.Si divide in: Analitica: si occupa dell’intelletto nell’esperienza / •Quantità Intuizioni Concetti puri: Categorie •Qualità •Relazione •Modalità Dialettica: si occupa degli errori della ragione (Errori che riguardano) / | L’Io Il Mondo Dio
  • 11. Letteratura Anche il più accanito oppositore del concetto di assoluto nella realtà, finisce con ilIl Relativismo formulare proprio una teoria assoluta dell’io.Pirandelliano  Rapporto Persona-Personaggio.  Rapporto Forma-Vita.  Uno, Nessuno e Centomila: l’unica soluzione è annullare l’individuo. Signora Ponza:“Io sono colei che mi si crede” Lamberto Laudisi:“Ed ecco, o signori, come parla la verità!” (Così è (se vi pare))  Cosa c’è di più assoluto della verità?
  • 12. In Conclusione: Relativo e assoluto non sono poi così antitetici come si potrebbe pensare, ma sono, anzi, strettamente legati, e forse inscindibili fra loro. Bibliografia e Sitografia: Fisica 3 _ A. Caforio e A. Ferilli La grande storia del tempo _ Stephen Hawking Geografia Generale _ I.Neviani e C.Pignocchino Feyles Dal Big bang ai buchi neri _Grazie per l’attenzione… Stephen Hawking Storia della filosofia _ G.Reale e D.Antiseri Vita e dottrina di Kant _ Ernst Cassirer La scrittura e l’interpretazione _ R.Luperini, P.Cataldi, L.Marchiani, F.Marchese Uno, nessuno e centomila _ L.Pirandello Così è (se vi pare) _ L.Pirandello